La capanna maledetta (n.110/111/112)

Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Admin il Gio 15 Gen 2015 - 15:14

La capanna maledetta (n.110/111/112) N25Qi5fhXWhRDtYRQgpbifu+fLbIKsyYKYjMtT+YSCvTtL61t+GkCUBsVY1E0Ljg-- La capanna maledetta (n.110/111/112) A1NU5LQabDmjbr+8nYNU26gLlVmmFQk7UTLb4+BLjtguK7smuWyfEhWj1kuPSVoC--
La capanna maledetta (n.110/111/112) IV0jEngT4lsa--

Soggetto e sceneggiatura: Guido Nolitta
Disegni: Franco Donatelli
Copertina: Gallieno Ferri

A Maysville, poi, incontrano due vecchie conoscenze, gli studiosi tedeschi Kruger e Mayer, che, insieme al collega Weiser, sono diretti in una regione del Missouri praticamente inesplorata per studiare inspiegabili mutazioni genetiche nella fauna del luogo. Quando i due sono partiti, Zagor e Cico scoprono che le loro guide sono, in realtà, dei criminali!
C'è una creatura mostruosa che vive nelle acque del Dark Canal. Gli indiani Omaha lo considerano uno spirito maligno e vogliono sacrificargli Zagor, Cico, i tre studiosi e le false guide. Uno dei banditi viene ucciso dal mostro, ma lo Spirito con la Scure porta in salvo gli altri suoi compagni d'avventura e, alcuni giorni dopo, penetra nell'orrido antro dello spaventoso anfibio... Improvvisamente, però, il professor Weiser scompare senza lasciare tracce!
È in una capanna vicino alla palude che si risolve il mistero della scomparsa di Weiser. I nostri vengono assaliti da un'altra orrenda creatura, uguale all'altra (o è la stessa?), la uccidono e trovano un diario. Leggendolo, scopriranno l'agghiacciante verità...
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Admin il Gio 15 Gen 2015 - 15:14

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Kramer76 il Sab 14 Feb 2015 - 16:40

La capanna maledetta (n.110/111/112) 2yodd9h

la capanna maledetta
bella storia, con la classica palude pestilenziale, e con il più classico dei mutanti indistruttibili. i professori tedeschi devo dire che non mi hanno mai entusiasmato, come caratteristi. storia molto compassata, in tono con l'ambiente lunare e con l'atmosfera tesissima. il mostro della laguna nera è il mostro classico più sfigato e più datato, a differenza di vampiri, zombi, eccetera. la nota di colore: l'omonimia con "il mostro della laguna" originale...

voto 10


Ultima modifica di Kramer76 il Ven 4 Ago 2017 - 16:46, modificato 3 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Andrea67 il Dom 22 Feb 2015 - 10:06

Storia che inizia in sordina ed entra quindi nel vivo un pò tardino, ma ci entra alla grande, offrendoci atmosfere di puro horror alternate a scene d'azione. Il tutto condito da sorpresa finale.
Siamo ancora in golden age, e si vede.
Donatelli costante nel suo periodo migliore.

Voto alla storia: 9,2
Voto ai disegni: 9


Ultima modifica di Andrea67 il Gio 20 Dic 2018 - 18:38, modificato 2 volte

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Marco65 il Mer 4 Mar 2015 - 17:51

Continua il percorso tra le perle della Goldon Age con questa avventura magari non tra le migliori in assoluto della serie ma comunque azzeccatissima.
L'autore ripesca due vecchi caratteri negli scienziati Mayer e Kruger ma ne aggiunge anche un terzo(Weiser) che sarà il vero protagonista nel muovere il racconto.Riuscitissime tutte le apparizioni del mostro sviluppate in sequenze antologiche.La storia che inizia un po' in sordina con dei rubagalline ha modo di rivalutare anche questi due personaggi che fanno quasi compassione quando cadono
vittime del'uomo pesce.Quest'ultimo come molti sapranno e' una citazione del film "Il mostro della laguna nera" ed infatti Nolitta appassionato di horror anni 50 attingeva spesso da questi e la caratterizzazione grafica di Donatelli e' praticamente identica.
La storia non e' priva nemmeno di quella morale di fondo quasi sempre presente nei lavori dell'autore e si esprime in un atto di accusa nei confronti della scienza presuntuosa che si illude di spiegare tutto:"La natura reagisce spesso in maniera crudele contro coloro che osano sfidare le sue leggi e frugare nei suoi misteri".
Il colpo di scena finale e' la ciliegina.
VOTO 8


Ultima modifica di Marco65 il Lun 12 Set 2016 - 17:35, modificato 1 volta
Marco65
Marco65
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Ospite il Mer 4 Mar 2015 - 19:17

Grande storia! Altro capolavoro di Nolitta!
Zagor dopo aver salvato i biologi Kruger e Meyer li accompagna insieme al collega Weiser nella zona inesplorata del Dark Canal... da qui in poi la storia prende un atmosfera di tensione eccezionale tra le paludi e i canneti... fino all'arrivo alla capanna!!
Il finale con il diario di Weiser e la rivelazione del mostro col colpo di scena finale è da applausi Exclamation
Bellissimi i disegni di Donatelli!
voto storia: 9.5
voto disegni: 9.5

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Kramer76 il Gio 21 Feb 2019 - 16:09

La mia top 5 di "Il mostro della laguna"

5. il sacrificio umano

La capanna maledetta (n.110/111/112) RDuRPbY

4.
La capanna maledetta (n.110/111/112) 2vep2UH

3. i perioftalmi

La capanna maledetta (n.110/111/112) IiVc02h

2. la tana del mostro

La capanna maledetta (n.110/111/112) CIfxBd5

1. Ahahahahahahahaha
La capanna maledetta (n.110/111/112) Z8XV2YH


Ultima modifica di Kramer76 il Ven 8 Mar 2019 - 1:22, modificato 3 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da KLAIN il Gio 21 Feb 2019 - 18:13

Assolutamente determinante il tratto di Donatelli per la riuscita di alcune storie cucite su misura per lui.

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
La capanna maledetta (n.110/111/112) 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2611
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Preacher il Ven 22 Feb 2019 - 0:27

L'attesa della scena n.5 è tanta roba. Exclamation

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Gianpy il Lun 16 Set 2019 - 12:19

A mio avviso, "Tre uomini in pericolo" (con in seguito di "Acque Misteriose2 e "La capanna maledetta") rappresenta una delle migliori prove di ambientazione naturale di Zagor.
La immagini delle sinistre paludi mefitiche in cui l?avventura si svolge, i fitti canneti, i canali con acqua torbida, la vegetazione malsana ma, al tempo stesso, rigogliosa e trionfante, gli animali della palude e del sottobosco meraviglioso.
Io ho sempre associato queste immagini al brano "It's my life" dei Talk Talk nel senso che la suddetta musica, con il suo senso di vastità, di natura (i versi degli animali in sottofondo) e di mistero mi rimandava alla mente le tavole dell'avventura di Zagor nelle paludi.

Gianpy
New Entry
New Entry

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 16.09.19

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Kramer76 il Lun 16 Set 2019 - 12:22

Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Gianpy il Gio 19 Set 2019 - 4:00

Nei luminosi giorni di estate, verso le 8 di sera il sole cominciava a tramontare e la luminosità virava prima dal rosso/giallo al rosso arancio e poi rosso porpora, inondando di riflessi le case, le vie, ogni cosa.

Nella periferia del paese scorreva un fiume le cui sponde limacciose erano caratterizzate da una fitta e rigogliosa vegetazione, solcata da sentieri che, di tanto in tanto, consentivano di raggiungere le rive del fiume stesso.

I sentieri si snodavano tortuosi nella vegetazione e, all’approssimarsi della riva del fiume, costeggiavano terreni prima più umidi e scuri e poi decisamente acquitrinosi.

Nel corso della giornata, di mattina e di pomeriggio, il corso del fiume, la vegetazione i sentieri e le aree paludose non suggerivano impressioni negative, anzi, tutt'altro, ma al tramonto le cose cambiavano.

Il sole, ormai basso sull’orizzonte infuocato, traeva riflessi sanguigni e ferrosi dagli acquitrini, i sentieri s’incupivano in quanto nel bosco era già decisamente scuro, le foglie degli alberi brillavano rossastre e umide al sole morente.

Anche il rumore del fiume sembrava farsi più cupo, sordo, cavernoso, minaccioso e anziché accompagnarci amichevolmente, come accedeva durante la giornata, sembrava ora incombere come un pericolo, come una turbina sul punto di esplodere, come una di quelle misteriose cabine dell’ENEL che sorgevano in mezzo al bosco, trafitte da cavi conficcati nel terreno e costantemente sibilanti.

Noi bambini trascorrevamo intere giornate sui quei sentieri, sulle rive, correndo, giocando, sporcandoci negli acquitrini ma, poco prima del tramonto, non appena un’inspiegabile inquietudine e vaghi ed indefinibili brividi di paura ci coglievano, abbandonovamo subito l’area.

Quando lessi “Tre uomini in pericolo”, “Acque misteriose” e “La capanna maledetta” rivissi le stesse identiche emozioni.

L’ambiente, magistralmente tratteggiato da Bignotti, era tutt’uno con le sensazioni provate lungo il mio fiume: gli acquitrini in cui la vegetazione pullulava di vita ma, al contempo, si decomponeva per poi rinascere, gli umidi e silenzioni sentieri al tramonto, il fiume che, in alcuni rami laterali, rallentava, si ingorgava e si trasforma in un grande malsana palude gracidante.
Su tutto aleggiava quel senso di mistero, di immobilità, di lenta putrefazione, di consunzione, di un pericolo imminente ma indefinito e, infine, di morte, proprio come lungo il fiume e negli acquitrini del mio paese, al tramonto.
Sempre in quegli anni, legai le atmosfere fluviali-paludose di “Tre uomini in pericolo” e del fiume del mio paese ad un’altra suggestione, questa volta musicale. Infatti, ascoltati prima e vidi poi il videoclip di “It’s my life” dei Talk Talk e mi ritrovai:

https://www.youtube.com/watch?v=5ixRWvrkUHo

Ritrovai i versi degli animali della savana, i rochi barriti, lo stridulo gracchiare degli uccelli che si levavano in volo dalle paludi, i muggiti, i gracidii... e poi quell’immenso senso di spazialità del brano che richiama un volo grandangolare radente su una savana... al tramonto ovviamente.

Gianpy
New Entry
New Entry

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 16.09.19

Torna in alto Andare in basso

La capanna maledetta (n.110/111/112) Empty Re: La capanna maledetta (n.110/111/112)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum