Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Andare in basso

Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:31




Soggetto e sceneggiatura: Moreno Burattini
Disegni: Marco Verni
Copertina: Gallieno Ferri

Chi sono gli uomini crudeli, dall’aspetto orientale e dalle strane corazze, giunti improvvisamente a Darkwood, pronti a uccidere chiunque trovino sul loro cammino? E che cosa c’entrano con la cassa piena di monete d’oro di epoca romana che Digging Bill, il cercatore di tesori, ha trovato sul fondo di un canyon?


Ultima modifica di Admin il Sab 28 Mag 2016 - 4:08, modificato 1 volta

_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3432
Data d'iscrizione : 01.01.14

Visualizza il profilo http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:32


_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3432
Data d'iscrizione : 01.01.14

Visualizza il profilo http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da Kramer76 il Mar 10 Mar 2015 - 10:31



lo specchio nero
non mi era dispiaciuta. adesso la trovo bella. da rivalutare, insomma. la prima di burattini e verni che mi convince del tutto. il cronomoto è metafumetto ecumenico. viene ridata dignità a soluzioni trite e ritrite come la carica dei bisonti (condanna a morte), a una storia che per me è quasi la peggiore di nolitta, zagor story, alle storie pazze del bvza (che sembra di rivedere nel barbuto professor elkann), a una storia altrettanto pazza come la voce che uccide, a un personaggio già simpatico come artiglio d'orso (kramer contro kramer di l'indiana bianca), a disegnatori come gamba. una storia in cui digging bill forse non è quello brillante di nolitta ma è comunque ben chiamato in causa. il pezzo forte di questa operazione nostalgica è senz'altro uno zagor perfetto (bella la scena cittadina) e i cattivi "venuti dallo spazio" e figli di buttana. il punto debole è psicosomatico, burattini sta ancora uscendo dall'anno orribile 2009 e la narrazione lineare fa "scarpa vecchia" a prescindere.. con i flashback che usa negli ultimi anni (e senza l'assurdo specifico veto di bonelli) si sarebbe sfruttata meglio anche l'intrigantissima apparizione dei legionari romani.
 
voto 8


Ultima modifica di Kramer76 il Lun 22 Gen 2018 - 19:31, modificato 6 volte
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2892
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da wakopa il Mar 10 Mar 2015 - 11:13

Very Happy

avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5242
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da kit carson il Mer 11 Mar 2015 - 13:17

NR 540

Album puramente introduttivo, quindi non è possibile sbilanciarsi con dei commenti, in quanto potrebbero essere stravolti nella prossima pubblicazione, comunque vorrei fare le seguenti osservazioni:
Il racconto inizia ricalcando i classici nolittiani, ossia con la solita gag di Cico, che però in questo numero mi sembra abbastanza infelice. Capisco che dopo quasi 600 numeri (calcolando anche le pubblicazioni extra) sia estremamente difficile trovare nuove scenette esilaranti e con una comicità non demenziale per il piccolo messicano, però penso che, vista l’età media degli acquirenti di Zagor, sarebbe stato meglio non pubblicare una sequenza come questa, adatta a lettori che non hanno ancora compiuto i 10 anni.

Considerazione generale, valida per molti albi : pur essendo un appassionato lettore dello Spirito con la Scure, qualche volta delle sequenze e l’impostazione di alcune vignette mi lasciano molto perplesso, in quanto le vedo indirizzate ad un pubblico adolescente. Ed infatti quando mi capita di leggerle “arrivo a comprendere e giustificare” anche la critica che viene fatta da molti lettori tradizionalisti di Tex, che ritengono Zagor un fumetto non completamente adatto ad un pubblico adulto.

Ad esempio, mi hanno lasciato molto basito le vignette che rappresentano la fuga di Zagor e Digging Bill : 5° vignetta a pag 81, 5° vignetta a pag 82 e 2° vignetta a pag 83. In tutte queste tavole il cercatore di tesori cade in maniera goffa, sbattendo il fondoschiena oppure il mento, quindi dando quell’impronta fanciullesca, precedentemente evidenziata, al racconto. Ma perché non fare atterrare Digging Bill in maniera più naturale? Questo non avrebbe senz’altro alterato la storia, ma gli avrebbe conferito un’impostazione più matura, come dovrebbe confare alla testata. Ma vi rendete conto cosa significherebbe sbattere il mento cadendo da 3 m????? Questo potrebbe andare bene per Topolino, ma non per Zagor!!!!

Digging Bill è sicuramente un personaggio con un’impronta umoristica, però non è giusto rappresentarlo come un autentico babbeo, altrimenti si cade nella puerilità : la 2 vignetta a pag 28 in cui gli sguscia di mano la [CENSORED] e la sequenza a pag 59, ove invece di legare i malviventi si pavoneggia di fronte allo specchio, fanno veramente cadere le braccia, tanto sono stupide.

Per il resto la trama è scorrevole ed ha i giusti ingredienti di mistero e suspanse che fanno presagire un interessante proseguo della storia, i guerrieri orientali mi intrigano molto. Anche Zagor è ben rappresentato, tosto e deciso, un autentico ciclone in ogni azione, ossia il “fulmine di guerra” che piace a me.

I disegni di Verni sono oramai una garanzia di buona qualità, il suo tratto nitido e pulito mi piace molto; dalle sue tavole si evince che ha perfettamente metabolizzato il modo zagoriano e lo rappresenta in maniera impeccabile.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da kit carson il Mer 11 Mar 2015 - 13:22

NR 541

Anche questa seconda parte della storia non mi ha esaltato, per me non riesce a decollare, mi sembra un ulteriore albo introduttivo, in cui vengono messi sul piatto altri misteri, senza però sviscerarne nessuno. Non si è ancora entrati nel vivo della storia, e dato che tutti i vari intrighi ed intrecci dovranno trovare una soluzione nel prossimo ed ultimo volume, ho il timore che assisteremo a diverse pagine di spiegazionismo che potrebbero togliere fluidità al racconto (mi auguro vivamente di venire smentito).
Nelle prime 60 pagine praticamente non accade niente, vi sono solo spiegazioni in flashback, che rendono questa parte abbastanza piatta. Ad esempio, che bisogno c’era di spendere ben 2 pagine e mezzo per spiegare come è stato trovato il professore? Una vignetta con un’eloquente discussione sarebbe bastata e questo avrebbe contribuito a snellire, anche se di poco, la trama.


La seconda parte dell’albo, con l’avvento dei guerrieri mongoli, è decisamente più interessante, infatti gli orientali sembrano veramente avversari ostici e temibili ed il loro leader è indiscutibilmente molto feroce.
Zagor in quest’albo non fa quasi niente, a parte ascoltare il racconto di Digging Bill ed a partecipare ad una scaramuccia contro i mongoli.

Mi auguro fortemente che nel prossimo volume questa avventura subisca un’accelerata, perché fino ad adesso mi sembra che langua.
Comunque, per la mia esperienza di lettore zagoriano, ho notato che quando nella storia vengono introdotti molti “ingredienti” come in questo caso (tra l’atro è stato aggiunto anche l’enigma degli specchi) ma però si lascia che il tutto prenda forma e consistenza solo nell’ultimo volume, solitamente si ottiene un risultato poco positivo.
Vorrei specificare che non boccio la trama, però manca di pathos, in questi due primi albi mi è sembrato di leggere un racconto abbastanza “anonimo”, che non mi ha trasmesso nessuna particolare emozione, né mi è rimasta impressa nessuna scena.

I disegni sono piacevoli, il tratto pulito di Verni lo apprezzo molto. Volendo trovare qualche piccolo difetto direi che alcuni primi piani del nostro eroe potrebbero essere migliorati e che Occhi di Cielo poteva essere un po’ più sensuale. Però a mio avviso la rappresentazione del gentil sesso è stato sempre anche il tallone d’Achille del Maestro, e visto che i disegni di Verni sono praticamente fotocopie di quelli di quest’ultimo, non è lecito chiedergli figure femminili particolarmente conturbanti.

Voto sceneggiatura :6
Voto disegni : 7,5


Ultima modifica di kit carson il Mer 11 Mar 2015 - 13:25, modificato 1 volta
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da kit carson il Mer 11 Mar 2015 - 13:25

NR 542

Albo finale molto deludente; sinceramente anche i precedenti non mi avevano esaltato, ma speravo in un decollo nell’ultimo volume, cosa che purtroppo non è avvenuta, quindi un’avventura che, nel complesso, giudico insufficiente.
Intendiamoci, non intendo lamentarmi dell’andazzo generale della testata, che reputo più che soddisfacente, né è mia intenzione biasimare Burattini per questa insipida storia, dopotutto anche il grande Nolitta qualche racconto l’ha toppato, di conseguenza questa infelice parentesi non intacca minimamente la grandezza e bravura dello sceneggiatore toscano.

La scena che ho maggiormente gradito è quella della liberazione di Cico e Digging Bill : qui Zagor mette a frutto la sua esperienza di uomo dei boschi, riuscendo a sfruttare ciò che la natura gli concede al momento, ossia i bisonti.
Ho apprezzato che il nostro eroe riesca a liberare i suoi amici da solo, mettendo in evidenza una notevole perspicacia nel capire la forza d’urto prodotta dai quadrupedi; qualora fosse stato aiutato da un gruppo di indiani della prateria (come auspicato da Artiglio D’Orso) l’impresa avrebbe perso di valore.
Però, dopo questo promettente inizio, che mi aveva fatto sperare in un brillante terzo albo, purtroppo la storia ha una notevole involuzione : prima si inizia con lo spiegazionismo che toglie scorrevolezza al racconto, per raggiungere il punto più basso con l’apparizione degli specchi neri, che consentono puerili ed illogici spostamenti temporali.
Perché doversi inventare un’espediente così assurdo e fanciullesco per fare comparire dei mongoli che sembrano degli avversari tosti e crudeli ma, nel momento più atteso, in cui dovevano intraprendere una cruenta battaglia contro i nostri, si polverizzano, rendendo deludente e banale l’epilogo di questa storia? Che bisogno c’era di scomodare i guerrieri orientali se poi non ne vengono sfruttate le loro potenzialità?

Sarebbe stato interessante vedere una bella battaglia tra una fazione di indiani Ottawa, capitanata dallo Spirito con la Scure, ed i guerrieri mongoli e, all’apice della sanguinosa lotta, il nostro eroe, al fine di fermare il bagno di sangue, avrebbe potuto proporre un duello tra lui ed il capo dei mongoli, il cui esito potrebbe essere stato legato alle sorti dei gruppi di cui erano i leaders.
Ed invece, probabilmente anche per mancanza di spazio, è stato proposto un semplicistico e banale epilogo in cui gli orientali si dissolvono nel vento Crying or Very sad . Comunque, al fine di ottenere un finale che potesse valorizzare di più questa storia, si sarebbe potuto “limare” qualche scena precedente (e visto che questo racconto si compone di ben 3 albi, le scene che potevano essere tagliate si sarebbero potute trovare), al fine di avere più pagine a disposizione per il duello conclusivo.

Anche l’avido Mr Pierce, che sembrava essere un avversario in grado di creare dei problemi a Zagor, non si scontra mai con l’eroe di Darwood, in quanto viene liquidato frettolosamente dagli orientali Crying or Very sad .

Quindi in questa avventura Zagor si trova di fronte a 2 avversari potenzialmente validi (Mr Pierce ed i mongoli), che facevano presagire interessanti duelli, ma purtroppo non si scontra con nessuno dei due, in quanto scelte sceneggiative frettolose e banali l’impediscono Crying or Very sad .
Secondo me quindi una storia noiosa e priva di mordente, il cui voto non può che essere un 5.

Discorso invece completamente diverso per quanto riguarda i disegni, che ho trovato molto piacevoli e che quindi si meritano un 8.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da Andrea67 il Mer 13 Gen 2016 - 19:08

Ebbene, dopo tre anni e mezzo ho riletto questa controversa storia e l’impressione non è mutata di molto, ma è sicuramente migliorato il mio giudizio.
Ad un primo albo molto bello, si affianca un secondo - interlocutorio e comunque carino, pur se inferiore al primo, con bellissime scene d’azione e di combattimento tra Zagor ed i mongoli - che fa da preludio alla conclusione col botto, quella che tutti si aspetterebbero con queste premesse.
Ed invece, il botto non c’è.
Il terzo albo rivela la delusione di una spiegazione magico-scientifica utilizzata dall’Autore per giustificare la presenza di guerrieri lontani dal loro spazio e dal loro tempo.
Devo ammettere, però, che, forse perché già conoscevo quel che mi aspettava, tale soluzione non mi ha dato fastidio come la prima volta e, seppure ne avrei preferita un’altra, l’ho accettata tranquillamente godendomi peraltro il resto dell’avventura e le scene d’azione, che non mancano.
Verni è un gigante e migliora di storia in storia.
Voto alla storia: 6,8
Voto ai disegni: 9

_________________________________________________
Hernan Cortes
avatar
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4281
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da Salgor il Dom 31 Gen 2016 - 16:00

Una buona storia con un bel inizio ma con un finale discreto.
Divertente e originale la gag iniziale di Cico vs Drunky Duck...
Molto bello l'incontro scontro con Digging Bill e i suoi sequestratori.
Ottimo il mistero delle monete dell'eta dell'impero romano e con l'apparizione nel finale di primo albo di questi guerrieri orientali.
Storia comunque piacevole e nel complesso do un bel 7.5.
Anche il finale non l'ho trovato malvagio e la spiegazione degli specchi neri mi ha soddisfatto.
Belli i disegni di Verni.
voto storia: 7.5
voto disegni: 8.5

_________________________________________________
VINCITORE DI FEBBRE A 90 (2009-10)


ZAGOR TV pagina facebook : https://www.facebook.com/Zagortvandfriends/
avatar
Salgor
photoreporter del forum
photoreporter del forum

Messaggi : 5190
Data d'iscrizione : 04.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da wakopa il Gio 24 Ago 2017 - 15:30

avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5242
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da wakopa il Gio 24 Ago 2017 - 15:33

[/url]
avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5242
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da wakopa il Gio 31 Ago 2017 - 10:02

avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5242
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Set 2017 - 22:41

Ho riletto la storia e il mio giudizio sostanzialmente non cambia : alquanto tediosa, con un finale molto banale.

Invece ho apprezzato molto i disegni : il tratto pulito di Verni esalta la colorazione
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il ritorno di Digging Bill (n.540/541/542)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum