Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Saresti favorevole se Zagor passasse a un formato 17x23, a colori e a 64 pagine ?

5% 5% 
[ 2 ]
75% 75% 
[ 33 ]
20% 20% 
[ 9 ]
 
Totale dei voti : 44

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da wakopa il Lun 17 Lug 2017 - 15:28

@Guitar Jim ha scritto:Wakopa, non si tratta di onorare la tradizione ma di rispettare, pur in un'ottica di rinnovamento, chi acquistando gli albi ogni mese (compresi i fuori serie) contribuisce a tenere in piedi la SBE o altre case editrici di fumetti.
il rispetto dell'acquirente e' sacro,ma ancor piu' sacro per me e' non modificare assolutamente il formato zenith pale
se proprio si vuole ,si torni al formato progenitore dello zenith e cioe' la striscia benvenuto
avatar
wakopa
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014

Messaggi : 4409
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Spirito senza scure il Lun 17 Lug 2017 - 16:02

La faccenda più inaccettabile in senso assoluto sarebbero le 64 pagine, a meno che non diventi un quindicinale ...
L'unico vantaggio consisterebbe forse nell'eventuale lievitazione del valore collezionistico per il vecchio formato, ma dubito che prima di una quarantina d'anni riusciremmo a trarne benefici. Surprised

_________________________________________________
avatar
Spirito senza scure
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1667
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Abruzzo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Tonka il Lun 17 Lug 2017 - 18:57

No in nessun caso.... perchè intanto preferisco un miliardo e cinquecentotrentasettemiladuecentoventiquattro volte il bianco e nero al colore... secondo perchè storie di 64 pagine sono troppo brevi sempre per i miei gusti e infine rovinare esteticamente la bellezza del formato già esistente stonerebbe un bel po...

Poi se la Bonelli vuole sperimentare ... è giusto che lo faccia ...ma in nuove collane

_________________________________________________
in ordine alfabetico i miei si assoluti

avatar
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3101
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da doctorZeta il Lun 17 Lug 2017 - 19:55

Come mai proprio quel numero? stella2

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
Oscar ZTN miglior forumista
Oscar ZTN miglior forumista

Messaggi : 5886
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Guitar Jim il Lun 17 Lug 2017 - 23:29

@wakopa ha scritto: il rispetto dell'acquirente e' sacro,ma ancor piu' sacro per me e' non modificare assolutamente il formato zenith pale
se proprio si vuole ,si torni al formato progenitore dello zenith e cioe' la striscia

Sacrosanto non modificare il formato Zenith (ci mancherebbe anche quello), ma tornare al formato a striscia la vedo dura....
avatar
Guitar Jim
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 478
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Montebelluna

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da doctorZeta il Lun 17 Lug 2017 - 23:40

Non attirerebbe

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
Oscar ZTN miglior forumista
Oscar ZTN miglior forumista

Messaggi : 5886
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da MASSIMO il Mar 18 Lug 2017 - 13:54

Non attirerebbe affatto...
avatar
MASSIMO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2270
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Sant'Eufemia D'Aspromonte (RC)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 18 Lug 2017 - 14:20

Improponibile.
E' un formato di fumetto ormai datato e sparito a cui la gente non è abituata e che difficilmente prenderebbe. A parte i nostalgici delle stesse.

_________________________________________________
I miei sogni, i miei incubi vanno ancora a 45 giri
avatar
Walter Dorian
DOBLETE SCUDETTO/SUPERCOPPA
DOBLETE SCUDETTO/SUPERCOPPA

Messaggi : 8139
Data d'iscrizione : 03.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da wakopa il Mar 18 Lug 2017 - 15:31

ma sono loro che dicono di voler aiutare la gente che non ha tempo l:o
avatar
wakopa
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014

Messaggi : 4409
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da strepa il Mar 18 Lug 2017 - 17:42

Ho votato "Solo per altre serie Bonelli in particolare quelle nuove, per Zagor NO", ma la risposta è incompleta.
La risposta giusta per me è: NO per la serie mensile e le altre serie ormai classiche (Maxi, Speciale e Color), ma per iniziative nuove (come la miniserie di Cico) o estemporanee, non sono contrario.
A mio parere, in effetti, il nuovo formato calza a pennello per la miniserie di Cico.
Non troppe pagine, tavole un po' più grandi, colore: elementi che mi sembrano giovare all'iniziativa.
Se dovesse nascere qualcosa di nuovo (ho letto da qualche parte che c'è in cantiere una sorta di remake di alcune storie di Zagor), non sarei contrario.
Per quanto già esiste, invece, come detto va bene così com'è ora.

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
avatar
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1573
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio (CO)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Guitarjim1982 il Mar 18 Lug 2017 - 18:30

Non vorrei dire le ultime e classiche "parole famose", ma non modificheranno MAI Zagor. Parlo della serie inedita. Inammissibile. E' un personaggio che si sviluppa nelle trame ampie. Per esempio il color Tex storie brevi sono esperimenti, certo, ma è per i fuoriserie. Però anche Tex ha bisogno di almeno due numeri per delineare una storia nel segno della tradizione.

In linea generale non grido allo scandalo se la Bonelli per altre serie o per quelle in futuro adotterà nuovi formati e un diverso numero di pagine. Dipende da che tipo di storia vuoi raccontare. In America sono decenni che escono storie sulle sessanta pagine e le comprano regolarmente.

In tal proposito mi sono fatto un giretto sulla pagina Facebook di Morgan Lost. In un post di qualche settimana fa loro parlano che le storie saranno più fruibili, veloci ed emozionanti. (Vabbeh e che devono dire).
avatar
Guitarjim1982
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4622
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Preacher il Mar 18 Lug 2017 - 22:39

@Guitarjim1982 ha scritto: In America sono decenni che escono storie sulle sessanta pagine e le comprano regolarmente.

Pagano anche 4 dollari albi che contengono 35 pagine, ma non c'è da ammirarli mica per questo. stella2

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
avatar
Preacher
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3474
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da doctorZeta il Mar 18 Lug 2017 - 22:44

E poi sono abituati...

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
Oscar ZTN miglior forumista
Oscar ZTN miglior forumista

Messaggi : 5886
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Capitan Kidd il Mar 18 Lug 2017 - 23:37

No totale.

Perché la maggior parte dei disegnatori il loro tratto è più esaltato dal bianco e nero.
Sessantaquattro pagine, a meno che non ti chiami Nolitta o GLB Bonelli, è difficilissimo fare storie che si ricordino, epiche o ottime.

Da vedere sempre se saranno episodi autoconclusivi, o se gli albi da 64 pag. avranno il seguito, ma ad ogni modo è una riduzione che fa sì che il potenziale di far uscire una buona storia venga limitato.

E poi è una follia collezionare un formato accanto a un altro di diverso formato del medesimo personaggio.

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
avatar
Capitan Kidd
New Entry
New Entry

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 05.09.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Guitarjim1982 il Mer 19 Lug 2017 - 12:20

@Preacher ha scritto:
@Guitarjim1982 ha scritto: In America sono decenni che escono storie sulle sessanta pagine e le comprano regolarmente.

Pagano anche 4 dollari albi che contengono 35 pagine, ma non c'è da ammirarli mica per questo. stella2

clap no in effetti su questo no, meglio i prezzi nostri.
avatar
Guitarjim1982
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4622
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Guitarjim1982 il Mer 19 Lug 2017 - 12:40

@Capitan Kidd ha scritto:No totale.

Perché la maggior parte dei disegnatori il loro tratto è più esaltato dal bianco e nero.
Sessantaquattro pagine, a meno che non ti chiami Nolitta o GLB Bonelli, è difficilissimo fare storie che si ricordino, epiche o ottime.

Da vedere sempre se saranno episodi autoconclusivi, o se gli albi da 64 pag. avranno il seguito, ma ad ogni modo è una riduzione che fa sì che il potenziale di far uscire una buona storia venga limitato.

E poi è una follia collezionare un formato accanto a un altro di diverso formato del medesimo personaggio.

Se ci limitiamo a Zagor il tuo discorso lo sottoscrivo,

Però penso che cambiare formato per quanto riguarda le pagine possa essere positivo SOLO se le storie siano pensate apposta per essere veloci e incisive. Tipo un serial televisivo di quaranta minuti rispetto a un film di un'ora e mezzo. In questi giorni ho letto un paio di numeri di Mermaid Project e lo sceneggiatore (De Oliveira) è davvero bravissimo a condensare le storie in un numero di pagine limitato rispetto al fumetto bonelliano. Se vi capita leggetelo. Naturalmente cresciuti a pane e Nolitta (La marcia della disperazione docet) uno non può pensare minimamente di cambiare formato. E, come detto, io sarei contrario, soprattutto per quanto riguarda i personaggi classici (Cico fa eccezione, ci può stare).

Allargo il discorso e vi chiedo: non è che il successo delle serie televisive (un successo innegabile) cambierà in futuro il modo di sceneggiare in Bonelli? Mi spiego: gli autori si staccheranno dal consolidato schema romanzo lungo delle storie di Zagor e Tex (e pure Mister No) a favore di avventure fruibili più velocemente (il film e il serial televisivo di cui parlavo sopra)? E tutto ciò intaccherà la qualità? Però se l'autore è bravo si possono scrivere storie non lunghe ma buone? Mi viene in mente Storia del West, che era a capitoli autoconclusivi, seppur con una specie di continuity interna allacciata ai personaggi della famiglia MacDonald. Eppure D'Antonio nel pieno boom di Tex e quando l'avventura western bonelliana era concepita soltanto in storie di almeno trecento pagine se ne esce con una serie del genere... insomma, niente di nuovo sotto il sole, direi. Più che Sclavi o Berardi, sta a vedere che il vero rivoluzionario fu proprio D'Antonio.
avatar
Guitarjim1982
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4622
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Tonka il Mer 19 Lug 2017 - 17:21

@doctorZeta ha scritto:Come mai proprio quel numero? stella2
è il primo un po' altino...che mi è venuto in mente stella2 stella2

_________________________________________________
in ordine alfabetico i miei si assoluti

avatar
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3101
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Kramer76 il Mer 19 Lug 2017 - 19:30

@doctorZeta ha scritto:Non attirerebbe

il libretto degli assegni è a striscia

anche quello dei buonipasto
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2156
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Nel bunker

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da doctorZeta il Mer 19 Lug 2017 - 23:09

@Guitarjim1982: non credo che alla SBE cambieranno modo di sceneggiare. Se non lo hanno fatto con Berardi, non credo lo faranno in futuro

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
avatar
doctorZeta
Oscar ZTN miglior forumista
Oscar ZTN miglior forumista

Messaggi : 5886
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Walter Dorian il Gio 20 Lug 2017 - 15:07

@Guitarjim1982 ha scritto:

Però penso che cambiare formato per quanto riguarda le pagine possa essere positivo SOLO se le storie siano pensate apposta per essere veloci e incisive. Tipo un serial televisivo di quaranta minuti rispetto a un film di un'ora e mezzo.

Dove sta scritto che è più incisiva ?
Incisiva è la storia memorabile, quella che ti rimane scolpita e che hai voglia di rileggere.
Francamente a me le storie memorabili su Zagor sono quasi tutte dai 3 albi in su.
Il serial televisivo che è più incisivo di film memorabili come Il cacciatore o Arancia meccanica ?

Renderli più fruibili ? Se le fanno per renderle più fruibili a chi non ha tempo, o a chi non ha la pazienza di seguire una storia sviluppata su 94 pag., sono questi fruitori che dovrebbero cercarsi un altro hobbby.

_________________________________________________
I miei sogni, i miei incubi vanno ancora a 45 giri
avatar
Walter Dorian
DOBLETE SCUDETTO/SUPERCOPPA
DOBLETE SCUDETTO/SUPERCOPPA

Messaggi : 8139
Data d'iscrizione : 03.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da falask75 il Gio 20 Lug 2017 - 15:33

@Walter Dorian ha scritto:
@Guitarjim1982 ha scritto:

Però penso che cambiare formato per quanto riguarda le pagine possa essere positivo SOLO se le storie siano pensate apposta per essere veloci e incisive. Tipo un serial televisivo di quaranta minuti rispetto a un film di un'ora e mezzo.

Dove sta scritto che è più incisiva ?
Incisiva è la storia memorabile, quella che ti rimane scolpita e che hai voglia di rileggere.
Francamente a me le storie memorabili su Zagor sono quasi tutte dai 3 albi in su.
Il serial televisivo che è più incisivo di film memorabili come Il cacciatore o Arancia meccanica ?

Renderli più fruibili ? Se le fanno per renderle più fruibili a chi non ha tempo, o a chi non ha la pazienza di seguire una storia sviluppata su 94 pag., sono questi fruitori che dovrebbero cercarsi un altro hobbby.

quoto dorian

_________________________________________________
se zico ha giocheto con i guanti, il mio aristoteles giocherà col cappotto
avatar
falask75
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3203
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Viareggio

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Tonka il Gio 20 Lug 2017 - 17:12

Non ho letto tutta la discussione e magari ne avete parlato ma non è che restringendo il formato e eliminando pagine significhi fare solo storie brevi perchè nel caso di una serie dove la storia si sviluppa per più albi significhrebbe per noi storie che si protraggono per più mesi e per loro avere meno sceneggiatori e disegnatori

_________________________________________________
in ordine alfabetico i miei si assoluti

avatar
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3101
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Guitarjim1982 il Gio 20 Lug 2017 - 18:28

@Walter Dorian ha scritto:
@Guitarjim1982 ha scritto:

Però penso che cambiare formato per quanto riguarda le pagine possa essere positivo SOLO se le storie siano pensate apposta per essere veloci e incisive. Tipo un serial televisivo di quaranta minuti rispetto a un film di un'ora e mezzo.

Dove sta scritto che è più incisiva ?
Incisiva è la storia memorabile, quella che ti rimane scolpita e che hai voglia di rileggere.
Francamente a me le storie memorabili su Zagor sono quasi tutte dai 3 albi in su.
Il serial televisivo che è più incisivo di film memorabili come Il cacciatore o Arancia meccanica ?

Renderli più fruibili ? Se le fanno per renderle più fruibili a chi non ha tempo, o a chi non ha la pazienza di seguire una storia sviluppata su 94 pag., sono questi fruitori che dovrebbero cercarsi un altro hobbby.

Incisiva nel senso che colpisca i lettori. Attenzione non sto parlando mai di capolavoro. Incisiva nel ritmo, nella costruzione della sceneggiatura, nel modo di raccontare... visto che tu e molti altri ritenete che 64 pagine siano poche per sviluppare storie degne, io di questo parlavo. Se non risultano incisive in termini positivi che senso avrebbe scriverle? L'esempio di Zagor che citi, cioè dei tre albi, va circoscritto al tipo di personaggio e contesto narrativo... ne abbiamo parlato. Poi altro discorso è PREFERIRE le storie lunghe.

La storia della fruibilità è una cosa che disse Burattini ma credo (spero) che non sia solo per quello che intendono cambiare formato in termini di pagine. E' come si racconta una storia a fare la differenza. E tutto questo discorso dovrebbe riguardare Morgan e non Zagor comunque.

Guarda io adoro Kubrick, figuriamoci, sfondi una porta aperta, ma hai mai visto Breaking Bad? Altamente memorabile. Poi ti dirò un'altra cosa (e qui parlo sempre in termini di sceneggiatura): io ho la passione per la scrittura e posso dirti che ci sono episodi di Law & Order - Unità vittime speciali PERFETTI. Che cosa voglio dire? Che sono capolavori? Per quanto riguarda lo script sì.
avatar
Guitarjim1982
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4622
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Guitarjim1982 il Gio 20 Lug 2017 - 18:41

Però secondo me ci sono cose che bisogna specificare meglio.

La Bonelli cambierà formato? No. Assolutamente. SOLO Morgan Lost riduce le pagine. Per il futuro non si escludono altri esperimenti del genere, ma questo è un altro discorso.

Zagor è meglio nelle storie lunghe? Certo, è un tipo di fumetto che ha bisogno di una narrazione ad ampio respiro. Non si DISCUTE.

Le storie lunghe sono sempre le migliori? ASSOLUTAMENTE NO. Leggetevi Storia del West. In 94 tavole D'Antonio ha fatto la storia del fumetto. Ci sono albi di questa saga entrati nell'immaginario collettivo insieme a quelli lunghi di Tex come "La cella della morte".

Maggiore fruibilità equivale a minore qualità? Dipende. Non sempre è così. Siamo abituati a Internet e ai contenuti condivisi velocemente. Tutto viaggia a una velocità maggiore, è inutile negarlo, e spesso la qualità può risentirne. Su questo sono d'accordo. La fruibilità, se intesa in senso spregiativo, può essere deleteria. Ma non erano fruibili pure le strisce degli anni Cinquanta? Eppure quelle storie di Tex erano divertenti, belle da leggere. Nella serie Blek la storia de Gli Uomini Lince è perfetta ed è appena 75 pagine. E potrei citarne altre.

Berardi decise di proporre Julia in albi di 126 tavole perché aveva bisogno di maggior spazio per delineare meglio i caratteri dei personaggi, voleva dare importanza alla scrittura, alle didascalie (cosa inversa da quanto fece con Ken Parker). Insomma le classiche 94 pagine erano poche per lui. Ed aveva ragione, ma Julia è pensato per quel tipo di formato. Ora non so se Morgan Lost potrà ricevere beneficio da questa riduzione, però chi sono io per dire che le prossime storie saranno inferiori? Bisogna leggerle, come sempre, per valutare. Per me è importante COME si scrive e CHI è che scrive.
avatar
Guitarjim1982
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4622
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Capitan Kidd il Gio 20 Lug 2017 - 21:48

@Guitarjim1982 ha scritto:
@Capitan Kidd ha scritto:No totale.

Perché la maggior parte dei disegnatori il loro tratto è più esaltato dal bianco e nero.
Sessantaquattro pagine, a meno che non ti chiami Nolitta o GLB Bonelli, è difficilissimo fare storie che si ricordino, epiche o ottime.

Da vedere sempre se saranno episodi autoconclusivi, o se gli albi da 64 pag. avranno il seguito, ma ad ogni modo è una riduzione che fa sì che il potenziale di far uscire una buona storia venga limitato.

E poi è una follia collezionare un formato accanto a un altro di diverso formato del medesimo personaggio.

Se ci limitiamo a Zagor il tuo discorso lo sottoscrivo,

Però penso che cambiare formato per quanto riguarda le pagine possa essere positivo SOLO se le storie siano pensate apposta per essere veloci e incisive. Tipo un serial televisivo di quaranta minuti rispetto a un film di un'ora e mezzo. In questi giorni ho letto un paio di numeri di Mermaid Project e lo sceneggiatore (De Oliveira) è davvero bravissimo a condensare le storie in un numero di pagine limitato rispetto al fumetto bonelliano. Se vi capita leggetelo. Naturalmente cresciuti a pane e Nolitta (La marcia della disperazione docet) uno non può pensare minimamente di cambiare formato. E, come detto, io sarei contrario, soprattutto per quanto riguarda i personaggi classici (Cico fa eccezione, ci può stare).

Allargo il discorso e vi chiedo: non è che il successo delle serie televisive (un successo innegabile) cambierà in futuro il modo di sceneggiare in Bonelli? Mi spiego: gli autori si staccheranno dal consolidato schema romanzo lungo delle storie di Zagor e Tex (e pure Mister No) a favore di avventure fruibili più velocemente (il film e il serial televisivo di cui parlavo sopra)? E tutto ciò intaccherà la qualità? Però se l'autore è bravo si possono scrivere storie non lunghe ma buone? Mi viene in mente Storia del West, che era a capitoli autoconclusivi, seppur con una specie di continuity interna allacciata ai personaggi della famiglia MacDonald. Eppure D'Antonio nel pieno boom di Tex e quando l'avventura western bonelliana era concepita soltanto in storie di almeno trecento pagine se ne esce con una serie del genere... insomma, niente di nuovo sotto il sole, direi. Più che Sclavi o Berardi, sta a vedere che il vero rivoluzionario fu proprio D'Antonio.

Le serie televisive andavano bene anche negli anni ottanta, cito per es. La signora in giallo, I robinson, Baywatch, eppure nessuno si è sognato di adattarsi al formato mini per imitare il modo di sceneggiare delle serie televisive.
Che poi il modo di sceneggiare e lo script, quando devi mandare un copione davanti la macchina da presa, e quando lo devi mandare al disegnatore che ti fa la storia è diverso, non c'entra.

Io più semplicemente credo Guitarjim82, che ormai gli autori invece di osare e sforzarsi a fare storie più lunghe, fanno i loro prodotti in base a come va la massa. Una massa che purtroppo va sempre più di fretta, inebetita, superficiale, che legge e già dopo due giorni ha già dimenticato la storia, una massa a cui pesa anche leggere 94 tavole e allora ecco che ti riduco le pagine degli albi.
Tu citi d'Antonio come esempio positivo, io ti cito Bella e Bronco 64 pagine, serie che andò fallita dopo poco.
Le strisce e storie brevi non capisco perché porti l'esempio di Tex, io ti porto quelle di Zagor e ti posso dire che quelle prime scritte da Gian Luigi Bonelli e qualcuna da Ferri, causa eccesso brevità furono di una banalità atroce.
Incisive in quanto a banalità, a essere trasandate nella costruzione della trama e nei finali mozzati, questo sì.

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
avatar
Capitan Kidd
New Entry
New Entry

Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 05.09.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Formato 17x23, a colori e a 64 pagine: pro o contro ?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum