L'araldo di Cromm (n.621/622)

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da kit carson il Dom 7 Mag 2017 - 20:55

@Walter Dorian ha scritto:
@kit carson ha scritto:SPOILER
Burattini non riesce proprio a fare a meno dello spiegazionismo, è decisamente più forte di lui, è parte del suo DNA, questa è una sua caratteristica intrinseca.
Comunque in questo caso l'ho trovato più accettabile che in altri racconti, in quanto, per la complessità della vicenda storica, dei flashback erano necessari.

Io no, Marco; perché come ha scritto Liberty S.Sam, in una storia molto breve metterci tutto questo spiegazionismo e flashback la fluidità della storia viene spezzata ancora di più rispetto a un racconto più lungo.
La vicenda del passato di Lucius era intricata, ma si poteva benissimo sintetizzare e accorciare di molto.


Sono d'accordo sul fatto che in generale lo spiegazionismo toglie fluidità alla storia, però in questo specifico caso non l'ho trovato pedante. Chiaramente se c'è ne fosse stato meno, dando più spazio alla pura azione l'avrei preferito, comunque non mi ha dato fastidio
kit carson
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Jeremiah Johnson il Dom 7 Mag 2017 - 21:07

@kit carson ha scritto:
Sono d'accordo sul fatto che in generale lo spiegazionismo toglie fluidità alla storia, però in questo specifico caso non l'ho trovato pedante. Chiaramente se c'è ne fosse stato meno, dando più spazio alla pura azione l'avrei preferito, comunque non mi ha dato fastidio

E più non vi darà fastidio, più lui continuerà imperterrito... pipeee

_________________________________________________
Sky his is ceiling,
grass his is bed,
a saddle is the pillow
for a cowboy's head.
Where the eagles scream
and the catamounts squall,
the cowboy's home
is the best of all.
Jeremiah Johnson
Jeremiah Johnson
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Devil Mask il Lun 8 Mag 2017 - 9:12

Una bella storia nulla di trascendentale, dove l'azione è bilanciata e alternata molto bene con la parte storica. Ben delineato Lucius come personaggio e buono il racconto di Jack O'Lantern col diavolo.
Un finale pieno d'azione tambureggiante dove assistiamo a Zagor che è una furia e che fa intendere che ci sarà una scia sugli eventi della motivazione dell'apparizione delle banshee e sul passato e origini irish di Zagor.
Straordinari i disegni che come la panna sul gelato danno un tocco di atmosfera lugubre e dark alla storia, bravo Piccininno. Exclamation

Storia 7
Disegni 8


Ultima modifica di Devil Mask il Lun 8 Mag 2017 - 9:40, modificato 1 volta

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3345
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da chinaski89 il Lun 8 Mag 2017 - 9:19

Redford ha scritto:
@kit carson ha scritto:
Sono d'accordo sul fatto che in generale lo spiegazionismo toglie fluidità alla storia, però in questo specifico caso non l'ho trovato pedante. Chiaramente se c'è ne fosse stato meno, dando più spazio alla pura azione l'avrei preferito, comunque non mi ha dato fastidio

E più non vi darà fastidio, più lui continuerà imperterrito... pipeee

Beh se non gli ha dato fastidio mica deve lamentarsi per fare un piacere a te no? *.*

In ogni caso non credo che le critiche possano fare molto, Burattini scrive così e qui a me è piaciuto molto al netto dei soliti difetti
chinaski89
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3242
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 8 Mag 2017 - 15:58

Dal blog di Burattini. Parla più dell'esordio di Piccininno e fa capire anche lui che un seguito ci sarà di sicuro.

http://morenoburattini.blogspot.it/2017/05/laraldo-di-cromm.html

E' in edicola già da qualche giorno “L'araldo di Cromm”, l’albo di Zagor n° 622 (Zenith 673), datato maggio 2017. La copertina è opera di Alessandro Piccinelli. I testi sono miei e i disegni interni di Giuliano Piccininno. Si tratta della seconda e ultima parte di un racconto iniziato sull'albo precedente.

Questa storia segna il debutto sulle pagine dello Spirito con la Scure di un disegnatore che conosco da anni e che ho sempre apprezzato per il suo talento umoristico, ma che ha dimostrato la sua versatilità mettendosi a un certo punto al servizio di Dampyr. Giuliano è cresciuto nella cosiddetta "scuola salernitana" (quella che ha laureato talenti quali Roberto De Angelis, Bruno Brindisi, Daniele Bigliardo, Luigi Siniscalchi, Raffaele Della Monica, Beppe De Nardo). Nato a Giffoni Valle Piana (Salerno) nel 1960, Giuliano Piccininno esordisce nel 1983 disegnando la space-opera "Storia di altri mondi" per le pagine di "Trumoon", la prozine salernitana che ha il merito di aver rappresentato una vera e propria fucina di giovani autori. Dopo aver conseguito la qualifica di scenografo presso l'Accademia di Belle Arti, nel 1984 viene chiamato da Max Bunker, a illustrare Alan Ford (a cui si dedica fino al 1987). In coppia con il fratello Giorgio, realizza alcuni racconti per le Edizioni Cioè. Suoi sono i testi e disegni di "Bravestarr", edito da Mondadori. Su script di Sauro Pennacchioli cura la parte grafica di molte avventure dei “Master of the Universe” apparse su Magic Boy. Sul mensile comico "Only West Baby" scrive e illustra la serie "Texas Strangers". Portano la sua firma anche alcuni episodi di Tiramolla editi da Vallardi. Nel 1992 crea "Ozzy" per la testata umoristica Star Comìx. Nel 2000 entra a far parte dello staff di “Dampyr”, della Bonelli. Piccininno, che oggi vive in Veneto, alterna l’attività di fumettista con quella di insegnante.

Sono particolarmente lieto di aver tenuto io a battesimo Giuliano su Zagor, e di averlo fatto con una storia che lo stesso disegnatore ha "scelto" come a lui congeniale fra altre che gli avevo proposto. Dato che ci frequentiamo da oltre vent'anni, è capitato più volte di parlare fra noi di un possibile albo di Cico che io gli avrei affidato volentieri visto quant'è bravo come umorista. In novembre Piccininno sarà in edicola davvero con un Cico, anche se scritto per lui da Tito Faraci (l'ultimo volume di una miniserie di sei episodi di cui presto parleremo più diffusamente anche su questo blog). Poi lo riavremo su Zagor.

Se avete già letto la storia saprete che nel finale si allude a una possibile continuazione: c'è qualcosa (forse) di non ancora rivelato nel passato dello Spirito con la Scure. Le origini irlandesi di Patrick Wilding potrebbero essere state contaminate da un contatto con la setta dei Servi di Cromm? Chissà. Di sicuro, trovo molto affascinanti le leggende dell'Isola Verde e i miti celtici. Vedremo. Magari potrebbe essere proprio Giuliano a raccontare un eventuale seguito insieme a me.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11538
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da MASSIMO il Lun 8 Mag 2017 - 20:20

@kit carson ha scritto:SPOILER
............................. lascerei il tutto come è adesso. Rimestare nuovamente il passato è un esercizio molto difficile, che se non fatto con la dovuta dovizia, comporta dei risultati decisamente insoddisfacenti e potrebbe comportare lo stravolgimento del background del nostro eroe di cui non ne sento assolutamente il bisogno, in quando mi sembra che vada già benissimo così come è adesso.
Penso che queste ultime vignette abbiano principalmente lo scopo di incuriosire il lettore e di allettarlo con una possibile storia interessante. Pero' questa tipologia di avventura non mi aggrada, si possono scrivere bellissimi racconti anche senza tirare in ballo un tema così delicato e rischioso come il passato di Zagor..............
Mi trovi completamente d'accordo no-ta
MASSIMO
MASSIMO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3166
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Sant'Eufemia D'Aspromonte (RC)

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da L'uomo lupo il Mar 9 Mag 2017 - 14:18

Concordo, già ne "L'eroe di Darkwood " ... ora fermiamoci qui.
L'uomo lupo
L'uomo lupo
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 888
Data d'iscrizione : 20.11.16

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Devil Mask il Mar 9 Mag 2017 - 15:34

@L'uomo lupo ha scritto:Concordo, già ne "L'eroe di Darkwood " ... ora fermiamoci qui.

Forse Il RE di Darkwood, volevi dire(Zagor racconta). Wink

_________________________________________________
Maurizio
Devil Mask
Devil Mask
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3345
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Isola della Scala(VR)

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da MASSIMO il Mar 9 Mag 2017 - 18:52

@Devil Mask ha scritto:
@L'uomo lupo ha scritto:Concordo, già ne "L'eroe di Darkwood " ... ora fermiamoci qui.

Forse Il RE di Darkwood, volevi dire(Zagor racconta). Wink
stella2 stella2
MASSIMO
MASSIMO
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3166
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Sant'Eufemia D'Aspromonte (RC)

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Gio 11 Mag 2017 - 16:18

@wakopa ha scritto: quel NO proprio a "zagor racconta" si riallaccia,restituendo uno zagor iracondo e scontroso quando si prova a scavare nel suo passato
e non quello new age che sorvola i ponti arcobaleni della pacificazione o si fa instradare dalle maghette stella2

Non mi riferivo a quel NO di Zagor , che magari serve per tranquillizzare il lettore ...ma al possibile sviluppo in chiave eroe predestinato di origine Irlandese ecc. ecc. che non  sopporterei ulteriormente !

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte...

... e se la verità e la giustizia scivolano tutte da una parte la vendetta vale quanto la giustizia e Zagor ( il suo Clone )  è solo un povero idealista preso per i fondelli da una ( voluta ) realtà molto più manichea e miseramente  banale. INACCETTABILE !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da wakopa il Gio 11 Mag 2017 - 16:26



considerando le bordate di critiche ricevute sul tema della predestinazione,dubito che Burattini indugera' in tal senso,
si inventera' qualcosa di diverso credo benvenuto
wakopa
wakopa
Vincitore COPPA ITALIA
Vincitore COPPA ITALIA

Messaggi : 6154
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Gio 11 Mag 2017 - 16:31

Speriamo .... Wink

_________________________________________________
Per me Zagor è morto nel momento in cui  la macchia nel cuore è stata smacchiata, il mito che lasciava l'amaro in bocca è stato addolcito e sopratutto in nome di una insensata presunta coerenza logica la verità e la giustizia sono scivolate tutte da una parte...

... e se la verità e la giustizia scivolano tutte da una parte la vendetta vale quanto la giustizia e Zagor ( il suo Clone )  è solo un povero idealista preso per i fondelli da una ( voluta ) realtà molto più manichea e miseramente  banale. INACCETTABILE !
Liberty Secular Sam
Liberty Secular Sam
FORUMISTA GRINTOSO
FORUMISTA GRINTOSO

Messaggi : 642
Data d'iscrizione : 28.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da L'uomo lupo il Gio 11 Mag 2017 - 19:34

Alcuni post sopra volevo riferirmi allo speciale "Darkwood anno zero", chiedo venia. §'§
L'uomo lupo
L'uomo lupo
SAPIENTONE DI ZAGOR
SAPIENTONE DI ZAGOR

Messaggi : 888
Data d'iscrizione : 20.11.16

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Preacher il Gio 11 Mag 2017 - 23:18

Finito di leggere, e ho letto i vostri commenti e mi trovo in linea con Klain e Dorian. Wink
Purtroppo per quanto la vicenda sia intrigante (il tema delle cospirazioni politiche mi ha sempre affascinato), la storia ricade in alcuni difetti burattiniani come i dialoghi molto fitti o l'eccessivo e inutile spiegazionismo come il segno convenzionale lasciato sulla corteccia con la scure spiegato da Zagor e ripetuto da Cico quando lo soccorre nel finale. pale
Sembra come se Burattini invece che approfondire o far interagire i personaggi, sia preoccupato di parlare lui al lettore con dialoghi però troppo ridondanti.
Mi aspettavo più caratterizzazione nel capo del Klan di Cromm. I flashback poi coprono quasi più pagine rispetto all'azione reale. flower
Storia che secondo me è il preludio a un altro filone dopo quello atlantideo a quello irlandese che affonderà nelle origini di Zagor e nell'esoterismo della terra irlandese, del resto le apparizioni della Banshee e le pozioni non sono state spiegate chiaramente ma lasciate molto in sospeso. flower

Buoni i disegni ma neanche niente di strabiliante Piccininno a dir la verità, altri disegnatori all'esordio mi sono piaciuti di più. Wink

Alla storia un 5,5 ai disegni un 7 pieno

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5277
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Daimon il Ven 12 Mag 2017 - 2:56

La prima parte, contenuta nell'albo Tra i Ghiacci del Nord, era molto partita bene: un inizio adrenalinico, pieno di azione, avversari inusuali e misteriosi etc.
L'albo successivo, invece, anche per forza di cose, ha dovuto abbassare il ritmo della narrazione. Tanti sono i particolari della vicenda da portare a conoscenza del lettore e tanti quindi sono i racconti e le spiegazioni che ne derivano. Il lavoro di documentazione e ricerca che fa da base alla storia è indubbiamente interessante e affascinante. Oltretutto, mi fa sempre piacere apprendere cose nuove grazie ad un fumetto/film/libro. Il risultato complessivo, però, risulta sbilanciato. La parte narrativa relativa a Murphy e Lynch prende il sopravvento rispetto all'azione squisitamente zagoriana. In sostanza: molte parole; poca azione/avventura. Si tratta, a mio avviso, di un problema di proporzioni. Le stesse identiche spiegazioni qui presenti, se diluite in una storia più lunga, sarebbero risultate più piacevoli. Un altro albo da dedicare alla storia quindi (o forse anche solo mezzo) sarebbe bastato allo scopo.
In ogni caso, una storia abbastanza gradevole, ma con un tasso di coinvolgimento emozionale piuttosto basso per i motivi di cui sopra.
Segnalo una minuzia, che forse è un po' da pignolo psicopatico, lo ammetto. La prima vignetta di pagina 48 l'avrei fatta con dei contorni diversi (frastagliati, a mo' di pergamena, per esempio). Dico questo perchè trattasi di un racconto-ricordo (i servi di Cromm impiccati) all'interno di un'altro racconto-ricordo (Aidan Lynch che parla con Lucius Murphy) avente quest'ultimo già, come è giusto, i contorni tondi. Un po' come le espressioni aritmetiche: parentesi tonde all'interno di quelle quadre eccetera.
Stessa cosa dicasi per la vignetta centrale di pagina 27.
È un dettaglio, lo so, ma apprezzo parecchio questo tipo di labor limae.
Da segnalare la gran bella splash page a pagina 92, segno di una volontà, espressa anche con una gabbia libera di Sedioli vista qualche tempo fa, di rinnovare un po' la "grammatica" della narrazione zagoriana. Interventi sporadici del genere, inseriti in un contesto di classica suddivisione della tavola, devo dire che mi risultano molto graditi.
Sempre in tema di disegni, Piccininno buono nella prima parte (Zenith 672), ottimo nella seconda parte (Zenith 673). Sembra quasi che, man mano che disegnava le tavole, guadagnesse sempre maggior confidenza col personaggio. Molto curate e ricche di tratteggio le scene boschive e quelle nel covo dei servi di Cromm. Un buon acquisto, a mio avviso, nella scuderia del Nostro.

Ps: Anche in questa avventura, come nel recente Speciale, arrosto di sgherri fornitoci da Zagor nella più totale nonchalance. Neanche un barlume di riflessione/rimorso. Non erano, evidentemente, "belli" come l'orso bianco.
Daimon
Daimon
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 437
Data d'iscrizione : 24.08.16

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da strepa il Ven 12 Mag 2017 - 11:39

@Daimon ha scritto:Ps: Anche in questa avventura, come nel recente Speciale, arrosto di sgherri fornitoci da Zagor nella più totale nonchalance. Neanche un barlume di riflessione/rimorso. Non erano, evidentemente, "belli" come l'orso bianco.
clap clap

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
strepa
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1851
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da RemovedQuasar il Ven 12 Mag 2017 - 16:42

@strepa ha scritto:
@Daimon ha scritto:Ps: Anche in questa avventura, come nel recente Speciale, arrosto di sgherri fornitoci da Zagor nella più totale nonchalance. Neanche un barlume di riflessione/rimorso. Non erano, evidentemente, "belli" come l'orso bianco.
clap  clap

E' già la seconda setta che Zagor arrostisce clap clap clap
RemovedQuasar
RemovedQuasar
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 131
Data d'iscrizione : 03.07.15

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Walter Dorian il Ven 12 Mag 2017 - 21:51

@Daimon ha scritto:. La parte narrativa relativa a Murphy e Lynch prende il sopravvento rispetto all'azione squisitamente zagoriana. In sostanza: molte parole; poca azione/avventura. Si tratta, a mio avviso, di un problema di proporzioni. Le stesse identiche spiegazioni qui presenti, se diluite in una storia più lunga, sarebbero risultate più piacevoli. Un altro albo da dedicare alla storia quindi (o forse anche solo mezzo) sarebbe bastato allo scopo.

Perfettamente d'accordo, stesso pensiero.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11538
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Preacher il Sab 13 Mag 2017 - 2:59

@Daimon ha scritto:
Segnalo una minuzia, che forse è un po' da pignolo psicopatico, lo ammetto. La prima vignetta di pagina 48 l'avrei fatta con dei contorni diversi (frastagliati, a mo' di pergamena, per esempio). Dico questo perchè trattasi di un racconto-ricordo (i servi di Cromm impiccati) all'interno di un'altro racconto-ricordo (Aidan Lynch che parla con Lucius Murphy) avente quest'ultimo già, come è giusto, i contorni tondi.

Alcune volte le vignette del racconto del flashback avevano i riquadri tondi e tremolanti. flower

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5277
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Smash il Sab 13 Mag 2017 - 10:02

Io concordo molto con Daimon sul Piccininno sempre più in crescendo, sembra che andando avanti e prendendo confidenza ci abbia preso gusto

la presa emotiva di molti flashback con quelle vignette disegnate con atmosfera dark e conturbante è certamente merito suo
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3140
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Thunderman78 il Dom 14 Mag 2017 - 0:31

Letto, bah. I soliti difetti burattiniani, lo stesso schema narrativo dal quale proprio non riesce a variare o a discostarsi: intro, azione, mistero e poi facciamo mettere seduti tutti quanti o qualcuno a raccontare e spiegare.
La storia dura un albo e mezzo, ma è sembrata davvero un mattone per i lunghissimi e ridondanti flashback, intermezzati da scene di buona azione.

Vedere questo uomo dei boschi dare lezioni di storia antica, che parla di fuoco greco, di Impero Bizantino perché è Verybad che glielo avrebbe spiegato fa sorridere. clap
Qui non siamo di fronte a un autore che fa parlare e interagire il personaggio, ma di Burattini smanioso di sfoggiare le sue conoscenze erudite servendosi di Zagor, creando una rottura alla fluidità della narrazione.

Personaggi: poco sfruttate le Banshee(anche se piacerebbe e sono curioso del seguito), ma sembrano gettate nella mischia come riempitivo.
Lucius poco approfondito: picchiatore nella prima parte, narratore nella seconda.

Piccininno ottimi chiaroscuri, bella resa delle scene d'azione. Da migliorare qualche volto di Zagor col muso un po' allungato e qualche anatomia ma è un bell'esordio.

Storia 5,5
Disegni 8

_________________________________________________
http://www.mitiemisteri.it/index.html
Thunderman78
Thunderman78
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1178
Data d'iscrizione : 20.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Preacher il Dom 14 Mag 2017 - 20:29

Concordo, Thund. In quei frangenti è come se parlasse Burattini a noi lettori anziché Zagor. flower
La domanda è come dice spesso Klain: chi controlla il curatore ? flower

Segnalo un refuso grosso come una casa: a pag.55, nella vignetta con scritto "Eire saor"(Irlanda libera) la scritta sul muro più piccola recita "seirbisigh chrome". Cool flower

Chrome, come il motore di ricerca e non come Cromm. Shocked

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5277
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Capitan Kidd il Dom 14 Mag 2017 - 23:03

Buon soggetto, belli alcuni dialoghi e scene d'azione, rovinata da alcune castronerie. Ma vado con ordine.

Punti positivi

° Lo Zagor in azione all'inizio della storia: fulmineo e quando la storia era ancora intrisa di mistero('chi saranno mai i misteriosi incappucciati?', il tutto dava all'azione ancora più adrenalina. Non male anche le scene degli agguati di notte nella foresta nella seconda parte.

° A me i flashback e le ricostruzioni storico-romanzate di Jack O'Lantern più la vicenda di Lucius con i servi di Cromm è piaciuta. Carica di mistero esoterico e con bei dialoghi azzeccati.

° Stranianti e inquietanti le apparizioni all'inizio e nel finale delle Banshee.

Punti negativi

° Alcuni pensieri di Zagor e spiegoni inutili. Quello menzionato da Preacher sul trucco della corteccia ripetuto e spiegato due volte prima da Zagor e poi dall'amico messicano ne è un esempio

° Non si spiega come possa uno come l'araldo, rimanere indenne dopo che indossa una maschera infuocata.

° Nella parte finale l'azione è troppo convulsa e tirata via. Va bene che Zagor è bello quando è fulmineo, ma vederlo in un angoletto schivare una decina di pallottole da un nutrito gruppo di persone facendo tutti quei contorcimenti neanche fosse Spiderman, è stato un po' grottesco.

Disegni

Qualche volto caricaturale, ma l'atmosfera resa è ottima. Promosso Piccininno che spero di rivedere in futuro.

Storia: 6
Disegni: 7

_________________________________________________
Undici uomini sulla cassa del morto, e una bottiglia di rhum!
Capitan Kidd
Capitan Kidd
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 379
Data d'iscrizione : 05.09.16

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Smash il Lun 15 Mag 2017 - 23:46

@Capitan Kidd ha scritto:

° Nella parte finale l'azione è troppo convulsa e tirata via. Va bene che Zagor è bello quando è fulmineo, ma vederlo in un angoletto schivare una decina di pallottole da un nutrito gruppo di persone facendo tutti quei contorcimenti neanche fosse Spiderman, è stato un po' grottesco.

Condivisibile, ma diciamo anche che avversari così anonimi ci hanno messo del loro a metterlo per nulla in difficoltà
Smash
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3140
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Walter Dorian il Mar 16 Mag 2017 - 9:53

@Preacher ha scritto:

Segnalo un refuso grosso come una casa: a pag.55, nella vignetta con scritto "Eire saor"(Irlanda libera) la scritta sul muro più piccola recita "seirbisigh chrome". Cool flower

Chrome, come il motore di ricerca e non come Cromm. Shocked

[size=16]Vero. stella2
Grosso scivolone. [/size
]

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11538
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

L'araldo di Cromm (n.621/622) - Pagina 4 Empty Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum