I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Walter Dorian il Dom 3 Lug 2016 - 17:12

@kit carson ha scritto:Questo che sto facendo e' un discorso puramente generale, che vale per tutte le aziende : al fine di prosperare e rimanere sul mercato, le aziende si devono rinnovare e stare al passo con i tempi. Chiaramente la SBE non deve stravolgersi, deve mantenere la tradizione per i suoi personaggi storici che hanno già il suo seguito di lettori, ma perché non aprire le porte ad un altro mercato che potrebbe produrre introiti?
Rimanere sempre fossilizzati andando avanti con i paraocchi non è produttivo, le aziende, se vogliono sopravvivere, devono evolversi. Se c'è un nuovo mercato editoriale in cui vi possono essere un buon numero di potenziali clienti, secondo me varrebbe la pena di sondarlo

Perché la Bonelli non è una semplice azienda che punta a fare calcoli e introiti, ma è un marchio, un nome che ha fatto scuola e ha delineato una propria filosofia: formato 16x21, un eroe al centro della vicenda, taglio e impaginazione a 6 vignette, avventura che è tangibile. Aprire le porte a un altro target di fumetti come i manga, significherebbe la morte e lo snaturamento di questa filosofia che Sergio Bonelli ha voluto. La Bonelli deve restare Bonelli, come i Manga devono restare Manga e la Disney Disney.
Mi pare comunque che stiano andando incontro a un certo tipo di mercato dei tempi odierni per ragazzi: Harry Potter ha venduto milioni di copie e si sono inventati il fantasy Dragonero, le serie per under 14 4hoods e young Dragonero, Orfani è rivolto a chi ama i videogiochi. Insomma, a me sembra che ci stiano provando, oltre a diversificare parecchio l'offerta.
Poi aprirsi ad altre strade non è detto che significhi evoluzione e ammodernizzarsi: qualcosa di simile ai manga ci hanno provato a farla sia con Gea, sia con Davvero che raccontava le vicissitudini di un'adolescente, mi pare che i risultati sono stati modesti.


_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11461
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da doctorZeta il Dom 3 Lug 2016 - 17:51

Davvero non era Bonelli. Sul resto concordo, è quello che ho scritto anche io

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9483
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Lug 2016 - 8:41

@Walter Dorian ha scritto:
@kit carson ha scritto:Questo che sto facendo e' un discorso puramente generale, che vale per tutte le aziende : al fine di prosperare e rimanere sul mercato, le aziende si devono rinnovare e stare al passo con i tempi. Chiaramente la SBE non deve stravolgersi, deve mantenere la tradizione per i suoi personaggi storici che hanno già il suo seguito di lettori, ma perché non aprire le porte ad un altro mercato che potrebbe produrre introiti?
Rimanere sempre fossilizzati andando avanti con i paraocchi non è produttivo, le aziende, se vogliono sopravvivere, devono evolversi. Se c'è un nuovo mercato editoriale in cui vi possono essere un buon numero di potenziali clienti, secondo me varrebbe la pena di sondarlo

Perché la Bonelli non è una semplice azienda che punta a fare calcoli e introiti, ma è un marchio, un nome che ha fatto scuola e ha delineato una propria filosofia: formato 16x21, un eroe al centro della vicenda, taglio e impaginazione a 6 vignette, avventura che è tangibile. Aprire le porte a un altro target di fumetti come i manga, significherebbe la morte e lo snaturamento di questa filosofia che Sergio Bonelli ha voluto. La Bonelli deve restare Bonelli, come i Manga devono restare Manga e la Disney Disney.
Mi pare comunque che stiano andando incontro a un certo tipo di mercato dei tempi odierni per ragazzi: Harry Potter ha venduto milioni di copie e si sono inventati il fantasy Dragonero, le serie per under 14 4hoods e young Dragonero, Orfani è rivolto a chi ama i videogiochi. Insomma, a me sembra che ci stiano provando, oltre a diversificare parecchio l'offerta.
Poi aprirsi ad altre strade non è detto che significhi evoluzione e ammodernizzarsi: qualcosa di simile ai manga ci hanno provato a farla sia con Gea, sia con Davvero che raccontava le vicissitudini di un'adolescente, mi pare che i risultati sono stati modesti.


Non sono d'accordo : la SBE e' un'azienda e, se non fa utili, e' destinata a chiudere.
La SBE deve continuare a fare fumetti, però si deve evolvere, cercare di andare incontro ai gusti dei lettori. Chiaramente deve continuare con i fumetti tradizionali (tex, zagor, Dylan dog,...) in quanto al momento sono quelli che gli garantiscono il maggior numero di vendite, però deve anche guardare al futuro.
Purtroppo il dato di fatto e' che le serie tradizionali come tex e zagor sono letti principalmente dagli over quaranta, però quando questi, per ragioni fisiologiche, ne interromperanno l'acquisto, tali testate saranno costrette a chiudere. Di conseguenza, se la SBE non vorrà fare la stessa fine, dovrà trovare altre serie fumettistiche (chiaramente da affiancare a quelle tradizionali) che coinvolgano un pubblico giovanile.
Sinceramente non so quanto vendano i manga, ma qualora le vendite fossero soddisfacenti, perché non accedere a tale mercato? Chiaramente vi accederebbero con lo "stile" Bonelli, ma l'unica maniera per assicurarsi il futuro e' di avere un ricambio dei lettori, purtroppo i "vecchietti" odierni non sono eterni.

Tutte le aziende, anche quelle con grandi ed importanti tradizioni, si rinnovano. Vi sono aziende di moda che hanno lanciato dei capi che sono delle icone (vedi la tipica borsa di Luis vitron), però, qualora questa azienda si fosse fossilizzata solo su questo modello avrebbe già chiuso i battenti. Invece, oltre a questa, hanno prodotto anche nuovi modelli, seguendo le attuali tendenza.
Secondo me alla SBE dovrebbero fare lo stesso e, sinceramente, mi sembra che ci stiano provando
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da strepa il Lun 4 Lug 2016 - 9:40

@Walter Dorian ha scritto:
@kit carson ha scritto:Questo che sto facendo e' un discorso puramente generale, che vale per tutte le aziende : al fine di prosperare e rimanere sul mercato, le aziende si devono rinnovare e stare al passo con i tempi. Chiaramente la SBE non deve stravolgersi, deve mantenere la tradizione per i suoi personaggi storici che hanno già il suo seguito di lettori, ma perché non aprire le porte ad un altro mercato che potrebbe produrre introiti?
Rimanere sempre fossilizzati andando avanti con i paraocchi non è produttivo, le aziende, se vogliono sopravvivere, devono evolversi. Se c'è un nuovo mercato editoriale in cui vi possono essere un buon numero di potenziali clienti, secondo me varrebbe la pena di sondarlo

Perché la Bonelli non è una semplice azienda che punta a fare calcoli e introiti, ma è un marchio, un nome che ha fatto scuola e ha delineato una propria filosofia: formato 16x21, un eroe al centro della vicenda, taglio e impaginazione a 6 vignette, avventura che è tangibile. Aprire le porte a un altro target di fumetti come i manga, significherebbe la morte e lo snaturamento di questa filosofia che Sergio Bonelli ha voluto. La Bonelli deve restare Bonelli, come i Manga devono restare Manga e la Disney Disney.
Mi pare comunque che stiano andando incontro a un certo tipo di mercato dei tempi odierni per ragazzi: Harry Potter ha venduto milioni di copie e si sono inventati il fantasy Dragonero, le serie per under 14 4hoods e young Dragonero, Orfani è rivolto a chi ama i videogiochi. Insomma, a me sembra che ci stiano provando, oltre a diversificare parecchio l'offerta.
Poi aprirsi ad altre strade non è detto che significhi evoluzione e ammodernizzarsi: qualcosa di simile ai manga ci hanno provato a farla sia con Gea, sia con Davvero che raccontava le vicissitudini di un'adolescente, mi pare che i risultati sono stati modesti.


La SBE si deve evolvere per restare viva ed attaccata al mercato.
I nuovi lettori bisogna stanarli e conquistarli con prodotti che appartengano al loro mondo ed il western e l'avventura come l'intendiamo noi cinquantenni sono cose di un'altra epoca.
Questo non significa "manghizzarsi" o "comicizzarsi", ma cogliere quegli spunti che questi generi forniscono e proporli in stile SBE, che ha una sua cifra ed una sua ben precisa identità.
Altrimenti, tra vent'anni la SBE sarà un ricordo di noi anziani, come la Stipel lo era per mia nonna...
Ben vengano, quindi, Dragonero (che però non metterei nello stesso filone di Harry Potter) o Orfani, ma non escluderei neppure qualcosa di più legato alla quotidianità dei ragazzini di oggi: noi da giovani avevamo i libri di Salgari, Verne, Dumas...
Loro hanno Hollywood, Internet, i social
E' un altro mondo.

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
strepa
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1848
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 4 Lug 2016 - 12:30

@kit carson ha scritto:
@Walter Dorian ha scritto:
@kit carson ha scritto:Questo che sto facendo e' un discorso puramente generale, che vale per tutte le aziende : al fine di prosperare e rimanere sul mercato, le aziende si devono rinnovare e stare al passo con i tempi. Chiaramente la SBE non deve stravolgersi, deve mantenere la tradizione per i suoi personaggi storici che hanno già il suo seguito di lettori, ma perché non aprire le porte ad un altro mercato che potrebbe produrre introiti?
Rimanere sempre fossilizzati andando avanti con i paraocchi non è produttivo, le aziende, se vogliono sopravvivere, devono evolversi. Se c'è un nuovo mercato editoriale in cui vi possono essere un buon numero di potenziali clienti, secondo me varrebbe la pena di sondarlo

Perché la Bonelli non è una semplice azienda che punta a fare calcoli e introiti, ma è un marchio, un nome che ha fatto scuola e ha delineato una propria filosofia: formato 16x21, un eroe al centro della vicenda, taglio e impaginazione a 6 vignette, avventura che è tangibile. Aprire le porte a un altro target di fumetti come i manga, significherebbe la morte e lo snaturamento di questa filosofia che Sergio Bonelli ha voluto. La Bonelli deve restare Bonelli, come i Manga devono restare Manga e la Disney Disney.
Mi pare comunque che stiano andando incontro a un certo tipo di mercato dei tempi odierni per ragazzi: Harry Potter ha venduto milioni di copie e si sono inventati il fantasy Dragonero, le serie per under 14 4hoods e young Dragonero, Orfani è rivolto a chi ama i videogiochi. Insomma, a me sembra che ci stiano provando, oltre a diversificare parecchio l'offerta.
Poi aprirsi ad altre strade non è detto che significhi evoluzione e ammodernizzarsi: qualcosa di simile ai manga ci hanno provato a farla sia con Gea, sia con Davvero che raccontava le vicissitudini di un'adolescente, mi pare che i risultati sono stati modesti.


Non sono d'accordo : la SBE e' un'azienda e, se non fa utili, e' destinata a chiudere.
La SBE deve continuare a fare fumetti, però si deve evolvere, cercare di andare incontro ai gusti dei lettori. Chiaramente deve continuare con i fumetti tradizionali (tex, zagor, Dylan dog,...) in quanto al momento sono quelli che gli garantiscono il maggior numero di vendite, però deve anche guardare al futuro.
Purtroppo il dato di fatto e' che le serie tradizionali come tex e zagor sono letti principalmente dagli over quaranta, però quando questi, per ragioni fisiologiche, ne interromperanno l'acquisto, tali testate saranno costrette a chiudere. Di conseguenza, se la SBE non vorrà fare la stessa fine, dovrà trovare altre serie fumettistiche (chiaramente da affiancare a quelle tradizionali) che coinvolgano un pubblico giovanile.
Sinceramente non so quanto vendano i manga, ma qualora le vendite fossero soddisfacenti, perché non accedere a tale mercato? Chiaramente vi accederebbero con lo "stile" Bonelli, ma l'unica maniera per assicurarsi il futuro e' di avere un ricambio dei lettori, purtroppo i "vecchietti" odierni non sono eterni.

Tutte le aziende, anche quelle con grandi ed importanti tradizioni, si rinnovano. Vi sono aziende di moda che hanno lanciato dei capi che sono delle icone (vedi la tipica borsa di Luis vitron), però, qualora questa azienda si fosse fossilizzata solo su questo modello avrebbe già chiuso i battenti. Invece, oltre a questa, hanno prodotto anche nuovi modelli, seguendo le attuali tendenza.
Secondo me alla SBE dovrebbero fare lo stesso e, sinceramente, mi sembra che ci stiano provando

Possono lanciare benissimo nuovi fumetti al passo coi tempi e ai gusti letterari e del cinema di adesso, ma l'impostazione Bonelli del formato caratteristico, dell'eroe centrale e singolo su cui si basa una serie, sulle vignette a sei, deve restare; altrimenti tradirebbe quello spirito e quella filosofia che ha sempre contraddistinto la casa editrice, voluta da Sergio Bonelli a cui i Manga non piacevano per niente.
Mettersi a fare i Manga vorrebbe dire snaturarsi.  È come se la Ferrero si mettesse a fare i salumi o i cibi biologici: sì, allargherebbe il giro, ma perderebbe quell'identità che l'ha contraddistinta per eccellenza de L'azienda maestra dei dolci e del cioccolato.
Meglio morire e finire, che andare avanti snaturando un marchio storico che non sarebbe più lo stesso.
I manga comunemente vendono 3/4000 copie in Italia, quelli che vendono di più sono One Piece e Naruto che stanno poco sopra le 10.000, quindi neanche sarebbe enorme questa fetta di lettori a cui rivolgersi.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11461
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 4 Lug 2016 - 13:37

@strepa ha scritto:

La SBE si deve evolvere per restare viva ed attaccata al mercato.
I nuovi lettori bisogna stanarli e conquistarli con prodotti che appartengano al loro mondo ed il western e l'avventura come l'intendiamo noi cinquantenni sono cose di un'altra epoca.
Questo non significa "manghizzarsi" o "comicizzarsi", ma cogliere quegli spunti che questi generi forniscono e proporli in stile SBE, che ha una sua cifra ed una sua ben precisa identità.
Altrimenti, tra vent'anni la SBE sarà un ricordo di noi anziani, come la Stipel lo era per mia nonna...
Ben vengano, quindi, Dragonero (che però non metterei nello stesso filone di Harry Potter) o Orfani, ma non escluderei neppure qualcosa di più legato alla quotidianità dei ragazzini di oggi: noi da giovani avevamo i libri di Salgari, Verne, Dumas...
Loro hanno Hollywood, Internet, i social
E' un altro mondo.

Qualcosa che conteneva degli spunti dei Manga ci hanno però in effetti provato a farla. Legs( che a me piaceva)era un personaggio che traeva ispirazione da Sailormoon che piace alle ragazzine e che toccava anche i temi dell'erotismo(anche se molto velato); Gea era un'adolescente con una vita travagliata. Due testate che però, non è che hanno avuto risultati entusiasmanti.
A me va bene virare su altri generi, però l'impostazione deve rimanere quella, non è che dobbiamo fare i manga che si leggono al contrario partendo dalla quarta di copertina ecc., questo intendevo.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11461
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Ospite il Lun 4 Lug 2016 - 15:41

beh di sicuro Legs e le Paladine era ispirato a Sailor Moon, ma furono solo quattro numeri. La serie classica di Legs strizzava un po' ai manga con qualche citazione (Serra docet) ma aveva anche altre fonti di ispirazione ed era più "goliardica" rispetto a Nathan. E a me piaceva Legs... era divertente, anche se nei forum di Nathan l'hanno sempre massacrata come serie, però i lettori dimenticano storie come Gli amori difficili di Ostini e La notte della violenza di Serra, forse la prima storia Bonelli in cui una protagonista femminile (May) è vittima di un abuso sessuale.

Sono d'accordo con te Walt sul fatto che la Bonelli non debba tralasciare il suo spirito, però intercettare altri mercati, mantenendo le proprie radici, quello sì. Lo stanno già facendo. Io quando parlo di alternare i protagonisti dico: ma c'è sempre bisogno di eroi tutti d'un pezzo? E se lanciassero una serie con protagonista un teenager moderno? Tipo Gea, ma diverso?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da doctorZeta il Lun 4 Lug 2016 - 17:20

Vedremo con le serie young come reagiranno i teenagers. Certo che senza pubblicità...

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9483
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Fabri73 il Lun 4 Lug 2016 - 19:56

in questa situazione di oscurantismo di stampo
retrò e un po' ottocentesco, non posso che condividere
molti distinguo e rilievi che sono stati fatti in altre sedi.
ma, con una situazione che inevitabilmente va a regime, la
faccenda della politica editoriale è andata molto degenerando;
chi è del mestiere, i cosiddetti addetti ai lavori, sanno che i flussi
statistici ed econometrici, nonché gli studi di settore,
hanno un'efficacia molto relativa. tuttavia, nonostante i
vincoli del preambolo, chi è appassionato veramente deve andare
oltre questi aspetti, e andarci con i piedi di piombo prima di
liquidare tali aspettative in modo colpevolmente generico ed
approssimativo; la passione paga, questo è vero, e va coltivata;
non abbiate paura nell'esplicitare un sentimento emotivo
che vi fa solo onore. tutto ciò, al netto delle riserve
intellettuali ed artistiche. se non ci aiutiamo fra noi...

_________________________________________________
ARSÈNE LUPIN, LADRO GENTILUOMO

FABRIZIO
Fabri73
Fabri73
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4030
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Quartu S.E. (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da chinaski89 il Lun 4 Lug 2016 - 20:59

?????
chinaski89
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3242
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Preacher il Mar 5 Lug 2016 - 0:06

@Walter Dorian ha scritto: Harry Potter ha venduto milioni di copie e si sono inventati il fantasy Dragonero[/size][/font]

Dragonero IMO, non è un fantasy, ma è un Tex proiettato in una dimensione fantasy. flower Wink
A parte questo, per il resto sono del tuo pensiero, va bene al massimo portare qualche autore internazionale manga a fare uno Zagor speciale ogni tanto, ma che la Bonelli si metta a fare i manga o a trarre spunto da essi, lo troverei imbarazzante. Shocked
Non parliamo di un altro modello di fumetto, ma di un'altra galassia. Wink
La strada che hanno intrapreso puntando sul marketing delle t-shirt e delle tazze per il caffé per avvicinare una fascia di lettori e fare introiti, la trovo la strada più giusta. no-ta

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5240
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da doctorZeta il Mar 5 Lug 2016 - 2:02

Sì, ma se vuoi fare un prodotto come le tazze, almeno cerca di non farle orribili... Ahahaha

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9483
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da strepa il Mar 5 Lug 2016 - 7:51

La SBE non può pensare di colmare il calo di lettori con magliette, tazze e portachiavi.
La SBE deve fare fumetti, e fumetti di qualità che la facciano restare ai vertici del mercato e le assicurino longevità editoriale.
Arrotondare gli utili con gadget va bene, ma non è quella la mission della casa editrice: sarebbe come se la Juventus smettesse di giocare a calcio e vincere i campionati perché tanto gli introiti dello Juventus Store sono molto appaganti (sostituite pure Juventus con Milan, Inter, Roma, Napoli: il concetto non cambia).
Ciascuno deve fare il suo e se è il caso deve adattarsi ai tempi che cambiano.
Non si chiede alla SBE di fare manga o comics (nel senso di copiarne lo stile, i disegni...), ma solo di tenere conto delle istanze dei lettori che li acquistano che evidentemente vi trovano qualcosa di interessante.
Se quel qualcosa può essere proficuamente travasato in una serie Bonelli, perché non farlo?

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
strepa
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1848
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da doctorZeta il Mar 5 Lug 2016 - 10:24

No, attenzione: non so se la Bonelli guadagnerà molto. I gadget non verranno prodotti dalla Casa, che darà solo il marchio ed effettuerà un controllo per non snaturare il marchio. Inoltre, se investono nella serie, significa che questa va bene. Chi investirebbe su una serie che non va bene?

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9483
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 5 Lug 2016 - 12:42

Guitarjim1982 ha scritto:Io quando parlo di alternare i protagonisti dico: ma c'è sempre bisogno di eroi tutti d'un pezzo? E se lanciassero una serie con protagonista un teenager moderno? Tipo Gea, ma diverso?

Davvero di Paola Barbato, parlava delle vicissitudini di una ragazza appena diciottenne, fu un fallimento, tant'è che la Star comics ne ha interrotto la pubblicazione.
A che pro quindi sforzarsi per intercettare un mercato di lettori che non è nemmeno così ampio come sembra ?


_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11461
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da chinaski89 il Mar 5 Lug 2016 - 12:54

Esatto è un mercato minuscolo rispetto al loro per cui giustamente non vanno in quella direzione
chinaski89
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3242
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da doctorZeta il Mar 5 Lug 2016 - 14:47

Però ho sentito che Davvero sta tornando in pubblicazione

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9483
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Preacher il Mar 5 Lug 2016 - 21:55

@strepa ha scritto:La SBE non può pensare di colmare il calo di lettori con magliette, tazze e portachiavi.
La SBE deve fare fumetti, e fumetti di qualità che la facciano restare ai vertici del mercato e le assicurino longevità editoriale.
Arrotondare gli utili con gadget va bene, ma non è quella la mission della casa editrice: sarebbe come se la Juventus smettesse di giocare a calcio e vincere i campionati perché tanto gli introiti dello Juventus Store sono molto appaganti (sostituite pure Juventus con Milan, Inter, Roma, Napoli: il concetto non cambia).
Ciascuno deve fare il suo e se è il caso deve adattarsi ai tempi che cambiano.
Non si chiede alla SBE di fare manga o comics (nel senso di copiarne lo stile, i disegni...), ma solo di tenere conto delle istanze dei lettori che li acquistano che evidentemente vi trovano qualcosa di interessante.
Se quel qualcosa può essere proficuamente travasato in una serie Bonelli, perché non farlo?

Intanto Strepa, il marketing comune delle tazze potrebbe permettere di avvicinare qualche lettore, oltre a incamerare introiti per poi anche lanciare qualche serie magari in grande stile. flower Wink
Va bene qualche artista di rango internazione a disegnare qualche Zagor color, texone, ma non vedo neanche io questa necessità di lambiccarsi il cervello e concentrare gli sforzi per andare a pescare tra i lettori di manga, che evidentemente fanno parte di un'altra galassia e leggono un altro target di fumetti. Shocked
Poi sempre questo paragone con il Giappone e con i fumetti Manga, quando se in rapporto alla popolazione facciamo il paragone con i comics americani la Bonelli ne esce in maniera titanica. Very Happy Però sempre a vedere il lato negativo che i Manga vendono di più(In Giappone non in Italia dove i numeri sono modesti). Cerchiamo di saperci valorizzare e esaltare quel poco che abbiamo, senza fare per forza gli esterofili lodando tutto quello che viene da fuori e dall'Oriente in questo caso. pale no-ta

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5240
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da strepa il Mer 6 Lug 2016 - 8:08

@Preacher ha scritto:
@strepa ha scritto:La SBE non può pensare di colmare il calo di lettori con magliette, tazze e portachiavi.
La SBE deve fare fumetti, e fumetti di qualità che la facciano restare ai vertici del mercato e le assicurino longevità editoriale.
Arrotondare gli utili con gadget va bene, ma non è quella la mission della casa editrice: sarebbe come se la Juventus smettesse di giocare a calcio e vincere i campionati perché tanto gli introiti dello Juventus Store sono molto appaganti (sostituite pure Juventus con Milan, Inter, Roma, Napoli: il concetto non cambia).
Ciascuno deve fare il suo e se è il caso deve adattarsi ai tempi che cambiano.
Non si chiede alla SBE di fare manga o comics (nel senso di copiarne lo stile, i disegni...), ma solo di tenere conto delle istanze dei lettori che li acquistano che evidentemente vi trovano qualcosa di interessante.
Se quel qualcosa può essere proficuamente travasato in una serie Bonelli, perché non farlo?

Intanto Strepa, il marketing comune delle tazze potrebbe permettere di avvicinare qualche lettore, oltre a incamerare introiti per poi anche lanciare qualche serie magari in grande stile.  flower  Wink
Va bene qualche artista di rango internazione a disegnare qualche Zagor color, texone, ma non vedo neanche io questa necessità di lambiccarsi il cervello e concentrare gli sforzi per andare a pescare tra i lettori di manga, che evidentemente fanno parte di un'altra galassia e leggono un altro target di fumetti. Shocked
Poi sempre questo paragone con il Giappone e con i fumetti Manga, quando se in rapporto alla popolazione facciamo il paragone con i comics americani la Bonelli ne esce in maniera titanica.  Very Happy Però sempre a vedere il lato negativo che i Manga vendono di più(In Giappone non in Italia dove i numeri sono modesti). Cerchiamo di saperci valorizzare e esaltare quel poco che abbiamo, senza fare per forza gli esterofili lodando tutto quello che viene da fuori e dall'Oriente in questo caso. pale no-ta

Il merchandising si rivolge a chi è già appassionato, non attrae certo chi non conosce il personaggio: nessuno si comprerebbe una maglietta di Zagor perché gli piace una casacca rossa con un'aquila nera su un tondo giallo sul petto. Va bene per aumentare gli introiti e per fidelizzare il lettore, ma non per attrarne di nuovi.
I lettori li catturi e li mantieni con prodotti all'altezza (non certo come la produzione di questo ultimo periodo) e al passo coi tempi.
Vedi Preacher, qui non è questione di essere esterofili e di lodare tutto quello che viene da fuori, cosa che per altro non ho fatto: a mio parere bisogna sapere trarre insegnamenti, spunti ed idee da tutti, che siano i manga, i comics, il fumetto francese o quello sudamericano.
Ovvio che noi italiani abbiamo le nostre peculiarità ed un nostro stile, ma se la Bonelli avesse continuato a rimanere ancorata al concetto di fumetto degli esordi non avrebbe creato serie come Dylan Dog, Martin Mystére o Nathan Never, che qualche spunto dalla produzione estera l'hanno sicuramente preso. E questi sono personaggi nati negli anni ottanta, trent'anni fa: un'intera generazione è passata da allora e non si può certo dire che tutto sia rimasto uguale.
La SBE faccia la SBE, non produca manga e non disegni al contrario, ma si faccia una domanda: siamo sicuri che il modello di fumetto che propongo oggi sia ancora valido? Oppure va bene per una fascia di lettori, mentre per qualcun altro bisogna inventarsi qualcosa di nuovo?
Qualcosa in questo senso si sta muovendo e ci sono allo studio serie per bambini. Allora, senza andare a pescare, come dici tu, lettori nel piccolo bacino  dei fruitori di manga (sarà anche così, ma tanti piccoli fanno un tanto), non sarebbe sbagliato, a mio avviso, cogliere qualche spunto, qualche idea, anche stilistica, perché no?, da quel genere e dagli altri.
Poi, anch'io preferisco Zagor a Sailormoon, ma ho cinquant'anni: compro Zagor da quando ne avevo dieci e continuerò a comprarlo finché uscirà.
Se non conquisti un lettore da giovane, poi non lo prendi più, e quando i quaranta/cinquantenni di oggi smetteranno di essere clienti la SBE, se non sarà stata capace di rinnovarsi, non avrà lettori.

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
strepa
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1848
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Ospite il Mer 6 Lug 2016 - 11:10

per me concettualmente ha ragione Strepa... ma in generale sono condivisibili anche gli altri vostri pareri.

Però precisiamo alcune cose: quando parlo di Giappone non è per svilire il nostro modo di fare fumetti, assolutamente; io lodavo l'approccio che hanno in quel Paese che è davvero UNICO. Sta cosa che ancora oggi quando vado in edicola e compro Zagor mi vedono come un essere misterioso e che, la stragrande maggioranza degli edicolanti (non ne ho uno di fiducia), non sa manco di cosa parlo quando chiedo che so? Il Magazine di Dragonero... ci fa capire come siamo messi culturalmente. E cosa dire di quelli (immancabili) "ma alla tua età leggi ancora ste cazzate"? Non mi dite che non ve n'è capitato di incontrarne uno. In Giappone (amici che sono andati lì) mi hanno detto che è proprio nella loro cultura avere passioni per fumetti, cartoni e videogame.

Poi per quanto mi riguarda il discorso "manga" non è incentrato sull'imitazione da parte della Bonelli di questo genere (lo avrebbero già fatto se c'era, come dire, "pubblico"), ma con la consapevolezza di cercare altre strade.

"Davvero" ha avuto una vita editoriale particolare: nata sul web, con i disegnatori che se ricordo bene all'inizio non percepivano soldi ed erano dei perfetti sconosciuti, ma che lavoravano con una big del fumetto come la Barbato, era un progetto ambizioso e pieno di rischi. E' quando hanno tentato la strada dell'edicola che non ha avuto un riscontro tale da poter proseguire. Ma era un'occasione come poche. E se "Davvero" fosse stata pubblicata dalla Bonelli? Mi chiedo: secondo voi una come Paola perché è ANDATA in un'altra direzione per pubblicare qualcosa di "diverso"? Perché sa com'è la Bonelli. Con UT è diverso, va visto come un prodotto autoriale, ma la Barbato ha perfettamente ragione quando dice che in Italia non esistono fumetti "shonen" o con tematiche più adolescenziali e intimiste ma fatti da noi! Qui sta il succo del mio ragionamento.

La SBE cerca di individuare il bacino di potenziali lettori tra quelli di Tex. Su 200mila sperano di intercettarne tanti abbastanza da portare avanti una serie. Con Adam Wild non ci sono riusciti. E Adam strizza l'occhio ai lettori appassionati di Tex o al massimo di Zagor di certo non al quindicenne. Ma forse, come dice Strepa, i conti li tireremo tra una ventina di anni... quando la "vecchia guardia" sarà per motivi anagrafici scomparsa, e i "nuovi" lettori non sapranno manco cos'è il fumetto. E se dobbiamo adesso "acchiappare" i teenager non lo faremo con Zagor, Tex o Dylan Dog. E neanche con Dragonero e Orfani. Purtroppo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da doctorZeta il Mer 6 Lug 2016 - 11:25

Davvero tornerà in edicola. Sarei curioso di sapere dopo quanti numeri chiuderà...

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9483
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Walter Dorian il Mer 6 Lug 2016 - 11:51

@strepa ha scritto: se la Bonelli avesse continuato a rimanere ancorata al concetto di fumetto degli esordi non avrebbe creato serie come Dylan Dog, Martin Mystére o Nathan Never, che qualche spunto dalla produzione estera l'hanno sicuramente preso.

Hanno preso spunto dai gusti e le mode cinematografiche del momento non da un modo di fare fumetto all'estero; andavano tanto i film di fantascienza e horror negli anni '80 (Spielberg, Carpenter ecc.) e si sono inventati l'indagatore dell'incubo, del mistero e della fantascienza. Ma l'impronta Bonelli è comunque rimasta impressa: eroe al centro della vicenda, avventura a tutto tondo.

Se vuoi avvicinare anche i lettori manga, io sarei favorevole a portare qualche stella di disegnatore manga a fare qualche albo speciale Bonelli, avvicinerebbe gli stessi mangofili, forse. Ma se bisogna basarsi fare fumetti che ne so, di relazioni amorose e riferimenti pornografici tra adolescenti, allora è meglio finire davvero.
Meglio chiudere restando quello che si è, piuttosto che magari traccheggiare andando avanti altri 10 anni, ma avendo perso la propria peculiarità che ha contraddistinto il marchio Bonelli.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11461
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da doctorZeta il Mer 6 Lug 2016 - 13:02

In realtà si sono seduti ad un tavolo e ne hanno parlato. Questo me lo disse Antonio Serra in persona: si voleva creare una serie per ogni genere e Sergio Bonelli disse chiaramente che si poteva fare tranne il genere rosa e quello erotico. Così nacquero Dylan Dog, Nick Raider e Nathan Never (orrore, giallo e fantascienza)

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9483
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Walter Dorian il Mer 6 Lug 2016 - 13:09

@doctorZeta ha scritto:In realtà si sono seduti ad un tavolo e ne hanno parlato. Questo me lo disse Antonio Serra in persona: si voleva creare una serie per ogni genere e Sergio Bonelli disse chiaramente che si poteva fare tranne il genere rosa e quello erotico. Così nacquero Dylan Dog, Nick Raider e Nathan Never (orrore, giallo e fantascienza)

E mica ho detto il contrario. flower
Hanno inventato un personaggio con i generi del cinema che andavano alla grande all'epoca.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11461
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Ospite il Mer 6 Lug 2016 - 13:12

Walt penso si possa almeno tentare mantenendo l'impianto classico delle proprie serie. Non parlo di fumetti porno. Le storie amorose dipende in che contesto le inserisci. L'avventura si può raccontare in tanti modi. Non è che devi creare il solito personaggio problematico e muscoloso ai limiti del depresso. Oggi c'è poco spazio per l'ironia in genere negli eroi bonelliani, Adam Wild che era finalmente un eroe classico alla Tex non se l'è filato nessuno...

Ma forse se gli autori italiani o la Bonelli non sono ancora pronti ad affrontare certe tematiche non vuol dire che non lo siano i lettori. E in questo caso gli adolescenti li perdi. Anzi, non ce li hai mai avuti, questo è il punto. Negli anni Settanta i ragazzetti si appassionavano a Zagor... e i loro papà leggevano Tex. Oggi i papà, ovvero i trentenni o i quarantenni che hanno figli, sono cresciuti con Nathan Never e Dylan Dog. Il problema che riscontro è loro non riescono a far leggere fumetti a QUESTA generazione... su sta cosa ci rifletto spesso e non trovo tante soluzioni.

Un altro "caso" Dylan Dog non credo accadrà. Però quando mi accorgo che Zero Calcare vende 60mila copie di una sua opera penso che quelle strade alternative di cui parlo ci sono... si deve vedere se anche la Bonelli potrà fare qualcosa. La "questione" manga è solo una cornice, non è che dobbiamo chiamare i mangaka di turno, ma fare i nostri manga... o qualcosa del genere. Si aprirebbero le porte per nuovi autori, nuovo modo di raccontare storie. Magari un'operazione del genere potrebbe essere un flop... o, invece, ottenere un grande successo, ma se non si tenta...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ? - Pagina 3 Empty Re: I manga: un pericolo per Zagor e per i bonellidi in generale ?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum