Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 12:39

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) UpkPfA5XLjhewzXGtIv2xLP1NBDcySusw4weTbIYfQ0=-- Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) UpkPfA5XLjhf5sq0qrACWqqTb5IzljZhFWaflA5KlTw=--
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) UpkPfA5XLjjEvTqih3hn+WexndZfNvF1zoVTkA4K3os=-- Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Bj0SJfP9QUVq7ytY=--

Uscita: Settembre,ottobre,novembre,dicembre 2014

Soggetto:Moreno Burattini
Sceneggiatura:Moreno Burattini
Disegni:Marco Verni
Copertina: Gallieno Ferri


Ecco il ritorno di Zagor e Cico a Darkwood, dopo la lunga trasferta sudamericana: qualcuno però ha preparato un benvenuto assai poco piacevole...

Qualcuno ha distrutto la capanna nella palude e Zagor segue le tracce lasciate dal responsabile, che lo portano prima al trading post di Pleasant Point, quindi alla capanna di un vecchio amico trapper. Lì, lo Spirito con la Scure trova un macabro trofeo e comprende che il diabolico Mortimer, suo implacabile nemico, è tornato per vendicarsi! E si tratta di una vendetta terribile, che prende di mira alcuni dei suoi amici più cari, che il Re di Darkwood dovrà cercare di salvare uno dopo l'altro...


Mortimer si sta vendicando di Zagor nel modo più crudele: prima costringe l’eroe di Darkwood a cercare inutilmente di salvare il trapper Doney. Poi, rapisce il dottor Sand e Tabitha, sua moglie indiana, mettendo lo Spirito con la Scure nella terribile condizione di dover scegliere fra la vita dell’uno e quella dell’altra... Subito dopo, il criminale tenta di distruggere con il fuoco la “Golden Baby” del capitano Fishleg! Ma non basta: con l’aiuto del suo complice Jonathan Clark, Mortimer intende rapire Cico e Virginia Humboldt, attirando Zagor in una mortale trappola...

Il diabolico Mortimer tiene prigionieri Cico e Virginia, in un vecchio carcere abbandonato dove si è asserragliato con il suo braccio destro Jonathan Clark e un piccolo esercito di uomini armati. Zagor cerca di scombinare i suoi piani penetrando nella fortezza prima che scatti la trappola che gli è stata tesa. Nel drammatico finale, lo Spirito con la Scure e il genio del crimine si troveranno faccia a faccia, con le vite dei due amici di Zagor pericolosamente in bilico.


Ultima modifica di Admin il Sab 28 Mag 2016 - 4:05, modificato 2 volte
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Admin il Lun 19 Gen 2015 - 12:40

Link dello stesso topic sul vecchio forum con tutti i nostri commenti e recensioni: http://ramath.forumup.it/viewtopic.php?t=10139&start=0&mforum=ramath
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Tonka il Mer 21 Gen 2015 - 18:47

Provo a continuare la discussione del vecchio forum:
troppa grande è la ferita lasciata nel cuore di Zagor perchè si possa far riesumare Mortimer...a mio giudizio ..sarebbe una mezza sconfitta

Tonka
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3894
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da osages il Mer 21 Gen 2015 - 21:31

@Tonka ha scritto:Provo a continuare la discussione del vecchio forum:
troppa grande è la ferita lasciata nel cuore di Zagor perchè si possa far riesumare Mortimer...a mio giudizio ..sarebbe una mezza sconfitta

speriamo davvero
osages
osages
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Andrea67 il Dom 25 Gen 2015 - 21:59

Secondo me, un personaggio come Mortimer non può che fare bene alla saga.

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da strepa il Lun 26 Gen 2015 - 9:11

Mortimer ha fatto il suo tempo: occorre trovare un altro degno antagonista a Zagor senza resuscitare ancora i fantasmi del passato.

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
strepa
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Ospite il Mer 22 Apr 2015 - 16:37

questa settimana mi sono riletto tutte le cinque storie con Mortimer, di cui quest'ultima serie di albi costituisce la parte finale, proprio per avere un quadro d'insieme più completo e anche per rinfrescarmi la memoria.

Rileggendo Vendetta Trasversale mi sono accorto che lo stile di Burattini in quest'avventura è nettamente migliorato rispetto alle due ultime puntate. La macchinosa storia con il Tessitore (personaggio che non ha mai suscitato particolari simpatie per quel che mi riguarda) e un non esaltante episodio ai Caraibi mi avevano a suo tempo fatto nascere qualche riserva in vista di un ennesimo scontro Mortimer-Zagor. Per fortuna l'autore è riuscito a smentire e a sfatare i miei dubbi iniziali.

Ora abbiamo di nuovo l'intelligenza di Mortimer contro l'eroismo di Zagor, ma questa volta l'intelligenza mortimeriana lascia spazio a una sottile e tremenda voglia di vendetta e pone i riflettori anche sulla componente dell'odio puro più che al compiacimento che questo villain non ha mai mancato di sfoggiare nelle sue molte apparizioni.

La sceneggiatura e priva di quella verbosità tipica di Burattini e anche qualche "spiegone" viene condito nel modo giusto e senza sbavature. Un'avventura che, come spesso accade quando c'è di mezzo Mortimer (qui in versione Saw), tutto quello che succede è studiato sin nei minimi particolari, in un complicato effetto orologeria, alle volte non sempre credibile, certo, ma appassionante. Inoltre è la componente sentimentale a emergere in questa bell'avventura: la morte di alcuni comprimari, il rancore delle vittime nei confronti del nostro eroe, la sua rabbia tipicamente nolittiana sono elementi che mi hanno colpito e che credevo di non ritrovare dopo aver letto centinaia e centinaia di storie. Insomma quest'ultimo, e spero definitivo, capitolo mi è piaciuto. E molto.

Il finale rocambolesco ci stava, non ne faccio un dramma, d'altronde tre albi e mezzo erano necessari anche in funzione di una trama ricca di eventi come questa; ma quello che noi lettori sappiamo è che questa volta qualcosa è cambiato per sempre nel cuore di Zagor, e che non sempre l'eroe può salvare tutti  - Manetola docet -. Gli eroi, come dice Guccini son tutti giovani e belli ma sono anche esseri umani.
 
Nota a margine: l'ultima, commovente, tavola è un capolavoro burattiniano, un colpo di genio dell'autore alla faccia dei suoi detrattori.

Dunque complimenti a Burattini e a Verni degni eredi della tradizione.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da wakopa il Mer 22 Apr 2015 - 16:59

Guitarjim1982 ha scritto:
questa volta qualcosa è cambiato per sempre nel cuore di Zagor,

ah non era la vita? stella2

wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Ospite il Mer 22 Apr 2015 - 18:20

mitico Massimino... Exclamation anche la salute è importante.

Nel cuore perché la vita, certo, va avanti però questa volta non è riuscito a evitare che alcune persone a lui care facessero una brutta fine... è qualcosa che si porta dentro ma alla fine anche con Manetola avrà provato queste sensazioni. Madò sto parlando di Zagor come se fosse vivo e reale... beh forse lo è più di certe persone chissà! clap

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da kit carson il Mer 22 Apr 2015 - 19:36

VENDETTA TRASVERSALE
La chiave di lettura di questa storia secondo me è la seguente:
1) se non avessi saputo niente sugli anticipi, come accadeva durante la mia età adolescenziale
2) oggi, anche in virtù della mia partecipazione al forum, molti eventi mi sono già noti

Questo racconto, che in ogni caso reputo avvincente, avrei voluto leggerlo in base a quanto menzionato nel punto 1, questo ne avrebbe notevolmente incrementato l'interesse. Questo è proprio il tipico racconto penalizzato dalle anticipazioni, in quanto burattini l'ha sceneggiato egregiamente ma, per via delle notizie che i lettori chiedono con insistenza, vi sono alcune scene toccanti, quale la morte di doney, che non sono riuscito ad apprezzare pienamente.
La sequenza è molto ben fatta ed è condita della necessaria carica di drammaticità, però, in base a quanto sopra, ero quasi sicuro che il trapper sarebbe morto, quindi la sorpresa sulla scoperta di quanto potesse accadere è venuta meno.

Il ritmo del racconto è incalzante e privo di pause narrative, ed è bellissimo anche il duello psicologico tra i due antagonisti, con zagor che, in base alla rabbia che cova, non sempre ragiona con la dovuta freddezza.
Il nostro eroe, in virtù della corsa contro il tempo impostagli da mortimer, tira fuori i suoi attributi : è sempre deciso ed implacabile in ogni azione, sembra proprio un semidio della guerra.

Solitamente i racconti aventi mortimer come protagonista erano caratterizzati dallo spiegazionismo, ma questo ne è assolutamente privo, il che ne ha notevolmente incrementato l'apprezzamento.

L'unica cosa che mi ha infastidito è l'atteggiamento di Cico che mette in dubbio la presenza di mortimer svariate volte. Che bisogno c'era, quando tutti i lettori ben sanno del contrario? Una volta sarebbe stata sufficiente, le altre stizziscono.

Concludendo un ottimo racconto, che avrei maggiormente apprezzato se fosse accaduto ciò che è menzionato nel punto 1, comunque anche il prossimo albo ci riserverà delle belle sorprese, delle quali non intendo assolutamente avere notizie, quindi, per evitare di essere informato, durante questo mese non aprirò più questo topic. Comunque, grazie agli accadimenti finora verificatesi, sto aspettando con un'impazienza che non provavo da anni l'uscita del prossimo numero.

Disegni di verni molto belli, sicuramente una delle sue prove più riuscite.
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da kit carson il Mer 22 Apr 2015 - 19:38

L’INCENDIO DELLA GOLDEN BABY

Secondo albo che non delude le aspettative, ritmo serrato e scene altamente drammatiche.
La prima sequenza che si conclude con la morte di tabitha è bellissima, a mio avviso la migliore e la più toccante dell’albo, qui burattini è stato magistrale nel rappresentare la reazione del dottor sand, che responsabilizza zagor per questo decesso. Stupendo il gesto di rabbia che il dottore ha nei confronti del nostro eroe, quando quest’ultimo gli manifesta il suo dispiacere per la perdita della moglie. Infatti questa è la reazione REALE che mi aspetterei per una simile tragedia, e burattini è stato molto abile nel mostrarla. Da segnalare l’ultima vignetta a pag 17, in cui Verni è bravo a rappresentare uno zagor molto deluso e frustato per il parziale fallimento del suo intervento.

Da notare come burattini, nella successiva sequenza, riesca a palesare egregiamente la frustrazione e la rabbia del nostro eroe, il quale riversa tutto il suo livore contro degli innocui cittadini che hanno solamente la colpa di trovarsi nella stalla al momento sbagliato. Anche questo è uno spaccato della vita reale, infatti quando un uomo, quale zagor, si trova a dover combattere contro il tempo e cova una grandissima rabbia per ciò che sta subendo, una reazione del genere è plausibile. Da notare quindi come questi tragici eventi stanno trasformando la maniera comportamentale del nostro eroe, il quale, in un normale frangente, non sarebbe sicuramente stato così aggressivo.

Anche la parte che coinvolge la golden baby, quantunque già si sapesse che il vascello sarebbe stato bruciato (quindi una parte dell’emozione derivante dalla sorpresa era già scemata) e che samuelson sarebbe stato il sacrificato (vedere la sequenza con la veggente) è ben strutturata e la tensione che si respira durante l’intera scena è molto alta.
Apprezzabile anche il coinvolgimento di virginia, ragazza a cui zagor è fortemente legato da un sentimento che va ben oltre l’amicizia.
La scena a pag 84, con virginia segregata nella cella, mi ha riportato alla memoria una simile sequenza presente nel capolavoro nolittiano “la taverna del gufo, l’idolo cinese”.

Quindi un secondo albo molto bello e coinvolgente, anche se un flashback non l’ho pienamente gradito. L’ “incriminato”, a mio avviso è quello a pag 24 in cui ci viene spiegata l’evasione di clark. Secondo me, per l’ergonomia del racconto, non c’era bisogno di sapere come fosse andata, il fatto che conta è che clark è stato liberato, il come è ininfluente.
Altri flashback, che invece ho reputato utili al fine di fare capire i sentimenti del dottor sand e di mortimer verso le rispettive amate sono quelli a pag 16 e 34. Questi scorci del passato servono ad enfatizzare l’amore che i due personaggi sopra citati avevano per le loro compagne, e di conseguenza rafforzano le loro reazioni/azioni contro il nostro eroe.

Vorrei infine sottolineare che cico non brilla certo per la sua intelligenza, però ho trovato irritante che si voglia farlo passare come un completo imbecille; infatti, essendo stranoto che mortimer è responsabile di tutto ciò che sta accadendo, la sua incredulità (vedi pag 21) mi è sembrata una forzatura. Comunque questa è una quisquiglia che non inficia la godibilità della lettura.

Disegni : decenti, peccato comunque per la rappresentazione di virginia, a mio avviso di basso livello, che non rendono merito alla sensualità della ragazza.

Per concludere devo dire che fino ad adesso il racconto mi ha coinvolto e divertito molto, se il successivo albo si manterrà su questi livelli questa sarà sicuramente la storia più bella, drammatica e divertente degli ultimi anni, bravo burattini!!!!

kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da kit carson il Mer 22 Apr 2015 - 19:48

Questa è sicuramente la migliore storia del 2014, quindi complimenti vivissimi a burattini, che è riuscito a farmi restare in trepidante attesa per ben 30 giorni, tanta era la voglia di leggere l’epilogo finale. Era da molto tempo che non provavo un simile desiderio per l’inedito ed infatti, appena acquistato, me lo sono letto.
Comunque, seppure molto bello, questo ultimo volume mi ha meno emozionato dei precedenti, in quanto ero quasi certo che né cico né virginia sarebbero morti.
Inoltre non ho visto assolutamente niente che possa avere “stravolto” la vita di zagor, infatti, sia i trappers, sia addirittura il dr sand, non gli attribuiscono nessuna responsabilità, di conseguenza gli tolgono anche “il peso” dalla coscienza. Sinceramente questo buonismo finale non l’ho apprezzato, la reazione che il dr sand aveva avuto nel precedente albo l’avevo considerata perfetta, quindi avrei evitato di ricoinvolgere il medico.
Quindi tutta l’eclatante pubblicità sul radicale cambiamento della vita di zagor è stata solamente una mera operazione di marketing. Intendiamoci, sono contento di questo, in quanto la morte di virginia mi avrebbe enormemente intristito ed, a mio avviso, avrebbe impoverito la serie.

Anche se è una quisquiglia, un passaggio che secondo me non è stato molto brillante è la discussione tra cico e mortimer, in cui quest’ultimo racconta di come ha saputo della loro partenza e ritorno. Ma, per l’ergonomia della storia, tutto questo cosa c’entra? Il racconto si sarebbe potuto svolgere nella stessa identica maniera anche senza questo passaggio, anzi, secondo me ne avrebbe guadagnato in fluidità.

Invece mi è piaciuta tantissimo la determinazione con cui zagor elimina clark e soci (pag 27). In questa avventura il nostro eroe dimostra un atteggiamento diverso da quello a cui finora ci aveva abituato, sembra quasi un altro personaggio, molto più duro, al limite dello spietato e senza alcun segno di pietà. Però, vista la situazione di tensione a cui mortimer lo sta sottoponendo e gli affetti che gli vengono colpiti, ho trovato tale comportamento plausibile ed attinente alla situazione contingente, tanto che gradirei ritrovare uno spirito della, scure con queste caratteristiche anche in alcune future avventure dove la drammaticità degli eventi lo giustificherebbero.

Da sottolineare anche il bel duello psicologico tra mortimer e zagor (quando gli attribuisce la morte della compagna), in cui quest'ultimo riesce ad avere la meglio sul fuorilegge, il quale è noto per la sua evoluta intelligenza. Quindi, in questo frangente, il nostro eroe risce a battere il suo nemico proprio nel campo più congeniale al criminale.

Altro punto positivo è avere mostrato il cadavere di mortimer, infatti vedendo cadere il biondo criminale nel fiume avevo avuto il timore di una sua possibile futura riesumazione, ma fortunatamente, successivamente, il bravo burattini smentisce le mie remore. Mortimer è stato indubbiamente un ottimo ed ostico nemico, però oramai aveva espresso tutto il suo potenziale, quindi ritengo la sua morte un’ottima scelta.
Da applauso il tocco poetico e nostalgico alla fine del racconto, ossia la volpe che va sulla tomba del trapper, un’autentica “ciliegina sulla torta”, bravo moreno!!!

kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Kramer76 il Ven 24 Apr 2015 - 13:16

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 2mos4sm

vendetta trasversale
non capisco le critiche "non muore virginia" "non muore cico" "moreno aveva detto.." "troppe anticipazioni" MA CHE STATE ADDI' un back-to-darkwood burattiniano ci voleva, al di là di come la si pensi sulla trasferta. invece di hellingen, c'è questo "duello" nolittiano terroristico lungo tre albi e mezzo. mortimer con una faccia da cane bastonato IMPAGABILE. zagor divino. scene di tensione e di azione PERFETTE, in particolare nell'ultimo albo. anche volendo sminuire doney e gli altri, le scene sono troppo belle e sincere. doney era importante per nolitta. basta il pensiero: la golden baby nel mirino del cane bastardo arrabbiato mortimer. queste ultime storie di burattini sono meno "prolisse" (qualcuno infatti si è lamentato che questa storia di mortimer è meno "complessa" delle precedenti ahahah) ma sono più "intense": il "fuoco" (l'acciarino), cave canem, la volpe, lo squalo, le ragazze di pleasant point, la battuta di cico sugli avi fabbricatori di coltelli, ecc. lo spiegazionismo è morto. viva verni. altro che incubi... ops!

voto 10


Ultima modifica di Kramer76 il Dom 13 Set 2015 - 14:54, modificato 2 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3868
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Tonka il Sab 25 Apr 2015 - 3:33

Non credo di sbagliare se affermo che in nessuna altra storia si è partecipato così intensamente al dolore …al dolore di Zagor… al dolore del re di Darkwood … ma sicuramente in nessun’altra storia è mai così stato intensamente rappresentato.

Niente  è più devastante per l’eroe di Darkwood che veder soccombere qualcuno la cui causa risiede in una vendetta nei suoi confronti...  se poi questo qualcuno è anche un amico allora il dramma raggiunge l’apice della disperazione e di fronte all’impotenza assoluta si può solo che piangere…e Zagor piange.

Moreno… da oscar… mi porta a vivere appieno l’angoscia dello spirito con la scure e così l’apprensione sale…(come nelle stanze del barone) sale…(come nell’arena dei gorilla) e sale… (come nel territorio dei kiowa) fino a temere …per la prima volta in tutta la collezione … la morte di un personaggio di primo piano.
Il nemico tosto… tostissimo…e per di più incazzato come una iena…mette l’eroe nolittiano nella condizione di smarrire la lucidità interiore…ma non ha fatto i conti con il ritrovato Zagor …quello che piace a me… quello che non si ferma… mai.
Verni…  è magico…  e tramuta il pensiero di Burattini in una infinita sequenze di espressioni che mi lasciano senza parole… ogni mimica è un tocco di maestria che lo portano lassù tra i miei preferiti. La sua padronanza rappresentativa  niente lascia all’immaginazione… paura…  disperazione…  rabbia… angoscia… dolore… impotenza… sono tutte lì sotto la punta della sua matita.
Se tutto ciò non bastasse a completare l’opera c’è il tocco magico di Moreno che con “l’ultimo atto” … stravolge dentro.
La volpe a pallini inseguita da Doney per una vita intera è lì accanto a lui e … per un gioco beffardo del destinino ...a  ruoli invertiti.
E’ la preda al posto del cacciatore e il cacciatore al posto della preda… ma la preda non gioisce... quasi come sapesse che qui finisce anche la sua esistenza.
E’ lì… sola... consapevole che... nel momento che Doney l'avesse raggiunta… non avrebbe mai sparato... cosa che avrebbe invece preferito per poter soffrire una volta sola.

Non ho alcun dubbio…per me …un grande capolavoro.



Cover:
Tornando a casa 0123456
Vendetta trasversale 0123456
L'incendio della Golden baby 0123456
Mortimer: utimo atto 0123456

Storia
0123456

Disegni
0123456


Ultima modifica di Tonka il Dom 7 Feb 2016 - 17:26, modificato 2 volte
Tonka
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3894
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da wakopa il Sab 25 Apr 2015 - 10:27

@Tonka ha scritto:Verni…  è magico…  e tramuta il pensiero di Burattini in una infinita sequenze di espressioni che mi lasciano senza parole… ogni mimica è un tocco di maestria che lo portano lassù tra i miei preferiti. La sua padronanza rappresentativa  niente lascia all’immaginazione… paura…  disperazione…  rabbia… angoscia… dolore… impotenza… sono tutte lì sotto la punta della sua matita.

qui hai un po' esagerato stella2
Verni ha fatto grandi progressi,ma proprio nelle espressioni deve ancora migliorare,troppe bocche squadrate benvenuto
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Ospite il Sab 25 Apr 2015 - 11:17

Storia bellissima! La vendetta di Mortimer con le varie uccisioni di Doley, Thabitha e Samuelson e con uno Zagor che non ha potuto fare niente per salvare i suoi amici.
Tabitah la seconda vittima di Mortimer è sicuramente la scena migliore, con la bellissima reazione di rabbia del Dottor Sand contro Zagor  Exclamation
Alla fine la Golden Baby è salva, e mi aspettavo di veder morire anche Zarkoff, ma alla fine credo che Moreno non se la sia sentita e abbia deciso di far morire il solo Samuelson!
Unico punto debole della storia i soliti troppi flashback.  pale
Comunque per i miei gusti abbiamo sfiorato il capolavoro da Golden Age!!! e se si fosse osato di più e fosse morta anche Virginia con un finale altrettanto drammatico... avrei dato 10! Ma comunque la storia mi è piaciuta molto e do un 9  Exclamation
Credo che Mortimer sia ormai definitivamente un capitolo chiuso, Zagor e Cico che lo seppelliscono a fine albo è una certezza, e poi un eventuale ripescaggio non lo gradirei  pale
L'ultima tavolo è da applauso  Exclamation  grandissimo Moreno  no-ta  la volpe a pallini sulla tomba di Doney è una scena bellissima e malinconica.  Arrow  Exclamation
Bellissimi i disegni di Verni no-ta
voto storia: 9
voto disegni: 9

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Walter Dorian il Sab 25 Apr 2015 - 11:21

@wakopa ha scritto:
Verni ha fatto grandi progressi,ma proprio nelle espressioni deve ancora migliorare,troppe bocche squadrate benvenuto

Sono d'accordo, bocche squadrate per indicare diverse espressioni di rabbia e stupore anche io ho visto, e sono un estimatore di Verni! Wink
Per il resto perfetto. Exclamation

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11548
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Tonka il Sab 25 Apr 2015 - 12:46

@wakopa ha scritto:
@Tonka ha scritto:Verni…  è magico…  e tramuta il pensiero di Burattini in una infinita sequenze di espressioni che mi lasciano senza parole… ogni mimica è un tocco di maestria che lo portano lassù tra i miei preferiti. La sua padronanza rappresentativa  niente lascia all’immaginazione… paura…  disperazione…  rabbia… angoscia… dolore… impotenza… sono tutte lì sotto la punta della sua matita.

qui hai un po' esagerato stella2
Verni ha fatto grandi progressi,ma proprio nelle espressioni deve ancora migliorare,troppe bocche squadrate benvenuto

Da Walter Dorian
Sono d'accordo, bocche squadrate per indicare diverse espressioni di rabbia e stupore anche io ho visto, e sono un estimatore di Verni!  
Per il resto perfetto.


Wink ...  Io invece..per i miei gusti...la trovo perfetta. Non cambierei niente nell'espressione dei visi e in particolar modo in quello di Zagor . Anche il maestro Ferri nella cover "vendetta trasversale" ( anche questa un capolavoro) usa questa particolare mimica della bocca per rappresentare la disperazione ...ma trovo che Marco sia ancora più incisivo perchè quelle spigolature  ( che potrebbero essere...  d'ora in avanti (io spero di si)... una caratteristica del disegno di Verni) esaltano all'ennesima potenza ciò che il volto vuol dire.
Ripeto ...non ricordo...ma potrei sbagliare ...una mimica facciale così particolareggiata e costante durante una storia dello spirito con la scure e questo contribuisce... a mio parere... in maniera rilevante a portare la storia nel tempio sacro delle top.

Ma il bello è che ognuno di noi la vede secondo i propri gusti ed è questo che rende interessante e divertente lo stare insieme no-ta
Tonka
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3894
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Andrea67 il Mer 20 Gen 2016 - 15:16

Un ultimo albo semplicemente fenomenale corona quello che è sicuramente un capolavoro di sceneggiatura, per come è stato sviluppato e per le emozioni che ci ha regalato, il tutto accompagnato da disegni eccezionali. Non capitava da anni di stare in trepidante attesa per la lettura di un albo di Zagor, soprattutto per me che ho l’abitudine di leggere la storia quando ho in mano gli albi completi. Eppure questo è successo, mese per mese, all’inizio dei quali ho letteralmente divorato gli albi appena usciti, gustandomi la piacevolissima storia che non arrivava mai a conclusione. Ma quest’ultimo albo, come già detto, è stata la ciliegina sulla torta per il modo in cui è stato concepito e per l’apprensione in cui mi ha tenuto nel corso della lettura. Fino all’ultimo ho temuto per la morte di Virginia - ben conscio del fatto che non poteva essere Cico a soccombere – e di questo devo ringraziare l’Autore, che è riuscito a creare, più volte, situazioni di pericolo dalle quali si intuiva che qualcosa di terribile stava per succedere, anche se poi – per fortuna – non succedeva. Tutto ciò è impagabile ed è quello che cerca qualsiasi lettore di fumetti. In conclusione non posso che dire: grazie Moreno!!!!!
Voto alla storia: 9,6
Voto ai disegni: 9,5

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Kramer76 il Mer 3 Feb 2016 - 14:33

10 motivi per cui considero MORTIMER ULTIMO ATTO
una PIETRA MILIARE ZAGORIANA
nonché il Moreno definitivo

10. storia con momenti molto tetri
i tarocchi rimandano al prologo di soldati fantasma
mortimer di nome e di fatto stavolta
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Igm0jm

9. quando l'amore brucia l'animaccia
de li mortimeracci
uno dei tanti leit-motiv della storia: il fuoco
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Ae88hy

8. ritorno a darkwood, burattini ha rinnovato la tradizione di questo genere zagoriano
apertosi con gli evasi
peraltro l'avveneristico acciarino pare proprio uno dei gadget del professore matto
la capanna "maledetta", uno dei migliori esempi di continuity nolittiana  stella2
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 316arz9

7. mortimer (come il miglior garth) minaccia l'ecosistema "darkwood"
i suoi animaletti disneyani e e i suoi trappers (aggiungerei la golden baby, che è darkwood galleggiante)
indimenticabile inizio di i cacciatori di uomini
per chiarire chi fosse o cosa rappresentasse doney
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 34828vs

6. anche i talebani piangono
zagor (escluso patrick, quindi) si è lasciato andare pochissime volte
l'indimenticabile finale di seminoles
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 34fxxc6

5. thriller zagoriano perfetto, allusivo, esplosivo e lacerante
l'eroe è messo a durissima prova, altro che panzane
i morti pesano come macigni in una storia come questa
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 207x0u9

4. mi ha fatto rivalutare molte cose precedenti di burattini
"qualcosa cambierà per sempre" qualcuno morirà
sì, è morto lo SPIEGAZIONISMO
nel contempo, ho rivalutato tropico del cancro
storia MORT-meriana altrettanto definitiva, continuity della catarsi spiegazionista
con un senso di finitudine come solo Nolitta, ridendo e scherzando, sapeva instillare
inoltre in questa e in quella storia (ma credo in tutte le storie di mortimer e in molte altre di burattini)
c'è un uso di simboli e di chiavi, di gran classe, come la vigliaccata ansiogena a hammad (il ritratto dello squalo)
che alla fine si ritorcerà contro la ritrattista
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Equx6u

3. ho rivalutato TABITHA
lei e il maritino dottorino professorino
https://www.youtube.com/watch?v=aVls2DR7V3g
li avevo sempre snobbati, questa storia li consegna alla gloria
soprattutto la poverina Arrow
un quadretto tenero e multiculturale distrutto dal maniaco
una versione femminile del violinista austroungarico di la marcia della disperazione
il paradosso burattiniano, molto interessante, è che con fino agli anni ottanta di femmine zagoriane se ne contavano poche (frida, virginia)
ed erano anti-eroine e anti-eroe, nel senso che l'eroe scappava
oggi se ne contano tante, anti-eroine, eroine, martiri
zagor aveva ragione: prendesse moglie, gli morrebbe tra i bracci l'albo successivo
comunque era nell'aria: in ombre nella foresta sfanga le sevizie di due orchi che l'avevano chiusa in cantina, come virginia
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) X1xgur

2. virginia non muore
trovo assurdo che qualcuno avesse pensato (anche solo per un momento) il contrario
virginia è come cico: NON PUO' MORIRE  pale
impossibile non pensare invece a il sigillo dell'imperatore
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 35d6fbr

1. scossone nella programmazione tra 2014 e 2015
un capolavoro di fila all'altro, come non capitava dai tempi di Nolitta
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 4ilzkk


Ultima modifica di Kramer76 il Mer 3 Feb 2016 - 14:48, modificato 1 volta
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3868
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Tonka il Mer 3 Feb 2016 - 14:43

bravo Kramer Exclamation .... sempre molto attento ...e ...molto preparato.
per me Mortimer ultimo atto non ha niente da invidiare alle grandi di Sergio... e per quanto mi riguarda l'ho... da sempre ...inserita tra le indimenticabili.

_________________________________________________
JOEVITO NUCCIO: colui che disegna l'anima a Zagor
Tonka
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3894
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Smash il Ven 5 Feb 2016 - 19:40

@Kramer76 ha scritto:
5. thriller zagoriano perfetto, allusivo, esplosivo e lacerante
l'eroe è messo a durissima prova, altro che panzane
i morti pesano come macigni in una storia come questa
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 207x0u9


Aspetto molto decisivo per la riuscita di questa storia come pietra miliare. Exclamation
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3144
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Walter Dorian il Sab 6 Feb 2016 - 11:26

@Kramer76 ha scritto:
virginia è come cico: NON PUO' MORIRE  pale

Come Cico, per quello che rappresenta per Zagor, per me c'è solo Tonka.
Non mi trovo d'accordo.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11548
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593) Empty Re: Mortimer: ultimo atto (n.590/591/592/593)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum