Terre fredde (Maxi n.32)

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Kramer76 il Sab 27 Gen 2018 - 12:34

@wakopa ha scritto:nonche' il modo un po' disneyliano in cui il boy capperi e corbezzoli si salva   ^^77ò
a me piacciono ad esempio molto di piu' i dialoghi maturi tra i personaggi,tipo quello tra l'uomo di montagna Sam e l'uomo di mare Honest Joe,entrambi pronti a difendere i rispettivi stili di vita-qunando si apprestano a raggiungere zagor e Cico a fare da esca nella cella frigorifera  clap  

due dettagli che mi hanno ricordato "il monello" e "la febbre dell'oro"
chissà se è voluta Wink
Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3859
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da toro seduto il Sab 27 Gen 2018 - 14:52

@wakopa ha scritto:la scomparsa di Marco e' stata un duro colpo,
pero' ieri ho cercato di affogare la tristezza leggendomi il maxi:


Per quanto mi riguarda Eskimo e' leggenda!Inoltre lo zenith 130 ha una delle copertine piu' belle di sempre  tz/

S
P
O
I
L
E
R
Insomma parere strettamente personale:Eskimo non puo' tornare e per giunta morire in un extra   zzzz

ma veniamo a questo maxi:
tanto per cominciare in copertina abbiamo il miglior zagor offerto finora dalle matite di Piccinelli:davvero sontuoso tz/
 
all'interno invece i disegni sono davvero al limite sindacale zzzz

i personaggi sono spesso ingessati,legnosi,nei movimenti spesso a tratti ricordano le pose Gambesche  Rolling Eyes
e' proprio col protagonista principale che i Divitto denunciano i loro limiti,con i soliti volti squadrati e dinamiche poco riuscite...anche gli animali,il puma ,il wolverine non mi sembrano riuscitissimi  Surprised

Quanto alla storia, e' buona, perche' Rauch sa come muoversi nell'universo zagoriano,pero' non mi ha coinvolto e provo a spiegare perche;
L'apprezzabile tentativo di "omnicomprendere" la produzione zagoriana, fa perdere qualcosa in spontaneita',naturalezza flower
 
Mettere insieme un nemico nolittiano di vecchia data con comprimari del "cosidetto" rinascimento(vedi citazioni  unicorno,alaska,pirati del drago,thule fino al mondo perduto)e' operazione mirabile,ma un po' troppo ad orologeria con tanti flashbacks,che fanno perdere appunto naturalezza al racconto,quella tipica dell'andare a braccio di Nolitta   Very Happy
per contro invece emergono talune influenze di autori come Burattini e Boselli:
il piano ingegnoso di Eskimo viene ad esempio troppo "puntualizzato" nel corso della storia e questo finisce per produrre passaggi noiosi,
emerge dalle influenze anche qualche vizio boselliano,ad esempio gli eccessivi complimenti tra i protagonisti,nonche' il modo un po' disneyliano in cui il boy capperi e corbezzoli si salva   ^^77ò
che stride un po' con la dimensione assai cruda e realista della trama;
a me piacciono ad esempio molto di piu' i dialoghi maturi tra i personaggi,tipo quello tra l'uomo di montagna Sam e l'uomo di mare Honest Joe,entrambi pronti a difendere i rispettivi stili di vita-qunando si apprestano a raggiungere zagor e Cico a fare da esca nella cella frigorifera  clap  dopo aver risolto la faccenda Pearson e prima che lo spirito con la scure si liberi definitivamente dell'eschimese-anche qui sinceramente avrei preferito qualcosa di piu' epico e coinvolgente rispetto al duello visto  benvenuto


...scusa ..ma perche' non potrebbe morire in un extra ??? sinceramente a me il maxi ultimamente e non solo a livello di storie la trovo superiore anche alla serie regolare ...forse non sono stato attento , ma non ho capito il tuo voto finale alla storia .. Very Happy ..per me e' uno dei piu' bei maxi di sempre ... benvenuto
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4578
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da wakopa il Sab 27 Gen 2018 - 15:00

@toro seduto ha scritto:
...scusa ..ma perche' non potrebbe morire in un extra ??? sinceramente a me il maxi  ultimamente e non solo a livello di storie la trovo superiore anche alla serie regolare ...forse non sono stato attento , ma non ho capito il tuo voto finale alla storia .. Very Happy ..per me e' uno dei piu' bei maxi di sempre ... benvenuto
il maxi non ha lo stesso numero di lettori della zenith,per cui molti cosi' si perderebbero questo ritorno di Eskimo,solo in quel senso dicevo;
solitamente non do i voti, cerco di motivare solo se la storia mi e' piaciutao meno;
questa pur riconoscendone la bonta',ammetto che non mi ha entusiasmato Wink
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Walter Dorian il Sab 27 Gen 2018 - 15:20

Ottimo, ottimo. Exclamation
Rauch rimette in scena un comprimario nolittiano, annacquato da Donatelli, ripescato e caratterizzato molto bene. Eskimo infatti appare come grande leader, temibile come la bestia famelica dalla quale ha preso il soprannome, e anche più spietato di quello che era. Exclamation Ma quello che mi è piaciuto è stato che senza tanti giri di parole e giustificazioni macchinose, Rauch riesce a giustificare con poche righe e una giustificazione plausibile del perché l'eschimese avesse perso quei poteri di invulnerabilità dell'infausta storia di Toninelli. Exclamation

Molto buona tutta la tensione che si crea (la Dragoon in fiamme, un nemico e un suo esercito che sembrano davvero avere in pugno tutto). Wink Nonché l'effetto sorpresa che si crea attorno al Carcajou sempre inquadrato nell'ombra dove piano piano viene fatto capire che fosse un vecchio nemico, e che alla fine si rivela sorprendentemente Eskimo. no-ta

Storia solida, molto corposa, con molta azione avvincente. Da applauso tutto l'attacco al forte, il contrattacco dell'agguato fallito sulla baia da parte degli uomini di Eskimo.
Belle anche alcune pillole disseminate che creano apprensione: l'uomo che sembrava Cico con la sua giacca trapuntato di frecce per far cadere Zagor in trappola Exclamation o Zagor legato con il cane rabbico legato a distanza e pronto ad azzannarlo. Exclamation
Ottimo l'aggancio anche a Rezanov e Honest Joe, fatto in modo molto coerente e senza perdersi troppo in spiegazionismi o flashback troppo lunghi ma limitandosi a due vignette.
Il primo finale che sembra creare un clima disteso da lieto fine con i predoni sconfitti e ormai decimati, ma con Eskimo ancora in vita e ricrea un clima di tensione nella valle innevata, quasi spettrale, che fa da teatro a uno splendido e avvincente duello finale tra Zagor ed Eskimo con quest'ultimo immortalato col suo corpo senza vita che scorre in acqua. Exclamation

A voler trovare un difetto, forse Eskimo cincischia troppo quando fa irruzione nella casa nel finale non uccidendo Cico e Honest Joe. flower In fondo, si era giunti alla conclusione finale, tanto valeva ucciderli ed attendere Zagor per lo scontro finale, tanto non servivano più.
Comunque sia, un ottimo ritorno. Exclamation

Nota dolente i disegni. Da apprezzare solo i paesaggi e i suoi sfondi, e anche il Cico non gli riesce male. È su Zagor che si notano i soliti difetti di volti allungati e squadrati, e pose molto ingessate nelle scene di azione.
Ma è nei personaggi principali che i Di Vitto toppano. Eskimo sembra un altro personaggio rispetto a quello di Donatelli. Troppo alto e possente rispetto alla figura normale dell'originale di Donatelli, e di viso inoltre non mi pare tanto un eschimese ma più un avanzo di galera messicano o latinos.Shocked
Anche l'interpretazione di Felix da ragazzotto cresciuto, anziché da ragazzino paffutello e simpatico di Chiarolla, non mi è piaciuta. flower


Storia: 8
Disegni: 5

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11529
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Preacher il Sab 27 Gen 2018 - 17:19

@capelli d'argento ha scritto:
Voto alla "cura" del prodotto, vedasi anche alla voce "errori di lettering ed altre amenità" ( ad es. il balloon sopra Eskimo nun se po' vedè... ^^77ò  ): Neutral

Anche quello su Zagor hanno sbagliato, totalmente sballati entrambi. flower
Lo sto leggendo e a breve darò le mie impressioni.

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5264
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da capelli d'argento il Sab 27 Gen 2018 - 21:43

Vero...... old

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1625
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da capelli d'argento il Sab 27 Gen 2018 - 21:46

@Walter Dorian ha scritto:
A voler trovare un difetto, Nota dolente i disegni. Da apprezzare solo i paesaggi e i suoi sfondi, e anche il Cico non gli riesce male. È su Zagor che si notano i soliti difetti di volti allungati e squadrati, e pose molto ingessate nelle scene di azione.

Completamente l' opposto del mio parere. Per te Cico ok e Zagor no. E' proprio vero: degustibus...... *.* stella2 Wink

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1625
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da osages il Dom 28 Gen 2018 - 10:09

Avventura a tutto tondo con un'ottima ambientazione.
nemici tosti senza scrupoli e difficili da eliminare anche nel corpo a corpo da parte di Zagor.
ottimo il ritorno di eskimo ottimamente caratterizzato cosi come tutti i vari comprimari.
Disegni dei divitto nettamente migliorati rispetto al passato anche se nell 'illustrare Zagor c è ancora qualcosa da rivedere.
Bella la cover.

storia 7.5
disegni 6.5

osages
osages
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1281
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Andrea67 il Dom 28 Gen 2018 - 10:47

@capelli d'argento ha scritto:
@Walter Dorian ha scritto:
A voler trovare un difetto, Nota dolente i disegni. Da apprezzare solo i paesaggi e i suoi sfondi, e anche il Cico non gli riesce male. È su Zagor che si notano i soliti difetti di volti allungati e squadrati, e pose molto ingessate nelle scene di azione.

Completamente l' opposto del mio parere. Per te Cico ok e Zagor no. E' proprio vero: degustibus...... *.*  stella2   Wink
Del resto, tu sei quello che nella seconda centuria, pregna di capolavori nolittiani, vota una storia di Castelli.

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da natural killer il Dom 28 Gen 2018 - 17:23

@Walter Dorian ha scritto:
avvincente duello finale tra Zagor ed Eskimo con quest'ultimo immortalato col suo corpo senza vita che scorre in acqua. Exclamation

ma ne siamo proprio sicuri? *.*

_________________________________________________
the haematologist
natural killer
natural killer
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 16144
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Mike Gordon 1982 il Dom 28 Gen 2018 - 18:24

Diamine ci voleva un bel maxi, con la M maiuscola da 320 pagine.
E la nuova e tanto criticata grafica, è una gioia per gli occhi.

Il titolo non è una citazione, ma scopro l'acqua calda  Surprised , citando le "terre calde":


Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 263

albo uscito il primo settembre 1982

_________________________________________________
Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 44
--------------------------------------------------------------------
https://paludedidarkwood.blogspot.it
Mike Gordon 1982
Mike Gordon 1982
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 102
Data d'iscrizione : 19.10.17

https://paludedidarkwood.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da capelli d'argento il Dom 28 Gen 2018 - 23:15

@Andrea67 ha scritto:
@capelli d'argento ha scritto:
@Walter Dorian ha scritto:
A voler trovare un difetto, Nota dolente i disegni. Da apprezzare solo i paesaggi e i suoi sfondi, e anche il Cico non gli riesce male. È su Zagor che si notano i soliti difetti di volti allungati e squadrati, e pose molto ingessate nelle scene di azione.

Completamente l' opposto del mio parere. Per te Cico ok e Zagor no. E' proprio vero: degustibus...... *.*  stella2   Wink
Del resto, tu sei quello che nella seconda centuria, pregna di capolavori nolittiani, vota una storia di Castelli.

Anche nel secondo centinaio Nolitta non si discute, ci mancherebbe. Ho scelto una delle migliori, per me, non sue ( avendo un "debole" per le storie con il Vampiro )..... old  stella2
Bislacco !?   Quièn sabe.... Degustibus, appunto. rolleyes benvenuto

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1625
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Capitan Kidd il Lun 29 Gen 2018 - 10:16

Episodio di questo Maxi che si collega a una minitrasferta sviluppata su questa collana extra che mi è piaciuto ma senza stracciarmi le vesti dalla gioia.
Plauso a Rauch per aver riportato bene in scena un nemico nolittiano in modo credibile e senza tanti fronzoli, ma con qualche caduta che ne inficia sulla godibilità.

Punti positivi

° L'aver riportato Eskimo alle dimensioni e caratterizzazioni da nemico nolittiano e ripartendo dalla dimensione di bandito criminale che Sergio gli aveva dato, con una spiegazione spiccia, credibile e abbondantemente plausibile. Senza ricorrere a troppi spiegazionismi e i poteri sovrannaturali di Toninelli.

° Il confronto molto riflessivo nella canoa che portava Zagor al quartier generale di Eskimo, tra l'inuit e lo spirito con la scure, molto ben approfondito

° La pensata del cane affetto da rabbia pronto ad azzannare Zagor legato nella capanna, pregno di tensione emotiva e suspence.

° L'altro confronto quando Zagor al suo urlo di guerra fa perdere la testa ad Eskimo mettendolo in difficoltà di fronte ai suoi uomini.

Punti negativi

° Troppi personaggi che non sono stati definiti tutti al meglio. Rezanov e i suoi poi, potevano anche non starci poco o nulla sarebbe cambiato, tanto Honest Joe e i trappers di Fort Spring potevano avere comunque la meglio contro i predoni di Eskimo

° Troppi flashback inseriti. Sembra quasi a voler giocare al "ti ricordi di questa storia ?" che ogni tanto fanno perdere la fluidità e spontaneità alla narrazione.

Disegni

I soliti Di Vitto, un volto di Zagor molto pessimo, quasi equino e troppo scavato. Molto legnosi nelle scene d'azione. Godibili solo in alcuni passaggi con gli sfondi marini e dei paesaggi innevati, ma il resto è da bocciare.

Storia: 7
Disegni: 5,5

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 379
Data d'iscrizione : 05.09.16

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da KLAIN il Lun 29 Gen 2018 - 11:02

Piccatto tutto l'anno!!!

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2610
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Lun 29 Gen 2018 - 12:17

MISSIONE ... SALGARIANA .

La prima parte del racconto è strutturata intorno al mistero legato alla reale identità dell'antagonista, gli autori lasciano intravedere fisionomie marcate e il lettore ha modo di intuire anche se non ne ha certezza, si sta al gioco sino alla auto-conclamazione del nemico. Segue avventura Salgariana con scene di massa o quanto meno di azione corale con abbondanza di comprimari . Nella parte centrale prima che l'avventura decolli c'è il rischio di annoiarsi un po’, una storia di pura azione è al tempo stesso facile e difficile da scrivere , perché il classico pim pum pam se non sorretto da epicità , scene spettacolari , possibilmente originali alla lunga rischia di tediare. Fortunatamente nella fase adrenalinica della lotta fra le due fazioni ci si lascia piacevolmente rapire dall'avventura. Anche la resa dei conti finale è sufficientemente avvincente , grazie anche a qualche piccolo colpo di scena. Zagor a tratti epico a tratti … non certo granitico, di fatto vince sul suo avversario solo in acqua , mentre sulla terra ferma stava soccombendo, la scena però , in qualche modo ricorda la prima avventura di Nolittiana memoria. I disegni sono funzionali ma non vanno molto oltre . Buona la caratterizzazione somatica dell'antagonista e l'atmosfera senza fronzoli dell'epilogo finale dove la grafica si concentra sui protagonisti , meno bene le scene d'azione corali , le location , la capacità di trasmettere epicità al racconto . Insomma una buona storia potenziale non del tutto riuscita.

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte...

... e se la verità e la giustizia scivolano tutte da una parte la vendetta vale quanto la giustizia e Zagor ( il suo Clone )  è solo un povero idealista preso per i fondelli da una ( voluta ) realtà molto più manichea e miseramente  banale. INACCETTABILE !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da capelli d'argento il Lun 29 Gen 2018 - 12:59

@KLAIN ha scritto:Piccatto tutto l'anno!!!
*.* /incazzato/

_________________________________________________
“Il domani spera che noi si abbia imparato qualcosa dallo ieri.”
John Wayne
capelli d'argento
capelli d'argento
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1625
Data d'iscrizione : 02.08.16
Località : canaveìs

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 29 Gen 2018 - 22:27

@natural killer ha scritto:
@Walter Dorian ha scritto:
avvincente duello finale tra Zagor ed Eskimo con quest'ultimo immortalato col suo corpo senza vita che scorre in acqua. Exclamation

ma ne siamo proprio sicuri? *.*

Il coltello mi è sembrato piantato molto bene, la corrente che lo porta via sotto gli occhi di Zagor un finale degno che congeda un grande nemico. Francamente che Eskimo riesca a toglierselo, a evitare una corrente di acqua gelida e a mettersi in salvo, mi sembra fantascienza. Per me Rauch ci ha messo un punto e ha fatto bene Wink : basta con questi finali aperti. pale

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11529
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Devil Mask il Lun 29 Gen 2018 - 22:34

@wakopa ha scritto:
@toro seduto ha scritto:
...scusa ..ma perche' non potrebbe morire in un extra ??? sinceramente a me il maxi  ultimamente e non solo a livello di storie la trovo superiore anche alla serie regolare ...forse non sono stato attento , ma non ho capito il tuo voto finale alla storia .. Very Happy ..per me e' uno dei piu' bei maxi di sempre ... benvenuto
il maxi non ha lo stesso numero di lettori della zenith,per cui molti cosi' si perderebbero questo ritorno di Eskimo,solo in quel senso dicevo;
solitamente non do i voti, cerco di motivare solo se la storia mi e' piaciutao meno;
questa pur riconoscendone la bonta',ammetto che non mi ha entusiasmato Wink

Concordo. Ritorni del genere di personaggi-nemici "big", proverei in ogni modo a metterli sulla serie regolare.
Sono arrivato a pag. dove Eskimo si rivela, e devo dire si lascia leggere molto bene. A giorni il commento finale.

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3337
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Lapalette il Mar 30 Gen 2018 - 0:08

Si poteva fare meglio, considerando che c'era Rauch ai testi e forse anche per questo le mie aspettative erano alte, ma l'albo vale quasi i suoi 7 euri spesi. E gli do un 6,5 pieno.

Storia abbastanza classica, molta atmosfera nell'attesa che il nemico sveli finalmente a gnudo la sua identità. Peccato che non aiutino i disegni con volti di Zagor sgradevoli, personaggi monocorde e scontati nella resa grafica e neanche le ambientazioni del Nord estremo hanno il fascino che invece meritebbero. Mi è piaciuta invece l'interpretazione Divittiana di Eskimo, questo sì.

Sulla trama ed il suo svolgimento, ci sono ottime scene evocative e gustose: il cane malato di rabbia che minaccia Zagor, gli spunti di riflessione tra il nostro il vecchio nemico nei dialoghi, il timore e rispetto che incute Zagor agli indiani del villaggio.
Forse però un po' troppo facilotti questi agguati, mosse e contromosse finali nella baia che ti fanno arrivare anche sazio per un finale che non ti gusti pienramente. L'impressione inoltre, è che l'autore poteva fare tranquillamente a meno di troppi personaggi che hanno caricato troppo la vicenda.

Storia: 6,5
Disegni: 5,5
Lapalette
Lapalette
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 877
Data d'iscrizione : 05.10.16
Località : Busti Grandi

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Andrea67 il Mar 30 Gen 2018 - 19:20

Avventura allo stato puro come dovrebbe essere su Zagor, fatte le dovute eccezioni, ovviamente.
Rauch ci regala un Maxi come non si vedeva da tempo, con scenari da grande nord, nemici temibilissimi ed un nugolo di vecchi e nuovi amici. Questi ultimi, a proposito, non hanno affatto stonato, nella gestione della trama, come qualcuno ha fatto rilevare, ma sono stati tutti ben manovrati da chi sa farlo ormai con sicurezza da tanto tempo.
E dentro c’è di tutto: la lotta col puma, il cane idrofobo, l’indiano gigantesco, numerosi nemici e, infine, il vecchio nemico, il cui ritorno, questa volta è stato azzeccato. E sopra a tutto e tutti c’è Zagor che giganteggia da par suo.
Anche i Di Vitto fanno del loro meglio e lo fanno molto bene. Purtroppo il loro Zagor non è dei migliori, ma le scene notturne sono splendide.
Uno dei migliori Maxi, tra i migliori tre sicuramente.
Voto alla storia: 9
Voto ai disegni: 8

_________________________________________________
Hernan Cortes
Andrea67
Andrea67
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4541
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Capitan Kidd il Mar 30 Gen 2018 - 19:21

@KLAIN ha scritto:Piccatto tutto l'anno!!!

Klain, capisco l'ironia, ma fare il raffronto tra i Di Vitto e chi è peggio di loro, non fa guadagnare punti ai tuoi disegnatori preferiti.
Ne avvalora le tue teorie.

Se a te piace uno Zagor con muso allungato, mascelle squadrate, beato te...

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 379
Data d'iscrizione : 05.09.16

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Thunderman78 il Mer 31 Gen 2018 - 1:00

Ottima storia, Eskimo viene addirittura arricchito da Rauch, che senza tante menate e retcnonizzazioni e flashback stancanti ridà a Eskimo la sua connotazione da nemico Nolittiano senza contaminazioni sovrannaturali con la giustificazione, semplicistica ma efficace che non si ricordava come avesse fatto a perdere i poteri.
Tanta azione e bel pim pum pam, gustoso e godibile. Ottimi comprimari, meno i nemici a parte Eskimo, tipo il capitano Hawk che si fa infinocchiare un po' come un pollo.
Ottimamente caratterizzato Zagor: temuto dagli indiani e ottimo il faccia a faccia prima di essere catturato nonché il duello finale con Eskimo.
P.S. Basta con 'sti nemici morti negli spuntoni degli alberi....!!!!
Disegni dei Di Vitto che non brillano soprattutto nei paesaggi dove è lì che un disegnatore doveva dare il meglio per una storia del genere, ma mantengono una accettabile leggibilità.

Storia: 8
Disegni: 6,5

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1178
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da wakopa il Mer 31 Gen 2018 - 10:24

@Capitan Kidd ha scritto:
Klain, capisco l'ironia, ma fare il raffronto tra i Di Vitto e chi è peggio di loro, non fa guadagnare punti ai tuoi disegnatori preferiti.
Ne avvalora le tue teorie.

Se a te piace uno Zagor con muso allungato, mascelle squadrate, beato te...

stella2
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Smash il Mer 31 Gen 2018 - 10:48

Ottima storia che unisce azione tambureggiante di grande respiro, di grande avventura pura nel suo genere e sceneggiata con una certa sensibilità moderna. Ho trovato anche buoni i riallacci e richiami a I pirati del drago e Alaska che si incastrano bene con questa minitrasferta nel Nord Ovest che parte molto bene.

La vicenda di Eskimo che senza troppi giri narrativi e rimuginare del passato, non si ricordava come avesse fatto a perdere i poteri e ritrova la forza facendo quel massacro unendosi alla banda di predoni, è una trovata pregevole da western-avventura drammatico.

Bellissima l'ambientazione del freddo Nord innevato che fa da sfondo e l'epocale duello finale con Eskimo.
Bellissime alcune chicche come il cane rabbico.

disegni dei Di Vitto, si lasciano leggere, ma peccano molto nelle pose molto ingessate.

Un 8 alla storia e un 6 stentato ai disegni
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3133
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da KLAIN il Mer 31 Gen 2018 - 13:46

@wakopa ha scritto:
@Capitan Kidd ha scritto:
Klain, capisco l'ironia, ma fare il raffronto tra i Di Vitto e chi è peggio di loro, non fa guadagnare punti ai tuoi disegnatori preferiti.
Ne avvalora le tue teorie.

Se a te piace uno Zagor con muso allungato, mascelle squadrate, beato te...

stella2


Il Sassuolo guarda il Benevento e si consola.
E poi, io sono sadomasochista!!! •_•

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2610
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Torna in alto Andare in basso

Terre fredde (Maxi n.32) - Pagina 4 Empty Re: Terre fredde (Maxi n.32)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum