Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da Admin il Mer 14 Gen 2015 - 15:32

Là dove scorre il fiume (n.488/489) I1073308_scorrefiumeLà dove scorre il fiume (n.488/489) I1073312_fortarrow

Soggetto e sceneggiatura: Luigi Mignacco
Disegni: Marcello Mangiantini
Copertina: Gallieno Ferri

Quando il giovane Pat Wilding non era ancora diventato Zagor venne salvato dalla morte da un trapper di nome Kirk Wheeler. A distanza di molti anni, lo Spirito con la Scure ritrova il vecchio amico, che ha costruito un piccolo forte ai margini del territorio indiano, base di un gruppo di cacciatori di pellicce di cui Kirk è il capo. Zagor sta indagando su una banda di predoni che assalta le chiatte sui fiumi di Darkwood e che ha rapito un ragazzo per chiederne il riscatto. Gli attacchi sembrano essere opera degli indiani, ma qualcosa fa sospettare che alcuni degli uomini compagni del vecchio trapper siano in combutta con i sequestratori…
Il giovane Jimmy, figlio di un mercante di Boston, è stato rapito dai predoni del fiume che si nascondono fra i trappers del fortino costruito da Kirk Wheeler, un vecchio amico di Zagor. Lo Spirito con la Scure riesce a rintracciare il covo dei banditi, e a individuare la grotta sulle montagne dove il ragazzo è tenuto prigioniero e tenta di liberarlo insieme a Cico... ma intanto, Kirk viene a sua volta rinchiuso, dai suoi stessi uomini, in una baracca di Fort Arrow: lo scopo è quello di attirare Zagor di nuovo all'interno della palizzata, e catturarlo!


Ultima modifica di Walter Dorian il Dom 9 Ott 2016 - 12:55, modificato 3 volte (Motivazione : Le immagini si erano cancellate-WALTER DORIAN)
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Re: Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da Admin il Mer 14 Gen 2015 - 15:33

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Re: Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da Andrea67 il Dom 7 Giu 2015 - 11:48

Mi sono proprio divertito a rileggere questa storia che ricordavo poco e nella quale Mignacco ha fatto un buon lavoro inserendo nella trama un vecchio amico del nostro eroe ante-Cico, ma anche ante-Zagor, visto che i due si erano conosciuti prima dell’incontro tra Zagor e i Sullivan.
I trappers predoni che fanno ricadere la colpa sugli indiani non sono una novità, anzi Mignacco aveva proposto una soluzione simile nella sua precedente sceneggiatura, ma in questo caso c’è quell’elemento in più, rappresentato da Kirk, vecchio amico di Zagor, al quale aveva salvato la vita, la cui colpevolezza l’Autore riesce a mascherare bene agli occhi del lettore.
Nel finale due piccole note stonate: innanzitutto avrei preferito che Zagor si salvasse da solo, come stava egregiamente facendo, e non intervenissero i Seneca, che nel racconto non erano proprio entrati, se non indirettamente.
E ancora, durante lo scontro tra Zagor e Kirk, il primo riconosce che un tempo il più forte era Kirk. Ebbene, lo ritengo un errore di valutazione da parte dell’Autore che, pur inserendo perfettamente il periodo di conoscenza tra i due, aveva forse dimenticato che quello Zagor (anzi, quel Patrick Wilding) aveva sterminato, da solo, un’intera tribù.
I disegni di Mangiantini sono in piacevole crescendo.

Voto alla storia: 7,7
Voto ai disegni: 7,5

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Re: Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da Kramer76 il Ven 19 Giu 2015 - 22:30

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Opyd51

là dove scorre il fiume
una delle poche storie di mignacco da salvare. si rifà in maniera ingenua agli elementi atavici della serie con equivoci amici, flashback lapilassiani di zagor racconta, lo "zagor-minkia" che è il bimbominkia in cui zagor rivede se' stesso, il fitzy versione cattiva, una trovata abbastanza interessante, l'ultimo dei mohicani, "riutilizzato" da burattini nel recente la pista della speranza... e naturalmente i soliti bianchi che si travestono da indiani. anche i disegni, si vede che mangiantini è alle prime armi, ma hanno i loro aspetti gradevoli e interessanti.

voto 7


Ultima modifica di Kramer76 il Lun 22 Gen 2018 - 19:30, modificato 5 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Re: Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da wakopa il Mer 12 Ago 2015 - 17:13

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Cover_Zagor183_small

Là dove scorre il fiume (n.488/489) A2akpd Là dove scorre il fiume (n.488/489) S482sh
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Re: Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da Walter Dorian il Gio 20 Ago 2015 - 11:55

La storia si apre bene con l'attacco al battello- nonostante l'autore sveli subito che dietro alle rapine ci siano i bianchi mascherati da indiani- poi rallenta e diventa noiosa con alcuni flashback tirati per le lunghe e i racconti dell'infanzia di Zagor, di come si sono conosciuti con Cico e Molti occhi; tutte sequenze inutili, messe lì giusto per allungare il brodo e quadrare per arrivare a due albi esatti come lunghezza  I love you
La storia decolla un po' con l'arrivo a Fort Arrow, il ritrovamento di un vecchio amico, l'agguato nel sonno a Zagor e Cico dei primi trappers rapinatori insediati al forte. Mignacco è bravo a seminare dubbi sul fatto che oltre a quei 3 che avevano tentato l'agguato, potevano essercene altri, e arrivano quindi le sorprese che ti spiazzano: prima i gemelli anche loro si rivelano tra i rapinatori e poi addirittura Kirk, un bel colpo di scena. Exclamation Anche se poi, se Kirk era a capo della banda di predoni, quando Zagor insegue quei due non potevano farlo fuori direttamente nella foresta? flower
A parte Kirk e Jim il ragazzino, gli altri trappers hanno una caratterizzazione pari allo zero, tant'è che nessuno di loro mi è rimasto impresso in mente. flower
Segnalo invece il mio apprezzamento per come Mignacco ha usato Cico che non si limita a fare soltanto qualche battuta solita sul mangiare, ma si rende partecipe all'azione rinunciando a mangiare un alce intero per seguire Zagor sui monti dove Jim era tenuto ostaggio, arrivando a far fuori anche Fox(uno dei predoni). Exclamation
C'è poi qualche stereotipo narrativo stancante di cui l'autore abusa troppo, che è quello dei bianchi tutti avidi e carogne e gli indiani tutti bravi e leali. Comunque Mignacco porta a casa una sufficienza ampia.

Buoni i disegni di Mangiantini, nonostante qualche sproporzione tra la testa di Zagor e il corpo, è molto bravo col suo tratto sporco a rappresentare le ambientazioni e a dare alla storia una buona atmosfera di tensione.


Storia: 6,5
Disegni: 7,5

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Là dove scorre il fiume (n.488/489) 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11546
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Re: Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da Devil Mask il Gio 20 Ago 2015 - 15:10

Sufficienza stiracchiata per una storia che non ha mantenuto le aspettative della prima parte...
Kirk deus ex machina è intuibile così come il ragazzo che avrebbe ucciso il bandito con la pistola del padre che il bandito aveva rubato...molto più sorprendente l'arrivo dei Seneca del finale. Uno Zagor molto roccioso per tutta la storia che mi è piaciuto comunque.
Non male Mangiantini anche se ancora un po' acerbo il suo tratto.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3345
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Re: Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da Ospite il Mer 26 Ago 2015 - 19:06

Storia piacevole, la prima parte è un pò uno Zagor racconta...
Il personaggio di Kirk mi è piaciuto, bella la scena finale quando Zagor tenta di salvarlo nonostante il traditore sia lui. Exclamation
Ottimi i disegni di Mangiantini.
voto storia: 6.5
voto disegni: 7.5

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Re: Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da gigi brivio il Gio 27 Ago 2015 - 12:21

A me non è dispiaciuta. L'ho letta in due o tre tranches, ma al momento della rilettura, ricordavo sempre tutto; questo è uno dei segnali miei di quando una storia la apprezzo..

Scorre bene, la tensione è sempre alta, a parte l'inizio con i flashback di Zagor, forse..

Ingenuamente mi fidavo fino all'ultimo del capitano Kirk, salvo poi il disincanto... forse perchè l'avevo inquadrato come un Wandering Fitzy.
Da animalista poi, apprezzo che l'orsetta non sia stata fatta fuori ma che, in qualche modo, abbia fatto giustizia anche lei...a modo suo.

Disegni non strepitosi, ma comunque apprezzabili!
In sostanza, se non una storia strepitosa, a parer mio leggibile e godibile!
gigi brivio
gigi brivio
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5754
Data d'iscrizione : 28.01.15
Località : Biassono

Torna in alto Andare in basso

Là dove scorre il fiume (n.488/489) Empty Re: Là dove scorre il fiume (n.488/489)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum