L'uomo volante (n.2/3)

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

L'uomo volante (n.2/3) - Pagina 2 Empty Re: L'uomo volante (n.2/3)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Dom 01 Dic 2019, 20:00

[quote="wakopa"]il nessun riferimento al recente ritorno e' casuale o voluto ? mutley1[/quote]





Credo di aver già commentato nel topic specifico

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte...

... e se la verità e la giustizia scivolano tutte da una parte la vendetta vale quanto la giustizia e Zagor ( il suo Clone )  è solo un povero idealista preso per i fondelli da una ( voluta ) realtà molto più manichea e miseramente  banale. INACCETTABILE !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 703
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'uomo volante (n.2/3) - Pagina 2 Empty Re: L'uomo volante (n.2/3)

Messaggio Da Preacher il Dom 08 Dic 2019, 10:25

@Liberty Secular Sam ha scritto: la noce di cocco nel nord est degli Stati Uniti. [/size]

In quelle prime storie della serie, a Darkwood nella palude si sono visti anche gli alligatori.
Secondo me essendo le prime storie Nolitta e Ferri stavano ancora definendo l'ambientazione precisa.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5689
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

L'uomo volante (n.2/3) - Pagina 2 Empty Re: L'uomo volante (n.2/3)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Dom 08 Dic 2019, 11:54

Il riferimento al Nord Est degli Stati uniti c'è sin da subito con riferimenti geografici e  etnici ( tipo Forte Pitt , in seguito città di  Pittsburgh , i Delaware, gli Algonchini ecc. ) .
Diciamo che la palude e la foresta ( ancora senza nome al tempo ) appartengono sin da subito ad un immaginario volutamente  impreciso, nel tempo e nello spazio, quello dell'avventura senza limiti in un regno di pura fantasia. Oggi magari per giustificare certe cose potremmo arrivare a dire che Zagor non appartiene  al nostro universo, ma in uno simile al nostro, dove magari alcune scoperte ed invenzioni ( lo zampino di Hellingen ? ) sono arrivate in netto anticipo ( tipo fucili a ripetizione , treni e linee ferroviarie ) . Più che la noce di Cocco e gli alligatori ( per la cui alloctonia una scusa si può sempre trovare  ) ,  mi è parsa decisamente anacronistica la carta di identità con fototessera , anche per i tempi in cui è uscita la storia è troppo .  flower Very Happy .
Bazzecole tanto per dire è ...

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte...

... e se la verità e la giustizia scivolano tutte da una parte la vendetta vale quanto la giustizia e Zagor ( il suo Clone )  è solo un povero idealista preso per i fondelli da una ( voluta ) realtà molto più manichea e miseramente  banale. INACCETTABILE !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 703
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'uomo volante (n.2/3) - Pagina 2 Empty Re: L'uomo volante (n.2/3)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum