Le didascalie, perché sono sparite?

Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Smash il Lun 11 Feb 2019 - 9:49

Ve lo siete chiesti perché quelle didascalie che descrivevano l'azione o facevano un preambolo di quello che stava per succedere da anni non ci sono più?
lo ha chiesto un lettore a Burattini che ha dato una risposta.

Che ne pensate? Vi piacerebbe rivederle più spesso?

Personalmente non mi trovo d'accordo con Burattini che fa l'assioma didascalia=spiegazionismo.



Se mettiamo le didascalie siamo spiegazionisti, se non le mettiamo era meglio quando le mettevamo. “Molti lettori si lamentano che” è una frase utilizzabile riguardo a qualsiasi scelta venga fatta. Ci sarebbe poi da chiedersi quanti siano questi “molti”, perché per quanti “molti” contestino qualcosa, ci saranno altrettanti “molti” che contestano la cosa opposta.
Le didascalie sono un artificio “vecchio” (ridondavano sul Flash Gordon, per esempio). Il linguaggio del fumetto si è evoluto sempre di più verso un uso della didascalia limitato e di sicuro non destinato a raccontare ciò che si vede nelle immagini. Inutile dire “Zagor con la scure disarma il suo avversario” se è esattamente quello che mostra la vignetta. Ken Parker, che ha fatto scuola in questo senso, è andato progressivamente quasi abolendo del tutto le didascalie (e persino le nuvolette dei pensieri).
Ci sono fumetti, soprattutto di scuola americana, in cui le didascalie ci sono e sono lunghe, ma fungono da “voce fuori campo” di un io narrante, oppure sostituiscono il balloon dei pensieri: il personaggio cammina e accanto a lui varie dida mostrano che cosa sta pensando. Diverse grafie del letture nelle didascalie spiegano se ci sono più personaggi che pensano in quella vignetta (una grafia corrisponde a un diverso personaggio), anche da fuori campo. Questo artificio su Zagor non è mai stato usato, quindi continueremo a non usarlo. Se lo usassimo, “molti lettori” se ne lamenterebbero.
E’ stata stabilita una consuetudine (che io cerco di usare il meno possibile e scoraggio negli altri sceneggiatori) per cui una frase di un personaggio che spiega quale sia il suo proposito prosegue dal balloon e finisce, virgolettata, a fare da didascalia nella vignetta successiva, in cui si mostravento la messa in atto del proposito. Ebbene: Sergio se ne lamentava. Immagino che “molti lettori” ugualmente si lamentino anche loro.
Come considerazione finale ricordo che i social ci hanno resi infastiditi di fronte alle troppe parole da leggere. Pagine piene di balloon e di didascalie scritte fitte fitte scoraggiano la lettura, che dovrebbe essere quanto più agile possibile.
Nella serie a striscia uscita nel 2018, volendo “fare il verso” al vecchio modo di sceneggiare ho usato didascalie più lunghe, ma appunto si è trattato di un “ritorno al passato”. Io delle didascalie lunghe non ho nessuna nostalgia. Poi ci saranno sempre i nostalgici di qualche cosa. Mi piacerebbe che i lettori leggessero più serenamente le nostre spensierate avventure e valutassero di più i meriti delle storie, se ce ne sono, invece di andare alla ricerca dei motivi di contestazione e di attaccarsi alle virgole contestando agli autori qualunque scelta venga fatta. Stiamo portando il sogno di Zagor verso il sessantennale, abbiamo attraversato i tempi e le mode, lo Spirito con la Scure continua a inanellare avventure e successi, siamo leggenda, e c’è chi si lamenta delle didascalie.
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3084
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Kramer76 il Lun 11 Feb 2019 - 10:27

Il discorso di Burattini è condivisibile, ma contraddittorio...

C'è chi si è bagnato tutto solo per il fatto che ci sono le didascalie in "Il battello dei misteri"
Ma per me non hanno senso e non ne vale la pena se devono esserci "tanto per" (Nolitta era un poeta)
Kramer76
Kramer76
Campione Febbre a 90 EUROPA LEAGUE
Campione Febbre a 90 EUROPA LEAGUE

Messaggi : 3762
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da KLAIN il Lun 11 Feb 2019 - 11:47

Le didascalie servirebbero per evitare telecronache mentali e spiegoni.
Moreno è convinto di scrivere leggero e scorrevole e invece mi ricorda una grattugia che sfrega un blocco di cemento...

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
Le didascalie, perché sono sparite? 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2597
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da AANGELO il Lun 11 Feb 2019 - 12:01

la SINTESI è una dote : chi ce l'ha e chi no, semplice

_________________________________________________
Le didascalie, perché sono sparite? Labels=1

Le didascalie, perché sono sparite? Labels=1
AANGELO
AANGELO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3394
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord-ovest Milano

Visualizza il profilo https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Capitan Kidd il Lun 11 Feb 2019 - 12:34

Il discorso che fa non è condivisibile perché lo spiegazionismo riassume quello che è successo in una scena precedente spiegando cose che il lettore ha anche capito da sé autonomamente.

La didascalia introduce e narra l'avvenimento spazio-temporale di una scena o cerca anche di incuriosire il lettore prima che si verifichi qualcosa.

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 373
Data d'iscrizione : 05.09.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Ospite il Lun 11 Feb 2019 - 12:52

Le didascalie "Il giorno dopo" "Nel frattempo" "Poco dopo" sono inutili e Berardi le ha sdoganate nel 1978.

Le didascalie tipo quelle di Odissea Americana quando Zagor affronta il gorilla gigante, o quando attende in Alba Tragica l'arrivo di Rakosi (e potrei fare altri esempi), sono ARTE.


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da toro seduto il Lun 11 Feb 2019 - 13:25

@Kramer76 ha scritto:Il discorso di Burattini è condivisibile, ma contraddittorio...

C'è chi si è bagnato tutto solo per il fatto che ci sono le didascalie in "Il battello dei misteri"
Ma per me non hanno senso e non ne vale la pena se devono esserci "tanto per" (Nolitta era un poeta)
...vero ...o sono fatte bene , se no meglio di no per me Wink
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4543
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 11 Feb 2019 - 15:50

Sono sparite perché come potete leggere nelle ultime quattro righe di Burattini a lui non gli interessa.
A me piacevano, ti facevano immergere molto bene nell'azione, anche se per me per la riuscita di una storia dove c'è atmosfera, tensione non è che siano così decisive.
Potrebbero eliminare lo spiegazionismo, nella storia Il battello dei misteri di Burattini infatti era assente. 

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Le didascalie, perché sono sparite? 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11411
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da wakopa il Lun 11 Feb 2019 - 15:50

cio' che conta sono le mani di chi le impugna (cit.) *.*
wakopa
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 6063
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Preacher il Mar 12 Feb 2019 - 0:51

A me piacevano ma dipende sempre chi le usa, perché sono sicuro che se le usassero Burattini, Zamberletti e Mignacco l'effetto radiocronaca si sentirebbe. Se si devono fatte bene ok, se si devono fare soltanto per fare ricordare i bei tempi di quando si era fanciulli che ci leggevamo (io no..ancora non ero nato *.* ) Nolitta, allora no.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Devil Mask il Mar 12 Feb 2019 - 12:09

Sinceramente non ne ho nostalgia. Gli preferisco le vignette mute per raccontare un'azione.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3291
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Spirito errante il Mar 12 Feb 2019 - 13:55

Didascalie e spiegazionisti non sono la stessa cosa come vorrebbe far credere Burattini.
Nolitta le usava le didascalie o per introdurre una sequenza o per sbrogliare un po' una sottotrama.
Lo spiegazionismo è per certi versi anche l'opposto; è quando due o più personaggi si mettono a sedere per fare il punto della situazione di qualche evento già successo che è già chiaro senza tanti sforzi e senza spiegazioni che a quel punto diventano inutili.
Certi spiegazionismi di oggi verrebbero cancellati parzialmente dalle didascalie.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 740
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 12 Feb 2019 - 15:23

@wakopa ha scritto:cio' che conta sono le mani di chi le impugna (cit.) *.*

Ma sì Wakopa, è chiaro che un paio di spiegoni ce li ha messi pure dentro le didascalie. Però devo dire - e lo dico da uno che sullo spiegazionismo non ha mai lesinato critiche al curatore - che ricordo una scrittura più fluida.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Le didascalie, perché sono sparite? 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11411
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Kramer76 il Mar 12 Feb 2019 - 16:25

Le didascalie belle sono quelle di Boselli in "L'esploratore scomparso" e "Il ritorno di Cain"

con Fishleg e Cico in prima persona: caro diario...
Kramer76
Kramer76
Campione Febbre a 90 EUROPA LEAGUE
Campione Febbre a 90 EUROPA LEAGUE

Messaggi : 3762
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Preacher il Mar 12 Feb 2019 - 23:19

Uno che le usava bene era anche Toninelli IMHO (Il tesoro della città fantasma e altre).

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5203
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da toro seduto il Mer 13 Feb 2019 - 9:42

@Kramer76 ha scritto:Le didascalie belle sono quelle di Boselli in "L'esploratore scomparso" e "Il ritorno di Cain"

con Fishleg e Cico in prima persona: caro diario...
...le didascalie buone sono solo per i fuoriclasse Very Happy
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4543
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Mer 13 Feb 2019 - 10:42

Dico la mia sulle didascalie ....In passato, in generale nel fumetto, si usavano molto di più  . Nell'era del formato a striscia  permettevano di tagliare , di semplificare , di mostrare meno scene , di risparmiare carta .  Una breve sintesi permetteva di non mostrare alcune sequenze poi di passare alla successiva . Ma in quella fase le abbreviazioni erano cosi tante , che le storie assumevano talora un ritmo che definirei a rotta di collo. Scena di azione qui , didascalia ,  cambio di scena e via   azione qua e poi didascalia ecc . A volte scene chiave erano semplificate con didascalie togliendo patos . Poi negli anni 70-80 si è raggiunto un certo equilibrio che a me non dispiaceva affatto. La didascalia era come la nota al margine in un testo , te l'andavi a leggere per chiarire , per approfondire dettagli legati all'atmosfera o per comprendere meglio alcune situazioni ma potevi anche evitarle qualora le immagini e la narrazione ti fossero sufficientemente chiare. In alcune situazioni se eri attento non ne avevi bisogno ma se poi ti veniva un dubbio le leggevi e il dubbio era fugato . Dopo di che vi è stata una ulteriore evoluzione, all'inizio sperimentale ( dove osano i grandi, capostipite forse Ken Parker  ) ,  poi è divenuta una regola, quella di non usarle sempre  o usarle il meno possibile , come se il fumetto fosse un film , dove contano soprattutto le immagini e da li sono cominciati dei problemi perché se certe cose non le scrivi in didascalia poi sei costretto a farle dire alle immagini ( allungando il brodo o spezzando il ritmo )  oppure  farle raccontare ai personaggi ( rischiando dialoghi innaturali o peggio effetto telecronaca ) . Per alcune storie di pura avventura vissute in diretta forse non è un problema il non uso , le storie che ne soffrono di più sono quelle che emotivamente si reggono su un effetto sorpresa, un colpo di scena  o che fanno riferimento al passato, dove devi andare a spiegare il retroscena, a chiarire gli antefatti a spiegare perché quello che ti era sembrato non è . I dialoghi rischiano allora di appesantirsi o di diventare innaturali , i personaggi non descrivono più se stessi, non vivono la storia  ma la raccontano , sono meno coinvolgenti , le didascalie possono allora aiutare , semplificare . Io penso che le didascalie quando servano debbano essere presenti , sono appunto una semplificazione . Ne attingi se vuoi chiarire se no vai avanti se poi sei costretto a tornare indietro te ne fai una colpa te,  non l'attribuisci agli autori . Se invece ti è già tutto chiaro e sei costretto a leggere dialoghi spiegazionisti perché la mancanza didascalica  obbliga a sorbirti  personaggi che descrivono quello che fanno   …beh allora magari ti incavoli con gli autori . 

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte.
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 604
Data d'iscrizione : 28.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Smash il Mer 13 Feb 2019 - 12:31

@Spirito errante ha scritto:Didascalie e spiegazionisti non sono la stessa cosa come vorrebbe far credere Burattini.
Nolitta le usava le didascalie o per introdurre una sequenza o per sbrogliare un po' una sottotrama.
Lo spiegazionismo è per certi versi anche l'opposto; è quando due o più personaggi si mettono a sedere per fare il punto della situazione di qualche evento già successo che è già chiaro senza tanti sforzi e senza spiegazioni che a quel punto diventano inutili.
Certi spiegazionismi di oggi verrebbero cancellati parzialmente dalle didascalie.

Esattamente.

toglierebbe tutte quelle scene di radiocronache mentali per esempio, dove Zagor nei baloon pensa e spiega come sta facendo a recidere la corda con il coltello piantato nel legno (es.).
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3084
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Thunderman78 il Gio 14 Feb 2019 - 13:49

Le didascalie sono tutto fuorché "spiegazionismo", a volte come quelle di Nolitta servono anche a cancellare ogni sorta di spiegone.
Poi ci sono anche quelle ridondanti e superflue tipo quelle di Kiowa, ma quelle di Nolitta introducevano la scena oppure descrivevano una scena muta che da sola a sé stante non si capiva: "4 uomini seduti a tavola si scambiavano opinioni...".

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1157
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Le didascalie, perché sono sparite? Empty Re: Le didascalie, perché sono sparite?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum