L'abisso verde (n.13)

Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Admin il Mer 7 Gen 2015 - 15:19

L'abisso verde (n.13) --

Soggetto e sceneggiatura: Gianluigi Bonelli
Disegni e copertina: Gallieno Ferri

Un enorme dinosauro è scaturito da un abisso, a causa di un improvviso terremoto. Gli Oneida sono terrorizzati e decidono di sacrificare la bella Reeda a quella mostruosa creatura. Umapai, il fratello della ragazza, si rivolge allora all'unico uomo in grado di salvarla: Zagor! E sempre lo Spirito con la Scure è il solo che possa rintracciare gli autori del massacro di una carovana di mormoni…
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Admin il Mer 7 Gen 2015 - 15:19

qui per leggere il topic del vecchio forum : http://ramath.forumup.it/viewtopic.php?t=2246&mforum=ramath
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Kramer76 il Mer 11 Feb 2015 - 10:26

L'abisso verde (n.13) C0NALAA

l'abisso verde
bonelli lascia zagor con quello che va considerato un dittico, insieme a "il messaggio tragico". anche perchè, così leggendole, risultano una vera piccola rassegna di siparietti avventurosi, legati assieme con lo sputo e con gli sputi, gli improperi, gli scherzi da prete di zagor al povero messicano. a guadagnare l'eternità (atlantidea) è il burrone omonimo, ripreso fantasticamente in "a volte ritornano"

voto 6,5


Ultima modifica di Kramer76 il Dom 21 Gen 2018 - 12:56, modificato 8 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3860
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Andrea67 il Ven 13 Feb 2015 - 19:55

Storiella sulla quale non riesco ad esprimere un commento se non nel senso che l'ho letta con piacere, a causa dei ricordi che mi ha suscitato, e che non va oltre la sufficienza. Disegni molto belli, come sempre.

Voto alla storia: 6
Voto ai disegni: 8

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da lukas luke il Mer 18 Feb 2015 - 22:52

Storia breve ma tutto sommato godibile...Zagor deve salvare l'indiana Reeda che stà per essere sacrificata dallo stregone Wabashi per ottenere i favori di un animale preistorico creduto uno spirito maligno.
Zagor riuscirà nell'intento e ucciderà il dinosauro.
Nel finale si vede uno scorcio dell'abisso verde che ritroveremo un bel pò di anni dopo in una storia di Burattini e Pesce.

_________________________________________________
Il blog del gatto con la scure   hate-ok
http://ilgattoconlascure.blogspot.com/

50238 post nel vecchio forum
lukas luke
lukas luke
vincitore CHAMPIONS/EUROPEO-Febbre a 90

Messaggi : 15236
Data d'iscrizione : 03.01.14
Località : Last Chance Hotel

http://ilgattoconlascure.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Ospite il Dom 1 Mar 2015 - 22:14

Bella storia di G.Bonelli semplice ma ben sceneggiata. L'abisso verde da cui esce un mostruoso dinosauro e che alla fine Zagor uccide con della dinamite!
Devo dire che i disegni di Ferri sono molto belli e Reeda è disegnata molto bene. no-ta
voto storia: 7.5
voto disegni: 8.5

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Marco65 il Dom 19 Apr 2015 - 0:35

Una storia tra le meno riuscite della prima fase.Gianluigi Bonelli tira fuori da questo abisso verde addirittura un mostro preistorico,ma l'avventura e' piuttosto ingenua anche per l'epoca e tutto sommato piatta.Il problema viene risolto con una buona dose d'esplosivo sia per quanto riguarda il dinosauro(tra l'altro cieco)sia per chiudere l'abisso.
Il nome Corvo Giallo era già stato utilizzato in una recente avventura e lo stesso stregone
Wabashi e' un cattivo che si limita a reclamare sacrifici per placare gli dei e viene facilmente scacciato dopo essere stato sputtanato.
C'e' un tentativo di dare alla storia un cero umorismo che però non e' nelle corde dell'autore che di li' a poco lascera' il personaggio.
VOTO 6-
Marco65
Marco65
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 27 Apr 2015 - 21:00

L'abisso verde (n.13) 2s11xfb

Ritorna GL Bonelli e torna l'atteggiamento di Zagor strafottente verso il messicano,a volte però simpatico e non odioso e borioso; come nella scena in cui Cico stanco di camminare finge un male alla caviglia e Zagor gli fa lo scherzo dicendogli che c'era un serpente dietro di lui. O come quando il messicano lamenta fame Zagor gli risponde "prendi un sasso mettitelo in bocca e succhialo!" Shocked no-ta?

Ritorna anche un altro clichee dell'autore,come quando Zagor assalta le canoe degli Oneida per aiutare Reeda e Umapai e le rovescia.
A parte mi chiedo perchè si accontenta di rovesciarne solo una,ma poi che cosa ci va a fare a nuoto fino alla barca dei due giovani fratelli che stavano fuggendo ad avvertirli di fuggire ??? ma non lo stavano già facendo ??? a che è servito ??? Non poteva rovesciare tutte le canoe ???

Una certa suggestione iniziale creata attorno alla figura del mostro dinosauro dell'abisso e al sacrificio di sangue da compiere con vittima Reeda va a spegnersi quando questo dinosauro fa compassione a vederlo sbattere la testa e agitare le zampe alla cieca come un deficiente.

Sbagliata la trovata della cecità di questo mostro, ci sarebbe stato bene uno scontro all'ultimo sangue con Zagor magari nell'abisso. Occasione sfruttata malissimo e poi non viene data alcuna spiegazione sul perchè un mostro del genere viveva in quell'abisso.Spiegazione che mi direte è stata data nella Progenie del male di Burattini; sì,ma intanto un mistero così importante è stato lasciato inspiegato in questa storia.

Ci sarebbe stata bene anche un'umiliazione e una punizione per Wabashi dopo essersi comportato in modo così schifido,invece il finale è chiuso con lo stregone che dopo due parole di Zagor si allontana dal villaggio come uno che ha perso una partita a calcetto e se ne va deluso. Bah!


STORIA: 5-
DISEGNI: 8

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
L'abisso verde (n.13) 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11531
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Mar 18 Dic 2018 - 12:02

L'ABISSO … AL CENTRO DELLA TERRA .


Cico viene trattato solo come un perfetto idiota, codardo e scansafatiche. Insomma solo come cornice comica quasi …d'impiccio. 


Il fatto che non venga spiegato il perché della presenza del dinosauro non è di per se negativo. L'abisso verde fa molto mistero e non è sempre necessario spiegare proprio tutto, va tenuto conto a mio avviso che al tempo in cui è uscita questa avventura era ancora fresco i ricordo del  film VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA del 1959  ( per altro trasposizione cinematografica di un romanzo di J. Verne ) con James Mason nei panni del  professor Oliver Lindenbrook ed enormi rucertoloni che popolavano le viscere della terra erano al tempo  nell'immaginario collettivo, per lo meno di quello dei ragazzini . Anche io ricordo con piacere questo film visto in TV nei 70 . Secondo me  l'avventura si prestava molto ad uno sviluppo successivo  che ve stato con notevole ritardo. La spiegazione di Burattini è certamente fantasiosa ma ad oggi fumettisticamente più "credibile" di un dinosauro sopravvissuto all'estinzione in un mondo cosi limitato come quello di una caverna, per quanto abissale. 


Mio figlio di quasi tre anni , grande appassionato di dinosauri mi ha fatto notare che il mostro somiglia nella prima vignetta ad un incrocio fra Stegosauro e qualcosa di simile ad uno Stiracosauro o Triceratopo , per poi mutare nelle vignette successive con perdita dei corni sul muso . 


Wabashi se ne va da vigliacco al termine di questa avventura ma torna subito dopo a vendicarsi nella successiva con la quale è in continuità ( tipica continuità da albo a striscia ).
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Spirito errante il Mar 18 Dic 2018 - 20:54

E' una storia che parte da un'idea semplice semplice, eppure si fa leggere e qualche momento di apprensione te lo regala anche (il viaggio in mezzo alle rapide, la fine del dinosauro che al termine fa quasi compassione...).

Io non sarei così severo, per me una sufficienza più che abbondante la strappa tutta.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 779
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da toro seduto il Mar 18 Dic 2018 - 23:13

sono daccordo ...una delle storie meno riuscite della prima fase ...si vedeva benissimo che Zagor non era nelle corde del pur bravissimo Gian Luigi Bonelli , di tutt' altra pasta sara' il figlio poco dopo .. Cool no-ta storia dal 5/6 , disegni 8 .. Wink
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Preacher il Gio 20 Dic 2018 - 1:03

@Liberty Secular Sam ha scritto: La spiegazione di Burattini è certamente fantasiosa ma ad oggi fumettisticamente più "credibile" di un dinosauro sopravvissuto all'estinzione in un mondo cosi limitato come quello di una caverna, per quanto abissale. [/size]
[/size]

Concordo, che quel dinosauro fosse in via di formazione appena scappato dalla vasca e quindi cieco è una spiegazione e trovata molto ardita e fantasiosa ma allo stesso tempo credibile ed efficace.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5275
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

L'abisso verde (n.13) Empty Re: L'abisso verde (n.13)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum