Ora zero! (n.107/108/109)

Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Admin il Gio 15 Gen 2015 - 12:00

Ora zero! (n.107/108/109) MrsjRKhFM79cC36iKRoJdxVtw1PDRomX6SUdxUeMgdKlqhm+YMs+mT8c0O9Ord6--

Ora zero! (n.107/108/109) MrsjRKhFM5gXKBKYCVq03KMXYJ34aaZgvzmxQXFShbx95yx97DP6FWkqw3Z706E-- Ora zero! (n.107/108/109) RofmDWpEquhw7vplbPR75Aft--

Soggetto e sceneggiatura: Guido Nolitta
Disegni: Franco Donatelli
Copertina: Gallieno Ferri

Zagor torna nella sua foresta. Ma il suo è un amaro ritorno: il nuovo comandante di Forte Bravery, il colonnello Kraizer, ha obbligato i trapper a lasciare Darkwood. Anche molte tribù se ne sono andate, perché alcuni accampamenti sono stati distrutti da misteriosi fulmini scesi a ciel sereno. E uno di essi colpisce la capanna di Zagor e Cico...
C'è un solo indiano rimasto a Darkwood: il valoroso capo dei Mohawks Tonka. È con lui che Zagor e Cico vanno in un vulcano spento, l'Occhio del Diavolo, nel quale si dirigono convogli di militari. Zagor riesce a penetrare all'interno, scopre una base avveniristica, con piattaforme di lancio per missili, e ritrova un antico nemico. Incredibilmente, ancora vivo...
Hellingen, il geniale scienziato pazzo, vuole diventare il dittatore supremo degli Stati Uniti e, insieme al colonnello Kraizer, ha progettato un colpo di stato. Un uomo di Kraizer è a Washington, al Congresso: ha portato uno schermo televisivo, grazie al quale Hellingen e Kraizer possono comunicare con il Presidente. E intanto la capitale viene bombardata dai missili di Hellingen. Soltanto Zagor può salvare l'America!

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Admin il Gio 15 Gen 2015 - 12:01

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Kramer76 il Sab 14 Feb 2015 - 16:36

Ora zero! (n.107/108/109) Dekx89

ritorno a darkwood
"back to darkwood" e "ground zero". il 9/11 di hellingen. il golpe. la trattativa stato-hellingen. la sua storia migliore. genere "catastrofico" non facile, ma a nolitta riesce pure questo. un eroe tossico contro lo stato di polizia, dai chiari metodi sudamericani... e un "golpe" d'occhio, quello dell'attacco missilistico visto dal punto di vista di darkwood, nel paesaggio boschivo. una storia "nera" di grandi immagini: compensa i limiti tecnologici di donatelli, oltre che il famigerato "sosia" di tonka, epic fail dalle origini ignote. darkwood è l'isola che non c'è ma che salva il mondo, in mondovisione. e la capanna vuota di walter doney.....

voto 10


Ultima modifica di Kramer76 il Lun 17 Lug 2017 - 18:38, modificato 2 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3860
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Ospite il Dom 15 Feb 2015 - 15:54

fantastico commento, Kramer Exclamation  
"il 9/11 di hellingen. il golpe. la trattativa stato-hellingen" stella2
no-ta

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Andrea67 il Dom 22 Feb 2015 - 10:05

La grandezza di Nolitta sta nel fatto che, dopo aver scritto questo capolavoro, riuscì addirittura a superarsi con la successiva di Hellingen.
E non era affatto facile, perchè questa avventura ci offre una dose di drammaticità unita a bellezza che, chissà perchè, si trova maggiormente nelle storie disegnate da Donatelli piuttosto che in quelle di Ferri (vedasi Libertà o morte, Billy Boy, Spedizione punitiva, tanto per fare tre esempi).
Qui conosciamo per la prima volta il Presidente degli Stati Uniti, che tornerà altre due volte con un tale spirito di irriconoscenza da avermi fatto dubitare della bontà della scelta di Burattini di farlo riapparire in un'avventura dal taglio storico, per cui non poteva accondiscendere, almeno in quella occasione, alla richiesta di Zagor che, invece, a ben vedere, era ben poca cosa rispetto a quanto lo Spirito con la scure aveva fatto per la Nazione.
Donatelli migliora ancora e rappresenta perfettamente, eccetto Tonka, i personaggi di questo dramma.

Voto alla storia: 9,6
Voto ai disegni: 9


_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da wakopa il Dom 22 Feb 2015 - 10:41

@Kramer76 ha scritto: il famigerato "sosia" di tonka, epic fail dalle origini ignote.

davvero Very Happy
chissa' se qualcuno abbia mai chiesto a Sergio Bonelli di questa cosa!
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Marco65 il Lun 2 Mar 2015 - 18:46

Il miglior ritorno a Darkwood di sempre dell'eroe e la miglior storia con Hellingen prima dell'avvento di "Incubi".Nolitta e' grande anche nell'antefatto..Mai come nell'albo iniziale del racconto "Ritorno a Darkwood" si e' respirato in Zagor tanta aspettativa e tensione narrativa piena d'angoscia,(niente a che vedere per esempio con l'improvvisa apparizione dei centauri in "Ombre su Darkwood).Per l'occasione lo spirito con la scure ritrova quel magico istinto animalesco che gli fa presagire il pericolo e lo fa in modo cosi' intenso da terrorizzare anche Cico in una bellissima immagine con la luna piena sullo sfondo.
La storia ha il grande merito di ripresentarci Tonka sviluppando il suo personaggio senza tralasciare di confermarlo definitivamente quale più prezioso alleato e poco importa se la sua caratterizzazione grafica e' diversa,da bambino pensai semplicemente ad un cambio di pettinatura.
Donatelli caratterizza invece Hellingen forse ancor meglio di Ferri che mai come in questa storia ricopre il ruolo di geniale scienziato pazzo,e non e' un caso che alla fine dell'avventura impazzisce del tutto con un singolare crollo nervoso dovuto alla sua terza sconfitta(ma sara' poi vero?..)ci saremmo solo aspettati qualche spiegazione in più su come fece a sopravvivere dopo che l'arpione di Fishleg gli aveva squarciato il cuore.
Lodevole anche l'atteggiamento antimilitarista dell'eroe che distrugge le armi di Hellingen evitando pericolose tentazioni agli eserciti e ai governi regolari.
Per questi motivi l'avventura(che vede scomodare persino il presidente degli Stati Uniti),anche se forse superata quanto ad epicità da "Terrore dal sesto pianeta" resta unica nel suo genere e uno dei vertici della serie.
VOTO 9,5
Marco65
Marco65
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Ospite il Mar 1 Mar 2016 - 22:03

Una delle storie più belle di tutta la serie! Drammatica ed appassionante dalla prima all'ultima pagina. Qui Hellingen con dei missili (molto simili ai V2 nazisti) da lui inventati mette sotto scacco addirittura il presidente degli Stati Uniti!
Ottima anche la presenza di Tonka nella storia, da segnalare anche il personaggio del colonnello Kraizer.
Belli i disegni di Donatelli.
voto storia: 10
voto disegni: 9.5

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da wakopa il Mer 2 Mar 2016 - 10:50

notevole anche questo spaccato con zagor in preda alla barba e alla paura per il destino dell'amico messicano tz/

Ora zero! (n.107/108/109) 2mhezwk
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da wakopa il Mer 2 Mar 2016 - 10:52

@Marco65 ha scritto:
La storia ha il grande merito di ripresentarci Tonka sviluppando il suo personaggio senza tralasciare di confermarlo definitivamente quale più prezioso alleato e poco importa se la sua caratterizzazione grafica e' diversa,da bambino pensai semplicemente ad un cambio di pettinatura.

riveduto e corretto nella Tutto e nella CSAC Rolling Eyes

Ora zero! (n.107/108/109) 2lbnvwg
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Claudio L. il Mer 2 Mar 2016 - 18:12

Che storia, mi fa tornare in mente le sensazioni che provai allora. Grande Nolitta 10, ottimo Donatelli 9 e le cover di Ferri 9,5.
Claudio L.
Claudio L.
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 6348
Data d'iscrizione : 08.02.15
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Sab 8 Dic 2018 - 8:55

RITORNO … DEL NEMICO !


Gran parte del fascino di questa avventura sta tutta nell'ammorbante atmosfera che accoglie Zagor e Cico al loro RITORNO A DARKWOOD , una minaccia indefinita che ha sconvolto la foresta .  Qualcosa di "grosso",  epocale è successo e sta per accadere . Talmente eccezionale che nello sviluppo successivo ci sarà bisogno di una buona sospensione di  incredulità , perché le invenzioni di Hellinghen sono certamente spettacolari ma anche anacronistiche.  Si sta al gioco, questo è l'universo di Zagor non il nostro, inoltre la suspense e la tensione prendono il sopravvento su ogni altra considerazione. La struttura narrativa che il progenitore della serie ha architettato è molto semplice, lineare, oserei dire quasi banale . Grande suspense iniziale, atmosfera cupa che contrasta subito con la gioia dei nostri per il ritorno a casa, cattura dell'eroe che si caccia nella tana del lupo, rivelazione teatrale del nemico,  ORA ZERO che incombe,  grande MINACCIA che arriva addirittura a Washington poi … poi il nostro con astuzia e mera forza fisica costringe Hellingen ad autodistruggere il suo piano. Semplice , lineare più o meno come nelle predenti apparizioni dello scienziato pazzo. Da notare che l'espediente della droga che simula la morte viene utilizzato in quegli anni anche nello sceneggiato televisivo Sandokan , trasmesso solo 2 anni dopo. Li è il pirata che per sottrarsi alla cattura del suo arci-nemico (Sir James Brooke ) si finge morto.  L'Hellingen di Donatelli rispetto alla versione Ferriana si conferma più spaventoso e ferocemente cattivo. Il fine ultimo di Hellinghen non è tanto la conquista degli Stati Uniti e del mondo, come un pazzoide qualsiasi, quanto il trionfo della sua intelligenza, la rivalsa nei confronti dei suoi ex colleghi universitari, questo supera di gran lunga il rancore verso Zagor e la sete di potere fine a se stessa. Il suo disprezzo verso la ottusa società del tempo è emblematico. Inevitabile il confronto con  la svolta "razzista" -con effetti retroattivi-  che ha preso il  personaggio nell'ultima sua apparizione. Un Razzista in fin dei conti ha una mente limitata , diciamolo pure , è uno stupido. Helly qui, in questa storia  Nolittiana, è semmai un "intelligentista" . Lo Zagor di Nolitta è sempre sul punto di esplodere,  pur nella generale compassione che mostra verso gli altri è sanguigno e passionale,  non esista per altro a ricorrere a mezzi estremi quando la situazione lo richiede ( vedasi l'utilizzo delle cinture elettriche e delle bombe volanti dello stesso professore per fermare il complotto ) . Intuitivo più che deduttivo , passionale, pronto a sacrificare se stesso per un bene superiore. Nel mio personalissimo cartellino influenzato ( non lo nego ) anche dalla magia di nostalgici ricordi,  questa storia si piazza di diritto nella Top Ten delle storie Zagoriane più belle di sempre.


LA FRASE << Perché la violenza è l'unico argomento che riesca ad imporsi costantemente ad un mondo popolato da gente superficiale, distratta, irriconoscente … gente pronta a sottovalutare e dimenticare qualsiasi beneficio le venga concesso… gente che reagisce e diventa viva soltanto sotto il pungolo della paura >>.

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte...

... e se la verità e la giustizia scivolano tutte da una parte la vendetta vale quanto la giustizia e Zagor ( il suo Clone )  è solo un povero idealista preso per i fondelli da una ( voluta ) realtà molto più manichea e miseramente  banale. INACCETTABILE !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Kramer76 il Sab 8 Dic 2018 - 11:18

Concordo, deve stare in ogni top 10 zagoriana che si rispetti
La mia top 10 di "Ora zero"

10. I militari
Non sono i morb, nè gli akkroniani, e nemmeno i cyborg
...però fanno più paura, perchè evocano uno "stato di polizia"

Ora zero! (n.107/108/109) YDCmvUB

9. La distruzione della capanna

Ora zero! (n.107/108/109) GqbokNY

elemento ripreso da burattini in "mortimer ultimo atto"

8. Il vulcano
è ispirato a "Si vive solo due volte"
Ora zero! (n.107/108/109) You_only_live_twice_133

questa vignetta è strepitosa

Ora zero! (n.107/108/109) S4ALXfm

7. Ritorno a Darkwood
...un sottogenere zagoriano nato già con "gli evasi"
...presentimenti zagoriani a raffica...

Ora zero! (n.107/108/109) IUdPmEp
...e guarda caso proprio la capanna di doney...
Burattini uber alles

6. Zagor alla televisione

Ora zero! (n.107/108/109) 3kKqTQE

oggi si presenterebbe come Wilding?

5. Zagor stermina i golpisti

Ora zero! (n.107/108/109) Wxeh9Qf
"...bensì la salvezza della nazione"
adesso qualcuno dirà che ora zero ha sdoganato lo zagor urbi et orbi di "la minaccia dei morb"
come "magia senza tempo" con la predestinazione...

4. Il colpo di stato in diretta televisiva

Ora zero! (n.107/108/109) NvQMUib

3. Hellingen tortura Zagor

Ora zero! (n.107/108/109) 287d6it

2. Gli attentati di Washington!
Nolitta come Nostradamus?

Ora zero! (n.107/108/109) LfWODWs

1. L'arrivo al forte, con Cico agonizzante e Zagor incazzato
con il comandante "ambiguo" che lo guarda mentre si fa il bagno nudo...

Ora zero! (n.107/108/109) IlRVcLV

Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3860
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Preacher il Sab 8 Dic 2018 - 13:40

E' una storia straordinariamente emozionante! Exclamation
Hellingen è caratterizzato come un grandissimo pazzo sadico, la minaccia è concreta, tangibile, non campata in aria, Zagor nutre non poche difficoltà a far fuori il nemico (qualcuno che ha scritto qualche team up recente dovrebbe prendere appunti [,] ). Si avverte insomma la tensione di una Darkwood in pericolo !
Poi c'è Zagor caratterizzato benissimo nei duetti con Cico, quando è distrutto per aver dovuto uccidere giocoforza i soldati, quando è contento di essere tornato a Darkwood o quando il suo sesto senso gli suggerisce che sta per accadere qualcosa di grave! Exclamation
L'unica pecca, ma questa da imputare a Donatelli, non ho mai sopportato quel Tonka con il capello da punk flower l:o. Nolitta invece fa il suo in una storia che è un mix di emozioni e sense of wonder a gogo. Ho trovato solo un po' spartana per come è presentata la figura del presidente degli Stati Uniti flower Shocked però di fronte a un colosso di storia del genere ci passi nettamente sopra.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5275
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Walter Dorian il Sab 8 Dic 2018 - 20:46

Zagor massacrato di frustate la mia scena top.
Exclamation

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Ora zero! (n.107/108/109) 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11531
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da toro seduto il Sab 8 Dic 2018 - 21:20

...anche la scena in cui Zagor Cico e Dooney parlano del terrore e della desolazione nella deserta Darkwood in piena notte ...di una cupezza incredibile e pagine indelebili di tensione pura .. no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Dom 9 Dic 2018 - 9:51

[quote="Kramer76"]
questa vignetta è strepitosa

[img]https://i.imgur.com/s4ALXfm.jpg[/img][/quote]




CONCORDO !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Dom 9 Dic 2018 - 9:57

Preacher

L'unica pecca, ma questa da imputare a Donatelli, non ho mai sopportato quel Tonka con il capello da punk Ora zero! (n.107/108/109) 498202353 Ora zero! (n.107/108/109) 2998147343

Liberty Secular Sam

Però lo Zagor Punk , ovvero alla Mohawk,  non è quello di Donatelli .   flower

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte...

... e se la verità e la giustizia scivolano tutte da una parte la vendetta vale quanto la giustizia e Zagor ( il suo Clone )  è solo un povero idealista preso per i fondelli da una ( voluta ) realtà molto più manichea e miseramente  banale. INACCETTABILE !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da francesco67 il Lun 10 Dic 2018 - 18:20

"Ora zero!" lo abbino sempre ad un ricordo della mia infanzia. Il mio edicolante di riferimento dell'epoca (vi parlo degli anni che andavano dal 1973 al 1981) tenne per tantissimo tempo questo albo, tra il 1974 ed il 1975. Ogni volta che vi andavo lo vedevo, e mi colpiva molto perchè trovavo estremamente suggestiva la copertina, e mi chiedevo come mai fosse sempre lì. All'epoca però io collezionavo solo Tex, acquistando Zgor solo sporadicamente, mentre cominciai a comprare sistematicamente Zagor solo dal 1977. Insomma, ogni volta che vedo l'albo "Ora zero!", lo rivedo, nei miei ricordi, in quello scaffale...

francesco67
New Entry
New Entry

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 02.10.18

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Preacher il Lun 10 Dic 2018 - 23:26

@Liberty Secular Sam ha scritto:Preacher

L'unica pecca, ma questa da imputare a Donatelli, non ho mai sopportato quel Tonka con il capello da punk Ora zero! (n.107/108/109) 498202353 Ora zero! (n.107/108/109) 2998147343

Liberty Secular Sam

Però lo Zagor Punk , ovvero alla Mohawk,  non è quello di Donatelli .   flower

Il capello da Punk come intendo io ha la cresta e tutti i capelli intorno, quello di Ferri di Tonka aveva una rapata alla Mohicana che era diverso. benvenuto

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5275
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Il tessitore il Ven 14 Dic 2018 - 0:27

Assolutamente straordinaria come storia!
Per emozioni che mi ha trasmesso di vedere Zagor che torna vedendo una Darkwood devastata senza sapere chi si celasse dietro a tutto quanto...
Perché in tutta la storia non c'è un solo calo di tensione da quello che ricordo.
Grandissimo Donatelli poi!
Il tessitore
Il tessitore
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 447
Data d'iscrizione : 27.05.18
Località : Chiavari (GE)

Torna in alto Andare in basso

Ora zero! (n.107/108/109) Empty Re: Ora zero! (n.107/108/109)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum