Le didascalie, perché sono sparite?

+19
natural killer
Il Moro
doctorZeta
Magico Vento
graziano
Kandrax il druido
Thunderman78
Liberty Secular Sam
Spirito errante
Devil Mask
Preacher
wakopa
Walter Dorian
toro seduto
Capitan Kidd
AANGELO
KLAIN
Kramer76
Smash
23 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da doctorZeta Dom 31 Mag 2020, 23:07

Al giorno d'oggi, preferisco senza. Paradossalmente ora m'infastidiscono più le didascalie che i ballon troppo verbosi

_________________________________________________
SENZA ORSATO CHE JUVE SAREBBE?

E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
ZAGORIANO INDISPENSABILE
ZAGORIANO INDISPENSABILE

Messaggi : 23305
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Il Moro Lun 22 Giu 2020, 10:59

Non è lo strumento ma come lo si usa... stella2
Le didascalie banali come "nel frattempo" o quelle che ti spiegano solo quello che vedi nella vignetta non hanno più senso. Però quelle che ti spiegano cosa sta provando il personaggio in quel momento o comunque aggiungono qualcosa alla narrazione visiva vanno benissimo. Nei comics americani le usano spesso, di solito come commenti mentali del protagonista a quello che succede.

_________________________________________________
Il mio blog, con articoli e recensioni su Zagor, racconti e molto altro:
https://storiedabirreria.blogspot.it

Il sito dedicato alla mia saga di racconti ucronico-fantascientifici Ucrònia:
http://ucroniasaga.altervista.org/
Il Moro
Il Moro
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 22.06.20

https://storiedabirreria.blogspot.it

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da natural killer Lun 22 Giu 2020, 17:43

Esempio di didascalie informative utilizzate a inizio sequenza e al cambio di scena.

Dida In un caldo pomeriggio estivo in Arizona
Dida Contemporaneamente a Los Angeles
Dida Alcuni giorni dopo a Tucson

e così via, introducono nello spazio e nel tempo l'azione descritta nella sequenza di tavole


_________________________________________________
the haematologist
natural killer
natural killer
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 21548
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Gianpy Sab 31 Ott 2020, 02:52

Io ho sempre amato le didascalie di apertura del racconto, sia in Zagor sia in Tex.
Quelle che, in sintesi, collocavano nel tempo e nello spazio l’azione che sarebbe seguita, del tipo: “In un pomeriggio d’estate, sui contrafforti delle Sheldon Mountains” o “In un mattino di primavera, a circa 50 miglia da Fort Bravery” o, ancora, “In un giorno di fine estate, sulla pista per Robson City”
Si trattava di rapide pennellate che, però, avevano un carattere, almeno per me, altamente evocativo.
Sapere che era mattina o pomeriggio, sapere che era estate o inverno o primavera, sapere dove Zagor, o Tex, si trovavano, o verso dove si stavano dirigendo, conferiva un realismo e una freschezza notevoli, fornivano un “effetto presenza”.

Gianpy
New Entry
New Entry

Messaggi : 93
Data d'iscrizione : 16.09.19

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da GIOB225 Mar 10 Nov 2020, 15:16

daccordissimo con Gianpy. Ricordo con molto piacere quelle su Haiti ad inizio della storia "Oceano" o, un po' più recenti, quelle di Rauch all'inizio della storia di Panama

_________________________________________________
Il gregge sappia che il lupo uccide qualche pecora, ma è il pastore che le ammazza tutte.
GIOB225
GIOB225
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4103
Data d'iscrizione : 22.01.15
Località : vallecamonica (BS) (e Cuneo, ogni tanto...)

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da ZACCA Mar 10 Nov 2020, 17:14

esatto, togliere le didascalie
e mettere poi km di spiegazioni nei ballon
non ha senso

_________________________________________________
Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 9sdzb811Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 19b9yb10 Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 12961712
ZACCA
ZACCA
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 4832
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Gianpy Mer 11 Nov 2020, 06:10

GIOB225 ha scritto:daccordissimo con Gianpy. Ricordo con molto piacere quelle su Haiti ad inizio della storia "Oceano" o, un po' più recenti, quelle di Rauch all'inizio della storia di Panama

Ecco!
Basta un incipit come questo, e come le didascalia delle tavole successive, per essere trasportati sul posto
Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 110

Gianpy
New Entry
New Entry

Messaggi : 93
Data d'iscrizione : 16.09.19

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Spirito errante Mar 17 Nov 2020, 12:31

Andatevi a rileggere l'ultimo cangaceiro con la ristampa di Mister No in edicola, le didascalie che aprono la storia, quello è un esempio di come dovrebbero essere realizzate, meglio quelle che quattro dialoghi spiegazionisti che ingolfano soltanto la lettura.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1980
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Gianpy Mer 18 Nov 2020, 09:57

Spirito errante ha scritto:Andatevi a rileggere l'ultimo cangaceiro con la ristampa di Mister No in edicola, le didascalie che aprono la storia, quello è un esempio di come dovrebbero essere realizzate, meglio quelle che quattro dialoghi spiegazionisti che ingolfano soltanto la lettura.

Condivido! Beh, gli albi usciti in quel periodo contengono didascalie fantastiche.
Mi riferisco, ad esempio al racconto "Il caimano d'argento" e, in particolare, a "L'uomo dalla maschera rossa".
Spettacolari le didascalie che accompagnano l'inoltrarsi di Mister No e del capo della polizia/banda criminale, nel dedalo di canali della palude, ove poi avviene lo scontro finale.
Sempre agli albori di Mister No, interessanti le didascalie in "Operazione Poseidon"
Ricordo che, in alcuni casi, provavo maggiore emozione a leggere le didascalie che a leggere i dialoghi.

Gianpy
New Entry
New Entry

Messaggi : 93
Data d'iscrizione : 16.09.19

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da kento Mer 18 Nov 2020, 15:07

Eh sono d'accordo sulla bellezza delle didascalie nolittiane... Però le devi saper usare, e non è cosa da tutti!  Very Happy
Con altri sceneggiatori (mi vengono in mente ad esempio Lavezzolo sul Piccolo Ranger o Torelli sul Piccolo Sceriffo o, in empi più recenti, Toninelli su Zagor) appesantivano oltre modo la lettura.

Tra l'altro quelle didascalie nelle storie di Zagor fecero da apripista a quelle per Mister No, dove assunsero un'importanza fondamentale nella narrazione, mettendo in luce ed approfondendo le tematiche della trama e il contesto in cui agiva il pilota.
Anche Castelli ne fece un analogo uso sia nei suoi Mister No sia nelle prime annate di Martin Mystere, con risultati più che buoni.  Wink
kento
kento
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 19.05.20

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Gianpy Mer 18 Nov 2020, 15:23

Sempre Mister No, il racconto relativo al "Voodoo", il comandante Kovacs, Haiti... Non ricordo i titoli.
In quei lontani albi, le didascalie assolvevano il compito anche di "rallentare" la lettura e, quindi, consentire al lettore di "rimanere", "sostare" maggiormente nel racconto.
Senza didascalie il racconto "fugge via" e viene letto in un attimo e, credo, rimanga meno impresso.

Gianpy
New Entry
New Entry

Messaggi : 93
Data d'iscrizione : 16.09.19

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Walter Dorian Mer 18 Nov 2020, 20:19

kento ha scritto:Eh sono d'accordo sulla bellezza delle didascalie nolittiane... Però le devi saper usare, e non è cosa da tutti!  Very Happy
Con altri sceneggiatori (mi vengono in mente ad esempio Lavezzolo sul Piccolo Ranger o Torelli sul Piccolo Sceriffo o, in empi più recenti, Toninelli su Zagor) appesantivano oltre modo la lettura.

Ma lui si riferisce a quelle snelle di Nolitta, non a quelle kilometriche di Kinowa o Il piccolo ranger, c'è una notevole differenza.

_________________________________________________
ZAGORIANITA' SITO UFFICIALE
ZAGORIANITA' PAGINA FACEBOOK
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 14894
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? - Pagina 2 Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.