La figlia del mutante (n.655/656/657)

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 14 Apr 2020, 14:27

@Spirito errante ha scritto:D'accordo con Newprincevaliant.
Essendo Sophie una pazza non si mette a discernere i motivi per i quali debba uccidere qualcuno e altri no, semplicemente chi si trova nel suo raggio d'azione ha la possibilità che venga ucciso, come con tanti serial killer del cinema horror di derivazione slasher e pulp.

Mi allineo anche io, se era pazza è normale che uccidesse chiunque anche senza una motivazione per puro sadismo.

_________________________________________________
ZAGORIANITA' SITO UFFICIALE
ZAGORIANITA' PAGINA FACEBOOK
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12448
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da toro seduto il Mar 14 Apr 2020, 15:34

@MASSIMO ha scritto:Storia che per me raggiunge la piena sufficienza grazie soprattutto all'albo precedente. Finale frettoloso che sfrutta poco la presenza di Tonka e in cui si erge solo il personaggio del Professore che induce involontariamente alla morte Sophie. Uno Zagor, invece, evanescente.
Anche stavolta, pensando a Markus e Thunderman, il ritorno di un vecchio nemico doveva essere meglio usato: un Burattini stanco e  distratto dalle altre (per me evitabilissime) iniziative legate all'universo zagoriano?
La Randall "risparmia" nella sua follia omicida alcuni personaggi che avrebbe potuto tranquillamente uccidere (le 3 sorelle).
Bene i disegni.
..si ,anche secondo me ...e' molto preso dalla mini e trascura un po la zenith ...daccordo con te Wink no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4745
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Preacher il Mar 14 Apr 2020, 23:28

@capelli d'argento ha scritto:
@Preacher ha scritto:Ma secondo me Capelli d'argento più che risentire dalla stanchezza delle trenta primavere di sceneggiatore ultimamente Moreno lo vedo troppo concentrato su progetti che gli sta affidando la redazione di scrivere miniserie su queste retconizzazioni del personaggio e meno sulle storie della serie regolare.
Può essere, pard.
Però, da qualche anno, mediamente, le storie di Burattini mostrano poca brillantezza e sono in pesante debito di idee.

Capelli non sono d'accordo perché le idee non gli mancano, anzi Burattini come soggettista continua a sfornare belle cose, il problema è che in fase di sceneggiatura si perde o tra spiegazionismi cronici vedi Tentacoli quella con i mostri tentacolari, o con finali che disattendono le attese vedi Monument Valley o questa mensile di cui stiamo parlando. Io le origini neanche l'ho presa, ma sentendo i commenti letti qui e in giro ho sentito di un Burattini più fresco nella sceneggiatura, con dialoghi secchi, diretti e per nulla spiegazionista.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5808
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da newprincevaliant il Mer 15 Apr 2020, 00:19

@newprincevaliant ha scritto:
@Capitan Kidd ha scritto:
Sul finale e sull'incongruenza logica di Zagor con la maschera di legno che inspiegabilmente poteva stordire Sophie e non lo fa mi accodo a chi mi ha preceduto,
Se Zagor avesse agito senza pietà  in maniera logica avrebbe abbattuto la Randall con la scure, ma sarebbe stato il tipico comportamento da robot privo di sensibilità, e avremmo avuto anche un finale senza la certezza, o la consapevolezza, da parte di Sophie che erano solo allucinazioni.

Newprince, a parte che se Zagor avesse battuto la Randall con la scure sarebbe stata una scena perfettamente in linea con il comportamento di Zagor, visto che ha lottato in passato anche con donne dai poteri soprannaturali con Ylenia Varga. In secondo se si voleva evitare quest'incongruenza logica era meglio far presentare Zagor senza maschera di legno, così Sophie lo avrebbe "catturato" con i suoi poteri e lo avrebbe letto nel cervello.[/quote]

Secondo me può essere fuorviante applicare meccanicamente la logica ad una storia che è  completamente illogica. Solo il finale mi sembra che abbia una conclusione logica, poiché ricorda in maniera approssimativa la terapia psicanalitica capace di svelare le proiezioni inconsce dei nostri desideri. Solo che in questo caso la rivelazione di Barryman non riesce a guarire la paziente,  anzi ha un esito catastrofico. Non siamo sul lettino del dottor Freud, non siamo sul palcoscenico di un teatro dell'antica Grecia,  siamo nella foresta di Darkwood, ma la catarsi c'è. Inoltre anche la presenza della maschera di legno che protegge Zagor ha la sua importanza.  La maschera ha un valore simbolico enorme. In primis ricorda la maschera che Zagor indossava quando uccise il padre di Sophie.  Nella scena in cui Sophie costringe  Zagor a distruggere la maschera con la scure, la mutante esorcizza la morte del padre nella speranza di trovare ancora viva la sua testa, oltre che allontanare definitivamente la paura di essere neutralizzata. Poi la scena in cui Zagor sceglie di salvare Jenny anziché colpire Sophie è  una situazione particolare decisamente diversa da quella in cui aveva affrontato Ylenia. Qui Zagor non è minacciato personalmente da una nemica per cui non è costretto all'autodifesa. Quella veramente in pericolo è Jenny, per cui l'istinto di Zagor fa la scelta giusta, cioè da cavaliere medievale( da non confondersi con Batman il Cavaliere Oscuro  *.*   ).  Per concludere, una scena dove si vede Zagor che esplicitamente colpisce una donna neanche Nolitta l' avrebbe approvata facilmente, soprattutto se nella stessa scena c'è l'alternativa di salvare un'altra donna innocente. Solo così  può emergere il lato piu nobile ed umano del carattere di Zagor, che non sempre si comporta come un giustiziere spietato, o come un  robot.


Ultima modifica di newprincevaliant il Mer 15 Apr 2020, 18:56, modificato 1 volta

_________________________________________________
Pensa in grande e manda tutti al diavolo (tutti i mediocri)
newprincevaliant
newprincevaliant
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1028
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Wonder il Mer 15 Apr 2020, 14:16

Ho letto solo ora la storia, tutta completa, e si devo dire che mi è piaciuta, era un pò di tempo che non leggevo una storia che mi coinvolgesse cosi nel sapere il finale.
Mi è piaciuto sapere che anche Cico ha una vita sessuale e infatti ho "sperato" che le tre "signorine non venissero uccise, mi erano diventate simpatiche stella2

C'è una cosa che non è chiara nella storia,
il professore Roger Baryman racconta a Sophie di essere il suo medico e che si conoscono già "lieto di rivederti Sophie, ti ricordi di me?" ( Zenith 706 a  pag.48)  e nella sequenza della storia mostra la testa del padre di Sophie dentro la teca ( le vignette sono tutte con gli angoli curvi quindi un ricordo) , poi da pagina 52 la storia prosegue in diretta " ricordi il vaso che ti mostrai? " (vignetta con angoli a 90°),
nella parte finale della storia (Zenith 708 a pag. 38) il professore Roger Baryman si fa leggere la mente da Sophie dove ella impara che non c'è nessuna testa del padre.
Quindi viene da chiedersi la teca con la testa del padre c'era o non c'era?

due ipotesi:
1)  è sbagliata la vignetta a pag. 52 e si doveva intendere come tutto un ricordo immaginato da Sophie (quindi vignetta con angoli curvi) e questo giustificherebbe il fatto che poi leggendo la memoria del professore Roger Baryman  Sophie scopra la verità (che la testa non esiste) ed impazzisce .
2) la testa c'era come scritto nello Zenith 706 a pag. 52 (vignetta con angoli a 90°)  e allora come mai alla fine della storia leggendo la mente del l professore Roger Baryman  Sophie non riesce a leggere la verità ?

Spero di essermi spiegato.

Altra cosa che mi ha meravigliato la morte di Sophie ,
mi ha fatto specie che abbiano deciso di far morire un nemico con un certo "peso" in cosi poco tempo,
anche se è vero che nei fumetti tutti possono morire e tornare a vivere senza problemi clap .

Comunque storia valida per me

Wonder
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 450
Data d'iscrizione : 06.11.16

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Walter Dorian il Mer 15 Apr 2020, 15:47

La testa c'era ma è stata sezionato e gli hanno tolto e diviso in due i cervelli e l'hanno cremata come gli ha detto Barryman a Sophie, Wonder, per questo è impazzita e gli è esplosa la testa.

_________________________________________________
ZAGORIANITA' SITO UFFICIALE
ZAGORIANITA' PAGINA FACEBOOK
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12448
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da sam stone il Mer 15 Apr 2020, 17:22

@sam stone ha scritto:E se la figlia fosse impazzita al punto di immaginarsi tutto ciò?
Magari alla fine scopriamo che è tutto frutto della sua mente malata

L'8 Febbraio l'avevo indovinata Very Happy Shocked

La storia non è neanche malaccio, diciamo che probabilmente sul finale avrei lasciato una porticina aperta per un ulteriore sviluppo, visto che finisce probabilmente troppo velocemente.
Ecco se Sophie fosse rimasta viva, visto come si sono sviluppate le cose, un ulteriore ritorno forse avrebbe reso questa storia interlocutoria ma con un senso.
Qui l'unica cosa che ricorderemo probabilmente saranno file e file di personaggio col cervello spappolato e le ragazze carine innamorate di Zagor.

E' anche vero che mantener viva Sophie, poi avrebbe fatto insorgere quei lettori che dei ritorni non ne possono più flower non è facile penso accontentare tutti.

Resta comunque un finale troppo veloce e abbastanza prevedibile.
Ma ci sta comunque anche una storia di questo tipo... rolleyes non la vedo così pessima come diversi hanno descritto.

Molto buoni i disegni

sam stone
sam stone
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 12.07.19
Località : Ferrara

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da doctorZeta il Mer 15 Apr 2020, 17:39

Anche perché può sempre... risorgere

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA DA LAUREA
FORUMISTA DA LAUREA

Messaggi : 13183
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Wonder il Mer 15 Apr 2020, 17:43

@Walter Dorian ha scritto:La testa c'era ma è stata sezionato e gli hanno tolto e diviso in due i cervelli e l'hanno cremata come gli ha detto Barryman a Sophie, Wonder, per questo è impazzita e gli è esplosa la testa.

Capisco, allora "tecnicamente" è una cosa che hanno fatto in due tempi, avendo visto solo la testa non ho pensato che abbiano potuto cremarla in un secondo tempo rispetto al corpo, il discorso ci stà effettivamente

Wonder
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 450
Data d'iscrizione : 06.11.16

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da sam stone il Mer 15 Apr 2020, 18:52

@doctorZeta ha scritto:Anche perché può sempre... risorgere

Mmm non credo che risorgerà.
Con il cervello esploso non ha molte possibilità, rispetto invece a chi è morto cadendo in un burrone o a chi è stato dato per morto con un proiettile o altro. flower
sam stone
sam stone
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 12.07.19
Località : Ferrara

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da doctorZeta il Mer 15 Apr 2020, 19:11

L'ho scritto tra il serio e il faceto Very Happy

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA DA LAUREA
FORUMISTA DA LAUREA

Messaggi : 13183
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da sam stone il Mer 15 Apr 2020, 20:33

@doctorZeta ha scritto:L'ho scritto tra il serio e il faceto Very Happy


Very Happy stella2

Comunque tutto può essere no-ta
sam stone
sam stone
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 12.07.19
Località : Ferrara

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Preacher il Mer 15 Apr 2020, 23:39

Ma non credo. flower
Se Moreno avesse voluto continuare avrebbe scelto un finale aperto con Sophie che sarebbe riuscita a fuggire e la testa del padre ancora in circolazione. Con Sophie morta e la testa del padre distrutta e sezionata penso proprio che Moreno abbia voluto chiudere definitivamente il cerchio dei Randall.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5808
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Capitan Kidd il Gio 16 Apr 2020, 00:14

@newprincevaliant ha scritto: La maschera ha un valore simbolico enorme. In primis ricorda la maschera che Zagor indossava quando uccise il padre di Sophie.  Nella scena in cui Sophie costringe  Zagor a distruggere la maschera con la scure, la mutante esorcizza la morte del padre nella speranza di trovare ancora viva la sua testa, oltre che allontanare definitivamente la paura di essere neutralizzata. Poi la scena in cui Zagor sceglie di salvare Jenny anziché colpire Sophie è  una situazione particolare decisamente diversa da quella in cui aveva affrontato Ylenia. Qui Zagor non è minacciato personalmente da una nemica per cui non è costretto all'autodifesa. Quella veramente in pericolo è Jenny, per cui l'istinto di Zagor fa la scelta giusta, cioè da cavaliere medievale( da non confondersi con Batman il Cavaliere Oscuro  *.*   ).

Ma era minacciata Darkwood, Sophie aveva fatto un sacco di morti, era sotto minaccia la vita di Tonka, della ragazza, neutralizzare Sophie doveva essere il minimo. Capisco che sarebbe venuto fuori magari un finale con poca tensione se stordisci il nemico e via, ma allora o non fai fare irruzione a Zagor con la maschera o fai stordire Sophie poi la fai rinsavire che torna all'attacco. Insomma, si potevano trovare altre varianti e il finale è logico, non è una storia illogica come giustamente dici del resto della storia anche se rimango della mia idea che qualche uccisione della Randall sia stata troppo gratuita.

@newprincevaliant ha scritto:Per concludere, una scena dove si vede Zagor che esplicitamente colpisce una donna neanche Nolitta l' avrebbe approvata facilmente, soprattutto se nella stessa scena c'è l'alternativa di salvare un'altra donna innocente. Solo così può emergere il lato piu nobile ed umano del carattere di Zagor, che non sempre si comporta come un giustiziere spietato, o come un robot.

C'è da dire che Nolitta non si è mai trovato a che fare con villain come Sophie dai poteri soprannaturali però, in caso contrario io credo non si sarebbe fatto problemi a fargli infliggere da Zagor una randellata.

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 475
Data d'iscrizione : 05.09.16

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da sam stone il Gio 16 Apr 2020, 07:49

@Preacher ha scritto:Ma non credo. flower
Se Moreno avesse voluto continuare avrebbe scelto un finale aperto con Sophie che sarebbe riuscita a fuggire e la testa del padre ancora in circolazione. Con Sophie morta e la testa del padre distrutta e sezionata penso proprio che Moreno abbia voluto chiudere definitivamente il cerchio dei Randall.

E' quello che penso anch'io.
Però con un finale aperto e un suo ritorno, forse questa storia "interlocutoria" avrebbe avuto un altro livello di giudizio.
Così com'è uscita, penso che se la dimenticheranno in tanti molto presto
sam stone
sam stone
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 12.07.19
Località : Ferrara

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Lapalette il Gio 16 Apr 2020, 12:19

@doctorZeta ha scritto:L'ho scritto tra il serio e il faceto Very Happy

99% faceto e 1% serio... q*
Comunque anche per me Burattini ha chiuso sia con Skull sia con la figlia.

_________________________________________________
Chi ha paura del lupo non entri nel bosco
Lapalette
Lapalette
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1203
Data d'iscrizione : 05.10.16
Località : Busti Grandi

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Preacher il Gio 16 Apr 2020, 23:36

@sam stone ha scritto:
@Preacher ha scritto:Ma non credo. flower
Se Moreno avesse voluto continuare avrebbe scelto un finale aperto con Sophie che sarebbe riuscita a fuggire e la testa del padre ancora in circolazione. Con Sophie morta e la testa del padre distrutta e sezionata penso proprio che Moreno abbia voluto chiudere definitivamente il cerchio dei Randall.

E' quello che penso anch'io.
Però con un finale aperto e un suo ritorno, forse questa storia "interlocutoria" avrebbe avuto un altro livello di giudizio.
Così com'è uscita, penso che se la dimenticheranno in tanti molto presto

Ma non sono d'accordo Sam, flower a volte anche mettendo un punto defitivo a un personaggio ricorrente si può creare un grande finale e far restare impressa una storia come epica, cioè non credo che servano sempre finali aperti dove il cattivone di turno la sfanga in continuazione.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5808
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da sam stone il Ven 17 Apr 2020, 07:13

@Preacher ha scritto:
@sam stone ha scritto:
@Preacher ha scritto:Ma non credo. flower
Se Moreno avesse voluto continuare avrebbe scelto un finale aperto con Sophie che sarebbe riuscita a fuggire e la testa del padre ancora in circolazione. Con Sophie morta e la testa del padre distrutta e sezionata penso proprio che Moreno abbia voluto chiudere definitivamente il cerchio dei Randall.

E' quello che penso anch'io.
Però con un finale aperto e un suo ritorno, forse questa storia "interlocutoria" avrebbe avuto un altro livello di giudizio.
Così com'è uscita, penso che se la dimenticheranno in tanti molto presto

Ma non sono d'accordo Sam, flower a volte anche mettendo un punto defitivo a un personaggio ricorrente si può creare un grande finale e far restare impressa una storia come epica, cioè non credo che servano sempre finali aperti dove il cattivone di turno la sfanga in continuazione.

Son d'accordissimo con te.
E di esempi se ne possono trovare sia su Zagor che su Tex.
Io parlo di questa storia. Così com'è stata fatta, almeno nella prima parte, è come se fosse una storia interlocutoria.
Un intermezzo per portare a qualcosa.

Sophie ammazza a destra e a manca, convinta di trovare la testa del padre.
Poi arrivati al finale si svolge tutto troppo in fretta e in modo semplice.
Secondo me con un finale aperto o gestito in maniera diversa, questa storia avrebbe avuto tutt'altro sapore.
Purtroppo così non resterà memorabile
sam stone
sam stone
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 605
Data d'iscrizione : 12.07.19
Località : Ferrara

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da LuxorAlfa il Sab 18 Apr 2020, 17:18

Letto anche il terzo albo. La prima impressione è quella di un finale un tantino affrettato. Poi a distanza di qualche giorno mi sono riletto il tutto per intero senza gli intervalli mensili, e devo dire che mi è sembrata una storia più completa. Sicuramente c’è un ribaltamento dello schema narrativo nolittiano, ma anche Burattini cambia registro alla consueta modalità narrativa, nel senso che Zagor in questa storia fa la parte del comprimario di lusso, visto che la protagonista assoluta è Sophie Randall, la figlia del mutante. In fondo anche Dylan Dog nelle storie migliori è stato un coprotagonista o un comprimario di lusso, inseguendo gli incubi e i mostri che erano i veri protagonisti.
Le scene più significative della storia sono la fuga dal manicomio che fa da incipit, il suicidio degli operai della miniera che si lasciano cadere dalla montagna, e ovviamente la scena finale con Sophie che tiene in ostaggio Jenny e Tonka. Il motore della vicenda è l’immagine parlante del padre Randall ( un’allucinazione )che spinge la figlia verso una improbabile ricerca senza senso. Col trascorrere degli eventi Sophie mette alla prova i suoi poteri paranormali che sembrano crescere in maniera progressiva, quasi esponenziale. Significativa l’entrata in scena di due comprimari come l’agente segreto di Altrove Chloe ,che nel finale non riuscirà a mettere in atto il piano b anzi sparerà contro Zagor, ma soprattutto l’entrata in scena dello psichiatra Barryman che sarà determinante nel fermare Sophie. Sarà lui a far precipitare la mutante nella più totale disperazione, rivelandole la cruda verità, e cioè che la visione del padre è una pura allucinazione. Il suicidio o l’autodistruzione di Sophie per mezzo dei suoi stessi poteri mi sembra la conclusione più brillante possibile.
Tutto sommato è una buonissima storia horror condita da effetti splatter inconsueti per una testata come Zagor, ma che secondo me non guastano. I disegni degli Esposito poi contribuiscono a trasmettere in maniera efficace la pazzia fuori controllo e il sadismo diabolico della Randall, oltre che esaltare le scene d’azione, o le scene di horror più raccapriccianti, con pennellate d’autore.

Voto alla storia 8
Voto ai disegni 9


Ultima modifica di LuxorAlfa il Dom 19 Apr 2020, 23:02, modificato 2 volte

_________________________________________________
Quando leggo Hegel mi diverto. Quando leggo Corto Maltese mi impegno.
Potrei leggere la Bibbia, Omero, e Dylan Dog ( di Sclavi) all'infinito, senza mai stancarmi.

Umberto Eco.
LuxorAlfa
LuxorAlfa
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 658
Data d'iscrizione : 09.02.16
Località : Bologna

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Preacher il Sab 18 Apr 2020, 23:25

@sam stone ha scritto:
@Preacher ha scritto:
@sam stone ha scritto:

E' quello che penso anch'io.
Però con un finale aperto e un suo ritorno, forse questa storia "interlocutoria" avrebbe avuto un altro livello di giudizio.
Così com'è uscita, penso che se la dimenticheranno in tanti molto presto

Ma non sono d'accordo Sam, flower a volte anche mettendo un punto defitivo a un personaggio ricorrente si può creare un grande finale e far restare impressa una storia come epica, cioè non credo che servano sempre finali aperti dove il cattivone di turno la sfanga in continuazione.

Son d'accordissimo con te.
E di esempi se ne possono trovare sia su Zagor che su Tex.
Io parlo di questa storia. Così com'è stata fatta, almeno nella prima parte, è come se fosse una storia interlocutoria.
Un intermezzo per portare a qualcosa.

Sophie ammazza a destra e a manca, convinta di trovare la testa del padre.
Poi arrivati al finale si svolge tutto troppo in fretta e in modo semplice.
Secondo me con un finale aperto o gestito in maniera diversa, questa storia avrebbe avuto tutt'altro sapore.
Purtroppo così non resterà memorabile

Sì sì Sam, siamo sulla stessa lunghezza d'onda, anche se secondo me per renderlo memorabile serviva un finale meno frettoloso e gestito in modo diverso anziché aperto a un ennesimo ritorno della cattivona di turno. benvenuto

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5808
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da capelli d'argento il Dom 19 Apr 2020, 16:59

Da lettore di Zagor, avendo ben presente le Storie ( con la S maiuscola ) di Sergio Bonelli ( impresse, immagino ancora oggi, nella mente di ogni lettore ), pensare che un finale all' altezza avesse potuto rendere una storiella senza capo ne coda, infarcita solo di trucidi ammazzamenti, memorabile, beh, mi riesce proprio difficile.pale
Di questa, o altre come questa, nessuno se ne ricorderà più fra qualche mese. E sono stato "generoso" a dire qualche mese.rolleyes
Poi, per carità, de gustibus. [,] benvenuto

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1983
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Walter Dorian il Dom 19 Apr 2020, 17:16

Io sono contento che Burattini abbia scelto l'opzione di farla schiattare per sempre. Neanche a me piace questa moda filo-americana che vuole che ogni villain che torna poi gli costruiscano un finale per farlo ritornare. Secondo me un finale degno ci sta molto di più con la morte di un cattivo che con un finale dove il cattivo scappa ed è previsto un sequel.

_________________________________________________
ZAGORIANITA' SITO UFFICIALE
ZAGORIANITA' PAGINA FACEBOOK
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12448
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da natural killer il Dom 19 Apr 2020, 19:22

Ho aspettato qualche giorno per rileggere la storia e l'ho riletta dall'inizio.

Come ricordavo la partenza è buona, con la Randall rinchiusa in manicomio che riuscendo a dissimulare il suo stato reale riesce a sopraffare la sorveglianza e evadere.

Tre aspetti caratterizzano la folle cavalcata di Sophie:

1. Il disperato tentativo di controllare i suoi poteri mentali

2. L'altrettanto disperato desiderio di recuperare la testa del padre che pare guidarla alla ricerca di Zagor, unico ritenuto in grado di rivelare dove trovarla

3. Il parossistico incremento del piacere provato ad uccidere dopo aver preso il controllo della volontà altrui

E questo crescendo trova conclusione solo con la presa di coscienza della propria pazzia, della impossibilità di una riunione con un padre che, in una fase di regressione infantile, capiamo essere stato sempre distante dalla figlia, della inutilità quindi delle sue azioni, private improvvisamente di ogni scopo. A questo punto la mente vacilla e quel potere che si era illusa di riuscire a controllare, una volta andato in tilt lo stato cognitivo, le si ritorce contro fino a provocarne la morte con lo stesso meccanismo utilizzato per far esplodere le teste altrui. Come dire chi di spada ferisce...

Poteva esserci un finale diverso? certo che si.

1. Lo shock mentale poteva ridurre Sophie in stato catatonico e la mutante poteva essere "salvata" e ricondotta a ricovero coatto con incrementate misure di protezione, tenendola per buona per un eventuale ritorno. Ma Moreno per lei ha deciso lo stesso destino di Wendigo, la rimozione definitiva. Allora se Sophie doveva morire potevano esserci altri scenari.

2. Sophie uccisa dalla scure di Zagor in occasione della sua entrata in scena con il casco di legno. Però... intanto il finale sarebbe stato ancor più affrettato, senza la possibilità della presa di coscienza da parte di Sophie della inconsistenza dei suoi deliri. In più resta comunque dura da digerire l'eliminazione di una donna, per quanto pericolosa, da parte di Zagor

3. Sophie uccisa da Tonka per salvare Zagor. Dopo che, preso atto della inconsistenza delle sue farneticazioni, lo shock psichico anzi che provocarne la morte, l'avesse indotta in un accesso d'ira a tentare la vendetta uccidendo Zagor,  allentando momentaneamente il controllo mentale sugli altri il tanto che basta al Sakem per scoccare la freccia mortale


Accettiamo il finale che Moreno ha costruito per questa storia che comunque, al di là dell'eccessivo splatter mostrato nella evoluzione della sceneggiatura, resta comunque oltre il livello della sufficienza.

Bellissimi i disegni degli Esposito che oltre che con Sophie, rappresentata più sexy rispetto alla precedente apparizione, hanno modo di dimostrare il loro talento nel raffigurare l'universo femminile grazie alla presenza delle ragazze di Pleasant Point

_________________________________________________
the haematologist
natural killer
natural killer
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 18946
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da LuxorAlfa il Dom 19 Apr 2020, 23:08

@newprincevaliant ha scritto:Secondo me può essere fuorviante applicare meccanicamente la logica ad una storia che è completamente illogica. Solo il finale mi sembra che abbia una conclusione logica, poiché ricorda in maniera approssimativa la terapia psicanalitica capace di svelare le proiezioni inconsce dei nostri desideri. Solo che in questo caso la rivelazione di Barryman non riesce a guarire la paziente, anzi ha un esito catastrofico. Non siamo sul lettino del dottor Freud, non siamo sul palcoscenico di un teatro dell'antica Grecia, siamo nella foresta di Darkwood, ma la catarsi c'è. Inoltre anche la presenza della maschera di legno che protegge Zagor ha la sua importanza. La maschera ha un valore simbolico enorme. In primis ricorda la maschera che Zagor indossava quando uccise il padre di Sophie. Nella scena in cui Sophie costringe Zagor a distruggere la maschera con la scure, la mutante esorcizza la morte del padre nella speranza di trovare ancora viva la sua testa, oltre che allontanare definitivamente la paura di essere neutralizzata. Poi la scena in cui Zagor sceglie di salvare Jenny anziché colpire Sophie è una situazione particolare decisamente diversa da quella in cui aveva affrontato Ylenia. Qui Zagor non è minacciato personalmente da una nemica per cui non è costretto all'autodifesa. Quella veramente in pericolo è Jenny, per cui l'istinto di Zagor fa la scelta giusta, cioè da cavaliere medievale( da non confondersi con Batman il Cavaliere Oscuro *.* ). Per concludere, una scena dove si vede Zagor che esplicitamente colpisce una donna neanche Nolitta l' avrebbe approvata facilmente, soprattutto se nella stessa scena c'è l'alternativa di salvare un'altra donna innocente. Solo così può emergere il lato piu nobile ed umano del carattere di Zagor, che non sempre si comporta come un giustiziere spietato, o come un robot.

Non posso che quotare . Completamente d’accordo con  newprince no-ta no-ta

EDIT Walter Dorian: aggiustato il quote

_________________________________________________
Quando leggo Hegel mi diverto. Quando leggo Corto Maltese mi impegno.
Potrei leggere la Bibbia, Omero, e Dylan Dog ( di Sclavi) all'infinito, senza mai stancarmi.

Umberto Eco.
LuxorAlfa
LuxorAlfa
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 658
Data d'iscrizione : 09.02.16
Località : Bologna

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da wakopa il Lun 20 Apr 2020, 09:59

@LuxorAlfa ha scritto:
Non posso che quotare .
eh ma fallo bene stella2
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6675
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La figlia del mutante (n.655/656/657) - Pagina 7 Empty Re: La figlia del mutante (n.655/656/657)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.