Agguato all'alba (n.237/238)

Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da Admin il Ven 16 Gen 2015 - 15:19

Agguato all'alba (n.237/238) D1UtX343UZkIYszNXtuqrSKdtMwR8nfkhwm5kE+GMEqoFOV--

Soggetto e sceneggiatura: Marcello Toninelli
Disegni: Franco Donatelli
Copertina: Gallieno Ferri

Qualcuno vuole sterminare la famiglia di Ben Hobel. Ha già ucciso due dei suoi quattro figli, Ed e Mike, e sembra deciso a completare l'opera.
Chi è? E per quale motivo ha messo in atto il suo piano?
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da Admin il Ven 16 Gen 2015 - 15:19

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da Andrea67 il Ven 27 Feb 2015 - 11:43

Finora Toninelli ci aveva fatto leggere solo belle avventure.
Con questa storia inizia un periodo, che io definirei altalenante per il bravo sceneggiatore, nel quale si alternano storie abbastanza insignificanti ad altre molto belle (una per tutte "Acqua di fuoco").
Da sottolineare che, a mio giudizio, la bruttezza delle storie meno riuscite è dovuta non tanto alla trama, nella cui costruzione Toninelli è maestro, quanto alla caratterizzazione di Zagor.
Nessuno Zagoriano doc, infatti, gli ha mai perdonato di averci mostrato il "nostro" eroe, al livello di un cavallo imbolsito che le prendeva da chiunque, per poi tornare, magari nella storia successiva, invincibile come ai vecchi tempi.
Non si è mai capito a che cosa fosse dovuta questa differenza di caratterizzazione data dal medesimo autore.
Nella storia in oggetto si assiste a questa metamorfosi di uno Zagor che viene salvato per ben due volte e che sbaglia clamorosamente nella sua intuizione circa l'identità dell'assassino.
Il giallo, però, è ben costruito e rimane comunque sulla sufficienza.

Voto alla storia: 6
Voto ai disegni: 7,5


Ultima modifica di Andrea67 il Gio 6 Dic 2018 - 16:54, modificato 1 volta

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da Ospite il Lun 24 Ago 2015 - 19:39

Storia forse la peggiore della serie...
Il colpevole è facile da scoprire e si intuisce subito...
Poi la caratterizzazione di Zagor a tratti è irritante, a parte il fatto che viene salvato sempre da qualcuno... poi ci sono delle situazioni davvero illeggibili, tipo: Zagor che di fronte all'assassinio di un amico invece di buttarsi all'inseguimento declina dicendo che basta il maggiore ad inseguirlo e che la sua presenza è inutile! Shocked
Oppure dopo l'uccisione di Ed il fratello ride e scherza... o anche dopo l'uccisione di Mike c'è sempre qualcuno che ride, cosa davvero difficile da credere quando uno è addolorato.
Unica cosa che si salvano i disegni di Donatelli.
voto storia: 5
voto disegni: 8

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da Marco65 il Dom 13 Set 2015 - 1:29

Con questa avventura scende nuovamente il livello delle storie. Non è a mio parere una delle più brutte in assoluto ma la storiella è proprio esile. Tutto ruota attorno ad una trama gialla famigliare, con i protagonisti che avendo visioni opposte della vita suscitano qualche interesse, ma i colpi di scena sono relativi e la storia oltre che breve e piuttosto deludente anche nel suo epilogo. Zagor appare nuovamente in difficoltà.
Sempre belli e professionali i disegni di Donatelli.
VOTO 6-
Marco65
Marco65
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da Walter Dorian il Mer 5 Ott 2016 - 12:16

Riletta questa storia(in vista del prossimo torneo storie di Toninelli, sto dando una "rinfrescata").
Un giallo veramente esile. La caratterizzazione di Zagor è veramente irritante e ridicola. Sempre secondo nelle indagini, un paio di volte salvato da terze persone in duelli contro nemici comuni. L'apoteosi della ridicolaggine di Zagor è quando saputo degli omicidi nella capanna del pino solitario, si tira indietro e decide di proseguire verso Darkwood perché "tanto ci avrebbe pensato il maggiore" Shocked
Dopo l'uccisione del primo della famiglia si torna a ridere e scherzare come se fosse successo nulla.
Poi tutto il fulcro della vicenda è al livello narrativo completamente astruso: cioè questo riccone inglese avrebbe lasciato in eredità quell'oro a dei perfetti sconosciuti, solo perché quella capanna gli ricordava i bei tempi della giovinezza ? Shocked scratch Ma per cortesia!
Più leggo certe storie di questo periodo, e più mi rimpiango il fatto di come il talento di Franco Donatelli sia stato totalmente sprecato per storielle del genere.


Storia: 4
Disegni: 9

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Agguato all'alba (n.237/238) 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11546
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da doctorZeta il Ven 7 Ott 2016 - 3:15

Uhm, mi hai fatto venire un'idea: devo leggere anch'io le storie di Toninelli, perché al prossimo torneo voglio partecipare anch'io

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9565
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da toro seduto il Ven 7 Ott 2016 - 6:40

@doctorZeta ha scritto:Uhm, mi hai fatto venire un'idea: devo leggere anch'io le storie di Toninelli, perché al prossimo torneo voglio partecipare anch'io
...su su dai ...alla svelta che ci divertiamo benvenuto Very Happy
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4579
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da wakopa il Ven 7 Ott 2016 - 10:49

poi non ho ragione io a dire che in certi topic si scrive anche se non si ha niente di inerente da dire ^^77ò
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da doctorZeta il Sab 8 Ott 2016 - 12:11

La prossima volta esterno il mio pensiero mandandogli un mp...

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9565
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da Kramer76 il Gio 20 Lug 2017 - 10:38

Agguato all'alba (n.237/238) 21j0idg

agguato all'alba
io detesto queste storie zagoriane intimiste (tipo "il figlio perduto" e "tragedia a silver town") ossequiose in maniera talebana di gialli e ken parker: sui primi si può discutere, ma il secondo non centra veramente NIENTE con zagor... quello che accade durante la storia non interessa nemmeno ai suoi protagonisti, perchè dovrebbe interessare il lettore zagoriano? unico pregio: dura poco, in questo periodo c'è questo di buono almeno, se la gioca con "il bounty killer" per essere la peggiore storia di zagor: "il bounty killer" almeno è più divertente, in una diversa ottica... c'è una montagna e in cima c'è "il gigante di pietra". c'è un abisso ai piedi della montagna. ecco, in fondo all'abisso c'è un tanghero toninelliano. in agguato.

voto 4
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Agguato all'alba (n.237/238) Empty Re: Agguato all'alba (n.237/238)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum