Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:10

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) 711e46851e7708ba5ec6808998f94029.jpg--pleasant_point Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) 7ebbcaa3904150821ecc9878a89c443c.jpg--tropico_del_cancro
Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) A831deac05f5f0ea8320c511a5c876d9.jpg--zagor_contro_mortimer Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) 59c835702431675492a6a6f26e3bec57.jpg--la_grotta_dei_bucanieri

Soggetto e sceneggiatura: Moreno Burattini
Disegni: Marco Verni
Copertina: Gallieno Ferri

Quando Zagor fa ritorno a Darkwood, ecco riapparire un altro dei suoi più pericolosi avversari: il diabolico Mortimer! Il criminale, da autentico genio del crimine, ha tessuto una nuova, inesorabile trama.
Cico è scomparso e sembra essersi imbarcato, di sua volontà, su una nave diretta ai Tropici. Zagor lo raggiunge appena in tempo per ritrovarsi, suo malgrado, in viaggio verso Haiti. Nel frattempo, sull'isola, il diabolico Mortimer sta tessendo un incredibile complotto in cui è coinvolto anche l'egiziano Hammad, vecchia conoscenza dello Spirito con la Scure.
Mortimer, nell'intento di portare a compimento una vendetta più volte rimandata, è riuscito a far giungere ad Haiti, nel cuore dei Caraibi, Zagor e Cico, con l'intenzione di renderli involontari complici di un suo clamoroso piano, di quelli che potrebbero cambiare la Storia. Niente sembra poter ostacolare l'implacabile meccanismo a orologeria messo in atto dal genio del crimine, quando...
Solo un colpo di scena, un inaspettato rovesciamento, potrebbe volgere la situazione a favore di Zagor... il piano perfetto messo a punto da Mortimer sembra ormai compiuto, ma lo Spirito con la Scure non si arrende ed è convinto di riuscire a sventare l'infernale macchinazione del genio del crimine riaprendo, così, una partita che sembrerebbe ormai chiusa.


Ultima modifica di Admin il Sab 28 Mag 2016 - 4:01, modificato 1 volta
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 15:10

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da Kramer76 il Dom 8 Mar 2015 - 19:23

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Nc1h75

tropico del cancro
2009 l'anno delle spiegazioni. togliendo tutte le scene in cui il tempo si ferma (è la magia senza tempo di mortimer, mentre vendetta trasversale è la fine del mondo di mortimer e burattini), in cui il nastro viene come riavvolto... rimane un soggetto interessante perchè frulla uno strano fuorilegge, le introduzioni cichiane delle storie di castelli, il mostro della laguna, vudu, oceano, perchè la situazione in cui si trovano zagor e cico nel terzo albo è molto scomoda e zagoriana, perchè l'idea di ambientare una storia di mortimer ad haiti è buona... è magia senza tempo, appunto, l'ultima spiaggia, il segnale inequivocabile di un'ipertrofia tragica. verni non è ferriano, ha saccheggiato l'impostazione delle vignette dalle storie di ferri, la mimica, le sagome. i disegni in questa storia sono personali e belli.

voto 7+


Ultima modifica di Kramer76 il Gio 14 Mar 2019 - 11:56, modificato 10 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3859
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da Andrea67 il Mer 13 Gen 2016 - 18:38

Non capisco come si fa a criticare una storia come questa; segno che, evidentemente, siamo abituati troppo bene. E ne sono compiaciuto.
Questo è il tipico esempio di come si possa scrivere una sceneggiatura lunga, articolata, ricca di personaggi e di situazioni, senza strafare e rimanendo con i piedi per terra.
Grande Moreno!
Mentre leggo queste storie mi rendo conto di quanto deve essere difficile idearle e scriverle, e sono contento che ci sia uno sceneggiatore così bravo sulla mia serie preferita.
Questa quarta storia con Mortimer è sì inferiore alle tre precedenti, ma di poco. E soltanto perché quelle tre erano dei capolavori, o quasi.
Moreno si inventa una trama molto complessa e dai risvolti tragici. La morte di Sybil, infatti, lascia di stucco molti lettori, sia per l'avvenimento in sé sia per il modo in cui si verifica.
Unico difetto, costretto però dalla particolare sceneggiatura, è la poca azione, motivo per il quale il livello resta "leggermente" inferiore alle tre consorelle.
Il tutto viene condito dagli splendidi disegni di Verni che mi fanno rivivere lo Zagor della mia fanciullezza.
Voto alla storia: 8,4
Voto ai disegni: 9


Ultima modifica di Andrea67 il Lun 9 Set 2019 - 9:51, modificato 1 volta

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da Ospite il Ven 22 Gen 2016 - 21:44

storia da 7.5! ottimo l'inizio con il mistero della scomparsa di Cico che crea molta suspance alla storia. I soliti intrighi di Mortimer aiutato da Sybil con Hammad che ne fa le spese.
Il finale è ottimo, infatti la fine di Sybil non me la aspettavo e un po mi è dispiaciuto visto che come personaggio mi piaceva molto!
Nel complesso storia buona, gli unici difetti alcune forzature nella sceneggiatura (tipo la cattura di Cico) e lo spiegazionismo in alcuni tratti!
Grande Marco Verni, disegni magnifici.
voto storia: 7.5
voto disegni: 9

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da wakopa il Sab 23 Gen 2016 - 10:57

Salgor ha scritto:gli unici difetti alcune forzature nella sceneggiatura (tipo la cattura di Cico) e lo spiegazionismo in alcuni tratti!

ma frasi di periodi kilometrici Shocked

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) 18257_sindrome_mortimer_1
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da wakopa il Gio 6 Lug 2017 - 15:35

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) 116q5iq Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) 33f3ntx
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da kit carson il Sab 8 Lug 2017 - 16:48

05.12.2008 -PLEASANT POINT
Inizio gradevole, la storia entra subito nel vivo con uno Zagor molto preoccupato che non riesce a capacitarsi del perchè Cico l’abbia abbandonato, mistero che tiene in apprensione il lettore.
La preoccupazione di Zagor è molto ben rappresentata dal suo irruento comportamento con gli amici di Pleasant Point e dai ricordi dei suoi ultimi battibecchi con il piccolo messicano, tali scene mettono molto bene in evidenza lo stato d’ansia del nostro eroe.
Poi c’è l’indroduzione delle due prestigiosissime “guest stars”, ossia Hammad l’egiziano e Mortimer.
Quando ho rivisto la prima vignetta di Hammad mi sono immediatamente ricordato per filo e per segno il capolavoro di Nolitta (Oceano) che ho letto oramai svariate volte, anche perchè la fisionomia dell’egiziano disegnata da Verni è praticamente identica a quella che rappresentò il Maestro Ferri.
Mortimer sprizza veramente malvagità e malefica astuzia e si capisce che sta tirando le fila dell’intrigo che coinvolgerà Cico, Zagor e Hammad. Sono molto curioso di scoprire che ruolo avrà Hammad nel piano ordito dal malefico Motimer!!!!
Queste poche pagine quindi inducono a pronosticare una storia molto avvincente, sicuramente Burattini è partito con il “piede” giusto. Inoltre la presenza di un nemico molto carismatico come Mortimer (questo sì che è un avversario degno dello Spirito con la Scure) e di un personaggio come Hammad, che ha lasciato sicuramente una traccia nostalgica in tutti i lettori, contribuiscono a sperare che la storia che leggeremo nei prossimi mesi potrebbe essere un capolavoro.
I disegni di Verni caratterizzati dal tratto pulito sono piacevoli, sembra di rivedere le tavole del Maestro di alcuni anni fa.


Ultima modifica di kit carson il Sab 8 Lug 2017 - 16:55, modificato 2 volte
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da kit carson il Sab 8 Lug 2017 - 16:53

07.01.2009 -
TROPICO DEL CANCRO
Albo introduttivo senza lode e senza infamia che comunque si lascia leggere, anche se sinceramente, viste le premesse, mi sarei aspettato qualcosa di più. Comunque al fine dare un giudizio obiettivo sulla storia sarà necessario attendere il prossimo numero, dove si entrerà nel vivo dell’avventura.
Burattini è stato bravo nel mostrarci uno Zagor molto nervoso, preoccupato ed irascibile, in alcuni frangenti addirittura “antipatico” per la sua maniera comportamentale. Questo comportamento mette perfettamente in evidenza lo stato d’animo del nostro eroe, sconvolto per l’abbandono di Cico; questa caratterizzazione di Zagor è molto azzeccata e l’ho apprezzata notevolmente.
Buona anche la figura di Mortimer, spietato nell’uccidere il suo complice e grande “testafina” nel congeniare il diabolico piano che dovrebbe portarlo all’accaparramento del denaro governativo ed alla vendetta su Zagor. Mi è molto piaciuta anche la scena in cui, utilizzando la lama del suo bastone, uccide il negro che lo aveva assalito : in questa scena si nota la freddezza e la destrezza di Mortimer, un autentico demonio partorito dall’inferno!!!!
Alcuni punti, secondo me dolenti, di questo albo sono stati:
1) Quando Zagor raggiunge Cico sulla nave viene colpito alla nuca dall’uomo con la bombetta (la fisionomia di questo personaggio mi ha ricordato Robert Gray, non so se voi avete avuto la mia stessa impressione) e questo ci sta perfettamente : Zagor non sospetta nessun complotto quindi non sta all’erta, entra un energumeno che dal di dietro lo colpisce alla nuca e lo mette fuori combattimento. Scena perfetta, niente da eccepire, però secondo me la scena doveva finire a quel punto, con Zagor steso a terra svenuto.
Invece Burattini, probabilmente per dare più risalto alla forza de nostro eroe, non l’ha fatto svenire, ma solo tramortire, facendo intervenie due marinai per metterlo definitivamente fuori combattimento. Secondo me questa scena, nata per “illuminare” il nostro eroe ha sortito proprio l’efetto contrario : infatti dal mio punto di vista è stato umiliante che una furia umana come Zagor, seppur tramortito, non abbia avuto la meglio su due marinai. Ma come, un eroe come il Signore di Darwood, che si è trovato in condizioni fisiche notevolmente più precarie contro autorevoli avversari dei quali comunque è riuscito ad avere la meglio, si fa sconfiggere da due marinai? No decisamente questa lotta contro i marinai non l’ho gradita.
2) La spiegazione del perchè Cico ha deciso di abbandonare Zagor mi ha lasciato abbastanza perplesso ed alcuni passaggi mi sono sembrati molto forzati ed innaturali. La dote principale di Cico sicuramente non è la furbizia, però con tutta l’esperienza accumulata vivendo al fianco di Zagor non può neppure essere la persona più scema ed ingenua di Darwood, quindi quando il tipo con la bombetta lo ha approcciato proponendogli la scommessa di USD 5000 contro USD 1 di qualcosa dovrebbe esseri ammoscato, invece di cadere nel tranello come un autentico allocco. Questa scena mi è sembrata poco realistica e non mi è piaciuta.
Un fatto sono le gags di Cico che, anche se alcune volte sono grottesche, sono una parentesi a se stante della storia, quindi la dabbenaggine di Cico che viene esaltata all’estremo ci può stare benissimo e può indurre persino un pò di ilarietà, ma però la maniera comportamentale da autentico piccione ingenuo che ha avuto in questo frangente non mi è sembrata assolutamente in sintonia con la storia.
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da kit carson il Sab 8 Lug 2017 - 16:58

08.02.2009
ZAGOR CONTRO MORTIMER
Questo racconto non mi prende minimamente, anche se questo albo è leggermente più fluido del precedente non mi trasmette emozioni, è abbastanza piatto, con eccessivo spiegazionismo che contribuisce a renderlo abbastanza pesante. Viene nuovamente spiegato ciò che accade in Oceano, questo è senza dubbio di aiuto per chi non ha letto il capolavoro di Nolitta, ma per i vecchi lettori è indubbiamente una fastidiosa ripetizione. Inoltre a pag 96 Mortimer rispiega esattamente la tecnica del colpo, che era già chiarissima in quanto ampiamente dettagliata in precedenza. Ma è questa la considerazione che alla SBE hanno di noi lettori di fumetti? Pensano che siamo così “tardi” da doverci spiegare tutto per filo e per segno e che per i passaggi che ritengono un po’ più complessi sia necessaria una doppia spiegazione? No, decisamente questo racconto non mi entusiasma, anche se nel prossimo numero vi fosse un miglioramento, prevedo che nel complesso questo “polpettone” non sarà positivo, 3 albi e mezzo per questa avventura mi sembrano decisamente troppi.
Fortunatamente Mortimer non è stato minimamente snaturato, è sempre un diabolico e spietato calcolatore, ed anche il suo macchinoso piano non è male, ma l’eccessivo spiegazionismo che l’accompagna rende la lettura poco fluida e coinvolgente. Riguardo a Guende Danseur, se la sua presenza sarà limitata alle poche vignette di questo volume non l’avrei certamente scomodato, avrei cercato un’altra soluzione narrativa, vedremo nel prossimo albo.
Le note positive sono state il combattimento di Zagor contro i soldati in cui il nostro eroe dà prova di grande vigoria fisica mettendone fuori combattimento un notevole numero e facendone fuggire i restanti e l’entrata nella casa di Hammad, in cui esprime tutta la sua agilità.
Sinceramente ho aspettato gli ultimi inediti di Zagor con trepidazione, in quanto vi era il ritorno di nemici carismatici quali Stephan e Mortimer, però la mia delusione è stata cocente, in quanto ritengo altamente insufficiente “il segno del male” e successivi ed anche questa avventura mi sembra che verta nella stessa direzione.
Speriamo in bene per i prossimi ritorni hate-tunz
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da kit carson il Sab 8 Lug 2017 - 17:00

06.03.2009 - LA GROTTA DEI BUCANIERI

Anche quest’ultimo albo, sebbene in alcuni passaggi sia più divertente dei precedenti, risulta abbastanza piatto e noiso, non è mai riuscito a prendermi.
Secondo me il pricipale difetto di tutta questa avventura è stato l’eccessivo spiegazionismo, che ha tolto il ritmo narrativo alla storia, che di conseguenza non riesce a scorrere fluidamente, perchè continuamente interrotta da queste ridontanti spiegazioni. Tutto questo purtroppo si trova anche in questo albo : viene spiegato come è avvenuto l’affondamento della barca che avrebbe dovuto trasportare l’oro (la cui scena era già stata abbondantemente spiegata nel numero precedente), come la fiancata della nave si è squarciata a seguito dell’esplosione (già spiegato nell’albo precedente), come Mortimer è riuscito a visionare i documenti nella cassaforte di Hammad (già spiegato negli albi precedenti) etc., ho trovato estremamente noiso ed inutile anche il flash back riguardante la precedente avventura con il Tessitore.
La parte piacevole è senza dubbio la rincorsa alla carrozza di Mortimer, con Zagor che fa mirabolanti peripezie a cavallo : molto bella la scena in cui entra nella villa passando dalla vetrata (la bella tavola mi ha ricordato il disegno della copertina del maxi tex intitolato “la pista degli agguati”). Qui finalmente si vede un pò d’azione in maniera continuativa, senza fastidiose interruzioni.
Una scena che avrebbe meritato più spazio è il duello tra Zagor ed il pescecane, che invece viene liquidato in una vignetta con un solo colpo di coltello. Dato che a tale evento è stata dedicata addiritura la copertina, mi sarei aspettato un duello più avvincente ed emozionante, che avrebbe regalato più pathos all’avventura. Ho invece molto gradito la dipartita di Sybil, è un colpo di scena che non mi sarei assolutamente aspettato, bravo Burattini.
Lo sceneggiatore, con la presenza di così eclatanti personaggi come Mortimer, Hammad e Guedè Danseur intendeva certamente scrivere un capolavoro, ed infatti si è cimentato nello sviluppo di un piano per il furto dell'oro veramente geniale e complesso però, per eccesso di perfezionismo, ha voluto spiegare ogni minimo dettaglio di tale piano e questo ha fatto sì che la storia diventasse pesante e poco fluida; con una soluzione narrativa più semplice il risultato sarebbe stato sicuramente migliore.
Tirando la somma di tutti i 3,5 albi, una storia che mi ha deluso, sia nella prima parte con la spiegazione del perchè Cico ha deciso di abbandonare Zagor la quale ha diversi passaggi molto forzati ed innaturali e successivamente per quanto esposto in precedenza. Secondo me quindi una storia insufficiente, che avrebbe potuto essere scritta in 2,5 albi, sfrondandola da quell’eccessivo spiegazionismo che l’ha indubbiamente penalizzata.
Non sopporto che mi si spieghi ogni minimo dettaglio, secondo me il fumetto è fantasia, quindi il lettore dovrebbe avere la possibilità di spaziare con la propria immaginazione, riuscendo a costruire da solo i passaggi non essenziali per lo sviluppo della storia. Sinceramente la tipologia sceneggiativa di quest’avventura mi ha ricordato le storie dall’ultimo Nizzi, in cui viene data la spiegazione di una precedente spiegazione.
Sono rimasto invece molto soddisfatto dai disegni, il tratto pulito di Verni è molto piacevole.
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da wakopa il Gio 13 Lug 2017 - 16:19

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) 149pddx
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524) Empty Re: Zagor contro Mortimer (n.521/522/523/524)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum