Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:47



Soggetto e Sceneggiatura: Jacopo Rauch
Disegni: Domenico e Stefano Di Vitto
Copertina: Gallieno Ferri

Zagor lasciata New Orleans, si imbarca con Cico su una nave diretta a Panama per proseguire l’inseguimento di Dexter Green, l’amico da cui è stato tradito.

Per aiutare lo schiavo fuggiasco Samuel, Zagor si mette contro i mercenari della Isthmian Guard, vigilantes agli ordini del governatore e capitanati da Ross Mc Gunn, detto “El diablo yanqui”. Mc Gunn è alleato con il bieco Mendoza ed è ben deciso a riacciuffare il nero scappato dalle sue piantagioni. Samuel è diretto verso una comunità di ex-schiavi, con a capo un misterioso bianco che si fa chiamare Capitan Mission, nascosta nella giungla di Panama. Zagor, che deve a sua volta attraversare l’istmo, decide di accompagnarlo. Con loro c’è il mercante di origine scozzese Cullen Scott, che li guida nell’intrico della foresta, là dove si annidano anche gli indios Guaymì. Ma Capitan Mission interessa molto anche a McGunn: lo yankee è infatti convinto che costui abbia ritrovato il mitico “tesoro di Lima” di cui, nella regione, da anni si favoleggia... e Samuel potrebbe portarlo nel suo covo segreto!

Zagor, Cico e il fuggiasco Samuel sono giunti nel covo segreto di Capitan Mission, dove vive la sua comunità di uomini liberi, scappati dalla schiavitù. Ma Capitan Mission sembra essere il depositario di un incredibile segreto, quello del tesoro dell’Isla de Coco, poco più di uno scoglio nell’oceano Pacifico, al largo di Panama, in cui fu nascosto l’oro trafugato dalle chiese di Lima. I vigilantes dell’Isthmian Guard, il soldati del governatore, gli uomini dello schiavista Mendoza e perfino gli indios Guaymì diventano gli attori di un dramma e i combattenti di una sanguinosa battaglia nei pressi delle rovine della vecchia città di Panama.

_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Zagorianità-La rivista


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3427
Data d'iscrizione : 01.01.14

Vedi il profilo dell'utente http://zagortenay.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:47


_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Zagorianità-La rivista


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3427
Data d'iscrizione : 01.01.14

Vedi il profilo dell'utente http://zagortenay.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da Kramer76 il Mar 21 Apr 2015 - 13:21



la via dell'oro
probabilmente la mia storia preferita di questa trasferta. è vero, i disegni non sono quelli di rubini, nè quelli di mangiantini, ma i di vitto, oltre a portare una ventata misternoiana, tra indios e missionari, hanno saputo ben interpretare lo spirito rauchiano, il testa-a-testa (non solo metaforico), un vero e proprio ti-spiezzo-in-due, tra il cultissimo ranger mcgunn e zagor. storia nolittiana, sia muscolare (c'è perfino un duello finale) che intellettuale. la vignetta che ho postato è nolittiana in senso lirico addirittura, uno zagor mediterraneo e santo protettore dei migranti. la storia si inserisce nel filone dello schiavismo, non quello fasullo di toninelli, ma quello con catene (eh sì, i disegni non sono manco quelli del muscolarissimo pepe..), la non riuscita (peccato) liberty sam, la terra della libertà un pò meglio, il cult il signore dei serpenti, l'atavica e fondamentale i mercanti di schiavi.

voto 8


Ultima modifica di Kramer76 il Dom 23 Lug 2017 - 14:52, modificato 3 volte
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2117
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Nel bunker

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da wakopa il Mar 21 Apr 2015 - 15:39

Kramer76 ha scritto: la storia si inserisce nel filone dello schiavismo, non quello fasullo di toninelli, ma quello con catene (eh sì, i disegni non sono manco quelli del muscolarissimo pepe..), la non riuscita (peccato) liberty sam, la terra della libertà un pò meglio, il cult il signore dei serpenti, l'atavica e fondamentale i mercanti di schiavi.


bignamini che gli index si sognano di notte no-ta
avatar
wakopa
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014

Messaggi : 4323
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da kit carson il Mer 22 Apr 2015 - 12:46

E’ indubbiamente un’ottima storia, quella che prediligo di questa trasferta, quindi un grazie a Rauch, che attualmente ritengo lo sceneggiatore di zagor capace di trasmettermi le più grandi emozioni.

Inoltre nel prologo il bravissimo Rauch ha "preso in prestito" la tipologia narrativa di Nolitta. Infatti, come era solito fare il papa' di zagor, anche Rauch spende alcune pagine per dare delle informazioni storiche sul luogo in cui approdera' il nostro eroe, ossia portobello; questo "salto" nel passato l'ho apprezzato.

La storia inizia subito in maniera molto spumeggiante, con pagine piene di intrigante azione e con interessanti personaggi quali Samuel e dei nemici che sembrano veramente ostici come la isthmian guard capitanata dal famigerato el diablo yanqui, che si rivela un formidabile avversario, oltre che a una emerita carogna.
Zagor, come suo solito , non esita a mettersi nei guai per evitare dei soprusi e nella sua azione di soccorso si rivela un autentico ciclone, tanto da suscitare la simpatia dei galantuomini di Portobello.

Emozionante la fuga attraverso la giungla con zagor che, di fronte alla tortura di un indio, non esita ad affrontare i banditi dimostrandogli di che pasta è fatto il signore di darkwood, bellissima sequenza!!!
Anche il primo incontro tra zagor e mc gun è favoloso, con il prepotente capo della isthmian guard che colpisce a tradimento il nostro eroe : questo ha ulteriormente incrementato l’odiosità di questo avversario e pregustavo il combattimento che ci sarebbe stato tra questi due personaggi. Infatti, da come rauch ha impostato la loro “presentazione”, si intuiva che i due si sarebbero affrontati in un corpo a corpo.

La crudeltà di el diablo si denota da come fa uccidere, a sangue freddo, Manuel e la reazione di zagor è impressionante, tanto che i suoi antagonisti rimangono basiti ed ammirati da questo indomito combattente che, con la sua grande fisicità ed agilità, riesce a beffarli tutti.
Questa storia mostra lo spirito con la scure che piace a me, ossia sempre pronto e reattivo, tanto che riesce ad avere la meglio anche sull’imboscata degli indios.

Il racconto prosegue ad un ritmo incalzante, con la belle sequenza mostrante i soldati che, in preda alla bramosia del tesoro di lima, privi di ogni segno di umanità, entrano nel villaggio degli indigeni massacrandoli. Mi è piaciuto anche capitan mission che, dando prova di notevole coraggio, non esita a costituirsi per evitare l’uccisione dei suoi protetti. Inoltre anche la storia della sua vita, con tanto di drastico cambiamento, ha contribuito a rendermi questo comprimario ancora più affascinante e simpatico.

Anche l’intervento di zagor per liberare gli indios è spettacolare e mostra la natura generosa intrinseca nel carattere del nostro eroe, che non esita ad avventarsi contro il nugolo dei militari e la sua inevitabile cattura è conseguenza della sua avventata generosità : anche in questo frangente rauch dimostra di conoscere perfettamente le caratteristiche dello spirito con la scure.

Il duello tra zagor e mc gun è molto spettacolare, in quanto quest’ultimo è un degno avversario, però contro la furia di zagor non c’è antagonista che tenga; ero tanto immedesimato in questo combattimento che ho provato un immenso piacere vedere mc gun andare definitivamente al tappeto. Complimenti a rauch per avere imbastito un così emozionante duello.
L’epilogo è molto amaro, in quanto si conclude con la morte di capitan mission, però ogni tanto anche questi tristi finali sono molto apprezzabili, infatti non sarebbe logico concludere tutte le storie a “tarallucci e vino”. La cosa che fa riflettere è come il destino si beffi di tutti coloro che, corrosi dalla bramosia, abbiano massacrato persone per la ricerca di un tesoro che, alla fine della storia, rimanga ancora celato.


Disegni : i di vitto non mi entusiasmavano neppure quando si esibivano su mister no ed anche qui, pur riconoscendo che sono degli onesti disegnatori, non mi esaltano. Intendiamoci, non e' che li boccio, pero' mi sembra che i disegni siano privi di dinamicità che, in una testata in cui l'azione regna sovrana, e' un ingrediente che non dovrebbe mancare.
Inoltre anche la fisionomia di zagor lascia un po' a desiderare, in quanto , dal mio punto di vista, ha un volto troppo spigoloso.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da Salgor il Lun 3 Ago 2015 - 22:12

Una buona storia che colloco al terzo posto della trasferta sud Americana.
Ottimi i personaggi da McGunn a Capitan Mission!
Molto bella la scena del duello con McGunn, bellissime le parole dette da Zagor quando lo mette K.O.! Exclamation
Ottimo anche il finale con la morte di Capitan Mission.
Disegni discreti.
voto storia: 7
voto disegni: 6

_________________________________________________
VINCITORE DI FEBBRE A 90 (2009-10)


ZTN pagina facebook : https://www.facebook.com/ZagortenayForumZTN/
ZAGOR TV pagina facebook : https://www.facebook.com/ZAGOR-TV-THE-ORIGINAL-ONE-198129876892120/
avatar
Salgor
photoreporter del forum
photoreporter del forum

Messaggi : 4221
Data d'iscrizione : 04.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da Andrea67 il Mer 20 Gen 2016 - 14:55

Continua l'avventura di Zagor alla ricerca di Dexter Green, cambia lo sceneggiatore, ma la musica non cambia: dopo Boselli e Perniola, anche Rauch scrive una bella storia, creando una miriade di personaggi che, com'è suo costume, fa morire evitandone così un possibile ritorno.
Mi è piaciuta molto la caratterizzazione di McGunn, cattivo a tutto tondo e avversario ostico persino per Zagor, che però riesce a batterlo in più occasioni.
Onestamente mi è sfuggito il destino del nero Samuel, non ricordo se è morto o se si è alfine riunito alla famiglia. Alla seconda lettura lo scoprirò
I disegni di Di Vitto migliorati e riconoscibili, sicuramente nella media - molto buona - dei disegnatori zagoriani.
Voto alla storia: 8,3
Voto ai disegni: 8

_________________________________________________
Hernan Cortes
avatar
Andrea67
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3920
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da Kramer76 il Ven 25 Mar 2016 - 15:13

5 motivi per cui rotta verso panama è una delle migliori storie della trasferta

5. effetto manaus non del tutto pretestuoso
ad esempio, in questa scena riecheggiano certi mister no
alle prese con missionari e indios (tipo l'uomo della guyana  clap )
molto simpatica l'ambientazione e la trama "storica"



4. l'ironia di rauch



3. zagor contro i trafficanti di uomini
affondate il destroyer, non i barconi...



2. il duello finale
un'altra di quelle "tradizioni" preziose che è sacrosanto perpetuare
a differenza di molte altre ("tradizioni") che hanno molto meno significato
tipo le storie chiuse a metà albo, i disegni "ferriani", ecc.



1. ROGER MC GUNN
un anti-zagor incontenibile che percula il ranger nazionale
e dura il tempo di una storia
come, del resto, capitan mission

avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2117
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Nel bunker

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da KLAIN il Ven 25 Mar 2016 - 17:06

Lo dissi in tempi non sospetti, lo confermo adesso dopo essermi riletto tutta la trasferta (che fatica anziché divertimento) questa storia è di gran lunga la migliore del periodo, miglior antagonista e disegni eccellenti a servizio completo dello sceneggiatore: se l'avesse scritta Boselli gli avrebbero eretto un monumento!!!

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...


Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!
avatar
KLAIN
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1817
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da wakopa il Gio 12 Ott 2017 - 9:58

avatar
wakopa
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014

Messaggi : 4323
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da wakopa il Gio 19 Ott 2017 - 15:39

avatar
wakopa
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014

Messaggi : 4323
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Rotta verso Panama (n.559/560/561/562)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum