L’artiglio della tigre (587/588)

2 partecipanti

Andare in basso

L’artiglio della tigre (587/588) Empty L’artiglio della tigre (587/588)

Messaggio Da jsteele88 Ven 16 Gen 2015, 11:16

L’artiglio della tigre (587/588) Xpt88 L’artiglio della tigre (587/588) 9kmjwi

Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi
Disegni: Andrea Venturi
Copertine: Claudio Villa

Nelle strade di San Francisco, tra i vicoli bui dei quartieri più malfamati, il traffico d'oppio si sta facendo sempre più intenso. È il capo della polizia di Frisco, Tom Devlin, a chiamare ancora una volta in soccorso Tex e Carson e i due pard si mettono subito sulle tracce degli spacciatori, per tentare di risalire alla fonte della distribuzione della droga. I primi indizi lasciano pochi dubbi... l'organizzazione sembra proprio essere retta da un vecchio nemico dei Rangers: il diabolico Tigre Nera, già sconfitto dai nostri in due precedenti occasioni e, ora, più che mai assetato di potere e di vendetta!

Il topic nel vecchio forum: http://ramath.forumup.it/viewtopic.php?t=8429&highlight=&mforum=ramath
jsteele88
jsteele88
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 378
Data d'iscrizione : 15.01.15

Torna in alto Andare in basso

L’artiglio della tigre (587/588) Empty Re: L’artiglio della tigre (587/588)

Messaggio Da Andrea67 Dom 25 Gen 2015, 18:38

Storiellina appena sufficiente e conclusione con irrecuperabilità della tigre nera voluta dall'Autore. Ma qualcuno, per caso, avrebbe voluto recuperarla?
Tex fa una serie di figuracce, é vero, ma almeno mette K.O., da solo, i due colossi.
Disegni di Venturi molto belli e, a questo punto, sprecati.
Voto alla storia: 6
Voto ai disegni: 9

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5000
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

L’artiglio della tigre (587/588) Empty Re: L’artiglio della tigre (587/588)

Messaggio Da Ospite Dom 25 Gen 2015, 18:50

L’ARTIGLIO DELLA TIGRE

Primo albo molto piatto, che non trasmette nessuna emozione, sicuramente abbondantemente insufficiente. Inoltre, come d’altronde in tutte le ultime storie di Nizzi, i pards fanno la figura dei “piccioni”. Sia chiaro, Nizzi ha scritto anche di peggio, comunque quest’albo non decolla e contiene le solite “nizzate”. Quelle che più mi hanno dato fastidio sono le seguenti:
- Tom racconta ai due pards che negli ultimi 2 anni è aumentato considerevolmente il consumo d’oppio e che a consumarlo non sono solo i cinesi, ma anche i bianchi. Inoltre sospettano che lo spaccio avvenga nelle sale da gioco.
La stessa identica cosa gli riviene detta da Mike Tracy (pag 3 e dal cinese Lin-you (pag 44). Ma quante volte ce le devono ripetere le stesse identiche cose?????
- Durante l’incontro con il cinese Carson dà prova di grande “perspicacia”, infatti gli fa una domanda di cui già sa la risposta in quanto riferitagli da Tom : “stai dicendo che non sono stati i consumatori cinesi ad incrementarne lo smercio?”. Ma come mai nei racconti di Nizzi Carson deve fare sempre la parte del citrullo??????????????
- I soliti pards fortunelli vengono portati da un altro cinese, Tao-chen, che conosce esattamente tutto sulla provenienza dell’oppio e gli sta quasi per dire anche la strada per arrivare alla piantagione (ma quando indagano i pard?? E’ mai possibile che gli devono sempre spiattellare tutto?????)
- Nelle pagini iniziali si vede chiaramente che il cocchiere viene pugnalato alla schiena. A pagina 13 Tom rispiega la stessa scena ai pards. La stessa cosa viene ripetuta a Oraig (pag 54). E ridagli con le spiegazioni delle spiegazioni!!!!!!!!!!!!!
- A pagina 60 viene addirittura spiegato come ha fatto Mike a salvare il figlio di Lin-you. Ma che senso ha per l’ergonomia del racconto??? E’ il tipico “allungamento del brodo” praticato da Nizzi che come al solito si trova a corto di idee.
- I pards sanno di avere a che fare con la Tigre Nera, un avversario molto ostico, quindi è possibile che vengano fatti pedinare. Ma loro che fanno?????, se ne vanno tranquilli e beati a trovare Lin-you, senza prendere alcuna precauzione. Durante la conversazione con il cinese si accorgono della spia (pag 45). Tex lo insegue e pronuncia la frase : “questo lo acciufferò, quant’è vero che mi chiamo Tex” (pag 46). Chiaramente se lo fa sfuggire. Non era meglio una vignetta senza alcuna frase????? Poi a pag 48 dice : “dovevamo aspettarcelo di essere sorvegliati”. Ma come fa Nizzi a mettere in bocca di Tex frasi così stupide che non fanno altro che umiliare il ranger????
- Successivamente vanno a trovare Tao-chen. Vista l’esperienza precedente, delle persone normali, anche se non dotate di grande intelligenza, starebbero molto accorte ed uno di loro starebbe fuori dalla baracca per essere sicuro che nessuno li abbia seguiti. Invece che fanno?????, se ne stanno tranquillamente entrambi dentro la stanza ed il solito inseguitore uccide Tao-chen (ma che stupidi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!).
- Dopo queste prove di “intelligenza” i nostri tornano da Oraig e si fanno dire come scoprire la valle in cui viene coltivato l’oppio. Ma viste le precedenti esperienze non gli potrebbe venire in mente che sia un tranello????? Chiaramente ci cascano in pieno (ma che coppia di polli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!). Le elucubrazioni di Tex a pag 111 sono di quanto di più ridicolo si potesse leggere, anche perché già tutte spiegate precedentemente.
- Inoltre la ragione per cui gli attentatori non vogliono uccidere i pards (la Tigre Nera li vuole vivi nelle sue mani per potersi vantare di fronte a loro del suo trionfo – pag 111) è di quanto più stupido ed illogico potesse partorire Nizzi. La Tigre Nera è conscia che i due rangers sono avversari molto temibili che potrebbero distruggere la sua organizzazione, quindi perché risparmiarli?????

Veramente 2,70 euro sprecati, ma come fa Nizzi a scrivere simili baggianate?????? Ma che aspettano alla SBE ad allontanarlo definitivamente? Le sue storie sono un insulto per i lettori.
Fortunatamente i disegni di Venturi sono decisamente belli, sarebbe stato molto meglio togliere tutte le conversazioni ed avere ammirato solo le sue tavole!!!!!!!!!!!!!!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L’artiglio della tigre (587/588) Empty Re: L’artiglio della tigre (587/588)

Messaggio Da Ospite Dom 25 Gen 2015, 18:53

IL CASTELLO NERO

Storia molto smunta e priva di mordente, una vera noia, che non mi ha trasmesso nessuna emozione, per fortuna che è durata solo due albi, il supplizio di un terzo volume non l’avrei proprio sopportato. Vi sono le solite nefandezze sceneggiative che, da alcuni anni a questa parte, accompagnano tutte le avventure scritte da Nizzi :
- Dopo poche pagine, ripete per filo e per segno ciò che aveva abbondantemente spiegato qualche pagina prima. Questo è un chiaro sintomo di mancanza di idee e tutti gli escamotage sono buoni per riempire qualche vignetta che gli consenta di arrivare alla fatidica pagina 114.
- Dialoghi insulsi
- Tex rimugina continuamente cosa farà, anche se ciò è chiaramente mostrato nei disegni
- Tex che viene salvato da una terza persona, in questo caso da Devlin, quando era appeso ad una roccia come un salame. Ed anche in questa situazione, guarda caso, Devlin arriva proprio al momento opportuno, avesse tardato 20 secondi, Tex sarebbe stato spacciato. Questa si che è puntualità…. Mah!!!!!

Patetica la scena in cui la “mitica” Tigre Nera viene addirittura salvata dalla sua donna, che affronta Tex in duello. Ma che avversario carismatico, si rifugia persino dietro le gonne della sua amata!!!!!!!!!! Questo si che è un nemico tosto!!!!!!!!!!!!
Ed in questo frangente Tex, vedendo accorrere Carson, gli dice perfino “Kit, è il cielo che ti manda”, infatti sbarazzarsi di una donna è un compito molto arduo!!!!!

Veramente un peccato avere concluso la triologia della Tigre Nera con un’avventura così sbiadita, per finire la triologia in bellezza sarebbe stato necessario fare scrivere questa storia ad un altro sceneggiatore. E’ stata un’occasione persa, infatti le due precedenti storie erano state veramente eccelse e la Tigre si era dimostrata un nemico molto ostico.

La cosa positiva di questo albo sono i disegni di Venturi, veramente fantastici, da soli valgono il prezzo dell’albo, vale la pena di soffermarsi su molte tavole per ammirarne la magnificenza di tutti i particolari.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L’artiglio della tigre (587/588) Empty Re: L’artiglio della tigre (587/588)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.