FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Pagina 27 di 27 Precedente  1 ... 15 ... 25, 26, 27

Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da sam stone il Mer 28 Ott 2020, 08:11

@doctorZeta ha scritto:Annullata Modena Nerd

Io tengo le dita incrociate per Reggio Comics di Dicembre, ma credo non ci siano speranze
sam stone
sam stone
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 684
Data d'iscrizione : 12.07.19
Località : Ferrara

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da claudio57 il Mer 28 Ott 2020, 11:07

ecco la comunicazione appena inviata ai soci:

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Senza668

FORUM ZAGOR TE NAY - Home | Facebook

claudio57
claudio57
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5679
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da sam stone il Mer 28 Ott 2020, 14:52

Ecco appunto zzzz zzzz zzzz vabbè risparmio e con i soldi che avrei speso là mi prendo il mister no a colori quasi quasi
sam stone
sam stone
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 684
Data d'iscrizione : 12.07.19
Località : Ferrara

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Mer 28 Ott 2020, 20:43

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 FB-IMG-1603913960958

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Gio 29 Ott 2020, 00:19

Un po' di video, il presente e il futuro prossimo delle fiere purtroppo

- Fumetti nei musei - I mestieri del fumetto - Episodio 6 - Scivere a fumetti:

https://youtu.be/jL3oN9d5aCg

- It Comics Channel in collaborazione con Comixrevolution presenta #LuccaChanGes Campfire!

https://youtu.be/RV0x3LTMOPs

- Ripensare i comics - La cultura del fumetto oggi:

https://youtu.be/wxgEG_gPo9E

- Settimana della Lingua Italiana nel mondo - Il fumetto in Italia: Lucilla Stellato

https://youtu.be/0LvANBLWE-8

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da claudio57 il Gio 29 Ott 2020, 17:28

claudio57
claudio57
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5679
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Ven 30 Ott 2020, 17:45

GUALDONI AL SCIENCE+FICTION FESTIVAL

Come molti eventi del 2020, anche la nuova edizione del Trieste Science+Fiction Festival si svolge interamente online. Il programma prevede comunque il tradizionale concorso di cortometraggi, e tra questi ce n'è uno scritto dal nostro Giovanni Gualdoni.

L'edizione 2020 del Trieste Science+Fiction Festival si svolge, come molti altri eventi di quest'anno, interamente online. Si tratta del più grande festival dedicato al cinema fantastico in Italia, che proprio quest'anno celebra la sua ventesima edizione.

All'interno del programma ufficiale, che sarà veicolato sulle pagine di MyMovies dal 29 ottobre al 3 novembre, è presente come sempre il concorso internazionale di cortometraggi, che assegna i prestigiosi Méliès d'argento. Tra i 17 titoli selezionati c'è anche The Recycling Man, diretto da Carlo Ballauri e sceneggiato dallo stesso regista insieme al nostro Giovanni Gualdoni. Il cortometraggio vede protagonista il giovanissimo Benjamin Evan Ainsworth, mentre al suo fianco ci sono Virginia Newcomb e Terence Anderson.

Gli accrediti e i posti nelle sale virtuali per seguire il Trieste Science+Fiction Festival e vedere The Recycling Man sono limitati, quindi affrettatevi! Tutti i film restano disponibili per la visione solamente per 24 ore.

Per avere ulteriori informazioni sul Festival, potete visitare il sito ufficiale della manifestazione. Per scoprire tante cose sul cortometraggio di Ballauri e Gualdoni, invece, potete visitare la pagina Facebook ufficiale del film.

https://www.sergiobonelli.it/notizie-flash/2020/10/29/news/gualdoni-al-science+fiction-festival-1008853/

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Ven 30 Ott 2020, 18:38

Wired Italia - Roberto Recchioni: I fumetti mi hanno stancato. Il mio nuovo progetto è un gioco di ruolo

https://www.wired.it/play/cultura/2020/10/30/recchioni-lucca-changes-gioco-di-ruolo/

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da Magico Vento il Ven 30 Ott 2020, 19:10

Immagino la gioia di molti forumisti...*.* stella2
Magico Vento
Magico Vento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1279
Data d'iscrizione : 03.12.19
Località : Blizzard

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da Kandrax il druido il Ven 30 Ott 2020, 21:05

Dormirò lo stesso questa notte
Kandrax il druido
Kandrax il druido
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 847
Data d'iscrizione : 12.02.19
Località : Port Whale

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Ven 30 Ott 2020, 21:29

Io dormirò meglio

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da natural killer il Dom 01 Nov 2020, 22:20

Ma stiamo ancora a credere a tutto quello che dice RRobe?

_________________________________________________
the haematologist
natural killer
natural killer
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 19703
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Sab 07 Nov 2020, 09:25


_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Mer 11 Nov 2020, 18:23

"Le circostanze. I romanzi disegnati di Vittorio Giardino"

Su Rai5 (canale 23) un maestro del fumetto

Un ritratto completo di Vittorio Giardino, uno dei maestri del fumetto d’autore contemporaneo, italiano ed europeo. È il documentario di Lorenzo Ciofi “Le circostanze. I romanzi disegnati di Vittorio Giardino” in onda giovedì 12 novembre alle 19.30 su Rai5. Grazie a un accesso esclusivo al lavoro di Giardino, il documentario porta per la prima volta sullo schermo le tavole originali dei suoi fumetti, i cui testi sono stati adattati dall’autore appositamente per il film.
L’arte di Vittorio Giardino viene ripercorsa attraverso la sua trentennale produzione immersa nella storia del Novecento, a partire da un qui e ora: il lavoro dell’artista sulle tavole che comporranno la sua opera conclusiva. Dal suo studio sulle colline bolognesi, dove vive e lavora, Vittorio Giardino racconta le avventure di due dei protagonisti delle sue storie, Max Fridman e Jonas Fink. Il primo è una spia che attraversa l’Europa degli anni Trenta e Quaranta fino allo scoppio della Seconda guerra mondiale, e in particolar modo la Guerra di Spagna, districandosi tra spionaggio, legami amorosi e debiti di amicizia. Jonas Fink è, invece, un giovane ebreo nella Cecoslovacchia sovietica che vive infanzia e adolescenza dietro la cortina di ferro, fino a diventare adulto al tempo della caduta del Muro di Berlino. Dallo studio di Giardino irrompono le immagini dell’archivio storico. La Guerra civile spagnola: bombardamenti, soldati, marce e macerie. Praga 1968: carri armati e folla di dimostranti. Dal repertorio alle tavole disegnate originali, portate sullo schermo a nuova vita. I dialoghi, adattati appositamente per il film dallo stesso Giardino, sono interpretati da attori e sonorizzati e i personaggi di fantasia entrano, così, nella storia. Il film segue poi il viaggio di Giardino alla riscoperta dei luoghi e dei tempi che hanno costituito l’ossatura e le ambientazioni dei suoi racconti: dalla Barcellona un tempo teatro della Guerra civile a una Praga che ha ormai dimenticato il Muro, facendo base a Bologna, città natale dell’autore. Insieme a esperti di storia e di fumetto, intervistati in set che richiamano le ambientazioni dei libri di Giardino, inoltre, si approfondiscono gli aspetti chiave del suo lavoro: la linea chiara, la costruzione dell’intreccio, il metodo, la documentazione storiografica, il rigore iconografico. 

https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2020/11/Le-circostanze-I-romanzi-disegnati-di-Vittorio-Giardino-e509ca74-f241-46c4-928a-a2eb89ca0167-ssi.html

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Mer 11 Nov 2020, 19:04


_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da claudio57 il Gio 12 Nov 2020, 20:28

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 12276410
claudio57
claudio57
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5679
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni PV

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Sab 14 Nov 2020, 07:42

Bilbolbul 2020 il programma delle mostre in presenza e degli eventi online

La 14° edizione di BilBOlbul – Festival internazionale di fumetto, si svolgerà regolarmente  a Bologna dal 27 al 29 novembre prossimi. Il Tema al centro di questa edizione, sarà il  i“corpo”. Un tema non banale, quando si pensi che il fumetto è un’arte di corpi che disegnano corpi, assunto così ovvio da diventare quasi trasparente e sottrarsi a una doverosa indagine sul suo senso. Il corpo è la prima cosa che si disegna, il motore e l’essenza di ogni storia: le autrici e gli autori scelti per questa manifestazione hanno messo il corpo all’origine e al centro del discorso, hanno raccontato (e disegnato) il corpo erotico, comico, non conforme, politico. Lo hanno usato per raccontarsi con l’autobiografia, per immaginare futuri desiderabili o distopici, per riscrivere i generi letterari classici e scardinarne l’immaginario.

In conformità con le disposizioni governative sull’emergenza sanitaria  questa edizione si svolgerà con una formula rinnovata e ibrida, in particolare: le mostre si svolgeranno in presenza e ad ingressi contingentati, mentre online si svolgeranno incontri, tavole rotonde e presentazioni di libri.

Tra i principali appuntamenti la mostra collettiva – tutta al femminile – Prendere posizione. Il corpo sulla pagina promossa da Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna in collaborazione con Fondazione Nuovi Mecenati, Danish Arts Foundation, Canicola, Oblomov Edizioni e MalEdizioni, negli spazi espositivi della Fondazione (via delle Donzelle, 2, dal 27 novembre al 6 gennaio 2021), con i lavori di Émile Gleason, che ricordiamo firma il poster ufficiale di questa edizione, Rikke Villadsen, Nicoz Balboa e Alice Socal, autrici che hanno riflettuto sulla rappresentazione del corpo usando stili, voci e generi letterari diversi.

Dal comico con cui Gleason affronta il tema della disabilità al gioco di simboli e travestimenti di Rikke Villadsen, che usa la metafora per ribaltare le convenzioni narrative legate all’identità di genere, dalla forma diaristica di Nicoz Balboa come strumento di ricerca del sé e lente d’ingrandimento sul mondo e su come lo abitiamo e trasformiamo, fino ad Alice Socal, che disegna la fragilità dell’amore attraverso visioni di metamorfosi dei corpi e allucinazioni visive. Rikke Villadsen sarà protagonista dell’incontro in streaming di venerdì 27 alle 15.00 “Sogliole e cowboy”, alla scoperta del suo lavoro insieme allo scrittore Giorgio Vasta.

La mostra avrà un prezioso supporto teorico nel volume autoprodotto da Hamelin che vuole essere insieme catalogo e saggio critico sulle forme che il fumetto contemporaneo ha espresso per raccontare il corpo e gli spazi (del reale e dell’immaginario) in cui si muove.

A Bilbobul 2020 si svolgerà la prima personale italiane di Tommi Parrish, rivelazione del fumetto statunitense.  Il titolo di questa mostra Personale è “One Step Inside”, in programma al Museo Internazionale e biblioteca della musica (Strada Maggiore, 56) dal 27 novembre.

Al centro dell’esposizione La bugia e come l’abbiamo raccontata, il graphic novel che ha fatto conoscere Parrish al pubblico e che uscirà per Diabolo Edizioni nella sua versione italiana, realizzata in collaborazione con BilBOlbul, proprio in occasione del Festival.

La storia è quella, all’apparenza semplice, di due amici che si incontrano per caso dopo anni e passano una serata insieme a parlare: un pretesto che si rivela poi essere una sorta di bilancio esistenziale, di relazioni e amori, speranze e disillusioni, il tutto raccontato attraverso uno stile originalissimo fatto di vignette incompiute o semi-smontate, disegni lasciati a metà, un uso spettacolare del colore, spessori e trasparenze che attirano l’attenzione di chi legge verso i margini della storia, dove l’intimità accade, lasciando la focalizzazione del racconto aleggiare qua e là. Parrish parteciperà all’incontro in streaming (venerdì 27, ore 16.00) “Corpo è un nome plurale”, in dialogo con Martina Testa, traduttrice ed esperta di letteratura anglo-americana.

Altra prima assoluta, come personale, è la mostra “Happy Place”,di Max Baitinger, autore di riferimento nella scena del nuovo graphic novel tedesco.La mostra si aprirà sempre il 27 novembre negli spazi di Squadro Stamperia Galleria d’Arte (via Nazario Sauro, 27).

Nelle sue storie si ritrovano intimità, humor e una temperatura emotiva unica, che rendono la sua ricerca un oggetto singolarissimo e imprescindibile nel panorama di questi anni.

Per quanto riguarda il il calendario di incontri e tavole rotonde che verranno trasmessi in streaming sul sito (www.bilbolbul.net) e sui canali YouTube e Facebook del Festival nella giornata di sabato 28 novembre.

Ad inaugurare la maratona di incontri online la traduttrice e saggista Maria Nadotti, con un incontro sul corpo e le artiste visive che nei secoli lo hanno rappresentato.Alle 11 l’incontro “Nuove forme di bellezza” vede protagoniste Anke Feuchtenberger, che con il suo stile onirico ha fatto la storia del fumetto europeo e aperto la strada a tante giovani autrici, e Alice Socal, giovane talento del fumetto italiano, in un dialogo che mette a confronto due generazioni di autrici e due momenti della storia del fumetto femminile.Alle 12 Alex Bodea, Max Baitinger ed Émile Gleason interverranno in “Contro i bordi. Corpi, spazi e confini nel nuovo fumetto comico”,Alle15.30 sarà affidata alla filosofa Angela Balzano una riflessione sulla trasformazione del corpo nell’epoca postumana, e sul perché il femminismo è una chiave per leggere il futuro che ci aspetta.Alle 16.30 due nuovi talenti internazionali, la spagnola Ana Galvañ e la svedese Linnea Sterte che hanno portato nuova linfa al genere della fantascienza a fumetti, saranno protagoniste dell’incontro “Ai confini del corpo. Visioni di futuri possibili tra natura e tecnologia”, in un dialogo moderato dalla scrittrice Claudia Durastanti.

A chiudere alle 17.30 “Born This Way. Il disegno e il racconto di sé come scoperta e trasformazione” sulla multiforme arte di Nicoz, in cui diario e autobiografia diventano un’appassionata e ironica riflessione sull’identità, le relazioni, le lotte e le gioie dell’esistenza.

La scelta di coinvolgere nella discussione, assieme ad autrici e autori, nomi estranei al mondo del fumetto è la conferma, se ancora ce ne fosse bisogno, della maturità di linguaggio del graphic novel, capace di decifrare questioni complesse e di maneggiarle da una prospettiva complementare a quella della letteratura e dell’arte.

BilBOlbul è anche formazione e promozione della lettura: per confermare la spinta pedagogica che da sempre è un ingrediente fondamentale del Festival, anche in uno scenario come quello attuale che pone molti ostacoli alla cultura e alla didattica, gli stessi autori e autrici parteciperanno a una serie di seminari chiusi al pubblico e dedicati agli studenti e studentesse dell’Accademia di Belle Arti e dell’Erasmus Mundus in Culture Letterarie Europee dell’Università di Bologna, momenti di confronto e formazione per giovani artisti e studiosi. In programma anche un ciclo di appuntamenti con autrici e autori del Festival dedicati alle scuole superiori di Bologna, in cui il fumetto diventa punto di partenza per riflettere sul corpo, sull’identità e sulle questioni di genere.

La giornata di domenica 29 novembre sarà invece dedicata alla presentazione di alcuni libri di autori e autrici italiani usciti nel corso del 2020, come Pregnancy Comic Journal. Diario a fumetti di una gravidanza inaspettata di Sara Menetti, in collaborazione con Feltrinelli Comics, e Controspionaggio di Luca Negri, in collaborazione con Coconino Press – Fandango.  Il calendario di presentazioni proseguirà con BBB continua, un ciclo di appuntamenti online che fino al 15 gennaio 2021 coinvolgerà nella presentazione dei loro graphic novel autori e autrici come Émilie Gleason, Cyril Pedrosa, Antonia Kühn, Aniss El Hamouri, Alex Bodea, Jesse Jacobs e altri.
Due novità: per rafforzare ancora il rapporto con le librerie indipendenti come luoghi di promozione culturale, il consueto bookshop di Biblioteca Salaborsa viene quest’anno sostituito da una rete diffusa di librerie che ospiteranno i fumetti selezionati dal Festival, non solo a Bologna ma anche a Roma, Torino, Milano, Venezia e Bari.

Infine, il tradizionale BBB Off, il cartellone di mostre e incontri che affianca la programmazione ufficiale del Festival, diventa “COLLA Fest – Grand Tour”, un progetto dedicato agli esperimenti di editoria collettiva e partecipativa curato dal Collettivo Franco che raccoglie una comunità di giovani artiste e artisti bolognesi, con 15 mostre che saranno ospitate da altrettanti luoghi della città.

Dopo l’esperienza dell’isolamento, COLLA Fest vuole celebrare il fumetto nelle sue forme di produzione artistica collettiva, basata sulla condivisione e la contaminazione di voci e stili.

Per i particolari delle modalità di accesso alle mostre, e per informazioni sugli incontri a distanza, vi rimandiamo certamente al sito ufficiale di Bilbolbul.  ( e vi troverete anche l’elenco delle librerie dove saranno in vendita i volumi selezionati dal Festival.

Per seguire ancora meglio Bilbolbul 2020 vi ricordiamo le pagine Facebook, Instagram e bilbolbul.net 

https://www.afnews.info/wordpress/2020/11/14/bilbolbul-2020-il-programma-delle-mostre-in-presenza-e-degli-eventi-online/

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Mer 18 Nov 2020, 07:34

Riprendono gli appuntamenti di WOW Che Aperitivo, per incontrare i protagonisti del mondo del fumetto!

Questa settimana lo sceneggiatore Lorenzo Palloni e il disegnatore Martoz ci parleranno del loro ultimo lavoro: la crime story Terranera, pubblicata da Feltrinelli Comics.

Natale è un vecchio camorrista all’ultima spiaggia e ha solo una possibilità per sopravvivere. Deve portare a termine il compito che i suoi capi gli hanno assegnato. Ma non può farcela da solo, e allora porta con sé Driss, Jamill e Hassam, tre immigrati clandestini, tre ragazzi scappati in Italia in cerca di salvezza che si ritrovano ostaggi e allo stesso tempo artefici di una disperata missione: mettere in atto una serie di attentati alle discariche di diverse città. Prigionieri di una guerra fra camorra e mafia cinese, i quattro percorrono il paese da sud a nord, a bordo di una scalcinata station wagon carica di ordigni incendiari.

L’appuntamento è per giovedì 19 novembre alle 18:30, sulla pagina Facebook del museo

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da doctorZeta il Sab 21 Nov 2020, 16:48

Bande de Femmes 2020 – Festival di fumetto e illustrazione

Bande de Femmes, il Festival di fumetti e illustrazioni torna in versione invernale portando, in questo tempo di pandemia, arte, generi, femminismi e cultura.

I tanti nomi che di solito riempiono strade e piazze li troverete tutti on line dove verrà creato un Festival digitale che avrà comunque i suoi angoli, spazi creativi e vedrà la partecipazione di realtà differenti. Bande de Femmes è un Festival diffuso che coinvolge chiunque vorrà partecipare, centro propulsore la libreria Tuba che organizza la settima edizione dell’evento.
La presenza di artist*, anche internazionali, è pensata in dialogo con scrittrici, attrici, studiose, attiviste e giornaliste. Anche quest’anno sono molte le firme note che parteciperanno: MP5, Vanna Vinci, Nicoz Balboa, Fumettibrutti, Liv Strömquist…

Quattro giorni in cui si susseguiranno presentazioni di libri, dialoghi, clip artistiche in streaming  per garantire la partecipazione e il benessere di tutte le persone.

Anteprima del Festival saranno una serie di laboratori di arte e fumetto per narrare nuove “toponomastiche”, rappresentare le nostre scomode “figuracce” e muoverci tra presente e futuro attraverso gli occhi di bimbe e bimbi con un nuovo “colorama”:  dal 14 novembre al 7 dicembre. A ogni partecipante verrà mandata una scatola da parte del Festival con tutti i materiali necessari in modo che si possa partecipare da casa.

La “Notte a colori” sarà una mostra virtuale in collaborazione con Lazzaro_Art doesn’t sleep che coinvolgerà direttamente le persone, invitate a usare i propri proiettori per avere sui muri dei palazzi una selezione di opere di arte contemporanea, per “accendere d’arte” e cultura il Pigneto in un momento di chiusura e difficoltà

https://www.afnews.info/wordpress/2020/11/21/bande-de-femmes-2020-festival-di-fumetto-e-illustrazione/

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA MAXIMUS
FORUMISTA MAXIMUS

Messaggi : 14359
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da Walter Dorian Ieri alle 21:56

La fiera di Bologna il 28/29 novembre la fanno.

_________________________________________________
ZAGORIANITA' SITO UFFICIALE
ZAGORIANITA' PAGINA FACEBOOK
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 12671
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI - Pagina 27 Empty Re: FIERE DEL FUMETTO: SEGNALAZIONI E RITROVI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 27 di 27 Precedente  1 ... 15 ... 25, 26, 27

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.