Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da toro seduto il Lun 4 Feb 2019 - 10:07

@wakopa ha scritto:
@zannabianca^ ha scritto:

Che ti fa ridere Wakopa se me lo spieghi anche a me...?

la tua e' stata una battuta fulminante Very Happy
pero' devo concludere che sia stata involontaria dato il tuo stupore Shocked

pero' io voglio stabilire con gli amici Klain e toro seduto se la teoria del Morenone regge o meno flower
e quindi vi chiedo, voi da fans dei Divitto, acquistereste un eventuale maxi di un personaggio bonelliano che non vi cagate di striscio, in cui sia presente una ministoria disegnata dai vostri beniamini Very Happy ?
..io leggo solo Zagor e a volte Tex ..dunque il problema non si pone .. Very Happy ..e poi scusa i Di Vitto mi piacciono ma da li a essere fan , ce ne sta un po in mezzo Cool Wink
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4579
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da KLAIN il Lun 4 Feb 2019 - 10:45

@wakopa ha scritto:
@zannabianca^ ha scritto:

Che ti fa ridere Wakopa se me lo spieghi anche a me...?

la tua e' stata una battuta fulminante Very Happy
pero' devo concludere che sia stata involontaria dato il tuo stupore Shocked

pero' io voglio stabilire con gli amici Klain e toro seduto se la teoria del Morenone regge o meno flower
e quindi vi chiedo, voi da fans dei Divitto, acquistereste un eventuale maxi di un personaggio bonelliano che non vi cagate di striscio, in cui sia presente una ministoria disegnata dai vostri beniamini Very Happy ?

Certo che si, ma sarebbe comunque una tantum, solo per l'amicizia che mi lega ai Di Vitto. Ovviamente non diventerei lettore del personaggio qualunque sia.
D'altra parte, ho acquistato il Dampyr scritto da Moreno solo per vedere come si rapportava su un personaggio totalmente diverso da Zagor. Poi é finita li.

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2611
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da KLAIN il Lun 4 Feb 2019 - 10:51

@Kramer76 ha scritto:

mi sarebbe piaciuto uno zagor disegnato da NICOLA MARI, quello sì era sperimentare...


Si, altri mille lettori in meno dal giorno dopo

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2611
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Smash il Lun 4 Feb 2019 - 11:29

se sperimentare vuol dire "facciamoci piacere tutti, tanto questa è la linea di questi Maxi", allora potrebbero anche provare i tanti disegnatori amatoriali che mandano delle tavole di prova in Bonelli.
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3142
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Kramer76 il Lun 4 Feb 2019 - 11:40

@KLAIN ha scritto:
@Kramer76 ha scritto:

mi sarebbe piaciuto uno zagor disegnato da NICOLA MARI, quello sì era sperimentare...


Si, altri mille lettori in meno dal giorno dopo  

mille capre in meno
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3864
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da biascid_70 il Lun 4 Feb 2019 - 13:20

Anche io avrei preferito di gran lunga Mari, al posto di Piccatto alla prova su Zagor.
Se Barison è andato piuttosto bene, secondo me anche Mari con il suo perfetto uso dei neri, sarebbe andato discretamente bene sulle storie horror zagoriane

_________________________________________________
fate molto male a ridere,
al mio mulo non piace la gente che ride...
ha subito l'impressione che si rida di lui
biascid_70
biascid_70
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1078
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Ponsacco (PI)

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 4 Feb 2019 - 17:23

@Kramer76 ha scritto:la teoria del morenone non regge, della serie:"dobbiamo farcelo piacere per forza"
piccatto e freghieri andavano forte venti anni fa, e ho detto tutto..

mi sarebbe piaciuto uno zagor disegnato da NICOLA MARI, quello sì era sperimentare...

Ma almeno quello di Freghieri è uno Zagor diverso ma è presentabile, riconoscibile, carino.
Questo di Piccatto è brutto, impresentabile. Alcune raffigurazioni sembrano quelle delle storyboard. 

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11546
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Preacher il Lun 4 Feb 2019 - 23:53

Ma poi quanti fans di Piccatto dylandogghiani avranno presi un Maxi che costa quasi 7 pleuri dove è presente una storia di poche pagine del summenzionato disegnatore? Una decina, a voler essere ottimisti? Per una decina di nuovi lettori una tantum, ne hai fatti scontenti decine di migliaia di lettori fidelizzati. Shocked Mad

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Sam Fletcher il Mar 5 Feb 2019 - 0:30

Premesso che io non acquisterei una testata per cui non nutro alcun interesse nemmeno se fosse disegnata dal Maestro redivivo, non getterei troppo la croce addosso a Burattini.
Il suo ruolo gli impone di difendere e promuovere il prodotto. Non potrà mai dire "Eh sì, è vero abbiamo fatto una ca...ta a metterci dentro pure Piccatto", anche se magari lo pensa.

_________________________________________________
...e probabilmente Zagor è già morto!
Che gli dei ti perdonino, pazzo! Lo spirito con la scure non può morire!
Sam Fletcher
Sam Fletcher
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 330
Data d'iscrizione : 29.08.18
Località : Jesi

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da doctorZeta il Mar 5 Feb 2019 - 1:11

*.*

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9565
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da AANGELO il Mar 5 Feb 2019 - 14:00

@Sam Fletcher ha scritto:Premesso che io non acquisterei una testata per cui non nutro alcun interesse nemmeno se fosse disegnata dal Maestro redivivo, non getterei troppo la croce addosso a Burattini.
Il suo ruolo gli impone di difendere e promuovere il prodotto. Non potrà mai dire "Eh sì, è vero abbiamo fatto una ca...ta a metterci dentro pure Piccatto", anche se magari lo pensa.


e quindi diamo contro ad haters e detrattori x difendere un'idiozia ?
la politica di Burattini è oltremodo controproducente

_________________________________________________
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Labels=1

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Labels=1
AANGELO
AANGELO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3673
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord-ovest Milano

https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Sam Fletcher il Mar 5 Feb 2019 - 14:49

@AANGELO ha scritto:
e quindi diamo contro ad haters e detrattori x difendere un'idiozia ?
la politica di Burattini è oltremodo controproducente

Ma io non mi riferivo alle risposte più o meno piccate e più o meno giustificate (non è questa la sede adatta per discuterne) che può dare a chi critica le sue storie.
Mi riferivo piuttosto alla sua difesa d'ufficio del maxi, che sposa la tesi secondo cui autori e disegnatori esterni attirerebbero nuovi lettori da altre testate: è una tesi che non condivido, ma lui in qualità di curatore di Zagor non avrebbe potuto pronunciarsi altrimenti.

_________________________________________________
...e probabilmente Zagor è già morto!
Che gli dei ti perdonino, pazzo! Lo spirito con la scure non può morire!
Sam Fletcher
Sam Fletcher
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 330
Data d'iscrizione : 29.08.18
Località : Jesi

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 5 Feb 2019 - 15:55

@Sam Fletcher ha scritto:Premesso che io non acquisterei una testata per cui non nutro alcun interesse nemmeno se fosse disegnata dal Maestro redivivo, non getterei troppo la croce addosso a Burattini.

Infatti. Se Ferri quando era in vita avesse disegnato una storia di Julia (es.) di cui non me ne frega niente non è che mi avrebbe invogliato ad acquistarne l'albo in edicola. 

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11546
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Spirito errante il Mer 6 Feb 2019 - 0:42

Tra le righe di Moreno ho letto una cosa, che i disegnatori che non piacciono dopotutto sono autori di 40 tavole disegnate, in un Maxi di 288 con altre sei storie. Quindi se non piace uno, potranno piacere gli altri sei.

Ecco, questo mi dà da pensare che uno come Piccatto lo abbiano dirottato in una ministoria di un Maxi, così fa meno danno in una pubblicazione con quasi 300 pagine dove però si possono ammirare altri disegnatori.

Che non sto dicendo che plaudo la scelta editoriale, ma semplicemente è una furbata.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Thunderman78 il Mer 6 Feb 2019 - 0:59

La teoria che si è scelto Piccatto per avvicinare i dylandogghiani fans del disegnatore è la stessa teoria paracula che con un albo con Jovanotti si sarebbero avvicinati tanti fans del cantante... stella2

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1178
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da AANGELO il Mer 6 Feb 2019 - 14:46

@Sam Fletcher ha scritto:
@AANGELO ha scritto:
e quindi diamo contro ad haters e detrattori x difendere un'idiozia ?
la politica di Burattini è oltremodo controproducente

Ma io non mi riferivo alle risposte più o meno piccate e più o meno giustificate (non è questa la sede adatta per discuterne) che può dare a chi critica le sue storie.
Mi riferivo piuttosto alla sua difesa d'ufficio del maxi, che sposa la tesi secondo cui autori e disegnatori esterni attirerebbero nuovi lettori da altre testate: è una tesi che non condivido, ma lui in qualità di curatore di Zagor non avrebbe potuto pronunciarsi altrimenti.


potrebbe astenersi : meglio il silenzio, che una parola detta male

_________________________________________________
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Labels=1

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Labels=1
AANGELO
AANGELO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3673
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord-ovest Milano

https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da LuxorAlfa il Mer 6 Feb 2019 - 22:12

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 D1ac4510[/url]
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 0d332110

Mi sono rivisto e riletto il Maxi per approfondire alcuni aspetti. Partiamo da quella che per me è la storia migliore, quella più emozionante. “La morte Rossa”. A mio avviso Testi ha fatto un buon lavoro per una storia di solo 40 pagine, e la cosa non era facile. I disegni degli Esposito poi li trovo formidabili. Le scene d’azione con i vari combattimenti hanno inquadrature spettacolari e sono davvero coinvolgenti. Però va notato il fatto che alcuni volti di Zagor non sono proprio all’altezza della situazione. Per esempio la differenza di qualità tra il volto di Zagor a pag.24 e quello di pag. 50 è esagerata(le 2 foto di sopra). Ecco perché trovo la cosa molto strana, e alquanto misteriosa. Ma il fascino della storia rimane, con l’atmosfera ambigua del carnevale che, come già detto da alcuni forumisti, strizza l’occhio al “Tragico Carnevale “ nolittiano. Per arrivare infine al momento di maggiore pathos quando la statua della Morte Rossa prende vita e sta per sopraffare lo Spirito con la Scure. Insomma abbiamo un concentrato esplosivo di azione ed emozione in sole 40 pagine. Difficile pretendere qualcosa di più.....
Passiamo ora alla storia soporifera di Paolucci, Lo Spirito della vendetta, le cui atmosfere ricordano un po’ il film di Quentin Tarantino “The Hateful Eight”, con i vari personaggi bloccati da una tempesta di neve. Solo che Paolucci non è Quentin Tarantino, per cui la storia viene salvata sostanzialmente dai disegni di Barison, che sono davvero molto suggestivi, direi impeccabili. Peccato che in alcune vignette mi sembra di vedere Tex anziche’ Zagor. Avranno sbagliato Maxi ?? Chi lo sa stella2  stella2
Passiamo alla storia più angosciante, Le radici del male. Qui Cavaletto fa un ottimo lavoro, viene anche supportato da un bravo Mangiantini, i cui disegni hanno delle buone anatomie. Abbastanza curati anche gli effetti speciali e le ombreggiature. Però come già detto in precedenza, Zagor e Cico sono sgradevoli, e lo stile in generale delle inchiostrature lo trovo un po’ dozzinale. Se si vuole migliorare l’estetica del proprio stile bisognerebbe studiare di più gli autori classici che hanno fatto(o che stanno facendo) la storia del fumetto.
L’ultima storia disegnata da Troiano la trovo controversa. È vero che a tratti sembra una parodia di Conan il barbaro, però devo dire che alcuni volti di Zagor disegnati da Troiano sono più azzeccati dei volti di Zagor disegnati da Bisi. E la cosa la trovo sorprendente .
A proposito di Bisi, i suoi disegni che riguardano la storia “La bestia dal passato” li ho trovati un po’ deludenti. Bisi ha uno stile morbido con delle linee precise, ma quali sono i risultati prodotti in questa storia? In primis il mostro dell’amazzonia è un po’ banalotto, sembra uscito da un parco giochi della Walt Disney. A tratti quel mostro ispira anche simpatia, oltre che empatia. Poi i volti di Zagor, come già detto nel mio commento precedente, hanno delle espressioni infantili. Sembra di vedere un cartone animato di Asterix e Obelix. Ma il difetto più grave secondo me è il fisico di Zagor, che ci appare visibilmente ingrassato, goffo, direi cicciottello. Troppi corn flakes o troppi Kinder Ferrero ?? flower Forse dovrebbe mettersi a dieta.

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 9d939810
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 D8cd5210

Per concludere, della storia disegnata da Piccatto ho già detto. I disegni li ho rivisti per scrupolo e confermo il mio giudizio negativo. Proprio non riesco a farmeli piacere. Aggiungo solo che il Piccatto visto su Dylan Dog è un lontano ricordo. Adesso vediamo uno stile abbastanza ripulito, troppo minimalista, ideale per correre a 300 km all’ora, e guadagnare di più. Insomma ...la paraculata si commenta da sola. Inoltre questi disegni sono veramente brutti esteticamente.

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 17aa7310

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 6bae2c10


Ultima modifica di LuxorAlfa il Gio 7 Feb 2019 - 0:16, modificato 1 volta

_________________________________________________
Quando leggo Hegel mi diverto. Quando leggo Corto Maltese mi impegno.
Potrei leggere la Bibbia, Omero, e Dylan Dog ( di Sclavi) all'infinito, senza mai stancarmi.

Umberto Eco.
LuxorAlfa
LuxorAlfa
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 09.02.16
Località : Bologna

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Preacher il Gio 7 Feb 2019 - 0:04

D'accordissimo su tutto tranne sul finale della Morte rossa e la sua apparizione che giudichi molto d'impatto. Per me Testi ha ripetuto lo stesso errore che ha fatto nella storia delle Fearsome Critters, far apparire i mostri per poi farli sconfiggere in una sequenza frenetica e senza nessun pathos.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da LuxorAlfa il Gio 7 Feb 2019 - 0:37

Sono d’accordo con te sul finale un po’ frenetico ed affrettato. Però in una storia di 40 pagine era forse difficile fare di meglio. A me la storia è piaciuta comunque benvenuto


Ultima modifica di LuxorAlfa il Gio 7 Feb 2019 - 0:40, modificato 1 volta

_________________________________________________
Quando leggo Hegel mi diverto. Quando leggo Corto Maltese mi impegno.
Potrei leggere la Bibbia, Omero, e Dylan Dog ( di Sclavi) all'infinito, senza mai stancarmi.

Umberto Eco.
LuxorAlfa
LuxorAlfa
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 09.02.16
Località : Bologna

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Lapalette il Gio 7 Feb 2019 - 0:40

La morte rossa IMHO era un soggetto meritevole di essere sviluppato in più pagine, aveva il potenziale per leggere qualcosa di divertente.

_________________________________________________
Chi ha paura del lupo non entri nel bosco
Lapalette
Lapalette
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 886
Data d'iscrizione : 05.10.16
Località : Busti Grandi

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da wakopa il Gio 7 Feb 2019 - 10:21

@LuxorAlfa ha scritto:

I disegni li ho rivisti per scrupolo e confermo il mio giudizio negativo. Proprio non riesco a farmeli piacere. Aggiungo solo che il Piccatto visto su Dylan Dog è un lontano ricordo. Adesso vediamo uno stile abbastanza ripulito, troppo minimalista, ideale per correre a 300 km all’ora, e guadagnare di più.
prima di farci piacere questi,dovremmo correre a rivalutare Chiomenti e Cubbino Very Happy
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6162
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Spirito errante il Gio 7 Feb 2019 - 15:16

A me le storie sono piaciute grosso modo tutte quante, tranne le ultime due.
Quella di Paolucci ritengo che abbia un inizio inquietante, poi però si perde quando troppi personaggi restano ingolfati e coinvolti sulla responsabilità di aver scatenato lo spirito, e la spiegazione in merito dell'autore rende il finale farraginoso.
Controversa quella di Moreno, un omaggio a Conan il barbaro e all'heroic fantasy da dove viene Troiano. Una storia che funziona solo in un Maxi del genere, così come il disegnatore può andare bene solo in atmosfere fantasy simili e non su un horror, western ecc.

A proposito di genere, ho visto poca aderenza con i racconti dello scrittore Poe (quello vero). Ripeto, le storie in larga parte sono buone, però l'idea mi è sembrata quella di "facciamo un Maxi con Poe e allora raccontiamo storie horror". Se lo stile dei racconti doveva essere quello di Poe sono assenti le donne sepolte vive, i ricchi caduti in disgrazia dentro i castelli, gli omicidi sanguinolenti. L'unica storia che si avvicina a questo stile è proprio quella di Testi della Morte rossa.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Walter Dorian il Gio 7 Feb 2019 - 15:45


A proposito di Bisi, i suoi disegni che riguardano la storia “La bestia dal passato” li ho trovati un po’ deludenti. Bisi ha uno stile morbido con delle linee precise, ma quali sono i risultati prodotti in questa storia? In primis il mostro dell’amazzonia è un po’ banalotto, sembra uscito da un parco giochi della Walt Disney. A tratti quel mostro ispira anche simpatia, oltre che empatia. Poi i volti di Zagor, come già detto nel mio commento precedente, hanno delle espressioni infantili. Sembra di vedere un cartone animato di Asterix e Obelix. Ma il difetto più grave secondo me è il fisico di Zagor, che ci appare visibilmente ingrassato, goffo, direi cicciottello. Troppi corn flakes o troppi Kinder Ferrero ?? flower Forse dovrebbe mettersi a dieta.


Secondo me Luxor, ha modificato di suo i bozzetti di Zagor solo per questa storia che in quanto contenuta in un Maxi doveva presentare disegni un po' originali rispetto a come li vediamo solitamente nelle storie sulla regolare e altri Extra. Quindi credo che abbia variato lui di sua voglia, non che si sia involuto nel tratto. 

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11546
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Spirito senza scure il Ven 8 Feb 2019 - 14:24

Finalmente trovo il tempo per un veloce commento su questo Maxi.

Sullo specifico non ci entro, nel senso che mi limito a scrivere che non mi è affatto dispiaciuto leggerlo, nel suo complesso. Essendo un numero "fuori serie" mi sta bene l'idea di soggetti brevi. Poi il genere fanta-horror mi piace particolarmente, quindi ho apprezzato, sì!

Della serie: non è bello ciò che è bello, ma ciò che piace, ritengo inutile disquisire sui disegni, tranne che ... su quelli di Piccatto, ovviamente!!! E' davvero inverosimile difenderlo, mi dispiace dal punto di vista umano, ma non mi piace l'ipocrisia!
Invece su Troiano, limitato a questo evento però, non dico nulla, lo si può anche accettare. Un po' come per Chiarolla, ovvero "non è" Zagor, ma parliamo di validi disegnatori.
Quindi qualcuno potrebbe chiedermi: "stai dicendo che Piccatto non lo sia"? Ebbene sì, lo dico! Forse in passato lo è stato, ma oggi non lo è sicuramente più!

_________________________________________________
Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 AAD22eAzDkdil2mHOCFAMUgDa
Spirito senza scure
Spirito senza scure
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2867
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Abruzzo

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Capitan Kidd il Ven 8 Feb 2019 - 17:46

Maxi con alti e bassi.

Gli alti sono stati le storie La bestia del passato di Barone e Le radici del male di Cavaletto. Nella prima interessante il rapporto conflittuale tra la filosofia zagoriana e il cinismo del paleontologo, credibile e riuscita anche la figura dell'indio. La seconda è molto bella per la minaccia horrorifica che si palesa in tutta la sua violenza e una bella atmosfera angosciante che pervade tutto il racconto.

La morte rossa non male come soggetto ma il finale svacca un po' nel solito Zagor che con troppa faciloneria ammazza tutti.
Lo spirito della vendetta, bel giallo horror con ispirazione al film di Tarantino degli intrappolati in casa per la bufera. Discreto come giallo anche se alla fine le spiegazioni del perché e per come diventano troppe e ho trovato anche un po' forzato che tutti i responsabili di quell'omicidio si trovassero tutti quella notte presenti, tutti quanti a ripararsi nella stessa casa, tutti quanti dalla bufera. Troppe, troppe coincidenze...
Quella di Barbieri è tinta da una discreta atmosfera ammorbante, la affossa un finale confusionario (forse il potere del mostro andava un attimo più sviscerato, sono storie che in poche pagine non funzionano) e disegni inguardabili, non aggiungo altro per rispetto al forum.

E arrivo all'ultima di Burattini. Il solito varco che si apre come se piovesse dal cielo a dicembre per giustificare lo spostamento di Zagor in un'altra dimensione. E che fa Zagor? Uccide come in un videogioco tutti quanti senza alcun pathos e tromba (non che mi dia fastidio, ma se è il momento top di una storia, allora è una storia scarsa). Storia trash allo stato puro.

Per i disegnatori ottimi tutti quanti a parte Piccatto come detto. Troiano va bene, ma solo per determinate storie in contesti fantasy.
Però mi viene da chiedere, ma questo tipo di Maxi non doveva ospitare disegnatori inediti, mai visti su Zagor e dal tratto eccentrico?
E allora a parte Troiano cosa abbiamo visto di sperimentale se tutti quanti sono disegnatori fissi e standard su Zagor? Ecco, mi aspetterei su Maxi del genere di vedere disegnatori esordienti, eccentrici, per la prima volta alle prese con Zagor, perché questo Maxi in merito non ha rispettato le attese.
Poi ripeto, questo dei Maxi con le storie brevi si sta rivelando una bella trovata, ma mi aspetterei sceneggiatori e disegnatori tutti esordienti su Zagor per dargli la giusta connotazione a un Maxi del genere.

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 379
Data d'iscrizione : 05.09.16

Torna in alto Andare in basso

Brividi da Altrove (Maxi n.35) - Pagina 8 Empty Re: Brividi da Altrove (Maxi n.35)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum