L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da Admin il Dom 18 Gen 2015 - 16:09




Soggetto e sceneggiatura:Moreno Burattini
Disegni e copertine: Gallieno Ferri

Nel Sud del lago Ontario, dove il freddo infuria, la neve cade copiosa e i lupi si aggirano famelici, Zagor e Cico trovano i cadaveri di quattro trapper, uccisi a colpi di fucile. Dal diario di uno di essi il Re di Darkwood apprende che quegli sventurati avevano scoperto una miniera d’oro: forse colui che li ha uccisi voleva impadronirsi del loro tesoro...
A Zagor e Cico si è aggregato Bull, un mezzosangue la cui moglie indiana è stata uccisa da un misterioso criminale. È lo stesso che ha ucciso i trapper? L’assassino prosegue la sua fuga lasciando dietro di sé una scia di cadaveri e, intanto, Bull racconta la sua triste storia di sofferenza e di emarginazione.
Finalmente, Zagor, Cico e Bull (ai quali si sono aggiunti lo sceriffo Brad Stevens e due suoi collaboratori) riescono a raggiungere l’uomo al quale stanno dando la caccia. Lo uccidono, ma questi provoca un bagno di sangue. Anche se non è stato lui a uccidere i trapper. Chi è il loro assassino, allora?

_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Zagorianità-La rivista


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3428
Data d'iscrizione : 01.01.14

Vedi il profilo dell'utente http://zagortenay.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da Admin il Dom 18 Gen 2015 - 16:09


_________________________________________________
il nuovo forum di ZTN http://zagortenay.forumattivo.it

ZTN pagina facebook


ZAGOR TV pagina facebook


Zagorianità-La rivista


Sleep
avatar
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3428
Data d'iscrizione : 01.01.14

Vedi il profilo dell'utente http://zagortenay.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da Kramer76 il Mar 24 Feb 2015 - 15:47



l'uomo con il fucile
impossibile scegliere "oceano è la migliore e basta", "no, incubi è il massimo", "no, sentieri selvaggi merita di più" "no...." eccetera eccetera. però l'uomo con il fucile è, a mio avviso, il CAPOLAVORO "per sempre" di gallieno ferri. è un pò come un abito da sposa fatto su misura. la storia è un'ode alla natura ma anche uno stupro della natura, una mattanza di madri e di bestie. storia comunque post-toninelliana: il cattivo umore e il giallo "balistico" sono già burattiniani puri. cattivo umore naturalmente è un eufemismo... la storia più disgraziata di tutte: zagor racconta... bull rantola. kill bull!

voto 9,5


Ultima modifica di Kramer76 il Dom 21 Gen 2018 - 16:41, modificato 9 volte
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2260
Data d'iscrizione : 19.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da Andrea67 il Mer 11 Mar 2015 - 16:01

Appassionante questa caccia all’uomo, con colpo di scena finale, nei meravigliosi scenari nevosi ricreati con la consueta maestria da Ferri.
Nel corso dell’avventura si inseriscono nuovi personaggi di primo e secondo piano, tra i quali Palance e Venom, cattivissimi, ed il Nolittiano, sfortunato, Bull, intorno al quale ruota tutta la vicenda. Ed ancora, abbiamo la possibilità di fare la conoscenza di alcuni rappresenta tanti della tribù Seneca, uno dei quali, di sesso femminile, seppur apparso per poche vignette, rimarrà nel cuore degli zagoriani per il suo coraggio e per il modo in cui ha inciso pesantemente sul prosieguo della storia.

Voto alla storia: 9,5
Voto ai disegni: 9,5

_________________________________________________
Hernan Cortes
avatar
Andrea67
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3998
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da kit carson il Gio 12 Mar 2015 - 12:57

western classico improntato sul giallo, sceneggiato molto bene, con un assassino che si scopre solo all'ultimo e con molta azione. Un bravo a Burattini per come riesce a mantenere celata l'identità del colpevole fino alla fine. Secondo me Burattini è molto bravo a scrivere gialli, lo ha anche dimostrato in altri 2 piccoli capolavori come l'abbazia del mistero ed il libro del demonio. Di questa storia mi è piaciuto molto anche l'ambientazione, infatti gli innevati paesaggi nordici mi affascinano molto. I disegni di Ferri sono molto suggestivi, leggendo l'avventura mi sembrava veramente di sentire il freddo pungente del nord. Bella storia da leggere davanti al caminetto acceso ed una buona tazza di te caldo.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 6 Lug 2015 - 13:22

Riletta,storia sublime,avventura a tinte gialle dove l'ambientazione innevata con le tempeste i sentieri tortuosi e i ghiacci che si spaccano le danno tanta atmosfera cupa e suggestiva. Exclamation
Tutto sembra cominciare con una banale caccia a chi ha fatto fuori quei cercatori di pepite,ma man mano che la storia prosegue Burattini è bravissimo a disseminare elementi imprevisti su tutti quello del misterioso Venom che non si sa perché l'autore ne maschera il volto, o perché aiuti Palance procedendo però separati.
Scene intense e drammatiche come quella iniziale con la lettura del diario di Joshua dentro la caverna e l'assedio dei lupi, o come il passato di Bull molto burrascoso. Exclamation
Ben riusciti i due cattivi: cinici,spietati e reali.
Finale truculento dove si scopre che tutti hanno qualche macchia Bull compreso, tutti muoiono, per un finale che tende quasi a "riconsiderare" la storia; perché se era il personaggio chiave come Bull ad aver ucciso quei 4, e Zagor si era spinto li su per cercare il colpevole(identificato in Palance), allora è normale rifare altre valutazioni. Un finale che spiazza e colpisce molto, ma in fondo Bull raggiunge la sua Luna d'argento.
Ferri a una delle sue migliori prove.


Storia: 10
Disegni: 10

_________________________________________________
avatar
Walter Dorian
vincitore SUPERCOPPA Febbre 90
vincitore SUPERCOPPA Febbre 90

Messaggi : 8416
Data d'iscrizione : 03.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da wakopa il Mar 7 Lug 2015 - 15:32

@Walter Dorian ha scritto:l'ambientazione innevata con le tempeste i sentieri tortuosi e i ghiacci che si spaccano le danno tanta atmosfera cupa e suggestiva. Exclamation
.
Ferri a una delle sue migliori prove
avatar
wakopa
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da Marco65 il Sab 7 Nov 2015 - 0:18

Forse non è in assoluto tra le storie che preferisco di Burattini ma è senz'altro un'avventura ad alto livello, probabilmente quella dalla trama gialla più coinvolgente.
L'autore ha dichiarato tra l'altro che questo alla pari con "La palude dei forzati" è l'episodio da lui scritto che preferisce( affermazione precedente però a Mortimer ultimo atto).
Le pagine dell'attacco dei lupi sono angoscianti e ricordano quelle altrettanto drammatiche di "Belve". Significativo e meritevole di citazione il fatto che Zagor, una volta in salvo, risparmi il capobranco, impedendo a Toro Selvaggio di ucciderlo inutilmente. Questo è lo spirito dell'eroe che preferisco imprescindibile dal personaggio.
Efficacissima la collocazione dei paesaggi nel magnifico scenario invernale illustrato da Ferri.
Tra i vari personaggi spicca naturalmente Bull ( Toro Selvaggio) pieno di approfondimento psicologico, una classica figura in bilico tra bene e male, ma che compie una scelta decisa, rinnegando la sua parte bianca di mezzosangue, giustificandola con le sofferenze subite da suo padre e la sua razza. Tutto questo ci viene rivelato nel riuscito finale dove sembrano concentrarsi tutte le emozioni regalate dal racconto. Incisivi anche i due cattivi della storia, l'assassino Palance e il cacciatore di taglie Venom.
Dopo un primo periodo di rodaggio Burattini riesce a compiere un bel salto di qualità personale e alla serie stessa.
Ferri ai pennelli è strepitoso ma questo è la norma.
VOTO 7/8
avatar
Marco65
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2305
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da Preacher il Sab 7 Nov 2015 - 2:41

Molto appassionante,una caccia all'uomo dove Burattini fu molto bravo a seminare piano piano i vari indizi.
Molto ben riusciti i personaggi di Bull e Palance, così come il finale catartico e drammatico in cui crepano tutti.
Sembrava di sentire il freddo pungente per quanto sono stati molto suggestivi i disegni di Ferri! Exclamation Exclamation Exclamation

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
avatar
Preacher
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3581
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da Salgor il Sab 7 Nov 2015 - 15:30

Storia bellissima! Secondo me sta nel podio delle migliori storie scritte da Burattini!
Ottimi i personaggi, emozionante la caccia all'uomo intrapresa da Zagor e Bull,  in un paesaggio innevato devo dire azzecatissimo! Bello il finale.
Perfetti i disegni di Ferri.
voto storia: 9
voto disegni: 9

_________________________________________________
VINCITORE DI FEBBRE A 90 (2009-10)


ZTN pagina facebook : https://www.facebook.com/ZagortenayForumZTN/
ZAGOR TV pagina facebook : https://www.facebook.com/ZAGOR-TV-THE-ORIGINAL-ONE-198129876892120/
avatar
Salgor
photoreporter del forum
photoreporter del forum

Messaggi : 4501
Data d'iscrizione : 04.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da wakopa il Ven 27 Ott 2017 - 10:29

@Thunderman78 ha scritto:
@wakopa ha scritto:

ecco provate a rileggere gli attacchi dei lupi sempre in "l'uomo con il fucile" e ditemi se zagor non sembra Piero Angela in una puntata di quark stella2

questo per dire che Burattini ha sempre scritto cosi',solo che all'inizio ci si faceva meno caso o gli abbaglianti(per bellezza) disegni di Ferri riuscivano a mitigare la cosa Very Happy benvenuto

ho ripreso l'albo in mano, e della scena dell'attacco dei lupi sotto la neve non c'è traccia di spiegazionismo, telecronache mentali, pensieri ridondanti e inutili messi in bocca al nostro.
Anzi, da notare il ricorso a vignette mute, e alle didascalie.
prima dell'attacco vero e proprio zagor sale in cattedra(tipico di Burattini da sempre),e fa una lezione a Cico sul capo branco ,sull'intenzione dei lupi(telecronaca mentale),etc
sono cose appunto sempre esistite gia' allora nello stile di Burattini,indipendentemente dalla bonta' della storia o meno;
benvenuto
avatar
wakopa
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'uomo con il fucile (n.336/337/338)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum