Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Gianpy il Dom 2 Ago 2020 - 5:02

Vorrei introdurre un tema piuttosto strano, forse mai trattato nei forum fumettistici, in particolare in questo di Zagor. Premetto che non so se questa sia la sezione corretta per questo post.

In ogni caso, il tema è: “Esiste una relazione emotiva tra le ambientazioni delle storie zagoriane e la percezione dell’ambiente del lettore?”.
Ovviamente, mi riferisco alle letture giovanili quando, in virtù della giovane età, le attitudini cognitive e critiche sono meno sviluppate e l’emozione gioca un ruolo decisamente primario.

Faccio un esempio: anno 1978, siamo a gennaio, credo, ed esce la ristampa di “Libertà o morte”, che inaugura la “Stagione Tropicale” di Zagor, una sottostagiune temporale della “Golden Age”.
A febbraio esce “Vudu” e si inaugura la primavera con un’avventura in un paese caldo, tropicale

Poiché ero già a conoscena della suddettastoria ambientata ad Haiti, ebbi modo di assaporare la fine dell’inverno, le prime giornate di tepore, i giorni che progressivamente si allungavano, la brezza dolce del phon che spirava, di notte, dal mare trasportando ed infondendo una gioia inesplicabile.
Tutte questo turbinìo emozioni – ricordo – le legai all’avventura ad Haiti che si stava dipanando mese dopo mese,.

Passarono i mesi ancora... e gli albi: “La notte dei maghi”, “Zombi”, “Hammad l’egiziano”.. “Oceano”.
Ecco, l’avventura a cui sono più legato uscì nel pieno nell’estate e mi accompagnò per tutta la stagione. Il legare le calde, afose, luminose ed infinite giornate di giugno e luglio con le altrettanto calde ambientazioni caraibiche fu tutt’uno.
Alla sera il sole calava infuocando l’orizzonte e nei piccoli cortili e nei giardini, nascosti tra i palazzi, saliva il verso stridulo degli uccelli (forse rondini o corvi) mentre torme di bambini, tra cui io, giocavano sulle stradine ancora calde del sole pomeridiano.
Ed io, a tarda sera, leggendo “Oceano”, udivo, allo stesso modo, il verso stridulo dei gabbiani che accompagnavano la lenta partenza della Golden Baby e che rompevano il silenzio innaturale a bordo, durante l’esperimento medianico di Ramath.
E l’asfalto ancora caldo delle stradine di periferia ed i muri altrettanto caldi delle case mi richiamavano il caldo dei vicoli del porto di Haiti, dopo l’imbrunire, quando dalle bettole del porto filtra la luce delle prime lanterne
La mattina – le scuole erano finite ed ero in vacanza – mi svegliavo con la luce abbicinante del sole che irrompeva dalle finestre. Dopo colazione subito nei cortili e nelle strade inondate dal sole come inondate dal sole erano le strade di Port Au Prince e le giornate trascorse da Zagor sulla Golden Baby, alla ricerca del tesoro.
E quando, la sera, si andava nei giardini pubblici della stazione, con i suoi piccoli sentieri nel verde ombroso e con la vasca dei pesci rossi, ecco che l’emozione andava all’isola di Capitan Serpente, con la sua folta e rigogliosa vegetazione le cui propaggini raggiungevano la spiaggia.
Ecco, al termine di questa lunga e forse noiosa descrizione, mi piacerebbe sapere se anche altri lettori hanno provato le stesse emzioni leggendo, da bambini, le avventure di Zagor e calandole nel loro ambiente.

Gianpy
New Entry
New Entry

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 16.09.19

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Walter Dorian il Dom 2 Ago 2020 - 12:40

Ho un ricordo legato alla storia "La palude dei forzati", che lessi di seguito in una pineta a Milano Marittima mentre ero in vacanza. L'ambientazione delle foreste pluviali e degli acquitrini si sposavano bene col verde della pineta quasi selvaggio e con lo sfondo del mare.

_________________________________________________
ZAGORIANITA' SITO UFFICIALE
ZAGORIANITA' PAGINA FACEBOOK
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12592
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Il tessitore il Dom 2 Ago 2020 - 13:54

Io ricordo l'albo La casa del terrore e gli sciacalli della foresta letti in un inverno rigido di fronte al camino con le luci soffuse. Considerando che almeno l'atmosfera era horror per la leggenda che aleggiava sulla casa fu una sensazione molto bella.

_________________________________________________
Forse un mattino andando in un’aria di vetro,
arida, rivolgendomi, vedrò compirsi il miracolo:
il nulla alle mie spalle, il vuoto dietro
di me, con un terrore di ubriaco.
Il tessitore
Il tessitore
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 648
Data d'iscrizione : 27.05.18
Località : Chiavari (GE)

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Preacher il Dom 2 Ago 2020 - 14:41

Il terrore dal mare.
Mi ricordo che aspettavo da solo alla stazione di Isernia il treno, una sala d'aspetto e una stazione vuota, deserta, desolante e questa storia con questi mostracci carica di inquietudine che aumentava ancora di più il senso d'angoscia di quel posto.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5874
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da gigi brivio il Lun 3 Ago 2020 - 15:23

@Il tessitore ha scritto:Io ricordo l'albo La casa del terrore e gli sciacalli della foresta letti in un inverno rigido di fronte al camino con le luci soffuse. Considerando che almeno l'atmosfera era horror per la leggenda che aleggiava sulla casa fu una sensazione molto bella.

In che anno?
gigi brivio
gigi brivio
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 6251
Data d'iscrizione : 28.01.15
Località : Biassono

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Devil Mask il Lun 3 Ago 2020 - 22:11

Lessi Neve rossa, quella disegnata da Sedioli durante una nevicata, una storia con l'ambientazione innevata che ci stava benissimo con l'atmosfera dei fiocchi di neve che si vedevano dalle finestre.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Smash il Lun 3 Ago 2020 - 22:58

Mi ricordo I falchi delle nevi durante un inverno molto pesante la lessi. Fece un certo effetto...
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3511
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Il tessitore il Lun 3 Ago 2020 - 23:03

@gigi brivio ha scritto:
@Il tessitore ha scritto:Io ricordo l'albo La casa del terrore e gli sciacalli della foresta letti in un inverno rigido di fronte al camino con le luci soffuse. Considerando che almeno l'atmosfera era horror per la leggenda che aleggiava sulla casa fu una sensazione molto bella.

In che anno?

Metà anni 80, mi misi a rileggere questa storia per la prima volta visto che quando uscì ancora non leggevo Zagor.

_________________________________________________
Forse un mattino andando in un’aria di vetro,
arida, rivolgendomi, vedrò compirsi il miracolo:
il nulla alle mie spalle, il vuoto dietro
di me, con un terrore di ubriaco.
Il tessitore
Il tessitore
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 648
Data d'iscrizione : 27.05.18
Località : Chiavari (GE)

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Gianpy il Mar 4 Ago 2020 - 3:15

Un’associazione con l’Uomo lupo (“Belve”, “L’uomo lupi”, “Plenilunio”)
Ora non vivo più in Italia ma, quando vi vivevo, abitavo in Piemonte, vicino al confine con la Liguria, in una zona di alta collina.
In primavera una leggera brezza a volte soffiava e pettinava i remoti boschi, quasi montani, della Valle Bormida e della Valle Bello.
Erano notti chiare e silenziose, leggermente lattiginose, la luna piena brillava e le stelle vibravano mentre il vento accarezzava le radure erbose e solitarie e muoveva le fronde degli alberi dei boschi.
La brezza trasportava aromi dolciastri e salvaggi da chissà quali anfratti.
E mentre osservavo in silenzio questo spettacolo, semplice ma al contempo maestoso, la mia mente andava allo Stormy Pass e ai fiori di aconito che crescevano in quella valle solitaria.....

Gianpy
New Entry
New Entry

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 16.09.19

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Spirito errante il Gio 6 Ago 2020 - 15:48

Guarda, a memoria ricordo il ritorno del vampiro di Castelli letto in notturna durante un inverno piovoso, fu una sensazione molto inquietante.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1152
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni Empty Re: Racconti, ambnientazioni, atmosfere ed emozioni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.