I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da wakopa il Ven 24 Gen 2020, 11:17

S
P
O
I
L
E
R
Confesso che cose come l'indianina innamorata del biondo,
il nonno che ha la visione di come siano effettivamente andate le cose e che la invita a percorrere il sentiero dell'amore e non dell'odio,
l'happy ending ridanciano,
sono cose che mi provocano l'orticaria *.*

Pero' tutto sommato la storia funziona e dopo Rauch/Nuccio,si puo' ben dire di aver avuto un ottimo gennaio dopo mesate discutibili Very Happy
Apprezzabile soprattutto l'indugiare sull'aspetto tarzanide di zagor,infatti sono molteplici le scene in cui il nostro svolazza leggiadro;
se ci aggiungiamo pure le occasioni in cui soccombe, il rischio di non leggere una storia proto-texiana, viene scongiurato del tutto no-ta

Gagliardi poi i trucchi ,le trappole e le guerriglie dei Blackfoot Exclamation

Non mi e' tornata una cosa,ma forse devo rileggere affraid
e cioe' che il Colonnello Pircher ad un certo punto del racconto viene fatto credere morto al lettore e poi ce lo ritroviamo vivo e vegeto a Fort Kenton rolleyes

Sul versante disegni a parte qualche vignetta poco riuscita ed evidentemente frettolosa,si tratta di un lavoro sontuoso tz/
a voler trovare il pelo nell'uovo ,qualche comprimario troppo somigliante all'altro tipo Jackson e il sergente Hildebrandt . benvenuto
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6546
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da KLAIN il Ven 24 Gen 2020, 11:19

Buon maxi, la storia è di stampo classico, Zagor e Cico sono centrati in pieno, come da tempo non li vedevo.
Una miriade di comprimari, tutti ben caratterizzati e soprattutto tutti funzionali al racconto , cosa rara negli ultimi anni.
La sceneggiatura non è scorrevolissima, ma questo fatto credo dipenda dal consueto obbligo di riempire un numero di pagine predeterminato. Sarei più propenso ad avere dei maxi di lunghezza variabile con il prezzo adeguato di volta in volta. Dopotutto , almeno inizialmente, i maxi non erano tutti della stessa quantità di pagine.
I disegni sono da guardare e riguardare, alcuni primi piani mi hanno ricordato il grande Bignot.
Inizio di anno col botto, tra maxi , zenith joevitiano e seconda serie di strisce.

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2746
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Tonka il Ven 24 Gen 2020, 11:54

Letto niente di trascendentale ma neppure così male voto 7 alla storia che messa vicino a quella rauchiana profuma un po' della stessa essenza ...la ricerca di vendetta da parte del pellerossa con zagor che si intruffola nel mezzo.
Ottimi i disegni di Raffaele ... voto 10... io non trovo che ci siano volti così molto scomposti...perchè se andiamo a cercare il pelo nell'uovo allora non possiamo neppure salvare Gallieno in molte tavole e qui sono daccordo con Wakopa. Interessante l'ultima vignetta di tavola 98 dove chiaramente si vede non essere stata disegnata da Raffaele ma da colui che in redazione ha dovuto inventarsela per sostituirla all'annuncio dell'albo successivo che invece originalmente doveva concludere il primo albo...questo significa che in prima battuta questa storia era destinata alla collana classica.

_________________________________________________
JOEVITO NUCCIO: colui che disegna l'anima a Zagor
Tonka
Tonka
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4007
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da claudio57 il Ven 24 Gen 2020, 12:00

@Tonka ha scritto:  Interessante l'ultima vignetta di tavola 98 dove chiaramente si vede non essere stata disegnata da Raffaele ma da colui che in redazione ha dovuto inventarsela per sostituirla all'annuncio dell'albo successivo che invece originalmente doveva concludere il primo albo...questo significa che in prima battuta questa storia era destinata alla collana classica.
Smile Smile allora l'abbiamo pensato almeno in due
claudio57
claudio57
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3837
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Sam Fletcher il Ven 24 Gen 2020, 12:35

Le premesse per una buona storia c'erano tutte: i disegni di Della Monica, nessun mostro ridicolo da prendere a randellate… ma soprattutto l'apprezzamento di Graziano stella2
E in effetti le aspettative non sono state disattese: finalmente un Perniola ai suoi livelli migliori, dopo le ultime uscite non proprio entusiasmanti.

Dopo tanto tempo un bel western (o eastern, per dirla alla Smash) fatto come si deve. Oltra a un Della Monica superlativo, alla trama avvincente e ben congegnata e la buona caratterizzazione di tutti i comprimari, ho apprezzato due cose in particolare.
Primo, dopo molte (troppe) storie dove c'erano solo buoni e cattivi nettamente separati tra loro senza mai una via di mezzo, finalmente troviamo figure come Kewak e i suoi Black-foot o come il capitano Levinson ed i suoi soldati, divisi tra torto e ragione, tra colpa e ravvedimento, tra giustizia e vendetta.

Inoltre abbiamo uno Zagor tosto ma anche riflessivo, non lo spaccatutto a cui eravamo abituati negli ultimi tempi.
Il Nostro si fa in quattro, non è certo spettatore delle vicende, ma non è nemmeno l'eroe coi superpoteri che salva il mondo da solo, alla fine non riesce ad impedire che gli eventi succedano...anzi paradossalmente, mettendosi sulle tracce del capitano McKinley, seppure involontariamente provoca la separazione dei suoi uomini in due gruppi ed il conseguente massacro di quello coi feriti.
E per finire, oltre all'azione, per altro tanta e ben fatta, si rivedono anche riflessioni e considerazioni dei nostri su guerra, vendetta e altro, che ben rispecchiano la loro filosofia e che da troppo tempo mancavano sulle pagine di Zagor. Exclamation

Confermo che la quarta di copertina è decisamente spoilerante, come pure l'anteprima sul sito Bonelli che, ahimè avevo letto, ma è anche vero che si intuisce da subito da che parte si schiereranno i nostri...cioè, io non l'ho intuito, lo sapevo già, ma penso di non sopravvalutare la mia intelligenza supponendo che l'avrei comunque intuito q*


Ultima modifica di Sam Fletcher il Ven 24 Gen 2020, 15:22, modificato 2 volte

_________________________________________________
...e probabilmente Zagor è già morto!
Che gli dei ti perdonino, pazzo! Lo spirito con la scure non può morire!
Sam Fletcher
Sam Fletcher
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 446
Data d'iscrizione : 29.08.18
Località : Jesi

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da toro seduto il Ven 24 Gen 2020, 15:12

A me e' piaciuto molto ...un maxi Classico e una sceneggiatura incisiva e incalzante di Perniola , un autore ormai affidabile sulle pagine di Zagor ...grandissima prova come sempre di Della Monica per me un autentico fuoriclasse e uno dei miei preferiti in assoluto ...8,5 alla storia e 9 ai disegni no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4729
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da natural killer il Ven 24 Gen 2020, 16:28

Bel Maxi.
Storia classica di indiani e giacche blu, dove il confine tra i buoni e i cattivi non è netto.
Zagor deve vedersela con tutti e alla fine vede fallire il suo intento di applicare la ragione e non la forza.
Il lieto fine non manca per il ravvedimento di un ufficiale dei cattivi che con la sua testimonianza eviterà una nuova guerra indiana. Ma la morte di tanti contendenti tra le varie parti in causa conferisce a questa storia un retrogusto amaro, di nolittiana memoria, che fa il paio con le difficoltà che Zagor ha dovuto affrontare per tutta la durata di questa avventura.
Ah già, c'è anche un altro lieto fine, ma quello non mi entusiasma più di tanto...
Della Monica bravissimo.

_________________________________________________
the haematologist
natural killer
natural killer
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 18247
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da L'uomo lupo il Sab 25 Gen 2020, 15:01

Discreta storia , meglio nella prima parte che nella seconda, seppure credo potesse durare di meno in certe parti ed essere migliore . Storia classica western con indiani e soldati in cui la parte del leone la fanno i sontuosi disegni di Della Monica , che trovo molto migliori rispetto ad altri albi da lui disegnati in passato. Come già scritto da altri forumisti, Zagor e Cico sono centrati in pieno .
Storia: 6,5
Disegni: 9
L'uomo lupo
L'uomo lupo
FORUMISTA IN CRESCITA
FORUMISTA IN CRESCITA

Messaggi : 997
Data d'iscrizione : 20.11.16

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Lapalette il Mer 29 Gen 2020, 20:08

Grande storia. Perniola mette in scena tutti i topoi principali di Zagor: la filosofia zagoriana, l'arroganza di alcune giacche blu, l'antimilitarismo, la ribellione indiana a certi soprusi. Zagor è lì, a mettere pace tra due fazioni acceccate chi per un motivo chi per un altro dalla vendetta e dalla rabbia.
Mi sono piaciute anche alcune soluzioni inaspettate e non scontate come il tradimento di Kewak (pensavo che ascoltasse lo SCLS) che va fino in fondo pur di vendicare i suoi Blackfoot, nonché la morte inaspettata insieme al Colonello Pircher. Qualche parte non è proprio scorrevole sopratutto ai diversi gruppi dell'esercito alcuni al forte, alcuni disertori, alcuni a caccia, alcuni con o contro Zagor che mi hanno un po' confuso.
Grandiosi i disegni di Della Monica.

Voto 7,5 alla storia e 8,5 ai disegni

_________________________________________________
Chi ha paura del lupo non entri nel bosco
Lapalette
Lapalette
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1111
Data d'iscrizione : 05.10.16
Località : Busti Grandi

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Walter Dorian il Gio 30 Gen 2020, 01:31

Bella storia, un bel western/avventuroso solido e robusto.
Quello che mi è piaciuto particolarmente è stata la caratterizzazione dei personaggi mai banali: dal fiero Kewak che fino alla morte si spinge per compiere la propria vendetta. Il Colonnello è veramente odioso, una faccia da schiaffi che ha fatto venire la voglia di tifare Kewak nel finale e sperare che Zagor non lo salvasse. Tra l'altro è anche stupido visto che esce dal forte con i militari al seguito andando in bocca al nemico che poteva sfruttare il vantaggio di nascondersi tra il fogliame della foresta di notte. Eh sì, all'Accademia militare aveva imparato tantissimo... *.*
Poi c'è Mc Kinley, un personaggio molto complesso, orgoglioso ed eroico ma allo stesso tempo afflitto dal dolore e i sensi di colpa.
Ecco, se c'è una cosa che ho apprezzato molto sono questi personaggi non abbozzati ma ben delineati e soprattutto complessi che non stanno completamente da una parte dei buoni o dall'altra dei cattivi.
Bello anche che il lettore venga spiazzato. All'inizio infatti pensavo che il cattivo fosse McKinley, poi il capitano che magari gli aveva fatto le scarpe, infine si scopre che era l'odioso Colonnello. Alla fine diventa quasi un tutto contro tutti, in un'avvincente spirale di vendetta che si consuma.
La storia per il resto è un bel susseguirsi di azione, agguati, piani, tradimenti, anche momenti intensi che sfiorano il dramma come i soldati uccisi dalla frana dei Blackfoot o Fort Kenton incendiato. Si arriva a un ottimo climax che porta a un bel finale tutto sommato.
A voler trovare un leggero difetto è Zagor. Mi spiego, fa la sua parte del leone e del giustiziere, anche se la sua presenza è quasi sempre concentrata a intervenire per evitare che Tizio uccida Caio o che si compia qualche strage. Nulla di antizagoriano o che contrasta con la zagorianità, però alla lunga ha stancato un po'. Ma ripeto, nulla che infica il valore di un'ottima storia che meritava la serie regolare per quanto bella. Una piccola rivincita anche di Perniola, sceneggiatore che esordì molto bene con Corsa Mortale e La danza degli spiriti, poi dopo la trasferta sudamericana era sparito per tornare con storie dimenticabili come L'incendiario per non parlare di quella pataccata fantasy trash de Il libro delle ombre.
Ottimi i disegni di Della Monica, dai primi piani di Zagor e Cico alle scene d'azione soprattutto con Zagor che volteggia tra gli alberi.


Storia: 8
Disegni: 9

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.15 - LA RIVISTA
I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 2gtvj810
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12192
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Kramer76 il Gio 30 Gen 2020, 09:28

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 BuVqEru

i disertori di fort kenton
di don raffaè si sapeva, MAESTRO, disegni eccellenti, da guardare e riguardare, con tanti dettagli... l'unico appunto che gli faccio è il volto di zagor alla ferri, gli fa perdere espressività... la sorpresa è il ritorno di perniola su alti livelli dopo un'annata così così, funestata dall'innominabile speciale, spiazzante, è tornato il perniola che amavo, malinconico e frizzante, tutto già visto ma fatto bene, una storia realistica "con gli indianini" che riconcilia con zagor, con dentro tante cose, cioè tutte quelle che ci si aspetta da una storia di zagor: dai buoni sentimenti all'inevitabile carneficina, ci sono anche la magia indiana, la tortura e le trappole alla rambo! mi aspettavo anche le botte in testa di toninelliana memoria ed eccole arrivare, puntuali, ci possono stare in una storia dal sapore antico, bravi tutti, anche piccinelli, solo applausi, ma mi sorge una domanda: anche leggendo "sangue kiowa"... ma ci vuole tanto a capire che noi lettori vogliamo questo, sia in termini di tematiche che, soprattutto, di qualità?

voto 8
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 4685
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da doctorZeta il Gio 30 Gen 2020, 13:37

Purtroppo molta gente negli incontri chiede a Burattini di aumentare fantascienza e fantastico, addirittura molti vogliono il fantasy... La risposta è sempre la stessa, un'alternanza di generi

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA DA LAUREA
FORUMISTA DA LAUREA

Messaggi : 12142
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Walter Dorian il Gio 30 Gen 2020, 16:27

@doctorZeta ha scritto:Purtroppo molta gente negli incontri chiede a Burattini di aumentare fantascienza e fantastico, addirittura molti vogliono il fantasy... La risposta è sempre la stessa, un'alternanza di generi

Ho partecipato a qualche conferenza non mi pare di vedere queste frotte di lettori che chiedono storie fantascientifiche e fantastiche.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.15 - LA RIVISTA
I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 2gtvj810
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12192
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da toro seduto il Gio 30 Gen 2020, 18:35

@Walter Dorian ha scritto:
@doctorZeta ha scritto:Purtroppo molta gente negli incontri chiede a Burattini di aumentare fantascienza e fantastico, addirittura molti vogliono il fantasy... La risposta è sempre la stessa, un'alternanza di generi

Ho partecipato a qualche conferenza non mi pare di vedere queste frotte di lettori che chiedono storie fantascientifiche e fantastiche.
...infatti , non mi sembra neppure a me Wink Cool
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4729
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da doctorZeta il Gio 30 Gen 2020, 23:12

Gli ultimi esempi a Varazze, ad esempio

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA DA LAUREA
FORUMISTA DA LAUREA

Messaggi : 12142
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Preacher il Gio 30 Gen 2020, 23:20

Ma per cortesia basta con 'sto discorso dell'alternanza di generi su Zagor. Se andiamo a prendere le storie del suo creatore il 75% sono storie di stampo realistico, avventuroso, eastern e il restante horror e fantastico. La fantascienza Nolitta l'ha usata rare volte soltanto durante le apparizioni di Hellingen ed era peraltro di stampo vintage.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5687
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Smash il Ven 31 Gen 2020, 00:11

Pregevole Western di un ritrovato Perniola dopo la prova incolore dell'incendiaro e lo sbracato fantasy coi disegni di Russo. Una storia dove si scontrano l'amore, i miti della forza autoritaria e dell'arroganza delle giacche blu, le faide tra questi ultimi e gli indiani e l'aspirazione a una tregua tra le due fazioni da parte di Zagor.

288 tavole che non annoiano mai, grazie ai pregevoli disegni di Della Monica che quando non imita Ferri e quando raffigura Zagor in volteggio tra le liane dà il meglio di sé, grazie all'epica tragicità degli scontri tra massacri, trappole, torture e soprattutto grazie alle eccellenti caratterizzazioni dove a troneggiare è soprattutto il personaggio di McKinley.

Ma sopratutto chi ne esce da gigante è Perniola che condisce un Maxi con un western duro, poetico, avventuroso.

Voto complessivo 8
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3370
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da zannabianca^ il Ven 31 Gen 2020, 00:38

Veramente una bella storia, forse la migliore di Perniola fin ora. Storia tipicamente classica con gli indiani da una parte e le giacche azzurre dall'altra con Zagor nel mezzo ma molto suggestiva e drammatica, tanto che avrebbe meritato un posto nella serie regolare. Molto espressivo, dinamico, furioso e allo stesso tempo raffinato lo Zagor di Della Monica che sfodera dei disegni superbi. Un 2020 iniziato con i fuochi d'artificio.
zannabianca^
zannabianca^
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 268
Data d'iscrizione : 07.03.18

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Preacher il Sab 01 Feb 2020, 12:13

doppio


Ultima modifica di Preacher il Sab 01 Feb 2020, 12:15, modificato 1 volta

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5687
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Preacher il Sab 01 Feb 2020, 12:14

@biascid_70 ha scritto:
Il cattivone di turno (l'ufficiale Pircher) è più ottuso di tutti i militari ottusi incontrati da Tex e messi insieme: al limite dell'inverosimile.
Addirittura manda allo sbaraglio i suoi soldati nella foresta durante le ore notturne quando gli indiani sono praticamente invisibili: della serie va bene fanatico ma completamente stupido no, altrimenti il nemico perde completamente di spessore.

Ma infatti Biascid - e dissento con te su questo - Pircher non è caratterizzato per aver spessore, ma per essere un arrogante, sborone ma al contempo un idiota, e in questo Perniola ha centrato il suo obiettivo. Stasera o lunedì il mio commento.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5687
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Walter Dorian il Sab 01 Feb 2020, 18:43

@doctorZeta ha scritto:Gli ultimi esempi a Varazze, ad esempio

Doctor, ma sinceramente se c'è gente che chiede il fantasy o la fantascienza non vuol dire che il curatore debba accontentarli, sbagli se li accontenta.
Sono due generi su Zagor che devono costituire l'eccezione, non la regola che invece è l'avventura con venature a volte wester, a volte horror o fantastiche. Il fantasy o la fantascienza sbracata poi è un'altra cosa, ed è meglio tenerla fuori da Zagor. Perché l'importante non è che genere fai ma COME lo fai.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.15 - LA RIVISTA
I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 2gtvj810
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12192
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Andrea67 il Sab 01 Feb 2020, 19:11

Non avevo dubbi che Perniola sapesse ancora scrivere storie del nostro personaggio preferito, solo che ultimamente aveva perso la via perché aveva voluto seguire la moda – negativa – che ormai va in voga da un po’ in casa Zagor, di osare con trame horror, fantasy, soprannaturali, fantascientifiche, ed altro, dimenticando la vera natura del personaggio, principalmente realistico, che ogni tanto concede, ed ha concesso, qualcosa ad altri generi, cosa che ci auguriamo faccia ancora, ma con buone idee. Perniola dimostra, pertanto, di saperci ancora fare. Del resto, dopo i suoi due precedenti Maxi, il suo primo Speciale e l’esordio con la serie regolare, i dubbi li aveva già sciolti a tutti, e non sono bastati due brutti passi falsi per farcelo scadere come sceneggiatore. Gran bella storia, senza un attimo di tregua, questa, con indiani e soldati, buoni e cattivi, e Zagor nel mezzo, come nella migliore tradizione, e con un buon Cico a fare da spalla. Ndella speranza che la riconversione del bravo Perniola, su cui noi zagoriani abbiamo sempre fatto affidamento, sia definitiva.
Voto alla storia: 8
Voto ai disegni: 9

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4607
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da doctorZeta il Sab 01 Feb 2020, 23:11

@Walter Dorian: sono completamente d'accordo con te no-ta

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA DA LAUREA
FORUMISTA DA LAUREA

Messaggi : 12142
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Il tessitore il Dom 02 Feb 2020, 01:18

Bel western con una trama forte, tanti colpi di scena e nessun punto morto. Interessante la contrapposizione tra le due anime dell'esercito: quella perfida di Pircher e quella animata da buoni sentimenti come quella di McKinley.
Peccato il finale un po' zuccheroso dove a McKinley viene offerto addirittura di essere il comandante del forte dopo che in fin dei conti era comunque stato un disertore.
Prova al top di Della Monica che ogni tanto non è alle prese con vampiri o mostri che sfodera alcune tavole davvero eccezionali.
Il tessitore
Il tessitore
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 565
Data d'iscrizione : 27.05.18
Località : Chiavari (GE)

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da capelli d'argento il Dom 02 Feb 2020, 23:36

@biascid_70 ha scritto:Questo maxi non è che mi abbia entusiasmato.
Cioè, alla domanda "rileggerai in futuro questo albo?" io rispondo sicuramente di no.
Non è una brutta storia .... c'è molta azione e la parte narrata in flashback non disturba.
Però manca un guizzo; non c'è nulla di veramente originale.
Il cattivone di turno (l'ufficiale Pircher) è più ottuso di tutti i militari ottusi incontrati da Tex e messi insieme: al limite dell'inverosimile.
Addirittura manda allo sbaraglio i suoi soldati nella foresta durante le ore notturne quando gli indiani sono praticamente invisibili: della serie va bene fanatico ma completamente stupido no, altrimenti il nemico perde completamente di spessore.
Il finale buonista con McKinley che va a vivere nella capanna con la fidanzatina indiana non ha contribuito ad aumentare il mio gradimento della storia.
Hanno invece contribuito eccome i disegni di Della Monica, che specialmente nei primi piani si è davvero ferrianizzato.

Quoto.
Aggiungo che, non solo il finale alla "volemose bene" ma anche le smancerie ad "alto contenuto di zucchero" fra i due o, meglio, di McKinley mi sono parse fin troppo stucchevoli.
Un appunto anche su Zagor che Perniola, secondo me, lo fa apparire fin troppo rigido "calcolatore" e non "nolittianamente" sdegnato quando viene a sapere della strage nel campo indiano. Impressioni…..
Un' ultima stranezza, a parer mio, quando i due indiani inseguono a piedi il colonnello Pircher che è a cavallo ( seppur stremato, il cavallo, ma non subito ) e lo tallonano !! Shocked
Mah…. rolleyes
Paradigmatico ( ma non tanto… ) che, in funzione delle numerose storie di scarsa qualità uscite in questi ultimi anni, quando se ne legge una siffatta sembra di respirare "aria pura"...... Forse, più di quel che è.
Storia: 6,5
Disegni: 7/8 ( ogni tanto ci scappa qualche imperfezione al viso di Zagor ).
Hasta luego.

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1869
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38) - Pagina 2 Empty Re: I disertori di Fort Kenton (Maxi n°38)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum