La morte nera (493)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La morte nera (493)

Messaggio Da jsteele88 il Dom 18 Gen 2015 - 11:02



Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi
Disegni: Fabio Civitelli
Copertina: Claudio Villa

Six Mines, un villaggio minerario incassato tra le valli dei Sangre de Cristo. Un posto come tanti, dove, come tante volte accade, la stupidità e la cattiveria hanno trasformato una volgare bravata in un crudele linciaggio. Lo sciamano Pueblo Ala di Corvo è morto tra le fiamme del suo hogan, ma prima di morire ha fatto in tempo a maledire i suoi carnefici. Ora sembra che quell'anatema stia dando i suoi frutti, anche se Tex e Carson non ne sono troppo convinti…
avatar
jsteele88
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 281
Data d'iscrizione : 15.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La morte nera (493)

Messaggio Da Andrea67 il Dom 25 Gen 2015 - 18:10

Non condivido i commenti totalmente negativi su questa storia sicuramente anomala ma non brutta. Più che passabile.
Carson non pervenuto? E' successo altre volte, anche con GLB, e nessuno si é scandalizzato. In 110 pagine l'Autore non ha trovato posto per lui. E' vero! Ma non é un motivo per stroncare la storia.
Non ci sono sparatorie? Vedi sopra.
Tex cupido? Ricordo ai più che, nel CAPOLAVORO "Sulla pista di Forte Apache" ,Tex si presta addirittura ad accompagnare Laredo per riprendere la sua bella. Qui, invece, non fa altro che risolvere un caso di omicidi in serie, con la naturale conseguenza rosa non per questo da lui voluta.
Per il resto, devo confessare che nelle prime 40 pagine mi stava prendendo (e anche tanto), poi, dopo aver capito (come tutti, credo) la soluzione del mistero, il mio interesse è scemato ma, come ha scritto qualcuno ironicamente, la breve durata me l'ha fatta apprezzare o, quantomeno, non disprezzare.
Sì, perché la breve durata, ironia a parte, in casi come questi, è un pregio e bisogna apprezzarlo. Vi immaginate le condanne se Nizzi, pur non sapendo che cosa scrivere, ci avesse girato intorno per un altro albo?
In conclusione, è ovvio che non sono queste le mie storie preferite e, per chi mi legge, é fin troppo chiaro, ma non condivido affatto l'eccessiva stroncatura di questo giallo che, a mio parere, va comunque oltre la sufficienza, seppur di poco.
Voto alla storia: 6,4
Voto ai disegni: 9

_________________________________________________
Hernan Cortes
avatar
Andrea67
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3917
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum