Il vascello fantasma (Almanacco 2011)

Andare in basso

Il vascello fantasma (Almanacco 2011)

Messaggio Da Admin il Gio 22 Gen 2015 - 12:29



Almanacco dell'Avventura 2012 , annuale
Il vascello fantasma
Soggetto e sceneggiatura: Jacopo Rauch
Disegni: Oliviero Gramaccioni
Copertina: Gallieno Ferri
Data uscita: 23 Settembre 2011


Quello dei De Montour, che domina la nebbiosa Shadow Bay, è un castello maledetto. È ormai ridotto in rovina, dopo la tragica fine dell'ultimo proprietario, rimasto vittima della maledizione del pirata Capitan Blade, da lui fatto mettere a morte. A distanza di oltre mezzo secolo, un giovane erede intende recarsi sul posto per prendere possesso del maniero, e Bat Batterton gli fa da scorta. Zagor e Cico si uniscono all'amico detective e si trovano così coinvolti in una drammatica avventura che, in un crescendo di inquietudine, li porterà a veder ricomparire dalle nebbie la nave del corsaro riemersa dagli inferi... A completare l'Almanacco, i dossier, tutti a colori, dedicati all'Uomo Mascherato, ai romanzi a fil di spada di Rafael Sabatini, a Heinrich Schliemann, l'uomo che amava le rovine, oltre alla consueta panoramica su libri, film, telefilm, videogiochi e fumetti dell'annata Avventura.



_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3426
Data d'iscrizione : 01.01.14

Visualizza il profilo dell'utente http://zagortenay.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vascello fantasma (Almanacco 2011)

Messaggio Da Admin il Gio 22 Gen 2015 - 12:29


_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3426
Data d'iscrizione : 01.01.14

Visualizza il profilo dell'utente http://zagortenay.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vascello fantasma (Almanacco 2011)

Messaggio Da Andrea67 il Gio 18 Giu 2015 - 14:20

Tipica storia da almanacco degli ultimi tempi, e quindi sufficiente o poco più. Comunque leggibile. Rauch, quantomeno, non sbaglia nell'uso dei personaggi - e mi riferisco a tutti e tre, Zagor, Cico e Bat - caratterizzandoli al meglio.
Gramaccioni, secondo me, rende meglio sul lucido. I disegni sono più dettagliati. Gli interni della taverna, ad esempio, molto ben fatti. Peccato, però, per Zagor.

Voto alla storia: 6,4
Voto ai disegni: 6,5


_________________________________________________
Hernan Cortes
avatar
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4093
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vascello fantasma (Almanacco 2011)

Messaggio Da Salgor il Lun 31 Ago 2015 - 22:04

Storia piacevole, forse poco originale ma che comunque non mi ha mai annoiato.
Divertenti i siparietti comici di Cico e Bat, ottima la scena quando si fa credere che lo sceriffo sia morto ed invece poi a fine albo si scopre che addirittura c'è lui a capo della banda di trafficanti d'armi. Exclamation
Discreti i disegni di Gramaccioni.
voto storia: 6.5
voto disegni: 6

_________________________________________________
VINCITORE DI FEBBRE A 90 (2009-10)


ZTN pagina facebook : https://www.facebook.com/ZagortenayForumZTN/
ZAGOR TV pagina facebook : https://www.facebook.com/ZAGOR-TV-THE-ORIGINAL-ONE-198129876892120/
avatar
Salgor
photoreporter del forum
photoreporter del forum

Messaggi : 4672
Data d'iscrizione : 04.01.14

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vascello fantasma (Almanacco 2011)

Messaggio Da Kramer76 il Dom 17 Set 2017 - 16:31



il vascello fantasma
questa è l'unica storia di rauch a meritarsi una salutare insufficienza, la prima volta che l'ho letta ho detto lo stesso di "la luna degli scheletri" (sempre gramaccioni in mezzo) poi l'ho rivalutata, ma in questo ultimo inglorioso almanacco c'è poco da rivalutare, rauch non combina particolari pastrocchi, nonostante le tante cose prese di peso dai classici nolittiani ("la casa del terrore", "il buono e il cattivo", "i sei della blue star") ma stavolta è tutta l'operazione nostalgia ad essere troppo insapore per appartenere al suo repertorio, tranne che nel sapido particolare dello sceriffo cattivo con le sembianze di kit carson.. e con questa non ho più storie da commentare in questo forum

voto 5,5
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2402
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il vascello fantasma (Almanacco 2011)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum