Fumettisti nati oggi (continua....)

2 partecipanti

Pagina 11 di 21 Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12 ... 16 ... 21  Successivo

Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Mer 13 Ott 2021 - 13:15

Patrice Serres
Patrice Serres è nato il 13 ottobre 1946 a Parigi 
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 9k= 
Patrice Serres è un fumettista parigino, specializzato in fumetti sull'aviazione e gli animali. È anche un editore e produttore, che lavora in diversi tipi di media. Era un insegnante d'arte quando ha debuttato con adattamenti a fumetti di "La Route de Corinthe" di Claude Rank e "Max le Menteur" di Albert Simonin su France-Soir. Ha poi trascorso un paio d'anni negli Stati Uniti, dove ha assistito Frank Robbins in "Johnny Hazard". Tornato in Francia dal 1967, ha realizzato racconti e pagine editoriali per le riviste Pilote e Formule 1, a volte usando lo pseudonimo Esdé. Ha creato la serie aeronautica "Yves Sainclair" con Claude Moliterni in Phénix, che è stata raccolta in due libri da Dargaud nel 1975 e nel 1976. La serie è stata trasformata in una serie di animazione, chiamata 'Yves Saint Clair', come coproduzione di Story, In Fine e Herault, vent'anni dopo.
Nello stesso genere, Serres ,in seguito alla morte di Jijé, ha realizzato 3 albi di 'Tanduy & Laverdure' scritti da Jean-Michel Charlier. Le sue storie sono state serializzate su Le Pélélin e pubblicate in libri da Novedi tra il 1981 e il 1984. Nel 1978 realizza la serie 'Secourir', contenente due libri commissionata dalla Croce Rossa in Francia. Ha scritto e disegnato un altro fumetto aeronautico, chiamato "Kim Wolf", per Dargaud nel 1991. Ha realizzato un adattamento di "Les Fourmis" di Bernard Werber, sulla vita delle formiche, per L'Écho des Savanes nel 1994, e ha creato "Le Bal des Abeilles", un libro sulle api, con Rémy Chauvin per Éditions du Goral nel 2001. Nel 2007 realizza 'Les Forçats de la Route', una cronaca a fumetti del Tour de France del 1924 attraverso gli occhi del giornalista Albert Londres.
Serres è stato vicedirettore della rivista Tintin nel 1970 e ha contribuito alla rinascita del titolo con serializzazioni di fumetti popolari come "Blueberry" e "Lucky Luke". È stato caporedattore del settimanale satirico Hara-Kiri tra il 1984 e il 1991 ed è stato direttore di Yu Pruductions. Oltre alla stampa, Serres ha sviluppato programmi radiofonici come "La Radio à Roulettes" per France Musique nel 1977 e Trésors Vivants per France Culture nel 1978. Ha lavorato come produttore per France Inter, Antenne 2, FR3 e Canal + nel 1980 e ha disegnato francobolli per La Poste dal 2003.
È inoltre noto per essere un sinologo, a seguito di un viaggio in Cina durante la Rivoluzione Culturale nel 1960. Ha usato le sue conoscenze sull'argomento per il suo fumetto sulla vita di Qin Shi Huangdi, il primo imperatore cinese, pubblicato da Philippe Picquier nel 2006.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh592


Ultima modifica di claudio57 il Ven 5 Nov 2021 - 9:16 - modificato 1 volta.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Mer 13 Ott 2021 - 17:09

Giorgio Trevisan
Giorgio Trevisan (Merano13 ottobre 1934) è un fumettista e pittore italiano
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 9k=
Dopo aver conseguito la maturità classica si trasferì a Padova al fine di iscriversi per volontà del padre alla facoltà di agraria, senza tuttavia conseguire la laurea. Nel corso del soggiorno milanese, tra il 1956 e il 1960, collaborarò con lo Studio Dami come disegnatore, esordendo attraverso la realizzazione di un episodio della serie Cherry Brandy per la casa editrice Audace e proseguendo l'attività successivamente con serie a fumetti di genere bellico pubblicate per il mercato inglese dalla Amalgamated Press e dalla Fleetway, con le quali collaborerà durante gli anni sessanta anche dopo aver lasciato lo studio Dami nello stesso periodo realizzerà inoltre numerosi disegni a matita, che verranno inchiostrati da altri blasonati fumettisti e illustratori, come Renzo Calegari e Aldo Di Gennaro.
Nel corso degli anni sessanta si trasferí definitivamente ad Este, cittadina della provincia di Padova, con la moglie Vera e quattro figli; a partire da questo periodo istaurò una collaborazione, durata fino al 1977, con il Corriere della Sera, il Corriere dei Piccoli e il Corriere dei ragazzi, che vide la realizzazione di fumetti e illustrazioni di genere storico e didattico/biografico. Contemporaneamente, per mezzo dell'agenzia Maffi, realizza storie a fumetti per serie tascabili pubblicate dall'editore francese Lug, che verranno anche pubblicate in Italia; nel biennio 1961/1962 disegna storie a fumetti tratte da Salgari per l'editore Vaglieri e, nel 1965, riprende nuovamente a collaborare con lo Studio Dami, realizzando illustrazioni per romanzi dedicati ai ragazzi per la britannica Fleetway, oltre a una trasposizione a fumetti del mago di Oz.
A questa attività affianca quelle di pittore e illustratore per romanzi pubblicati in Gran Bretagna.
Nei primi anni settanta realizza illustrazioni per alcuni romanzi che la Mondadori regalava annualmente agli abbonati; inizia anche a collaborare nel 1971 con il Messaggero dei ragazzi che poi gli permise di vincere il Premio Europeo Stampa Cristiana; collabora anche con la Editoriale Dardo per la quale nel 1973 disegna la breve serie Medium seguita da varie storie a fumetti di genere bellico per le collane Super EroicaReportagePrima linea e Uomini e guerra; verso la fine degli anni settanta entra come disegnatore nella Sergio Bonelli Editore per la quale realizzerà, anche durante gli anni ottanta, serie a fumetti che diverranno particolarmente famose come Storia del West e Ken Parker; successivamente, negli anni novanta, sarà uno dei disegnatori della serie Julia, testata per cui ha realizzò anche il celebrativo numero cento. Durante gli anni ottanta realizzò anche storie a fumetti con il personaggio di Sherlock Holmes pubblicate sulla rivista L'Eternauta su testi di Giancarlo Berardi, trasposizione di alcuni racconti originali di Conan Doyle.
Nel 1991 Trevisan realizzò anche i Tarocchi Romantici e i Tarocchi del Rinascimento prodotti dalle edizioni Lo Scarabeo
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh595


Ultima modifica di claudio57 il Gio 14 Ott 2021 - 10:19 - modificato 1 volta.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio 14 Ott 2021 - 0:09

13 ottobre

  • Dan DiDio
  • Sergio Tarquinio
  • Patrice Serres
  • Giorgio Trevisan



Ultima modifica di claudio57 il Gio 14 Ott 2021 - 10:07 - modificato 1 volta.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio 14 Ott 2021 - 9:36

Giovanni Gandini
Giovanni Gandini (Milano14 ottobre 1929 – Milano18 febbraio 2006) è stato un editorescrittore e disegnatore italiano, conosciuto soprattutto per essere il fondatore della rivista Linus
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 9k=
A metà degli anni sessanta, Gandini importò dagli Stati Uniti d'America i celeberrimi Peanuts, aprendo un mondo di slogan, battute e tormentoni, con i quali Charlie Brown, il bracchetto Snoopy, la saccente Lucy e il timido Linus, con la sua immancabile coperta, esprimevano disagi e incertezze di una generazione. Il giornale era edito dalla casa editrice Milano Libri, nata dall'omonima libreria gestita dalla moglie di Gandini, Anna Maria Gregorietti.[2]
Oltre ai fumetti di Charles M. Schulz, Linus aprì alla controcultura americana ma anche al surrealismo latino, da Fernando Arrabal a Roland Topor passando per Copi. Ma sulla «rivista dei fumetti e dell'illustrazione» (il sottotitolo di Linus), comparvero anche Valentina di Guido CrepaxPogoKrazy KatB.C.Dick Tracy e Corto Maltese di Hugo Pratt. Il primo numero del 1965 conteneva anche interviste di Umberto Eco a Elio Vittorini e a Oreste Del Buono. Gandini diresse Linus fino al 1972, anno in cui cedette la guida della rivista a Del Buono.
I fumetti statunitensi erano tradotti magistralmente, lavorando di cesello sui nonsense di Pogo e sulle battute dei Peanuts e del Mago di Id, sovrapponendo al linguaggio originale il linguaggio giovanile italiano.
Non soltanto editore, Giovanni Gandini coltivava una vivace passione narrativa, con un gusto innato dell'ironia e della dissacrazione. Testimoni di questa sua vena narrativa sono i suoi libri, dalla raccolta di racconti L'orso buco a Piccoli gialli, a quella di elzeviri come L'ultimo pensiero fondente. Una vena ludica, appena velata di malinconia che si rivela anche in Caffè Milano, edito da Scheiwiller nel 1987. Oltre a Linus, Gandini è stato anche editore de Il Giornalone e di Uffa.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio 14 Ott 2021 - 10:05

Daan Jippes
Daan Jippes, pseudonimo di Daniel Jan Jippes (Amsterdam14 ottobre 1945), è un fumettista olandese.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 220px-Daan_Jippes_in_Frankfurt_2009
È uno dei più apprezzati cartoonist Disney a livello internazionale. È stato soprannominato Replicante Creativo, per il suo stile, e The Dutch Duck Man ("L'uomo dei paperi olandese"), per indicare l'influenza che l'opera di Carl Barks, definito The Duck Man, ha esercitato su di lui
Conclusi gli studi, a diciannove anni Jippes si ispira a maestri come il belga André Franquin, autore di Spirou, il francese Albert Uderzo, co-creatore di Asterix, il caricaturista americano Mort Drucker, creatore di Mad Magazine, i disegnatori disneyani Carl Barks, Floyd Gottfredson e Paul Murry.
Nel 1966, trova lavoro nella sua città, presso l'editrice De Geïllustreerde Pers. Fino al 1969 si occupa principalmente di grafica, quindi inizia a disegnare tavole a fumetti: in particolare, per la rivista Pep, illustra la serie settimanale che aveva come protagonista Bernard Voorzichtig (Bernardo Prudente) creata dallo sceneggiatore Martin Lodewijk.
Nel 1972 Jippes approda al mondo Disney realizzando la sua prima storia: tre tavole con Topolino protagonista alle prese con dei corvi dispettosi, disegnata in uno stile vicinissimo a quello adottato da Gottfredson per le sue strisce quotidiane di Mickey Mouse a cavallo fra gli anni quaranta e cinquanta. Nel 1974 è quindi la volta di Paperino che, nella breve storia intitolata Hot Ducks (Paperi caldi), disegna con tratto barksiano.
Nel frattempo diventa direttore artistico del settimanale olandese Donald Duck e, nel 1975 conosce Fred Milton, fumettista danese, con il quale forma un tandem artistico che porterà alla realizzazione, nei sette anni successivi, di una serie di storie sui paperi, una ventina in tutto, ispirate al Barks delle storie brevi apparse su Walt Disney Comics and Stories tra il 1944 e il 1966.
Nel frattempo, Daan realizza anche molte copertine e sceneggiature per gli altri sceneggiatori che collaborano con il settimanale.
Nell'ottobre del 1980 Jippes lascia l'Olanda per trasferirsi in California per lavorare direttamente per la casa madre. Nel maggio del 1981, viene assunto allo Studio Disney di Burbank come designer di vari prodotti destinati ai licenziatari Disney in America. Per sei mesi, eredita da Manuel Gonzales la tavola settimanale di Mickey Mouse, rinnovandone il look.
Nel 1986 passa al Reparto Pubblicazioni, dove disegna le strisce quotidiane e le tavole settimanali di Donald Duck (1986-87) e realizza con Dan Spiegle la riduzione a fumetti di Chi ha incastrato Roger Rabbit (1988).
Nel frattempo negli Stati Uniti cominciano a essere pubblicate le sue storie olandesi, mentre la sua collaborazione con il Donald Duck dei Paesi Bassi si fa più saltuaria, realizzando disegni di copertina e molto raramente intere storie (come per A Ring for Donald - L'anello di Paperino, disegnata in uno stile che ricorda Al Taliaferro, il padre grafico di Paperino).
Nel febbraio 1989, Jippes passa al Reparto Animazione, dove lavora alla pre-produzione del lungometraggio La Bella e la Bestia (1991), quindi alla sceneggiatura e alla creazione dei personaggi secondari de Il Principe e il Povero reinterpretato da Topolino (1990) e agli storyboard di Bianca e Bernie nella terra dei canguri (1990) e Aladdin (1992).
Nell'agosto del 1991 Jippes lascia lo Studio Disney e torna ai fumetti: ricomincia a collaborare con il Donald Duck olandese, per il quale si dedica al recupero dei "testi di Barks" (storie solo sceneggiate da Carl Barks) apparsi sugli albi americani tra il 1969 e il 1973. Il tratto di Jippes è più fedele a quello di Carl Barks, rispetto a quello dei vari disegnatori (come Kay Wright o John Carey) precedenti.
Stilisticamente Jippes si ispira al Barks dell'ultimo periodo, rendendo ancor più dinamico e spigoloso il tratto, come si può constatare in storie come Zio Paperone e il disastro paperopoleseLe GM e le balene in pericolo e Paperino e la minaccia del "Loup Garou".
Dal febbraio al novembre 1992, Jippes lavora presso il Disney European Creative Centre di Parigi, arricchendo con le fogge di Paperino, Topolino e altri personaggi vari prodotti per i licenziatari europei.
Si trasferisce a Londra, dove fino all'ottobre 1993 collabora con la divisione europea della Amblimation di Steven Spielberg, continuando poi questa collaborazione in California come sceneggiatore del lungometraggio Balto (1996). La tappa successiva è il passaggio al nuovo studio di animazione della Warner Bros., dove Daan lavora, nel 1995, al soggetto del lungometraggio King Tut. Infine il ritorno in Disney, dove si è occupato del seguito de Il re leone, distribuito per il circuito dell'home video nel 1998.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh594
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio 14 Ott 2021 - 13:07

Michele Benevento
Michele Benevento nasce a Putignano il 14 ottobre 1978, ma è cresciuto a Gioia del Colle (BA)
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 9k=
Laureato in Storia e Critica del Cinema, nel 2003 collabora con Giuseppe Palumbo realizzando gli sfondi degli speciali dedicati a Eva Kant e Ginko pubblicati da Astorina. Per Free Books, disegna parte del n. 1 della serie “L’insonne” (sue pure le chine delle copertine fino al n. 5, su matite di Palumbo). Nel 2006 lavora alla miniserie di Nick Raider per IF Edizioni e, per il mercato francese, ai due volumi della serie “Gemelos” di Bamboo Èditions. Sempre per IF Edizioni realizza una serie di illustrazioni in appendice a “Il Comandante Mark“. Nel novembre del 2007 completa un mazzo di tarocchi dedicati ai Pirati per Lo Scarabeo, su sceneggiatura di Bepi Vigna. Il 2008 lo vede impegnato, per Soleil, sulla collana “Skyland“, tratta dall’omonima serie animata. Una sua storia breve, su testi di Piero Colaprico e Daniele Brolli, compare nella raccolta “Cattivi Soggetti” edita da Rizzoli. Dal 2012 fa parte del corpo docente della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia. Nel 2009 inizia a collaborare con Sergio Bonelli Editore, facendo il suo esordio nella miniserie di Michele Medda Caravan. Dopo aver realizzato un numero di Dampyr, si dedica alla miniserie Lukas, di cui è coautore con Michele Medda, in edicola da marzo 2014. Attualmente è impegnato su Tex.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh596
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio 14 Ott 2021 - 17:06

14 ottobre

  • Giovanni Gandini
  • Daan Jippes
  • Michele Benevento
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio 14 Ott 2021 - 22:41

Sergio Rosi
Sergio Rosi (Roma15 ottobre 1926 – Roma25 novembre 2008) è stato un fumettista italiano.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 220px-Sergio_Rosi

Fu attivo come autore di fumetti umoristici italiani negli anni cinquanta e sessanta; dal 1953 al 1954 collaborò alla rivista Bimbebelle della casa editrice Centrale insieme a Gianni Caratelli con il quale poi realizzò la serie Cichito per la collana Eroi del West della casa editrice Romana Periodici. Dal al 1961 disegnò la serie Lulù che poi divenne La mia Lulù; divenne poi anche editore, scrivendo e pubblicando varie serie come La Settimana dei Piccoli nel 1959. Insieme a Gaspare De Fiore e Giorgio Cambiotti fonda alla fine degli anni sessanta lo Studio Rosi che produsse fumetti per adulti editi dalla Ediperiodici, come Jacula e molte altre prodotte per oltre venti anni
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh599
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio 14 Ott 2021 - 22:56

Vince Colletta
Vincent Joseph Colletta, più conosciuto come Vince Colletta (Casteldaccia15 ottobre 1923 – 3 giugno 1991), è stato un fumettista statunitense di origini italiane.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 9k=

Noto per il suo lavoro come inchiostratore di comic book a partire dagli tra gli anni cinquanta, è conosciuto soprattutto per la sua collaborazione con Jack Kirby con il quale ha realizzato per la Marvel Comics alcuni numeri dei Fantastici Quattro e una lunga sequenza di storie di Thor per le riviste Journey into Mystery e The Mighty Thor.
Nato in provincia di Palermo, Colletta emigrò giovanissimo negli Stati Uniti con la famiglia. Dopo aver studiato alla New Jersey Academy of Fine Arts, iniziò a lavorare come freelance come disegnatore e inchiostratore per la Better Comics. Quindi passò alla Atlas Comics poi divenuta Marvel.

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh597
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio 14 Ott 2021 - 23:20

Paolo Castaldi 
Paolo Castaldi (Milano15 ottobre 1982) è un fumettista e illustratore italiano.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Z
Fumettista e visual artist milanese, classe 1982.
I suoi graphic novel sono pubblicati in vari paesi d'Europa e del mondo.
Nel 2011 inizia la prolifica collaborazione con Edizioni BeccoGiallo, casa editrice specializzata nel fumetto d'impegno civile. La sua prima opera, Etenesh, l’Odissea di una migrante vince in Italia il Premio Boscarato come Miglior autore esordiente, e in Francia, il Prix Valeurs Humaines.
Pubblica in seguito Diego Armando MaradonaChilometri ZeroGian Maria Volonté (su testi di Gianluigi Pucciarelli), Pugni, Storie di boxe (su testi di Boris Battaglia) e Allen Meyer, graphic novel che inaugura Rami, la prima collana fiction di BeccoGiallo Editore.
Nel 2018 arriva una storia di supereroi “made in italy”, 365 (sceneggiatura di Lorenzo Palloni, Edizioni Shockdom) e Zlatan, graphic novel che segna il suo debutto per la collana Feltrinelli Comics edita da Giangiacomo Feltrinelli Editore e diretta da Tito Faraci.
Nel 2019, sempre per Feltrinelli Editore, pubblica L'Ora X - Una storia di lotta continua, opera a fumetti realizzata a sei mani assieme a Erri de Luca e Cosimo Damiano Damato, che hanno firmato i testi.
Nel 2020 debutta in Francia con un'opera inedita, non tradotta dall'italiano, Vann Nath, scritta dallo sceneggiatore Matteo Mastragostino per l'editore la Boîte à Bulles. Poco dopo esce in Italia il suo terzo graphic novel per Feltrinelli, La Buona Novella, una trasposizione a fumetti dell'omonimo disco musicale di Fabrizio de André realizzata grazie alla collaborazione con la Fondazione Fabrizio de André per celebrare i cinquant'anni della sua prima pubblicazione, nel 1970.
Collabora aperiodicamente con la rivista Linus, diretta da Igort.
Attualmente vive e lavora a Settimo Milanese.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh600
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio 14 Ott 2021 - 23:55

Francesco Gamba
Nasce a La Spezia (Italia) il 15 ottobre 1926. 
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 192e26f6b6ead6b57869a941dbc538eb
Come il cugino Pietro comincia a disegnare illustrazioni e fumetti nel dopoguerra, per le edizioni Alpe. Realizza alcuni episodi di Pecos Bill per gli Albi d'oro Mondadori.
Nel 1950 firma anche (con lo pseudonimo Franz) gli ultimi episodi delle avventure di Yorga, su testi di Gianluigi Bonelli, per l'editore Gino Casarotti, e i primi episodi di Soldino Giramondo (Il gabbiano) per la ARC di Pasquale Giurleo.
Per la casa editrice di Bonelli disegna poi episodi di Tex e di Zagor, dando vita nel 1958 al Piccolo Ranger (su testi di Andrea Lavezzolo e Guido Nolitta [Sergio Bonelli]), che è pubblicato con successo fino al 1985.
Realizza anche episodi di River Bill e gli speciali di Zagor dedicati alla spalla comica del personaggio, il buffo messicano Cico.
Muore a Milano (Italia) il 13 febbraio 2012.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh598
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Ven 15 Ott 2021 - 10:23

Cam Kennedy
Campbell ("Cam") Kennedy è un fumettista scozzese. È meglio conosciuto per il suo lavoro su 2000 AD, in particolare i titoli di punta Judge Dredd Rogue Trooper.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 9k=
Kennedy lavorò come illustratore su Commando della D.C. Thomson, noto fumetto di guerra britannico, tra il 1967 e il 1972, prima di lasciare del tutto i fumetti per diventare un artista professionista. 
Nel 1978 fu attirato di nuovo al lavoro sui fumetti, iniziando disegnando Fighting Mann (1980-81) per il fumetto Battle della Fleetway Publications. Quando Battle cominciò a finire, Kennedy passò al suo compagno di scuderia, il fumetto settimanale di fantascienza 2000 AD
Lavorando durante la "Golden Era" del titolo, Kennedy è stato determinante in diverse serie ben note che continuano fino ad oggi, tra cui The V.C.s (scritto da Gerry Finley-DayJudge Dredd (con John Wagner e Alan Grant, in particolare nella storia "Midnight Surfer" che ha reintrodotto Chopper) e Rogue Trooper (di nuovo con Finley-Day). La sua associazione con il fumetto, che è in gran parte prodotto da colleghi scozzesi, non ha mai vacillato: nel 2005, Kennedy ha progettato e prodotto un fumetto nuova di zecca, Zancudo, scritta da Simon Spurrier per il giudice Dredd Megazine, e Wagner ha scritto tre storie sul personaggio Kenny Who?, un alter-ego per Kennedy, basato sui primi problemi di Kennedy a lavorare in aziende americane (oltre a fare battute su questioni come i diritti dei creatori e censura).
In America, Kennedy stabilì un proficuo rapporto di lavoro con lo scrittore Tom Veitch, producendo il fantasy di fantascienza ispirato alla guerra del Vietnam The Light and Darkness War per linea Epic della Marvel Comics. Ciò ha portato la coppia a lavorare su uno spin-off di Star Wars, Dark Empire, per Dark Horse Comics. Kennedy ha lavorato su altri fumetti su licenza di Star Wars, tra cui le storie di Boba Fett con lo scrittore John Wagner. Per la DC Comics Kennedy ha lavorato a Lobo, Batman, Outcasts e The Spectre. Per la Marvel, ha illustrato il Punitore, Daredevil Nick Fury, Agente dello S.H.I.E.L.D.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Eovh1x10
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Ven 15 Ott 2021 - 16:19

15 ottobre

  • Sergio Rosi
  • Vince Colletta
  • Paolo Castaldi 
  • Francesco Gamba
  • Cam Kennedy
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Ven 15 Ott 2021 - 22:39

Francesco Pescador
Francesco Pescador (Farra d'Alpago16 ottobre 1914 – Massa2 marzo 2008) è stato un fumettista italiano
Esordì insieme allo sceneggiatore Amilcare Medici, nel 1944, per dedicarsi nella sua lunga carriera a disegnare numerose serie a fumetti. Per la Ventura Editore firma due adattamenti di opere di R. L. Stevenson e altri racconti a fumetti
Realizzò per il quotidiano Milano Sera trasposizioni a fumetti di romanzi oltre a una biografia di Giuseppe Garibaldi. Ideò insieme a Leonello Martini dal 1949 al 1952 la serie Tony Boy edita dalle Edizioni Victory per oltre un centinaio di numeri e pubblicata anche in Francia. Per la Victory realizzò una versione a fumetti di Pinocchio. Dal 1951 al 1952 illustrò anche la serie Tony Sceriffo. Dalla metà degli anni Cinquanta contribuisce con molte storie alle testate comboniane Vom Tam Tam e Il Piccolo Missionario. 
Realizzò anche copertine per la serie western Piccolo Sceriffo oltre a illustrazioni per libri scolastici. Negli anni settanta collabora con il Corriere dei Ragazzi mentre, per l'editore Renzo Barbieri, realizza una serie di biografie a fumetti di santi dal 1979 al 1982, sceneggiate da Giò Signori. Negli anni novanta ha lavorato per l'agenzia Staff di If realizzando illustrazioni per riviste di enigmistica.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh609
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Ven 15 Ott 2021 - 23:12

Rodolfo Cimino
Rodolfo Cimino (Palmanova16 ottobre 1927 – Venezia31 marzo 2012) è stato un fumettista e politico italiano ritenuto uno dei principali autori italiani di storie della Disney, realizzandone oltre 700 in circa mezzo secolo di carriera caratterizzate da uno stile personale che lo rende uno dei più grandi maestri del genere
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 2Q==
Nel 1945, dopo la fine della Seconda guerra mondiale, mentre è ancora al liceo, si trasferisce a Venezia dove, nel 1947, conosce Romano Scarpa alla Mostra di Tecnica Cinematografica della Biennale di Venezia. Scarpa gestisce per l'occasione uno stand didattico per valorizzare i procedimenti del disegno animato Diventa così collaboratore, nei primi anni cinquanta, assistente di Scarpa entrando a far parte del suo studio di animazione come ripassatore a china e ideatore di gag; qui lavora con Luciano GattoGiorgio Bordini, Renato Boschetto, Lino Ferraretto, Adriano Stringari e Renzo Vianello. Lo studio si occupa della realizzazione di cortometraggi pubblicitari e divulgativi e, nel 1953, produce anche un primo cortometraggio animato, La piccola fiammiferaia, basato sulla fiaba di Hans Christian Andersen, scritto e diretto da Scarpa e da lui stesso animato con l'aiuto di vari collaboratori, tra cui Cimino. Purtroppo gli alti costi di produzione, gli scarsi introiti e difficoltà varie, oltre a un infortunio a una caviglia che lo costringe a restare immobilizzato per un anno, portano alla chiusura definitiva dello studio
A metà anni cinquanta lavora presso un'agenzia di vendita di macchinari, e nel 1958 viene assunto da un'azienda di Marghera, dove lavorerà in qualità di dirigente ma contemporaneamente inizia a ripassare a china le storie a fumetti di Scarpa, a partire da Paperino e la scuola dei guai, scritta da Guido Martina, attività che prosegue fino al 1962Paperino e il premio di bontà In questo periodo inizia, dal 1959, a scrivere sceneggiature per storie a fumetti per la britannica Fleetway, probabilmente disegnata nella sua totalità da Massimo De Vita ma tuttora inedita.
Nel 1960 nasce la figlia Annamaria.
Esordì su Topolino nel 1961, nel n. 283, in una storia disegnata da Luciano GattoZio Paperone in: Brividi all'equatore. Il suo primo lavoro disneyano è in realtà Paperino e il cane dollarosus, pubblicato però un mese dopo. Lo stesso anno, sul n. 283. In questo periodo crea nuovi personaggi dalle peculiari caratteristiche, come la strega tecnologica Roberta (alleata di Amelia) e Reginella, regina extraterrestre di cui Paperino si innamora. Inoltre arricchisce di invenzioni il mito delle difese anti-bassotti nascoste nelle pareti e nella Collina Ammazzamotori del deposito di Paperone. Inoltre caratterizza una personaggio secondario, il maggiordomo di Paperone, ideato da Barks e che era sempre rimasto anonimo e di sfondo, tanto che nelle interpretazioni successive di altri autori americani e italiani non manteneva mai lo stesso aspetto; Cimino, insieme al disegnatore Cavazzano, lo rende una spalla vera e propria di Paperone, fornendogli anche un nome, Battista, che diventa un comprimario di rilievo con delle caratteristiche che verranno mantenute dagli autori successivi; approfondisce anche la caratterizzazione del personaggio di Paperino riprendendo caratteristiche del personaggio che erano state abbandonate o rese comunque secondarie nel tempo dai diversi autori, senza stravolgerlo ma senza l'estremizzazione di alcuni aspetti del suo carattere tipica di altri autori, caratterizzandone la personalità in modo più bilanciato. Così come Scarpa, anche Cimino nella sua opera crea un proprio stile con schemi ricorrenti che divennero un tratto distintivo dell'autore.
Abbandonò la carriera di fumettista nel 1976 per dedicarsi completamente alla politica, iscritto al PSI, divenendo dal 1975 al 1986 assessore ai lavori pubblici di Venezia e, per un certo periodo, anche vice-presidente della Provincia; dal 1975 è anche consigliere provinciale nel collegio di Jesolo. La sua ultima storia viene pubblicata nel 1978, Ezechiele Lupo e il miele amaro, ma probabilmente si tratta di una sceneggiatura pronta già da prima, forse dai tempi in cui Cimino si era avventurato nella scrittura di storie con protagonista Ezechiele Lupo (1972-73). Durante gli anni ottanta rimane coinvolto in un'inchiesta sulla presunta corruzione da parte di alcuni imprenditori che si conclude con la prescrizione del reato.
Durante la sua carriera politica scrive comunque alcune sceneggiature che verranno pubblicate nel 1983 e tre nel 1985, ma ritorna a collaborare stabilmente con la Mondadori nel 1987. In seguito al suo ritorno, fortemente voluto da Massimo Marconi e Elisa Penna, allora rispettivamente caporedattore e vicedirettore, e inizialmente suscitante le perplessità del direttore di Topolino Gaudenzio Capelli si consuma la rottura con Scarpa, che decise di non disegnare più le storie di Cimino, secondo alcuni anche per divergenze politiche
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Ven 15 Ott 2021 - 23:39

Joe Sinnott
Joe Sinnott (Saugerties16 ottobre 1926 – Saugerties25 giugno 2020) è stato un fumettista statunitense.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 2Q==
La sua notorietà è dovuta soprattutto alla lunga serie di numeri che ha inchiostrato per la prima serie di Fantastic Four dal 1965 al 1981. Inchiostrò anche i disegni di Jack Kirby nel numero 5 di tale serie in occasione della prima apparizione del Dottor Destino.
Sinnott ha lavorato su moltissime delle serie della Marvel Comics, rimanendo a lungo quale inchiostratore fisso su The AvengersThe Defenders e The Mighty Thor.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh610
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab 16 Ott 2021 - 0:09

Gaspare e Gaetano Cassaro
Gaspare Gaetano Cassaro (Licata16 ottobre 1948) sono due fumettisti italiani
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Z
I gemelli  Cassaro studiarono all'Accademia di Firenze per poi esordire  insieme nel 1975 realizzando una prima storia a fumetti, "Betty Queen", per l'Editrice Universo; successivamente Gaetano per le Edizioni Ottaviano realizzò le illustrazioni del volume I tre padroni (1978) nella collana Rompete le righe e una trasposizione a fumetti de Il segno rosso del coraggio (1979) nella collana Grandi Fumetti Ottaviano e, negli anni ottanta, in coppia col fratello, alcune storie per  Lanciostory della Lancio e  la serie "Kaimano" scritta da Claudio e Graziano Cicogna per Full della Sergio Bonelli  ; con quest'ultimo editore iniziò col fratello una lunga collaborazione disegnando serie come Bella & Bronco, di cui Gaspare disegnò però poche tavole, e "Martin Mystère" e,  diverse storie di Zagor di cui le prime furono disegnate dal solo Gaetano 
Gaspare, senza il fratello ha disegnato la serie "Ricky" per Il Giornalino e Gordon Link per la Editoriale Dardo, per la Mondadori alcune storie di fantascenza per la rivista Kronos oltre ad alcune storie con personaggi della Disney per Topolino negli anni novanta
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh613
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab 16 Ott 2021 - 12:00

Bob Hall 
Robert "BobHall (16 ottobre 1944) è un fumettista e scrittore statunitense, nonché drammaturgo e regista teatrale. È il co-creatore dei Vendicatori della West Coast per la Marvel Comics e ha lavorato a serie come Armed and Dangerous Shadowman, che ha disegnato e scritto per Valiant Comics.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 2Q==
Bob Hall ha studiato teatro all'Università del Nebraska e ha intrapreso la doppia carriera di fumettista e regista teatrale. Nel 1974, ha studiato alla School of Comic Art di John Buscema, e successivamente alla New School di New York. Hall ha iniziato a lavorare per la Marvel Comics, dove ha contribuito a quasi tutti i titoli principali, come "The Champions", "Spider-Man", "Dr. Doom.", "Conan", "Thor", "The Fantastic Four", "The Submariner", "Captain America", "PSI Force", "The Avengers" e "The New Mutants". Nel 1986 ha disegnato e inchiostrato la graphic novel 'Emperor Doom'. Hall era un assistente alla Marvel sotto Jim Shooter, che gli chiese di scrivere per la nuova Valiant Comics (in seguito Acclaim Comics) nel 1991. Alla Valiant, Bob Hall divenne lo scrittore e il disegnatore di "Shadowman", che divenne popolare, proprio come la serie in bianco e nero di Hall "Armed and Dangerous".
Bob Hall ha vissuto in Inghilterra e Irlanda, dove attinge alla ricca eredità di leggende e miti. Oltre al suo lavoro a fumetti, realizza anche dipinti e ritratti e lavora per diverse compagnie teatrali.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh614
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab 16 Ott 2021 - 16:14

16 ottobre

  • Francesco Pescador
  • Rodolfo Cimino
  • Joe Sinnott
  • Gaspare e Gaetano Cassaro
  • Bob Hall 
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab 16 Ott 2021 - 22:43

Simone Angelini
Simone Angelini (Chieti17 ottobre 1980) è un fumettistaillustratore e animatore italiano.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 220px-Simone_Angelini_Fumettista_ItalianoSimone Angelini at Lucca Comics and Games 2018
Autore del noto fumetto Anubi, collabora con case editrici, agenzie di comunicazione, riviste, fiere e festival di settore, e si dedica ad una autoproduzione sperimentale che abbraccia fumetto, illustrazione e animazione.
Nasce a Chieti ma vive da sempre a Pescara, città di origine della sua famiglia. Laureato in architettura, si avvicina giovanissimo al mondo del fumetto da autodidatta.
Nel 2009 crea la fanzine pescarese Carta Straccia, dove sperimenta con il fumetto e l'illustrazione.
Negli anni successivi i suoi racconti a fumetti vengono pubblicati in riviste, fanzine e antologici indipendenti Unknown SpeciesAggiotaggioMiAmiPasticheLa Morte ti fa belvaDirty BitesThen It was DarkAtomic RocketCrack CapitaleKrangLSD
Nel 2012 inizia la collaborazione con lo scrittore Marco Taddei, dando vita alle raccolte Storie brevi e senza pietà e Altre Storie brevi e senza pietà con prefazioni del fumettista Ratigher per la casa editrice romana Bel-ami edizioni. Il secondo volume viene tradotto e pubblicato per il mercato americano con il nome Short and merciless stories dall'editore Tinto press con prefazione di Noah Van Sciver e note di Gary DummJason WaltzSam Spina e Sophie Crumb. Le "Storie brevi e senza pietà" verranno ristampate nel 2017 per Panini Comics in una riedizione definitiva contenente una selezione di storie dal primo e secondo volume. La collaborazione con Taddei prosegue con la storia breve di fantascienza Malloy apparsa nel primo volume dell'antologico B-Comics a cura di Maurizio Ceccato per lo studio romano Ifix nel novembre 2014.
Nel 2013 crea il Canale delle Mazzate, una sperimentazione a cavallo tra un fight club, il fumetto, l'illustrazione e l'animazione. Utilizza questo progetto per sfidare con il disegno, fumettisti e illustratori noti e meno noti di tutto il mondo. Da questa esperienza scaturisce una autoproduzione Book of Mazzate e una serie di workshop svolti durante fiere e festival di settore. Nel Maggio 2020 utilizza il format in un Torneo delle Mazzate in diretta streaming sui canali facebook e youtube ufficiali del Napoli Comicon coinvolgendo altri sei fumettisti, Carmine di GiandomenicoDottor Pira, Vincenzo Filosa, Spugna, Paolo Cattaneo, Enrico Macchiavello, Martoz e nell'arbitraggio Davide ToffoloAlessandro Baronciani e Francesco Artibani.
Nel 2013 è direttore artistico del P.I.C.S., sezione fumetto del Festival delle letterature dell'Adriatico di Pescara, organizzando incontri con GipiRatigher, Maicol&Mirco, Dottor Pira, Marco Taddei, Matteo Farinella, Roberto Battestini, Vitt Moretta, Spugna, Cammello, Maurizio Ceccato e Cristian Di Clemente.
Nel settembre 2014 vince il premio Missaglia "Miglior Autore" al Treviso Comic Book Festival
Al Lucca Comics & Games 2015 Angelini e Taddei presentano il graphic novel Anubi edito da Grrrz Comic Art Books, nominato nei mesi seguenti come miglior fumetto dell'anno da critica e pubblico. Anubi riappare con delle storie brevi nei numeri di febbraio e agosto 2016 della storica rivista Linus, su Alias Comics, allegato de Il Manifesto, nel Novembre 2018 e sulla Smemoranda 2021.
Angelini realizza il booktrailer promozionale di "Anubi", un cartone animato parodia della sigla della Pimpa di Altan e Enzo D'Alò, che arriva finalista nel 2016 al Trailers Film Festival di Milano. Il Book Trailer farà parte delle proiezioni celebrative dedicate ad Altan durante il festival internazionale di fumetto e animazione "La città Incantata 2017" di Civita di Bagnoregio a cura del giornalista Luca Raffaelli.
Durante la cerimonia del Premio Attilio Micheluzzi 2016, ANUBI si aggiudica il premio speciale La Repubblica XL. Bissa lo stesso anno al Treviso Comicbook Festival vincendo il premio Carlo Boscarato come Miglior fumetto italiano del 2016.
Sempre nel 2016 collabora con l'Espresso e Coconino/Fandango sulla collana "Tutto Pazienza", in particolare sul numero 13 dedicato agli anni pescaresi di Andrea Pazienza e all'esperienza di Convergenze. Tornerà sull'argomento nel novembre del 2018 come relatore insieme ad Albano Paolinelli, Sandro Visca e Rita D'Emilio nella conferenza "Andrea Pazienza e gli anni Pescaresi"[25] tenutasi nella Maisons des Arts della Fondazione Pescarabruzzo a conclusione della mostra antologica "Andrea Pazienza, trent'anni senza" organizzata da Napoli Comicon e Arf festival a Pescara.
Al Napoli Comicon 2017 viene presentato un graphic novel di fantascienza di Angelini "Malloy, Il Gabelliere Spaziale" su testi di Marco Taddei per la collana 9L di Panini Comics.
La copertina del fumetto Malloy, ideata e disegnata da Angelini, è tra le prime tre "Migliori copertine di libri 2017" per "Buona la Prima" una mostra ideata da Stefano Salis, giornalista de Il Sole 24 ore, per la fiera Tempo di Libri di Milano e il The London Bookfair in collaborazione con l'Istituto di Cultura italiana di Londra.
È tra i creatori di Zapp!, festival indipendente di autoproduzioni nato a Pescara nel 2018 e legato principalmente al fumetto, all’illustrazione, al gioco e alla piccola editoria. Ha ideato il nome del festival anagrammando la sigla del fumettista PAZ e il logo usando il Capodoglio conservato nel Museo Ittico di Pescara da contrapporre al gioioso Delfino, simbolo della città adriatica. Il festival è inserito nel network di festival indipendenti costituito da altri collettivi che lavorano a mostre-mercato in varie città tra cui Bari (Caco), Bologna (Olè), Lucca (Borda), Macerata (Ratatà), Milano (AFA), Napoli (Uè) e Roma (Crack!).
Figura tra gli autori selezionati per la mostra e relativo catalogo "1938 - 2018 Ottant'anni dalle leggi raziali in Italia", ideata da Roberto Genovesi e organizzata da Arf Festival, Rai Com e Cartoons on the bay.
Al Lucca Comics & Games 2018 viene presentato in anteprima il nuovo graphic novel d'orrore di Angelini "4 Vecchi di Merda" su testi di Marco Taddei per Coconino Press, il libro riscuote immediatamente un grande successo ed è subito sold out. Con il titolo "4 vieux enfoirés" viene pubblicato anche in lingua francese da Rackham.
Dal 2018 collabora nella collana Hinc Junior della Giulio Perrone Editore illustrando i volumi "Marina" di Ritanna Armeni e Eleonora Mancini, "Onda Marina e il Drago spento" di Dacia Maraini e Eugenio Murrali, "Gli Eroi di Leucolizia" di Angela Iantosca, "Tutti su per terra" di Loretta Cavaricci.
Nel 2019 viene pubblicato "Enrico", libro a fumetti che espande l'universo narrativo di Anubi.
Nel 2019 ha partecipato al progetto “Fumetti nei Musei” promosso dal MiBACT e da Coconino Press con la storia Il Tema di Ascanio per il Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo a Roma, utilizzando i personaggi dei suoi fumetti, Anubi, Horus, Enrico.
Nel Marzo 2020 partecipa con Milo ManaraGipiZerocalcareGiuseppe PalumboMirka AndolfoDavide ToffoloZUZUCarmine Di GiandomenicoSara Pichelli e altri fumettisti alla realizzazione del volume corale COme VIte Distanti con prefazione di Alessandro Baricco, promosso dal festival Arf! e all'asta benefica su Catawiki organizzata dall'Area Performance del Lucca Comics and Games entrambi per raccogliere fondi in sostegno dell’Istituto Spallanzani e del Sistema Sanitario Toscano per la lotta alla COVID-19
Nell'edizione 2021/2022 dell'agenda Smemoranda esordiscono i fumetti delle "Storie Zitte", nuove storie su carta della sua serie omonima di animazioni.
Dal 2021 un suo autoritratto è presente nella Collezione degli Uffizi ed esposto al Palazzo Ducale in occasione di Lucca Comics & Games 2021 nell’ambito della mostra “Fumetti nei musei | Gli autoritratti degli Uffizi” a cura di Mattia Morandi e Chiara Palmieri
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh616
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab 16 Ott 2021 - 23:37

Jerry Siegel
Jerry Siegel, all'anagrafe Jerome Siegel (Cleveland17 ottobre 1914 – Los Angeles28 gennaio 1996), è stato un fumettista statunitense.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 2Q==
Appassionato di fantascienza, pubblica i suoi racconti già nel 1929 sulla fanzine ciclostilata (la prima fanzine della storia) della Scuola superiore "Glenville". Fondamentale fu, l'anno successivo, l'incontro con Joe Shuster, col quale era destinato a creare l'icona del fumetto supereroico per eccellenza: Superman.
Insieme a Joe Shuster, giovane disegnatore canadese conosciuto alla Glenville High School, frequentata da entrambi, crea il mito di Superman. Il personaggio fu ideato nel 1934 ma verrà venduto ad un editore, la DC Comics, solo nel 1938.
Sempre per la DC Siegel lavorerà su altri supereroi, creando tra gli altri il tormentato e mistico Spettro, datato 1940, sotto i cui panni, si è nascosto anche Hal Jordan, la Lanterna Verde più conosciuta di tutti i tempi.
Nel frattempo Superman è diventato un fenomeno di costume, sfruttato in ogni modo possibile dall'editore: i loro creatori e autori si lamentano, però, di raccogliere solo le briciole di questa messe di denaro. Allora Siegel e Shuster, trasferitisi nel frattempo a New York, decidono di fare causa alla DC Comics, perdendola: il passo successivo dell'editore è quello di licenziarli.
Inizia così un periodo difficile per entrambi. In un primo momento cercano di rilanciarsi proponendo un nuovo personaggio, Funnyman, che però ha vita breve: concluderà la sua vita editoriale nel 1949. Da questo punto in poi la coppia si scioglie.
Mentre Shuster, dopo pochi anni, abbandonerà l'attività per problemi di vista, trascorrendo alcuni decenni in ospizio, Siegel continua la sua carriera di sceneggiatore su vari albi e quotidiani statunitensi, creando spesso personaggi suoi. Tra il 1950 e il 1967 crea Jon JuanLars of MarsNature BoyFly ManTiger Girl, nonché una serie di gag per varie riviste satiriche. Per i quotidiani sceneggia inoltre sequenze di Ken Weston e Buck Rogers e torna tra il 1959 e il 1966, in forma anonima, a Superman realizzando storie per gli albi e i quotidiani.
Nel 1968, mentre una nuova causa con la DC Comics si trascina senza successo tra i tribunali, si trasferisce con la moglie Joanne a Los AngelesCalifornia.
È questo il periodo più duro nella carriera del cartoonist: dopo aver minacciato più volte il suicidio, trova finalmente lavoro come dattilografo presso la California Utilities Commission e, nei ritagli di tempo, scrive soggetti per alcuni cartoni animati televisivi di Hanna-Barbera e di Steve Krantz.
Nello stesso anno arriva dalla Western Publishing la richiesta di scrivere alcune sceneggiature per i suoi albi. Realizza così storie su Qui, Quo e Qua nelle vesti di Giovani Marmotte, alternandosi per circa quattro anni, con il già pensionato Carl Barks nella realizzazione di queste storie.
Nel 1972 Siegel chiude la sua collaborazione con la Western, ma non con il mondo disneyano. Infatti nel maggio del 1971, a Los Angeles, Jerry incontra Mario Gentilini, allora direttore di Topolino, che in quel periodo si trovava in visita agli Studi di Burbank. Il direttore gli propone di scrivere alcune storie per le riviste Disney italiane e così inizia uno dei periodi più prolifici e importanti dello scrittore.
A ragion veduta, quindi, Siegel, oltre che il padre di Superman, è da considerarsi uno dei Maestri Disney d'Italia con ben 155 storie all'attivo, tutte pubblicate su Topolino e Almanacco Topolino, alternandosi sia con Topolino e Pippo, sia con Paperino e Zio Paperone: la sua prima storia sarà Paperino e la macchina dell'eroismo, disegnata dall'allora esordiente Giorgio Cavazzano.
Nelle sue storie disneyane infonde tutta la sua passione per la fantascienza, sviluppando anche tematiche tipiche delle storie di Superman, come nella già citata La macchina dell'eroismo, o in Zio Paperone e la cometa della sfortuna, sempre con Cavazzano, o Zio Paperone e la scorribanda nei secoli, disegnata da Romano Scarpa: in questa storia Siegel non solo spedisce in giro per i secoli Paperone, Paperino e Archimede, ma prefigura la distruzione della Terra nell'anno 487 000. Altre storie significative, spaziando sempre in diversi ambiti sono Paperino e il riscatto western, disegnata da Giuseppe Perego, o Zio Paperone e il tesoro di Atlantide, con Scarpa, (in cui, come già fatto da Barks, manda i paperi in quel che resta del continente perduto di Atlantide), che sono spesso caratterizzate da una vena malinconica, quasi romantica. Un esempio, in tal senso, può essere Zio Paperone e il robot investigatore, su disegni di Giancarlo Gatti, in cui un robot costruito da Archimede per proteggere il deposito di Paperone, alla fine della storia si smonta, nonostante la vittoria finale, perché parte dei guai capitati al suo padrone sono causati dalla sua incuria.
La sua vena bizzarra è espressa anche dai personaggi secondari che crea appositamente per le sue storie. Ad esempio l'assurdo mago che, per vendicarsi della ricchezza di Paperone, gli rivolta contro i suoi tesori in Zio Paperone e la minaccia monetaria, su disegni di Scarpa, o ancora il Giocattolaio, presente in ben tre storie, che debutta in Le Giovani Marmotte contro il Giocattolaio, su disegni di Guido Scala. In questa storia, come in molte altre, Siegel riprende le tematiche ecologiche che avevano caratterizzato il suo lavoro alla Western, presentandoci Qui, Quo, Qua nelle vesti classiche di generali delle Giovani Marmotte.
Nel 1978, dopo trent'anni di battaglie legali, la DC Comics, diventata in seguito proprietà della Warner Bros., accorda a Siegel e Shuster una rendita annua di ventimila dollari ciascuno, oltre al pagamento delle spese mediche e al riconoscimento della paternità del personaggio di Superman: tutte le fiction e i fumetti con protagonista l'"Uomo d'Acciaio" avranno da ora in poi la scritta «Superman creato da Jerry Siegel e Joe Shuster» (Superman created by Jerry Siegel and Joe Shuster). Tuttavia con la morte di Siegel, e il conseguente decadimento di ogni beneficio economico per gli eredi, la diatriba si è riaperta ed è tuttora in corso, con diverse cause aperte, fra le quali una sui diritti di Superboy.
Con una sentenza emessa nel 2008 da una corte federale degli Stati Uniti è stata assegnata agli eredi di Siegel una parte dei diritti sul personaggio, precisamente su quanto pubblicato in Action Comics n. 1 (1938), che contiene l'esordio del personaggio. La sentenza non è tuttavia risolutiva poiché lascia aperte molte questioni, come quella dei diritti internazionali, sui quali non può giudicare soltanto una corte federale degli USA, e quella dei diritti di Superboy, che ha esordito nel 1944, cioè più tardi rispetto ad Action Comics n.1
Nel 2005 ha ricevuto un Bill Finger Award postumo per la sua carriera di sceneggiatore.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Dom 17 Ott 2021 - 9:49

John Prentice
John Franklin Prentice, Jr. (17 ottobre 1920 – 23 maggio 1999)  è stato un fumettista americano noto soprattutto per aver rilevato la striscia a fumetti Rip Kirby alla morte del creatore della striscia, Alex Raymond.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Images?q=tbn:ANd9GcQqdvxRPDiE7ENYaS0mvtBm-2prEu2ck2VJ8VztjN1ImOoR4ExmqmV3XG7qgBK3KjENQiw&usqp=CAU
John Prentice è nato a Whitney, Texas,il 17 ottobre 1920, nella fattoria della sua famiglia. Alcuni dei parenti di Prentice erano disposti ad aiutarlo a pagare il college, ma a condizione che studiasse "medicina, legge o affari". Tuttavia, poiché Prentice ha sempre voluto essere un artista, si arruolò nella Marina nel 1939 per aiutare a pagare il college e prestò servizio fino al 1945.  Durante il suo servizio, era di stanza a Pearl Harbor il 7 dicembre 1941, quando fu attaccato dalle forze giapponesi.
Dopo il suo periodo in Marina, Prentice frequentò brevemente l'Art Institute di Pittsburgh,per poi trasferirsi a New York City, dove lavorò in una varietà di lavori di illustrazione e fumetti.
Tra la fine del 1940 e l'inizio del 1950, Prentice lavorò per la serie di fumetti romantici young Romance di Joe Simon e Jack Kirby, che è spesso considerata il primo fumetto romantico.  Originariamente pubblicato da Crestwood Publications,la serie alla fine si trasferì alla DC Comics, per la quale Prentice lavorò a metà degli anni 1950.
Tra i più importanti dei suoi lavori di illustrazione a fumetti per la DC Comics c'erano titoli come House of Secrets, Tales of the Unexpected, Gang Busterse il primo numero di Showcase. La storiadel numero inaugurale di Showcase introdusse il personaggio fireman Farrell, una co-creazione di Prentice e dello scrittore Arnold Drake. Il personaggio continuò a fare un cameo in titoli come Crisi sulle Terre Infinite n. 7, scatenando un incendio, e Batman & Superman: World's Finest n. 4, dove fu mostrato come capitano nel Metropolis Fire Dipartimento
ll 6 settembre 1956, il creatore di Flash Gordon Alex Raymond morì in un incidente d'auto, lasciando il suo attuale fumetto, Rip Kirby, senza un illustratore. Sylvan Byck, editore di King Features Syndicate (che pubblicò Rip Kirby),inizialmente si avvicinò all'amico di lunga data di Prentice, Leonard Starr, per prendere il sopravvento, anche se quando rifiutò nella speranza di ottenere la sua striscia, Starr raccomandò prentice, invece. Prentice disegnò la striscia per i successivi 43 anni, fino a poco prima della sua morte nel 1999. 
Prentice ha avuto diversi assistenti degni di nota in Rip Kirby: Al Williamson (1960-63), Al McWilliams (1964-65), e Gray Morrow (1970). 
Prentice ha ricevuto il National Cartoonist Society Story Comic Strip Award per Rip Kirby nel 1966, 1967 e 1986
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 24587811
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Dom 17 Ott 2021 - 13:26

Paolo Telloli
Nasce a Codigoro (Ferrara, Italia) il 17 ottobre 1948. 
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Images?q=tbn:ANd9GcRRlSrI0QTULa8WwB892-oSNsrWvNHA1XZ3qA&usqp=CAU
Inizia l'attività di autore di fumetti nei primi anni Settanta, realizzando storie per le testate della Casa Editrice Universo. Collabora contemporaneamente con la Edifumetto realizzando molte storie a fumetti su diverse testate (Il VampiroI SanguinariFanta HorrorCronaca Nera). Collabora con le Edizioni Il Picchio realizzando copertine per Stanlio & Ollio e per libri di fantascienza.
Negli anni Ottanta inizia una collaborazione con Corrier Boy, realizza la serie de "l'Antiquario""H.W. Grungle" per l'edizione italiana di 1984 e "Jonny Go" per la rivista Go della Feedback, su testi di Roberto Anghinoni.
Per la Universo e per Corrier Boy lavora su testi di Silverio PisuGianni BorracinoCastellinaFilelfio AmatoAlcide MontanariTamagniForghieriAngelo SaccarelloAde CaponePeriniPlinio PancirolliRuvo Giovacca e Roberto Anghinoni.
Dal 1980 si dedica alla pubblicità collaborando con grandi agenzie pubblicitarie e cinematografiche (come J. Walter Thompson, Bozzetto Film e Film '77) realizzando storyboard e layout.
Sempre più impegnato nella grafica pubblicitaria trova poco tempo per disegnare fumetti, ma nel suo studio si formano disegnatori e sceneggiatori che cominciano a collaborare con le più importanti case editrici.
Nel 1994 crea la rivista di informazione e critica Ink, che rappresenta il suo ritorno al mondo del fumetto e che a tutt’oggi dirige.
Nella primavera del 2010, con la sua casa editrice lancia nelle edicole il Morto, di cui disegna tutte le copertine.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh617
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Dom 17 Ott 2021 - 14:42

Stefania Caretta
Nata ad Alessandria il 17 ottobre 1978, vive ad Asti. 
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 2Q==
Nel 1997 si diploma all' Istituto d’arte e nel 2012 frequenta un corso di fumetto. Nel 2014 inizia la collaborazione con Edizioni Inkiostro realizzando storie per la collana “Denti”. In seguito, inizia a collaborare, non accreditata, con la Sergio Bonelli Editori, inchiostrando le matite di Giulia Francesca Massaglia su "Dylan Dog". Nel 2016 collabora alla realizzazione del volume “Da Caporetto alla vittoria”  In seguito collabora alla serie "Paranoid Boyd", alla graphic novel “16”, di Alex Crippa, e a un numero de "Le storie" in coppia con Giulia Francesca Massaglia. Dal 2018 è inchiostra le matite della Massaglia per le storie del Re del Terrore.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Fresh619
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Dom 17 Ott 2021 - 16:36

17 ottobre

  • Simone Angelini
  • Jerry Siegel
  • John Prentice
  • Paolo Telloli
  • Stefania Caretta
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16776
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 11 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 11 di 21 Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12 ... 16 ... 21  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.