Fumettisti nati oggi (continua....)

2 partecipanti

Pagina 10 di 21 Precedente  1 ... 6 ... 9, 10, 11 ... 15 ... 21  Successivo

Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio Ott 07, 2021 11:22 pm

Sio 
Sio, pseudonimo di Simone Albrigi (Verona8 ottobre 1988), è un fumettista e youtuber italiano
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Z
Nato a Verona ed originario di Montorio Veronese, frequenta il Liceo Scientifico Galileo Galilei, seguendo la sperimentazione scientifico-tecnologica e si laurea in Lingue orientali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia. Risiede per tre anni a Sapporo (Giappone), insegnando italiano e inglese. Appassionatosi ai fumetti dall'età di 8 anni, Sio debutta nel campo autoproducendo alcuni numeri di un fumetto sulle vicende di un rotolo di carta igienica, l'Uomo Scottecs. Nel 2006 entra a far parte di Shockdom dove gestisce il mixer di webcomic chiamato Scottecs Comics (della quale nel 2012 apre la versione in lingua inglese), pubblicando sulla piattaforma denominata prima Open Shockdom e successivamente modificata in Webcomics.it. Sempre con Shockdom pubblica i volumi Tutto Scottecs (2008) e Tutto Scottecs 2 (2009), mentre un terzo volume, intitolato però ironicamente Tutto Scottecs 4, uscirà solo tre anni dopo nel 2012. Nel settembre 2013 viene pubblicata una raccolta di questi tre volumi, più alcuni inediti, dal titolo Tutto Tutto Scottecs.
Dal 2011 è sempre presente al Lucca Comics & Games e nel 2013 vi ha partecipato in videochat dal Giappone, disegnando trenta strisce di fumetti in trenta minuti. Nel 2012 ha pubblicato il primo video sul proprio canale YouTube, mentre nel mese di febbraio 2013 ha contribuito alla realizzazione della prima stagione della serie Fiabe brevi che finiscono malissimo, scritte da Francesco Muzzopappa e disegnate e raccontate dallo stesso Sio. La seconda stagione è stata invece pubblicata nel corso del 2014.
Nel 2014 realizza il videoclip ufficiale del brano Questo è un grande Paese de Lo Stato Sociale, contenuto nell'album L'Italia peggiore. Ha collaborato in più occasioni con Giacomo Bevilacqua, autore di A Panda piace, contribuendo regolarmente alla serie A Panda piace l'avventura a partire dal quinto volume e, con diversi noti autori italiani, al volume A Panda piace fare i fumetti degli altri (e viceversa). Nel dicembre Sio realizza un video per il brano Luigi il pugilista dell'album L'album biango di Elio e le Storie Tese.
Il 5 febbraio 2015 esce nelle edicole il primo numero della rivista Scottecs Megazine, edita da Shockdom con periodicità trimestrale. La prima uscita ottiene un discreto successo, rendendo subito necessaria una ristampa e arrivando a vendere oltre 50 000 copie. Ha fatto inoltre da doppiatore nella miniserie televisiva Over the Garden Wall - Avventura nella foresta dei misteri, prestando la voce ai protagonisti Wirt e Greg. Nel giugno ha collaborato nuovamente con Lo Stato Sociale, realizzando il video L'invenzione dei piedi - Dr. Culocane con Lo Stato Sociale, mentre nel settembre 2015 realizza un altro video per Elio e le Storie Tese, questa volta per il singolo Il primo giorno di scuola.
Nell'agosto 2015 viene annunciato da Panini Comics l'inizio della collaborazione di Sio con il periodico Topolino della Disney. In occasione del Lucca Comics & Games 2015 viene presentato in anteprima l'albo speciale Topolino incontra Sio, in uscita il 12 novembre, che contiene un contributo di Tito Faraci e due storie: la prima, dal titolo Topolino e l'inseguimento a incastro, presente in due versioni, ovvero lo storyboard disegnato da Sio e la versione definitiva disegnata da Corrado Mastantuono; e la seconda dal titolo Zio Paperone e la monetona nel paese dei Talpuri, presente solo in versione storyboard e ripubblicata successivamente su Topolino n. 3141 disegnata da Stefano Intini. Su Topolino sono uscite anche altre cinque storie sceneggiate da lui: Zio Paperone e non mi ricordo più come finiva il titolo e Superpippo e il fraintendibile suono vocalico pubblicate su Topolino n. 3127 con disegni di Silvia Ziche per la prima e di Stefano Intini per la seconda, Paperoga e il pupazzo di neve ubiquoPippo e la pentacicletta e Topolino e la spada di ghiacciolo (pubblicata sul numero 3179 con i disegni di Silvia Ziche)
Nell'ottobre del 2016, in collaborazione con Tito Faraci, esce Le entusiasmanti avventure di Max Middlestone e del suo cane alto trecento metri, edito da Feltrinelli Editore. Nel settembre 2018 una seconda collaborazione tra i due autori porta alla pubblicazione di Il pesce di lana e altre storie abbastanza belle (alcune anche molto belle, non tante, solo alcune) di Maryjane J. Jayne. Il 12 ottobre 2017 esce Bruco Gianluco, canzone pubblicata con lo pseudonimo di Gior Giovanni. In seguito Sio ha collaborato con il vero Giorgio Vanni facendogli incidere una nuova versione ricantata da lui, pubblicata l'8 maggio dell'anno successivo. Disegna e scrive le famose battute sul gelato prodotto dall'Algida "Cucciolone"
Il 10 gennaio 2019 diventa padre di un bambino, di cui non rivela il nome né l'identità della madre. Il 30 maggio viene pubblicato Super Cane Magic ZERO - Legend of the Cane Cane, il suo videogioco in collaborazione con Studio Evil.


Ultima modifica di claudio57 il Sab Ott 09, 2021 8:20 pm - modificato 1 volta.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio Ott 07, 2021 11:23 pm

Alessandro Biffignandi
Alessandro Biffignandi (Roma8 ottobre 1935 – 21 gennaio 2017) è stato un illustratorefumettista e pittore italiano riconosciuto maestro dell'illustrazione, noto soprattutto come autore delle copertine di numerose serie a fumetti per adulti degli anni settanta e ottanta
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 9k=
Esordì a 17 anni come disegnatore lavorando alla serie a fumetti di Capitan Walter pubblicata dalla AVE; due anni dopo divenne apprendista presso l'illustratore Averardo Ciriello e, l'anno seguente, fu assunto dallo studio di Augusto Favelli, uno dei maggiori produttori di manifesti cinematografici italiani; qui ne realizzò molti come quelli per i film La voce che uccide (1956), Orlando e i paladini di Francia (1956), L'invasione degli ultracorpi (1956), Il momento più bello (1957) o La morte viene dallo spazio (1958), America di notte (1961), Pasqualino Cammarata... capitano di fregata (1973).
Tornò a occuparsi di fumetti dopo essersi trasferito a Milano nel 1958 dove, presso lo studio di Rinaldo Dami realizzò storie per editori stranieri, disegnando copertine dipinte per pubblicazioni a fumetti tascabili francesi come Nevada, Hondo, Kiwi, Yuma e Rodeo, edite dalla casa editrice Lug di Lione; per l'editore britannico Fleetway realizzò le copertine delle serie The Spider e Johnny Nero della collana Fleetway Super Library, ma anche per le molte altre serie di genere bellico come Air AceWarBattleWar at SeaGiant War e altre; realizzò illustrazioni anche per The Wonderful Story of Britain della Treasure nel 1963); realizzò oltre 500 copertine per pubblicazioni inglesi mentre in Italia ne realizzò per pubblicazioni come I Rosa Mondadori, IntrepidoIl MonelloLanciostory e UFO. Negli anni sessanta realizzò anche storie a fumetti per le serie Rombo BillFlamboAntoninAgent Special K3Sergeant Fury e Peter Berg.
Negli anni settanta e ottanta fu uno dei principali copertinisti di serie a fumetti per adulti pubblicate dalla Ediperiodici di Giorgio Cavedon e dalla Edifumetto di Renzo Barbieri, realizzando opere che vennero poi riconosciute di alta qualità per serie come Zora la vampira e Biancaneve, oltre a Cimiteria, Belzeba, Wallestein e molti altri; in questo periodo realizzava fino a venti tavole al mese, creando per la Edifumetto centinaia di copertine.
Concluse poi l'attività con gli editori di fumetti per dedicarsi a lavori per riviste e libri per editori del Regno Unito, degli Stati Uniti e italiani realizzando anche illustrazioni per riviste italiane come La Tribuna illustrataLa Domenica del CorriereGrazia e Confidenze. Ha anche realizzato dipinti a olio su commissione. Nel 2012 dipinse anche qualche copertina per la serie Fantomen, edizione svedese del fumetto Panthom di Lee Falk.
Morì nel 2017.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Fresh579
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Gio Ott 07, 2021 11:23 pm

Federico Memola
Federico Memola (Milano8 ottobre 1967 – Milano8 dicembre 2019) è stato un fumettista italiano.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 220px-Federico_Memola_02
Ottiene il diploma di maturità presso un liceo Linguistico e successivamente si iscrive alla facoltà di lettere. Nel 1990, grazie ad un incontro fortuito con Antonio Serra avvenuto l'anno precedente, entra a far parte della redazione della rivista specialistica Fumo di China, lavoro che lo costringe ad interrompere l'università. Per Fumo di China realizza la serie Moon Police Dpt. In questo periodo realizza anche alcune storie per la rivista Intrepido della Casa Editrice Universo. Nel 1993 inizia a collaborare con la Sergio Bonelli Editore come redattore e come autore di alcuni soggetti e sceneggiature per Nathan Never. Dopo aver lavorato come assistente di Alfredo Castelli diviene il responsabile della pubblicazione contenitore Zona X. Per quest'ultima crea e sceneggia le miniserie La stirpe di Elän e Legione stellare (entrambe proseguite poi brevemente con editori diversi anni dopo la chiusura di Zona X) e scrive alcune sceneggiature per Magic Patrol.
Da alcune idee inizialmente pensate per la pubblicazione su Fumo di China e su Zona X (come possibile seguito di La stirpe di Elän), nasce la sua successiva serie Jonathan Steele, pubblicata da Bonelli dall'aprile del 1999 fino al luglio 2004 (64 albi), realizzandone la quasi totalità delle sceneggiature. Sempre per la Bonelli realizza anche la sceneggiatura di alcune storie di Martin Mystère e di un albo speciale di Legs Weaver.
La serie Jonathan Steele proseguirà pochi mesi dopo la chiusura con l'editore Star Comics, con una serie mensile in formato "bonelliano" fino al marzo 2009 (53 albi) e albi speciali di periodicità variabile pubblicati fino alla primavera del 2010. Per la Star Comics, a partire dal mese successivo alla chiusura della serie regolare di Jonathan Steele, realizza la sua nuova miniserie Rourke, pubblicata con periodicità bimestrale.
Nel 2006 ha realizzato Harry Moon, l'uomo dei due mondi, con i disegni di Giacomo Pueroni (disegnatore facente parte dello staff di Jonathan Steele, sia nella versione Bonelli che Star Comics), pubblicato dalla 001 Edizioni Nell'aprile 2010 esce, per Planeta De Agostini, il primo numero della serie regolare di Harry Moon. Dal 2010 scrive la serie Gray Logan, creata da Stefano Vietti per Il Giornalino delle Edizioni San Paolo. Dal 2012 la pubblicazione di Jonathan Steele prosegue all'interno della collana Graphic Novel, edita da Kappalab, con i disegni di Joachim Tilloca. Sempre per Il Giornalino, invece, nel 2013 crea il personaggio di Roland, illustrato da Monica Catalano. L'ultimo suo lavoro è la sceneggiatura de Il regno di Fanes, pubblicato da Manfont nel 2018.
Scompare a Milano l'8 dicembre 2019, a soli 52 anni.
Era sposato con la disegnatrice ed illustratrice Teresa Marzia, che è la creatrice grafica della serie Jonathan Steele
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da doctorZeta Ven Ott 08, 2021 5:02 am

Post ravvicinati, andrebbero uniti

_________________________________________________
SENZA ORSATO CHE JUVE SAREBBE?

E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
SUPEREROE DI ZTN
SUPEREROE DI ZTN

Messaggi : 19532
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Ven Ott 08, 2021 3:23 pm

8 ottobre

  • Sio
  • Alessandro Biffignandi
  • Federico Memola
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Ven Ott 08, 2021 10:34 pm

Jim Starlin
James Patrick Starlin, detto Jim (Detroit9 ottobre 1949), è un fumettista e scrittore statunitense, noto per il suo lavoro come sceneggiatore e disegnatore presso la Marvel Comics di storie di genere "cosmico" e space opera, per il suo rilancio di personaggi come Capitan Marvel e Adam Warlock, nonché per la creazione di ThanosDreadstar (quest'ultimo sotto l'etichetta Epic Comics) e la co-creazione di Shang-Chi. Occasionalmente firma le sue opere con gli pseudonimi di Gemini e Steve Apollo
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 2Q==
Dopo aver scritto e disegnato storie per alcune pubblicazioni amatoriali, Starlin esordì nell'industria del fumetto nel 1972, lavorando con Roy Thomas e John Romita Sr. alla Marvel Comics. Introdotto dall'amico disegnatore Rich Buckler, Starlin faceva parte della generazione di artisti cresciuti come estimatori della Silver Age dei fumetti Marvel.
Il primo incarico di Starlin fu quello di rifinitore di matite sulle pagine di The Amazing Spider-Man. Quindi disegnò tre numeri di Iron Man, in cui veniva presentato il personaggio di Thanos. Gli fu data l'opportunità di disegnare il numero 25 della serie "cosmica" Capitan Marvel. Starlin subentrò come autore delle trame dal numero successivo e iniziò a sviluppare un elaborato arco di storie incentrato sul malvagio Thanos, con ripercussioni su altre testate della casa editrice; ciò produsse una complessa cosmologia che rimase parte integrante della continuity dell'universo Marvel. Starlin lasciò Captain Marvel un episodio dopo aver concluso la saga di Thanos. Parallelamente, a metà degli anni settanta, Starlin contribuì alla rivista antologica di fantascienza Star Reach, dove poté sviluppare le sue concezioni di divinitàmorte e infinito, al di fuori delle restrizioni del Comics Code Authority, organo di autoregolamentazione degli editori mainstream. Inoltre disegnò la storia The Secret of Skull Riverinchiostrata dal frequente collaboratore Al Milgrom, per il quinto numero di Savage Tales. Nello stesso periodo co-creò con lo scrittore Steve Englehart il personaggio di Shang-Chi sulle pagine di Special Marvel Edition n. 15, lavorandoci però solo per pochi episodi
In seguito prese le redini della serie Warlock, dedicata a una creazione di Stan Lee e Jack Kirby, reimmaginata in quella decade da Roy Thomas e Gil Kane come una figura messianica su una Terra alternativa. Rappresentando il personaggio come filosoficamente ed esistenzialmente tormentato, Starlin scrisse e disegnò una complessa space opera con implicazioni teologiche e psicologiche. Warlock veniva fatto confrontare con la militarizzata Chiesa Universale della Verità, in seguito rivelata come creata e guidata dal Magusalter ego malvagio dell'eroe; Starlin coinvolse Thanos anche nella parte finale di questa storia
Occasionalmente Starlin ha lavorato per il principale concorrente della Marvel, la DC Comics, disegnando fill-in per Legion of Super-Heroes e Batman alla fine degli anni Settanta.
Il successivo decennio vide la creazione di Metamorphosis Odyssey, storia che vede l'introduzione di Vanth Dreadstar, sul terzo numero di Epic Illustrated, inizialmente dipinta in tonalità di grigio; la storia conteneva molti marchi distintivi dell'autore, tra cui un respiro cosmico, la morte, il sacrificio, la politica e la religione. La storia venne sviluppata in altre sedi, tra cui la serie Dreadstar, pubblicata prima da Epic Comics e successivamente da First Comics
Nel 1982 la Marvel Comics decise di utilizzare il nome di Capitan Marvel per un nuovo personaggio, e a Starlin venne concessa l'opportunità di produrre una storia autoconclusiva in cui uccidere il personaggio principale; fu così che, ispirandosi alla morte del padre, realizzò La morte di Capitan Marvel, che divenne il primo graphic novel ufficialmente pubblicato dalla casa editrice, con successo commerciale e di critica.
Alla fine degli anni ottanta, aumentò la mole di lavoro per la DC Comics, soprattutto sul personaggio di Batman, del quale scrisse varie miniserie tra cui la celebre Una morte in famiglia, culminata con la morte del secondo Robin, e Batman: La Setta disegnata da Bernie Wrightson; per la Justice League invece scrisse le miniserie Odissea Cosmica disegnata da Mike Mignola, con la quale riporta in auge i personaggi dei Nuovi Dei creati da Jack Kirby, e The Weird, nuovamente in coppia con Bernie Wrightson. Nella stessa casa creò Hardcore Station.
Ritornato alla Marvel all'inizio degli anni '90, Starlin succede Steve Englehart alla scrittura di Silver Surfer, coinvolgendo ancora Thanos in una storyline di 17 numeri; contemporaneamente realizza la miniserie The Thanos Quest, che narra la prima ricerca delle Gemme dell'Infinito ad opera dello stesso Thanos. Entrambe le serie sfoceranno nel crossover Il guanto dell'infinito, nella quale Starlin riportò in vita Adam Warlock, da lui stesso ucciso nel finale del proprio ciclo, nel 1976, Marvel Comics. La saga ebbe abbastanza successo da generare due seguiti, La Guerra dell'Infinito e La Crociata dell'Infinito.
Nel 2002 e nel 2003, Starlin scrisse e disegnò le miniserie Infinity Abyss e Marvel: The End, sull'ipotetica fine dell'universo Marvel. Gli venne affidata una serie di Thanos, interrotta dopo pochi numeri per «inconciliabili divergenze creative». Nella storia, Starlin aveva alluso a un parallelismo tra la filosofia del divoratore di mondi Galactus e la politica estera degli Stati Uniti d'America
Starlin iniziò a lavorare per compagnie indipendenti, creando Cosmic Guard (in seguito, reintitolata Kid Cosmos), pubblicata da Devil's Due e Dynamite Entertainment
Ritornò alla DC Comics nel 2006 e scrisse la miniserie Mystery in Space con Capitan Comet e una sua precedente creazione, the Weird. Rivisitò Hardcore Station e lavorò su altre miniserie come Death of the New Gods, La guerra Rann-Thanagar e Strange Adventures
Nel 2014 torna a lavorare sui personaggi cosmici della Marvel (in particolare su Thanos) in collaborazione con Ron Lim, prima con la miniserie Thanos: Un dio lassù ci ascolta, poi con la graphic novel Thanos: La Rivelazione dell'Infinito, che andrà a comporre una tetralogia insieme ad altre tre graphic novel: Thanos: La Relatività dell'Infinito (2015); Thanos: L'Entità dell'Infinito; e Thanos: La Fine dell'infinito (2016). Con l'uscita di un'ulteriore graphic novel intitolata Infinity Siblings disegnata da Alan Davis, che avrebbe dovuto inaugurare una nuova trilogia, Starlin dichiara in una lettera aperta pubblicata sul suo profilo Facebook di aver nuovamente troncato i rapporti con la Marvel Comics a causa di una disputa con l'editor Tom Breevort, dovuta ad una somiglianza tra la trama della sua graphic novel e quella della serie regolare di Thanos scritta da Donny Cates, che l'editor avrebbe approvato all'insaputa dello stesso Starlin
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Ven Ott 08, 2021 11:15 pm

Matt Wagner
Matt Wagner (Pennsylvania9 ottobre 1961) è un fumettista statunitense. Conosciuto per la creazione dei personaggi di Grendel e Mage, della serie Vertigo Comics Sandman Mystery Theatre e i lavori sul personaggio di Batman per la DC Comics.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Images?q=tbn:ANd9GcQlmBQ35zA4dDajFmboKgG_iGt3Inmlwh6MqA&usqp=CAU
Esordisce nel 1982 sulla testata antologica Primal della Comico con una storia breve dove appare per la prima volta l'antieroe Grendel. Dopo diverse storie autoconclusive, il personaggio ottiene una propria serie regolare nel 1983 della durata di oltre 50 numeri. Sempre per la Comico crea nel 1984 la serie Mage della durata di 15 numeri. Entrambe le serie vengono pubblicate da nuovi editori dopo il fallimento della Comico; Grendel dalla Dark Horse Comics e Mage dalla Image Comics. Nel 1985 esordisce alla DC Comics disegnando il numero 6 della serie enciclopedica Who's Who: The Definitive Directory of the DC Universe, iniziando poi a scrivere per la casa editrice storie con protagonisti Etrigan il demone e Batman, in particolare sulla testata Legends of the Dark Knight. Nel 1991 disegna, per l'etichetta Vertigo, parte del ciclo La stagione delle nebbie, facente parte della serie Sandman di Neil Gaiman. Due anni dopo, nel 1993, insieme allo sceneggiatore Steven T. Seagle, crea per la stessa etichetta la serie noir Sandman Mystery Theatre, che gli vale numerosi riconoscimenti. Nel 2003 scrive e disegna la miniserie Trinity, con protagonisti SupermanBatman e Wonder Woman, seguita da Batman e gli Uomini Mostro e Batman e il Monaco Pazzo, entrambe del 2006. Nuovamente sotto etichetta Vertigo crea nel 2008 la serie Madame Xanadu con la disegnatrice Amy Reeder Hadley. Successivamente lavora al rilancio di diversi personaggi pulp la cui licenza è detenuta dalla casa editrice Dynamite Entertainment, tra cui ZorroGreen HornetThe Spirit e Shadow.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Fresh582
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab Ott 09, 2021 3:59 pm

Michael Netzer
Michael Netzer è nato a Detroit, Michigan il 9 ottobre 1955
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Z
Michael Netzer ha iniziato la sua carriera a Detroit, dove ha progettato annunci per aziende locali e ha fatto dipinti. Nel 1975, all'età di diciassette anni, si laurea alla Wayne State University e si trasferisce a New York. Lì trovò lavoro  disegnando non solo 'Batman', 'Wonder Woman' e 'Spider-Man' per DC Comics e Marvel, ma anche illustrando storyboard, illustrazioni di riviste e libri, animazioni e materiali di pre-produzione televisiva.
Nel 1983 Netzer si trasferì in Israele dove pubblicò il primo fumetto israeliano su larga scala chiamato "Uri-On". La storia cercava di dare un contesto israelo-ebraico a un Superman americano che stava difendendo la sua antica patria contro l'invasione di extraterrestri. L'eroe si chiama Uri-On che significa "Luce e Potere" e il suo emblema è la Menorah, il simbolo nazionale israeliano
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Fresh583
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab Ott 09, 2021 5:21 pm

9 ottobre

  • Jim Starlin
  • Matt Wagner
  • Michael Netzer
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab Ott 09, 2021 10:28 pm

Rumiko Takahashi
Rumiko Takahashi (Niigata10 ottobre 1957) è una fumettista e character designer giapponese. È diventata, grazie alle sue opere, la mangaka di maggior successo, popolarità e influenza del Giappone, tale da essere nota anche come la regina dei manga
Nel 2018 è entrata nella Hall of Fame del Will Eisner Award. e nel 2019 ha vinto il Grand Prix di Angoulême 2019
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Cuori-10
Da sempre appassionata di manga e fan di autori quali Kazuo Koike e Ryōichi Ikegami, dopo aver realizzato varie dōjinshi durante gli anni della scuola, debutta professionalmente nel mondo del fumetto nel 1978 con la storia breve Kattena yatsura, che svilupperà poi nella sua prima opera lunga Lamù, iniziata nello stesso anno e conclusa nel 1987 insieme a Maison Ikkoku, altra popolare serie pubblicata dalla Takahashi nello stesso periodo. Nel 1987 vede inoltre la luce lo Shōnen di arti marziali Ranma ½, probabilmente la sua opera più conosciuta e fra i fumetti più famosi nel mondo, conclusa solo nel 1996. Nello stesso anno inizia a disegnare Inuyasha, altra celebre opera completata nel 2008. Nella primavera 2009 è iniziata la pubblicazione di Rinne, terminata poi nel 2017. Dall'8 maggio 2019 inizia la sua opera più recente, vale a dire MAO. Nel 2020 lavora come character designer per la serie animata Yashahime: Princess Half-Demonspin-off di Inuyasha.
Oltre alle sue opere seriali lunghe, la Takahashi è anche autrice del comico-sentimentale One Pound Gospel, della drammatica trilogia delle sirene e di molte storie brevi pubblicate prima su rivista e poi nelle raccolte 1 or WRumic World e nella antologia di Rumic Theater.
È una dei mangaka più ricchi del Giappone. La stessa Shōnen Sunday, rivista settimanale che ospita le sue storie, pubblica i suoi editoriali che hanno per oggetto gli argomenti più svariati: la sua squadra di baseball preferita (Hanshin Tigers), il gruppo musicale che più ama (gli SHAZNA), i suoi ricordi.
Ad agosto 2008, tutti i lavori dell'autrice hanno venduto oltre 170 milioni di copie soltanto in Giappone.
Nel 2017 i lavori dell'autrice hanno superato le 200 milioni di copie vendute in carriera, diventando la mangaka donna che ha venduto più di tutte in assoluto
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab Ott 09, 2021 11:01 pm

Mauro Talarico
Mauro Talarico (Roma10 ottobre 1953) è un fumettista italiano, collaboratore del celebre mensile Lupo Alberto, edito dalla McK Publishing.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Z
Nel 1972 ottiene la maturità classica presso il liceo classico "Terenzio Mamiani" di Roma e nel 1978 si diploma all'Accademia di Belle Arti di Via Ripetta.
Dopo aver frequentato la Scuola Internazionale di Comics, ottiene la menzione speciale al concorso per autori esordienti al Festival del Fumetto di Prato" con la storia "Contatti Fatali", pubblica tavole uniche e storie brevi sul mensile "Crack" e, poi, sul mensile "Animal" entrambi prodotti dalla casa editrice "ACME". Realizza strips per "Atinù" inserto settimanale de "L'Unità", illustrazioni per "Tiramolla" e per la rivista settimanale "TuttiFrutti", collabora, inoltre, con la casa editrice "De Agostini" e con la "Comic Art". Per tre anni si occupa della realizzazione delle illustrazioni e del manifesto della campagna del Comune di Roma "Vivi Roma Sicuro". Realizza illustrazioni per l'ENI, per i corsi di formazione della Fideuram, per la Tecnedit e per la "Giunti Lisciani". Crea per la "Società Biblica" il gioco da tavolo "Trova la Storia".
Nel 1992 crea la serie a fumetti Cuori Grassi, pubblicata sul mensile Lupo Alberto, il cui primo episodio risale al maggio dello stesso anno.
Dal 2002 al 2005 realizza per la rivista "Dimagrire" della casa editrice "Riza" tavole autoconclusive a colori
Attualmente è insegnante di fumettistica alla Scuola Internazionale di Comics a Roma.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Fresh584
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Sab Ott 09, 2021 11:45 pm

Jaime Hernandez
Jaime Hernandez (Oxnard10 ottobre 1959) è un fumettista e disegnatore statunitense.
Jaime Hernandez è noto soprattutto per Love and Rockets, una serie a fumetti che ha realizzato insieme ai fratelli maggiori Gilbert "Beto" Hernandez e Mario Hernandez (quest'ultimo presente solo nei primi album).
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Z
Jaime è cresciuto a Oxnard, in California, con altri tre fratelli e una sorella. I fumetti erano una lettura frequente nella sua famiglia, la madre di Jaime infatti era appassionata del genere e incoraggiava i figli sia alla lettura che al disegno e, tra le serie preferite dei giovanissimi Hernandez c'erano i fumetti Marvel di Jack Kirby e Steve DitkoDennis the Menace di Hank Ketcham e le pubblicazioni di Dan DeCarlo. Crescendo però, l'interesse di Jaime per i fumetti mainstream andrà via via diminuendo e altre passioni si affiancheranno al disegno, come quella per la musica, elemento imprescindibile sia nella vita che nelle opere dei "Los Bros Hernandez" (nome che utilizzeranno spesso Jaime, Beto e Mario). Anche in questo caso fu fondamentale l'influenza della madre, che aveva sviluppato un interesse per la musica mentre era incinta di Jaime, e amava tenere i dischi di musica rock come sottofondo costante in casa Hernandez.
Verso la fine degli anni '70, Jaime e i suoi fratelli, ormai adolescenti, furono fortemente attratti dalla scena musicale punk e hardcore, che all'epoca stava esplodendo in California. Con le parole di Jaime: "arrivammo al punk verso la fine del '77. (...) Presto diventò uno stile di vita e mi piaceva in generale l'approccio do-it-yourself e la libertà." L'estetica punk entrò quindi nelle prime storie a fumetti di Jaime, con racconti di giovani personaggi sullo sfondo di una periferia americana underground, tra locali, concerti, citazioni reali e immaginarie
Nel 1981 Jaime, insieme ai fratelli, pubblica il primo numero di Love and Rockets, titolo considerato fondamentale nel fumetto alternativo degli anni '80 e '90. La prima serie verrà poi pubblicata da Fantagraphics e, dal 1982 al 1996, vedrà l'usicta di cinquanta numeri. La seconda serie, Love and Rockets Vol. II, è composta da ventina di numeri mentre la terza, Love and Rockets Vol. III, è in corso di pubblicazione
Oltre alla serie Love and Rockets, Jaime ha pubblicato altri fumetti, come Girl Crazy, una miniserie di tre numeri edita negli Stati Uniti da Dark Horse Comics e uscita in Italia nel 1998 all'interno della testata Il Corvo Presenta di Magic Press (nei numeri 26, 27, 28 e 29). Sempre per Fantagraphics Jaime ha pubblicato anche i tre volumi di Whoa, Nelly! e la serie Penny Century.
È attivo occasionalmente come illustratore per DC Comics e The New Yorker e ha disegnato numerose copertine di album musicali per artisti come Michelle ShockedIll ReputeDr. Know e Los Lobos
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Fresh585
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Dom Ott 10, 2021 8:45 pm

10 ottobre

  • Rumiko Takahashi
  • Mauro Talarico
  • Jaime Hernandez
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Dom Ott 10, 2021 9:53 pm

Tony Valente
Tony Valente Pereira (Tolosa11 ottobre 1984) è un fumettista francese. Tony è stato il primo autore straniero a pubblicare un manga in Giappone nella collezione Euromanga di Asukashinsha, grazie anche al supporto di autori come Yūsuke Murata e Hiro Mashima
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 2Q==
Nato a Tolosa, a soli 20 anni inizia la pubblicazione della sua prima serie a fumetti, I quattro principi di Ganahan, concludendola in tre anni; fin da subito si inquadrò come uno dei primi autori ad aderire al movimenti dei fumettisti "japstyle". Negli anni successivi pubblica due opere in stile manga, Hana Attori e S.P.E.E.D. Angels, a cui si frappongono opere in classico stile franco-belga, CenturionSpoon & White e Le figlie del sole. Il taglio drastico con la scuola francese avviene nel 2013 con la pubblicazione del primo volume di Radiant, un'opera in tutto e per tutto aderente ai canoni classici dei fumetti giapponesi e che avrà successo anche all'estero e soprattutto in Giappone
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Fresh587
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Dom Ott 10, 2021 10:23 pm

Silvio Cadelo
Silvio Cadelo (Modena11 ottobre 1948) è un fumettistaillustratore e pittore italiano.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Images?q=tbn:ANd9GcQ5lnMgWgHxkQPj0-QZK3BHdtCGQ2A9YAPj2ufQ3MqmTBE7kyQs03qOlvx1nXQzih7sLls&usqp=CAU
Nasce a Modena nel 1948, quarto di sette fratelli, in una famiglia di venditori ambulanti originaria di Palermo.Trascorre la sua infanzia a Modena, dove si diploma presso l'Istituto Statale d'Arte A.Venturi.
Sposatosi giovanissimo, trova impiego come disegnatore tecnico presso il Municipio di Carpi, dove si trasferisce, e dove nasceranno i due figli: Laura, creatrice di gioielli artistici e composizioni plastiche, e Riccardo.
Nel 1969 Cadelo entra a far parte di un gruppo di teatro sperimentale, e successivamente si apre per lui un periodo di intensa attività politica, nell'ambito di un gruppo della sinistra extra-parlamentare, come grafico e agit-prop artistico, scrivendo testi teatrali e componendo e interpretando canzoni di propaganda politica anche in collaborazione con Pierangelo Bertoli.
Abbandonato il gruppo politico, Cadelo si trasferisce nella vicina Reggio Emilia dove si lega a un compagnia professionista di teatro per l’infanzia, "I Teatranti", e in seguito alla compagnia del burattinaio d'avanguardia Otello Sarzi, rivestendo di volta in volta il ruolo di attoreregistascenografo e grafico.
Sul finire degli anni settanta, conclusa a malincuore l'esperienza teatrale, Cadelo si riavvicina alla pittura, ma è il fumetto, che in quegli anni inizia ad imporsi grazie alla rivista francese Metal Hurlant e al fiorire di numerose pubblicazioni italiane, la forma di espressione che più lo attrae, e che rappresenta ai suoi occhi il linguaggio artistico più in fase con lo spirito dei tempi.
Il fumetto, anche attraverso il fascino e l'ispirazione esercitato su Cadelo dalle opere di Moebius, gli offre quella totale autonomia espressiva che desidera, offrendogli da un lato, la possibilità di far passare idee e costruire mondi, e dall'altro di farli passare ad un gran numero di persone attraverso la riproduzione tipografica.
Il suo primo vero fumetto,“ La pietra nata nel cielo”, pubblicato a cura di un'agenzia pubblicitaria per conto delle Cooperative Reggiane, appare nel 1978.
A Reggio Emilia fa conoscenza con Corrado Costa, con il quale pubblica nel 1979 “Il Poesia Illustrato”, rivista di poesia a fumetti. L’amicizia con l’avvocato poeta stimolerà l’approfondimento del suo mondo poetico e del suo "delirio controllato" sulla dematerializzazione, dove la poetica prende il primato sull’estetica. Costa scriverà poi per Cadelo l’introduzione alla raccolta di immagini “Decollage” e la presentazione alla mostra “Copie dell' origine perduta” a Reggio Emila nel 1982 e poi ancora a Parigi nel 1991
In quegli anni Cadelo collabora con le più importanti riviste italiane di fumetti, realizzando disegni e illustrazioni per Linus della Milano Libri e Frigidaire, che in quegli anni rappresentano veri e propri contenitori di cultura, nel senso più ampio del termine.
Nello stesso periodo entra a far parte del gruppo Storiestrisce insieme a Tettamanti, Mattotti, Elfo, QueiroloBrandoli e altri della rivista Nemo di Milano.
In seguito all'incontro con l'editore Gian Luigi Bona si avvicina ulteriormente al mondo del fumetto, pubblicando per la Editiemme nel 1980 il libro illustrato “Introduzione alla zoologia fantastica”, su testi di Ettore Tibaldi, e nel 1981 la storia a fumetti “Lontano in quei mondi” con la sceneggiatura di Antonio Tettamanti.
Nel 1980 al Salone Internazionale dei Comics di Lucca, dove è presentata la rivista Nemo, ha l’occasione di conoscere Jean Annestay, autore ed editore francese, che si offre, in qualità di sceneggiatore della casa editrice Gentiane, di fare da tramite con gli editori della rivista d'oltralpe Metal Hurlant, all'epoca vera pietra miliare del settore ed idealizzato punto di arrivo e consacrazione per un autore di fumetti. A causa di disaccordi fra Annestay e l'editore, tuttavia, a quell' incontro non seguirà nessuna collaborazione, ma per Cadelo si apre la strada per la Francia.
Nel 1981 pubblica in Francia la storia a fumetti "Skeol", per l'editore Desiba.
Nel 1982 le sue illustrazioni vengono pubblicate per le tavole a corredo di VII Legio, iconico gioco di ruolo, edito dalla casa editrice italiana International Team.
Sempre nel 1982 pubblica per la casa editrice francese Gentiane, l'opera "Strappi", una serie di otto illustrazioni policromatiche, alcune delle quali appariranno poi anche sul numero 23-24 di Frigidaire.La redazione del testo introduttivo all'opera, è affidata ad Alejandro Jodorovsky che rimane affascinato dalle illustrazioni di Cadelo e gli propone una collaborazione da cui scaturirà nel 1984 il primo volume de "La saga d'Alandor", "Il dio geloso". La collaborazione si interrompe con il secondo volume, "L'angelo carnivoro", e la saga rimane sostanzialmente incompiuta.
Nel corso degli anni '80-'90, Cadelo tiene mostre personali a Bruxelles (1987), BordeauxGinevra e Parigi (1991), e partecipa a mostre collettive a Lucca nel 1980 e 1982, a Napoli Comics ‘84, a Venezia e Barcellona nel 1984.
Nel 1982 si tiene una sua personale nella Sala Comunale Esposizioni di Reggio Emilia dove espone grandi tele e marca il primo gesto con il quale il suo mondo poetico invade grandi superfici.
A Parigi, nel 1988 inizia la collaborazione con il mensile À Suivre, con la serie "Envie de chien" (Voglia di cane), riprendendo il personaggio già apparso su Frigidaire anni prima, e realizzando un'opera interattiva ed estremamante innovativa, per un'epoca in cui non esisteva internet, frutto della sinergia fra autore e lettore, in cui le idee e i suggerimenti dei lettori vengono trasposti nelle storie pubblicate.
Nel 1990 pubblica “Il fiore innamorato”, in cui avviene una svolta decisa verso l'erotismo, da sempre presente comunque nelle opere di Silvio Cadelo. Nello stesso filone rientrerà anche “Le memorie di Saturnino” del 1995.
Nel 1991, grazie al programma del Ministero della Cultura francese del ministro Jaques Lang, ottiene un atelier- abitazione a Pontoise dove si trasferisce con la compagna Mireille e dove nasce il figlio Matteo .
Nel 1994, con il capitolo “Due mosche bianche”, si conclude la serie "Voglia di cane", che verrà poi rilanciata nel 2002, in formato manga, dalla casa editrice giapponese Kodansha.
Nel 2003 esce il primo volume di "Sulis e Mezzaluna", "Tra il sangue e l'acqua" , edito in italia da Coconino Press.
Nel 2004 Dargaud pubblica in Francia "Entre glace et feux", secondo capitolo della serie "Sulis e Mezzaluna", inedito in Italia.
Negli ultimi anni si è affermato come creatore in arti visive, dalla pittura all’illustrazione, dalle installazioni video al web. Il suo cortometraggio "Mutatio Animi" è stato proiettato nell'ambito dei festival internazionali di arte digitale Videoformes (Clermont-Ferrand 2008) e Instants Video (Marsiglia 2009). Nel 2011 partecipa all' esposizione “Jeune creation 2011” presso il centro culturale Centcatre (104) di Parigi con il video "Les Plis de l' Ame".
Nel 2014 consegue il diploma Nazionale Superiore d'Arte Plastica presso la Scuola Superiore d' Arte e Design di Le Havre-Rouen.
Dal 1991, Silvio Cadelo vive e lavora a Pontoise.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Fresh586
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Dom Ott 10, 2021 11:07 pm

Joe Simon (fumettista)
Joseph H. Simon, noto come Joe Simon (Rochester11 ottobre 1913 – New York14 dicembre 2011), è stato un fumettista statunitense.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Images?q=tbn:ANd9GcRYeYY3f7y5uZmqMFUIldj7gQRf0w0ZQZ1CnLklvuSxr4LGAOSIwxyud3Gre1H_xr66YtI&usqp=CAU
Joe Simon – con Jack Kirby – ha creato uno degli eroi americani più longevi, Capitan America, per la Timely Comics, l’azienda che un giorno sarebbe diventata la Marvel oltre a Newsboy LegionSandmanBoy Commandos e Manhunter per la DC ComicsStuntmanBoy Explorers, e Boys' Ranch per la Harvey PublicationsThe Fly per la Archie ComicsFighting AmericanBulls Eye, e tutto il genere "romance" per la Prize Publications. Autentico pioniere, Simon è stato un ottimo creatore, editor, sceneggiatore, matitista, inchiostratore e uomo d’affari. Nato nel 1913 e cresciuto a Rachester, nello Stato di New York, figlio di un sarto, iniziò la sua carriera creando strisce per i quotidiani, poi nel 1938 si trasferì a New York City, dove iniziò a lavorare nell’ancora incerto business dei fumetti. Simon incontrò Kirby alla Fox Comics, poi passarono alla DC Comics, dove realizzarono storie per Adventure Comics, Boy Commandos e altre testate. Durante la Seconda guerra mondiale, Simon fu arruolato nella Guardia costiera americana e dopo il conflitto lavorò per editori come Harvey, Prize, Crestwood, Archie e Mainline, l’azienda di proprietà degli stessi Simon e Kirby. Produssero supereroi, western, polizieschi, horror e fantascienza, oltre ad aver creato i primi fumetti rosa. Simon ha creato e prodotto la rivista Sick, poi si è dato alla pubblicità, dove ha realizzato fumetti politici e didattici. Negli anni Sessanta e Settanta ha ideato un nuovo Sandman, la sua ultima collaborazione con Jack Kirby. Nel 1990 ha scritto a quattro mani con Jim Simon The comic book makers, poi si è dedicato al programma di ristampe. 
 È mancato il 14 dicembre del 2011 all'età di 98 anni.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Dom Ott 10, 2021 11:46 pm

Sergio Toppi
Sergio Toppi (Milano11 ottobre 1932 – Milano21 agosto 2012) è stato un fumettista e illustratore italiano ritenuto uno dei principali maestri del fumetto italiano
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Images?q=tbn:ANd9GcTZCkzlaCNeHMmo0HhfWXr8JKh6IGhlK18clebQqVQhQb0WjPqP98KOeQsDXB9p3QpbhZI&usqp=CAU
Lavora a lungo, negli anni Cinquanta, come illustratore per la casa editrice torinese UTET e come vignettista per il giornale satirico-politico Il Candido di Giovannino Guareschi.
Allo stesso giornale collabora Cassio Morosetti, che lo chiamerà, alla fine degli anni Cinquanta, a far parte dell'agenzia Disegnatori Riuniti da lui creata e diretta.
Collabora inoltre come animatore con gli studi Pagot Film di Toni e Nino Pagot.
Entra nel mondo del fumetto nel 1966 esordendo (dapprima come illustratore umoristico) sul Corriere dei piccoli. Continua la collaborazione con la storica testata anche quando si trasforma nel Corriere dei ragazzi, optando ormai definitivamente per il segno realistico (per le serie "Fumetto verità" e "I grandi nel giallo").
Per il Messaggero dei ragazzi di Padova disegna numerosi fumetti storici su testi di Mino Milani, affinando ulteriormente il suo personalissimo stile.
Collabora a lungo come illustratore con Editiemme (Edizioni Tempo Medico) di Milano, soprattutto per la rivista di medicina Medical Journal edizione italiana.
Per l'editore Bonelli completa anche il decimo volume della collana a fumetti di storia western I protagonisti (, giugno 1975), dopo la scomparsa di Rino Albertarelli.
Nel dicembre 1976 inaugura la collana Un uomo un'avventura della Cepim (Bonelli) con "L'uomo del Nilo", al quale seguiranno "L'uomo del Messico" e "L'uomo delle paludi".
Disegna anche alcuni episodi della Histoire de France en bandes dessinées e de La découverte du monde, entrambe della casa editrice francese Larousse.
Non si lega mai a personaggi fissi, con l'eccezione dell'eccentrico Collezionista, creato nel 1984 per la collana di albi I protagonisti di Orient Express (ed.: L'isola trovata, Milano).
Collabora inoltre con le maggiori riviste italiane (da Linus a Sgt Kirk, da Corto Maltese a Il Giornalino) con storie dal taglio inconfondibile, spesso destinate a essere poi raccolte in volume.
Nel 2003 inizia una intensa collaborazione con le edizioni Crapapelada di Milano: in cinque anni realizza oltre cento grandi illustrazioni a colori di notevole valore artistico e, con la sigla Edizioni Papel, pubblica i volumi "Leggende""Questa è terra nostra" e, nel 2011, "Luce dell'Est".
Nell'ultimo decennio della sua vita espone in dodici mostre personali.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 0253
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Lun Ott 11, 2021 3:42 pm

11 ottobre

  • Tony Valente
  • Silvio Cadelo
  • Joe Simon
  • Sergio Toppi
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Lun Ott 11, 2021 10:27 pm

Dan Abnett
Dan Abnett (12 ottobre 1965) è uno scrittore e fumettista britannico.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 2Q==
Sin dai primi anni novanta ha lavorato per la Marvel e per la DC Comics, ma ha raggiunto una certa notorietà grazie ai suoi romanzi e graphic novel ambientati nell'universo di Warhammer e Warhammer 40.000. Secondo la stima riportata dalla Penguin Books ha venduto oltre 3 milioni di copie
Abnett ha ideato una delle serie a fumetti più note e di successo dell'ultima decade: Sinister Dexter. Altre sue creazioni originali sono state Black LightBadlandsAtavarSancho PanzerRoadkill e Wardog. Abnett ha altresì contribuito a importanti serie a fumetti quali Judge DreddDurham Red e Rogue Trooper.
Per la Marvel ha lavorato sulle strisce di Death's HeadBattletideKnights of PendragonPunitoreWar MachineAnnihilation: Nova e X-Men.
Il suo lavoro più importante alla DC è stato invece il rilancio nel 2000 delle serie Legione dei SupereroiLegion Lost e The Legion. Abnett alla DC collabora spesso con Andy Lanning e i due, quando lavorano insieme, si fanno chiamare con la sigla "DnA".
Per la Dark Horse Comics ha scritto insieme a Ian Edginton Planet of the Apes: Blood LinesLords of Misrule e HyperSonic.
I romanzi di space opera militare ambientati nell'universo di Warhammer 40.000 scritti da Abnett includono la serie Gli Spettri di Gaunt, la trilogia dell'Inquisizione e il primo capitolo della saga l'Eresia di Horus. Abnett ha scritto anche cinque romanzi collegati al gioco di ruolo fantasy Warhammer e un romanzo intitolato Border Princes (2007), tratto dalla serie televisiva Torchwood.
Per la casa editrice di fumetti 2000 AD ha co-sceneggiato il capitolo finale della serie The V.C.s e iniziato la serie Black Atlantic, disegnata da Steve Roberts in bianco e nero.
Nel 2008, Abnett e Lanning hanno ripreso in mano la serie Authority per rilanciare la casa editrice Wildstorm. In aggiunta hanno lavorato alla serie della Marvel Annihilation: Nova. Nel giugno dello stesso anno, Abnett e Lanning hanno siglato un accordo esclusivo con la Marvel: il contratto consente ai due autori di finire i loro lavori con le altre case editrici, per poi concentrarsi unicamente su storie e personaggi della Marvel.
Abnett ha scritto anche una sceneggiatura per le case di produzione cinematografica Games Workshop e Codex Pictures: il film, tutto girato con la tecnologia CGI, s'intitolerà Ultramarines: The Movie.
Il 19 marzo 2009 la Angry Robot, casa editrice di proprietà della HarperCollins, ha annunciato l'acquisizione di tre lavori originali di Abnett.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Lun Ott 11, 2021 10:57 pm

Gianluigi Gonano
Gianluigi Gonano (Zara12 ottobre 1940) è un fumettista italiano noto per aver ideato e scritto la serie a fumetti de Il commissario Spada considerata uno delle più innovative del periodo
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 9k=
Nato a Zara, vive a Milano dal 1948 dove diviene giornalista professionista nel 1965 lavorando nella redazione del quotidiano La Notte. Per un breve periodo vive a Parigi dove lavora come traduttore di racconti e romanzi di fantascienza per la rivista Gamma. Ritorna a Milano nel 1968 dove riprende l'attività giornalistica per la Rusconi; contemporaneamente esordisce come sceneggiatore di fumetti sul settimanale Il Giornalino, pubblicando la serie del Commissario Spada dal 1970 al 1982 e quella di "Oceano" (1972). Negli anni ottanta, conclusa la serie del commissario Spada, riprende a tempo pieno l'attività di giornalista fino a quando, nel 1994 scrive alcune sceneggiature per le serie Dylan Dog e Nick Raider edite dalla Sergio Bonelli Editore.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Lun Ott 11, 2021 11:25 pm

Maria Grazia Perini
Maria Grazia Perini (Milano12 ottobre 1945 – Triuggio11 marzo 2012) è stata una giornalistafumettista e traduttrice italiana.
Ha diretto il Corriere dei PiccoliSnoopyQuattrozampeEureka, le collane librarie Rizzoli Junior e Milano Libri e coordinato tutte le testate Marvel edite dalla Editoriale Corno.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Z
Dopo essersi diplomata in lingue, entra giovanissima nel mondo della carta stampata. Dopo una brevissima presenza nella redazione di Selezione Donna, rivista a periodicità annuale facente capo a Selezione dal Reader's Digest, nel settembre 1968 entra alla Editoriale Corno come redattrice ordinaria per seguire il coordinamento redazionale di molte testate del gruppo. Nello stesso periodo scrive la sceneggiatura di molti episodi di personaggi noir della casa editrice.
Nominata redattrice capo della rivista Eureka, fa approdare sulle pagine della testata autori come Bonvi con le Sturmtruppen, Giampaolo Chies con Virus PsyckPino Zac e moltissimi altri. In particolare, al personaggio Tommy Wack, di cui Maria Grazia Perini è anche traduttrice delle strisce, viene dedicata una pubblicazione mensile di cui Maria Grazia Perini diventa direttrice. Il mensile, oltre a presentare una serie di fumetti, tratta anche temi di politica, ecologia e attualità, con rubriche curate da giornalisti del Corriere della Sera e de Il Giorno, tra i quali Cesare MedailMario Luzzatto Fegiz e Maurizio Chierici. Il periodico però non incontrò le aspettative e terminò le pubblicazioni dopo nove numeri.
Oltre alle strisce di Tommy Wack, Maria Grazia Perini si occupa anche della traduzione di quelle di Andy Capp, nonché di recensioni di libri e film.
Quando l'Editoriale Corno prende in mano per l'Italia le testate dei supereroi della Marvel Comics, a Maria Grazia Perini viene affidato il coordinamento editoriale di tutte le riviste, la traduzione di alcuni personaggi (tra i quali l'Uomo RagnoDevilThor) e la redazione delle pagine della posta, in particolare su 'Alan Ford'. Nel numero 77 di quest'ultima pubblicazione apparve un editoriale a firma Perini che annunciava l'abbandono della testata da parte del disegnatore Magnus, intenzionato a dedicarsi alla realizzazione di fumetti per adulti; molti anni dopo la stessa Perini sostenne che tale editoriale non era in realtà attribuibile a lei.
Nel 1974 propone la realizzazione della prima rivista italiana dedicata all'horror, Il Corriere della Paura e l'editore Andrea Corno le affida la direzione responsabile. La rivista si caratterizza per alcune scelte particolari, in particolare per il formato più grande e la scelta del bianco e nero. Seguono, con la medesima formula editoriale, il mensile Shang-Chi Maestro del Kung Fu e Dracula.
Nel 1975 vince il premio dell'ANAF (Associazione Nazionale Amici del Fumetto) "per l'impulso dato alla Editoriale Corno con il suo apporto di idee, esperienza ed entusiasmo"
Nel frattempo si diploma alla scuola per interpreti Haut Institut d'Interpretariat di Milano.
Passata nel 1978 alla Rizzoli, con la qualifica di direttore editoriale si occupa dell'allora nuova collana Rizzoli Junior, dedicata alla letteratura per bambini e ragazzi, e della produzione libraria della Milano Libri.
Nel 1981, poco dopo la fusione tra Rizzoli e Il Corriere della Sera, le viene offerta la posizione di marketing manager di alcune testate periodiche del gruppo: Corriere dei PiccoliBravaInsiemeCorrier Boy MusicAstra. L'incarico primario è quello di rilanciare il Corriere dei Piccoli, impresa che le riesce tanto che nel 1987 l'azienda le affida la direzione sia del settimanale sia del mensile Snoopy, mensile della Milano Libri anch'esso in fase di rilancio.
Al Corriere dei Piccoli apporta cambiamenti radicali, eliminando quasi del tutto i fumetti tratti dai cartoni animati giapponesi, dando spazio ad autori italiani emergenti e creando una serie intitolata Gino, ovvero l'etologia spiegata ai bambini che incontra il favore del pubblico, e arrivando infine a far cambiare il titolo della testata, ribattezzata Corrierino. Tutto ciò, tuttavia, non basta: nel 1995 il Corriere dei Piccoli cessa le pubblicazioni.
Fa realizzare la versione a fumetti de I promessi Sposi, la vita di Cristoforo Colombo, quella di Mozart, le avventure a fumetti di Fantozzi e tocca temi di attualità: con la Guerra del Golfo interpella Igor Man, il famoso giornalista de La Stampa e lo incarica di spiegare ai bambini, in quattro puntate, i motivi per i quali si è giunti a questa tragica esperienza.
Entrata a far parte della sezione Nuovi Progetti della casa editrice, si occupa della ristrutturazione di Quattrozampe, un mensile dedicato agli animali di cui diventa direttrice.
Moltissimi i titoli che pubblica: tra i tanti, la trasposizione a fumetti del Mago di Oz, del Signore degli Anelli e della collina dei conigli, la collana Dentro l'Avventura affidata ad Ambrogio Fogar, la realizzazione di manuali per bambini con l'utilizzo di personaggi dei comics (tra i quali Uomo Ragno e Braccio di Ferro).
Nel 1989 viene insignita del premio Ravello, insieme tra gli altri a Giorgio Albertazzi, Ernesto Caffo, Cesare MarchiGiorgio Saviane, tutti autori i cui lavori per l'infanzia furono pubblicati nel volume Favole per un anno, edito sempre da Rizzoli nello stesso anno. Negli ultimi anni ha scritto un romanzo, che giace nel fondo di un cassetto.
Muore a Triuggio dopo una lunga malattia l'11 marzo 2012.
Il 2 novembre 2019 per decisione del Comune di Milano il suo nome viene iscritto sul marmo del Famedio tra i personaggi illustri che con la loro opera hanno onorato l’Italia.
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Mar Ott 12, 2021 12:01 am

Luigi Cavenago
Luigi Cavenago, ultimamente accreditato come Gigi Cavenago (Milano12 ottobre 1982), è un fumettista e illustratore italiano. Vive e lavora a Frascati.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Z
Giovane autore lombardo, dopo la maturità scientifica raffina la tecnica frequentando per due anni la Scuola del Fumetto di Milano e un corso di grafica pubblicitaria all'Istituto Rizzoli per l'insegnamento delle arti grafiche.
L'esordio editoriale arriva nel 2005 con la breve storia "Predatore Naturale", pubblicata sul primo numero della rivista Strike, edita da Star Comics. Subito dopo entra a far parte del gruppo di disegnatori della seconda serie di Jonathan Steele, e collabora con Cronaca di Topolinia, diventando successivamente disegnatore unico per la miniserie “Dr. Voodoo”, edita sul mensile Brand New di Free Books.
Alterna l'attività di fumettista a quella di illustratore per editoria e pubblicità, lavorando per case editrici quali Cetem, Mondadori e Masson.
Dal 2008 lavora per la Sergio Bonelli Editore, per la quale disegna i numeri 6 ed 11 della miniserie Cassidy, e tre numeri della serie Orfani che, con in aggiunta i disegni preparatori, vengono anche pubblicati in edizioni dedicate da BAO Publishing. Contemporaneamente mantiene comunque collaborazioni esterne alla Bonelli, creando le copertine di Touch Magazine.
Dal 2014 entra nella squadra di Dylan Dog, diventando copertinista per la serie Maxi Dylan Dog Old Boy.
Dal numero 363  di Dylan Dog, pubblicato il 29 novembre 2016, fino al 420 è il  copertinista della serie
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 0254
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Mar Ott 12, 2021 3:38 pm

12 ottobre

  • Dan Abnett
  • Gianluigi Gonano
  • Maria Grazia Perini
  • Luigi Cavenago
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Mar Ott 12, 2021 10:41 pm

Dan DiDio
Dan DiDio (New York City13 ottobre 1959) è un fumettista e editore statunitense. Insieme a Jim Lee, è stato co-publisher della DC Comics dal 2010 al 2020, periodo nel quale ha partecipato e promosso diverse iniziative ed eventi, come 52Crisi finaleThe New 52 e Rinascita.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 220px-10.14.12DanDiDioByLuigiNovi
Nel 1981 comincia la sua carriera nell'industria televisiva, che lo porterà a lavorare come scrittore freelancer alle serie animate ReBoot e War Planets per Mainframe Entertainment. Viene assunto in DC Comics nel 2002 come sceneggiatore della serie Superboy e poi come vice president–editorial
Per il suo lavoro, viene eletto "Man of the Year" del 2003 dalla rivista Wizard e promosso nel 2004 a vice president-executive editor.
Dal 2006 scrive l'editoriale DC Nation, inizialmente destinato ai soli albi della serie 52 e poi esteso alle testate successive.
Torna a sceneggiare fumetti nel 2008 con alcuni speciali di Halloween, per poi passare alla serie regolare Metal Men pubblicata all'interno del settimanale antologico Wednesday Comics. In questo periodo cura i crossover Crisi finale e La notte più profonda.
Il 18 febbraio del 2010 Diane Nelson, presidente di DC Entertainment, lo nomina co-publisher di DC Comics, insieme a Jim Lee. Con quest'ultimo lancia l'evento Nel giorno più splendente e, due anni dopo, il reboot The New 52, che azzera la continuity dell'universo DC e risulta un grande successo di vendite. Per il rilancio DiDio scrive le serie OMAC (con Keith Giffen), un arco narrativo dedicato ai Challengers of the Unknown su DC Universe Presents (con Jerry Ordway) e Phantom Stranger (con Brent Anderson). Nel 2014 scrive la testata Infinity Man and the Forever People, nuovamente in coppia con Giffen.
In seguito cura i rilanci DC You e Dark Matter, entrambi di scarso successo commerciale. Per quest'ultimo scriverà la serie Sideways con Justin Jordan e Kenneth Rocafort. Tali insuccessi, uniti al progressivo calo di vendite dagli inizi del reboot, spingono DiDio e Lee a fare un passo indietro e tentare di ripristinare la continuity precedente ai The New 52 con un ulteriore rilancio: Rinascita. Nonostante il buon riscontro iniziale, le vendite tornano a stagnare, portando DC Comics a licenziare DiDio il 21 febbraio 2020
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da claudio57 Mar Ott 12, 2021 11:41 pm

Sergio Tarquinio
Nasce a Cremona (Italia) il 13 ottobre 1925. 
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 49123210
Pittore e decoratore per formazione, Sergio Tarquinio debutta nel mondo del fumetto nel 1946, disegnando la serie western LUNA D'ARGENTO, scritta da Cesare Solini e pubblicata dall’Editoriale Dea. Firma quindi insieme a Rinaldo D’Ami la serie avventurosa BLEK E GIONNI, della casa editrice Mediolanum nel 1948, anno in cui emigra in Argentina dove realizzerà molti fumetti per la rivista "Misterix" (edita da Cesare Civita), fra cui la serie Alan Blood, lavorando nel gruppo di Hugo Pratt, Mario Faustinelli, Alberto Ongaro e Ivo Pavone.
Tornato in Italia nel 1952, continua a collaborare con editori stranieri, tra cui l’inglese Fleetway, e riprende i contatti con la Dardo per cui firma la serie MARUSSA, pubblicata sul settimanale ARDITO. Si occupa inoltre di numerose riduzioni a fumetti di classici della letteratura quali "Le mille e una notte" ed "Ettore Fieramosca", e inizia a pubblicare storie libere a fumetti su IL VITTORIOSO, settimanale cattolico edito dalla A.V.E. (Anonima Veritas Editrice). Ancora per la Dardo, disegna nel 1954 RAY FOX e nel 1955 CONDOR GEK. Dal 1957 inizia a collaborare con le Edizioni Araldo di Tea Bonelli, disegnando la serie western GIUBBA ROSSA su testi di Gian Luigi Bonelli, e IL GIUDICE BEAN, scritto dal figlio Sergio (Guido Nolitta).
Dopo una parentesi in cui lavora per il CORRIRERE DEI PICCOLI e con la Mondadori (sue alcune storie di SUPERMAN e BATMAN), torna a collaborare con la casa editrice Araldo dove entra a fare parte dello staff di disegnatori della monumentale STORIA DEL WEST, lunga saga che ripercorre i momenti salienti della storia degli Stati Uniti scritta da Gino D’Antonio e apparsa nella COLLANA RODEO. Per la stessa collana Tarquinio disegna anche le serie western IL RIBELLE e RICK MASTER. Conclusa la saga della famiglia MacDonald, protagonista di STORIA DEL WEST, nel 1981 entra a far parte dello staff di KEN PARKER, western realistico e minuziosamente ricostruito, ideato dalla coppia Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo. A partire dagli anni Ottanta firma anche illustrazioni per il settimanale cattolico IL GIORNALINO, pubblicando, su testi di Manlio Bonati, le serie western FRA DUE BANDIERE (1985) e NUOVE FRONTIERE (1990). Negli ultimi anni abbandona il fumetto per dedicarsi esclusivamente alla pittura.
Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Fresh591
claudio57
claudio57
FORUMISTA IPERMAXIMUS
FORUMISTA IPERMAXIMUS

Messaggi : 16775
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

Fumettisti nati oggi (continua....) - Pagina 10 Empty Re: Fumettisti nati oggi (continua....)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 10 di 21 Precedente  1 ... 6 ... 9, 10, 11 ... 15 ... 21  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.