Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Andare in basso

Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:15




Soggetto e sceneggiatura: Moreno Burattini
Disegni: Giuseppe Prisco
Copertina: Gallieno Ferri

Durante il viaggio di ritorno verso Darkwood, Zagor e Cico giungono nella cittadina di Winnfield, in South Carolina. Qui, scoprono che la loro amica Gambit � rinchiusa nella cella dello sceriffo Atkinson, in attesa di venire condotta sul patibolo. Sulla testa della bella avventuriera, infatti, pende una condanna a morte per omicidio, dopo che � stata sorpresa accanto al cadavere di un uomo appena ucciso, Clive Howland. Gambit dice di non ricordare niente perch� reduce da una forte sbronza e Zagor, convinto dell'innocenza dell'amica, decide di scagionarla trovando il vero assassino... qualcuno che avrebbe organizzato un'abile montatura per incastrarla!
Soltanto Zagor può dimostrare l'innocenza di Gambit, la bella avventuriera condannata a morte per aver ucciso un gambler in una stanza d'albergo, là dove l'hanno sorpresa con il mano il fucile fumante che aveva appena sparato. L'unico indizio conduce verso il ranch di mister Wallardy, un arrogante possidente terriero che l'affascinante ragazza aveva ripulito al tavolo da gioco la sera prima del delitto. Lo Spirito con la Scure si reca a indagare sulle terre dell'allevatore, finendo quasi subito per scontrarsi con il suo losco soprastante e i mandriani ai suoi ordini...
Gambit, la bella avventuriera condannata a morte per un omicidio che non ha commesso, sale sul patibolo per essere impiccata, mentre Zagor è in corsa contro il tempo per fermare l'esecuzione portando le prove della sua innocenza. Successivamente, nelle terre dei Comanches, un gruppo di soldati fa da scorta a una spedizione di caccia organizzata dal ricco mister Rockson. L'uomo ha portato con sé anche i nipoti Jason ed Evelyn, poco più che adolescenti. Quando due giovani Comanches tentano di rubare alcuni cavalli dei militari e vengono uccisi, per rappresaglia gli uomini guidati dal bellicoso Orso in Piedi sterminano la spedizione e rapiscono Jason e sua sorella. Il maggiore Wolf, comandante di Fort Fulton, chiama in aiuto lo Spirito con la Scure e iniziano le ricerche dei giovani scomparsi…


Ultima modifica di Admin il Sab 28 Mag 2016 - 4:13, modificato 1 volta

_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3432
Data d'iscrizione : 01.01.14

Visualizza il profilo http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:16


_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3432
Data d'iscrizione : 01.01.14

Visualizza il profilo http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Kramer76 il Dom 8 Mar 2015 - 19:35



fermate il boia!
la rapina di haiti sta a mortimer, come un capestro sta a burattini. ha avuto pure un battage, con la contemporanea iniziativa di graziano romani. di sicuro burattini la considera tanto, questa storia, si è incazzato molto per le critiche dell'epoca. devo dire che i disegni sono strepitosi e battono qualunque ritrosia e qualunque spiegazionismo. e devo dire che come giallo della patonza funziona. fino a quando zagor mena, a destra e a manca, diverte anche. inoltre burattini è stato molto fine nella liaison tra zagor e gambit.. manca il bacio, e sembra una..ritrosia post-traumatica per la vignetta cancellata in acque del sud. certo, la deriva spiegazionista era lampante, apocalittica. tutta la parte dedicata al cattivo fosbury ha dell'incredibile, del lisergico. spara a un povero mulo solo per lasciare una traccia.

voto 7


Ultima modifica di Kramer76 il Dom 5 Ago 2018 - 10:59, modificato 5 volte
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2892
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da kit carson il Lun 9 Mar 2015 - 13:29

UN CAPESTRO PER GAMBIT

Albo introduttivo, comunque un buon prologo che spiega l’antefatto e mette le basi per il proseguo del racconto.
Nell’antefatto, oltre a mostrare come Gambit sia finita in prigione, Burattini, a beneficio dei neofiti che non conoscevano ancora la bella avventuriera, ribadisce le caratteristiche caratteriali della bionda giocatrice, ossia che è una ragazza decisa, indipendente e che sa badare a se stessa : esplicative le scene in cui taglia i pantaloni al presuntuoso signorotto del paese (Wallardy) lasciandolo in mutande e di come sa rispondere a tono agli avventori che gli rivolgevano apprezzamenti pesanti. Da segnalare comunque che questa parte è molto fluida e non assolutamente appesantita da eccessi di spiegazionismo.
Burattini è bravo anche a rendere evidente l’attaccamento che Zagor ha verso Gambit, infatti è emblematica la scena che mostra la rabbia del nostro eroe, il quale con una potente pedata disarma il vice sceriffo che impediva di visitare la sua bionda amica.
Burattini dipinge uno Zagor molto preoccupato, però sempre ben lucido nelle indagini, decisivo ed implacabile nelle sue azioni : la scazzottata contro gli scagnozzi di Wallardy è molto godibile.
Da questo primo albo è difficile capire come sarà la qualità del racconto, comunque si evince che sarà una classica avventura western, il che, per i miei gusti, è molto positivo. Da quanto letto finora sembrerebbe che l’assassino di Howland sia Wallardy, però ritengo che Burattini ci riserverà una sorpresa a questo riguardo, in quanto un finale come quello sopra citato sarebbe troppo scontato.
Purtroppo i disegni non mi sono piaciuti molto, Gambit è disegnata come una ragazza carina, ma niente più di questo, gli manca completamente il appeal, fattore che invece dovrebbe fare parte della sua natura, come evidenziato nelle sue due precedenti avventure. Quindi una figura un po’ sbiadita, molto lontana dalle precedenti storie, in cui era veramente una “ammaliatrice di uomini”.
Anche lo Zagor di Prisco mi ha lasciato un po’ perplesso, specialmente nel fisico : il nostro eroe dovrebbe avere spalle larghe e robuste, ed un bacino stretto, mentre in alcune tavole viene addirittura dipinto con le spalle spioventi ed un corpo filiforme.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da kit carson il Lun 9 Mar 2015 - 13:32

COWBOYS

Mi è difficile dare un giudizio su quest’albo, in quanto alcune cose le ho notevolmente apprezzate, mentre alcuni passaggi e spiegazioni mi hanno fatto storcere il naso.
Cose positive:
1)L’atteggiamento di Zagor : il nostro eroe è un fulmine scatenato, in ogni azione dimostra di essere veramente quel fenomeno di cui tutti gli abitanti di Darwood decantano le lodi.
Eccezionale la scena in cui, con uno scatto felino, toglie di mano il fucile allo sceriffo che lo minacciava e passa al contrattacco sbarazzandosi di tutti gli sbirri.
Da applauso la sequenza in cui, scendendo da cavallo, dà prova della sua leggendaria agilità, dapprima disarmando Kevin Rourke e poi dandogli una sonora “spazzolata”.
Quando il ragazzo cowboy viene travolto dalla mandria di mucche impaurite emerge il carattere altruista dello Spirito della Scure che, noncurante del pericolo a cui va incontro, non esita minimamente a buttarsi tra le vacche per salvare il ragazzo. Questo altruismo è una caratteristica fondamentale del nostro eroe e Burattini ha fatto bene a ricordarcelo.
Ho apprezzato immensamente che Zagor riesca a liberarsi da solo, dimostrando un sangue freddo incredibile nell’aspettare il momento propizio per mettere fuori combattimento l’odioso Rourke.
Il successivo episodio in cui Zagor pesta sonoramente l’arrogante Leon Wallardy è quanto di più bello e soddisfacente si possa leggere. Infatti ditemi quante volte anche noi vorremo riservare un trattamento del genere a qualche arrogante pallone gonfiato che pensa di essere il padrone del mondo solo e solamente perché dispone di un notevole patrimonio economico!!!!
Anche l’uscita del Re di Darwood dalla fattoria è degna di nota, con il nostro che dà prova di come si monta un purosangue.
Quindi fino a questo punto la storia è godibilissima, fila via che è un piacere, racconto da applausi.

Purtroppo a questo punto secondo me il racconto cala qualitativamente ed iniziano le noti dolenti che sono:
1)La ragione per cui il socio di Howland ha liberato Gambit ed il fatto che dopo avergli menzionato il luogo in cui presubibilmente è nascosta la refurtiva (Ash Lake) non la uccida, in quanto dice che rallenterà lo sceriffo. Ma dato che ha osservato Gambit da un po’ di tempo, non dovrebbe sapere che Zagor la sta aiutando e che quindi è possibile che la bionda avventuriera gli riferisca tutto ciò di cui è venuta a conoscenza, compreso il probabile rifugio del bottino?
2)Gambit viene fatta passare per una sgualdrinella che va a letto col primo che incontra. Avrei gradito che la biondina avesse almeno replicato alle affermazioni di coloro che la consideravano una ragazza facile, dicendogli che tra lei ed Howland non era successo assolutamente niente.
Nelle precedenti avventure, l’opinione che mi ero fatto di Gambit era di una bella avventuriera a cui piaceva frequentare le bische e guadagnare facilmente i soldi, però era anche una ragazza che sapeva badare a se stessa ed era capace di tenere alla larga i vari dongiovanni da strapazzo che provavano ad adescarla. Mente in questa avventura sembra una delle tanti “ragazze facili” che si incontrano nei saloon del West.
3)I pensieri di Zagor che ricostruisce nuovamente l’episodio dell’uccisione di Howland. Se effettivamente è andato in questa maniera, Burattini lo ha anticipato troppo presto. Mi auguro che l’ultimo numero smentisca tutto questo e vi sia un inaspettato colpo di scena.
4) Per come è stata impostata, quest'avventura dovrebbe avere un'impronta "gialla". Secondo me, uno dei fattori più importanti per la buona riuscita di un giallo è l'INVESTIGAZIONE da parte del protagonista. In questo specifico caso, Zagor inizia a fare delle indagini, però l'arcano gli viene completamente spiattellato da Gambit (tra l'altro in un contesto che ritengo abbastanza improbabile - vedi mio precedente post) senza che il nostro eroe debba fare degli sforzi deduttivi ed investigativi. Questa soluzione sceneggiativa (una terza persona che racconta il tutto) la trovo piuttosto semplicistica e toglie suspence al racconto, relegandolo ad un giallo di bassa qualità. Questo è stato un peccato, perchè la storia era iniziata bene e prometteva molto

Vorrei comunque osservare come la presenza di una ragazza renda la storia più piacevole (vedi anche le recenti storie con Ylenia e le ragazzee di “hawak il crudele”), quindi mi auguro che anche nel prossimo futuro gli sceneggiatori ne tengano conto.

Per quanto riguarda i disegni confermo le mie impressioni del primo albo, ossia non mi sono piaciuti troppo : Gambit manca di appeal ed il fisico di Zagor non mi piace. Il nostro eroe dovrebbe avere spalle larghe e robuste, ed un bacino stretto, mentre in alcune tavole viene addirittura dipinto con le spalle spioventi ed un corpo filiforme.


Ultima modifica di kit carson il Lun 9 Mar 2015 - 13:40, modificato 1 volta
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da kit carson il Lun 9 Mar 2015 - 13:36

FERMATE IL BOIA
Questo albo non mi è piaciuto, sono rimasto un pò deluso. Il colpo di scena c’è stato, in quanto non mi aspettavo che Howland fosse ancora vivo e che potesse essere il colpevole, quindi devo fare un plauso a Burattini per questa “trovata”, ma ciò non è bastato a rendere piacevole quest’ultima parte. Di contro, qualora l’assassino fosse stato Fosbury, sarebbe stato un finale molto semplicistico e banale, comunque ero più che sicuro che un professionista del calibro di Burattini non avrebbe proposto una soluzione narrativa del genere.
Quello che non ho apprezzato di questo epilogo è stato lo svolgimento della trama : non è stata assolutamente coinvolgente e non mi ha trasmesso nessuna emozione, ci sono state spiegazioni di cose già precedentemente spiegate (Fosburg dice nuovamente a Zagor ciò che era stato spiegato dettagliatamente nel precedente albo), inoltre l’eccessivo spiegazionismo con l’utilizzo di numerosi flash backs ha reso la trama molto “pesante” e non fluida.
Sono mancate anche quelle scene “adrenalitiche” che danno “brio” al racconto. Ad esempio, quando Gambit è sul patibolo e sta per essere impiccata, sarebbe stato molto entusiasmante vedere una spettacolare entrata in scena di Zagor, questo avrebbe sicuramente reso più emozionante e gradevole la sequenza, invece la notizia della liberazione viene proferita dallo sceriffo Reiser, il che ha reso questa vicenda, che doveva essere uno dei punti focali del racconto, abbastanza piatta.
Pur essendo conscio dell’altissima professionalità di Burattini e della sua grandissima dedizione a Zagor, purtroppo le sue ultime storie non mi sono troppo piaciute, le sue recenti trame mancano di “brio” e non sono brillanti e spumeggianti come quelle di altri professionisti come Boselli, Rauch e Cajelli che, dal mio punto di vista, hanno una medologia sceneggiativa molto più coinvolgente e dinamica.
Per quanto riguarda tutta l’opera, considero buoni ed interessanti il primo albo e mezzo, però purtroppo questa decade notevolmente nell’ultima parte in cui le eccessive ripetizioni e spiegazioni gli tolgono fluidità e godibilità.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Andrea67 il Mer 13 Gen 2016 - 18:45

Sulla storia non mi pronuncio, Burattini non tradisce mai, mi ha tenuto incollato sul divano fino alla lettura dell'ultima tavola, ed è questo che cerco in un fumetto.
Assolutamente spiazzante il colpo di scena finale!
Per quanto concerne i disegni, devo ammettere che Prisco non mi dispiace, pur non essendo tra i miei preferiti; è molto bravo nelle scene d'azione, soprattutto rende bene i cazzotti di Zagor, molto dinamici.
Ma quanto male disegna Gambit???
E' un'altra donna rispetto a quella che abbiamo ammirato negli albi precedenti.
Voto alla storia: 8,2
Voto ai disegni: 8

_________________________________________________
Hernan Cortes
avatar
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4281
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Salgor il Lun 25 Gen 2016 - 23:10

Storia molto bella! Un giallo western che mi ha molto entusiasmato.
La scena con l'ippiccagione di Gambit l'ho trovata davvero emozionante! Anche se avrei preferito che fosse stato Zagor a salvare Gambit e non lo sceriffo.
Certo che Howland fosse vivo non me lo sarei mai aspettato, Moreno ci ha davvero spiazzati! Exclamation
In conclusione una bellissima storia!
I disegni di Prisco mi sono molto piaciuti, unico difetto la Gambit non è proprio bellissima come dovrebbe essere!
voto storia: 8.5
voto disegni: 8

_________________________________________________
VINCITORE DI FEBBRE A 90 (2009-10)


ZAGOR TV pagina facebook : https://www.facebook.com/Zagortvandfriends/
avatar
Salgor
photoreporter del forum
photoreporter del forum

Messaggi : 5190
Data d'iscrizione : 04.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da wakopa il Mar 26 Gen 2016 - 11:18

@Salgor ha scritto:
unico difetto la Gambit non è proprio bellissima come dovrebbe essere!

questa pero' e' una storia dal taglio realistico non fantasy stella2
e nel 1800 le modelle attuali non esistevano e' una licenza laurentiana clap benvenuto
avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5242
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da wakopa il Gio 20 Lug 2017 - 15:07

[url=https://postimg.org/image/tcx0cfh8p/]


Ultima modifica di wakopa il Gio 3 Ago 2017 - 11:00, modificato 2 volte
avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5242
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da L'uomo lupo il Ven 21 Lug 2017 - 14:35

@wakopa ha scritto: e nel 1800 le modelle attuali non esistevano e' una licenza laurentiana

E di certo non portavano pantaloni, bensì gonne lunghe . Limitatamente all'ultimo CSAC la storia mi sta piacendo, disegni compresi .
avatar
L'uomo lupo
Oscar ZTN miglior forumista
Oscar ZTN miglior forumista

Messaggi : 734
Data d'iscrizione : 20.11.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da kit carson il Sab 22 Lug 2017 - 10:59

@wakopa ha scritto:
@Salgor ha scritto:
unico difetto la Gambit non è proprio bellissima come dovrebbe essere!

questa pero' e' una storia dal taglio realistico non fantasy stella2
e nel 1800 le modelle attuali non esistevano e' una licenza laurentiana clap benvenuto    

però è una piacevole licenza che a mio avviso andrebbe mantenuta, in quanto aumenta la piacevolezza della lettura.
Essendo kit carson, sono un "vecchio reprobo", quindi concordo con Salgor stella2
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da wakopa il Gio 3 Ago 2017 - 11:00

avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5242
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da toro seduto il Gio 3 Ago 2017 - 18:03

Grande Prisco ...davvero !!! Exclamation Exclamation Exclamation
avatar
toro seduto
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3750
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Mer 31 Gen 2018 - 11:54

Storia che ho molto apprezzato, un giallo che funziona alla perfezione, narrazione tipica del Colpo di Scena che è forse penalizzata dalla vicinanza con il penultimo ritorno di Mortimer , storia quest'ultima poco riuscita,che aveva generato anafilassi spiegazzioniste nella maggior parte dei lettori.
avatar
Liberty Secular Sam
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 217
Data d'iscrizione : 28.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da doctorZeta il Gio 1 Feb 2018 - 8:39

Non credo sia stata penalizzata da Mortimer, è una grande storia

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
MASTER IN ZAGOR
MASTER IN ZAGOR

Messaggi : 7535
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Smash il Gio 1 Feb 2018 - 13:13

@doctorZeta ha scritto:Non credo sia stata penalizzata da Mortimer

Ma non credo anche io, visto e considerato che da molti e molte parti me compreso, è stata giudicata come la meno bella tra tutte le storie con Mortimer.
avatar
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2472
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Mer 7 Feb 2018 - 21:03

Appunto ! La meno riuscita perché mandò in overdose di spiegazioni diversi lettori fino a creare allergia verso ogni successiva storia che presentava un minimo ( necessario ) di spiegazioni finali .
Concordo sul fatto ovviamente, che la storia in oggetto è una buona storia .
avatar
Liberty Secular Sam
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 217
Data d'iscrizione : 28.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Kramer76 il Mer 7 Feb 2018 - 21:36

in parte mi sento di darvi ragione

tuttavia non va sottovalutato l'impianto complessivo di "tropico del cancro" che è da gran galà zagoriano
mentre "capestro per gambit" è un gran galà burattiniano
ipse dixit:"la spiegazione non è un pranzo di gala..."
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2892
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da wakopa il Gio 8 Feb 2018 - 10:34

@Kramer76 ha scritto:"la spiegazione non è un pranzo di gala..."

clap
avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5242
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Un capestro per Gambit (n.528/529/530)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum