Lacrime nere (n.641)

Pagina 5 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da zannabianca^ il Mar 4 Dic 2018 - 0:08

@Kramer76 ha scritto:
@Wolfenstein1976 ha scritto:Alligator Joe e' un personaggio interessante.

addirittura Shocked

Bè non è neanche male. Sarebbe stato interessante se fosse stato approfondito psicologicamente, se fosse stato giustificato meglio il suo tormento che lo ha portato a suicidarsi in pratica.
zannabianca^
zannabianca^
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 202
Data d'iscrizione : 07.03.18

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Preacher il Mar 4 Dic 2018 - 0:29

@L'uomo lupo ha scritto:sui disegni, troppa durezza secondo me, c'é di peggio !

Cubbino o Piccatto? stella2
Scherzi a parte e per carità rispettabile opinione, ma se da zagoriano della vecchia guardia con la cartella in spalla ti piace l'aria familiare di Darkwood, degli indiani, degli sciamani, ti posso passare che ti sia piaciuta questa storia, ma le vecchie e belle atmosfere vintage richiamano ai disegni di Ferri e Donatelli e non allo Zagor deforme e col tratto rugoso dei Cassaro che nei "tempi vecchi" corrisponderebbe a Cubbino.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Preacher il Mar 4 Dic 2018 - 0:38

@Sam Fletcher ha scritto:
Solo che io ho cambiato i termini del confronto: se do 5,5 a questa, quanto do a Zenith 666, -20?

Beh un 4 ci sta. A differenza di Zenith 666 almeno qui Mignacco si mantiene nell'ambito dell'avventura classica mentre lì è andato nel terreno minato delle dimensioni parallele e nel fantasy senza né capo né coda. Per i disegni il livello misero è quello.
Devo dire che questa storia e il Color team up mi hanno riportato alla mente a quel periodo quando uscì Zenith 666: stesse sensazioni (era anche più o meno lo stesso periodo, solo che Zenith 666 uscì in ottobre nel 2016).

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da SPARKS82 il Mar 4 Dic 2018 - 0:39

Appena conclusa la lettura e devo dedurre che la storia non è malvagia, anche se come al solito la facilità con la quale il cattivo di turno muore è davvero assurda, manca il vero e proprio scontro sia fisico che mentale. Velocissimo il primo "round" in cui Zagor la scampa contro Artiglio Nero durante il sogno. In poche parole le idee non sono affatto male ma vedo sempre una certa "frettolosità" nella vicenda e questa cosa la sto riscontrando oramai in parecchie storie. I disegni sono sufficienti, ma le facce di Zagor e Cico sono inguardabili.
SPARKS82
SPARKS82
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 25.12.16
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Lapalette il Mar 4 Dic 2018 - 12:01

Tutto sommato un onesto riempitivo e nulla più. Voto 6+.
Le parti che mi sono piaciute di più sono quelle in cui compare Artiglio nero. Molto evocative le scene delle uccisioni, belle macabre, inquietanti e con un pizzico di splatter che non guasta e il nemico di turno è reso molto bene a metà tra uno sciamano cattivo e un essere demoniaco.
Non va bene allo stesso modo ciò che viene dopo, in particolare al discorso dell'aquila. Ci sta come metafora che abbia bloccato i corvi ma Mignacco ha esagerato nel renderla un qualcosa di soprannaturale che guidi Zagor a dove è Artiglio Nero. Anche la resa dei conti finale con il nemico l'ho vista un po' raffazzonata (una botta di scure, Artiglio giù nel burrone e sparito l'incantesimo malefico bah...).
Bene Cico, coerente col suo personaggio, divertente, lo si vede in più di qualche tavola ed è uno spasso.
Disegni molto mediocri (voto 5), in certe vignette Zagor è disgustoso.
Lapalette
Lapalette
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 886
Data d'iscrizione : 05.10.16
Località : Busti Grandi

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Mar 4 Dic 2018 - 17:07

LACRIME


Parto dai disegni e vado un po controcorrente. Mi sarebbe piaciuto tanto disegnare bene , ma non so farlo abbastanza , per cui provo sempre molta ammirazione per un professionista anche se stilisticamente lontano dai miei gusti . I Cassaro questa volta hanno lavorato d'impegno, non certo come in uno degli ultimi loro Maxi , quelli si veramente tirati via . E' dai tempi del "libro del demonio" ( la loro migliore opera su Zagor insieme ad Ossessione ) che non vedevo una certa  loro attenzione e rifinitura . Lo stile è forse un po datato, puo non piacere, ma non si può dire a mio avviso che siano scarsi , mi sembra abbiano fatto del loro meglio . A pagina 66 in alto a sinistra c'è il loro miglior primo piano di Zagor anche se a dire il vero a Pagina 63 in basso a destra c'è uno dei peggiori  che abbia mai visto. Il loro Cico mi piace , i volti di Zagor sono  altalenanti  ma le vignette sono rifinite non mi pare che abbiano tirato via . In sostanza disegni funzionali alla storia . Il soggetto invece non mi è piaciuto, questione di gusti , stravedo per la fantascienza , mi piacciono mostri e Vampiri , ma la Magia per convincermi abbisogna della creazione di un certo fascino e/o di una buona struttura narrativa che difficilmente si possono trovare in sole 94 pagine. Anche lo svolgimento della storia e alcune scelte narrative mi hanno lasciato un po freddino. Si legge bene , scorre , ma Zagor che rischia l'infarto , "seppur magico" , non se po vede . Che poi il simbolo di Zagor è l'aquila o l'uccello di tuono ? Boh ! Finale affrettato con il suicidio di Alligator Joe veramente forzato come è già stato scritto sopra non sembrava avere nessun particolare legame con chi alla fine l'ha ripudiato. In sostanza buone premesse mal sviluppate, storia che non mi ha convinto  ne  appassionato .

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte...

... e se la verità e la giustizia scivolano tutte da una parte la vendetta vale quanto la giustizia e Zagor ( il suo Clone )  è solo un povero idealista preso per i fondelli da una ( voluta ) realtà molto più manichea e miseramente  banale. INACCETTABILE !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Spirito errante il Mar 4 Dic 2018 - 19:00

Io l'ho apprezzata, il che significa che non mi accontento di storie così e vorrei sempre di meglio, ma considerando che era un riempitivo e un sospetto fondo da magazzino non è affatto male.

Molto spaventoso il clima di terrore che si respira al forte, ho ritrovato un Cico divertente anche con una bella gag, buono anche il giallo di fondo e le ciocche di capelli di Zagor raccolte che depistano i sospetti su Alligatore Joe.

Due soli appunti: Sangue nero non corretto in Artiglio nero in due baloon (meno male che hanno scelto Artiglio nero però come nome) e le motivazioni dello sciamano di introdursi al forte per cercare Alligator Joe, che cosa voleva di tanto importante... Per questo anche a me mi ha dato la sensazione che nella sceneggiatura siano stati presenti dei buchi, che hanno portato la storia a prendere un ritmo narrativo da farti venire le vertigini.

Disegni di Cassaro, ritrae molto bene le scene inquietanti dei soldati uccisi e quella dei corvi, ma il suo Zagor a volte è troppo eterogeneo di volto. Comunque non da buttare totalmente, mi dà l'idea come se sia andato troppo freneticamente nel finale.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Preacher il Mar 4 Dic 2018 - 23:45

@Liberty Secular Sam ha scritto: Lo stile è forse un po datato, puo non piacere, ma non si può dire a mio avviso che siano scarsi [/size]

Liberty, a parte uno Zagor brutto che varia spesso da tavola a tavola, c'è a livello di inquadrature una monotona ripetizione di primi piani o vignette con Zagor a mezzo busto (per giunta disegnate in modo approssimativo) come se Cassaro soffrisse di una certa poca ispirazione e non ci metta nulla di particolare o che spicchi.
Anche la capanna stessa, tutto l'ambiente circostante dagli alberi alle liane è tutto approssimativo, compreso il teschio della palude che sembra appena abbozzato e poco rifinito.
Per questo per me sono scarsi i disegni.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Smash il Mer 5 Dic 2018 - 10:02

Peggio dei Cassaro? solo Piccatto e il primo Gramaccioni.
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3144
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Mer 5 Dic 2018 - 10:11

Preacher



"a livello di inquadrature una monotona ripetizione di primi piani o vignette con Zagor a mezzo busto (per giunta disegnate in modo approssimativo)" 


RISPOSTA 


l'Inquadratura la decide lo sceneggiatore non il disegnatore è lo sceneggiatore che da istruzioni su come e con cosa riempire la vignetta. Per altro i primi piani e i mezzi busti sono le vignette più curate . Puo non piacere il loro Zagor ma questa è un'altra questione . Non vedo particolari problemi nemmeno sugli sfondi , ricordo che anche Donatelli era essenziale con essi in modo che i dettagli non rubassero la scena ai soggetti principali . Semmai il punto debole dei Cassaro sono le figure piene, prese da una certa distanza , li tendono ad essere sintetici , quasi tendenti alla stilizzazione , ma ripeto mi sembra che rispetto agli ultimi Maxi che hanno realizzato quest'albo sia nettamente più curato.   

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte...

... e se la verità e la giustizia scivolano tutte da una parte la vendetta vale quanto la giustizia e Zagor ( il suo Clone )  è solo un povero idealista preso per i fondelli da una ( voluta ) realtà molto più manichea e miseramente  banale. INACCETTABILE !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Kramer76 il Mer 5 Dic 2018 - 13:40

contento tu
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3868
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Preacher il Mer 5 Dic 2018 - 22:36

@Liberty Secular Sam ha scritto:
l'Inquadratura la decide lo sceneggiatore non il disegnatore è lo sceneggiatore che da istruzioni su come e con cosa riempire la vignetta.   

Lo sceneggiatore dà un'indicazione su come dovrebbe venire la tavola, ma la realizzazione è appannaggio del disegnatore, ed entrambi si confrontano su come è venuta una tavola e cercano insieme anche di smussare qualche magagna e apportare miglioramenti.
Capita anche che sia il disegnatore stesso a forzare lo sceneggiatore sulle loro scelte per rendere il lavoro simile alla loro visione (chiaramente dipende dalla personalità del disegnatore).

Per altro i primi piani e i mezzi busti sono le vignette più curate .

Non concordo affatto. Primo piano pag.68 terza vignetta sembra un ragazzino di 16 anni, Pag.51 sempre terza vignetta espressione innaturale di uno che è calmissimo e quasi triste mentre sta lanciando la sua sfida ad Artiglio nero. Pag.42 testa troppo grande in proporzione rispetto alle braccia. E potrei continuare...

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Devil Mask il Gio 6 Dic 2018 - 9:57

Storia non male che ha un senso, una sua costruzione e ti fa passare un quaranta minuti godibili.
Mi è piaciuto sia il villain principale con questa faccia malefica leporina e le motivazioni che lo hanno spinto a compiere i sortilegi, quando da un banale incidente si scatena poi un massacro, questo è la sintesi del plot mignacchiano.
Mi è piaciuto soprattutto Cico, che non si è limitato a una battuta sul cibo ma in 94 pagine ha dato vita a due gradevoli gag ed è stato compartecipe della risoluzione dell'enigma dove ci si arriva fino alla fine con un certo interesse nella lettura a scoprirlo.
Certo, qualche passaggio poteva essere approfondito, ma in 94 pagine da un autore come Mignacco neanche si poteva pretendere chissà cosa.
Storia ovviamente penalizzata dai Cassaro. Qualche primo piano o a mezzo busto non è male, peccato che varino Zagor continuamente nelle altre tavole. Il difetto dei disegnatori siculi è Zagor e gli altri personaggi da lontano che si faticano a riconoscere e i dinamismi nei movimenti che sono ridotti allo zero.

STORIA: 7
DISEGNI: 5

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3347
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Wolfenstein1976 il Gio 6 Dic 2018 - 12:55

Concordo con Devil Mask, a parte il fatto che nonostante qualche caduta, considero Mignacco un buon autore.
Wolfenstein1976
Wolfenstein1976
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 527
Data d'iscrizione : 26.07.17

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Spirito errante il Gio 6 Dic 2018 - 19:51

@Liberty Secular Sam ha scritto:
mi sembra che rispetto agli ultimi Maxi che hanno realizzato quest'albo sia nettamente più curato.   [/color]

Mi allineo.
A parte lo Zagor che varia troppo da pagina a pagina mi è sembrato di rivedere il Cassaro dal tratto sintetico, ma sporco, efficace e inquietante allo stesso tempo delle prime storie.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da osages il Gio 6 Dic 2018 - 22:14

storia non proprio da buttare con un buon soggetto penalizzata dalla brevità che le da un ritmo agile ma anche passaggi molto affrettati.
sui disegni non vale neppure la pena stare a parlarne.
cover 7
storia 6--
disegni 4
osages
osages
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Preacher il Ven 7 Dic 2018 - 0:56

@Spirito errante ha scritto:
@Liberty Secular Sam ha scritto:
mi sembra che rispetto agli ultimi Maxi che hanno realizzato quest'albo sia nettamente più curato.   [/color]

Mi allineo.
A parte lo Zagor che varia troppo da pagina a pagina mi è sembrato di rivedere il Cassaro dal tratto sintetico, ma sporco, efficace e inquietante allo stesso tempo delle prime storie.

A me non piacevano neanche agli esordi di Sangue Apache e Lampo mortale, e ho ridato ora uno sguardo a questi albi e vedo le imprecisioni clamorose sui personaggi visti da lontano e qualche posa di Zagor che sembra snodabile.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da toro seduto il Ven 7 Dic 2018 - 9:57

@Preacher ha scritto:
@Spirito errante ha scritto:
@Liberty Secular Sam ha scritto:
mi sembra che rispetto agli ultimi Maxi che hanno realizzato quest'albo sia nettamente più curato.   [/color]

Mi allineo.
A parte lo Zagor che varia troppo da pagina a pagina mi è sembrato di rivedere il Cassaro dal tratto sintetico, ma sporco, efficace e inquietante allo stesso tempo delle prime storie.

A me non piacevano neanche agli esordi di Sangue Apache e Lampo mortale, e ho ridato ora uno sguardo a questi albi e vedo le imprecisioni clamorose sui personaggi visti da lontano e qualche posa di Zagor che sembra snodabile.
...gommaflex ... stella2 stella2
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4581
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Lapalette il Ven 7 Dic 2018 - 19:01

Questa ricerca al meno peggio non sconfinfera neanche a me.
E' come quando una squadra non naviga in buone acque però cerca di ricordare i momenti peggiori del passato per autoconfortarsi.
Peggio dei Cassaro? Boh...forse D'arcangelo. Surprised
Lapalette
Lapalette
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 886
Data d'iscrizione : 05.10.16
Località : Busti Grandi

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Lapalette il Ven 7 Dic 2018 - 19:12

@Liberty Secular Sam ha scritto:Che poi il simbolo di Zagor è l'aquila o l'uccello di tuono ? [/size]

Io ho sempre letto che è un uccello di tuono. Poi noi genericamente la identifichiamo come un'aquila stilizzata...
Certo che ho pensato "se anche Mignacco si mette a ricorrere alle predestinazioni". L'aquila è un'icona per Zagor, mentre qui diventa uno strumento soprannaturale e magico della lotta contro il male. flower
Lapalette
Lapalette
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 886
Data d'iscrizione : 05.10.16
Località : Busti Grandi

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Spirito errante il Sab 8 Dic 2018 - 11:36

@Preacher ha scritto:
@Spirito errante ha scritto:
@Liberty Secular Sam ha scritto:
mi sembra che rispetto agli ultimi Maxi che hanno realizzato quest'albo sia nettamente più curato.   [/color]

Mi allineo.
A parte lo Zagor che varia troppo da pagina a pagina mi è sembrato di rivedere il Cassaro dal tratto sintetico, ma sporco, efficace e inquietante allo stesso tempo delle prime storie.

A me non piacevano neanche agli esordi di Sangue Apache e Lampo mortale, e ho ridato ora uno sguardo a questi albi e vedo le imprecisioni clamorose sui personaggi visti da lontano e qualche posa di Zagor che sembra snodabile.

Io la vedo diversamente. I visi poco azzeccati sono sempre stati un loro marchio di fabbrica, ma la caratterizzazione delle ambientazione come in questa storia con i nuvoloni neri, gli sfondi notturni che hanno dato inquietudine alla vicenda li ho trovati discretamente realizzati.

Sia chiaro, non sto dicendo che mi hanno mandato in visibilio, ma hanno fatto un lavoro onesto e nulla più.

_________________________________________________
La scienza non ci ha ancora insegnato se la pazzia sia o no più sublime dell'intelligenza.
(Edgar Allan Poe)
Spirito errante
Spirito errante
FORUMISTA D'ASSALTO
FORUMISTA D'ASSALTO

Messaggi : 786
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da wakopa il Sab 8 Dic 2018 - 12:40

@Lapalette ha scritto:
Certo che ho pensato "se anche Mignacco si mette a ricorrere alle predestinazioni". L'aquila è un'icona per Zagor, mentre qui diventa uno strumento soprannaturale e magico della lotta contro il male. flower
non direi flower
piu' che predestinazione,siamo nell'ambito della magia indiana(che su zagor ci puo' stare),prodotta dall'amuleto dello stregone benvenuto
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6164
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Preacher il Sab 8 Dic 2018 - 13:58

@Lapalette ha scritto:
Peggio dei Cassaro? Boh...forse D'arcangelo. Surprised

Mah, dissento. flower Trovo sia meglio il tratto artigianale a raffigurare la natura selvaggia e l'atmosfera in generale che quello dei Cassaro. D'arcangelo poi non variava il suo Zagor ogni 5 pag. flower

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Capitan Kidd il Sab 8 Dic 2018 - 16:13

Episodio che doveva essere - e stante anche a quello che ho letto da voi - una storia destinata alla vecchia e chiusa collana Almanacco che ci ritroviamo questo mese visto il ritardo che ha subito la storia Monument Valley, inserita tanto per coprire il mese di dicembre nell'uscita in edicola.
Alla fine il risultato non è neanche male, e da queste premesse di più non si poteva pretendere. Si poteva pretendere altro dai disegni al limite dell'impubblicabilità. Ma vado con ordine.

PRO

1)Due gag spassose di Cico e funzionali all'evolversi dei fatti della vicenda, in particolar modo quella del taglio dei capelli ai militari visto che i capelli si riveleranno un elemento fondamentale per la riuscita degli incantesimi malefici di Artiglio Nero.

2) Qualche accenno di horror molto calibrato, che dà una discreta atmosfera di pathos alla vicenda.

3)Zagor in difficoltà: lo vediamo infatti in affanno durante il sortilegio che lo colpisce nelle ore notturne. Molto belli e difficoltosi anche i duelli con i singoli indiani alleati di Artiglio Nero.

CONTRO

1)Le motivazioni che portano Artiglio nero a scatenare tutta la sua vendetta sono esagerate. Soltanto per un'umiliazione subita questo ha scatenato tutta questa sequela di omicidi ai danni di una guarnigione di soldati? E poi che cosa cercava da Alligator Joe nel forte? Sulle motivazioni delle stregone viene fatta poca chiarezza.

2)Anche la redenzione finale di Alligator Joe con conseguente sacrificio è poco abbozzata e non motivata. Come già sollevato da Dorian e Liberty Sam, non mi sembra neanche a me che fosse legato da chissà quale rapporto viscerale e di amicizia con i soldati del forte; in fondo questi lo ospitavano ma lo vedevano quasi come un ospite poco desiderato, visto e considerato anche un certo razzismo nei confronti dei pellerossa insito nei militari, visto anche come hanno trattato Artiglio Nero.

DISEGNI

Come già detto siamo ai limiti dell'impubblicabilità. Volti poco rifiniti e caricaturali che variano da pagina a pagina, figure che sembrano snodabili come le bambolette, poca atmosfera nelle ambientazioni (la sua foresta neanche si riconosce).

Quindi per il resto, considerando che era una storia breve, Mignacco ha fatto un onesto lavoro, fermo restando che se fosse rimasta un fondo di magazzino non mi sarebbe dispiaciuto, soprattutto per i disegni e soprattutto perché è vero che abbiamo visto di peggio ma per demeriti di altre storie e non di questa.

Storia: 6+
Disegni: 3

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 379
Data d'iscrizione : 05.09.16

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Lapalette il Sab 8 Dic 2018 - 17:31

@wakopa ha scritto:
@Lapalette ha scritto:
Certo che ho pensato "se anche Mignacco si mette a ricorrere alle predestinazioni". L'aquila è un'icona per Zagor, mentre qui diventa uno strumento soprannaturale e magico della lotta contro il male. flower
non direi flower
piu' che predestinazione,siamo nell'ambito della magia indiana(che su zagor ci puo' stare),prodotta dall'amuleto dello stregone benvenuto

Quell'aquila prende forma grazie alla magia dell'amuleto dello stregone perché Zagor non è una persona comune (e quindi un predestinato), così l'ho interpretata, Wakopa.
Lapalette
Lapalette
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 886
Data d'iscrizione : 05.10.16
Località : Busti Grandi

Torna in alto Andare in basso

Lacrime nere (n.641) - Pagina 5 Empty Re: Lacrime nere (n.641)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 7 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum