La trasferta sudamericana

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Thunderman78 il Ven 12 Ago 2016 - 16:48

@osages ha scritto:uno dei periodi piu bui dell intera saga.

@kit carson ha scritto:Il più buio per me rimane quello toninelliano, però è sicuramente la trasferta più brutta.

Non per difendere Toninelli, la cui conduzione ritengo sia stata rovinosa, però in una trasferta sudamericana durata 3 anni come storie molto belle ricordo solo La progenie del male, Il mondo perduto e Antartica. Se prendiamo 3 anni di Toninelli di storie molto belle ne troviamo lo stesso: come Viaggio nella paura, Mercanti d'armi o Uno strano fuorilegge.
Per me due periodi di grigiore che metto sullo stesso piano.

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da osages il Ven 12 Ago 2016 - 19:33

anche per me i due periodi sono sullo stesso piano,pero` con toninelli avevamo sempre ferri o donatelli ai disegni...
osages
osages
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da superpippo il Ven 12 Ago 2016 - 21:10

io non ce la faccio a considerare separatamente le varie storie che hanno composto questa trasferta colaz
cioè, so benissimo che la trasferta è stata presentata in questo modo, come una successione di storie realizzate da autori diversi, ma la continuity era molto forte al punto da darmi l'impressione che non ci fosse mai un finale definitivo vabè
anzi, forse c'è solo una storia che mi sento di considerare autonomamente, ed è sertao, quasi un piccolo capitolo a parte, una doppia completa bell'e pronta x prenderla in mano e tirarla fuori dal mucchio surput

_________________________________________________
sono solo uno spettatore del mondo, seduto ad un gradino della vita
superpippo
superpippo
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 224
Data d'iscrizione : 17.02.15
Località : nato a erice, cresciuto a calatafimi, poi trapiantato a... trapani

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Preacher il Sab 13 Ago 2016 - 16:48

@Kramer76 ha scritto:
9. sabbie mobili
non ho particolarmente gradito il finto voltafaccia di dexter
ma per molti è stato un buon colpo di scena
La trasferta sudamericana - Pagina 4 Ekbxu

Uhm, dissento. Almeno è stato un ottimo imprevisto, semmai è stato il riappacificamento ad essere stato troppo buonista e tedioso, una pace tra i due che era molto prevedibile e lo dissi già mesi prima ricordo.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5305
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Kramer76 il Dom 14 Ago 2016 - 10:40

l'ho trovato fin da subito stucchevole..
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3927
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da chinaski89 il Dom 14 Ago 2016 - 11:17

@Thunderman78 ha scritto:
@osages ha scritto:uno dei periodi piu bui dell intera saga.

@kit carson ha scritto:Il più buio per me rimane quello toninelliano, però è sicuramente la trasferta più brutta.

Non per difendere Toninelli, la cui conduzione ritengo sia stata rovinosa, però in una trasferta sudamericana durata 3 anni come storie molto belle ricordo solo La progenie del male, Il mondo perduto e Antartica. Se prendiamo 3 anni di Toninelli di storie molto belle ne troviamo lo stesso: come Viaggio nella paura, Mercanti d'armi o Uno strano fuorilegge.
Per me due periodi di grigiore che metto sullo stesso piano.

Ma non scherziamo sullo stesso piano, ma ve le ricordate quelle storie? Che non sia tutto da buttare ok, ma il periodo di Toninelli è il peggiore per distacco dai. Comunque a breve me la rileggo sta trasferta che non ricordo un disastro totale come sento dire qui
chinaski89
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3248
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Marco65 il Dom 14 Ago 2016 - 11:32

Nel peggio non ha eguagliato Toninelli ma non lo ha fatto nemmeno nel meglio se prendiamo in considerazione storie come "Mercanti d'armi" "La palude dell'orrore" e "Sentieri selvaggi"
Marco65
Marco65
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Genova

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Kramer76 il Dom 14 Ago 2016 - 11:41

il paragone con il periodo toninelli lo trovo tutto sommato calzante

alla radice dei due periodi ci sono delle motivazioni quantomeno discutibili
1) zagor alla ricerca di dexter (che palle!) contro una minaccia "planetaria" (madeche?)
2) zagor ridotto a uomo di frontiera che deve prenderle da tutti perchè così faceva nolitta (madeche?)
1) un ottocento globalizzato da atlantide
2) zagor ridotto a fiancheggiare bulletti e indianini (dove sono fishleg e ramath?)
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3927
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Ospite il Dom 14 Ago 2016 - 11:52

@Marco65 ha scritto:Nel peggio non ha eguagliato Toninelli ma non lo ha fatto nemmeno nel meglio se prendiamo in considerazione storie come "Mercanti d'armi" "La palude dell'orrore" e "Sentieri selvaggi"

E' uno scherzo? Paragonare tre storielle senza pretese come quelle del senese con l'afflato avventuroso della trasferta boselliana è bestemmia pura.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Thunderman78 il Dom 14 Ago 2016 - 12:22

@chinaski89 ha scritto:
@Thunderman78 ha scritto:
@osages ha scritto:uno dei periodi piu bui dell intera saga.

@kit carson ha scritto:Il più buio per me rimane quello toninelliano, però è sicuramente la trasferta più brutta.

Non per difendere Toninelli, la cui conduzione ritengo sia stata rovinosa, però in una trasferta sudamericana durata 3 anni come storie molto belle ricordo solo La progenie del male, Il mondo perduto e Antartica. Se prendiamo 3 anni di Toninelli di storie molto belle ne troviamo lo stesso: come Viaggio nella paura, Mercanti d'armi o Uno strano fuorilegge.
Per me due periodi di grigiore che metto sullo stesso piano.

Ma non scherziamo sullo stesso piano, ma ve le ricordate  quelle storie? Che non sia tutto da buttare ok, ma il periodo di Toninelli è il peggiore per distacco dai. Comunque a breve me la rileggo sta trasferta che non ricordo un disastro totale come sento dire qui

E tu te le ricordi la maggior parte delle storie della trasferta sudamericana con dialoghi verbosi, un personaggio sprecato come Cain e troppo lunghe(il dio della polvere), amazzoni e Atlantide completamente sprecate(le donne guerriere), nemici insignificanti(Barranco)?Il resto, togliendo l'ottimo prologo de La progenie del male e la doppia di Boselli Il mondo perduto(grazie molto ai disegni di Rubini) e Antartica, tutte storie che si attestano sulla sufficienza. Solo 3 storie ottime quindi, cosa che è riuscito a fare nel lasso di 3 anni anche Toninelli con Uno strano fuorilegge, Viaggio nella paura e non era male anche il Battello degli uomini perduti.
Non è un rivalutare Toninelli(ripeto) la cui gestione è stata deleteria, ma l'ultima trasferta non è stata da meno.

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Ospite il Dom 14 Ago 2016 - 12:32

sono d'accordo con Gray. Poi una volta tanto leggetevi tutte le storie in sequenza, come se fosse un enorme romanzo o film a puntate.

La trasferta sudamericana è stata sì un'occasione mancata, ma io voglio lodare il tentativo. E' l'espediente della ricerca di Dexter (del traditore Dexter) doveva sortire "sorpresa" nel lettore, almeno all'inizio. Ci hanno tentato. Programmata meglio e con qualche storia più riuscita avremmo gridato al miracolo. L'epica del viaggio con il tema atlantideo non è sbagliato a PRIORI.

Peccato che nuovi viaggi in futuro non ci saranno (odisse lunghe dico, non minisaghe come la prossima in Europa). Se c'è una cosa di Burattini che davvero non sopporto è che si fa condizionare. Ma Moreno FREGATENE dei soliti lamentosi e mandami Zagor e Cico in Cina o in Russia. Il mondo è così vasto, l'avventura e i luoghi da vedere sono tanti. Evita verbosismi e spiegoni, datti da fare e dacci più avventura e emozioni degni della nolittianeità.


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Kramer76 il Dom 14 Ago 2016 - 12:39

@Thunderman78 ha scritto:Solo 3 storie ottime quindi, cosa che è riuscito a fare nel lasso di 3 anni anche Toninelli con Uno strano fuorilegge, Viaggio nella paura e non era male anche il Battello degli uomini perduti.

tre storielle come dice gray

la palude dell'errore o il mondo perduto? è come paragonare odissea americana a...viaggio nella paura
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3927
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Thunderman78 il Dom 14 Ago 2016 - 13:07

@Kramer76 ha scritto:
tre storielle come dice gray
la palude dell'errore o il mondo perduto? è come paragonare odissea americana a...viaggio nella paura
Le storielle di Toninelli sono state tante altre, ma non quelle due dove Cico scomparso è un colpo di scena non da poco, e nel Battello degli uomini perduti c'è un novero di personaggi interessante.
Il mondo perduto o Viaggio nella paura?
Nella seconda, Toninelli riesce a creare una moltitudine di belle atmosfere(avventura, western e horror) che in tante altre storie della trasferta sudamericana altri autori si sono sognati. Visto che era una trasferta, la prima cosa che si doveva respirare era il senso dell'avventura e del viaggio, e invece di questa nessuna traccia, ma hanno pensato più a citazionismi geografici noiosi.

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da chinaski89 il Dom 14 Ago 2016 - 13:29

Sui nuovi viaggi condivido il parere di guitar, pare però che Rauch (che ha avuto l'idea della prossima minitrasferta) abbia dovuto faticare moltissimo per convincere Moreno che pare fosse rimasto molto scottato dalle critiche (che a suo dire non legge ahahah)
chinaski89
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3248
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Ospite il Dom 14 Ago 2016 - 14:56

@Thunderman78 ha scritto:
Le storielle di Toninelli sono state tante altre, ma non quelle due dove Cico scomparso è un colpo di scena non da poco, e nel Battello degli uomini perduti c'è un novero di personaggi interessante.
Il mondo perduto o Viaggio nella paura?
Nella seconda, Toninelli riesce a creare una moltitudine di belle atmosfere(avventura, western e horror) che in tante altre storie della trasferta sudamericana altri autori si sono sognati. Visto che era una trasferta, la prima cosa che si doveva respirare era il senso dell'avventura e del viaggio, e invece di questa nessuna traccia, ma hanno pensato più a citazionismi geografici noiosi.

Praticamente ha scopiazzato "Il giro del mondo in 80 giorni" e La "storia del West"...
Il vero punto di forza delle storie del senese è Ferri...
Il viaggio di Boselli, viceversa, è ricco di riferimenti storici, geografici e culturali. L'unico difetto è che non l'ha scritto da solo. Penso per esempio alla storia ambientata in Cile... 30 pagine per raccontare il salvataggio di un minatore, che poi non ha alcuna importanza nell'economia del racconto.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Thunderman78 il Dom 14 Ago 2016 - 17:42

@Robert Gray ha scritto:
@Thunderman78 ha scritto:
Le storielle di Toninelli sono state tante altre, ma non quelle due dove Cico scomparso è un colpo di scena non da poco, e nel Battello degli uomini perduti c'è un novero di personaggi interessante.
Il mondo perduto o Viaggio nella paura?
Nella seconda, Toninelli riesce a creare una moltitudine di belle atmosfere(avventura, western e horror) che in tante altre storie della trasferta sudamericana altri autori si sono sognati. Visto che era una trasferta, la prima cosa che si doveva respirare era il senso dell'avventura e del viaggio, e invece di questa nessuna traccia, ma hanno pensato più a citazionismi geografici noiosi.

Praticamente ha scopiazzato "Il giro del mondo in 80 giorni" e La "storia del West"...
Il vero punto di forza delle storie del senese è Ferri...
Il viaggio di Boselli, viceversa, è ricco di riferimenti storici, geografici e culturali. L'unico difetto è che non l'ha scritto da solo. Penso per esempio alla storia ambientata in Cile... 30 pagine per raccontare il salvataggio di un minatore, che poi non ha alcuna importanza nell'economia del racconto.

Ogni autore trae ispirazione da qualche opera(anche i migliori). Possiamo discutere Toninelli su mille altri aspetti e altre storie ma in quella storia l'atmosfera di viaggio si sente, nella trasferta sudamericana no, non si avverte la suggestione della bella ambientazione sudamericana
Il mio era un paragone tra la trasferta sudamericana e il periodo di Toninelli, non tra Boselli e il senese.
La storia ambientata in Cile è di Burattini ed è proprio suo tutto il corollario di citazionismi geografici inutili che hanno appesantito la lettura e la trasferta. Boselli tutto sommato non è andato neanche male, a parte il solito bambino strappalacrime adottato e una storia troppo copiosa e allungata, con Cain sprecato e il dio della polvere che faceva ridere anziché terrore e impressione.

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da superpippo il Dom 14 Ago 2016 - 18:45

Guitarjim1982 ha scritto:una volta tanto leggetevi tutte le storie in sequenza, come se fosse un enorme romanzo o film a puntate.

è da un po' che dico che me la voglio rileggere tutta di fila, chissà quando lo farò [,]
intanto la recensione di loris che si può trovare su youtube è stata già un modo x riviverla cincin

_________________________________________________
sono solo uno spettatore del mondo, seduto ad un gradino della vita
superpippo
superpippo
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 224
Data d'iscrizione : 17.02.15
Località : nato a erice, cresciuto a calatafimi, poi trapiantato a... trapani

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Ospite il Dom 14 Ago 2016 - 23:00

@Thunderman78 ha scritto:

Ogni autore trae ispirazione da qualche opera(anche i migliori). Possiamo discutere Toninelli su mille altri aspetti e altre storie ma in quella storia l'atmosfera di viaggio si sente, nella trasferta sudamericana no, non si avverte la suggestione della bella ambientazione sudamericana

Eh, no... non puoi scansare quello che piace a te. L'originalità di una storia è una cosa molto importante, direi determinante. Primo compito di uno sceneggiatore è avere idee non banali. Ora cosa dovrei dire di un senese che mi rifà "il giro del mondo in 80 giorni", un libro che abbiamo letto tutti alle medie? Boselli, al contrario, è assai meno prevedibile...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Thunderman78 il Lun 15 Ago 2016 - 0:17

@Robert Gray ha scritto:
@Thunderman78 ha scritto:

Ogni autore trae ispirazione da qualche opera(anche i migliori). Possiamo discutere Toninelli su mille altri aspetti e altre storie ma in quella storia l'atmosfera di viaggio si sente, nella trasferta sudamericana no, non si avverte la suggestione della bella ambientazione sudamericana

Eh, no... non puoi scansare quello che piace a te. L'originalità di una storia è una cosa molto importante, direi determinante. Primo compito di uno sceneggiatore è avere idee non banali. Ora cosa dovrei dire di un senese che mi rifà "il giro del mondo in 80 giorni", un libro che abbiamo letto tutti alle medie? Boselli, al contrario, è assai meno prevedibile...

Intanto è un romanzo di Verne e non mi sembra un testo adatto a far leggere a tutti alle medie.
Se l'originalità c'è meglio ancora, ma tante storie di tanti fumettisti sono ispirate a film, libri di altri autori. Ispirate che non significa copiare ma riprenderne alcuni luoghi o personaggi. Perché ragionando così allora anche Boselli dovrebbe essere messo alla berlina visto che Il terrore dal mare è ispirato a La maschera di Insmouth di Lovecraft.
Meglio un autore che trae ispirazione per qualcosa da un libro e fa una storia facendo respirare avventura e sense of wonder, che chi riempie una storia di dialoghi fitti e citazionismi geografici (come in quest'ultima trasferta) che annoiano soltanto.

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Ospite il Lun 15 Ago 2016 - 11:22

@superpippo ha scritto:
Guitarjim1982 ha scritto:una volta tanto leggetevi tutte le storie in sequenza, come se fosse un enorme romanzo o film a puntate.

è da un po' che dico che me la voglio rileggere tutta di fila, chissà quando lo farò [,]

il punto è che spesso le storie in continuity, quando le leggiamo mese per mese perdono molto della loro efficacia... specie se ci sono collegamenti e rimandi. Naturalmente non significa che leggendo una saga in poche settimane anziché in tre anni trasformi quelle storie in capolavori.

Per China: Moreno legge tutte le critiche, ne sono sicuro e, anzi spero che legga il mio messaggio: se in un forum hanno criticato la trasferta tu che mi fai le sospendi? Su 30mila lettori silenti dieci, quindici che si lamentano è un campione talmente elevato che addirittura ti costringe a rivalutare il tuo lavoro? Mah. Penso che non solo dovresti ritentarci (Provaci ancora, Sam! per dirla alla Woody Allen), ma risolvere gli errori passati e fare un'odissea degna. Tanto per Gigi, Wakopa, Graziano e Klain sempre SBAGLIERAI ma chissenefrega /incazzato/

clap

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da superpippo il Lun 15 Ago 2016 - 11:58

@Thunderman78 ha scritto:
Intanto è un romanzo di Verne e non mi sembra un testo adatto a far leggere a tutti alle medie.

perchè? Rolling Eyes
anzi, secondo me è un testo ideale da far leggere alle medie, molto più dei promessi sposi ad esempio silent
ci sono ragazzi che a quell'età probabilmente già leggono zagor da alcuni anni, non vedo il problema a fargli leggere verne Very Happy

_________________________________________________
sono solo uno spettatore del mondo, seduto ad un gradino della vita
superpippo
superpippo
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 224
Data d'iscrizione : 17.02.15
Località : nato a erice, cresciuto a calatafimi, poi trapiantato a... trapani

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da KLAIN il Lun 15 Ago 2016 - 22:53

Guitarjim1982 ha scritto: Tanto per Gigi, Wakopa, Graziano e Klain sempre SBAGLIERAI ma chissenefrega /incazzato/

clap


Io non sono affatto prevenuto nelle critiche , anzi riconosco a Moreno diverse grandi storie, ma consentitemi di criticarlo quando ne reputo giusto farlo, che se di recente capita spesso e' colpa sua.....diverso e' quando è in veste di supervisore, quello è un ruolo totalmente inadatto a lui....

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
La trasferta sudamericana - Pagina 4 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2623
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da wakopa il Mar 16 Ago 2016 - 10:37

e che gli rispondi pure seriamente ? clap
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6214
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Ospite il Mar 16 Ago 2016 - 10:39

Klain scherzavo... no-ta

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da osages il Mar 16 Ago 2016 - 11:10

saro` ormai rincretinito del tutto ma cosa ci trovate di cosi bello in una storia insulsa e irritante come il mondo perduto proprio non riesco a capirlo......... pale
osages
osages
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

La trasferta sudamericana - Pagina 4 Empty Re: La trasferta sudamericana

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum