Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Pagina 4 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Smash il Lun 1 Apr 2019 - 20:00

@Walter Dorian ha scritto:
@Smash ha scritto:
@Walter Dorian ha scritto:

E la riflessione che ho fatto anche io ieri pomeriggio appena terminata questa storia.
Tolti Burattini - che mostra ogni tanto qualche lacuna sullo spiegazionismo, ma un minimo di qualità e qualcosa di buono ogni tanto te la tira fuori - e Rauch, io vedo su Zagor gli altri sceneggiatori che non danno certezze. L'unico è Marolla, ma scrive una storia con un ritmo che bisogna aspettare una volta ogni tre anni.

Eppure Walter Perniola quando esordì mi fece ben sperare: scrisse penso con La danza degli spiriti uno dei migliori esordi.

L'esordio fu Corsa mortale, quella sulla neve con le slitte, grande storia, insieme a quella nominata da te.
Infatti, all'inizio non mi dispiaceva.

Hai ragione, mi sono confuso. Volevo dire una delle prime storie riferendomi a La danza degli spiriti.
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3142
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Wolfenstein1976 il Lun 1 Apr 2019 - 20:07

@Devil Mask ha scritto:Fare le pulci non significa evidenziare dei difetti grossi come una casa. Come un antagonista le cui intenzioni appaiono ridicole, e un comprimario spalla che con una polverina risolve tutto come in una storia fiabesca.
Una storia che non sarebbe andata bene neanche per Dylan Dog.


Il mago fa un patto con il demone per avere successo nei teatri di tutto il mondo,l'indiano e' uno sciamano e conosce le arti magiche.Ah,a me piacciono le fiabe.
Wolfenstein1976
Wolfenstein1976
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 527
Data d'iscrizione : 26.07.17

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Devil Mask il Lun 1 Apr 2019 - 20:16

@Wolfenstein1976 ha scritto:
@Devil Mask ha scritto:Fare le pulci non significa evidenziare dei difetti grossi come una casa. Come un antagonista le cui intenzioni appaiono ridicole, e un comprimario spalla che con una polverina risolve tutto come in una storia fiabesca.
Una storia che non sarebbe andata bene neanche per Dylan Dog.

Il mago fa un patto con il demone per avere successo nei teatri di tutto il mondo,l'indiano e' uno sciamano e conosce le arti magiche.

Sul mago l'approfondimento psicologico è stato pari allo zero ed è stato anche un povero illuso a sperare che il demonio gli regalassae qualcosa. Sullo sciamano ti sfugge che per sua stessa ammissione era un povero ubriacone che girovagava per i saloon e che aveva perso il dono di saperla usare la magia, però guarda caso rincontra Zagor e diventa un grandissimo sciamano. Questa si chiama forzatura, perché è ridicolo che uno che aveva perso i poteri magici li riacquisti di botto solo perché incontra Zagor e che questi riacquistino la memoria così su due piedi grazie a una polverina.

Ah,a me piacciono le fiabe.

De gustibus, ma le fiabe non sono un elemento zagoriano, mettitelo in testa.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3345
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Wolfenstein1976 il Lun 1 Apr 2019 - 20:23

@Devil Mask ha scritto:
@Wolfenstein1976 ha scritto:
@Devil Mask ha scritto:Fare le pulci non significa evidenziare dei difetti grossi come una casa. Come un antagonista le cui intenzioni appaiono ridicole, e un comprimario spalla che con una polverina risolve tutto come in una storia fiabesca.
Una storia che non sarebbe andata bene neanche per Dylan Dog.

Il mago fa un patto con il demone per avere successo nei teatri di tutto il mondo,l'indiano e' uno sciamano e conosce le arti magiche.

Sul mago l'approfondimento psicologico è stato pari allo zero ed è stato anche un povero illuso a sperare che il demonio gli regalassae qualcosa. Sullo sciamano ti sfugge che per sua stessa ammissione era un povero ubriacone che girovagava per i saloon e che aveva perso il dono di saperla usare la magia, però guarda caso rincontra Zagor e diventa un grandissimo sciamano. Questa si chiama forzatura, perché è ridicolo che uno che aveva perso i poteri magici li riacquisti di botto solo perché incontra Zagor e che questi riacquistino la memoria così su due piedi grazie a una polverina.

Ah,a me piacciono le fiabe.

De gustibus, ma le fiabe non sono un elemento zagoriano, mettitelo in testa.

L'indiano era lo stesso un grande sciamano, e i suoi poteri si risvegliano per la presenza di un demone dell'oltremondo, non per via di Zagor.Invece Castaldo e' ben caratterizzato, prima la sua smania di onnipotenza gli fa perdere il senno , facendo un patto con il demone, ma poi alla fine decide di sacrificarsi, non solo per via dell'aspetto, ma anche per  espiare i suoi crimini.
Wolfenstein1976
Wolfenstein1976
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 527
Data d'iscrizione : 26.07.17

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Wolfenstein1976 il Lun 1 Apr 2019 - 20:24

Il principe degli elfi e' una stupenda fiaba Zagoriana invece, comunque de gustibus.
Wolfenstein1976
Wolfenstein1976
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 527
Data d'iscrizione : 26.07.17

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Devil Mask il Lun 1 Apr 2019 - 20:33

@Wolfenstein1976 ha scritto:
L'indiano era lo stesso un grande sciamano, e i suoi poteri si risvegliano per la presenza di un demone dell'oltremondo, non per via di Zagor.Invece Castaldo e' ben caratterizzato, prima la sua smania di onnipotenza gli fa perdere il senno , facendo un patto con il demone, ma poi alla fine decide di sacrificarsi, non solo per via dell'aspetto, ma anche per  espiare i suoi crimini.

L'indiano era caduto in disgrazia da anni per via del suo alcolismo sfrenato, lo dice a pag.24 prima vignetta e che un alcolizzato cronico caduto in disgraziaabbia recuperato in modo così repentino tutti i suoi poteri per la presenza di un'entità malvagia diventando uno stregone imbattibile è una grossa forzatura. Castaldo ha una caratterizzazione semplicemente ridicola, perché credere che il demonio ti regali qualcosa è semplicemente assurdo.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3345
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Kramer76 il Lun 1 Apr 2019 - 20:37

@Devil Mask ha scritto:Castaldo ha una caratterizzazione semplicemente ridicola, perché credere che il demonio ti regali qualcosa è semplicemente assurdo.

Vabbè, allora le sette sataniche non dovrebbero esistere...

Non la prenderei troppo larga: 'sta storia è un incrocio tra testi e zamberletti!
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Devil Mask il Lun 1 Apr 2019 - 20:47

@Kramer76 ha scritto:
@Devil Mask ha scritto:Castaldo ha una caratterizzazione semplicemente ridicola, perché credere che il demonio ti regali qualcosa è semplicemente assurdo.

Vabbè, allora le sette sataniche non dovrebbero esistere...

Le sette sataniche esistono perché c'è chi adora il demonio. Questo sperava di diventare un grande mago regalando a satana una strage e questo quali doti eccezionali li ha regalato nel corso della storia a parte i trucchi? Io dico che poteva essere arricchito di poteri più eccezionali da farne un bel villain, così mi è sembrato un povero scemo manovrato che non ha spessore.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3345
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Kramer76 il Lun 1 Apr 2019 - 20:48

@Devil Mask ha scritto: Io dico che poteva essere arricchito di poteri più eccezionali da farne un bel villain, così mi è sembrato un povero scemo manovrato che non ha spessore.

Ah, non c'è dubbio.
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Wolfenstein1976 il Lun 1 Apr 2019 - 21:41

Va bhe, ma vorreste le storie scritte su misura per voi, fate una bella cosa, scrivete voi le storie di Zagor che volete leggere.Stare troppo sui forum, fa male.
Wolfenstein1976
Wolfenstein1976
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 527
Data d'iscrizione : 26.07.17

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Kramer76 il Lun 1 Apr 2019 - 21:50

E basta, Ciapponi!
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da strepa il Lun 1 Apr 2019 - 22:15

@Walter Dorian ha scritto:
@strepa ha scritto:Ma se leggendo, non evado, non mi rilasso, a che serve?

Che c'entra, perdonami?
Anche al cinema si va per evadere e rilassarsi, ma se si vede un brutto film uno non si rilassa.
Questo metodo tuo, te lo dico senza astio, non è rilassarsi ed evadere, è accontentarsi di tutto e di più, legittimando però gli autori a fare il minimo pur di mandare qualcosa in edicola.

Attenzione, non ho detto che mi accontento di tutto: ho detto che cerco di leggere il fumetto senza pormi troppe domande.
Non dimentichiamo che stiamo leggendo un media NON realistico: demoni dell'oltremondo, ma anche liane, scienziati pazzi avanti duecento anni con le invenzioni, lupi mannari, streghe...
Per poterci credere occorre la sospensione dell'incredulità, ovvero la volontà di ignorare volutamente le incongruenze narrative per potersi godere un'opera di pura fantasia.
È un fumetto, non un saggio critico.
E alla fine se l'albo è bello mi sarò divertito di più, se è fatto male mi sarò annoiato.

Poi nulla vieta di sezionare, analizzare, studiare il racconto, ma questo azzera il fascino della narrazione.
Questo dicevo.

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
strepa
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da AANGELO il Lun 1 Apr 2019 - 22:24

in sintesi

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 2zoxdh4

_________________________________________________
Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Labels=1

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Labels=1
AANGELO
AANGELO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3673
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord-ovest Milano

https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da capelli d'argento il Lun 1 Apr 2019 - 23:15

@Walter Dorian ha scritto:
@strepa ha scritto:Ma se leggendo, non evado, non mi rilasso, a che serve?

Che c'entra, perdonami?
Anche al cinema si va per evadere e rilassarsi, ma se si vede un brutto film uno non si rilassa.
Questo metodo tuo, te lo dico senza astio, non è rilassarsi ed evadere, è accontentarsi di tutto e di più, legittimando però gli autori a fare il minimo pur di mandare qualcosa in edicola.

Tesi molto interessante la tua, Walter. old
Molto interessante….. Surprised Exclamation
L' "accontentarsi".... e sarà l' inizio della fine. Già avviata !? flower


Ultima modifica di capelli d'argento il Lun 1 Apr 2019 - 23:29, modificato 1 volta

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1634
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da capelli d'argento il Lun 1 Apr 2019 - 23:25

@AANGELO ha scritto:in sintesi

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 2zoxdh4

A leggere i commenti di chi si è "arrischiato" a leggere questo "Speciale" ( tra virgolette perché non so che cosa ci sia ancora di speciale in questi albi da alcuni anni rolleyes ), direi proprio di sì. old
Hasta luego, amigos.

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1634
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da biascid_70 il Mar 2 Apr 2019 - 8:49

Speriamo che arrivi presto il Rakosi di Rauch/Della Monica/Venturi a risollevare le sorti, perchè così ho paura che parecchia gente si perderà per strada.
Mi pare di ricordare che Moreno disse di non essere ancora sicuro di pubblicare la trasferta europea subito prima del sessantennale o subito dopo: spero vivamente che lo faccia il prima possibile

_________________________________________________
fate molto male a ridere,
al mio mulo non piace la gente che ride...
ha subito l'impressione che si rida di lui
biascid_70
biascid_70
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Ponsacco (PI)

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da toro seduto il Mar 2 Apr 2019 - 10:02

e che Mirko vorrebbe solo lodi per Zagor e mai critiche ...mi spiace ma il fumetto non funziona cosi' ma anche in generale ...sul lavoro anche siamo sempre giudicati nel bene e nel male ...mi dispiace ma sono in totale disaccordo con te
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4579
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da doctorZeta il Mar 2 Apr 2019 - 10:04

@biascid_70 ha scritto:Speriamo che arrivi presto il Rakosi di Rauch/Della Monica/Venturi a risollevare le sorti, perchè così ho paura che parecchia gente si perderà per strada.
Mi pare di ricordare che Moreno disse di non essere ancora sicuro di pubblicare la trasferta europea subito prima del sessantennale o subito dopo: spero vivamente che lo faccia il prima possibile

Al momento ha detto dopo

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9565
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da toro seduto il Mar 2 Apr 2019 - 10:04

@biascid_70 ha scritto:Speriamo che arrivi presto il Rakosi di Rauch/Della Monica/Venturi a risollevare le sorti, perchè così ho paura che parecchia gente si perderà per strada.
Mi pare di ricordare che Moreno disse di non essere ancora sicuro di pubblicare la trasferta europea subito prima del sessantennale o subito dopo: spero vivamente che lo faccia il prima possibile
..e certo con queste storie molti lasceranno e' inevitabile ..speriamo di no , ma io che di solito sono ottimista per natura , qua non la vedo bene Cool
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4579
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da toro seduto il Mar 2 Apr 2019 - 10:19

@Walter Dorian ha scritto:
@strepa ha scritto:Ma se leggendo, non evado, non mi rilasso, a che serve?

Che c'entra, perdonami?
Anche al cinema si va per evadere e rilassarsi, ma se si vede un brutto film uno non si rilassa.
Questo metodo tuo, te lo dico senza astio, non è rilassarsi ed evadere, è accontentarsi di tutto e di più, legittimando però gli autori a fare il minimo pur di mandare qualcosa in edicola.
..grande Walter ..come sempre no-ta
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4579
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da biascid_70 il Mar 2 Apr 2019 - 11:33

@doctorZeta ha scritto:
@biascid_70 ha scritto:Speriamo che arrivi presto il Rakosi di Rauch/Della Monica/Venturi a risollevare le sorti, perchè così ho paura che parecchia gente si perderà per strada.
Mi pare di ricordare che Moreno disse di non essere ancora sicuro di pubblicare la trasferta europea subito prima del sessantennale o subito dopo: spero vivamente che lo faccia il prima possibile

Al momento ha detto dopo

Se i disegnatori sono pronti speriamo ci ripensi... un po' come fatto con "Mortimer ultimo atto" (grande storia) che fu pubblicata in anticipo, dopo una serie di storie poco apprezzate dai lettori, che si stavano stufando

_________________________________________________
fate molto male a ridere,
al mio mulo non piace la gente che ride...
ha subito l'impressione che si rida di lui
biascid_70
biascid_70
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Ponsacco (PI)

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Capitan Kidd il Mar 2 Apr 2019 - 12:24

@Walter Dorian ha scritto:
@biascid_70 ha scritto:
La realtà è che su Zagor dopo Burattini, Rauch a parte, c'è il nulla

E la riflessione che ho fatto anche io ieri pomeriggio appena terminata questa storia.
Tolti Burattini - che mostra ogni tanto qualche lacuna sullo spiegazionismo, ma un minimo di qualità e qualcosa di buono ogni tanto te la tira fuori - e Rauch, io vedo su Zagor gli altri sceneggiatori che non danno certezze. L'unico è Marolla, ma scrive una storia con un ritmo che bisogna aspettare una volta ogni tre anni.

Qualche - seppur timida speranza - la nutro per Giusfredi, in linea di massima condivido la preoccupazione tua e di Biascid.
Ai nuovi sceneggiatori in redazione per testarne le loro capacità, dovrebbero chiedergli se hanno letto Addio fratello rosso, La marcia della disperazione, Oceano, La stella di latta, Gli evasi, Tragico carnevale ecc. Perché la mia sensazione è che taluni autori pensano che siccome in Zagor abbiamo visto storie dall'aspetto surreale quali Tigre, Kandrax, Il mostro del dark Canal, Magia senza tempo possiamo infilarci dentro qualunque assurdità.

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 379
Data d'iscrizione : 05.09.16

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 2 Apr 2019 - 15:07

@strepa ha scritto:
@Walter Dorian ha scritto:
@strepa ha scritto:Ma se leggendo, non evado, non mi rilasso, a che serve?

Che c'entra, perdonami?
Anche al cinema si va per evadere e rilassarsi, ma se si vede un brutto film uno non si rilassa.
Questo metodo tuo, te lo dico senza astio, non è rilassarsi ed evadere, è accontentarsi di tutto e di più, legittimando però gli autori a fare il minimo pur di mandare qualcosa in edicola.

Attenzione, non ho detto che mi accontento di tutto: ho detto che cerco di leggere il fumetto senza pormi troppe domande.
Non dimentichiamo che stiamo leggendo un media NON realistico: demoni dell'oltremondo, ma anche liane, scienziati pazzi avanti duecento anni con le invenzioni, lupi mannari, streghe...
Per poterci credere occorre la sospensione dell'incredulità, ovvero la volontà di ignorare volutamente le incongruenze narrative per potersi godere un'opera di pura fantasia.

La sospensione di incredulità è quando tu lettore di Zagor sai che l'universo zagoriano si fonda su una foresta immaginaria, su mostri, demoni, scienziati pazzi, su un eroe che non invecchia mai ecc. e fai una sorta di patto con il fumetto che accetti questi elementi soprannaturali. Ma all'interno di questo universo per quanto fantasioso sia ci deve stare una coerenza interna logica, i personaggi si devono muovere in un certo modo sensato, coerente, logico. Altrimenti tutti potrebbero scrivere Zagor.

È un fumetto, non un saggio critico.

No, è proprio qui che si sbaglia secondo me, a considerare il fumetto come un medium di serie B, come il parente povero del cinema, dei romanzi, della musica, quando è arte. Anzi, secondo me il fumetto richiede anche più impegno su diversi aspetti rispetto a un film, dove il lettore per esempio deve dare un tono ai baloon, ai suoni, deve riempire gli spazi tra una vignetta e un'altra.

Per concludere, io non sto ad accanirmi scientemente a cercare il difetto, ma se i difetti cominciano a balzarmi agli occhi e alla mente durante la lettura mi permetterai di dire che non sto leggendo assolutamente una bella storia e non posso farli passare in cavalleria. Questo è il discorso.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11546
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da strepa il Mar 2 Apr 2019 - 17:11

@Walter Dorian ha scritto:La sospensione di incredulità è quando tu lettore di Zagor sai che l'universo zagoriano si fonda su una foresta immaginaria, su mostri, demoni, scienziati pazzi, su un eroe che non invecchia mai ecc. e fai una sorta di patto con il fumetto che accetti questi elementi soprannaturali. Ma all'interno di questo universo per quanto fantasioso sia ci deve stare una coerenza interna logica, i personaggi si devono muovere in un certo modo sensato, coerente, logico. Altrimenti tutti potrebbero scrivere Zagor.


La sospensione dell'incredulità opera su più livelli: uno generale, che è quello che comprende tutti gli elementi che tu hai elencato e che sta a monte del genere letterario (fantasy, fantascienza, giallo...), uno più particolare che riguarda dettagli specifici della storia che si sta leggendo. Faccio un esempio: quante volte in Zagor o in Tex o in telefilm, in una sparatoria, sotto il tiro incrociato di più avversari i Nostri non vengono neppure sfiorati? E' verosimile? No, eppure lo accettiamo.
Quante volte il protagonista di un film, di un telefilm, di un libro o di un fumetto fa una cosa così stupida (tipo infilarsi in uno scantinato buio, da cui provengono urla strazianti), che mentre lo guardiamo diciamo: guarda che stai facendo una cretinata, possibile che non lo capisci?
E' sensato? E' logico? No, ma è funzionale alla storia, serve a creare tensione.
Anche in questa storia ci sono elementi che ci sembrano illogici che servono a metterla in moto e a mandarla avanti: lo sceriffo idiota che se la prende con Zagor e Cico senza prove, ad esempio. Quante persone sono state accusate ingiustamente senza prove e sono finite in galera lo stesso, perché dovevano per forza essere loro i colpevoli, anche nella realtà?
Le motivazioni che spingono Castaldo a fare un patto con il demone ci sembrano troppo deboli? Dipende dai punti di vista: a me non importerebbe di sicuro essere il più grande mago del mondo, a qualcun altro magari sì (anche chi possedeva il grimorio prima di Castaldo aveva lo stesso scopo).
Come pensava di diventare famoso dopo la strage nel teatro? Che sia logico o no, non ci interessa: ci interessa solo che Zagor sia riuscito ad impedire la strage.
Questo intendevo quando dicevo di leggere senza pormi troppe domande: alcuni dettagli non sono fondamentali e se non sono esplicitati è inutile e dannoso andare ad investigarli.
Con tutto questo non dico che la storia sia un capolavoro, ma nemmeno che mi accontenti: ho passato un'oretta leggera, ma tra un mese di questo albo non mi ricorderò di sicuro perché non lascia il segno.

@Walter Dorian ha scritto:
È un fumetto, non un saggio critico.


No, è proprio qui che si sbaglia secondo me, a considerare il fumetto come un medium di serie B, come il parente povero del cinema, dei romanzi, della musica, quando è arte. Anzi, secondo me il fumetto richiede anche più impegno su diversi aspetti rispetto a un film, dove il lettore per esempio  deve dare un tono ai baloon, ai suoni, deve riempire gli spazi tra una vignetta e un'altra.

Per concludere, io non sto ad accanirmi scientemente a cercare il difetto, ma se i difetti cominciano a balzarmi agli occhi e alla mente durante la lettura mi permetterai di dire che non sto leggendo assolutamente una bella storia e non posso farli passare in cavalleria. Questo è il discorso.
[/size][/font]

Mai detto che il fumetto sia un media di serie B, anzi ho sempre sostenuto il contrario.
Ci sono però testi che richiedono attenzioni diverse: un saggio critico, ad esempio, deve essere logico, coerente, stringente, inoppugnabile. In questo caso sì che bisogna esercitare tutto il proprio spirito critico per accettarlo o respingerlo o anche solo comprenderlo.
Il fumetto è un'altra cosa: in questo caso vuole solo divertire. Se lo esamino con la lente d'ingrandimento  non mi diverte più.
Alle medie, per conto mio, lessi I promessi sposi: un libro straordinario, a mio avviso.
Al liceo ce lo fecero rileggere, sezionandolo, facendolo a pezzi, dal punto di vista della struttura narrativa, del linguaggio, dell'approfondimento dei personaggi. Lo odiai, perché aveva perso la sua magia.

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
strepa
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Mar 2 Apr 2019 - 17:13

size=16]IL GRANDE CASTRATO  Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 1361480133 [/size]


Letta l'intera storia . Non mi è particolarmente piaciuta , vi ho trovato diversi  difetti ma premetto che non sono un estimatore di storie in cui l'elemento fantastico si basa sulla magia o sui demoni  e questo può aver inciso sulla mia disponibilità  a lasciarmi incantare  dalla  lettura .  Mi sembra che alcune situazioni  siano gestite oggettivamente male ( tipo l'amnesia ),  poco credibili e con scelte narrative che mi sono sembrate  incoerenti . Per dirne una : è  Castaldo ad indemoniare l'Orso , Zagor è stranamente convinto che seguendolo ( ormai  liberato dal demone ) potranno arrivare  al  suo mandante ( semmai l'orso potrebbe tornare nei pressi della sua tana ma non è detto che Castaldo sia li o sia ancora li  ! ) invece giungono nella casa di un altro mago . La suspense sulla natura della creatura demoniaca che resta celata e l'attesa inerente alla sua manifestazione finale invece funzionano . L'autore purtroppo invece di far esplodere tutto in un finale pirotecnico  sembra far di tutto per disinnescare il botto finale  ,  prima fa intuire a Zagor la natura della minaccia , poi si susseguono continue prestazioni del "mago" con  "effetti speciali" che anticipano un po cosa accadrà nel finale sul piano visivo . E proprio a  teatro purtroppo qualcosa non funziona , sarà che le apparizioni demoniache ricordano troppo Indiana Jones e i predatori dell'arca perduta, sarà che non è affatto credibile che un pubblico della prima metà dell'ottocento non si impressioni più di tanto di fronte a certe scene ( da fuggire in preda al panico altro che "sarà un trucco del mago" ! ) ,  però la manifestazione soprannaturale non fa molto presa, per lo meno sino alla comparsa del demone, che ben disegnato e  vagamente simile a Terminator fa la sua porca figura. Ma dura poco, appena il demone si impossessa del corpo di Castaldo si torna al Trash , specie quando il mago ormai libero dal demone appare con corna mozze stile  HellboyIl libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 3239096262 !  Nel complesso storia sufficiente ma non certo entusiasmante . I disegni , Castaldo posseduto a parte, mi sono sostanzialmente piaciuti , più che discreti insomma . Collana Speciale che si potrebbe  anche chiudere . Da la Setta Cinese in avanti faccio fatica a trovare più di tre storie sopra la sufficienza . Per concludere  "basta con sti demoni" !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

Il libro delle ombre (Speciale n.31) - Pagina 4 Empty Re: Il libro delle ombre (Speciale n.31)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum