L'ultimatum (n.284/285/286)

Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da Admin il Sab 17 Gen 2015 - 15:25

L'ultimatum (n.284/285/286) I1071999_Ultimatum1L'ultimatum (n.284/285/286) I1072000_Ultimatum2


Soggetto e sceneggiatura: Marcello Toninelli
Disegni: Franco Donatelli
Copertina: Gallieno Ferri

Cinque giorni. Questo è il limite massimo di tempo concesso a Zagor per ritrovare Tee-Lah, il giovane figlio di Ugashar, sakem dei Penobscot; altrimenti, scoppierà una guerra indiana. I Penobscot sospettano che i responsabili del rapimento siano i Quapaw, loro nemici storici, ma lo Spirito con la Scure è di diverso avviso.
Nella foresta, avvengono misteriosi attentati, a spese dei trapper e dei Cheraw di Tishar: il rapimento di Tee-Lah è stato soltanto l'inizio di una catena di delitti e di aggressioni. Qualcuno vuole infrangere la pace di Darkwood, distruggendo il regno dello Spirito con la Scure... E si tratta di un suo vecchio nemico!


Ultima modifica di Admin il Mar 14 Giu 2016 - 12:45, modificato 3 volte
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty Re: L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da Admin il Sab 17 Gen 2015 - 15:26

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty Re: L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da Andrea67 il Lun 2 Mar 2015 - 18:41

Storia dalla venatura gialla che fa il verso a “Zagor story” senza raggiungerne il livello.
Di positivo abbiamo varie tribù di Darkwood, i trappers, i soldati e tanti personaggi nuovi che si alternano ad altri conosciuti, quale Rochas, che ha una parte nella vicenda.
Inoltre c’è uno Zagor carismatico conosciuto e riconosciuto da tutte le tribù della foresta.
Purtroppo c’è l’ennesima pietra in testa per Zagor da parte del cattivo di turno che, in un colpo di scena finale, si scopre essere un dimenticato, seppur recente, nemico, divenuto irriconoscibile (sia per Zagor che per noi lettori) grazie ad una poco opportuna barbetta e all’anagramma storpiato del proprio cognome.
Inoltre, a rendere il tutto più grottesco, assistiamo alla metamorfosi del gigantesco Sasko che, nel finale, diviene un misto tra Hulk e Frankenstein e che un irriconoscibile Zagor, molto poco onorevolmente, fa fuori usando la pistola a bruciapelo pur di non venire sopraffatto, per la seconda volta, nel corpo a corpo.
Donatelli perde colpi.

Voto alla storia: 6,4
Voto ai disegni: 7,5


Ultima modifica di Andrea67 il Ven 11 Gen 2019 - 19:42, modificato 1 volta

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4556
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty Re: L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da Kramer76 il Ven 10 Apr 2015 - 11:55

L'ultimatum (n.284/285/286) 2vxhbic

l'ultimatum
altra storia che smentisce il luogo comune del toninelli "calante". sufficiente, con una sola botta (l'ennesimo sasso in testa), uno zagor grintoso e vari spunti di interesse. è un tentativo disperato di prolungare il suo momento magico, in mercanti d'armi o in le cinque piume. quasi un slasher, al pari di le cinque piume. protagonisti i "trans", i bianchi che si travestono da indiani, una roba strabusata trasversalmente, da nolitta (zagor attacca, guerra!) a mignacco. a mio avviso è meglio di il villaggio sommerso, forse persino di zagor story, che è quasi la peggiore di nolitta. elementi di contatto anche con il tardo l'albero sacro, per via del tenentino ragionevole e del finale con la sequoia. di culto la scure con il manico allungato!

voto 7


Ultima modifica di Kramer76 il Lun 22 Gen 2018 - 19:25, modificato 4 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3954
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty Re: L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da Marco65 il Mar 6 Ott 2015 - 12:05

Davvero sotto il minimo sindacale il livello di questa avventura che infatti si stenta a ricordare. Per certi versi ricorda solo un po' "Zagor story" ma senza nemmeno avvicinarne la qualità.
Soliti trafficanti che provocano il solito pretesto per una guerra indiana, con la sola variante che il mercante in realtà non è O' Druff ma l'ex tenente Offord un vecchio nemico di Zagor ( tra i meno carismatici) che viene reso irriconoscibile ai lettori e allo stesso eroe da un precoce quanto improbabile invecchiamento. Tra l'altro Zagor si fa prendere da lui a pietrate in testa e per avere la meglio sul suo compare Sasko non trova di meglio che scaricargli addosso il tamburo della sua pistola. Il trapper amico di Rochas sembra il fratello gemello di Boston Jack ma non è lui.
Di positivo solo il ritorno di Mano di Pietra che testimonia una certa attenzione alla continuità.
Anche Donatelli un po' in calo. Nel complesso insufficienza grave.
VOTO 5
Marco65
Marco65
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty Re: L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da Kramer76 il Mar 6 Ott 2015 - 12:24

@Andrea67 ha scritto:si scopre essere un dimenticato, seppur recente, nemico

acqua di fuoco è un capolavoro, e ti dimentichi i personaggi? pale

fioccano spesso 7 e 8 per toninellate infami, e poi mi sottovalutate questa...
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3954
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty Re: L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da wakopa il Mar 6 Ott 2015 - 15:28

@Marco65 ha scritto: il mercante in realtà non è O' Druff ma l'ex tenente Offord
L'ultimatum (n.284/285/286) Auxfzq
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6241
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty Re: L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da wakopa il Mar 6 Ott 2015 - 15:34

@Marco65 ha scritto:
Anche Donatelli un po' in calo.
sono d'accordo ,
pero' sfoggia un quasi retino che fa la sua porca figura con la colorazione csac no-ta

L'ultimatum (n.284/285/286) 2z80uu9
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6241
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty Re: L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da Ospite il Lun 26 Ott 2015 - 15:57

Una bella storia rovinata dai soliti errori toninelliani pale Primo: la solita botta in testa rimediata a Zagor (stavolta una pietra lanciata da O'Druff) e un finale dove Zagor non riesce a mettere k.o. il colosso Sasko ma deve ricorrere a una scarica di colt a bruciapelo per metterlo fuori combattimento scratch
Il resto della storia invece è perfetto con uno Zagor carismatico e rispettato dalle varie tribù. Bella la scena con entrata ad "effetto" quando restituisce a Ugashar il figlio rapito. Exclamation
Ottimi i disegni di Donatelli.
voto storia: 7.5
voto disegni: 8.5

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'ultimatum (n.284/285/286) Empty Re: L'ultimatum (n.284/285/286)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum