Il rinascimento Zagoriano

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da gigi brivio il Sab 28 Mar 2015 - 11:46

@Kramer76 ha scritto:boselli
la congiura degli dei
passaggio a nord-ovest
le sette città di cibola
vendetta vudu
l'angelo della morte
kraken!
atlantis
l'impero di songhay
la nave nera

burattini
pericolo mortale
l'uomo con il fucile
le armi fatali
colpo da maestro
catene!
i pirati del golfo

vince boselli

Apposto siamo.....
gigi brivio
gigi brivio
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5786
Data d'iscrizione : 28.01.15
Località : Biassono

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da biascid_70 il Sab 28 Mar 2015 - 11:48

Boselli secondo me ha iniziato alla grandissima con storie come vendetta vudu, terrore dal mare e vampyr che sono da top 20 zagoriana.
Poi è andato sempre calando con i ritorni di Hellingen e Kandrax non proprio riuscitissimi... fino ad andare sotto la sufficienza anche con l'ultima Antartica e le scatole della simmenthal a minacciare il mondo

_________________________________________________
fate molto male a ridere,
al mio mulo non piace la gente che ride...
ha subito l'impressione che si rida di lui
biascid_70
biascid_70
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1105
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Ponsacco (PI)

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Kramer76 il Sab 28 Mar 2015 - 12:18

questa suddivisione in periodi lascia sempre il tempo che trova

per me ci sono solo gli autori big ognuno con il suo flusso continuo, ognuno ci ha i suoi difetti
-nolitta è tutto nolitta, con alcuni episodi molto minori e dimenticabili nell'era pre-indian circus
-toninelli è sempre toninelli, dalla prima (riticola!) all'ultima storia, non esiste un crescendo, un calando... toninelli è conoscitore acuto della saga e dei gusti demmerda di molti lettori, toninelli ha impersonato gli anni ottanta darkwood è sempre più dark, acidwood
-ci sono diverse cose di tonineli che boselli e burattini hanno ripreso a piene mani, l'acidità, la maggior cura del paesaggio, la rottura della gabbia bonelliana... ma la grandezza di boselli e burattini è stata che queste cose le hanno integrate all'immaginario nolittiano, da qui il rinascimento sostanziale (il rinascimento in senso formale viene dal pericolo concreto di chiusura che ci fu all'epoca)
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3915
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Walter Dorian il Sab 28 Mar 2015 - 12:20

Redford ha scritto:Sì ok, però è sin troppo facile parlare di rinascimento, di rilancio, di meriti, di nuovo entusiasmo  (e di tutto quello che volete) se non si considera che a Toninelli venne negato tutto ciò che invece fu poi concesso a Boselli...
Io aggiungo "per fortuna che gli fu negato". Visto che il suo progetto era quello di spostare Ferri e Donatelli su una collana semestrale extra, e tenersi Pepe,Torricelli e qualche altro nuovo disegnatore sulla serie regolare.
Una serie di storie impostate con la continuity di Toninelli non avrebbe scosso nulla: tanto sarebbe stata una continuity fatta di indiani,mercanti d'armi e i soliti personaggi e lo Zagor troppo umano che era tipico suo.


Che poi, tutti questi capolavori, a parte L'ESPLORATORE SCOMPARSO, io non li ho visti eh?
Ce ne sono altri, o comunque storie eccellenti(ma questo è opinabile).
Di storie mediocri ce ne sono 3: I misteri di Redstone, L'uomo dipinto(che nemmeno sono di Boselli), decisamente deludente La locanda degli impiccati, poi c'è quella del 400 che è abbastanza controversa; ma altre deludenti/scarse non ne ricorde, del periodo toninelliano di storie brutte o di calma piatta come sceneggiatura ne ho perso il conto di quante sono state: fate voi.
Surprised

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11602
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Ospite il Sab 28 Mar 2015 - 12:37

Recchioni... ha ragione. Per me Zagor avrebbe dovuto scriverlo solo Boselli, che comunque, purtroppo, si è lasciato condizionare sia da Toninelli (assurdo rinnovo totale staff artistico, narrazione a telenovela) che da Burattini. Boselli era ed è il vero appassionato... gli altri erano e sono solo persone che hanno colto l'occasione per divertirsi, consci del "minus habens" zagoriano, dello zoccolo duro che fagocita tutto.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Ospite il Sab 28 Mar 2015 - 14:34

@Robert Gray ha scritto:Recchioni... ha ragione. Per me Zagor avrebbe dovuto scriverlo solo Boselli, che comunque, purtroppo, si è lasciato condizionare sia da Toninelli (assurdo rinnovo totale staff artistico, narrazione a telenovela) che da Burattini. Boselli era ed è il vero appassionato... gli altri erano e sono solo persone che hanno colto l'occasione per divertirsi, consci del "minus habens" zagoriano, dello zoccolo duro che fagocita tutto.

ma Recchioni non ha menzionato Burattini e ciò non significa che non ne tenga conto ma in quel quel post analizzava Boselli e la diatriba con Deodato.

Ti sembrerà assurdo ma Burattini ha esordito prima di Boselli sulla serie regolare, e Sergio Bonelli puntava molto su di lui. Infatti le sceneggiature iniziali di Moreno erano quanto più simile allo stile nolittiano, d'altro canto c'era l'innesto di Boselli che ha portato, essendone il curatore, più epicità e il ripristino dei viaggi. Darne i meriti a entrambi mi sembra giusto nel senso che un solo autore non avrebbe mai potuto scrivere tutte le storie. Poi anche a me avrebbe fatto piacere un Boselli più attivo nella serie. Poi per Boselli fu una scelta di cuore in quanto poteva anche occuparsi di Mistern No ma decise per Zagor. Con sommo dispiacere dei fan di Jerry Drake.

Per il resto sono d'accordo con l'analisi di Walter sulle storie di Toninelli e di quelle del dopo Esploratore Scomparso: a parte pochi e sporadici casi di quelle storie non se ne parla quasi mai mentre della seconda odissea in poi sì: sta cosa significherà anche qualcosa non trovi? E quelle storie post-Toninelli le ha scritte ANCHE Burattini. Poi sulla qualità si può discutere, valgono i giudizi soggettivi ma è incontestabile che con la seconda odissea si sono guadagnati quindicimila lettori. Questa è storia.


Ultima modifica di Guitarjim1982 il Sab 28 Mar 2015 - 14:43, modificato 1 volta

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Ospite il Sab 28 Mar 2015 - 14:35

@Kramer76 ha scritto:questa suddivisione in periodi lascia sempre il tempo che trova

per me ci sono solo gli autori big ognuno con il suo flusso continuo, ognuno ci ha i suoi difetti
-nolitta è tutto nolitta, con alcuni episodi molto minori e dimenticabili nell'era pre-indian circus
-toninelli è sempre toninelli, dalla prima (riticola!) all'ultima storia, non esiste un crescendo, un calando... toninelli è conoscitore acuto della saga e dei gusti demmerda di molti lettori, toninelli ha impersonato gli anni ottanta darkwood è sempre più dark, acidwood
-ci sono diverse cose di tonineli che boselli e burattini hanno ripreso a piene mani, l'acidità, la maggior cura del paesaggio, la rottura della gabbia bonelliana... ma la grandezza di boselli e burattini è stata che queste cose le hanno integrate all'immaginario nolittiano, da qui il rinascimento sostanziale (il rinascimento in senso formale viene dal pericolo concreto di chiusura che ci fu all'epoca)

d'accordissimo con il terzo punto.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Ospite il Sab 28 Mar 2015 - 14:39

Redford ha scritto:Sì ok, però è sin troppo facile parlare di rinascimento, di rilancio, di meriti, di nuovo entusiasmo  (e di tutto quello che volete) se non si considera che a Toninelli venne negato tutto ciò che invece fu poi concesso a Boselli...
Che poi, tutti questi capolavori, a parte L'ESPLORATORE SCOMPARSO, io non li ho visti eh?
Tante buone storie sicuramente (soprattutto di Burattini che all'epoca si rifaceva a Nolitta, salvo poi rinnegarlo) ma nulla più.

e dici niente? Tante buone storie, come ricordi anche tu, ha significato che la serie non ha chiuso, sostanzialmente non ha perduto lettori e ha mantenuto un buon livello di qualità da quasi venti anni a questa parte, ed è un miracolo. Purtroppo nelle serie longeve ci sta un po' di disaffezione e piattezza ad un certo punto (chi ha letto le ultime storie di Nizzi su Tex sa di cosa parlo). Con l'avvento PRIMA di Burattini e poi la gestione editoriale di Boselli si sono visti i risultati. Uno di questi e che ne parliamo in un forum. Strano, no? Nel senso che privi di Boselli e Burattini e delle loro storie di quel periodo oggi ci ritroveremmo a ricordarci di Zagor in altri forum come fanno i nostalgici di Mister No!

Pericolo scampato. Non mi resta che concludere con un Aaaayyyyaaaaaakkkkkk bounce

Ce voleva! clap

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Jeremiah Johnson il Sab 28 Mar 2015 - 15:19

Guitarjim1982 ha scritto:Nel senso che privi di Boselli e Burattini e delle loro storie di quel periodo oggi ci ritroveremmo a ricordarci di Zagor in altri forum come fanno i nostalgici di Mister No!
Sì, forse.
Ma io sono più dell'idea che se oggi Zagor è ancora in edicola, il merito (o la colpa, a seconda dei punti di vista) è dello zoccolo duro.
Se lo zoccolo avesse abbandonato come in tanti fecero nell'era toninelliana, sto benedetto Rinascimento col cavolo che ci sarebbe stato.
Sarei proprio curioso di sapere quanti forumisti sono ritornati all'ovile dopo aver abbandonato Zagor al proprio destino...
Proprio curioso.

_________________________________________________
Sky his is ceiling,
grass his is bed,
a saddle is the pillow
for a cowboy's head.
Where the eagles scream
and the catamounts squall,
the cowboy's home
is the best of all.
Jeremiah Johnson
Jeremiah Johnson
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Kramer76 il Sab 28 Mar 2015 - 15:29

@Robert Gray ha scritto:narrazione a telenovela

non mi piace, zagor deve dare il massimo nella singola storia  /incazzato/

con la saga di dexter si è rischiata l'emorragia di lettori
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3915
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Ospite il Sab 28 Mar 2015 - 15:45

Redford ha scritto:
Guitarjim1982 ha scritto:Nel senso che privi di Boselli e Burattini e delle loro storie di quel periodo oggi ci ritroveremmo a ricordarci di Zagor in altri forum come fanno i nostalgici di Mister No!
Sì, forse.
Ma io sono più dell'idea che se oggi Zagor è ancora in edicola, il merito (o la colpa, a seconda dei punti di vista) è dello zoccolo duro.
Se lo zoccolo avesse abbandonato come in tanti fecero nell'era toninelliana, sto benedetto Rinascimento col cavolo che ci sarebbe stato.
Sarei proprio curioso di sapere quanti forumisti sono ritornati all'ovile dopo aver abbandonato Zagor al proprio destino...
Proprio curioso.

Per me è un merito. Poi non so tu che cosa ti aspettavi o forse il punto di vista "della colpa", per citare le tue parole, significa forse che Zagor doveva chiudere dopo Magia Indiana?

E' normale che una serie così longeva conti su un numero di lettori affezionati. Vedi Tex, ci son lettori che lo acquistano dagli anni cinquanta. Io penso che senza quella serie di storie si andava scemando, tutto qua. Con conseguenza che, se non si fosse corsi ai ripari, probabilmente la serie avrebbe chiuso. Ma secondo te ridare entusiasmo ai lettori, acquistarne di nuovi non è sintomo di una rinascita? Intendiamoci Zagor vendeva sulle 90.000 copie a inizio anni novanta che erano un buon bottino (terza serie venduta in casa Bonelli, dopo Tex e DYD, fonte lo stesso Sergio in un editoriale del Giornale allegato agli albi dell'epoca). Il problema era la progettualità che non c'era più, insomma la serie stava su un precipizio e con Boselli e Burattini si è andato al di là di ogni aspettativa. Piacciono o meno le loro storie. E non c'entra lo zoccolo duro. I texiani hanno per anni comprato le storie di Tex pur avendo un Nizzi in crisi... tanto per dirne una.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Ospite il Sab 28 Mar 2015 - 15:54

@Kramer76 ha scritto:
@Robert Gray ha scritto:narrazione a telenovela

non mi piace, zagor deve dare il massimo nella singola storia  /incazzato/

con la saga di dexter si è rischiata l'emorragia di lettori

aspe' Kramer ma narrazione a telenovela intesa per il semplice fatto che alcune storie erano collegate? Mah. Non capisco. Poi che ne sai tu se la saga di Dexter ha rischiato un'emorragia di lettori, scusa? Allora spiegami perché Zagor - nonostante l'ultima odissea - è l'unica serie che sostanzialmente non ha perduto lettori... nonostante l'ultimo viaggio sia criticabile ma non è questo ora il punto.

E poi ogni tanto, sempre nel contesto di un viaggio, un po' di continuity, tipo l'inseguimento di Dexter Greene ma è un elemento narrativo che in un serial ci può stare. Ma non vi emozionate mai voi?  clap  D'accordo che Zagor dà il meglio nelle storie singole però è intrigante avere anche, lo ripeto, SOLO nel contesto epico di un viaggio, un collante, un elemento che colleghi un po' tutto. Mica è un delitto. Anche perché bisognava giustificare tutto il viaggio in sudamerica: dopo Panama, se avessero catturato Dexter e Yambo subito mi SPIEGHI che cavolo ci andavano a fare in giro per le Ande, l'Amazzonia e poi l'Antartide? Va be' che Zagor è un giramondo ma anche lui poteva fare dietro front e tornarsene a casa, no? E poi? Dai che è bello viaggiare ogni tanto con la fantasia e le storie e i personaggi che si collegano, lo svolgimento con il meccanismo "a puntate" e su dai  clap

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Kramer76 il Sab 28 Mar 2015 - 16:21

l'esploratore scomparso, per poter competere con i capolavori di nolitta, secondo me si doveva concludere con una scenata da cavalleria rusticana...

la saga di dexter sotto alcuni aspetti mi è piaciuta, ci sono storie simpatiche e uno zagor "che dà il massimo", ma sotto altri aspetti un disastro, una trama molto discutibile, con scenette messe lì a forza e con imbarazzo (comico involontario?)

storie di palta con un sacco di albi (sotto il cielo del sud-terra del fuoco) e storie pari e patta, ad esempio cuzco e piranhas potevano benissimo essere pubblicate una di seguito all'altra, togliere tutta una serie di informazioni superflue, andare più al sodo (zagor tromba oppure no), insomma tante cose si possono dire...


Ultima modifica di Kramer76 il Sab 28 Mar 2015 - 16:31, modificato 4 volte
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3915
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Preacher il Sab 28 Mar 2015 - 16:28

Redford ha scritto:Sì ok, però è sin troppo facile parlare di rinascimento, di rilancio, di meriti, di nuovo entusiasmo (e di tutto quello che volete) se non si considera che a Toninelli venne negato tutto ciò che invece fu poi concesso a Boselli...
Ma scusa però chi ti dice che se Toninelli avesse avuto una certa libertà di cui ha usufruito Boselli avrebbe fatto uguale o meglio di Boselli ? Non ci è dato sapere,e logicamente uno giudica il periodo di Toninelli per quelle storie che ha letto.
Secondo me lo stacco tra le due gestioni a favore di Boselli c'è e si sente,ragazzi.
Non tanto raffrontando soltanto le storie,io sia chiaro che considero Boselli uno sceneggiatore che ha tanti difetti nelle sue storie,ma è stato uno sceneggiatore che ha segnato un nuovo modo di fare ZAGOR: col suo stile romanzesco salgariano,col suo modo di scrivere che ti faceva sentire non solo la passione per il genere avventuroso fantastico ed epico, ma anche il fatto che non si accontentava di fare il compitino ma voleva strafare: a volte ci è riuscito, altre volte pur di strafare troppo il risultato non è stato soddisfacente come pensavamo(Kandrax o il ritorno di cain), ma globalmente ha dato un ottimo apporto su Zagor.
Uno dei migliori sceneggiatori Bonelli.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5301
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Preacher il Sab 28 Mar 2015 - 16:36

@Robert Gray ha scritto:Boselli, che comunque, purtroppo, si è lasciato condizionare sia da Toninelli (assurdo rinnovo totale staff artistico
Donatelli venì a mancare un anno dopo, che cosa avrebbe dovuto fare ? Tirare avanti con i soli Gamba e Torricelli(ancora acerbo) oltre all'indiscusso Ferri ? Mah !

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5301
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da pegasus il Sab 28 Mar 2015 - 16:44

io dopo di nolitta ...( che ovviamente è il miglior periodo) ..di storie eccellenti ne ho trovate ancora molte...si parla dell'eploratore scomparso ..ma ci sono quelle di capone ...incubi tanto per dire anche se questa storia divide ..i primi mortimer ..il libro del demonio che arriverà tra poco sulla csac ...l'abbazia del mistero..la palude dei forzati ecc ecc

ma ce ne sono ancora tantissime che ora nella fretta non mi vengono in mente...ci sono anche brutti periodi ...però se ha conservato un buon numero di lettori ..la media è (anche se mai raggiungerà il livello nolittiano ) buona direi

quindi vedendo molte critiche accese in questo post..devo desumere che alcuni di voi hanno smesso di comprare zagor da un pezzo
pegasus
pegasus
New Entry
New Entry

Messaggi : 74
Data d'iscrizione : 04.02.15

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Walter Dorian il Dom 29 Mar 2015 - 16:17

Guitarjim1982 ha scritto:
Redford ha scritto:
Guitarjim1982 ha scritto:Nel senso che privi di Boselli e Burattini e delle loro storie di quel periodo oggi ci ritroveremmo a ricordarci di Zagor in altri forum come fanno i nostalgici di Mister No!
Sì, forse.
Ma io sono più dell'idea che se oggi Zagor è ancora in edicola, il merito (o la colpa, a seconda dei punti di vista) è dello zoccolo duro.
Se lo zoccolo avesse abbandonato come in tanti fecero nell'era toninelliana, sto benedetto Rinascimento col cavolo che ci sarebbe stato.
Sarei proprio curioso di sapere quanti forumisti sono ritornati all'ovile dopo aver abbandonato Zagor al proprio destino...
Proprio curioso.


Ma secondo te ridare entusiasmo ai lettori, acquistarne di nuovi non è sintomo di una rinascita?

Mi trovo d'accordo. Lo stesso Bonelli non ci credeva più, e si è ricreduto(parole sue).
Aver acquistato 15.000 lettori mensilmente di media, da L'esploratore scomparso, non è assolutamente un numero da trascurare.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11602
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Ospite il Dom 29 Mar 2015 - 18:28

@Preacher ha scritto:
@Robert Gray ha scritto:Boselli, che comunque, purtroppo, si è lasciato condizionare sia da Toninelli (assurdo rinnovo totale staff artistico
Donatelli venì a mancare un anno dopo, che cosa avrebbe dovuto fare ? Tirare avanti con i soli Gamba e Torricelli(ancora acerbo) oltre all'indiscusso Ferri ? Mah !

No... Però è evidente che ha cercato la "sterzata" artistica forzata... Storie come quelle di Cibola o del Vampiro (belle o brutte che fossero) le dovevi far disegnare a Ferri. Invece è chiaro che in qualche modo ha cercato di assecondare la vecchia proposta di Toninelli. Ma Toninelli sbagliava. Ferri era ancora in forma, rimaneva il miglior disegnatore di Zagor, e lasciargli storie come "Nodo scorsoio" o "Il sangue dei Cheyenne" è stato un errore madornale. Almeno io la vedo così.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da osages il Dom 29 Mar 2015 - 22:46

Uno dei miei crucci e` il fatto che le storie di boselli considerate all unanimita` capolavori non siano state disegnate da ferri .ad esempio l esploratore scomparso avrebbe tutto un altro peso per me con i disegni del maestro
osages
osages
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da gigi brivio il Lun 30 Mar 2015 - 7:43

@graziano ha scritto:preferisco non capirlo,boselli secondo me non ha dimostrato proprio niente,le ultime storie poi....... Suspect :yt6jbjb:

Purtroppo anche secondo me..
gigi brivio
gigi brivio
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5786
Data d'iscrizione : 28.01.15
Località : Biassono

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Devil Mask il Lun 30 Mar 2015 - 9:57

Certo che quest'avversione verso Boselli autore e verso il periodo cosidetto "rinascimento zagoriano", da parte di chi si professa Nolittiano ha davvero dell'incredibile !
Boselli ha dimostrato con quel periodo di essere il migliore sceneggiatore nell'essere riuscito ad alternare l'avventura di stampo classico con il genere fantastico-misterioso-horror...proprio come faceva Nolitta
Pertanto, è lo sceneggiatore che più di tutti si avvicina a Nolitta.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3372
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Kramer76 il Lun 30 Mar 2015 - 10:37

non c'è avversione, è contraddizione

le storie sono di una bellezza oggettiva (sottinteso) ma
-le doveva disegnare ferri (chiarolla, marcello, andreucci li mettiamo tutti in terza categoria per punizione?)
-se non c'era toninelli e lo zoccolo duro non sarebbero mai state pubblicate (minchia signor tenente! clap )

cioè questo non doveva disegnarlo marcello
Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 La-nuova-odissea-di-zagor-lesploratore-scompa-L-HSJZEU

Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3915
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Ospite il Lun 30 Mar 2015 - 11:08

@Kramer76 ha scritto:non c'è avversione, è contraddizione

le storie sono di una bellezza oggettiva (sottinteso) ma
-le doveva disegnare ferri (chiarolla, marcello, andreucci li mettiamo tutti in terza categoria per punizione?)
-se non c'era toninelli e lo zoccolo duro non sarebbero mai state pubblicate (minchia signor tenente! clap )

cioè questo non doveva disegnarlo marcello
Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 La-nuova-odissea-di-zagor-lesploratore-scompa-L-HSJZEU

a me sinceramente Marcello non è dispiaciuto in questa storia. Poi in un altro discorso è dire che a Ferri nella cosiddetta Seconda Odissea gli siano state riservate le storie, diciamo, meno epiche... ok ci sta (anche se il primo ritorno di Liberty Sam, almeno per me, era un'avventura che attendevo da anni). E poi secondo me diversificare lo staff di disegnatori affidando a tutti delle storie importanti ha giovato tanto anche in termini di innovazione grafica a una saga che da anni era affidata quasi sempre soltanto su due-tre disegnatori. Avanti così non si poteva andare e giocoforza sono arrivati i vari Laurenti, Andreucci, Chiarolla, Marcello, Della Monica e altri.

Poi io sono d'accordo che bisognerebbe avere più considerazione di quel periodo e di Boselli (e Burattini). Non perché mi stanno simpatici solo perché grazie a quel lavoro si è andato avanti con maggiore consapevolezza e con un Zagor più aperto e meno chiuso in se stesso. Zoccolo duro o meno che siano stati (e sono) i suoi lettori. I fatti sono questi inutile continuare su quest'argomento che ripeto, travalica il concetto di gusto soggettivo per quest'autore o per quella sua storia.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Smash il Lun 30 Mar 2015 - 11:13

Guitarjim1982 ha scritto:
@Robert Gray ha scritto:Recchioni... ha ragione. Per me Zagor avrebbe dovuto scriverlo solo Boselli, che comunque, purtroppo, si è lasciato condizionare sia da Toninelli (assurdo rinnovo totale staff artistico, narrazione a telenovela) che da Burattini. Boselli era ed è il vero appassionato... gli altri erano e sono solo persone che hanno colto l'occasione per divertirsi, consci del "minus habens" zagoriano, dello zoccolo duro che fagocita tutto.

Ti sembrerà assurdo ma Burattini ha esordito prima di Boselli sulla serie regolare, e Sergio Bonelli puntava molto su di lui. Infatti le sceneggiature iniziali di Moreno erano quanto più simile allo stile nolittiano, d'altro canto c'era l'innesto di Boselli che ha portato, essendone il curatore, più epicità e il ripristino dei viaggi. Darne i meriti a entrambi mi sembra giusto nel senso che un solo autore non avrebbe mai potuto scrivere tutte le storie. Poi anche a me avrebbe fatto piacere un Boselli più attivo nella serie. Poi per Boselli fu una scelta di cuore in quanto poteva anche occuparsi di Mistern No ma decise per Zagor. Con sommo dispiacere dei fan di Jerry Drake.
Io sono d'accordo che Sergio puntasse molto anche su Burattini, ma dividere i meriti di quel rilancio ed equiparare il livello di storie dei due autori(Boselli e Burattini) no.
Le prime storie di Burattini prima che esordisse Boselli, per la maggior parte erano minestre riscaldate western e non hanno di certo brillato(Tragedia a silver town, Nodo scorsoio).
Burattini ha dato poi il suo contributo, ma il maggior numero di storie epiche e fantastiche le ha scritte Boselli.
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3164
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Smash il Lun 30 Mar 2015 - 11:16

@Devil Mask ha scritto:Certo che quest'avversione verso Boselli autore e verso il periodo cosidetto "rinascimento zagoriano", da parte di chi si professa Nolittiano ha davvero dell'incredibile !
Ne deduco che gli sia piaciuto come Toninelli abbia normalizzato Zagor
contenti loro
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3164
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il rinascimento Zagoriano - Pagina 2 Empty Re: Il rinascimento Zagoriano

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum