I vigilantes (n.636/637)

Pagina 4 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Preacher il Lun 6 Ago 2018 - 1:14

@capelli d'argento ha scritto:
@Spirito senza scure ha scritto:
Pure il titolo: I vigilantes ... boh?

Chi ha scelto questo titolo sarebbe da….ergastolo.  ^^77ò  *.*
:

In effetti il titolo inizialmente previsto era Il pistolero flower che sarebbe stato molto più azzeccato al tema della vicenda che è appunto Parrish come personaggio centrale oltre a Zagor ovviamente, mentre i vigilantes sono più di contorno. flower Scelta sbagliata quella di cambiare il titolo.
Domani commenterò dettagliatamente, ora è tardi. I love you

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
avatar
Preacher
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4310
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Smash il Lun 6 Ago 2018 - 9:52

Zamberletti ricicla ancora il genere con la sottotrama del riccastro prepotente che con i suoi scagnozzi e lo sceriffo connivente tiene sotto scacco un paese, e oltre che inflazionato la trama risulta deludente e fallimentare, nonostante una caratterizzazione dei personaggi dignitosa (il pistolero depresso ma anche la Duff molto grintosa).

Alla fine è una storia simile a tante altre dell'autore varesino e ogni sequenza sa di già visto con l'iter classico: l'arrivo, le prime schermaglie, il pericolo in vista per Zagor e alla fine il giustizialismo trionfante.

personaggi come detto anche decenti, trama esile, sparatore pimp pum pam anche funzionali ma anche qualche incongruenza che fa capolino, come un Elias animalista e paladino dell'umanità che si farebbe uccidere per difendere un lupo da due cacciatori, poi però aizza il branco facendo mattanza di un'intera banda.

Disegni di Mangiantini oltre che incostanti con evidenti anatomie sbagliate. Va detto che non apprezzo il suo tratto, ma evidentemente neanche lui si sarà divertito a fare questa storia.

Voto ? Un 5 a storia e disegni e buonanotte.
avatar
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2545
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da AANGELO il Lun 6 Ago 2018 - 17:02

@Kramer76 ha scritto:
@toro seduto ha scritto:
@Wolfenstein1976 ha scritto:Secondo me e' un episodio breve (in attesa della storiona di settembre)semplice ma riuscito.In una albo e mezzo, Zamberletti riesce ad inserire il lato fantasy, il western, la storia d'amore,il senso di giustizia,il rispetto per gli animali, buoni dialoghi e buona caratterizzazione dei personaggi.Bello quando i due innamorati pensano entrambi a come il destino tra di loro sarebbe potuto essere diverso.Bene i flashnback.Il soggetto e' stra abusato? si (il signorotto che spadroneggia sul paese inerme), ma l'episodio e' scritto bene ed e' pienamente Zagoriano.Quindi Bravo Zamberletti.Chiederei se possibile a questo autore pero' di variare maggiormente i soggetti in futuro,perche' e' indubbiamente un ottimo scrittore.I disegni di Mangiantini sono discreti in questo caso,forse un po affrettati.Ci sono alcuni errori di lettering, per il resto una buona storia.
..scusa eh ...ma l' hai la gia' letta per dire che e' una storiona ????? chiamasi anche " recensione preventiva " .... Very Happy Very Happy

da quando hai visto il serpente sei andato nel pallone

bom
*.* *.* *.*

_________________________________________________
avatar
AANGELO
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1394
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord Milano

Visualizza il profilo https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Preacher il Mar 7 Ago 2018 - 1:04

Allora, alla fine una storia non così scarsa ma pianificata principalmente per tappare i buchi delle uscite mensili di Zagor, causa lo spostamento della storia di Rauch dai mesi estivi a quello di settembre. Mi aspettavo di peggio dopo aver visto la copertina e letto anche la prima parte che sarebbe stato il classico western zamberlettiano con poco mordente. C'è da dire che questa volta lo sceneggiatore non viene aiutato neanche da un Mangiantini che si presenta con dei disegni affrettati e di un'approssimazione incredibile. Grosso passo indietro rispetto alla fatica del Maxi con il principe Alexis dove tra l'altro neanche lì, non è che abbia dato il meglio. flower

Venendo alla storia, non c'è nulla di strepitoso, non c'è nessun guizzo, ed è una storia dall'ossatura molto semplicistica. Ha diversi pregi come quello del ritmo che non cala mai, Zagor si muove sul filo dell'amicizia per i fratelli Duff e forse anche per una certa attrazione per Rita (anche se alla fine della favola se la ingroppa qualcun altro stella2 *.* ), della sua filosofia di battersi contro i soprusi e su un'indagine-giallo semplice ma efficace. Wink. Ha un certo appeal anche lo psicodramma del pistolero alcolizzato che si rimette in gioco per Rita Duff. Simpatico anche Cico, non male i dialoghi ridondanti a effetto didascalico.

Forse qualcosa in più si poteva fare nel parco dei villain (lo sceriffo, Langley e Decker) che mi sembrano un po' stereotipati.
E la cosa che ho gradito di meno sono proprio i nemici, che Zagor - ma anche Parrish - fa fuori con la stessa facilità di segnare dei gol con la palla in movimento di fronte alla porta. Nemici quindi senza spessore.
Anche il piano finale è un harakiri. Ma come ? Zagor ha le frecce e poteva agire benissimo nel silenzio e manda avanti Parrish che viene scoperto e manda tutto a monte l'effetto sorpresa?
E così anche Elias ha amplificato i suoi poteri, ora non parla più con le farfalle e i gabbiani, ma anche con i lupi e può aizzare interi branchi contro eserciti di umani... flower Per carità, ci sta nella genesi del personaggio ma è un'amplificazione troppo forzata.
Infine la Duff ripescarla per una storia riempitivo l'ho trovato uno spreco.

Voto un 6 alla storia e 5,5 ai disegni.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
avatar
Preacher
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4310
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Preacher il Mar 7 Ago 2018 - 1:15

@Kramer76 ha scritto:
anche questo mese abbiamo mandato in edicola un albo, abbiamo tirato avanti la carretta, questo è il messaggio che aleggia sul solito western zamberlettiano

Hai sintetizzato pienamente il significato di questa storia e di questa operazione.
Non per difendere Zamberletti a spada tratta che io reputo uno sceneggiatore molto limitato se vuoi misurarti con Zagor, ma a livello di storie tappabuchi ricordo di peggio.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
avatar
Preacher
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4310
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Spirito senza scure il Mar 7 Ago 2018 - 8:36

In effetti un modo per rilanciare, in qualche modo, questa storia, che altrimenti a breve finirà nel dimenticatoio come ormai tante (troppe) altre, potrebbe essere proprio quello di aver generato un "nuovo" superpersonaggio, come Elias.

Visto che i suoi poteri sono ormai cresciuti ed è diventato una sorta di Avangers, in futuro gli sceneggiatori potrebbero utilizzarlo nel finale di qualche storia contro un supernemico che ormai ha praticamente sconfitto Zagor. Per esempio sarebbe un'ottima "arma finale" contro Rakosi, con dei suoi mega pipistrelli giganti (o altri animali), ormai sull'atto di sbranare Zagor e Cico, che all'ultimo secondo vengono richiamati da Elias.

Successivamente, ancora, gli akkroniani, scesi di nuovo sulla Terra, magari decideranno di "rapirlo" e portarlo con loro per ammansire gli animali di altri pianeti. da qui potrebbe quindi nascere una serie spin-off con lui protagonista ...

Insomma da una storiella di poco conto, magari chissà, nascerà qualcosa di incredibile? Surprised

_________________________________________________
avatar
Spirito senza scure
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 2208
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Abruzzo

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Kramer76 il Mar 7 Ago 2018 - 9:09

@Preacher ha scritto:Non per difendere Zamberletti a spada tratta che io reputo uno sceneggiatore molto limitato se vuoi misurarti con Zagor, ma a livello di storie tappabuchi ricordo di peggio.

già, questa non è nemmeno tra le peggiori di zamberletti

@Spirito senza scure ha scritto:Visto che i suoi poteri sono ormai cresciuti ed è diventato una sorta di Avangers, in futuro gli sceneggiatori potrebbero utilizzarlo nel finale di qualche storia contro un supernemico che ormai ha praticamente sconfitto Zagor. Per esempio sarebbe un'ottima "arma finale" contro Rakosi, con dei suoi mega pipistrelli giganti (o altri animali), ormai sull'atto di sbranare Zagor e Cico, che all'ultimo secondo vengono richiamati da Elias.

Successivamente, ancora, gli akkroniani, scesi di nuovo sulla Terra, magari decideranno di "rapirlo" e portarlo con loro per ammansire gli animali di altri pianeti. da qui potrebbe quindi nascere una serie spin-off con lui protagonista ...

secondo te con i troll russi come se la cava?
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3012
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da doctorZeta il Mar 7 Ago 2018 - 10:50

@Spirito senza scure ha scritto:In effetti un modo per rilanciare, in qualche modo, questa storia, che altrimenti a breve finirà nel dimenticatoio come ormai tante (troppe) altre, potrebbe essere proprio quello di aver generato un "nuovo" superpersonaggio, come Elias.

Visto che i suoi poteri sono ormai cresciuti ed è diventato una sorta di Avangers, in futuro gli sceneggiatori potrebbero utilizzarlo nel finale di qualche storia contro un supernemico che ormai ha praticamente sconfitto Zagor. Per esempio sarebbe un'ottima "arma finale" contro Rakosi, con dei suoi mega pipistrelli giganti (o altri animali), ormai sull'atto di sbranare Zagor e Cico, che all'ultimo secondo vengono richiamati da Elias.

Successivamente, ancora, gli akkroniani, scesi di nuovo sulla Terra, magari decideranno di "rapirlo" e portarlo con loro per ammansire gli animali di altri pianeti. da qui potrebbe quindi nascere una serie spin-off con lui protagonista ...

Insomma da una storiella di poco conto, magari chissà, nascerà qualcosa di incredibile? Surprised

No Avengers su Zagor, grazie pale

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
MASTER IN ZAGOR
MASTER IN ZAGOR

Messaggi : 7537
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 7 Ago 2018 - 11:32

Mi saprebbe un po' di "marvelata", questa storia con un Elias così resterebbe invariata come qualità, indipendentemente da un seguito o meno. flower

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.10 - LA RIVISTA
avatar
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 9842
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da capelli d'argento il Mar 7 Ago 2018 - 16:05

@Spirito senza scure ha scritto:In effetti un modo per rilanciare, in qualche modo, questa storia, che altrimenti a breve finirà nel dimenticatoio come ormai tante (troppe) altre, potrebbe essere proprio quello di aver generato un "nuovo" superpersonaggio, come Elias.

........Insomma da una storiella di poco conto, magari chissà, nascerà qualcosa di incredibile? Surprised

Lasuma stè cl'è mei..... /incazzato/ [,] colaz

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
avatar
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1096
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Capitan Kidd il Mar 7 Ago 2018 - 18:53

Storiella chiaramente usata come un riempitivo tappabuchi, dove troviamo un autore che ricade nei suoi classici errori. Storia che si trascina via tra le solite pistolettate tra i banditi e coloro che non accettano il loro regime insieme a Zagor in un finale che più scontato non si può. Ma vado con ordine.

PRO

1) A voler essere indulgente, nella presentazione del personaggio Parrish c'è un alone di mistero niente male (che cosa farà adesso? perché è così tormentato?). Lasciando stare poi che dietro le motivazioni dell'ex bandito alcolizzato mi aspettavo qualcosa di più grosso, Zamberletti presenta un bel personaggio.

CONTRO

1)Ma i pro finiscono qui e cominciano i difetti. Anzitutto il recupero di Elias e Rita Duff, per quella che è una storiella ripescata nei cassetti della scrivania di Burattini tanto per coprire qualche buco di programmazione, è stato uno spreco. Francamente quelli che sono i due protagonisti di un quasi capolavoro burattiniano avrei preferito vederli in un'altra storia e contesto.

2)Ovviamente Zamberletti non riesce proprio a sviarsi dallo scrivere il solito soggetto con la banda di sgherri capitanata dal mafiosetto di turno, e un personaggio che si redime e cerca riscatto. A dir la verità lo ha fatto anche con l'ultima di Blondie, soltanto che lì l'autore ci ha spruzzato qualche tocco di lirismo niente male, qui la storia con un soggetto trito e ritrito si trascina fino alla fine senza tanti sussulti.

3)Concordo con Walter Dorian, alcune scene sembrano compresse e/o tagliate, come la fuga dei banditi dopo il primo attacco ma secondo me anche nel finale. Questo è il limite e il rischio che si corre purtroppo quando devi infilare una storia dentro un arco di pagine, quando invece una storia può finire anche a pag.4 dell'albo successivo onde evitare tagli e decompressioni inutili, specie se poi si tratta di una storiella come questa.

4)Elias. Il ragazzo è vero, aveva ed ha dei poteri di parlare con gli animali, ma li ha per una forma mistica, quasi dolce di comunicare con loro. Vederlo invece trasformarsi in un San Francesco supereroe che convoglia un intero branco contro Langley & soci, beh, francamente mi è sembrata una fesserie e una marvelata bella e buona che tradisce l'aspetto e la carattarizzazione originaria del personaggio.

5) La scena dell'attacco finale concordo con @Preacher. Se Zagor è dotato di arco e frecce che sono armi silenziose, a che pro mandare Parrish in avanscoperta a salire su quella torretta col rischio di essere visto con il bandito che se avesse sparato avrebbe mandato in fumo la sorpresa? Si doveva trovare una giustificazione al fatto che Zagor non poteva uccidere a sangue freddo due pendagli da forca e quindi doveva lanciare le frecce per accorrere in difesa di Parrish....Bah. Troppo buonismo.

DISEGNI

Sempre pregevole Mangiantini nei suoi Zagor e Cico e nella rappresentazione dei due fratelli Duff. Da rivedere qualche campo lungo su Zagor, ma direi che ha fatto un gran lavoro.

IN CONCLUSIONE

Passo indietro deciso per Zamberletti dopo il bel ritorno di Blondie. Ovviamente spero sia un incidente di percorso dettato soprattutto dal discorso che questa storia sia stata un ripescaggio dagli archivi, però cribbio che provi a variare soggetto perché del solito cliché del western cittadino dove c'è il boss che comanda, lo sceriffo in combutta con questo e qualche personaggio redento che si allea con Zagor non se ne può più !

STORIA: 4,5
DISEGNI: 8

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
avatar
Capitan Kidd
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 05.09.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Wolfenstein1976 il Mar 7 Ago 2018 - 19:03

E' piu' lungo il commento personale che la storia
avatar
Wolfenstein1976
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 26.07.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Capitan Kidd il Mar 7 Ago 2018 - 19:05

@Wolfenstein1976 ha scritto:E' piu' lungo il commento personale che la storia

E quale sarebbe il tuo problema?
Approfondisco i vari aspetti e le mie sensazioni per sviluppare la discussione.

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
avatar
Capitan Kidd
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 05.09.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Capitan Kidd il Mar 7 Ago 2018 - 19:39

@Spirito senza scure ha scritto:In effetti un modo per rilanciare, in qualche modo, questa storia, che altrimenti a breve finirà nel dimenticatoio come ormai tante (troppe) altre, potrebbe essere proprio quello di aver generato un "nuovo" superpersonaggio, come Elias.

Visto che i suoi poteri sono ormai cresciuti ed è diventato una sorta di Avangers, in futuro gli sceneggiatori potrebbero utilizzarlo nel finale di qualche storia contro un supernemico che ormai ha praticamente sconfitto Zagor. Per esempio sarebbe un'ottima "arma finale" contro Rakosi, con dei suoi mega pipistrelli giganti (o altri animali), ormai sull'atto di sbranare Zagor e Cico, che all'ultimo secondo vengono richiamati da Elias.

Successivamente, ancora, gli akkroniani, scesi di nuovo sulla Terra, magari decideranno di "rapirlo" e portarlo con loro per ammansire gli animali di altri pianeti. da qui potrebbe quindi nascere una serie spin-off con lui protagonista ...

Insomma da una storiella di poco conto, magari chissà, nascerà qualcosa di incredibile? Surprised

Con tutto il rispetto ma mi sembra un soggetto e atmosfere più da Fantastici 4 e Capitan America che da Zagor. Surprised
Inoltre non verrebbe aumentata la portata e lo spessore del personaggio Elias, ma altresì verrebbe svilita. Quel personaggio mite, bonaccione, dolce che vive da emarginato che viene trasformato in un San Francesco eroico con dei superpoteri. Rolling Eyes

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
avatar
Capitan Kidd
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 05.09.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Kramer76 il Mar 7 Ago 2018 - 20:04

@Capitan Kidd ha scritto:4)Elias. Il ragazzo è vero, aveva ed ha dei poteri di parlare con gli animali, ma li ha per una forma mistica, quasi dolce di comunicare con loro. Vederlo invece trasformarsi in un San Francesco supereroe che convoglia un intero branco contro Langley & soci, beh, francamente mi è sembrata una fesserie e una marvelata bella e buona che tradisce l'aspetto e la carattarizzazione originaria del personaggio.

non lo so se è un difetto o uno svilimento, ma che sia un altro personaggio rispetto all'originale è un dato di fatto
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3012
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Preacher il Mar 7 Ago 2018 - 21:56

@Kramer76 ha scritto:
@Preacher ha scritto:Non per difendere Zamberletti a spada tratta che io reputo uno sceneggiatore molto limitato se vuoi misurarti con Zagor, ma a livello di storie tappabuchi ricordo di peggio.

già, questa non è nemmeno tra le peggiori di zamberletti

Onestamente sì Kramer. A me non ha entusiasmato mi sembra il solito riempitivo western con ambientazione paesanotta, ma almeno non ha incongruenze colossali, cosa che ho visto in altre storie zamberlettiane. flower

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
avatar
Preacher
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4310
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Preacher il Mar 7 Ago 2018 - 22:15

@Spirito senza scure ha scritto:In effetti un modo per rilanciare, in qualche modo, questa storia, che altrimenti a breve finirà nel dimenticatoio come ormai tante (troppe) altre, potrebbe essere proprio quello di aver generato un "nuovo" superpersonaggio, come Elias.

Visto che i suoi poteri sono ormai cresciuti ed è diventato una sorta di Avangers, in futuro gli sceneggiatori potrebbero utilizzarlo nel finale di qualche storia contro un supernemico che ormai ha praticamente sconfitto Zagor. Per esempio sarebbe un'ottima "arma finale" contro Rakosi, con dei suoi mega pipistrelli giganti (o altri animali), ormai sull'atto di sbranare Zagor e Cico, che all'ultimo secondo vengono richiamati da Elias.

Successivamente, ancora, gli akkroniani, scesi di nuovo sulla Terra, magari decideranno di "rapirlo" e portarlo con loro per ammansire gli animali di altri pianeti. da qui potrebbe quindi nascere una serie spin-off con lui protagonista ...

Insomma da una storiella di poco conto, magari chissà, nascerà qualcosa di incredibile? Surprised

In una continuity lo posso capire e lo accetterei perché Elias è un personaggio che si adatta anche in altri contesti,flower Wink in una storia dai tratti marveliani no. flower Shocked

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
avatar
Preacher
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4310
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da toro seduto il Mer 8 Ago 2018 - 1:17

@Capitan Kidd ha scritto:
@Wolfenstein1976 ha scritto:E' piu' lungo il commento personale che la storia

E quale sarebbe il tuo problema?
Approfondisco i vari aspetti e le mie sensazioni per sviluppare la discussione.
....a Wolf da fastidio quando  si da 4 ...parte per la tangente e non ci vede piu' !! stella2 stella2
avatar
toro seduto
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3847
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da doctorZeta il Mer 8 Ago 2018 - 2:18

Vabbè, lui parte da 8,5

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
MASTER IN ZAGOR
MASTER IN ZAGOR

Messaggi : 7537
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da toro seduto il Mer 8 Ago 2018 - 2:41

@doctorZeta ha scritto:Vabbè, lui parte da 8,5
.. *.*
avatar
toro seduto
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3847
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Spirito errante il Mer 8 Ago 2018 - 14:25

Mi aspettavo o un'ottima storia - perché l'autore mi aveva positivamente stupito con il ritorno della banditessa Blondie e perché c'è stato il recupero di due personaggi illustri di una grandissima storia come Rita ed Elias - oppure il fiasco totale visto un autore che comunque nelle sue prime storie ha fatto scendere il sonno.
Alla fine è venuta fuori una via di mezzo: un soggetto troppo standard dei buoni contro cattivi in un western-giallo di paese, con l'apprezzabile variante di Elias che risulta decisivo.
avatar
Spirito errante
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 15.05.18
Località : Abbottabad

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da AANGELO il Mer 8 Ago 2018 - 14:37

@Wolfenstein1976 ha scritto:E' piu' lungo il commento personale che la storia


di certo meglio una critica motivata , di chi scrive bello bello bellissimo a prescindere

_________________________________________________
avatar
AANGELO
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1394
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord Milano

Visualizza il profilo https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Wolfenstein1976 il Mer 8 Ago 2018 - 14:49

Sei tu che hai qualche problema critico stella2 , io di commenti lunghissimi sulle storie ne ho gia' scritti,non ancora su questo lido,ma su altri social si.Ho scritto il mio giudizio personale su questo episodio motivandolo secondo la mia modesta opinione.Certo io non scendo mai o quasi mai sotto il 6 anche per rispetto del lavoro di professionisti del settore.Sono un semplice lettore appassionato,e cio' che scrivo e' sempre puramente personale.Comunque il lavoro dietro anche a "storielle" come questa e' tanto.Inoltre certi commenti da professorini, se devo essere sincero non mi piacciono.

AAngelo visto che sei cosi polemico con qualsiasi cosa esca su Zagor, almeno nei tempi recenti, quale e' l'ultima storia della collana che ti e' piaciuta davvero?
avatar
Wolfenstein1976
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 335
Data d'iscrizione : 26.07.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da AANGELO il Mer 8 Ago 2018 - 14:58

@Wolfenstein1976 ha scritto:Sei tu che hai qualche problema critico stella2 , io di commenti lunghissimi sulle storie ne ho gia' scritti,non ancora su questo lido,ma su altri social si.Ho scritto il mio giudizio personale su questo episodio motivandolo secondo la mia modesta opinione.Certo io non scendo mai o quasi mai sotto il 6 anche per rispetto del lavoro di professionisti del settore.Sono un semplice lettore appassionato,e cio' che scrivo e' sempre puramente personale.Comunque il lavoro dietro anche a "storielle" come questa e' tanto.Inoltre certi commenti da professorini, se devo essere sincero non mi piacciono.

AAngelo visto che sei cosi polemico con qualsiasi cosa esca su Zagor, almeno nei tempi recenti, quale e' l'ultima storia della collana che ti e' piaciuta davvero?


ti avevo già risposto, ma forse non ti ricordi
Odissea americana, Dharma, Zagor contro il vampiro

i tuoi commenti sono sempre positivi, quindi che valore possono avere ?
ci sono professionisti bravi ed altri scarsi: qui non si discute la professionalità ma la qualità


_________________________________________________
avatar
AANGELO
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1394
Data d'iscrizione : 07.02.18
Località : nord Milano

Visualizza il profilo https://www.deviantart.com/aangeloo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Smash il Mer 8 Ago 2018 - 15:04

@Capitan Kidd ha scritto:

4)Elias. Il ragazzo è vero, aveva ed ha dei poteri di parlare con gli animali, ma li ha per una forma mistica, quasi dolce di comunicare con loro. Vederlo invece trasformarsi in un San Francesco supereroe che convoglia un intero branco contro Langley & soci, beh, francamente mi è sembrata una fesserie e una marvelata bella e buona che tradisce l'aspetto e la carattarizzazione originaria del personaggio.


quello che stona, soprattutto, è che nella storia di Burattini/Laurenti è un mezzo imbranato emarginato, qui usa questi poteri addirittura senza un limite.
avatar
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2545
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: I vigilantes (n.636/637)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum