Sertao (n.573/574)

Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Sertao (n.573/574)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:54

Sertao (n.573/574) ABGM7qYOE2v+60IrFXU1OddMv0yzm2OqLgeBFgWRQHrI3Og5wNbftTAD5cXNBbun-- Sertao (n.573/574) NYaKTcumfqHqi0YbrXZpA42hzkTvtgeRE56iSP2yMYBlM--

Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
Disegni: Paolo Bisi
Copertina: Gallieno Ferri

Chi sono i cangaceiros? Pittoreschi banditi, abili guerriglieri, difensori della povera gente? Vivono nella desolata boscaglia del sertão brasiliano e li guida il coraggioso Lucas da Feira, detto il Diavolo Nero, alla cui ricerca è stata sguinzagliato un reparto speciale di soldati comandati dall’astuto capitano Gaudencio. In mezzo alle due fazioni in lotta finiscono i nostri amici Zagor, Cico, Lobo e Kismeth, accompagnati dalla cattiva fama che si sono guadagnati nella sommossa di Salvador de Bahia. Lo Spirito con la Scure incrocia le sue armi sia con i soldati che con i cangaceiros, ma il destino lo spingerà presto a dover scegliere...

Nella labirintica boscaglia del sertao si stringe su Zagor e sui suoi amici un groviglio di intrighi, tradimenti e voltafaccia, tra agguati improvvisi e nel sibilare continuo dei proiettili. Coinvolti nella guerriglia tra soldati e cangaceiros, Zagor e Lobo devono ritrovare Kismeth, rapita da ignoti avversari. Ma loro stessi finiscono per cadere nelle grinfie di un nemico potente e crudele... Quale sarà la loro sorte in quella terra selvaggia?
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:54

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da Kramer76 il Mer 22 Apr 2015 - 23:31

Sertao (n.573/574) 1675evl

sertão
bonelli ha sempre lisciato il pelo ai cangaçeiros. boselli ce li propina direttamente in versione bimbominkia. e ci propina, in uso burattiniano, il "personaggio storico", che è così (scemo) perchè è così e basta. zagor a diabolo negro "grazie per avermi concesso di seguirti..." maddeche'?? scritta da/per aficionados. boselli aficionado di sé stesso. i lettori aficionados del cucco, gli puoi propinare tutto, tranne atlantis e incubi. zagor eroe solo(?), padre separato, aficionado, va a messa la domenica. nulla di scandaloso, eh! è che questo filone boselliano "spagnoleggiante" (fratelli di sangue, bandidos, veracruz) col tempo non mi viene a significare più nulla, se non che boselli ci ha lasciati orfani (per tex..) e adesso spera di compensare con i bimbominkia. storia gradevole, comunque. sempre in uso burattiniano, uno zagor ghe pensi mi. i disegni di bisi sono strepitosi.

voto 6,5


Ultima modifica di Kramer76 il Gio 14 Mar 2019 - 12:00, modificato 9 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3860
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da kit carson il Gio 23 Apr 2015 - 13:06

Prima di tutto ritengo doveroso fare i complimenti a Bisi per gli eccezionali disegni, sono bellissimi, curati e ricchi di dettagli; anche il volto di zagor è fatto magistralmente.

La storia è molto piacevole, quando Boselli non vuole strafare (vedi lo scettro di tin-hanan) è un’autentica forza della natura e sforna eccellenti racconti. Inoltre il fatto che non vi sia esoterismo od amenità similari rende ancora più apprezzabile questo albo e mi fa ben sperare per il proseguo del racconto. Infatti, se come si suole dire il buongiorno si vede dal mattino, prevedo che i prossimi albi saranno gustosissimi.
Come d’uopo nelle avventure boselliane, tutti i comprimari sono caratterialmente e psicologicamente ben delineati, il che li rende decisamente molto interessanti.
Tra tutti vorrei sottolineare Cuzumba, personaggio molto cinico, ma che possiede una fortissima personalità ed una notevole dose di mistero, tanto che lo ritengo addirittura più intrigante dello stesso Lucas, personaggio più prevedibile.
Quest’ultimo comunque si dimostra un vero leader e dal suo motto “questa è la mia banda, perirà o si salverà insieme a me” si capisce come mai è amato dai suoi uomini e come sia in grado di trovare adepti pronti a seguirlo.
Un personaggio che invece si rivela essere un viscido ed odioso serpente è il sergente dei soldati e la bellissima scena in cui zagor (vedi pag 35) riesce a sovvertire favorevolmente la difficile situazione in cui era caduto è pura goduria, così come quando Lobo prende a pugni l’odioso sottufficiale.
Anche la presenza di Lobo è molto gradita, in quanto lo ritengo un personaggio molto simpatico e positivo.

L’avventura prosegue a ritmo molto incalzante, senza un attimo di pausa narrativa, tanto da avermi letteralmente tenuto incollato all’albo.
Zagor è rappresentato come piace a me, ossia un autentico ciclone che, in ogni frangente, riesce sempre a districarsi da solo.
Inoltre la situazione che si è venuta a creare è alquanto ingarbugliata e di conseguenza molto intrigante, presumo che nei successivi albi vedremo zagor combattere al fianco dei cangaceiros.
L’unica nota negativa è la presenza del solito ragazzino fenomeno (Jose), tipico dei racconti boselliani, che riesce addirittura a liberarsi ed a stendere il cangaceiro che lo aveva catturato : ma che noia questi bambini prodigio, sarà che alla loro età ero il loro esatto contrario, ma proprio non li sopporto!

Comunque complimenti a Boselli per questo bellissimo primo albo, mi ha proprio divertito.
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da kit carson il Gio 23 Apr 2015 - 13:08

Bel secondo albo che non delude le aspettative, bravo Boselli!
In accordo allo stile boselliano, questa storia è costernata da una moltitudine di personaggi e, a mio avviso, il punto forte di questa seconda parte e' stata proprio la caratterizzazione dei vari comprimari, il cui lato psicologico e' stato ulteriormente rafforzato.

Da segnalare il doppiogiochista cazumba', un personaggio ben riuscito, una autentica carogna, che pero' dimostra di sapere utilizzare molto bene la "materia grigia" (tex lo avrebbe definito "un autentico testafina"), tanto che, grazie alla sua astuzia ed alla completa fiducia che il diavolo nero depone in lui, riesce a mettere nel sacco un volpone come zagor. Qui sebbene cada in trappola, lo spirito con la scure non fa la figura del fesso, in quanto ha di fronte avversari molto astuti ed il piano da loro escogitato e' molto ben congeniato.

Anche il diavolo nero e' un affascinante e carismatico personaggio che, sebbene si muova in un ambiente con condizioni sociali differenti da Darkwood , ha alcune analogie con il nostro eroe , tanto da guadagnarsene il rispetto e la stima. Belle il loro scambio di battute a pag 40-41 che comunque evidenzia come i due siano fondamentalmente diversi.
E’ da sottolineare come, sebbene entrambi combattano in favore degli oppressi, la loro personalità sia molto diversa : il diavolo nero dà molto importanza al fatto che le sue gesta suscitino clamore e quindi il suo prestigio di combattente e la sua fama vengano incrementate. Di contro zagor combatte solo e solamente per aiutare il suo prossimo, infischiandosene del fatto che le sue imprese possano o meno diventare leggendarie. Quindi lo spirito con la scure è sicuramente più schivo e disinteressato alla popolarità, lui aiuta i deboli perché questo fa pare del suo dna, non perché cerca popolarità. Proprio questa sua particolarità rende, suo malgrado, il re di darkwood un mito, e lo erge a titolo di eroe disinteressato e dal cuore puro. Avere evidenziato queste differenze è stata una “chicca” sceneggiativa che ho molto gradito e che rende zagor unico.

Ho altresì molto apprezzato che zagor decida di aiutare il diavolo nero, qui viene fuori l'essenza del nostro eroe : altruista ed incapace di rimanere fuori dalla mischia quando si trova di fronte ad un'ingiustizia, anche se combatte una battaglia che non e' la sua. Ed il fatto che non vada subito in aiuto de cagajero non è dovuto alla mancanza di generosità, ma solo e solamente perchè, in quel momento, la sua scelta è stata condizionata dall’impellenza di dovere liberare kismath a cui quindi era logico dare la priorità.

Il capitano pereira e' la tipica persona retta ed onesta che , sebbene porti una divisa e quindi debba seguire certe regole comportamentali , non può venire meno alla sua coscienza, che lo porta a liberare quelli che inizialmente considerava dei nemici, ma che invece scopre essere degne persone. Questa tipologia di personaggio si era gia' ritrovata sulle pagine di zagor e a me risulta molto simpatico.

Il colonnello moreira invece e' il tipico spietato ed arrogante signorotto che pensa di essere un padreterno e detta legge utilizzando le maniere forti e l'aiuto di soldati corrotti. E' un comprimario molto odioso, e mi e' sembrata molto azzeccata la scelta di fargli perdere la vita per mano del diavolo nero, ossia di quella persona che, grazie alla sua autorita', aveva sempre cercato di opprimere. Qui comunque, conoscendo la personalità di zagor, forse ha un pò stonato il fatto che il nostro eroe non cerchi di sottrarlo dalle sue grinfie. A favore di questa scelta va considerato che siamo nel sertao, quindi un luogo abbastanza sconosciuto al nostro eroe, di cui quindi non conosce le regole/leggi che lo governano, quindi potrebbe avere pensato che una diversa soluzione dalla morte probabilmente avrebbe fatto si che moreira avesse potuto farla franca.

Mi sono risultati simpatici anche alcuni atteggiamenti di cico, in cui il pancione, da autentico pigrone, non esita a ricoricarsi, con conseguente calcio di zagor, lo stesso dicasi quando, poco dopo, si stende sulla paglia della stalla : divertenti siparietti.

Disegni : bellissimi, molto precisi e carichi di dettagli, che hanno dato un notevole valore aggiunto alla bella sceneggiatura.
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da Ospite il Lun 27 Lug 2015 - 22:15

Storia tuttosommato piacevole ma con qualche difetto: Tipo il fatto che il traditore già si sappia da subito è un difetto, un pò di mistero in più avrebbe giovato alla storia.
Qualche dubbio sull'atteggiamento di Zagor alla fine della storia quando lascia nelle mani del Diavolo Nero il coronel Moreira, non è un atteggiamento da Zagor, magari si poteva evitare e causare uno scontro dal quale ne sarebbe uscito ucciso il coronel.
Da notare il solito bimbominkia fenomeno che non può mancare! stella2 pale
I disegni mi sono piaciuti molto, Bisi è uno dei miei preferiti tra lo staff di disegnatori di Zagor. no-ta
voto storia: 6.5
voto disegni: 8.5

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da RemovedQuasar il Mar 28 Lug 2015 - 14:59

Qualche dubbio sull'atteggiamento di Zagor alla fine della storia quando lascia nelle mani del Diavolo Nero il coronel Moreira, non è un atteggiamento da Zagor, magari si poteva evitare e causare uno scontro dal quale ne sarebbe uscito ucciso il coronel.

Ci avevo pensato anche io ma Zagor stava girando l'intero Sud America per acchiappare Green, magari si era rotto che ci fosse una bega ogni tre passi clap clap
RemovedQuasar
RemovedQuasar
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 03.07.15

Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da toro seduto il Mar 28 Lug 2015 - 18:27

Per me una storia piu' che sufficiente , a parte il bimbominkia stella2 Stupendi invece i disegni di Paolo Bisi , per me uno dei migliori interpreti del nostro Zagor !! no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da Ospite il Mar 28 Lug 2015 - 18:35

Una bellissima storia di Boselli! E' lo Zagor di Boselli, e per questo mi piace. Il ragazzino non l'ho notato neanche... sarà che tutti gli elementi sono equilibrati, quindi non c'è da parte dell'autore uno squilibrio a favore di questo o quell'altro. Per una volta il malvagio boss viene ripagato con la stessa moneta. Zagor è anche questo... un grande sogno, una grande illusione, quella di un mondo dove contano i valori e non i soldi.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da Smash il Mer 29 Lug 2015 - 18:53

A me più del solito bimbominkia mi è andato sullo stomaco Diavolo Nero che è l'esatto opposto del condottiero carismatico che si voleva far passare

storia del Boselli agli ultimi scampoli con Zagor, con questi cangageiros che per caratterizzazione non spiccano perchè si somigliano tutti
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3136
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da Andrea67 il Mer 20 Gen 2016 - 15:02

Una bella storia intrisa di buoni sentimenti, nella quale a farla da padrone sono i numerosi colpi di scena e scontri alla tutti contro tutti voluti dall’Autore.
I personaggi sono interessanti - ma questa è la caratteristica principale di Boselli - l’avventura è affascinante, e Zagor si fa rispettare e conoscere sin da subito, sia dagli amici che dai nemici. Ed anche questa è una caratteristica dell’Autore, che non manca mai di descrivere il nostro eroe dotandolo di quell’alone di “quasi invincibilità” che tanto piace ai suoi lettori.
Quel che manca, a mio parere, è uno spettacolare scontro, tra Zagor ed il Diavolo nero, che avrebbe cementato una bella amicizia.
Finale, come sempre, troppo frettoloso.
Bisi bravissimo nei paesaggi ma a volte impreciso col volto di Zagor.
Voto alla storia: 7,8
Voto ai disegni: 8,5

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Sertao (n.573/574) Empty Re: Sertao (n.573/574)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum