Vendetta per Montales (579/580)

2 partecipanti

Andare in basso

Vendetta per Montales (579/580) Empty Vendetta per Montales (579/580)

Messaggio Da jsteele88 Ven 16 Gen 2015, 14:30

Vendetta per Montales (579/580) Xonku0 Vendetta per Montales (579/580) 33pbyav

Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
Disegni: Alessandro Piccinelli
Copertina: Claudio Villa

Montales, uno dei più vecchi amici di Tex, è ridiventato un bandito. Si è unito all'esercito di desperados del terribile Nacho Gutierrez, suo antico compagno di imprese criminali. Deciso a comprendere le ragioni di quella sua strana scelta e, all'occorrenza, per aiutarlo, Tex cerca di arruolarsi nella banda sotto falso nome. Scoprirà una tragica e tenebrosa storia di morte e di vendetta, sepolta nelle antiche miniere di San Rafael, dove echeggia il lugubre suono delle campane fantasma...

Il topic nel vecchio forum: http://ramath.forumup.it/viewtopic.php?t=8433&highlight=&mforum=ramath
jsteele88
jsteele88
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 378
Data d'iscrizione : 15.01.15

Torna in alto Andare in basso

Vendetta per Montales (579/580) Empty Re: Vendetta per Montales (579/580)

Messaggio Da Andrea67 Dom 25 Gen 2015, 18:37

Riletto in questo weekend.
Che dire! Il Tex di Boselli é fantastico.
Il soggetto non é molto originale, Tex che fa l'infiltrato si é visto più volte, ma la sceneggiatura é assolutamente straordinaria. L'inizio da film western con Tex che avanza lentamente a cavallo, la presentazione dei due pistoleri (a proposito, ho l'impressione che Boselli, per le loro figure, si sia rifatto a Gary Cooper e Burt Lancaster di un film western di cui non ricordo il titolo; anche in quel caso i due si alleavano con dei banditi messicani, se non ricordo male),Tex che dà dimostrazioni di forza a più riprese, sia con loro che, successivamente, contro quel forzuto.
Col secondo albo si perde un pò, ma rimane comunque un'eccellente storia.
I disegni di Piccinelli sono spettacolari.
Voto alla storia: 8,4
Voto ai disegni: 9,5

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5000
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Vendetta per Montales (579/580) Empty Re: Vendetta per Montales (579/580)

Messaggio Da Ospite Dom 25 Gen 2015, 22:30

VENDETTA PER MONTALES

Bellissimo albo, finalmente grazie a Boselli il nostro ranger ha ritrovato gli splendori di un tempo. Dopo la storia capolavoro di “il vecchio di mezzanotte” un altro bellissimo albo che mette le basi per una storia che si preannuncia molto interessante.
La prima cosa che colpisce il lettore sono indubbiamente le bellissime tavole del bravissimo Piccinelli, che sono un’autentica goduria per gli occhi : disegni perfetti, estremamente curati e ricchi di particolari.
Bella la caratterizzazione dei due sbandati americani Gary e Robinson, insofferenti e nervosi per l’attesa e bella anche l’entrata in scena di Tex, sempre calmo e con sangue freddo. Comunque quando ho visto Tex a pagina 17 che si slacciava passivamente il cinturone sotto la minaccia della pistola di Gary mi sono veramente cascate le braccia, in quanto mi sono detto : è mai possibile che adesso ci si metta anche Boselli a ridicolizzare il nostro ranger? Però appena voltato pagina mi sono ricreduto, che scena meravigliosa, con Tex che con un improvviso movimento disarma Gary e con la velocità del lampo impugna le pistole puntandole contro gli sbalorditi desperados. Magnifico Boselli, scena puramente adrenalinica, questo è il vero Tex, mai domo, granitico e svelto come un fulmine. Il racconto non ha mai un momento di tregua, le scene sono incalzanti, stupendo quando Tex dà ulteriore prova di destrezza di fronte ai messicani facendo fuori i due gringos americani. Ho gradito anche i ricordi del passato, quando Tex rammenta il suo primo incontro con Montales, sono scene già riviste, che però si integrano perfettamente con l’avventura, così come il racconto in flashback della tragedia al villaggio di San Rafael. Molto suggestiva anche l’aria di mistero che si respira nelle ultime pagine dell’albo, con il sinistro rintocco delle campane e l’apparizione del fantasma di Anita (ma sarà realmente un fantasma?????). Il legame tra Montales e Nacho Gutierrez, così come il ruolo che avrà Montales in questa vicenda è ancora tutto da scoprire e mantiene il lettore in trepidante attesa. Vi sono molti comprimari, che comunque sono tutti caratterizzati egregiamente, è stata una vera goduria leggere questo volume, me lo sono divorato in un battibaleno. In questo primo albo non ho trovato la benché minima pecca, la storia si legge in maniera piacevolissima e se il proseguo del racconto si manterrà su questi livelli Boselli avrà scritto l’ennesimo capolavoro.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Vendetta per Montales (579/580) Empty Re: Vendetta per Montales (579/580)

Messaggio Da Ospite Dom 25 Gen 2015, 22:32

LE CAMPANE DI SAN SEBASTIAN

Bellissimo racconto, mi sono divertito, anche se lo ritengo leggermente inferiore rispetto alla prima parte. Storia molto fluida, dinamica e piena di azione, non vi sono punti morti, come è tipico di Boselli vi sono molti comprimari, però Tex è sempre al centro dell’azione. Alcuni personaggi come il gigantesco indiano ed il gobbo che vive nei sotterranei sono molto pittoreschi, però mi sono piaciuti, in quanto caratterizzati molto bene; sono soggetti alquanto atipici, però l’originalità dei personaggi è una caratteristica di Boselli che apprezzo.
Secondo me Boselli è, assime a Manfredi, lo sceneggiatore più talentuoso della SBE (è per questo che gli è stata affidata la testata di Tex) ed una sua caratteristica è di scrivere storie con varie sottotrame che si intrecciano tra di loro. In questo caso tutte le sopracitate sottotrame collimano perfettamente e quindi la logica consequenza è un racconto molto piacevole e divertente.
Tex è carismatico e coinvolgente, decisivo in tutte le azioni, l’unica cosa che non ho apprezzato è quando da poco uscito dal fiume sotterraneo incontra il gigantesco indiano ed il biondino ed estrae le pistole per fare fuoco. Ma come, poche vignette prima Montales gli aveva detto che le pistole non avrebbero funzionato perchè erano stati troppo in acqua, inoltre con tutta l’esperiena che ha sulle armi da fuoco non è in grado di capire che le sue pistole non sarebbero state in grado di sparare? Qui, anche se ha dimostrato di estrarre con la rapidità di un fulmine, ha fatto la figura di un inesperto ingenuo.
Mi è piaciuta molto l’entrata in scena di Carson, quando prende per la mano Montales. I pards compaino al momento opportuno quasi come per magia, però non la ritengo una forzatura, in quanto erano di sopporto a Tex e, conoscendone l’audacia e la capacità, non ritengo anomalo che siano sempre stati all’erta e quando hanno visto i vari movimenti si siano attivati per entrare in azione al momento opportuno.
Mi è dispiaciuta la dipartita di Lupe, proprio un bel personaggio, era molto simpatico e mi sarebbe piaciuto rivederlo in un’altra avventura. Non so se a voi ha fatto la stessa impressione, ma a me sembrava Ronaldino.
Quindi un grande plauso a Boselli per la bellissima storia ed a Piccinelli per i meravigliosi disegni, molto detagliati in ogni particolare, delle autentiche opere d’arte

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Vendetta per Montales (579/580) Empty Re: Vendetta per Montales (579/580)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.