Lo scrigno di Manito (n.551)

Andare in basso

Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:44




Soggetto e sceneggiatura: Moreno Burattini
Disegni: Gallieno Ferri
Copertina: Gallieno Ferri

Lo Spirito con la Scure si allea con due prodi guerrieri, per combattere insieme antichi e comuni nemici. Qualcuno, infatti, ha tentato di uccidere Molti Occhi e Tonka, il capo dei Mohawk: dopo aver salvato i due amici, Zagor segue le tracce dei loro aggressori e scopre quale incredibile minaccia incomba su tutta Darkwood!

_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3426
Data d'iscrizione : 01.01.14

Visualizza il profilo dell'utente http://zagortenay.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:45


_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3426
Data d'iscrizione : 01.01.14

Visualizza il profilo dell'utente http://zagortenay.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da Andrea67 il Mer 13 Gen 2016 - 19:18

C'é la capanna di Darkwood, la canzoncina di Cico, la gag con Drunky Duck, i tamburi che risuonano, i migliori amici tra gli indiani, i migliori amici tra i trappers, tanta azione, i disegni di Ferri, il colore, tutti gli ingredienti per un'ottima storia...eppure Moreno insiste, ultimamente, nel voler inserire nelle sue storie quegli elementi di magia che dovrebbero essere un'eccezione e non la regola.
Quando ho visto quelle lingue di fuoco che hanno individuato i tre eroi, lo confesso, ho storto il muso ed ho pensato "Ancora? Un'altra volta? Anche nelle storie tra gli indiani di Darkwood? Quando finirà?"
Voto alla storia: 6,8
Voto ai disegni: 9,5

_________________________________________________
Hernan Cortes
avatar
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4093
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da Salgor il Mer 13 Gen 2016 - 22:07

Deludente albo a colori, dove praticamente è ancora un'altra storia con Devil Mask, soggetto per me sbagliato visto che l'albo a colori del 500 anche lì il protagonista era appunto Devil Mask. Anche questa triade non mi è piaciuta... ma chi c'era dietro le maschere Moggi, Giraudo e Bettega! stella2
Devo dire che per una storia cosi non avrei inserito un personaggio come Winter Snake, non è che faccia molto nella storia, poteva essere tranquillamente evitato! pale
Unica cosa positiva dell'albo e che mi è piaciuta molto è stato all'inizio quando Drunky Duck porta la torta a Cico... bellissima la trovata dei 50 anni, sequenza da applauso!!! Exclamation
Disegni di Ferri molto belli, il colore li rende davvero eccezionali! no-ta
voto storia: 5.5
voto disegni: 9

_________________________________________________
VINCITORE DI FEBBRE A 90 (2009-10)


ZTN pagina facebook : https://www.facebook.com/ZagortenayForumZTN/
ZAGOR TV pagina facebook : https://www.facebook.com/ZAGOR-TV-THE-ORIGINAL-ONE-198129876892120/
avatar
Salgor
photoreporter del forum
photoreporter del forum

Messaggi : 4672
Data d'iscrizione : 04.01.14

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da Kramer76 il Dom 23 Lug 2017 - 19:30



lo scrigno di manito
questi numeri a colori di burattini sono inquietanti perchè larvatamente criptici: perchè ha scelto devil mask? burattini che avrebbe potuto scrivere dei numeri a colori come "la corsa delle sette frecce".. perchè tutto questo, il fanatismo insensato, molti occhi ridotto in fin di vita? in attesa di un color che ci illumini, l'harakiri è il degno finale enigmatico, inquietante anche la gag sui 50 anni di cico, che ha un raptus omicida meno giustificato del solito.. quello che mi piace di questo albo è la parte più ricca e avventurosa, quella con il canyon e le caverne che danno un senso al colore sui disegni del Maestro... mi piace anche l'idea dei tre cavalieri difensori di darkwood, zagor tonka e winter snake contro tutti

voto 5,5


Ultima modifica di Kramer76 il Dom 21 Gen 2018 - 16:55, modificato 4 volte
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2402
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da doctorZeta il Dom 23 Lug 2017 - 23:36

Il Color che illumina? stella2

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 6174
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da kit carson il Lun 24 Lug 2017 - 20:23

13.06.2011



Peccato per l’occasione sprecata, in quanto i precedenti albi mi avevano fatto illudere che questo racconto avrebbe potuto essere uno dei migliori di questa non eccitante trasferta, però la mia speranza è andata delusa.
Ho trovato molto pesanti le prime 35 pagine di antefatti storici, che, aggiunte alle 18 del precedente albo, sono risultate decisamente eccessive ed hanno tolto fluidità alla sceneggiatura. Per di più diverse pagine le ho trovate inutili, in quanto ridondanti ed ininfluenti al racconto in questione. Invece di spendere ben 53 pagine in tali diversificazioni, ne sarebbero bastate molte meno per spiegare la civilizzazione dei fungini, mentre avrei dedicato più spazio alle scene di azione, magari con tanto di inseguimento a jemmy button da parte di zagor, questo avrebbe sicuramente reso la storia più avvincente.

Dopo questa tediosa parte comunque il racconto inizia decollare, le scene attinenti alla liberazione dei prigionieri sono stati divertenti, durante le quali ho apprezzato notevolmente la reazione di zagor il quale, da indomito combattente, riesce a liberarsi da un nugolo di avversari che lo avevano preso nella rete. Burattini evidenzia l’innata generosità del nostro eroe il quale, sebbene sovrastato dal numero dei suoi antagonisti, non esita a mettere a repentaglio la sua stessa vita per salvare hilario e gli ergastolani.
Non mi ha dato neppure fastidio il puntuale arrivo del vascello in loro soccorso, anzi, qualora i nostri fossero riusciti a salvarsi da soli riuscendo a sopraffare il
soverchiante numero degli indios, questa soluzione l’avrei trovata una notevole forzatura.

Burattini mi ha inoltre piacevolmente sorpreso con la trovata del tradimento di jemmy, non me lo sarei minimamente aspettato, in quanto era stato bravissimo nel caratterizzarlo come un “vero amico” dei bianchi, ai quali addirittura sembrava riconoscente per avergli permesso di conoscere l’antico continente ed insegnato una nuova lingua, quindi per questo “colpo di classe” si merita un grande plauso.

Anche la rappresentazione degli ergastolani mi è sembrata molto indovinata : in alcune storie i detenuti vengono dipinti come persone non completamente malvagie, e la loro parte “buona” viene fatta trasparire nel corso della storia. Qui invece sono delle emerite canaglie che non fanno niente per redimersi, quindi meritano ampiamente la loro condanna. Sono dei meschini egoisti che pensano solo alla propria libertà, senza nessuna riconoscenza verso coloro che tentano di salvarli, quindi ho trovato plausibile anche il disperato tentativo di spyro il quale, pur di evitare il ritorno al carcere, non esita a saltare fuori dalla nave. Infatti, in certi casi disperati, un lumicino di speranza può giustificare azioni che sembrerebbero quasi impossibili, quale quella di riuscire a raggiungere la riva.

Prisco è sinonimo di qualità, i suoi disegni li ho trovati molto gradevoli.

Considerando la totalità del racconto gli darei un 6,5 (senza quelle noiose 53 pagine il voto sarebbe notevolmente aumentato), mentre i disegni si meritano un bel 7,5.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da doctorZeta il Lun 24 Lug 2017 - 23:45

Ma non è lo stesso post di La terra del fuoco?

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 6174
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da wakopa il Lun 25 Set 2017 - 15:30

amarcord di quando facevamo i trailer e il maestro era ancora tra noi sob



lo spettacolo grafico dello scrigno di Manito sulla CSAC in edicola tz/

avatar
wakopa
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014

Messaggi : 4738
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da doctorZeta il Mar 26 Set 2017 - 1:03

Exclamation Exclamation Exclamation

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 6174
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Lo scrigno di Manito (n.551)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum