La legione degli assassini (Maxi n.23)

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da CAPFA il Dom 1 Feb 2015 - 14:35

Una buona storia e un Chiarolla in forma,trovo che il suo tratto sta diventando piu' pulito.
CAPFA
CAPFA
New Entry
New Entry

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da newprincevaliant il Lun 2 Feb 2015 - 3:11

@Walter Dorian ha scritto:
In definitiva, una storia senza vuoti o incongruenze colossali, ma neanche senza scene o personaggi memorabili.
Quanto a Chiarolla e i suoi disegni, mi sorprende leggere di @graziano e @osages,due detrattori per eccellenza di Chiarolla che lo hanno visto migliorato. A me invece è sembrato peggio di altre sue prove. C'è qualche buon primo piano di Zagor, la Corbett è molto delicata e sensuale, ma il resto...troppo pittorico(ma questa è una sua caratteristica da sempre) e troppo caotico in alcune scene come quelle degli agguati o della battaglia tra i Pawnee e Zagor contro i Dayachi,dettagli poco curati e poi questo Zagor di profilo con il naso a punta è poco gradevole.


STORIA: 5,5
DISEGNI: 5

Condivido pienamente le osservazioni fatte. Il dinamismo "rustico" di Chiarolla, per usare un eufemismo il meno offensivo possibile, non e' mai stato di mio gradimento. In effetti ci sono alcune buone inquadrature, ma non basta per fare un buon "fumetto popolare"(ovviamente popolare va inteso nel suo significato piu nobile, e non nel senso di approssimativo e sbrigativo). Infatti ho visto alcune scene d'azione con un tratto piu disordinato e caotico del solito. E caotico fa anche rima con nevrotico. Se poi il tratto ci sembra ripulito, non mi pare sia per una ricerca di miglioramento stilistico, ma solo per una esigenza di maggiore velocita'( ahhh.... i tempi e le scadenze  editoriali !!!!! ). Del resto stiamo parlando di un pittore mancato che si e' riciclato nel fumetto. Non sempre la pittura sta al fumetto, cosi' come , nel caso di Zamberletti, essere dei bravi scrittori non vuol dire automaticamente essere dei bravi sceneggiatori di fumetto. E poi sinceramente non piace neanche a me quello Zagor di profilo con il naso a punta. Forse i fans di Chiarolla si aspetteranno anche uno  Zagor con le orecchie a punta, uno Zagor fantasy in un mondo parallelo. E sarebbe anche perfetto per uno dei prossimi incontri con Dragonero. Inoltre , se in una scala semantica da 1 a 10, diamo 8 a Chiarolla, allora cosa dovremmo dare ai vari Nuccio, Della Monica, Esposito bros, Barison, un "12" o un "13" ?????? pale Rolling Eyes  Se poi a tutto questo aggiungiamo il fatto che la storia e' piatta, senza mordente, priva di acuti, con personaggi scontati e poco coinvolgenti( una storia senza infamia e senza lode), alla fine piu che un "barilotto" mi sembra di aver comprato un bel mattone. pipeee pipeee

la mia speranza, egoisticamente parlando, e' che Chiarolla continui a disegnare gli albi extra, cosi' evita di rovinarmi la collezione della serie regolare.Laughing
newprincevaliant
newprincevaliant
FORUMISTA IN CRESCITA
FORUMISTA IN CRESCITA

Messaggi : 908
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da strepa il Lun 2 Feb 2015 - 10:02

Mi inserisco nel dibattito su Zamberletti e Chiarolla.

Zamberletti, finora, ha deluso le aspettative create dalla SBE con gli annunci entusiastici per il suo acquisto. Intendiamoci: non è che abbia scritto storie da buttare, semplicemente ha fatto due compitini appena sufficienti, con storie che filano via senza sussulti particolari. I temi sono quelli classici, ma una buona sceneggiatura avrebbe potuto valorizzarli: Zamberletti non c'è riuscito.
Non è detto che prendendo più confidenza con il personaggio e con il mezzo espressivo (è uno scrittore, non uno sceneggiatore), le sue prossime prove non possano migliorare.

Chiarolla è sicuramente un validissimo artista, ma il suo tratto è molto particolare, lontano dai canoni ferriani più stringenti. Per certi versi, mi ricorda quello di Ortiz, altrettanto sporco e personale. La sua interpretazione di Zagor è originale, ma non priva di fascino e di interesse. Per questo trovo corretto pubblicare i suoi lavori non sulla serie mensile (acquistata da lettori più tradizionalisti e sistematici) ma sugli extra (letti ed acquistati anche da lettori sporadici).

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
strepa
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da newprincevaliant il Lun 2 Feb 2015 - 17:19

@strepa ha scritto:Mi inserisco nel dibattito su Zamberletti e Chiarolla.

Zamberletti, finora, ha deluso le aspettative create dalla SBE con gli annunci entusiastici per il suo acquisto. Intendiamoci: non è che abbia scritto storie da buttare, semplicemente ha fatto due compitini appena sufficienti, con storie che filano via senza sussulti particolari. I temi sono quelli classici, ma una buona sceneggiatura avrebbe potuto valorizzarli: Zamberletti non c'è riuscito.
Non è detto che prendendo più confidenza con il personaggio e con il mezzo espressivo (è uno scrittore, non uno sceneggiatore), le sue prossime prove non possano migliorare.

Chiarolla è sicuramente un validissimo artista, ma il suo tratto è molto particolare, lontano dai canoni ferriani più stringenti. Per certi versi, mi ricorda quello di Ortiz, altrettanto sporco e personale. La sua interpretazione di Zagor è originale, ma non priva di fascino e di interesse. Per questo trovo corretto pubblicare i suoi lavori non sulla serie mensile (acquistata da lettori più tradizionalisti e sistematici) ma sugli extra (letti ed acquistati anche da lettori sporadici).
Possiamo essere d'accordo su Zamberletti che potrebbe avere dei margini di miglioramento,se e quando prenderà maggiore confidenza col personaggio e con il mezzo espressivo.Ma su Chiarolla il discorso cambia. Intanto paragonarlo ad Ortiz mi suona quasi blasfemo. E poi qualcuno dovrà pure spiegarmi perché quando ho letto lo Zagor di Bisi e' stato un piacere per la vista, mentre quando ho letto lo Zagor di Chiarolla e' stato come ricevere un pugno negli occhi. Eppure lo stile di Bisi non è collocabile nel solco della tradizione ferriana. Qui non parliamo solo di gusti personali, ma anche di alcune carenze tecniche. E poi, obiettivamente, uno
Zagor speciale o un" barilotto" disegnato da un Barison o da un Esposito Bros, e' sicuramente un prezioso arricchimento per un vero appassionato di Zagor e del fumetto in generale.


Ultima modifica di newprincevaliant il Lun 2 Feb 2015 - 17:55, modificato 1 volta
newprincevaliant
newprincevaliant
FORUMISTA IN CRESCITA
FORUMISTA IN CRESCITA

Messaggi : 908
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da toro seduto il Lun 2 Feb 2015 - 17:39

@newprincevaliant ha scritto:
@strepa ha scritto:Mi inserisco nel dibattito su Zamberletti e Chiarolla.

Zamberletti, finora, ha deluso le aspettative create dalla SBE con gli annunci entusiastici per il suo acquisto. Intendiamoci: non è che abbia scritto storie da buttare, semplicemente ha fatto due compitini appena sufficienti, con storie che filano via senza sussulti particolari. I temi sono quelli classici, ma una buona sceneggiatura avrebbe potuto valorizzarli: Zamberletti non c'è riuscito.
Non è detto che prendendo più confidenza con il personaggio e con il mezzo espressivo (è uno scrittore, non uno sceneggiatore), le sue prossime prove non possano migliorare.

Chiarolla è sicuramente un validissimo artista, ma il suo tratto è molto particolare, lontano dai canoni ferriani più stringenti. Per certi versi, mi ricorda quello di Ortiz, altrettanto sporco e personale. La sua interpretazione di Zagor è originale, ma non priva di fascino e di interesse. Per questo trovo corretto pubblicare i suoi lavori non sulla serie mensile (acquistata da lettori più tradizionalisti e sistematici) ma sugli extra (letti ed acquistati anche da lettori sporadici).
Possiamo essere d'accordo su Zamberletti che potrebbe avere dei margini di miglioramento,se e quando prenderà maggiore confidenza col personaggio e con il mezzo espressivo.Ma su Chiarolla il discorso cambia. Intanto paragonarlo ad Ortiz mi suona quasi blasfemo. E poi qualcuno dovrà pure spiegarmi perché quando ho letto lo Zagor di Bisi e' stato un piacere per la vista, mentre quando ho letto lo Zagor di Chiarolla e' stato come ricevere un pugno negli occhi. Qui non parliamo solo di gusti personali, ma anche di alcune carenze tecniche. E poi, obiettivamente, uno
Zagor speciale o un" barilotto" disegnato da un Barison o da un Esposito Bros, e' sicuramente un prezioso arricchimento per un vero appassionato di Zagor e del fumetto in generale.
Carenze tecniche di Chiarolla ???? non scherziamo dai ghigli ... si puo ' parlare solo di gusti personali .... a te non piace , a me invece molto !! Wink no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Ninaccio il Lun 2 Feb 2015 - 17:41

Oggi quando sono andato a ritirare il maxi in edicola, l'edicolante (che lo ha letto) mi ha detto che i disegni di Chiarolla lo hanno fatto andare in sollucchero.
Questo per dire che davvero i gusti personali di ciascuno sono...personali!!!

_________________________________________________
La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 5vdftw10
Ninaccio
Ninaccio
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Isola di Ustica

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da toro seduto il Lun 2 Feb 2015 - 17:43

@strepa ha scritto:Mi inserisco nel dibattito su Zamberletti e Chiarolla.

Zamberletti, finora, ha deluso le aspettative create dalla SBE con gli annunci entusiastici per il suo acquisto. Intendiamoci: non è che abbia scritto storie da buttare, semplicemente ha fatto due compitini appena sufficienti, con storie che filano via senza sussulti particolari. I temi sono quelli classici, ma una buona sceneggiatura avrebbe potuto valorizzarli: Zamberletti non c'è riuscito.
Non è detto che prendendo più confidenza con il personaggio e con il mezzo espressivo (è uno scrittore, non uno sceneggiatore), le sue prossime prove non possano migliorare.

Chiarolla è sicuramente un validissimo artista, ma il suo tratto è molto particolare, lontano dai canoni ferriani più stringenti. Per certi versi, mi ricorda quello di Ortiz, altrettanto sporco e personale. La sua interpretazione di Zagor è originale, ma non priva di fascino e di interesse. Per questo trovo corretto pubblicare i suoi lavori non sulla serie mensile (acquistata da lettori più tradizionalisti e sistematici) ma sugli extra (letti ed acquistati anche da lettori sporadici).
mi trovo completamente daccordo con te Strepa no-ta no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Kramer76 il Lun 2 Feb 2015 - 17:57

@Ninaccio ha scritto:Questo per dire che davvero i gusti personali di ciascuno sono...personali!!!

non sono gusti... è una guerra.
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3863
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Ninaccio il Lun 2 Feb 2015 - 17:59

@Kramer76 ha scritto:
@Ninaccio ha scritto:Questo per dire che davvero i gusti personali di ciascuno sono...personali!!!

non sono gusti... è una guerra.

Forse da che io ricordi, è l'unico disegnatore a dividere esattamente a metà i lettori di Zagor : molti lo odiano , ma altrettanti lo osannano!
non ricordo altri disegnatori che provocano reazioni contrastanti in modo così evidente nello staff zagoriano

_________________________________________________
La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 5vdftw10
Ninaccio
Ninaccio
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Isola di Ustica

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da osages il Lun 2 Feb 2015 - 19:55

i gusti son gusti ma sicuramente storie disegnate dai vari chiarolla,divitto,gramaccioni ,non fanno bene alle vendite altrimenti non sarebbero relegati solo sugli albi extra
osages
osages
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Ninaccio il Lun 2 Feb 2015 - 19:58

@osages ha scritto:i gusti son gusti ma sicuramente storie disegnate dai vari chiarolla,divitto,gramaccioni ,non fanno bene alle vendite altrimenti non sarebbero relegati solo sugli albi extra

Corna si Satana!
per questo hanno aumentato i maxi... clap clap clap

_________________________________________________
La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 5vdftw10
Ninaccio
Ninaccio
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Isola di Ustica

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da MASSIMO il Lun 2 Feb 2015 - 19:59

@osages ha scritto:i gusti son gusti ma sicuramente storie disegnate dai vari chiarolla,divitto,gramaccioni ,non fanno bene alle vendite altrimenti non sarebbero relegati solo sugli albi extra
no-ta no-ta *.*
MASSIMO
MASSIMO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3166
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Sant'Eufemia D'Aspromonte (RC)

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 2 Feb 2015 - 20:24

@strepa ha scritto:
Chiarolla Per questo trovo corretto pubblicare i suoi lavori non sulla serie mensile (acquistata da lettori più tradizionalisti e sistematici) ma sugli extra (letti ed acquistati anche da lettori sporadici).
Scusa ma non condivido proprio quest'equazione Rolling Eyes : a parte non sta scritto da nessuna parte che i lettori "ferriani" comprino più i mensili tralasciando gli extra; ma poi sono i lettori sistematici, fissi, più attaccati al personaggio che comprano gli albi fuori serie, proprio perché costando di più, del personaggio comprano tutto non facendosi problemi di tasche a spendere di più. Lo zagoriano più distaccato per me, compra solo il mensile.

Poi non è una questione di ridurre tutto a canoni ferriani vs disegnatori dal tratto particolare/originale- altrimenti non si spiegherebbe la mia stima per Bisi,Laurenti e l'ultimo arrivato Barison- si tratta che Chiarolla è un disegnatore che difetta nelle proporzioni, nelle espressioni di Zagor è monoespressivo, fa Zagor con quel naso a punta e quel ciuffo dei capelli lunghi sgradevole, non ultimo, come in questa storia, nelle scene di combattimento dove ci sono più persone è veramente caotico e confusionario; ho fatto fatica a distinguere i Dayachi con gli indiani. ^^77ò

Il fatto poi che sia stato escluso dalla trasferta sudamericana e che sono 4 anni che non compare più su storie destinate alla serie regolare dovrebbe far riflettere non poco i suoi fans... [,]

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11538
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da osages il Lun 2 Feb 2015 - 21:10

infatti diego non e` questione di essere legati al tratto ferriano ma bensi`di non gradire alcuni disegnatori che non ritengo adatti a zagor;barison e bisi ad esempio pur avendo uno stile completamente differente dai canoni ai quali siamo legati noi vecchi lettori mi piacciono molto
osages
osages
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da strepa il Lun 2 Feb 2015 - 22:36

@Walter Dorian ha scritto:
@strepa ha scritto:
Chiarolla Per questo trovo corretto pubblicare i suoi lavori non sulla serie mensile (acquistata da lettori più tradizionalisti e sistematici) ma sugli extra (letti ed acquistati anche da lettori sporadici).
Scusa ma non condivido proprio quest'equazione Rolling Eyes : a parte non sta scritto da nessuna parte che i lettori "ferriani" comprino più i mensili tralasciando gli extra; ma poi sono i lettori sistematici, fissi, più attaccati al personaggio che comprano gli albi fuori serie, proprio perché costando di più, del personaggio comprano tutto non facendosi problemi di tasche a spendere di più. Lo zagoriano più distaccato per me, compra solo il mensile.

Nei post relativi alla programmazione di Zagor non è infrequente trovare forumisti che non gradendo i disegni di Chiarolla o Gramaccioni dichiarano che non acquisteranno i maxi da loro realizzati. Parimenti ci sono utenti che spiegano che non comprano tutti gli extra (soprattutto i maxi) se non sono convinti della storia.
Non altrettanto accade per la serie mensile: anche se le storie o i disegnatori non convincono, l'albo mensile viene acquistato lo stesso.
Probabilmente il maxi non è sentito da tutti indispensabile, il mensile si.
Il maxi però è autonomo, autoconclusivo e può attrarre anche lettori saltuari, come accade anche per altre testate: io non sono un collezionista di Tex, ma quando un maxi o un texone o un color sono realizzati da un autore/disegnatore che mi attira o hanno una storia che mi intriga o, semplicemente ho voglia di leggere qualcosa di diverso, lo compro volentieri. Questo lettore occasionale è meno legato al tratto di Ferri, semplicemente perché non è uno zagoriano abituale.
Per questi motivi dicevo che Chiarolla è stato confinato sui maxi: in questo modo non si scontentano troppo i detrattori, che non vedono inquinata la serie mensile (vedi il post di newprincevaliant poco appena sopra il mio precedente), né gli estimatori che possono continuare a godersi i suoi disegni.

@Walter Dorian ha scritto:Poi non è una questione di ridurre tutto a canoni ferriani vs disegnatori dal tratto particolare/originale- altrimenti non si spiegherebbe la mia stima per Bisi,Laurenti e l'ultimo arrivato Barison- si tratta che Chiarolla è un disegnatore che difetta nelle proporzioni, nelle espressioni di Zagor è monoespressivo, fa Zagor con quel naso a punta e quel ciuffo dei capelli lunghi sgradevole, non ultimo, come in questa storia, nelle scene di combattimento dove ci sono più persone è veramente caotico e confusionario; ho fatto fatica a distinguere i Dayachi con gli indiani. ^^77ò

Hai ragione: non è una questione di tratto ferriano o particolare/originale. E' una questione di gusto personale.
A me non piacciono i disegni di Pini Segna, a molti altri sì.
Allo stesso modo i disegni di Chiarolla possono piacere oppure no: neanch'io impazzisco sempre per i suoi lavori, ma in talune occasioni li ho trovati molto piacevoli ed adatti alla vicenda. In questa occasione mi è piaciuto più che in altre.


Ultima modifica di strepa il Mar 3 Feb 2015 - 8:31, modificato 1 volta

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
strepa
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da newprincevaliant il Mar 3 Feb 2015 - 2:51

@Ninaccio ha scritto:
@osages ha scritto:i gusti son gusti ma sicuramente storie disegnate dai vari chiarolla,divitto,gramaccioni ,non fanno bene alle vendite altrimenti non sarebbero relegati solo sugli albi extra

Corna di Satana!
per questo hanno aumentato i maxi... clap clap clap

Purtroppo hanno aumentato i barilotti a scapito della qualità. Avrei preferito di no, a tutto vantaggio della qualità media. Ovviamente è facile prevedere che il maxi piu' bello uscirà d'estate, un periodo commercialmente favorevole
alle vendite,con la gente che va in vacanza e spende di piu'. E infatti gli autori più bravi e affermati escono quasi sempre in luglio/agosto, o anche a dicembre( causa il clima natalizio che fa spendere di più). Difficilmente vedrai autori scarsi come Chiarolla o Gramaccioni( per fare qualche esempio) uscire in questi mesi. Nulla e' lasciato al caso.
Cosa credi, che alla Sergio Bonelli son nati ieri ??

_________________________________________________
Pensa in grande e manda tutti al diavolo (tutti i mediocri)
newprincevaliant
newprincevaliant
FORUMISTA IN CRESCITA
FORUMISTA IN CRESCITA

Messaggi : 908
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Andrea67 il Mar 3 Feb 2015 - 8:47

Non penso che alla Bonelli considerino Chiarolla un Autore scarso.

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Kramer76 il Mar 3 Feb 2015 - 8:56

avanti, non giriamo attorno!
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3863
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Ninaccio il Mar 3 Feb 2015 - 9:22

@Andrea67 ha scritto:Non penso che alla Bonelli considerino Chiarolla un Autore scarso.

no neppure io!
Anzi!
Sergio Bonelli lo considerava un grandissimo, e lo arruolò nella sua scuderia facendo incavolare altri editori a cui lo aveva sottratto Wink

_________________________________________________
La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 5vdftw10
Ninaccio
Ninaccio
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Isola di Ustica

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 3 Feb 2015 - 22:00

@strepa ha scritto:
Nei post relativi alla programmazione di Zagor non è infrequente trovare forumisti che non gradendo i disegni di Chiarolla o Gramaccioni dichiarano che non acquisteranno i maxi da loro realizzati. Parimenti ci sono utenti che spiegano che non comprano tutti gli extra (soprattutto i maxi) se non sono convinti della storia.
D'accordo, è vero, ma se gli albi zenith vendono 38.000 e i maxi 25.000 o giù di lì', io non credo che tutti quei 13.000 lettori che comprano solo i mensili e non i maxi o altri extra lo facciano perché sono "ferriani" e per boicottare Chiarolla. Gramaccioni non piace per una serie di motivazioni al di là che uno sia ferriano o innovatore nel disegno. Molti tra quei lettori non lo comprano l'extra perché sono zagoriani più distaccati e allora si risparmiano di sostenere una spesa in più.

Il maxi però è autonomo, autoconclusivo e può attrarre anche lettori saltuari, come accade anche per altre testate: io non sono un collezionista di Tex, ma quando un maxi o un texone o un color sono realizzati da un autore/disegnatore che mi attira o hanno una storia che mi intriga o, semplicemente ho voglia di leggere qualcosa di diverso, lo compro volentieri. Questo lettore occasionale è meno legato al tratto di Ferri, semplicemente perché non è uno zagoriano abituale.
Io facevo l'opposto quando ero un lettore molto freddo di Dampyr: compravo solo il mensile, degli extra non me ne importava.
E allora non si spiegherebbe come mai gli albi mensili zenith nei periodi estivi registrano un'impennata di vendite di qualche migliaio di copie in più: quelli sono i "lettori di spiaggia", coloro che se lo comprano per passare qualche minuto di lettura. Secondo me è anche naturale che preferiscano il mensile al maxi o speciale, perché anche se non è autoconclusivo costa di meno.


Per questi motivi dicevo che Chiarolla è stato confinato sui maxi: in questo modo non si scontentano troppo i detrattori, che non vedono inquinata la serie mensile (vedi il post di newprincevaliant poco appena sopra il mio precedente), né gli estimatori che possono continuare a godersi i suoi disegni.

Per me è dirottato sui Maxi perché vendono poco più della metà degli albi della serie regolare, e allora fanno questo ragionamento "dirottiamo i disegnatori meno graditi sugli extra, così nel dubbio scontentiamo meno lettori possibili".

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11538
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da lukas luke il Mar 3 Feb 2015 - 23:02

Ho letto oggi le prime 57 pagine...per adesso è stata una buona lettura pop

_________________________________________________
Il blog del gatto con la scure   hate-ok
http://ilgattoconlascure.blogspot.com/

50238 post nel vecchio forum
lukas luke
lukas luke
vincitore CHAMPIONS/EUROPEO-Febbre a 90

Messaggi : 15236
Data d'iscrizione : 03.01.14
Località : Last Chance Hotel

http://ilgattoconlascure.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da ZACCA il Mer 4 Feb 2015 - 8:34

io sono circa a meta, a parte qualche punto un po troppo lento non mi pare male
appena finito commenterò

_________________________________________________
La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 9sdzb811La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 19b9yb10 La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 12961712
ZACCA
ZACCA
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3615
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da gigi brivio il Mer 4 Feb 2015 - 8:38

Ci sono due cose che mi frenano, insormontabili:
Il prezzo esagerato (piuttosto compro ad vitam la ristampa a colori, come sto facendo)
I disegni: penso che non arriverei a pagina 50. Io son fatto così, se devo fare una cosa forzata non me la gusto, per cui io passo il turno.
gigi brivio
gigi brivio
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5752
Data d'iscrizione : 28.01.15
Località : Biassono

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Ninaccio il Mer 4 Feb 2015 - 8:45

@gigi brivio ha scritto:Ci sono due cose che mi frenano, insormontabili:
Il prezzo esagerato (piuttosto compro ad vitam la ristampa a colori, come sto facendo)
I disegni: penso che non arriverei a pagina 50. Io son fatto così, se devo fare una cosa forzata non me la gusto, per cui io passo il turno.

Exclamation Exclamation Exclamation bravo Gigigno e ben ritrovato!

_________________________________________________
La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 5vdftw10
Ninaccio
Ninaccio
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Isola di Ustica

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Ninaccio il Mer 4 Feb 2015 - 8:47

@gigi brivio ha scritto:Ci sono due cose che mi frenano, insormontabili:
Il prezzo esagerato (piuttosto compro ad vitam la ristampa a colori, come sto facendo)


Qui però non sono d'accordo: sono tutte pagine prodotte, e sono 288! più di tre albi mensili che hanno 94 tavole ciascuno e di cui il prezzo per singolo albo è di 3,20... no-ta

_________________________________________________
La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 5vdftw10
Ninaccio
Ninaccio
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3396
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Isola di Ustica

Torna in alto Andare in basso

La legione degli assassini (Maxi n.23) - Pagina 4 Empty Re: La legione degli assassini (Maxi n.23)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum