AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da AANGELO il Lun 4 Giu 2018 - 21:34

Interessante articolo di Sauro Pennacchioli



Naturalmente la Bonelli non corre grandi rischi, finché Tex continuerà a vendere.

Ciononostante la Bonelli, praticamente l’unica grande casa editrice di fumetti italiani rimasta, pubblica personaggi sempre più per vecchi e per un limitato numero di lettori. La sua nuova collana “autoriale” intitolata Audace, pronta alla partenza, è la dimostrazione finale che le interessa solo il pubblico di nicchia, quello che legge il pur interessante Mercurio Loi, per intenderci.
Il fumetto popolare, che ha fatto il suo successo negli anni passati, viene ormai accuratamente evitato. Perché?

Perché al mondo non esiste più il prodotto popolare, forse? Semmai viviamo nell’epoca del suo trionfo!
I film di fantascienza di maggiore successo sono quelli vivaci della serie di Star Wars, mentre la distopia di Blade Runner si rivela un flop commerciale. E allora perché la Bonelli ha fatto Nathan Never e Orfani ispirandosi a Blade Runner invece che a Star Wars?
I film Marvel, indipendentemente dal genere supereroistico, fanno sfracelli al botteghino per il loro stile brillante. Mentre in Italia abbiamo autori come Gianfranco Manfredi (sono un grande cultore della sua precedente produzione musicale) che realizza Magico Vento per parlare dei pellirosse oppressi dai bianchi e poi Adam Wild per parlare degli africani oppressi dai bianchi. Saguaro, che non era suo, invece parlava dei messicani oppressi dai bianchi. È davvero difficile capire che questo approccio lagnoso ha un mercato piuttosto ristretto?
Se la tendenza è iniziata ai tempi di Sergio Bonelli, le cose dopo di lui sono nettamente peggiorate. Ormai il grande pubblico è del tutto ignorato dalla casa editrice milanese. Perché?
Nell’articolo Roberto Recchioni e il più grande fumetto del mondo (cliccare sopra per leggerlo) racconto di come smisi di collaborare con un paio di testate della Bonelli, ma alcuni anni dopo Alfredo Castelli mi propose di riprendere a scrivere qualcosa per Martin Mystère: non lo feci soprattutto perché anche questo personaggio, pur essendo stato all’inizio avventuroso come Indiana Jones (anche lui archeologo pronto all’azione), è diventato un pretenzioso intellettuale che si parla addosso. Non parliamo poi di Dylan Dog, partito come fumetto brillante e finito come è finito, con, in più, tutta una sequela di imitatori horror ancora più grigi.

La spiegazione dell’attuale stato di cose dipende soprattutto dagli autori della Bonelli. Sono autori che vogliono fare “fumetto d’autore”. Il fumetto popolare, come quello brillante di Indiana Jones, Star Wars o dei film Marvel, semplicemente gli fa schifo in quanto privo di “spessore intellettuale”.
Questa inclinazione generale però porta a restringere sempre di più il numero dei lettori, conservando solo quelli già abituati ai fumetti (gli anziani, appunto).

Per fare cassa di fronte al calo delle copie e al fallimento dei nuovi personaggi melanconici, la Bonelli si sta buttando a peso morto sul merchandising, che dopo un primo momento di interesse dovuto alla curiosità finirà immancabilmente per nauseare tutti: quanti giochini di Tex e quanti brutti calendari saremo disposti a comprare? Non sarebbe meglio pensare a nuovi fumetti brillanti adatti al pubblico odierno, fottendosene delle smanie intellettualistiche degli autori?


http://www.giornalepop.it/audace-bonelli/



Servono dei cambiamenti- drastici- in meglio alla Bonelli



_________________________________________________
AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Labels=1

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Labels=1
AANGELO
AANGELO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3658
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord-ovest Milano

https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da capelli d'argento il Lun 4 Giu 2018 - 22:17

@AANGELO ha scritto:Interessante articolo di Sauro Pennacchioli



SP  Naturalmente la Bonelli non corre grandi rischi, finché Tex continuerà a vendere.

Naturalmente è così. Nonostante un Tex ormai lontanissimo parente di quello della "maturità" degli anni '70 e di quello già declinante ma ancora simile all' originario del primo Nizzi degli anni '80.

@AANGELO ha scritto:
SP Ciononostante la Bonelli, praticamente l’unica grande casa editrice di fumetti italiani rimasta, pubblica personaggi sempre più per vecchi e per un limitato numero di lettori. La sua nuova collana “autoriale” intitolata Audace, pronta alla partenza, è la dimostrazione finale che le interessa solo il pubblico di nicchia, quello che legge il pur interessante Mercurio Loi, per intenderci.

Che pubblichi fumetti sempre più per vecchi non saprei…. Certamente sembra stiano tentando di "modernizzare" o "marvelizzare" fumetti come Zagor ( con molti rischi e con risultati, per me, altalenanti ) o "resuscitare" vecchie glorie come Mister No con una "revolution" ( sic ! ). flower


@AANGELO ha scritto:
SP in Italia abbiamo autori come Gianfranco Manfredi (sono un grande cultore della sua precedente produzione musicale) che realizza Magico Vento per parlare dei pellirosse oppressi dai bianchi e poi Adam Wild per parlare degli africani oppressi dai bianchi. Saguaro, che non era suo, invece parlava dei messicani oppressi dai bianchi. È davvero difficile capire che questo approccio lagnoso ha un mercato piuttosto ristretto?
Se la tendenza è iniziata ai tempi di Sergio Bonelli, le cose dopo di lui sono nettamente peggiorate.

Con MV ( che ho letto ) si è iniziato bene, a dir il vero, poichè la commistione horror e western intrigava. Poi la componente horror si è via via dissolta o quasi e la lettura, almeno per quanto mi riguarda, si è fatta più "pallosa". Sul resto, considerati i flop, difficile non essere d' accordo. Difficile…..


@AANGELO ha scritto:
SP Nell’articolo Roberto Recchioni e il più grande fumetto del mondo (cliccare sopra per leggerlo) racconto di come smisi di collaborare con un paio di testate della Bonelli, ma alcuni anni dopo Alfredo Castelli mi propose di riprendere a scrivere qualcosa per Martin Mystère: non lo feci soprattutto perché anche questo personaggio, pur essendo stato all’inizio avventuroso come Indiana Jones (anche lui archeologo pronto all’azione), è diventato un pretenzioso intellettuale che si parla addosso.

Anche in questo caso mi riesce difficile dar torto a Pennacchioli. Uno dei motivi del mio abbandono a MM è stato proprio per questa involuzione. Fumetto diventato barbosissimo e azione ridotta a zero.


@AANGELO ha scritto:
SP  Per fare cassa di fronte al calo delle copie e al fallimento dei nuovi personaggi melanconici, la Bonelli si sta buttando a peso morto sul merchandising, che dopo un primo momento di interesse dovuto alla curiosità finirà immancabilmente per nauseare tutti….”.

Quièn sabe ?  Certamente l' effetto "nausea" è molto probabile….
Certamente, al sottoscritto, del marketing SBE frega veramente poco o nulla. pale

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1632
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Preacher il Lun 4 Giu 2018 - 23:30

Analisi interessante.
Soprattutto sul punto dove critica gli autori che pensano a fare fumetti troppo impegnati, quando dovrebbero pensare per prima cosa a fare personaggi dei fumetti belli.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5275
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da MASSIMO il Mar 5 Giu 2018 - 11:26

Considerazioni che rispecchiano in toto l'amara realtà fumettistica in cui viviamo. Mancanza di idee innovative; personaggi come Zagor erratamente e rischiosamente 'marvellizzati'; personaggi come Mercurio Loi per pochi (comprai 2 albi all'inizio e li regalai subito dopo); personaggi che ormai hanno dato tutto (Martin Mystère); personaggi malamente restaurati da pseudo intellettuali che fanno rimpiangere le già deludenti storie di un decennio fa.....
Varate delle serie per ragazzini di cui non frega niente a nessuno e che presto chiuderanno, perchè non ci si concentra su un personaggio che sappia conciliare il classico con l'innovativo? Mancanza di idee....
Del merchandising non me n'è mai fregato niente: figuriamoci se a 50 anni sto dietro alle tazzine di Zagor o ai giochini di Tex......
Quale idea è stata infine 'partorita' dai cervelloni della Bonelli? L'incontro di Zagor con Jovanotti.....Tutto ciò è scaturito dalle meningi Bonelli....e con questo ho detto tutto.
MASSIMO
MASSIMO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3165
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Sant'Eufemia D'Aspromonte (RC)

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 5 Giu 2018 - 14:36

Su Manfredi gli do ragione al 100%.
Sempre i soliti mantra dell'oppressore bianco; una volta contro gli indiani, una volta contro i cinesi, una volta contro gli africani, ma la pappa è sempre quella.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11531
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da capelli d'argento il Mar 5 Giu 2018 - 14:59

@MASSIMO ha scritto:Quale idea è stata infine 'partorita' dai cervelloni della Bonelli? L'incontro di Zagor con Jovanotti.....Tutto ciò è scaturito dalle meningi Bonelli....e con questo ho detto tutto.

Smile Question Suspect

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1632
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da capelli d'argento il Mar 5 Giu 2018 - 15:12

@AANGELO ha scritto:Interessante articolo di Sauro Pennacchioli

Non parliamo poi di Dylan Dog, partito come fumetto brillante e finito come è finito,

Mi ero scordato di citare questo passaggio di Pennacchioli.
Concordo con lui anche su questo punto: Dyd finito nelle mani di un "curatore" ( sic ! ^^77ò ) intento più che altro a sproloquiare e litigare sul web di politica ed altre amenità con pensieri, a volte, anche offensivi e con la SBE apparentemente silente. Che tristezza..... Laughing

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1632
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da falask75 il Mar 5 Giu 2018 - 17:47

ora come ora non sono minimamente interessato alla collana audace...vedrò in seguito

_________________________________________________
se zico ha giocheto con i guanti, il mio aristoteles giocherà col cappotto
falask75
falask75
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5705
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Viareggio

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da toro seduto il Mar 5 Giu 2018 - 18:44

interessante davvero gli spunti di Pennacchioli ...in parte condivido ...comunque per la Sbe finche' tiene Tex il problema e' attutito ...il problema sara' dopo ... Wink Cool
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Ospite il Mar 5 Giu 2018 - 20:05

Mah... e che analisi sarebbe quella di Pennacchioli? Pennacchioli chi? Quello pseudo giornalista che battibecca sui dati di vendita di Tex e ne vuole sapere più di Boselli, lo stesso che, in un altro articolo, disse che il vero creatore di Zagor è Ferri e non Nolitta e che ne aveva avuto conferma DA UN CUGINO DI GALLIENO. Ma per favore.

Parla di Blade Runner e Nathan Never e cita Magico Vento, fumetti anni Novanta che non c'entrano nulla con l'ODIERNA produzione bonelliana. Se poi gli autori moderni non vogliono vivacizzare i loro personaggi, Pennacchioli che soluzioni offre? Che spunti dà? NULLA. Il vuoto cosmico. Secondo lui il problema della scarsa vendita di fumetti è che gli sceneggiatori non guardano al cinema odierno... ma che diavolo vuol dire? Quindi facciamo un bel fumetto a la Star Wars è vaiiii.... la fiera della stupidità.

Certo che tutto gira intorno a Tex ma è SEMPRE stato così, solo che oggi le nuove serie o miniserie faticano a stare sul mercato e investire diventa sempre più difficile. Forse facendo eroi più scanzonati si potrebbe risollevare il mercato? Può darsi. Tutto è possibile, ma questa di Pennacchioli non è un'analisi ma solo il solito teatrino mediatico per accalappiare click da chi rema contro la Bonelli... i soliti. Sempre i soliti che invece di smetterla di leggere fumetti e dedicarsi che so all'ippica o a trombare di più vengono a lamentarsi nei forum e su Facebook con le loro LAGNE continue. Se la Bonelli chiuderà succederà perché il fumetto diventerà un prodotto di élite non in grado di supportare bacini di vendita POPOLARI. Questo è il vero problema che si ignora: la mancanza di pubblico.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Ospite il Mar 5 Giu 2018 - 20:09

@capelli d'argento ha scritto:
@AANGELO ha scritto:Interessante articolo di Sauro Pennacchioli

Non parliamo poi di Dylan Dog, partito come fumetto brillante e finito come è finito,

Mi ero scordato di citare questo passaggio di Pennacchioli.
Concordo con lui anche su questo punto: Dyd finito nelle mani di un "curatore" ( sic ! ^^77ò  ) intento più che altro a sproloquiare e litigare sul web di politica ed altre amenità con pensieri, a volte, anche offensivi e con la SBE apparentemente silente. Che tristezza..... Laughing

Quindi il problema non sono le storie di DYD, ma QUELLO che un autore, in modo libero, scrive sulla SUA pagina Facebok? Dobbiamo scindere l'autore dal personaggio. Se vai nella bacheca di Manfredi e sei un grillino (non dico tu, ma per fare un esempio) che fai? Non leggi più le sue storie perché lui è UN ANTIGRILLINO per antonomasia? Dai, Capelli, questo discorso non regge... indipendentemente dall'educazione che un autore dovrebbe avere su un social.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da natural killer il Mar 5 Giu 2018 - 20:46

Pennacchioli (autore non eccelso di alcune storie del BVZM e altre ancor meno meritevoli di memoria di Zona X) ha rotto con la SBE per dedicarsi a quel fenomeno editoriale di Balboa (Ronny Balboa con le fattezze del ben più noto Rocky Balboa, tradendo già da allora la propensione a copiare, pardon... ispirarsi ai film americani di cassetta) fumetto bonellide che oltre al formato copiava, ri-pardon... si ispirava alla grafica di Nick Raider per poi abbandonare definitivamente il fumetto per dedicarsi al giornalismo (sig...)
La sua parola non merita a mio parere più cassa di risonanza di quanta ne possa meritare Comix Archive nelle sue ricorrenti crociate antibonelliane che li accomunano.
Pur non condividendo in pieno le ultime scelte editoriali della SBE sono altresì convinto che se a dettare la linea della casa editrice ci fosse stato Pennacchioli la stessa sarebbe già chiusa da tempo.

Il marchio Audace è invece la dimostrazione di come si stia tentando di allargare il target coinvolgendo anche un pubblico adulto (che non è automaticamente sinonimo di vecchio) parallelamente alla proposta di una linea young rivolta evidentemente a un pubblico più giovane che potrebbe rappresentare il serbatoio dei lettori di domani.

Poi la storia che la casa editrice sopravvive solo grazie a Tex e ormai trita e ritrita e suona come un condimento retorico di un discorso che si poggia su basi assai poco solide.

_________________________________________________
the haematologist
natural killer
natural killer
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 16146
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da capelli d'argento il Mar 5 Giu 2018 - 22:39

Guitarjim1982 ha scritto:questa di Pennacchioli non è un'analisi ma solo il solito teatrino mediatico per accalappiare click da chi rema contro la Bonelli... i soliti. Sempre i soliti che invece di smetterla di leggere fumetti e dedicarsi che so all'ippica o a trombare di più vengono a lamentarsi nei forum e su Facebook con le loro LAGNE continue.  
Questa si che, invece, è un' analisi con i controcazzi…. [,]
Al bando sti quattro gatti di lettori segaioli al soldo della Spectre anti SBE, le opinioni valgono solo se pro Casa Editrice. Chapeau ! suddddtt
Che stiamo ancora a discutere ? Si chiuda il thread ! sm^ok

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1632
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Thunderman78 il Mer 6 Giu 2018 - 2:02

Guitarjim1982 ha scritto:

Quindi il problema non sono le storie di DYD, ma QUELLO che un autore, in modo libero, scrive sulla SUA pagina Facebok? Dobbiamo scindere l'autore dal personaggio.

Su questo sono d'accordo con Guitar.
Io non sono comunista, eppure adoro Sclavi e lo ritengo uno dei migliori autori fumettistici.

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1178
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Preacher il Mer 6 Giu 2018 - 2:23

Guitarjim1982 ha scritto:Mah... e che analisi sarebbe quella di Pennacchioli? Pennacchioli chi?

Al di là di chi sia Pennacchioli, l'analisi non è campata in aria.
La Bonelli in questi hanni ha provato a proporre qualcosa di inedito sulla carta (Orfani, Adam Wild, Morgan Lost), ma che a conti fatti ha stuzzicato sempre l'ennesimo pubblico medio bonelliano dei quarantenni e di qualche trentenne della mia e della tua generazione, Guitar. Mentre i ciovani se ne fottevano allegramente...
Soltanto Dragonero oltre ad acchiappare i 40enni e i 30enni, è riuscito a riscuotere le simpatie di una fetta di lettori più giovani under 30 o under 25. Ma oltre Dragonero di tutto ciò, il nulla !

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5275
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da toro seduto il Mer 6 Giu 2018 - 10:29

@Preacher ha scritto:
Guitarjim1982 ha scritto:Mah... e che analisi sarebbe quella di Pennacchioli? Pennacchioli chi?

Al di là di chi sia Pennacchioli, l'analisi non è campata in aria.
La Bonelli in questi hanni ha provato a proporre qualcosa di inedito sulla carta (Orfani, Adam Wild, Morgan Lost), ma che a conti fatti ha stuzzicato sempre l'ennesimo pubblico medio bonelliano dei quarantenni e di qualche trentenne della mia e della tua generazione, Guitar. Mentre i ciovani se ne fottevano allegramente...
Soltanto Dragonero oltre ad acchiappare i 40enni e i 30enni, è riuscito a riscuotere le simpatie di una fetta di lettori più giovani under 30 o under 25. Ma oltre Dragonero di tutto ciò, il nulla !
.... no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da MASSIMO il Mer 6 Giu 2018 - 11:24

@Preacher ha scritto:.............................
La Bonelli in questi hanni ha provato a proporre qualcosa di inedito sulla carta (Orfani, Adam Wild, Morgan Lost), ma che a conti fatti ha stuzzicato sempre l'ennesimo pubblico medio bonelliano dei quarantenni e di qualche trentenne della mia e della tua generazione, Guitar. Mentre i ciovani se ne fottevano allegramente...
Soltanto Dragonero oltre ad acchiappare i 40enni e i 30enni, è riuscito a riscuotere le simpatie di una fetta di lettori più giovani under 30 o under 25. Ma oltre Dragonero di tutto ciò, il nulla !
Smile
MASSIMO
MASSIMO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3165
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Sant'Eufemia D'Aspromonte (RC)

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Ospite il Mer 6 Giu 2018 - 13:02

@capelli d'argento ha scritto:
Guitarjim1982 ha scritto:questa di Pennacchioli non è un'analisi ma solo il solito teatrino mediatico per accalappiare click da chi rema contro la Bonelli... i soliti. Sempre i soliti che invece di smetterla di leggere fumetti e dedicarsi che so all'ippica o a trombare di più vengono a lamentarsi nei forum e su Facebook con le loro LAGNE continue.  
Questa si che, invece, è un' analisi con i controcazzi…. [,]
Al bando sti quattro gatti di lettori segaioli al soldo della Spectre anti SBE, le opinioni valgono solo se pro Casa Editrice. Chapeau ! suddddtt
Che stiamo ancora a discutere ? Si chiuda il thread ! sm^ok

Però io non mi spaccio per GIORNALISTA, chiaro? no-ta

Ci mancherebbe! Perché chiudere un thread interessante. Il problema non sono le critiche, che vanno fatte, ma delegittimare ogni cosa faccia la Bonelli non è più critica ma FAZIONE. Se la casa editrice non convince più, si può, alla fine, ignorarla e non comprare più nulla. Invece si lamentano lettori che i fumetti Bonelli manco li leggono pensa un po'. Perché Pennacchioli cita Nathan Never ma lo legge? Lo paragona a Blade Runner. Certo, FU così nelle intenzioni dei tre sardi, lo inventarono proprio richiamando al film. Ma era il 1991 e non OGGI. Quindi che razza di critica è?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Ospite il Mer 6 Giu 2018 - 13:11

@Preacher ha scritto:
Guitarjim1982 ha scritto:Mah... e che analisi sarebbe quella di Pennacchioli? Pennacchioli chi?

Al di là di chi sia Pennacchioli, l'analisi non è campata in aria.
La Bonelli in questi hanni ha provato a proporre qualcosa di inedito sulla carta (Orfani, Adam Wild, Morgan Lost), ma che a conti fatti ha stuzzicato sempre l'ennesimo pubblico medio bonelliano dei quarantenni e di qualche trentenne della mia e della tua generazione, Guitar. Mentre i ciovani se ne fottevano allegramente...
Soltanto Dragonero oltre ad acchiappare i 40enni e i 30enni, è riuscito a riscuotere le simpatie di una fetta di lettori più giovani under 30 o under 25. Ma oltre Dragonero di tutto ciò, il nulla !

Beh, vorrei cercare di integrare il tuo discorso... che non è, per me, sbagliato, anzi. Però analizziamo una cosa: che doveva fare la Bonelli? Pubblicare serie a fumetti. E l'ha fatto. Dal 1997, uscita di Magico Vento, a oggi sono state tante le serie mandate in edicola. Gea e Lilith erano due prodotti pensati per i giovani ma semestrali.

Facciamo un passo indietro. Quanto vende Tex? 180mila copie. Ora il bacino d'utenza più grande della Bonelli risiede lì. Giocoforza, credo, la casa editrice cerca di trovare qualcosa che possa interessare questa grossa fetta di lettori. Di certo non con Orfani che, nelle intenzioni, cercava di accalappiare altro pubblico. Ogni tentativo che hanno fatto, Dragonero a parte, non si è rivelato un fenomeno nelle vendite (quindi un insuccesso che non significa che le serie fossero brutte). Ma chi legge Tex? Quarantenni, certo, ma forse più i cinquantenni e sessantenni... però i ragazzi, i teenager, e ne abbiamo parlato mille volte, ignorano il fumetto. Quindi alla Bonelli sarà sembrato logico cercare di coinvolgere potenziali lettori che arrivano da Tex... dandogli varie opere. Non significa che non si debba cercare un'altra strada editoriale... lo faranno... però coinvolgere i giovani come dice Pennacchioli facendo fumetti più scanzonati non significa niente. Gregory Hunter lo era, e guarda che fine ha fatto... è difficile il mercato italiano. Zagor è un'anomalia editoriale perché ha dalla sua quella grossa fetta di affezionati che lo legge da quaranta e passa anni... ecco perché non ha chiuso. E meno male!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Ospite il Mer 6 Giu 2018 - 13:22

E aggiungo (i miei interventi sono senza polemica, ma solo per amore della conversazione che ci crediate, e spero ci crediate): vi lamentate di come la Bonelli non abbia fatto nulla per attirare i giovani. Sono d'accordo anch'io. Perché qualcosa di più si doveva fare, ossia proporre più serie rivolte a un pubblico di quindicenni ma iniziare a farlo venti anni fa e non ora! In modo da preparare quella generazione a leggere i fumetti, invece sono stati fermi e, adesso, con l'arrivo di internet e smartphone statti bene... (quando a inizio anni Duemila leggevo Gregory Hunter queste cose non esistevano, almeno internet non era diffusa come ora). Negli anni Novanta e inizio Duemila si doveva pensare a serie tipo manga, con protagonisti adolescenti (lo scrissi in un vecchio topic nel forum) invece dei "soliti" detective dall'oscuro passato.

Però tutti noi, mettiamoci la faccia, quando la Bonelli propone qualcosa arrivano le critiche. Sul nuovo corso di Dylan si è detto di tutto solo perché hanno pensionato Bloch, per dire... quando nella serialità sono cosa normali, pure quel tizio in Grey's Anatomy ha deciso di lasciare il cast, per dirla. Poi, ok, le storie devono essere convincenti, questo è un altro discorso... però siamo troppo prevenuti. E' una cosa nostra di italiani.

Faccio un ultimo esempio e taccio: Mister No. E' un personaggio amatissimo e rivoluzionario eppure ha chiuso anni fa. Ora sappiamo che ritorna. La Bonelli lo riproporrà in versione classic (vai) e in una più young (ottimo). Andate a leggere i vostri commenti, sulla versione giovanile di Mister No... e vedrete che nessuno di voi era convinto. Oh, non vuol dire che sbagliavate, però, cavolo, non va bene niente. E se la Bonelli tenta di coinvolgere i più giovani usando un fumetto storico? Non ci avete pensato? No, molti hanno preventivamente bocciato l'iniziativa. E senza manco leggerla. Qui sta il punto.

E la collana Audace, per tornare magicamente in topic, proporrà fumetti più maturi e meno legati ai paletti bonelliani. Per me una cosa interessante, da appassionato.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Walter Dorian il Mer 6 Giu 2018 - 16:11

Perché proporre queste versioni Young, classic ecc. non è un modo per rivolgersi a giovani e meno giovani, è solo un modo per diversificare più pubblicazioni e fare cassa.
I fumetti già sono per ragazzini, non serve fare la versione di Mister No 13enne per sperare di catturare il 13enne lettore.
Servono bei fumetti scritti e disegnati bene.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11531
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Ospite il Mer 6 Giu 2018 - 17:30

@Walter Dorian ha scritto:Perché proporre queste versioni Young, classic ecc. non è un modo per rivolgersi a giovani e meno giovani, è solo un modo per diversificare più pubblicazioni e fare cassa.
I fumetti già sono per ragazzini, non serve fare la versione di Mister No 13enne per sperare di catturare il 13enne lettore.
Servono bei fumetti scritti e disegnati bene.

Nì... nel senso che è come dici tu, ma Mister No young potrebbe anche interessare altri lettori più giovani. E' un tentativo, lodiamo questo.

I tempi cambiano, purtroppo, io ho letto Tex perché lo faceva mio padre e perché a differenza di Zagor e Blek mi sembrava anche più maturo, cioè per adulti. Poi che siano scritti e disegnati bene, non ci piove. In Giappone hanno collane fatte apposta per i liceali, che poi spesso diventano anime famosi... perché non si è pensato di farne anche in Italia? Cioè, un tredicenne non potrebbe comprare un fumetto in cui il protagonista è un ragazzo che diventa un robot, un mago o altro? Un modo per identificarsi, ecco. Negli ultimi anni ci ha provato solo Paola Barbato con Davvero, ed era un fumetto auto-prodotto.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da capelli d'argento il Mer 6 Giu 2018 - 23:17

@Thunderman78 ha scritto:
Guitarjim1982 ha scritto:

Quindi il problema non sono le storie di DYD, ma QUELLO che un autore, in modo libero, scrive sulla SUA pagina Facebok? Dobbiamo scindere l'autore dal personaggio.

Su questo sono d'accordo con Guitar.
Io non sono comunista, eppure adoro Sclavi e lo ritengo uno dei migliori autori fumettistici.

Ma infatti. Pennacchioli ha forse criticato Sclavi ?
Ha scritto, in pratica, che l' attuale Dyd è "malridotto", non il primo ( "partito come fumetto brillante", ha detto ).
Che c' entra la politica, visto che Sclavi era ( lo è ancora, credo ) di idee comuniste ?
Sclavi scindeva le due cose in modo abile, Recchioni non mi pare. C'è una bella differenza…..
E poi abbiate pazienza. Recchioni scriverà pure in modo libero, ci mancherebbe, ma c'è modo e modo e una Casa Editrice come la SBE dovrebbe stare più attenta a certe uscite di suoi dipendenti. Se ognuno di noi ( ipoteticamente dipendenti di un' azienda ) si mettesse a scrivere alla maniera di Recchioni ( che ha una posizione in SBE non proprio marginale ) su Facebook i nostri titolari sarebbero contenti !? Non credo…….Almeno così la penso io.

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1632
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da capelli d'argento il Mer 6 Giu 2018 - 23:50

@Walter Dorian ha scritto:Perché proporre queste versioni Young, classic ecc. non è un modo per rivolgersi a giovani e meno giovani, è solo un modo per diversificare più pubblicazioni e fare cassa.
I fumetti già sono per ragazzini, non serve fare la versione di Mister No 13enne per sperare di catturare il 13enne lettore.
Servono bei fumetti scritti e disegnati bene.
Smile bounce

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1632
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Preacher il Gio 7 Giu 2018 - 0:48

Guitarjim1982 ha scritto:però coinvolgere i giovani come dice Pennacchioli facendo fumetti più scanzonati non significa niente. Gregory Hunter lo era, e guarda che fine ha fatto...

Ma Gregory Hunter non era un fumetto scanzonato, erano semplicemente due palle continue a leggerlo, ecco perché ha fatto la fine che ha fatto.
Per fumetto poco impegnativo si intende Mister No, il Comandante Mark o volendo stare più ai giorni nostri di recente Magico Vento
Non Volto Nascosto o queste serie Audace che sono una commistione di storia, politica (secondo il pensiero dell'autore che scrive) e eccesso di realismo per rifarsi a una realtà dell'epoca che si sta raccontando.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5275
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI? Empty Re: AUDACE SARÀ LA TOMBA DELLA BONELLI?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum