Pugni e pepite (n.144/145/146)

Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Admin il Gio 15 Gen 2015 - 15:23

Pugni e pepite (n.144/145/146) 1z2dmxy Pugni e pepite (n.144/145/146) 2vtzfqr

Soggetto e sceneggiatura: Decio Canzio
Disegni e copertina: Gallieno Ferri


Fra i trapper di Darkwood serpeggia la febbre dell’oro: al Goose Creek è stato, infatti, appena scoperto una ricco filone aurifero e tutti i cacciatori di pellicce (inclusi Doc e Chapman) hanno deciso di approfittarne. Poiché anche Cico si è messo in testa di emularli, Zagor lo segue al Goose Creek, dove incontra tre vecchie conoscenze: i saltimbanchi Sullivan, che hanno un nuovo collaboratore, l’egiziano Durga, e hanno trovato una cospicua vena d’oro. Alla quale è però interessato il losco Wallace…
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Admin il Gio 15 Gen 2015 - 15:23

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Kramer76 il Mar 17 Feb 2015 - 10:11

Pugni e pepite (n.144/145/146) 281gdab

pugni e pepite
titolo e vabbè, gli amiconi del bosco, il litigio, cico si fa la bua, l'offesa razzista, i sullivan, la guest star bronson, l'epica scanzonata dell'evasione, il finale in coro. l'unico che mette il broncio è appunto l'egiziano. gialletto, ma senza spiegazionismo. che è un punto a favore di questo episodio da sit-com, oltre ad essere disegnato da dio. quindi per me la golden age non è ancora finita. ci si è andati vicini con quell'eresia campata per aria di pericolo biondo, ma nolitta continuerà a scrivere capolavori o giù di lì

voto 7,5


Ultima modifica di Kramer76 il Gio 14 Mar 2019 - 11:24, modificato 13 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 4199
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Andrea67 il Dom 22 Feb 2015 - 22:11

La scrittura di Canzio é sicuramente la più simile a quella di Nolitta. Se non ci fossero i credits, saremmo portati a pensare che, a scrivere la storia, sia stato Nolitta.L'unica caratterizzazione che connota il segno di Canzio è la struttura "gialla" della stessa.
Per le prime 110 pagine non succede praticamente niente, eppure si leggono piavevolmente, tra gags Cichiane e rimembranze Darkwoodiane (Canzio rispolvera - oltre a tutti i trappers, di cui dimostra di conoscere le peculiarità - anche i Sullivan).
Poi, all'improvviso, l'azione, con una maxi-rissa, che culmina in un'accusa infamante per Pà Sullivan, con tanto di processo a suo carico.
E da qui parte la trama gialla, Canziano-Telleriana, con risoluzione finale del protagonista che non deve dividere i meriti con nessuno.
Disegni a dir poco perfetti.

Voto alla storia: 7,7
Voto ai disegni: 10

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4583
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Marco65 il Ven 20 Mar 2015 - 16:54

Considero "Pugni e pepite" un' avventura molto ricca di personaggi e situazioni coinvolgenti.Insieme ad "Affondate il Destroyer" (scritta pero' insieme a Nolitta) e' a mio parere la miglior prova di Canzio.L'autore mette dentro tantissimi elementi tanto cari a Sergio Bonelli:I trapper e i Sullivan d'accordo,ma ciò che conta di più e' quella morale di fondo a cui il suo editore difficilmente rinunciava.In questo caso la tematica e la classica corsa all'oro e nello specifico viene trattata con grande sensibilità,mettendo in evidenza come il miraggio della ricchezza possa inquinare anche  i cuori più semplici e puri come quelli dei trapper.Anche Cico non ne e' immune ma sappiamo bene che il messicano non e' nemmeno impassibile di fronte alle varie tentazioni.L'unico a rimanere del tutto indifferente e' ovviamente Zagor che si rende conto della situazione con un certo rammarico.Tutti quanti però faranno tesoro dell'esperienza,accorgendosi del proprio sbaglio e la canzone dedicata al fiume di Darkwood che viene cantata in coro durante il viaggio di ritorno,resterà nell'immaginario collettivo,tanto che arriveranno in seguito ulteriori contributi non solo scritti(da Burattini)ma anche musicali dal cantautore Graziano Romani che ne fara' una vera e propria canzone inserita nel suo cd "Zagor the king of Darkwood" dedicato ovviamente allo spirito con la scure.
I Sullivan,qui al loro primo suggestivo ritorno,non tradiscono le proprie caratteristiche,forse sono i nemici "Tom Wallace" e "Durga" a non essere trascendentali,ma ci sono delle belle scene di lotta nella scazzottata generale e nel combattimento finale tra Zagor e l'egiziano.
Se c'e' un elemento discutibile in questo racconto sta proprio nell'unico elemento che Canzio diversifica dalle storie Nolittiane e cioè la trama gialla,se riuscii ad identificare il colpevole anch' io, che non sono mai stato amante dei gialli di nessun tipo,mi viene da pensare che il mistero non fosse poi così fitto..chi altri poteva essere in fondo,una volta scagionato Wallace?Del resto se andate a pagina 87 dell'albo "Pugni e pepite" vedrete che Durga che ,dopo essere stato chiamato, balbetta un ingiustificato ecco..io..veramente..che non poteva non insospettire un attento lettore di qualche trama losca.
VOTO 7/8
Marco65
Marco65
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Capitan Kidd il Dom 22 Mar 2020 - 13:54

Davvero un bel giallo/western solido ed avvincente questo di Canzio. L'ex direttore editoriale della Bonelli a me non dispiaceva, aveva uno stile narrativo più sobrio nell'approfondimento dei personaggi rispetto a Nolitta, ma allo stesso tempo efficace e piacevole da leggere.

Venendo alla storia mi è piaciuta l'atmosfera di smarrimento iniziale dei trappers che sembrano salutare Zagor in modo molto freddo perché presi dalla febbre dell'arricchirsi con l'oro. Bello però quando qualche pagina dopo la realtà riporta tutti i trappers con i piedi per terra e li costringe a darsi alla pesca e gli fa capire che il cercare oro non era attività per loro.

I picchi della vicenda sono due: il fatto che Wallace viene appurato che non si era affatto inventato di essere stato derubato; Durga, che da personaggio amico si rivela invece un personaggio negativo. Sono due fatti per nulla telefonati che danno alla vicenda grande pathos e sorpresa. Particolarmente intenso anche il combattimento tra Zagor e l'erculeo egiziano nel finale.

Positiva anche la parte che fa Cico (spassosa la gag nel Claim, ma Canzio lo inserisce molto bene anche in altre scene) e altre sequenze d'azione coi Sullivan presenti.
Per i disegni di Ferri ogni elogio è superfluo.

STORIA: 8,5
DISEGNI: 10

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 05.09.16

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Walter Dorian il Dom 22 Mar 2020 - 14:22

D'accordo su tutto, Kidd.
Riguardo Canzio anche a me sarebbe piaciuto vederlo più spesso, ma mi rendo conto che tra impegni a seguire tutte le testate allora non era cosa facile scrivere spesso.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.13 - LA RIVISTA
Pugni e pepite (n.144/145/146) 2gtvj810
Walter Dorian
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 11906
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Il tessitore il Dom 22 Mar 2020 - 16:58

Sono d'accordo anche io con Capitan Kidd.
Bello l'ambiente dei cercatori d'oro, il duello con l'ostico Durga ma ovviamente giocando un po' sul giallo la parte più bella è la scoperta di Durga colpevole e del movente.
Ferri secondo me ai suoi massimi livelli.
Il tessitore
Il tessitore
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 510
Data d'iscrizione : 27.05.18
Località : Chiavari (GE)

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da doctorZeta il Dom 22 Mar 2020 - 22:05

Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA 10 E LODE
FORUMISTA 10 E LODE

Messaggi : 10667
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Smash il Lun 23 Mar 2020 - 11:17

E' un gialletto che alterna momenti di ilarità scanzonati (la ferita di Cico, Rochas ubriaco) a momenti molto seri e a tratti cupi.
Nonostante Canzio però si sforzi di seguire un certo cliché Nolittiano, la storia sembra come che ci metta un po' a prendere quota...
Wallace è un cattivo credibile, Durga molto tosto.
L'evasione sembra un po' troppo poco credibile (I Sullivan e Zagor erano a tiro ma riescono a fuggire con troppa facilità...).

Voto 7
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3266
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Preacher il Lun 23 Mar 2020 - 23:59

Anche a me questa storia piace parecchio e rappresenta un piccolo gioiellino di Canzio.
Veramente bella l'atmosfera iniziale dei trappers tutti incantati e illusi dalla possibilità di fare oro facile ma che poi si ritrovano tutti col sedere per terra. Qui Canzio riesce a descrivere in modo efficace uno spaccato di quella realtà dove i soldi e la febbre dell'oro riusciva ad abbruttire facilmente gli uomini.
Bello anche tutto l'impianto della storia che passa ad essere un giallo credibile con bei personaggi: da Wallace che è un cattivo credibile, all'esotico ma glaciale e impassibile e caparbio Durga. Bella anche la figura dell'indiano predone mercenario a caccia di acqua di fuoco. E poi mi è piaciuto l'uso di Cico, qui una vera e propria spalla, importante nell'economia della vicenda. Qualche autore attuale che lo mette in ombra e lo fa apparire solo per fargli dire qualche battuta sul cibo dovrebbe prendere qualche appunto da questa storia... [,]
Tra le scene più belle quelle dell'evasione e lo scontro tra Zagor e uno degli uomini di Wallace che finisce nelle acque bollenti.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5488
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da wakopa il Mar 24 Mar 2020 - 10:34

"Anch'io ho i miei scatti d'ira spesso ingiustificati",rivolto ai Sullivan che lo stanno incensando Very Happy

seppur con grande classe e rendendo mirabilmente il microcosmo zagoriano nonche' l'anima del personaggio(come si evince dalla frase postata)
Canzio inaugura il giallo sulla serie, influenzando
probabilmente lettori alla Burattini stella2 benvenuto
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6424
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Spirito errante il Mar 24 Mar 2020 - 11:14

Bravo Canzio a scrivere una storia leggera, a tratti scanzonata, a tratti dalla trama solida e robusta quando serve, riportando in auge personaggi storici come i Sullivan, Doc, Rochas e tutti i trappers e inserendoli in modo corretto in questo suo scacchiere.

Nel complesso nulla di epico, di particolarmente emozionante ma una storia carina che si fa leggere senza intoppi e buchi clamorosi. Exclamation

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA IN CRESCITA
FORUMISTA IN CRESCITA

Messaggi : 914
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Capitan Kidd il Mer 25 Mar 2020 - 11:58

@wakopa ha scritto:
Canzio inaugura il giallo sulla serie, influenzando
probabilmente lettori alla Burattini stella2 benvenuto

Considerazione interessante e condivisibile buon Wakopa...
Tuttavia mi sento di aggiungere che magari i gialli recenti fossero tutti così, in antitesi a quelli troppo cervellotici e cerebrali Burattiniani...!

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 05.09.16

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da wakopa il Mer 25 Mar 2020 - 14:55

ma vedi,
credo dipenda sempre dall'approccio flower
nel senso che Burattini a mio avviso adatta il personaggio alla sua passione per il giallo come quegli allenatori che impongono i loro schemi a giocatori poco adatti ad interpretarli ^^77ò
e continua imperterrito vedi il mistero della camera chiusa o come si chiama che si appresta a pubblicare affraid
mentre si dovrebbe fare il contrario e cioe' porre il personaggio zagor e le sue caratteristiche al centro di tutto ed eventualmente e solo tangenzialmente magari apporvi qualche propria fissa ,gusto o passione esattamente come ha fatto Canzio in questa storia benvenuto
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6424
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Preacher il Mer 25 Mar 2020 - 22:38

Comunque ragazzi Wallace è uguale identico a Charles Bronson.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5488
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Tonka il Gio 26 Mar 2020 - 22:15

Parte tardissimo questa storia che ha nella sua essenza ciò che credo sia stato il desiderio di ogni zagoriano : ritrovare quella splendida compagnia che seppe forgiare ciò che di più bello, accattivante, maestoso è sublime personaggio ( grazie Sergione ) che abbia mai solcato le pagine del fumetto italiano e oltre.  Passa in secondo piano la storia che alla fine riesce anche a coinvolgere sviolinando un piccolo ma riuscito giallo.  Dico anche perché se il prologo tutto a motrice cicoliana è forse uno dei più lunghi insieme ad un eroe ritorna ( per me prologo di Satko) resta talmente piacevole che quasi si potrebbe fare a meno del seguito. 9 alla storia e 10 ai disegni.


Ultima modifica di Tonka il Gio 26 Mar 2020 - 22:19, modificato 1 volta

_________________________________________________
JOEVITO NUCCIO: colui che disegna l'anima a Zagor
Tonka
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3985
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Tonka il Gio 26 Mar 2020 - 22:17

@Preacher ha scritto:Comunque ragazzi Wallace è uguale identico a Charles Bronson.
 concordo omaggio ferriano per Bronson

_________________________________________________
JOEVITO NUCCIO: colui che disegna l'anima a Zagor
Tonka
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3985
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Smash il Ven 27 Mar 2020 - 11:15

Vero Tonka, all'inizio sembra più una storia da Cico Speciale che da Zagor...
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3266
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Pugni e pepite (n.144/145/146) Empty Re: Pugni e pepite (n.144/145/146)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum