L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Admin il Mer 14 Gen 2015 - 15:31

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) YSNYWx4itKBlEjerGKHe89hNdnenYvrLqcrXLhfrcO7vP--

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) ZcVYnplgPUynxTF9giG5DQxLE2yGLDTuoqrxXW40zm9sKIZ5RcX4LVo7AjMjdrtO-- L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) ABGM7qYOE2vLjfnwkiaftYoYD6upDjb7avxFYMw4OrCXO+3R8ePfz8e85ct9Nbhx--

Soggetto e sceneggiatura: Moreno Burattini
Disegni: Massimo Pesce
Copertina: Gallieno Ferri

Il samurai che non segue il suo signore nella morte diventa un Ronin: un Uomo Onda, un guerriero senza padrone, la più triste delle condizioni per chi vive secondo il codice d’onore del Bushido. Eppure, il giovane Takeda non si unisce ai samurai del principe Minamoto che fanno seppuku, il sacrificio rituale dei giapponesi. Il più anziano dei suoi compagni gli affida infatti una missione da compiere: trovare e uccidere l’uomo che ha sconfitto il loro signore, per vendicarne la morte. E per Takeda il bersaglio da colpire, diventato l’unico scopo della sua vita, ha un nome preciso: Zagor! Lasciato il Giappone per la lontana America, il giovane samurai raggiunge Darkwood in cerca dello Spirito con la Scure e si prepara a compiere la sua vendetta…
Non è soltanto dal samurai Takeda che Zagor deve guardarsi, al cantiere ferroviario dell’ingegnere Robson! Mentre il giapponese si prepara ad affrontarlo per compiere la sua vendetta, altri misteriosi nemici tramamo nell’ombra, gli attentati si ripetono mettendo a rischio la vita degli operai cinesi e il bieco Carrizo riesce a mettere le mani sulla bella Jeng.
Il samurai Takeda, giunto dal Giappone per vendicare il suo signore, il principe Minamoto, che Zagor in passato ha sconfitto in combattimento e che si è suicidato facendo seppuku, è ormai di fronte allo Spirito con la Scure! La sua katana sguainata è pronta a colpire, e niente sembra poterlo fermare: l'"ora è adesso", come dicono gli insegnamenti dei maestri d'arme giapponesi. Per di più, Takeda sa che la donna di cui è innamorato, rapita dal messicano Carrizo, è morta proprio fra le braccia di Zagor, raggiunta da un proiettile. Non gli rimane altro che la sua missione: uccidere!
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Admin il Mer 14 Gen 2015 - 15:32

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Kramer76 il Gio 5 Mar 2015 - 13:18

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Dqg77t

il cuore e la spada
zagor va un pò in difficoltà. la storia è spiegazionista. c'è del superfluo. robson ricorda il metrevelic di la sorgente misteriosa, torna solo per far contenti gli aficionados. poteva ambientarsi in un cantiere qualunque. gli spiegoni sulla lettera finta naturalmente non li ho capiti, ho perso il filo. però il primo albo è buono. è la versione nippo-burattiniana di lupo solitario. i personaggi, bisogna dire, vanno dal grigio al pittoresco (i costumi kitsch dei cattivi, la cinese stangona sono pesce-style, ci metterei anche il ronin che viaggia in assetto di guerra... altro che metal detector) e il ronin è giusto che sia spiegazionista e retorico. merita un sequel, per vedere cosa si può tirare fuori ancora (lo sta scrivendo rauch!). intanto burattini supera nolitta almeno per quanto riguarda le coreografie. in la scure e la sciabola i samurai facevano la figura dei pagliacci.

voto 8


Ultima modifica di Kramer76 il Gio 14 Mar 2019 - 14:39, modificato 7 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da kit carson il Sab 7 Mar 2015 - 17:57

Per prima cosa vorrei commentare i disegni di Pesce : veramente molto belli, con un plauso per la rappresentazione della sensuale cinesina Jeng. Pesce è veramente eccezzionale nel disegnare le ragazze, è certamente uno dei migliori disegnatori della saga zagoriana per quanto riguarda la rappresentazione del gentil sesso.
La storia scorre via in maniera sufficientemente piacevole, vi è un buon intreccio giallo (Zagor dimostra intelligenza ed arguzia), però non è riuscita a “prendermi”, gli manca qualcosa per decollare. Secondo me il finale non regge, non è possibile un simile cambiamento di Takeda dopo avere seguito per un’intera vita le rigidissime regole del samurai. Anche il duello interrotto con Zagor non mi è piaciuto, odio vedere quanto Zagor soccombe, secondo il mio modo di vedere, Zagor deve Sempre prevalere sull’avversario. Takeda viene dipinto come un nemico super tosto e Burattini tenta di fargli cambiare un pò la rotta, facendone un personaggio alla Nolitta, ossia in cui è la parte di buonismo che alla fine prevale, ma secondo me non riesce nell’intento, Takeda ne esce “nè carne nè pesce”. Come detto giustamente da Wilding, il principe Minamoto era di ben altro spessore, lui era il vero protipo del samurai. Facendo il paragone con “la scure e la sciabola”, “l’uomo venuto dall’oriente” ne esce grandemente sconfitto.
In conclusione appena una sufficienza per la storia, mentre i disegni meritano un ottimo.
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Kramer76 il Sab 7 Mar 2015 - 18:04

@kit carson ha scritto: il principe Minamoto era di ben altro spessore, lui era il vero protipo del samurai.

minamoto chi

il guardiano di vacche zzzz


Ultima modifica di Kramer76 il Sab 7 Mar 2015 - 22:42, modificato 2 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Ospite il Sab 7 Mar 2015 - 18:17

Una delle storie meno riuscite degli ultimi anni!
Il finale è pessimo, per metà storia ci portiamo appresso questa vendetta di Takeda e poi che succede, appena vede una straf.... di cinesina lui che fa.... manda a benedire tutti, vendetta, Minamoto e Samurai! Idea e tra un pò manda anche la partecipazione di nozze a Zagor e Cico stella2
Per non dire della figura che fa Zagor nello scontro con Takeda dove non reagisce per niente! pale
Nota positiva i disegni di Pesce, molto belli. no-ta
voto storia: 5.5
voto disegni: 8

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Andrea67 il Mar 12 Mag 2015 - 14:50

Basata su una doppia vendetta, la storia si dipana su tre albi senza mai annoiare ed offrendo tanta azione alternata a dialoghi, in alcuni casi necessari, in altri evitabili.
Interessante la figura di Takeda, ma altrettanto importanti lo sono quella di Carrizo e, perché no, della dolce Jeng che si rivela fondamentale per la decisione finale dell'orientale.
Un po' di amaro in bocca per il duello non vinto da Zagor contro il samurai, che poteva finire diversamente senza necessariamente far morire Takeda che, come sappiamo, tornerà utile quantomeno per un'altra avventura.
Molte situazioni originali, quali la corsa con il carrello senza freni, il tuffo di Zagor o l'inseguimento finale con capitomboli, sono ben inserite ed altrettanto bene illustrate.
E, a proposito di ciò, complimenti a Pesce per i suoi disegni molto chiari e dinamici.

Voto alla storia: 8,2
Voto ai disegni: 8,5


Ultima modifica di Andrea67 il Mer 5 Giu 2019 - 14:06, modificato 1 volta

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da wakopa il Mer 5 Ago 2015 - 11:00

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) 13z9ua8
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Walter Dorian il Gio 13 Ago 2015 - 12:36

È sicuramente un'occasione mancata. Partendo dai pregi cito sicuramente l'incipit iniziale che si riallaccia a Minamoto, e come viene ritratto Takeda tutto d'un pezzo, abile nel combattimento e sprezzante: si preannuncia un avversario tosto per Zagor! Mi è piaciuto anche come Moreno ha saputo accompagnare gli spostamenti e le azioni del giovane samurai con le didascalie che narravano alcuni passaggi del codice dei samurai.

Altri pregi sono tutto l'intreccio della vicenda strutturato molto bene, la psicologia dei personaggi: un samurai che rinuncia al codice d'onore e una Jeng che è abile a farlo desistere, e poi una serie di cattivi che agiscono per soldi e invidia(Carrizo,Grim, Webster no perché quando appare per la prima volta rimbrottando Robson con tutta quella prosopopea, si intuisce che poteva esserci lui dietro i sabotaggi nelle ferrovie). flower

Ritornando però all'intreccio della vicenda gestito benissimo da Burattini, lo fa confluire molto bene nel finale anche con scene piene di tensione(l'apparente morte di Jeng ad es.) poi però manca il sussulto finale che è quello che ha lasciato non solo me ma molti zagoriani con l'amaro in bocca: un mezzo duello tra Zagor e Takeda dove Zagor sembra troppo razionale e poco istintivo. Ciò detto, non è che Takeda doveva morire, ma se l'intenzione di Burattini era quella di preservarlo per un ritorno(
Spoiler:
che ci sarà il prossimo anno
) si poteva benissimo dar scena a un duello intenso con Zagor dove il nostro eroe però facesse la parte del leone pale, e poi magari dopo anche con l'intervento di Jeng, Takeda avrebbe desistito nella vendetta promettendo a Zagor che non sarebbe finita lì. Così invece è rimasto un finale aperto, ma dove Zagor non ne esce bene.

Altri difetti: qualche spiegazionismo di troppo nei dialoghi nel finale: Zagor che rispiega a Robson tutto il piano di Takeda che già si era capito visto che lo stesso guerriero lo aveva spiegato, quelli tra Webster e Grim quando si incrociano "ti ho visto qui, ti ho visto di là...".
Anche la scena dove Carrizo sta per uccidere Takeda mi sembra forzata, nel senso che temporeggia troppo sapendo che c'era Zagor alle costole. D'accordo che il giapponese gli aveva inflitto una sconfitta, ma non era un'umiliazione così grande da dover organizzare un'esecuzione così accurata e tirata per le lunghe!

Ottimi i disegni di Pesce, anche se ho trovato molto forzata e irreale Jeng come viene ritratta soltanto per deliziare gli occhi del lettore: trovare una cinese con quel fisico tonico e alta 1,75 è un'impresa. Basketball

Storia: 6
Disegni: 8

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11538
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da kit carson il Gio 13 Ago 2015 - 18:28

Riletta a colori : sulla storia non cambio opinione, appena sufficiente.
Mentre invece il colore esalta maggiormente i bei disegni di pesce, visionarli è stato un autentico piacere
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Ospite il Gio 13 Ago 2015 - 19:58

E' una storia divertente, un sequel inevitabile. Ci sono però diversi errori che la portano da 7 a 4... Prima di tutto, il trucco di Takeda, simile a quello di Hegel von Axel... come diavolo fa a conoscere amici e nemici di Zagor... mi sembra una trappola troppo contorta, che stupisce sì, ma solo perché è troppo assurda. Poi il viaggio... ho letto su un blog che il viaggio di Takeda è giustificato dall'impossibilità di passare da ovest... per me sono tutte balle, secondo me Burattini si è semplicemente dimenticato che la terra è rotonda. Terzo, ancora più grave: un samurai non usa mai la katana per scopi così ignobili... praticamente diventa una specie di sciabola... A parte questo, la storia ha dei momenti interessanti, ed è divertente.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Walter Dorian il Ven 14 Ago 2015 - 11:38

@Robert Gray ha scritto: Prima di tutto, il trucco di Takeda, simile a quello di Hegel von Axel... come diavolo fa a conoscere amici e nemici di Zagor.

Perché Robson quando era con gli operai davanti al fuoco, gli raccontava le gesta di Zagor, tra i racconti sarà scappato fuori anche il nome di Drunky Duck e Takeda avrà sentito. Viene anche detto nel finale. Wink

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11538
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Smash il Ven 14 Ago 2015 - 15:20

Non annoia mai ed è strutturata bene,peccato per qualche spiegazionismo delirante

Che Takeda non fosse un cattivo a 360° l'ho capito quando viene aggredito nel fienile e Burattini ce lo mostra quasi come una vittima, di conseguenza con l'evolversi poi della vicenda e la cinesina che gli sbavava attorno avevo capito che sarebbe finita senza un regolamento di conti tra lui e Zagor.

Storia appena buona.
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3140
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Devil Mask il Mar 18 Ago 2015 - 11:26

Finale buonista son d'accordo con voi(Takeda poi era anche in vantaggio quindi mollare è stato deleterio...),storia avvincente dove sottotrame e temi come la vendetta,l'avidità(i sabotaggi) e una donna che tira più di un carro di buoi vanno a incrociarsi bene...
Pesce un po' frettoloso a volte.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3345
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487) Empty Re: L'uomo venuto dall'Oriente (n.485/486/487)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum