I servi di Cromm (n.645/646/647)

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Smash il Lun 17 Giu 2019 - 11:33

@zannabianca^ ha scritto:
@Smash ha scritto:
@zannabianca^ ha scritto:

A me quella del cane infernale è parsa una soluzione per risolvere la situazione in modo facile come Burattini fece con Wendigo invocato da Zagor per risucchiare Hellingen.

Non condivido affatto, è completamente diversa ed è preparata col giusto sense of wonder e si aggancia molto bene alla mitologia celtica.
sinceramente poi Burattini ci ha messo dentro delle belle scene splatter e gore da brividi che poche volte abbiamo visto su Zagor.

"è preparata bene"??? tu sinceramente ti aspettavi che dall'inferno uscisse una creatura del genere ? io no.
era una storia realistica con la parentesi onirica soltanto di Kandrax, il cane infernale come soluzione fa parte di un fantasy non certo sobrio ma più radicale, ecco perché l'accostamento al Wendigo ci sta tutto, oltre che ad essere stato il motore che ha permesso a Zagor di sbaragliare i nemici come fece il Wendigo col clone di Hellingen.

difatti il bello la chicca è rappresentata proprio dal fatto che fosse tutto inaspettato.
il wendigo di questa storia semmai è Kandrax che si frappone tra Zagor, l'araldo e la sua setta, ma non il cane infernale
con la differenza che un'apparizione di Kandrax nel finale è stata preparata meglio con indizi che Burattini ha disseminato sapientemente non solo nel terzo albo finale ma anche prima (il triskelion, la citazione Boselliana del ritorno di Kandrax).
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3133
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 17 Giu 2019 - 11:59

@Preacher ha scritto:
@Walter Dorian ha scritto:
Io questo Zagor spietato ma risoluto di Burattini non lo disdegno, e lo preferisco 100 volte allo Zagor che implora pietà e si dispiace per ogni morto ammazzato con "non volevo ucciderlo ma non mi ha lasciato scelta". vabè [/size][/font]

Walter, ci sta la vostra sensazione ed è rispettabilissima, però può piacere ma messo così è un atteggiamento non tanto da Zagor ma più da Tex (perfettino, calcolatore, cinico), Zagor è un pelino più umano. Wink flower

Proprio perfettino non mi sembra perché per esempio finisce nelle mani del clan di Cromm.
Non è quello Zagor umano, talvolta anche fragile e che fa qualche riflessione esistenziale tipico di Nolitta, ma questo essere spietato e risoluto non lo vedo un atteggiamento così anti-zagoriano, ecco.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11529
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Spirito errante il Mar 18 Giu 2019 - 21:40

@Kramer76 ha scritto:

l'alternativa è zagor che a ogni canaglia fatta fuori dice "mi dispiace, ma non potevo altrimenti"

Se usa due parole di circostanza per mezze tacche di delinquenti è un conto, ma se una parole di compassione di fronte a un bastardo senza scrupoli diventa un altro paio di maniche e lì fuoriesce tutta la poetica zagoriana vera.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 777
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Marco Dorian Gray il Mar 18 Giu 2019 - 21:54

Ragazzi, scusate che mi collego poco e ultimamente davvero da molto tempo... Non so se la questione sia ormai diventata trita e ritrita e quindi superata, ma....

Questa storia è, per l'ennesima volta, la riprova del disagio crescente che provo nel leggere Zagor. Mi spiego meglio.
Due settimane fa ho avuto un paio di giorni di relax totale da lavoro e famiglia e mi sono concesso li lusso di fare una "maratona" zagoriana: due giorni a leggere fumetti, leggendo storie nuove che magari ho lasciato indietro per motivi di tempo e rileggere qualche storia vecchia per ricordo (ho tutto un mio "cerimoniale" circa il quale non vi tedio ulteriormente).
Arrivo al punto. Ho letto i primi due episodi di questa storia, senza grande aspettativa e devo dire che tale mancanza di aspettative è stata ben riposta: solita noia, solita prevedibilità, soliti esiti scontatissimi e privi di pathos che ormai da anni vedo nelle storie di Zagor. E' solo e ogni volta che incontra i Servi di Cromm ne fa polpette, qualunque sia il numero. Mai una difficoltà, mai un momento in cui ci si senta un pochino in appressione per quello che potrebbe capitare a Zagor. Non è altro che un lento avvicinamento alla sede dei Servi di Cromm, costellato da uno scomodo girovagare in luoghi diversi per ritrovare Cico o raggiungere quell'altro...
Annoiato e un pò scazzato, riparte lo sconforto che si riassume nella domanda epocale "ma è cambiato Zagor o sono cambiato io?". In effetti 20 anni fa l'appuntamento più bello del mese era correre in edicola a prendere il nuovo Zagor, e durante tutto il mese lo leggevo e rileggevo tante volte che lo sapevo quasi a memoria e non vedevo l'ora di rileggerlo. Adesso sono arrivato al punto che il mese di marzo ultimo scorso mi sono persino dimenticato di comprarlo! Non 20 ma solo 5 anni fa, se me lo avessero detto, non ci avrei mai creduto.
Siccome sono passati tanti anni da quando ho iniziato a leggere Zagor e tante cose intorno a me sono cambiate, ho fatto anche autocritica e ho pensato: "non è Zagor che è cambiato.. Sono cambiato io!". Un sintomo di quella che viene chiamata "sindrome dell'età dell'oro": http://www.magazine3d.it/sindrome-dellepoca-doro-quando-il-passato-e-ossessivamente-stupendo/
Con questo fastidioso pensiero mi sono accinto a leggere "Il mistero dell'unicorno", in ossequio a quanto previsto dal "cerimoniale" di cui accennavo sopra. Uscito 21 anni fa, marzo 1998. Storia disegnata da Chiarolla (e chi conosce Chiarolla sa che fatica per gli occhi possa essere leggere una storia disegnata da lui) e sceneggiata da Burattini (a cui attribuisco gran parte dei difetti dello Zagor attuale, ma in questa storia muove solo i primi timidi passi verso lo spiegazionismo esasperato, quindi la storia si legge e si legge bene perché scorre) e rimango piacevolmente stupito: nonostante conosca bene sia la trama che l'epilogo della storia, la leggo avidamente perché la trovo avvincente e ricchissima di colpi di scena veri. Al punto che quando arrivo in fondo il mio primo pensiero è: "dove ho messo il secondo volume, Groenlandia?".
Questo mi ha fatto capire che io non sono cambiato. Il mio gusto per l'avventura è sempre lo stesso. Amo sempre Zagor come nella mia età dell'oro. Il problema è che questo Zagor non è quello Zagor. E devo affrontare questa situazione.

Scusate la prolissità, ma ci tenevo a condividere questo pensiero con gli appassionati e sapere se ero l'unico a vivere questa forma di disagio o se c'erano anche altri lettori che la pensano allo stesso modo.
Marco Dorian Gray
Marco Dorian Gray
New Entry
New Entry

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 08.04.16
Località : Recco (GE)

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da toro seduto il Mar 18 Giu 2019 - 23:55

@Marco Dorian Gray ha scritto:Ragazzi, scusate che mi collego poco e ultimamente davvero da molto tempo... Non so se la questione sia ormai diventata trita e ritrita e quindi superata, ma....

Questa storia è, per l'ennesima volta, la riprova del disagio crescente che provo nel leggere Zagor. Mi spiego meglio.
Due settimane fa ho avuto un paio di giorni di relax totale da lavoro e famiglia e mi sono concesso li lusso di fare una "maratona" zagoriana: due giorni a leggere fumetti, leggendo storie nuove che magari ho lasciato indietro per motivi di tempo e rileggere qualche storia vecchia per ricordo (ho tutto un mio "cerimoniale" circa il quale non vi tedio ulteriormente).
Arrivo al punto. Ho letto i primi due episodi di questa storia, senza grande aspettativa e devo dire che tale mancanza di aspettative è stata ben riposta: solita noia, solita prevedibilità, soliti esiti scontatissimi e privi di pathos che ormai da anni vedo nelle storie di Zagor. E' solo e ogni volta che incontra i Servi di Cromm ne fa polpette, qualunque sia il numero. Mai una difficoltà, mai un momento in cui ci si senta un pochino in appressione per quello che potrebbe capitare a Zagor. Non è altro che un lento avvicinamento alla sede dei Servi di Cromm, costellato da uno scomodo girovagare in luoghi diversi per ritrovare Cico o raggiungere quell'altro...
Annoiato e un pò scazzato, riparte lo sconforto che si riassume nella domanda epocale "ma è cambiato Zagor o sono cambiato io?". In effetti 20 anni fa l'appuntamento più bello del mese era correre in edicola a prendere il nuovo Zagor, e durante tutto il mese lo leggevo e rileggevo tante volte che lo sapevo quasi a memoria e non vedevo l'ora di rileggerlo. Adesso sono arrivato al punto che il mese di marzo ultimo scorso mi sono persino dimenticato di comprarlo! Non 20 ma solo 5 anni fa, se me lo avessero detto, non ci avrei mai creduto.
Siccome sono passati tanti anni da quando ho iniziato a leggere Zagor e tante cose intorno a me sono cambiate, ho fatto anche autocritica e ho pensato: "non è Zagor che è cambiato.. Sono cambiato io!". Un sintomo di quella che viene chiamata "sindrome dell'età dell'oro": http://www.magazine3d.it/sindrome-dellepoca-doro-quando-il-passato-e-ossessivamente-stupendo/
Con questo fastidioso pensiero mi sono accinto a leggere "Il mistero dell'unicorno", in ossequio a quanto previsto dal "cerimoniale" di cui accennavo sopra. Uscito 21 anni fa, marzo 1998. Storia disegnata da Chiarolla (e chi conosce Chiarolla sa che fatica per gli occhi possa essere leggere una storia disegnata da lui) e sceneggiata da Burattini (a cui attribuisco gran parte dei difetti dello Zagor attuale, ma in questa storia muove solo i primi timidi passi verso lo spiegazionismo esasperato, quindi la storia si legge e si legge bene perché scorre) e rimango piacevolmente stupito: nonostante conosca bene sia la trama che l'epilogo della storia, la leggo avidamente perché la trovo avvincente e ricchissima di colpi di scena veri. Al punto che quando arrivo in fondo il mio primo pensiero è: "dove ho messo il secondo volume, Groenlandia?".
Questo mi ha fatto capire che io non sono cambiato. Il mio gusto per l'avventura è sempre lo stesso. Amo sempre Zagor come nella mia età dell'oro. Il problema è che questo Zagor non è quello Zagor. E devo affrontare questa situazione.

Scusate la prolissità, ma ci tenevo a condividere questo pensiero con gli appassionati e sapere se ero l'unico a vivere questa forma di disagio o se c'erano anche altri lettori che la pensano allo stesso modo.
condivido anche le virgole ...e lo dico con dispiacere ...il Burattini di Groenlandia era tutta un'altra cosa ..molto piu' lineare e meno telecronista ...e' uno zagor che si sta texianizzando un po troppo per me ...ha perso molte prerogative del suo creatore zzzz §'§
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Preacher il Mer 19 Giu 2019 - 0:56

Sullo Zagor texianizzato concordo. Entrambi granitici, insuperabili, sicuri di sé. Caratteristiche che valgono per Tex, ma non sono molto da Zagor.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5264
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Walter Dorian il Mer 19 Giu 2019 - 13:47

Però è stato catturato, io questa volta non sono molto d'accordo che abbia vinto i nemici con facilità come se fosse un videogioco. flower

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11529
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Sam Fletcher il Mer 19 Giu 2019 - 16:26

@Liberty Secular Sam ha scritto:Ma no , non credo che nessuno si a rimpiangere lo Zagor prendibotte di Toninelli !
Semplicemente Zagor non affronta i nemici come TEX . Tex è un perfetto eroe fumettistico , dove i cattivi a tutto tondo sono da spazzare via  a pugni e pistolettate bilanciando però saggiamente l'eccesso di superiorità con ironia,  quell'ironia che rende estremamente gustosa la rivincita del bene sul male , in Zagor il mondo è più sfumato  , Zagor crede nella redenzione perché anche lui è stato soggiogato dal lato oscuro ( e qui torniamo al DNA di Zagor racconta e se volete alle Origini recentemente stravolte ) , sa che anche il cattivo può avere una parte della ragione e non lo affronta mai con il piglio di chi sta sicuramente dalla parte  giusta, a meno che non sia arrabbiato . Ecco  lo Zagor di Nolitta a cui saltava la mosca al naso , per un torto , una vigliaccata un sopruso  mi faceva impazzire , ma Zagor è fondamentalmente buono , quel buono che non bisogna far arrabbiare perché se volete non c'è peggior cattivo di un buono che diventa cattivo , ma mai spietato perché alla fin fine il vero Zagor fa sempre funzionare la corteccia cerebrale prima di scadere nella vendetta. Tex è sempre sereno, la serenità del bene nei confronti del male , in un mondo in bianco e nero però , quello del perfetto eroe fumettistico . Zagor è rosicato dal dubbio , un uomo buono in un mondo sfumato che a volte giustamente si incaxxa . Lo Zagor di oggi e monocorde, determinato e risoluto a prescindere , freddo calcolatore ... ma anche privo di ironia ….se continua cosi comincia a starmi un po sulle balle ecco ...      stella2  stella2  ( perché nelle faccine c'è questa risata perfida e non c'è una risata più bonaria ?! )

Exclamation Exclamation Exclamation Exclamation
Non avrei potuto trovare parole migliori per esprimere il mio pensiero.
Nessuno rimpiange lo Zagor imbolsito dal pietismo fuori luogo, così come tutti credo apprezzino lo Zagor tosto che non si fa infinocchiare, ma quello che manca è il volto umano di Zagor.

Rispondendo a Walter, è vero che i servi di Cromm riescono a catturare Zagor, ma solo per una fortunata (per loro) casualità. Ogni volta che vengono alle mani mi sembra di assistere alle scazzottate a senso unico alla Bud Spencer, che per carità mi piacevano e mi piacciono, ma Zagor dovrebbe essere un'altra cosa.

_________________________________________________
...e probabilmente Zagor è già morto!
Che gli dei ti perdonino, pazzo! Lo spirito con la scure non può morire!
Sam Fletcher
Sam Fletcher
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 326
Data d'iscrizione : 29.08.18
Località : Jesi

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Sam Fletcher il Mer 19 Giu 2019 - 16:37

@Marco Dorian Gray ha scritto:Annoiato e un pò scazzato, riparte lo sconforto che si riassume nella domanda epocale "ma è cambiato Zagor o sono cambiato io?"[...]
Siccome sono passati tanti anni da quando ho iniziato a leggere Zagor e tante cose intorno a me sono cambiate, ho fatto anche autocritica e ho pensato: "non è Zagor che è cambiato.. Sono cambiato io!". Un sintomo di quella che viene chiamata "sindrome dell'età dell'oro [...]
Questo mi ha fatto capire che io non sono cambiato. Il mio gusto per l'avventura è sempre lo stesso. Amo sempre Zagor come nella mia età dell'oro. Il problema è che questo Zagor non è quello Zagor. E devo affrontare questa situazione.

Scusate la prolissità, ma ci tenevo a condividere questo pensiero con gli appassionati e sapere se ero l'unico a vivere questa forma di disagio o se c'erano anche altri lettori che la pensano allo stesso modo.

Non sei l'unico. La penso esattamente come te e il dilemma se sia cambiato Zagor o i suoi lettori ricorre spesso.
Io credo che un po' siano cambiati i lettori (è fisiologico che a 40/50 si diventi un po' più acidi e rompicoXXXoni stella2 ), ma molto è cambiato Zagor. E pure io sono giunto a questa conclusione constatando che ogni volta che rileggo un grande classico mi emoziono quasi esattamente come alla prima lettura.

_________________________________________________
...e probabilmente Zagor è già morto!
Che gli dei ti perdonino, pazzo! Lo spirito con la scure non può morire!
Sam Fletcher
Sam Fletcher
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 326
Data d'iscrizione : 29.08.18
Località : Jesi

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da LuxorAlfa il Mer 19 Giu 2019 - 17:58

@Preacher ha scritto:Sullo Zagor texianizzato concordo. Entrambi granitici, insuperabili, sicuri

Uno Zagor sempre granitico e insuperabile ??? Mah. Questo lo dici te. Io ho visto un finale dove Zagor è stato catturato, picchiato, frustato, e infine imprigionato e umiliato all’interno di una cassa, pronto per essere sacrificato. Se non fosse stato per Lucius sarebbe finita molto male.

_________________________________________________
Quando leggo Hegel mi diverto. Quando leggo Corto Maltese mi impegno.
Potrei leggere la Bibbia, Omero, e Dylan Dog ( di Sclavi) all'infinito, senza mai stancarmi.

Umberto Eco.
LuxorAlfa
LuxorAlfa
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 09.02.16
Località : Bologna

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Kramer76 il Mer 19 Giu 2019 - 18:40

ma lo scandalo quale sarebbe? che, dopo 40anni di zagor non nolittiano, e quasi trenta di gestione burattiniana, qualcosa è cambiato? flower sob
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3859
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Wolfenstein1976 il Mer 19 Giu 2019 - 20:01

Anche io quando rileggo " pericolo mortale" mi emoziono sempre come la prima volta che l'ho letto, sopratutto perche' ho bei ricordi di quell'annata, e cioe' il 1991.Poi " prevedibile " cosa? io non mi sarei aspettato un collegamento con Kandrax, e mi sono molto divertito a leggere questa avventura.Grande Moreno.
Wolfenstein1976
Wolfenstein1976
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 527
Data d'iscrizione : 26.07.17

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da toro seduto il Gio 20 Giu 2019 - 3:00

Arrivano i difensori a spada tratta ... Very Happy l:o
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da claudio57 il Gio 20 Giu 2019 - 16:22

ottima storia e che finale con Zagor sconfitto e che si salva perché Lucius lo libera.
un personaggio che salva il protagonista bella trovata Exclamation
claudio57
claudio57
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1109
Data d'iscrizione : 25.06.15
Località : broni

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Preacher il Ven 21 Giu 2019 - 0:20

@LuxorAlfa ha scritto:
@Preacher ha scritto:Sullo Zagor texianizzato concordo. Entrambi granitici, insuperabili, sicuri

Uno Zagor sempre granitico e insuperabile ??? Mah. Questo lo dici te. Io ho visto un finale dove Zagor è stato catturato, picchiato, frustato, e infine imprigionato e umiliato all’interno di una cassa, pronto per essere sacrificato. Se non fosse stato per Lucius sarebbe finita molto male.

Mi riferivo alla tendenza in generale degli ultimi anni e basta vedere lo Zagor robocop di Monument Valley, non di questa storia.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5264
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da toro seduto il Ven 21 Giu 2019 - 0:52

@Preacher ha scritto:
@LuxorAlfa ha scritto:
@Preacher ha scritto:Sullo Zagor texianizzato concordo. Entrambi granitici, insuperabili, sicuri

Uno Zagor sempre granitico e insuperabile ??? Mah. Questo lo dici te. Io ho visto un finale dove Zagor è stato catturato, picchiato, frustato, e infine imprigionato e umiliato all’interno di una cassa, pronto per essere sacrificato. Se non fosse stato per Lucius sarebbe finita molto male.

Mi riferivo alla tendenza in generale degli ultimi anni e basta vedere lo Zagor robocop di Monument Valley, non di questa storia.
.. Exclamation Exclamation no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Kramer76 il Ven 21 Giu 2019 - 10:49

@claudio57 ha scritto:ottima storia e che finale con Zagor sconfitto e che si salva perché Lucius lo libera.
un personaggio che salva il protagonista bella trovata Exclamation

nooo, in due righe hai smontato la tiritera di questo topic sob
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3859
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da LuxorAlfa il Ven 21 Giu 2019 - 23:57

@Preacher ha scritto:
@LuxorAlfa ha scritto:
@Preacher ha scritto:Sullo Zagor texianizzato concordo. Entrambi granitici, insuperabili, sicuri

Uno Zagor sempre granitico e insuperabile ??? Mah. Questo lo dici te. Io ho visto un finale dove Zagor è stato catturato, picchiato, frustato, e infine imprigionato e umiliato all’interno di una cassa, pronto per essere sacrificato. Se non fosse stato per Lucius sarebbe finita molto male.

Mi riferivo alla tendenza in generale degli ultimi anni e basta vedere lo Zagor robocop di Monument Valley, non di questa storia.

Mah. Anche questa idea di vedere una “tendenza generale di uno Zagor Robocop” esiste più nel vostro cervello che nella realtà dei fatti. Oltre allo Zagor robocop di Monument Valley mi ricordo ancora di più lo Zagor granitico del Maxi Gli uccisori di indiani, dove, oltre al ritorno di Satko ,c’erano anche i classici interrogatorii alla Tex Willer. Mi ricordo anche uno Zagor/Rambo nella storia dei Trapper Spaziali. E ci sarebbero sicuramente altre storie simili che ora non ricordo. Però andando a memoria ti potrei citare anche altre storie dove abbiamo visto uno Zagor in seria difficoltà. Oltre a quest’ultima che praticamente anticipa il ritorno di Kandrax, ci sarebbe anche quella precedente sempre della coppia Burattini/Esposito Bros, dove c’è il doppio ritorno di Thunderman e dell’ Uomo Volante. Lì abbiamo visto uno Zagor ferito e moribondo, salvato solo dalle erbe mediche raccolte da Cico. Vale la pena citare anche l’ultima storia scritta da Rauch, Ombre sulla Golden Baby, dove Zagor viene salvato ancora una volta da Cico, dopo essere stato morso da un serpente velenoso . Ci sarebbero anche gli ultimi due Maxi scritti sempre da Rauch. In “Terre Fredde” Zagor, legato e sorvegliato a distanza ravvicinata da un cane rabbioso, si salva solo grazie al sacrificio di una schiava indiana. Nel Maxi “Aquila nera” poi Zagor prende tante di quelle “mazzate messicane” che i lettori storici avranno senz’altro ricordato le famose “botte in testa alla Toninelli”(un vero marchio di fabbrica). Insomma per concludere secondo me le due diverse tendenze più o meno si equivalgono (lo Zagor robocop e lo Zagor in difficoltà). benvenuto benvenuto

_________________________________________________
Quando leggo Hegel mi diverto. Quando leggo Corto Maltese mi impegno.
Potrei leggere la Bibbia, Omero, e Dylan Dog ( di Sclavi) all'infinito, senza mai stancarmi.

Umberto Eco.
LuxorAlfa
LuxorAlfa
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 09.02.16
Località : Bologna

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Wolfenstein1976 il Sab 22 Giu 2019 - 0:08

Anche in " Lacrime nere" e' in difficolta', come lo sara' sicuramente nel ritorno di Hellingen.In " Monument Valley" ha due momenti impegnativi , quando si salva per miracolo lasciandosi cadere tra i canyon, e verso la fine quando riesce solo con fatica ad eliminare il tizio , sparandogli alla testa.In questa storia Zagor e' abile dal punto di vista tattico,ma sicuramente non e' una passeggiata.Inoltre non riesce ad evitare il suicido della professoressa.In " Non umani " , se non fosse stato per le armi aliene , sarebbe stato sconfitto.Comunque Kandrax torna l'anno prossimo, lo ha detto Burattini sul suo blog.
Wolfenstein1976
Wolfenstein1976
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 527
Data d'iscrizione : 26.07.17

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da toro seduto il Sab 22 Giu 2019 - 3:10

@Wolfenstein1976 ha scritto:Anche in " Lacrime nere" e' in difficolta', come lo sara' sicuramente nel ritorno di Hellingen.In " Monument Valley" ha due momenti impegnativi , quando si salva per miracolo lasciandosi cadere tra i canyon, e verso la fine quando riesce solo con fatica ad eliminare il tizio , sparandogli alla testa.In questa storia Zagor e' abile dal punto di vista tattico,ma sicuramente non e' una passeggiata.Inoltre non riesce ad evitare il suicido della professoressa.In " Non umani " , se non fosse stato per le armi aliene , sarebbe stato sconfitto.Comunque Kandrax torna l'anno prossimo, lo ha detto Burattini sul suo blog.
...ma davvero sei convinto di quello che scrivi ??? scusami ma scappa davvero da ridere clap clap clap clap Arrow
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Kramer76 il Sab 22 Giu 2019 - 8:29

@toro seduto ha scritto:
@Wolfenstein1976 ha scritto:Anche in " Lacrime nere" e' in difficolta', come lo sara' sicuramente nel ritorno di Hellingen.In " Monument Valley" ha due momenti impegnativi , quando si salva per miracolo lasciandosi cadere tra i canyon, e verso la fine quando riesce solo con fatica ad eliminare il tizio , sparandogli alla testa.In questa storia Zagor e' abile dal punto di vista tattico,ma sicuramente non e' una passeggiata.Inoltre non riesce ad evitare il suicido della professoressa.In " Non umani " , se non fosse stato per le armi aliene , sarebbe stato sconfitto.Comunque Kandrax torna l'anno prossimo, lo ha detto Burattini sul suo blog.
...ma davvero sei convinto di quello che scrivi ??? scusami ma scappa davvero da ridere clap clap clap clap Arrow

ma dai toro, è assurdo che si parli di zagor robocop (che comunque esiste piacendo o non piacendo) in una storia in cui viene catturato, torturato e quasi sacrificato, salvandosi solo per una serie di fattori
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3859
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da toro seduto il Sab 22 Giu 2019 - 18:16

@Kramer76 ha scritto:
@toro seduto ha scritto:
@Wolfenstein1976 ha scritto:Anche in " Lacrime nere" e' in difficolta', come lo sara' sicuramente nel ritorno di Hellingen.In " Monument Valley" ha due momenti impegnativi , quando si salva per miracolo lasciandosi cadere tra i canyon, e verso la fine quando riesce solo con fatica ad eliminare il tizio , sparandogli alla testa.In questa storia Zagor e' abile dal punto di vista tattico,ma sicuramente non e' una passeggiata.Inoltre non riesce ad evitare il suicido della professoressa.In " Non umani " , se non fosse stato per le armi aliene , sarebbe stato sconfitto.Comunque Kandrax torna l'anno prossimo, lo ha detto Burattini sul suo blog.
...ma davvero sei convinto di quello che scrivi ??? scusami ma scappa davvero da ridere clap clap clap clap Arrow

ma dai toro, è assurdo che si parli di zagor robocop (che comunque esiste piacendo o non piacendo) in una storia in cui viene catturato, torturato e quasi sacrificato, salvandosi solo per una serie di fattori
...comunque questo Zagor robocop e texianizzato mi piace ben poco ...questa purtroppo per me e' la triste realta' pale zzzz
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Spirito errante il Mar 25 Giu 2019 - 16:06

@Kramer76 ha scritto:
@claudio57 ha scritto:ottima storia e che finale con Zagor sconfitto e che si salva perché Lucius lo libera.
un personaggio che salva il protagonista bella trovata Exclamation

nooo, in due righe hai smontato la tiritera di questo topic sob

Sì, peccato che però ha la meglio in modo facile costringendo l'araldo alla resa con tutti gli astanti servi di cromm che lo guardano come dei mammalucchi quando potevano benissimo intervenire. [,]

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 777
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Preacher il Mer 26 Giu 2019 - 1:56

@Kramer76 ha scritto:
@toro seduto ha scritto:
@Wolfenstein1976 ha scritto:Anche in " Lacrime nere" e' in difficolta', come lo sara' sicuramente nel ritorno di Hellingen.In " Monument Valley" ha due momenti impegnativi , quando si salva per miracolo lasciandosi cadere tra i canyon, e verso la fine quando riesce solo con fatica ad eliminare il tizio , sparandogli alla testa.In questa storia Zagor e' abile dal punto di vista tattico,ma sicuramente non e' una passeggiata.Inoltre non riesce ad evitare il suicido della professoressa.In " Non umani " , se non fosse stato per le armi aliene , sarebbe stato sconfitto.Comunque Kandrax torna l'anno prossimo, lo ha detto Burattini sul suo blog.
...ma davvero sei convinto di quello che scrivi ??? scusami ma scappa davvero da ridere clap clap clap clap Arrow

ma dai toro, è assurdo che si parli di zagor robocop (che comunque esiste piacendo o non piacendo) in una storia in cui viene catturato, torturato e quasi sacrificato, salvandosi solo per una serie di fattori

Si salva per la dabbenaggine dei suoi nemici e comunque viene catturato in una situazione fortuita dai servi di Cromm.
Poi se hai letto non mi riferisco a questa storia ma ad altre degli ultimi dieci anni, sono poche le situazioni e i nemici che Zagor ha veramente sofferto e di esempi se ne contano in pochi.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5264
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Preacher il Mer 26 Giu 2019 - 1:57

@Wolfenstein1976 ha scritto:Anche in " Lacrime nere" e' in difficolta', come lo sara' sicuramente nel ritorno di Hellingen.In " Monument Valley" ha due momenti impegnativi , quando si salva per miracolo lasciandosi cadere tra i canyon, e verso la fine quando riesce solo con fatica ad eliminare il tizio , sparandogli alla testa.In questa storia Zagor e' abile dal punto di vista tattico,ma sicuramente non e' una passeggiata.Inoltre non riesce ad evitare il suicido della professoressa.In " Non umani " , se non fosse stato per le armi aliene , sarebbe stato sconfitto.Comunque Kandrax torna l'anno prossimo, lo ha detto Burattini sul suo blog.

Ma dove? se nel finale spacca le ossa del collo e fa fuori tutti a pistolate in breve tempo?! quello vuol dire mettere in difficoltà.
Che Kandrax torna l'anno prossimo è da mò che lo sapevamo... [,]

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5264
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

I servi di Cromm (n.645/646/647) - Pagina 8 Empty Re: I servi di Cromm (n.645/646/647)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum