Sangue Kiowa (n°654/655)

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da toro seduto il Ven 28 Feb 2020, 12:05

@LuxorAlfa ha scritto:
@wakopa ha scritto:
@LuxorAlfa ha scritto:

non c’è il “telos”,il fine. Qui subentra la cultura nichilista ( ma anche il consumismo seriale). Può andare bene per qualche storia tecnicamente ben raccontata. Dopo un po’ stufa. Non c’è più l’incanto. Svanisce la “Meraviglia” aristotelica.

basta cosi'? clap

Stiamo a parlare di un fumetto popolare e di un prodotto seriale non fatela cosi' filosofica e drammaturgica benvenuto

Che Zagor sia un fumetto popolare non ci piove. È una cosa ovvia. Ma fumetto popolare non vuol dire per forza “un prodotto seriale per consumatori un po’ deficienti” . Il fumetto è pur sempre la “nona arte”. Per cui se una volta ogni tanto (cosa rara) viene fuori una storia di spessore che cerca di dire qualcosa oltre la trama, o una storia che si avvicina al fumetto d’autore, perché non rimarcarlo, senza cercare di sminuirne lo spessore ?? Va beh..comunque è meglio chiuderla qui. Siamo su frequenze diverse. benvenuto benvenuto
....Concordo in Pieno ...Bravo LuxorAlfa Exclamation Exclamation
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4729
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da wakopa il Ven 28 Feb 2020, 15:46

il messaggio... mutley1



wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6547
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da LuxorAlfa il Sab 29 Feb 2020, 02:52

Caro Wakopa ti salvi in calcio d’angolo solo perché hai il senso dell’umorismo. Che poi Toti e Tata, ma anche Gianni Ciardo, piacevano molto anche a me. Resta il fatto però che abbiamo punti di vista diversi. benvenuto benvenuto

_________________________________________________
Quando leggo Hegel mi diverto. Quando leggo Corto Maltese mi impegno.
Potrei leggere la Bibbia, Omero, e Dylan Dog ( di Sclavi) all'infinito, senza mai stancarmi.

Umberto Eco.
LuxorAlfa
LuxorAlfa
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 658
Data d'iscrizione : 09.02.16
Località : Bologna

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da wakopa il Sab 29 Feb 2020, 11:21

@LuxorAlfa ha scritto:ti salvi in calcio d’angolo solo perché hai il senso dell’umorismo.
mi salvo da cosa? Shocked Basketball
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6547
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da Tonka il Sab 29 Feb 2020, 19:10

@LuxorAlfa ha scritto:

Che Zagor sia un fumetto popolare non ci piove. È una cosa ovvia. Ma fumetto popolare non vuol dire per forza “un prodotto seriale per consumatori un po’ deficienti” . Il fumetto è pur sempre la “nona arte”. Per cui se una volta ogni tanto (cosa rara) viene fuori una storia di spessore che cerca di dire qualcosa oltre la trama, o una storia che si avvicina al fumetto d’autore, perché non rimarcarlo, senza cercare di sminuirne lo spessore ??

INECCEPIBILE

_________________________________________________
JOEVITO NUCCIO: colui che disegna l'anima a Zagor
Tonka
Tonka
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4007
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da Tonka il Sab 29 Feb 2020, 19:34

@Dies Irae ha scritto:
@Tonka ha scritto:

Ma  è proprio  l'anima della storia  l'oltrepassare quel limite da parte di Winter Snake e l'andare oltre dello spirito con la scure...il vedere al di là... il rivivere e quindi il capire... e il perdonare senza proferir parola... e infine rafforzare ancor più quel legame  che li unisce. In pratica è questa la straordinarietà di Rauk non il fatto di aver portato Winter agli albori

La storia diventa capolavoro per quel che insegna non per quel che racconta
In questi termini verrebbe quasi da rivalutare in negativo non solo la storia (resa stucchevole dalla volontà di "insegnare" un'attitudine morale che riesce ad essere eticamente discutibile e narrativamente facilona) ma perfino la percezione di Rauch nei confronti di Zagor (un personaggio che evidentemente non ha imparato nulla dagli errori passati, proprio lui che fondamentalmente è nato per riparare un atto di cieca vendetta, negando sessant'anni di storie in cui si è strenuamente battuto contro il giustizialismo forcaiolo e la vendetta fai-da-te). Preferisco pensare che sia un finale accomodante che non ha voluto sconvolgere gli equilibri interni ai rapporti fra personaggi, dichiaratamente pensato per una diversa collocazione che assolve allo scopo celebrativo con l'inevitabile assoluzione di ogni peccato perpetrato dal comprimario di turno. Ci può stare e lo accetto, soprattutto se fino a quel momento il livello dell'azione e dei dialoghi è stato assolutamente convincente. Da qui a elevarlo a capolavoro però secondo me ce ne passa.. capisco che dopo un'estenuante camminata nel deserto perfino un bicchierino (ino-ino) di acqua fresca possa sembrare la più inebriante delle bevande, ma insomma..

Io non trovo ci sia niente da rivalutare in negativo ne tanto meno...stando a quello che ho scritto in precedenza... che venga sminuito l'essere del nostro eroe. Zagor non asseconda ma... per svariati motivi ... tenta in tutte le maniere di evitare che il Kiowa arrivi a compiere l'estremo gesto.
Quindi Zagor resta Zagor ...e proprio perchè è Zagor ( e qui scatta il genio di Rauch) ...colmo della sua esperienza personale  e di tutto ciò che ha vissuto.... sa compiere quel gesto che va oltre ogni immaginazione e risponde all'attesa di colui che sa di non poter sfuggire (e neppure lo vuole) al meritato castigo ... attraverso  quel perdono che essendo figlio del comune dolore riesce a trasformarsi in un legame indissolubile.
A mio parere nessun finale accomodante... ma talmente coinvolgente ed immedesimante che ...come dico io...PORTA VIA L'ANIMA..... e l'ottima storia diventa capolavoro


Ultima modifica di Tonka il Sab 29 Feb 2020, 19:52, modificato 1 volta

_________________________________________________
JOEVITO NUCCIO: colui che disegna l'anima a Zagor
Tonka
Tonka
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4007
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da claudio57 il Sab 29 Feb 2020, 19:49

Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation bellissime parole Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation
claudio57
claudio57
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3900
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da LuxorAlfa il Sab 29 Feb 2020, 19:58

@wakopa ha scritto:
@LuxorAlfa ha scritto:ti salvi in calcio d’angolo solo perché hai il senso dell’umorismo.  
mi salvo da cosa? Shocked Basketball
Ti salvi dal fatto che mi sembravi troppo arrogante. Così adesso mi sei meno antipatico. benvenuto benvenuto

_________________________________________________
Quando leggo Hegel mi diverto. Quando leggo Corto Maltese mi impegno.
Potrei leggere la Bibbia, Omero, e Dylan Dog ( di Sclavi) all'infinito, senza mai stancarmi.

Umberto Eco.
LuxorAlfa
LuxorAlfa
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 658
Data d'iscrizione : 09.02.16
Località : Bologna

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da toro seduto il Dom 01 Mar 2020, 00:37

@Tonka ha scritto:
@Dies Irae ha scritto:
@Tonka ha scritto:

Ma  è proprio  l'anima della storia  l'oltrepassare quel limite da parte di Winter Snake e l'andare oltre dello spirito con la scure...il vedere al di là... il rivivere e quindi il capire... e il perdonare senza proferir parola... e infine rafforzare ancor più quel legame  che li unisce. In pratica è questa la straordinarietà di Rauk non il fatto di aver portato Winter agli albori

La storia diventa capolavoro per quel che insegna non per quel che racconta
In questi termini verrebbe quasi da rivalutare in negativo non solo la storia (resa stucchevole dalla volontà di "insegnare" un'attitudine morale che riesce ad essere eticamente discutibile e narrativamente facilona) ma perfino la percezione di Rauch nei confronti di Zagor (un personaggio che evidentemente non ha imparato nulla dagli errori passati, proprio lui che fondamentalmente è nato per riparare un atto di cieca vendetta, negando sessant'anni di storie in cui si è strenuamente battuto contro il giustizialismo forcaiolo e la vendetta fai-da-te). Preferisco pensare che sia un finale accomodante che non ha voluto sconvolgere gli equilibri interni ai rapporti fra personaggi, dichiaratamente pensato per una diversa collocazione che assolve allo scopo celebrativo con l'inevitabile assoluzione di ogni peccato perpetrato dal comprimario di turno. Ci può stare e lo accetto, soprattutto se fino a quel momento il livello dell'azione e dei dialoghi è stato assolutamente convincente. Da qui a elevarlo a capolavoro però secondo me ce ne passa.. capisco che dopo un'estenuante camminata nel deserto perfino un bicchierino (ino-ino) di acqua fresca possa sembrare la più inebriante delle bevande, ma insomma..

Io non trovo ci sia niente da rivalutare in negativo ne tanto meno...stando a quello che ho scritto in precedenza... che venga sminuito l'essere del nostro eroe. Zagor non asseconda ma... per svariati motivi ... tenta in tutte le maniere di evitare che il Kiowa arrivi a compiere l'estremo gesto.
Quindi Zagor resta Zagor ...e proprio perchè è Zagor ( e qui scatta il genio di Rauch) ...colmo della sua esperienza personale  e di tutto ciò che ha vissuto.... sa compiere quel gesto che va oltre ogni immaginazione e risponde all'attesa di colui che sa di non poter sfuggire (e neppure lo vuole) al meritato castigo ... attraverso  quel perdono che essendo figlio del comune dolore riesce a  trasformarsi in un legame indissolubile.
A mio parere nessun finale accomodante... ma talmente coinvolgente ed immedesimante che ...come dico io...PORTA VIA L'ANIMA..... e l'ottima storia diventa capolavoro
.... Exclamation Exclamation Exclamation
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4729
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da wakopa il Dom 01 Mar 2020, 10:22

@LuxorAlfa ha scritto:
Ti salvi dal fatto che mi sembravi troppo arrogante. Così adesso mi sei meno antipatico. benvenuto benvenuto
provo a guadagnare qualche altro punto mutley1
@Tonka ha scritto:... talmente coinvolgente ed immedesimante che ...come dico io...PORTA VIA L'ANIMA...
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6547
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da newprincevaliant il Dom 01 Mar 2020, 17:07

@LuxorAlfa ha scritto:
@Tonka ha scritto:
@wakopa ha scritto:
a parte la k stella2

per me e' l'esatto contrario Shocked

Il capolavoro sta proprio nell'aver restituito ai lettori una leggenda come Winter snake dopo l'anonimato Toninel-burattiniano;
poi il fumetto o l'arte in generale che didascalicamente debba insegnare o lanciare messaggi ,ormai ha fatto il suo tempo benvenuto

stella2 stella2 stella2 ... pensa che non me ne sono neppure accorto....vabbè ogni arrampicata sui muri sarebbe inutile...scusa Jacopo (eppure avevo anche appena finito di scrivere il pezzo di questa storia su zagorianità stella2  stella2 ... che dovete comprare !!!!!!!   q*  q* )

Macchè....chiunque sarebbe riuscito a riportare Winter alle origini...bastava andare a leggere la marcia della disperazione...cosa che Rauch non ne aveva assolutamente bisogno dato che zagor lo conosce a menadito.   E' tutto quello che ha aggiunto di sua inventiva che ... per me... lo rende stratosferico. Non sono stato emozioato dal vecchio Snake ...ma dal colpo geniale di Jacopo

Completamente d’accordo con Tonka. Solo se si va oltre la trama, oltre il racconto, si può sfornare un vero capolavoro, o almeno un’ottima storia che incanta. Qui Rauch ci riesce in solo 130 pagine. L’arte fine a se stessa o la letteratura minimalista hanno la pretesa di non trasmettere nessuna morale, nessun messaggio, non c’è il “telos”,il fine. Qui subentra la cultura nichilista ( ma anche il consumismo seriale). Può andare bene per qualche storia tecnicamente ben raccontata. Dopo un po’ stufa. Non c’è più l’incanto. Svanisce la “Meraviglia” aristotelica.

Nonostante l'ironia di Wakopa, concordo assolutamente con Tonka e Luxor. no-ta no-ta

_________________________________________________
Pensa in grande e manda tutti al diavolo (tutti i mediocri)
newprincevaliant
newprincevaliant
FORUMISTA IN CRESCITA
FORUMISTA IN CRESCITA

Messaggi : 998
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da Preacher il Dom 01 Mar 2020, 23:37

Secondo me avete ragione entrambe le fazioni.
Zagor ha cercato in tutti i modi di evitare che Winter Snake si facesse giustizia da solo e quindi non viene snaturato, tuttavia anche io avrei concluso con la tavola dove Zagor pensa "hai avuto la tua vendetta, amico mio".

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5689
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da Tonka il Lun 02 Mar 2020, 14:10

@Preacher ha scritto:Secondo me avete ragione entrambe le fazioni.
Zagor ha cercato in tutti i modi di evitare che Winter Snake si facesse giustizia da solo e quindi non viene snaturato, tuttavia anche io avrei concluso con la tavola dove Zagor pensa "hai avuto la tua vendetta, amico mio".

Ma è proprio a quel punto che sta la svolta da ottima storia a molto di più. Rauch ne è ben consapevole a mio parere che qui si poteva realizzare qualcosa di meraviglioso .... e il tocco dell’artista con la A maiuscola ha plasmato ciò che nessuno si aspettava innalzando Zagor a eroe si ... ma immenso

_________________________________________________
JOEVITO NUCCIO: colui che disegna l'anima a Zagor
Tonka
Tonka
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4007
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da Magico Vento il Lun 04 Mag 2020, 11:56

Bellissima storia, con la coppia Rauch-Nuccio che non poteva deludere.
Rauch è il miglior sceneggiatore di Zagor e lo dimostra con questa splendida storia. Bello il rapporto un po' complicato di amicizia/inimicizia tra Zagor e Winter Snake. Aspetto il seguito preannunciato dalla pagina finale.
I disegni di Nuccio sono stupendi. Per me, è il miglior disegnatore Zagoriano insieme a Della Monica.
STORIA: 9
DISEGNI: 10
Magico Vento
Magico Vento
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 587
Data d'iscrizione : 03.12.19
Località : Blizzard

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da toro seduto il Lun 04 Mag 2020, 22:43

@Magico Vento ha scritto:Bellissima storia, con la coppia Rauch-Nuccio che non poteva deludere.
Rauch è il miglior sceneggiatore di Zagor e lo dimostra con questa splendida storia. Bello il rapporto un po' complicato di amicizia/inimicizia tra Zagor e Winter Snake. Aspetto il seguito preannunciato dalla pagina finale.
I disegni di Nuccio sono stupendi. Per me, è il miglior disegnatore Zagoriano insieme a Della Monica.
STORIA: 9
DISEGNI: 10
..quoto al 100 % .. Exclamation Exclamation Exclamation
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4729
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da Magico Vento il Lun 04 Mag 2020, 22:48

@toro seduto ha scritto:
@Magico Vento ha scritto:Bellissima storia, con la coppia Rauch-Nuccio che non poteva deludere.
Rauch è il miglior sceneggiatore di Zagor e lo dimostra con questa splendida storia. Bello il rapporto un po' complicato di amicizia/inimicizia tra Zagor e Winter Snake. Aspetto il seguito preannunciato dalla pagina finale.
I disegni di Nuccio sono stupendi. Per me, è il miglior disegnatore Zagoriano insieme a Della Monica.
STORIA: 9
DISEGNI: 10
..quoto al 100 % .. Exclamation Exclamation Exclamation

Grazie no-ta Wink
Magico Vento
Magico Vento
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 587
Data d'iscrizione : 03.12.19
Località : Blizzard

Torna in alto Andare in basso

Sangue Kiowa (n°654/655) - Pagina 7 Empty Re: Sangue Kiowa (n°654/655)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum