Zagor - Le origini

Pagina 6 di 19 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 12 ... 19  Seguente

Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da graziano il Sab Nov 03, 2018 10:42 am

@ZACCA ha scritto:vediamo di restare calmi e di non esagerare su critiche e commenti
chiedo scusa a volte esagero,solo a volte però pale flower
graziano
graziano
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2859
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : falconara marittima

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da ZACCA il Sab Nov 03, 2018 11:10 am

@graziano ha scritto:
@ZACCA ha scritto:vediamo di restare calmi e di non esagerare su critiche e commenti
chiedo scusa a volte esagero,solo a volte però pale flower
piuttosto rispondi al mio mp

_________________________________________________
Zagor - Le origini - Pagina 6 9sdzb811Zagor - Le origini - Pagina 6 19b9yb10 Zagor - Le origini - Pagina 6 12961712
ZACCA
ZACCA
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3544
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da biascid_70 il Sab Nov 03, 2018 11:50 am

@graziano ha scritto:se mi mette un coniglio rosa nella zenith se permetti mi fa girare i coglioni

Su questo sono perfettamente daccordo con te.... anche a me quella cosa fece cascare le braccia.
Così come le storie "l'ombra del faraone" e "gli assassini venuti dallo spazio".
Qualcosa di buono e di ottimo però c'è stato anche negli ultimi anni: "Mortimer ultimo atto" e "Lo zoo di Kaufman".
Poi che anche Zagor debba avere una certa evoluzione credo sia inevitabile perchè non possono fare sempre lo stesso tipo di storie che uscivano negli anni 70: speriamo però che non vengano snaturate troppo le caratteristiche del personaggio come a volte mi sembra invece che succeda

_________________________________________________
fate molto male a ridere,
al mio mulo non piace la gente che ride...
ha subito l'impressione che si rida di lui
biascid_70
biascid_70
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Ponsacco (PI)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da biascid_70 il Sab Nov 03, 2018 12:09 pm

@AANGELO ha scritto:
dal modo in cui risponde , sempre piccato ed impermalosito, non c'e' speranza
l'unica è che cambino curatore finchè sono in tempo

Senz'altro dovrebbe pensare che a volte le critiche sono costruttive, e non cercare di dimostrare che ha ragione lui e gli altri sbagliano sempre.
Però il problema è: chi metteresti al suo posto? Recchioni?
Pur con i suoi difetti, ad oggi uno che possa fare sicuramente meglio non lo vedo

_________________________________________________
fate molto male a ridere,
al mio mulo non piace la gente che ride...
ha subito l'impressione che si rida di lui
biascid_70
biascid_70
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Ponsacco (PI)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da AANGELO il Sab Nov 03, 2018 1:36 pm

@biascid_70 ha scritto:
@graziano ha scritto:se mi mette un coniglio rosa nella zenith se permetti mi fa girare i coglioni

Su questo sono perfettamente daccordo con te.... anche a me quella cosa fece cascare le braccia.
Così come le storie "l'ombra del faraone" e "gli assassini venuti dallo spazio".
Qualcosa di buono e di ottimo però c'è stato anche negli ultimi anni: "Mortimer ultimo atto" e "Lo zoo di Kaufman".
Poi che anche Zagor debba avere una certa evoluzione credo sia inevitabile perchè non possono fare sempre lo stesso tipo di storie che uscivano negli anni 70:  speriamo però che non vengano snaturate troppo le caratteristiche del personaggio come a volte mi sembra invece che succeda


1820-50 se quello è il periodo, il personaggio non puo' evolversi in altri tempi
altrimenti fai come MisterNo in Vietnam
o riempi le storie di mostri assurdi, alieni e conigli rosa

_________________________________________________
Zagor - Le origini - Pagina 6 Labels=1

Zagor - Le origini - Pagina 6 Labels=1
AANGELO
AANGELO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3156
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord-ovest Milano

Visualizza il profilo https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da AANGELO il Sab Nov 03, 2018 1:38 pm

@biascid_70 ha scritto:
@AANGELO ha scritto:
dal modo in cui risponde , sempre piccato ed impermalosito, non c'e' speranza
l'unica è che cambino curatore finchè sono in tempo

Senz'altro dovrebbe pensare che a volte le critiche sono costruttive, e non cercare di dimostrare che ha ragione lui e gli altri sbagliano sempre.
Però il problema è: chi metteresti al suo posto? Recchioni?
Pur con i suoi difetti, ad oggi uno che possa fare sicuramente meglio non lo vedo



per me , ha finito il suo ciclo
dovrebbe dedicarsi ai suoi libretti e basta
magari trovare un curatore fuori dal mondo Bonelli

_________________________________________________
Zagor - Le origini - Pagina 6 Labels=1

Zagor - Le origini - Pagina 6 Labels=1
AANGELO
AANGELO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3156
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord-ovest Milano

Visualizza il profilo https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da toro seduto il Sab Nov 03, 2018 3:09 pm

@AANGELO ha scritto:
@biascid_70 ha scritto:
@AANGELO ha scritto:
dal modo in cui risponde , sempre piccato ed impermalosito, non c'e' speranza
l'unica è che cambino curatore finchè sono in tempo

Senz'altro dovrebbe pensare che a volte le critiche sono costruttive, e non cercare di dimostrare che ha ragione lui e gli altri sbagliano sempre.
Però il problema è: chi metteresti al suo posto? Recchioni?
Pur con i suoi difetti, ad oggi uno che possa fare sicuramente meglio non lo vedo



per me , ha finito il suo ciclo
dovrebbe dedicarsi ai suoi libretti e basta
magari trovare un curatore fuori dal mondo Bonelli
...non sono per niente daccordo ....come curatore della collana e' un portento , non c'e' di meglio ...e poi e' zagoriano al 100 % e ama il personaggio ...e questo e' innegabile !!!
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4481
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da toro seduto il Sab Nov 03, 2018 3:10 pm

@biascid_70 ha scritto:
@AANGELO ha scritto:
dal modo in cui risponde , sempre piccato ed impermalosito, non c'e' speranza
l'unica è che cambino curatore finchè sono in tempo

Senz'altro dovrebbe pensare che a volte le critiche sono costruttive, e non cercare di dimostrare che ha ragione lui e gli altri sbagliano sempre.
Però il problema è: chi metteresti al suo posto? Recchioni?
Pur con i suoi difetti, ad oggi uno che possa fare sicuramente meglio non lo vedo
...verissimo ... no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4481
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da graziano il Sab Nov 03, 2018 5:13 pm

@ZACCA ha scritto:
@graziano ha scritto:
@ZACCA ha scritto:vediamo di restare calmi e di non esagerare su critiche e commenti
chiedo scusa a volte esagero,solo a volte però pale flower
piuttosto rispondi al mio mp
l ho letto ma non ho più niente ho venduto tutto pale stella2 Basketball
graziano
graziano
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2859
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : falconara marittima

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da ZACCA il Sab Nov 03, 2018 5:15 pm

ma smettila,
dimmi piuttosto che non ne hai voglia Wink

_________________________________________________
Zagor - Le origini - Pagina 6 9sdzb811Zagor - Le origini - Pagina 6 19b9yb10 Zagor - Le origini - Pagina 6 12961712
ZACCA
ZACCA
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3544
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da Preacher il Sab Nov 03, 2018 6:53 pm

@biascid_70 ha scritto:
@L'uomo lupo ha scritto:SPOILER !!!

Burattini checché se ne dica rispetta appieno la storia di Nolitta e non la altera . C'è qualche cosa in più

Come si può dire questo?
Su Zagor racconta Mike Wilding ordina l'attacco per fare carriera militare, come i nemici dell'esercito di Tex, poi dopo la radiazione cambia vita e diventa un altro uomo, ma all'inizio non ha scusanti per il suo operato.
Già con lo Zagorone 3 Burattini ammorbidisce la cosa perchè Zagor in sogno cerca invano di fermare il padre, e viene fatto vedere che durante

Concordo Biascid, Burattini ha proseguito la via narrativa intrapresa in la storia di Betty W.(Zagorone n.3) ma Nolitta nel suo capolavoro non ha mai fatto accenno a una possibile redenzione o rimorso di Mike padre.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5111
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da Jimi Hendrix il Sab Nov 03, 2018 8:12 pm

@natural killer ha scritto:
L'auspicio è che Moreno, nonostante tutto e malgrado i suoi sfoghi pubblici, possa tenere in considerazione i feedback provenienti dai lettori senza selezionare quelli positivi e cercando di capire le ragioni delle critiche per tentare di apportare rimedio senza vedere a tutti costi la presenza di detrattori.

A me Natural sembra orientato a pensare che "tutto quello che piace a me, piacerà ai lettori", "a chi non piace è un detrattore". Ed è il più grande errore che un autore possa fare pensare che i suoi gusti siano apprezzati da tutti.

sul grado di permalosità del curatore, riporto un esempio fresco e recente su Fb. Una lettrice gli ha fatto notare quella banalità di copertina usata per il volume Io sono Zagor, con uno Zagor copia e incollato da Guerra e un banale sfondo rosso. Gli ha risposto "bene, non resta che mandare il tuo curriculum alla Bonelli per farti assumere come grafica".
Jimi Hendrix
Jimi Hendrix
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 130
Data d'iscrizione : 11.07.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da Spirito errante il Sab Nov 03, 2018 8:31 pm

@toro seduto ha scritto:
...non sono per niente daccordo ....come curatore della collana e' un portento , non c'e' di meglio ...e poi e' zagoriano al 100 % e ama il personaggio ...e questo e' innegabile !!!

Però se è zagoriano al 100% allora non che trasformi Mike Wilding in un personaggio politicamente corretto. Wink

Rispetto per i personaggi e le ambientazioni, non è che se uno ha letto tutte le storie ed è come noi è legittimato a operare riscritture e stravolgimenti.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 698
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da Kramer76 il Sab Nov 03, 2018 8:44 pm

@Jimi Hendrix ha scritto:sul grado di permalosità del curatore, riporto un esempio fresco e recente su Fb. Una lettrice gli ha fatto notare quella banalità di copertina usata per il volume Io sono Zagor, con uno Zagor copia e incollato da Guerra e un banale sfondo rosso. Gli ha risposto "bene, non resta che mandare il tuo curriculum alla Bonelli per farti assumere come grafica".

Moreno Burattini blasta lagggente
Kramer76
Kramer76
Campione Febbre a 90 EUROPA LEAGUE
Campione Febbre a 90 EUROPA LEAGUE

Messaggi : 3670
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da capelli d'argento il Sab Nov 03, 2018 10:22 pm

@graziano ha scritto:criticano e basta???
senti partiamo dal presupposto che zagor è da 1961 che è in edicola,ha avuto successo per certe sue caratteristiche imprescindibili ed ora arriva uno che mi stravolge tutto quello che è stato fatto fottendonese di chi sgancia da 50 anni e più,tra l'altro anche se è il curatore non è che può venire a---------------stravolgendomi tutto,zagor non è suo ma di tutti,se vuole fare come gli pare che crei una collana parallela così uno è libero di scegliere,se mi mette un coniglio rosa nella zenith se permetti mi fa girare i coglioni
Concordo su tutto. Stop. old

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1478
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da graziano il Dom Nov 04, 2018 8:38 am

@Jimi Hendrix ha scritto:
@natural killer ha scritto:
L'auspicio è che Moreno, nonostante tutto e malgrado i suoi sfoghi pubblici, possa tenere in considerazione i feedback provenienti dai lettori senza selezionare quelli positivi e cercando di capire le ragioni delle critiche per tentare di apportare rimedio senza vedere a tutti costi la presenza di detrattori.

A me Natural sembra orientato a pensare che "tutto quello che piace a me, piacerà ai lettori", "a chi non piace è un detrattore". Ed è il più grande errore che un autore possa fare pensare che i suoi gusti siano apprezzati da tutti.

sul grado di permalosità del curatore, riporto un esempio fresco e recente su Fb. Una lettrice gli ha fatto notare quella banalità di copertina usata per il volume Io sono Zagor, con uno Zagor copia e incollato da Guerra e un banale sfondo rosso. Gli ha risposto "bene, non resta che mandare il tuo curriculum alla Bonelli per farti assumere come grafica".
Shocked Shocked Shocked Shocked ammazza che signore,complimenti,poi i maleducati sono i detrattori,se uno mi risponde così quando lo incontro per strada lo prendo a calci in c....... da ancona fino a roma con ritorno

e poi da quando ci vuole un grafico per fare un copia e incolla?casomai ci vuole un pittore per cambiare colore
graziano
graziano
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2859
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : falconara marittima

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da L'uomo lupo il Dom Nov 04, 2018 9:20 am

Nel rispetto delle idee e opinioni di tutti, che leggo e "incamero" facendole anche mie, cogliendo l'occasione per salutare Graziano, a cui devo parte della mia libreria bonelliana, devo però far notare che le "novità" burattiniane sono poca cosa rispetto a tanti cambiamenti avvenuti nel corso degli anni nella saga di Zagor, tutti avallati dall'immenso Sergio Bonelli. Uno per tutti: l'aver accolto in scuderia disegnatori che hanno proposto uno Zagor e un Cico irriconoscibili , inguardabili , che nella CSAC per fortuna si riconoscono dal colore dei vestiti . Eppure Sergio c'era . Per non parlare del tratto , a quei tempi scioccante, di Pini Segna ; e poi Incubi , sì un capolavoro, ma con contenuti veramente traumatizzanti . Eppure Sergio c'era . E poi Zagor che incontra i morti grazie al ponte dell'arcobaleno. Eppure Sergio c'era. E lo Zagor supereroe che sbaraglia tutti i nemici con una facilità incredibile , come si è visto nelle terribili storie archeologi-negromanti-Atlantide (una noia mortale) , nulla a che vedere con l'eroe umanissimo e non perfetto di Guido Nolitta , il drammaticissimo e umanissimo Zagor di Mohican Jack, di Spedizione Punitiva o di Arrestate Billy Boy . Dove è/era finito quello Zagor... Eppure Sergio c'era. E si potrebbe andare avanti. Lungi da me il voler difendere Burattini e le sue novità. Lungi da me dare valore all'orribile 666 (mai visto nè comprato)  o altre schifezzuole , ma Burattini non deve essere una sorta di capro espiatorio , sbaglia lui come tutti . Ama Zagor come tutti noi e non credo che aver un pochino modificato Mike Wilding e il Clear Water sia una colpa senza fine. In Zagor i cambiamenti sono ormai presenti da più di vent'anni a questa parte e non ditelo a me che rileggendo la CSAC ha apprezzato molto di più gli anni di Toninelli , con Donatelli spesso presente, i trappers e gli indiani a Darkwood, che gli anni successivi, con storie lunghe e troppo complesse, con miriadi di personaggi e situazioni che spesso mi hanno fatto perdere il filo .  
P.S. : quoto l'opinione di Natural Killer .
L'uomo lupo
L'uomo lupo
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 20.11.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da osages il Dom Nov 04, 2018 10:02 am

@L'uomo lupo ha scritto:i. Uno per tutti: l'aver accolto in scuderia disegnatori che hanno proposto uno Zagor e un Cico irriconoscibili , inguardabili , che nella CSAC per fortuna si riconoscono dal colore dei vestiti . Eppure Sergio c'era . Per non parlare del tratto , a quei tempi scioccante, di Pini Segna ; e poi Incubi , sì un capolavoro, ma con contenuti veramente traumatizzanti . Eppure Sergio c'era . E poi Zagor che incontra i morti grazie al ponte dell'arcobaleno. Eppure Sergio c'era. E lo Zagor supereroe che sbaraglia tutti i nemici con una facilità incredibile , come si è visto nelle terribili storie archeologi-negromanti-Atlantide (una noia mortale) , nulla a che vedere con l'eroe umanissimo e non perfetto di Guido Nolitta , il drammaticissimo e umanissimo Zagor di Mohican Jack, di Spedizione Punitiva o di Arrestate Billy Boy . Dove è/era finito quello Zagor... Eppure Sergio c'era.  
.

a parte Segna e incubi sul resto sono assolutamente d accordo e sono elementi troppo poco evidenziati.
probabilmente l aver ingaggiato disegnatori inguardabili e avvallato certe storie testimonia il fatto che Sergio bonelli ormai non credeva più nel personaggio.
osages
osages
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1277
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da L'uomo lupo il Dom Nov 04, 2018 10:15 am

Concordo, Osages.
L'uomo lupo
L'uomo lupo
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 20.11.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da biascid_70 il Dom Nov 04, 2018 11:03 am

Io non penso che Sergio Bonelli ad un certo punto avesse "mollato" su Zagor, ma che invece credesse necessario un certo tipo di cambiamenti, anche importanti.
L'idea di Toninelli di fare fuori Cico e trasformare Zagor in un eroe dark no; infatti ci fu il cambio di mano.
Però "Incubi" di Sclavi che aveva fatto il miracolo con Dylan Dog fu approvato con convinzione anche se ribaltava il mondo del personaggio.
Più tardi anche la scelta di Boselli sul 400 di far diventare Zagor davvero il predestinato di Manito, contro l'impostazione originaria nolittiana, fu approvato pensando che fosse la cosa giusta da fare in quel momento (non pensando chi se ne frega tanto tra poco si chiude).
Anzi, anche Ferri disse che il tema era stato trattato in maniera delicata ed era soddisfatto.

Per quanto riguarda i disegni, Laurenti disse che Sergio Bonelli in persona gli chiese espressamente di modificare il tratto di Zagor per "modernizzarlo" senza stravolgerlo completamente.
Poi, con l'intensificarsi delle uscite, non era certo possibile andare avanti come all'inizio quando disegnavano tutto Ferri e Donatelli da soli.
Anche perchè adesso nella parte grafica si fa attenzione a disegnare gli sfondi (cittadini o ambientali) con una certa precisione, e questo richiede tempo al di là dello stakanovismo degli inizi.
Allargando il parco sceneggiatori/disegnatori è inevitabile che ognuno porti qualcosa di suo, e le storie non possono essere come quelle di Nolitta, e i disegni non possono essere sempre somiglianti a quelli di Ferri.
Io sopratutto per i disegni ho fatto molta fatica ad abituarmi alla modifica della fisionomia dei nostri (non è come su Dylan Dog che già dall'inizio ogni mese c'era un disegnatore diverso).
Poi alcuni ho imparato ad apprezzarli (Laurenti e Della Monica su tutti) altri tuttora non li gradisco. Comunque un qualche grado di cambiamento va accettato, altrimenti poi molli tutto.

La variazione di Burattini per il padre di Zagor fatta adesso su "Le origini" non è alla fine gran cosa? Può essere, però non dovrebbe dire che non ha cambiato nulla perchè non è vero

_________________________________________________
fate molto male a ridere,
al mio mulo non piace la gente che ride...
ha subito l'impressione che si rida di lui
biascid_70
biascid_70
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1057
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Ponsacco (PI)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da toro seduto il Dom Nov 04, 2018 11:09 am

@L'uomo lupo ha scritto:Nel rispetto delle idee e opinioni di tutti, che leggo e "incamero" facendole anche mie, cogliendo l'occasione per salutare Graziano, a cui devo parte della mia libreria bonelliana, devo però far notare che le "novità" burattiniane sono poca cosa rispetto a tanti cambiamenti avvenuti nel corso degli anni nella saga di Zagor, tutti avallati dall'immenso Sergio Bonelli. Uno per tutti: l'aver accolto in scuderia disegnatori che hanno proposto uno Zagor e un Cico irriconoscibili , inguardabili , che nella CSAC per fortuna si riconoscono dal colore dei vestiti . Eppure Sergio c'era . Per non parlare del tratto , a quei tempi scioccante, di Pini Segna ; e poi Incubi , sì un capolavoro, ma con contenuti veramente traumatizzanti . Eppure Sergio c'era . E poi Zagor che incontra i morti grazie al ponte dell'arcobaleno. Eppure Sergio c'era. E lo Zagor supereroe che sbaraglia tutti i nemici con una facilità incredibile , come si è visto nelle terribili storie archeologi-negromanti-Atlantide (una noia mortale) , nulla a che vedere con l'eroe umanissimo e non perfetto di Guido Nolitta , il drammaticissimo e umanissimo Zagor di Mohican Jack, di Spedizione Punitiva o di Arrestate Billy Boy . Dove è/era finito quello Zagor... Eppure Sergio c'era. E si potrebbe andare avanti. Lungi da me il voler difendere Burattini e le sue novità. Lungi da me dare valore all'orribile 666 (mai visto nè comprato)  o altre schifezzuole , ma Burattini non deve essere una sorta di capro espiatorio , sbaglia lui come tutti . Ama Zagor come tutti noi e non credo che aver un pochino modificato Mike Wilding e il Clear Water sia una colpa senza fine. In Zagor i cambiamenti sono ormai presenti da più di vent'anni a questa parte e non ditelo a me che rileggendo la CSAC ha apprezzato molto di più gli anni di Toninelli , con Donatelli spesso presente, i trappers e gli indiani a Darkwood, che gli anni successivi, con storie lunghe e troppo complesse, con miriadi di personaggi e situazioni che spesso mi hanno fatto perdere il filo  .  
P.S. : quoto l'opinione di Natural Killer .
...standing ovation .... Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4481
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da Claudio L. il Dom Nov 04, 2018 11:20 am

Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation

_________________________________________________
Mi sono sempre immaginato il paradiso come una specie di biblioteca. - Jorge Luis Borges
Claudio L.
Claudio L.
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 6269
Data d'iscrizione : 08.02.15
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da Kramer76 il Dom Nov 04, 2018 11:26 am

chi sarebbero i disegnatori inguardabili?
Kramer76
Kramer76
Campione Febbre a 90 EUROPA LEAGUE
Campione Febbre a 90 EUROPA LEAGUE

Messaggi : 3670
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da Walter Dorian il Dom Nov 04, 2018 11:28 am

Secondo me però scusate, si sbaglia a pensare che se Sergio Bonelli abbia fatto passare certe cose allora va bene tutto. Io credo che Bonelli come sceneggiatore era una cosa, come editore supervisionava Zagor con molta superficialità e con molto permissivismo, guardando principalmente solo a Tex.

Bonelli da quando ha smesso di scrivere si è interessato vivamente di nuovo di Zagor solo nel periodo critico quando mollò Toninelli, quando ha dovuto prendere nuovi disegnatori ed è stato inevitabile farlo; perché Ferri cominciava ad essere anziano, Donatelli era molto vecchio e qualche hanno dopo è morto, Gamba idem.

Secondo me uno sceneggiatore deve arrivarci da solo a pensare che certe caratteristiche di un caposaldo come Zagor racconta non vanno toccate, che fare una miniserie dove in un intero episodio ci verrà raccontato come Zagor ha imparato ad andare sulla liana (ed è vero, lo disegnerà a proposito Walter Trono), è solo un inutile allungabrodo che stanca, un inutile dispendio di energie, per lui sceneggiatore, per il lettore e per la casa editrice che collezionerà le stesse vendite che ha fatto con la miniserie Cico (più o meno quanto vendono gli Speciali) e infatti non è stata più riproposta.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.11 - LA RIVISTA
Zagor - Le origini - Pagina 6 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11257
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da graziano il Dom Nov 04, 2018 11:31 am

io leggo i commenti di tutti e li rispetto anche se poi faccio il guascone,devo dire però che tutti questi stravolgimenti mi stanno spiazzando,non capisco ma proprio non ci arrivo perchè mai si è dovuta dare un'altra versione a una pietra miliare come zagor racconta,perchè???
io ho come il sospetto che il curatore voglia dimostrare che lui non ha niente in meno di nolitta e voglia riscrivere tutto secondo il suo punto di vista,il problema è che si rivolge almeno per la maggiore parte a lettori tradizionalisti che proprio non amano vedersi toccare storie che sono rimaste dentro in maniera indelebile,sta mancando di rispetto a me e a quelli come me,poi se essere tradizionalista è una cosa di cui vergognarsi non so che dire,io per esempio ne vado fiero
graziano
graziano
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2859
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : falconara marittima

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Zagor - Le origini - Pagina 6 Empty Re: Zagor - Le origini

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 19 Precedente  1 ... 5, 6, 7 ... 12 ... 19  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum