Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da Admin il Mer 14 Gen 2015 - 15:28

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) 0AmTu7lEuW99m3ecoF8+sw7+vx7CoSKu22H9HqkUAXBwajOgNgQHf4ydxTgBh2R0-- Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) N25Qi5fhXWhDzfSCcWV95o2llDioGvDJ9GiPr04ZM0WqsYQU6ZsCqCfOSaPZJ5Zz--

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Eg5xCDiJX-- Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) QsbKq4suxZQsSj6sVqRef61DrX7OrGGK0afW4GfTXBYNDShY--

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) 2xan--

Soggetto e sceneggiatura: Moreno Burattini
Disegni: Gallieno Ferri
Copertina: Gallieno Ferri


Giunti a New Orleans sulle tracce di Velasquez, Zagor e Cico non riescono a impedire che costui si imbarchi su una nave diretta a Veracruz. Lo Spirito con la Scure scopre però che il pirata Jean Lafitte è stato catturato dalle autorità messicane mentre contrabbandava armi lungo le coste dello Yucatan, e rischia la forca con tutto il suo equipaggio. Così, Zagor decide di partire per il Messico insieme a Denise Lafitte, per aiutarla a salvare il padre (a cui anche lui deve la vita), continuando nello stesso tempo la caccia a Velasquez.
Zagor e Cico sbarcano a Veracruz insieme a Denise, che vuole liberare suo padre, il pirata Jean Lafitte, imprigionato dai messicani con l'accusa di contrabbando di armi a favore dei ribelli. Zagor cerca invece di rintracciare Richter e Velasquez, a loro volta giunti in Messico alla ricerca di una città perduta nella giungla dello Yucatan. Lì, sembra nascosto un antico tesoro custodito da una impenetrabile palude e da misteriosi guerrieri che hanno ripreso l'uso dei sacrifici umani e si apprestano a scatenare una rivolta delle popolazioni indigene del sud del Messico.
Sulle tracce dei misteriosi guerrieri che hanno rapito Jean Lafitte, Zagor scopre (insieme a Cico e Denise che lo accompagnano) una città chiamata Nuova Tenochtitlan, nascosta nelle paludi dello Yucatan, i cui abitanti ancora vivono secondo gli usi degli antichi aztechi. Cuitluhuac, il sovrano della città, sobillato dal sacerdote Izcalli, ha ripreso la consuetudine di immolare vittime umane agli dei e vuole restaurare l’impero azteco scatenando una rivolta degli indio di lingua nauhatl. Per questo, sta procurandosi armi da fuoco grazie all’aiuto di due contrabbandieri inglesi. Intanto, anche Richter e Velasquez, scortati dalla banda del messicano Rojo, si stanno addentrando nella giungla…
Lo Spirito con la Scure è giunto in Messico dando la caccia i suoi nemici, l'archeologo Richter e il suo luogotenente Velasquez, che stanno cercando nella giungla la città di Nuova Tenochtitlan, convinti che nasconda qualcosa di misterioso e infinitamente prezioso. Intanto, alla corte di Cuitluhuac, crudele e sanguinario regnante di quella che dovrebbe diventare la capitale del risorto impero azteco, c’è chi trama nell'ombra per rovesciare il sovrano, ritenendo che stia portando la città verso la sicura rovina…  
Cuitluhuac, l'attuale sovrano di Nuova Tenochtitlan, sobillato dal sacerdote Izcalli, prosegue nella sua opera di restaurazione dell'impero azteco scatenando una rivolta degli indios di lingua nahuatl, grazie ai fucili procuratigli da due inglesi senza scrupoli. Il generale Maxtli, che è contrario ai piani del re, viene da questi condannato a morte nel timore che organizzi una ribellione, ma sua moglie Xinzin riesce ad architettare la sua liberazione. Intanto, Zagor e Cico, penetrati in uno dei palazzi per salvare Jean Lafitte, prigioniero dagli aztechi, vengono a loro volta catturati, mentre Denise riesce invece a fuggire. Nel frattempo, anche Richter e Velasquez, scortati dagli uomini del messicano Rojo, stanno per fare il loro ingresso in citta', alla ricerca di un misterioso oggetto di origine atlantidea…
Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da Admin il Mer 14 Gen 2015 - 15:29

Admin
Admin
Amministratore
Amministratore

Messaggi : 3440
Data d'iscrizione : 01.01.14

http://zagortenay.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da Kramer76 il Mer 4 Mar 2015 - 19:35

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Ha5Go5Y

piramide di sangue
cinque albi senza dubbio storici per via dei disegni, così belli e impossibili che viene da piangere. burattini si può dire che si limiti a fare meno danni possibile. l'avventura è classica in senso buono. ci sono l'evasione, l'inseguimento alla indiana jones tra i mercatini messicani, la lotta con l'anaconda, i canali e i labirinti della città antica. scene di sacrificio e di tortura. ci sono i lafitte e i gonzales. insomma un colossal riuscito.. però è anche un camasutra sadico e spiegazionista, insopportabili i dialoghi tra i cattivi e in genere dei balloon troppo grossi e pieni che rovinano i disegni. morenooo! il dualismo tra zagor e richter è grigio, burocratico. tanto da apparire paradossale la foga con cui zagor fredda velasquez.

voto 8+


Ultima modifica di Kramer76 il Dom 5 Ago 2018 - 11:03, modificato 7 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da Andrea67 il Mar 31 Mar 2015 - 15:36

Cinque albi di pura avventura passando da New Orleans a Veracruz, per finire nella giungla dello Yucatan, con un intreccio di personaggi e di luoghi e con un timing calibrato al secondo.
Aveva le stimmate per diventare l’ennesimo capolavoro della saga: i compagni giusti (la ciurma di Lafitte), cattivi memorabili (Richter e Velasquez) ai quali si aggiungono una lunga serie di loro “colleghi” meno importanti ma ottimi per fare numero, l’incontro con una civiltà perduta e affascinante quale quella degli aztechi, la lunghezza (ben 5 albi) da sempre garanzia di grande storia e, non ultimi, i disegni del Maestro.
E invece non riesce a diventarlo un capolavoro, pur rimanendo nel novero delle ottime storie, probabilmente perché le manca qualcosa di memorabile, quel quid in più che rimanga impresso nella mente del lettore come segno di distinzione tra un’ottima storia ed un’altra che le sia, anche leggermente, superiore.
Alla fine, comunque, c’è da essere soddisfatti dopo una lettura così lunga senza un attimo di noia e con la curiosità di andare a vedere come finirà.

Voto alla storia: 8,7
Voto ai disegni: 9,5


Ultima modifica di Andrea67 il Dom 26 Mag 2019 - 18:59, modificato 1 volta

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da wakopa il Mer 1 Apr 2015 - 10:59

crudo e avvincente il cerimoniale simil-atzeco che ha scandalizzato il sig.Emilio stella2
http://morenoburattini.blogspot.it/2011/05/il-signor-emilio.html

un po' fuoriluoogo invece gli spot burattiniani dei suoi cico special in frangenti drammatici…

Richter finalmente puo' toccare l'agognato bracciale di aztlan dopo il diadema di dumuzi, due delle 4 chiavi della conoscenza(nella thule troveranno la terza e lo scettro di tin hinan sara' la quarta...e i nostri torturati gioielli di famiglia la quinta clap )


Ai disegni Ferri deve essersi divertito molto a disegnare questa storia con elementi simil zorreschi per lo spirito con la scure winki
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da kit carson il Sab 11 Apr 2015 - 22:26

Secondo me questa storia è stata deludente. Inoltre i disegni di Ferri, non mi sono piaciuti assolutamente, i volti dei personaggi sono praticamente tutti uguali. Secondo me la pecca principale di questa storia (e di questa trasferta in generale) è che il nemico di turno (Ritcher) non ha assolutamente carisma. Questa trasferta era incentrata sulla caccia di Zagor a Ritcher e qualora fosse stato un nemico di alto spessore, gli albi ne avrebbero giovato, ma con un nemico così “piatto” tutte le storie ne hanno risentito negativamente. Secondo me lo stesso Martinez aveva molto più carisma di Ritcher (che spero vivamente non ritorni più). Ritcher era stato disegnato per essere un grande nemico, ma però purtroppo questo non è riuscito agli sceneggiatori, in quanto ne è risultato dipinto solo come una grande carogna, però è rimasto molto “anonimo” e senza spessore. Visto che la storia si sviluppò su diversi albi, vista la presenza di Denise e del Capitano Lafitte (personaggi meravigliosi che mi auguro ritornino presto) e che l’idea di fondo non era affatto male (il popolo atavico in una città nascosta) mi aspettavo un'ottima avventura, invece non mi “prese” mai, è stata una occasione perduta, ed inoltre vi sono troppi albi interlocutori nei quali l'azione latita
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da wakopa il Mer 8 Lug 2015 - 12:17

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Cover_Zagor178_small

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Ibfmzr
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da Winter Snake il Sab 11 Lug 2015 - 13:25

La città maya nascosta nella giungla dello Yucatan, per me è la stessa che compare in Tex nella storia "Nel regno dei Maya".
Gli autori potevano anche collegare le due storie, anche con un piccolo riferimento (i genitori della principessa Manuela) oppure Matias molto giovane.

_________________________________________________
NON DIRE GATTO SE NON CE L'HAI NEL SACCO.
second Coppa America del Centenario

Twisted Evil Supercoppa 2016
Winter Snake
Winter Snake
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1071
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : MANFREDONIA

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da wakopa il Mer 15 Lug 2015 - 10:53

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Cover_Zagor179_small

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) 2071dtc Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) 2l7vo7
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da Walter Dorian il Gio 16 Lug 2015 - 15:11

Riletta questi giorni, questi cinque albi di fila hanno innanzitutto il pregio che non ti annoiano mai, nonostante le analisi di Ritcher che sfoggia la sua cultura e le sue analisi sulle antiche civiltà perdute di Atlantide e degli Aztechi.
Ma il pregio principale è quello di una lunga storia che vede ambientazioni molto variegate(i bassifondi cittadini, gli acquitrini, la città antica nascosta, porti) e gruppi di personaggi che parallelamente si muovono tutti per obbiettivi diversi(Lafitte e i suoi uomini che aspettano la liberazione, Denise alla ricerca del padre insieme a Zagor che cerca anche Ritcher, Ritcher che cerca la pietra di Atlantide e i suoi sgherri il tesoro, e negli antichi indigeni due gruppi di chi aspira a ricostruire l'antica civiltà Azteca e all'interno un gruppo di rivoltosi, e poi Moore e Wrighton che pensano solo all'oro) e che Burattini è veramente bravo a farli convergere tutti insieme nel finale in quegli inseguimenti e capovolgimenti di fronte dentro al palazzo con continue lotte, facendoli venire tutti in contatto tra di loro come farebbe un burattinaio facendo ricongiungere bene tutti i fili. Exclamation

Mi è piaciuto Cico; spassoso in alcune scenette con i nipoti che gli saltano addosso, meno quando racconta dei trascorsi dei suoi avi. Lì come @Wakopa ci ho visto solo uno spot promozionale di Burattini a Cico conquistador. flower
Molto gustose poi alcune scene come la fuga a cavallo di Zagor in mezzo ai vicoletti, il duello con l'anaconda, le torture del comandante degli aztechi. A tal proposito non mi è piaciuto l'eccesso di buonismo di Zagor quando Moore uccide Xamac e Zagor lo invita a non accanirsi visto che fino a pochi secondi fa voleva torturare Cico. flower

Un finale anche un po' sorprendente: perchè Maxtli e Zagor neanche si sfiorano(avevo sempre pensato a un'alleanza) oltre alla fuga di Ritcher; però anche un po' tiepido. Ad es. Izacalli e soprattutto Velasquez muoiono in un batter d'occhio in una vignetta senza un minimo di pathos. Anche la liberazione di Jean Lafitte e il ricongiungimento con la figlia potevano essere resi un attimo con più dramma, invece sembra che sia qualcosa di completamente ordinario da come appare.

Disegni di Ferri sempre evocativi, bravissimo nelle ambientazioni( i chiaroscuri della città antica in mezzo alle tenebre). Altri li ho trovati abbastanza confusi e tirati via.


Storia: 8
Disegni: 7

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11546
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da Devil Mask il Lun 20 Lug 2015 - 11:13

Storia abbastanza piacevole... belli in particolar modo i continui cambi di scena e il fatto che ci sono più spedizioni di personaggi diversi dove ognuno punta alla stessa destinazione.
Ottima la trovata della tribù sconosciuta e antica di indemoniati, anche se la figura di Chitulluac nel finale risulta abbastanza ridicola. Bello il cinismo che traspare in Ritcher e Velasquez. Un po' lenti e ridondanti alcuni dialoghi... ma poi quando cominciano le spedizioni e ad addentrarsi nella palude, la storia decolla e diventa molto avventurosa.
Belli i disegni di Ferri nelle ambientazioni.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3345
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478) Empty Re: Nella giungla dello Yucatan (n.474/475/476/477/478)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum