L'araldo di Cromm (n.621/622)

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da chinaski89 il Mer 5 Apr 2017 - 16:37

Una cosa volevo chiedere: ma solo io ho la sensazione che Burattini abusi troppo della soluzione 'zagor aggrappato per un pelo alla scarpata' ? Mi pare che succeda spessissimo
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3217
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da natural killer il Mer 5 Apr 2017 - 16:41

E io ti chiedo cosa succederebbe, in quella posizione precaria, ad afferrare al volo 70 chilogrammi in caduta libera....

_________________________________________________
the haematologist
avatar
natural killer
FORUMISTA DA LAUREA
FORUMISTA DA LAUREA

Messaggi : 12681
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da chinaski89 il Mer 5 Apr 2017 - 19:04

Ahah non dirlo a me che odio già la soluzione "caduta libera-mi aggrappo alla roccia con una mano" essendo palesemente una cavolata, figurati se gli fai afferrare uno al volo in aggiunta. Però mi pare che con Burattini succeda spesso
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3217
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Claudio L. il Mer 5 Apr 2017 - 19:56

La storia comincia bene, anche se Burattini col fantasy fino ad ora non mi ha mai convinto, o semplicemente ho ancora in mente il genio della lampada, vedremo come prosegue.
I disegni nel complesso mi piacciono, ma ovviamente Piccinino all'esordio deve limare qualche cosa. Del suo Zagor non è il viso ringiovanito che non mi convince (anzi), ma trovo le gambe di Patrick troppo tozze, in particolare coscie troppo prosciuttose (accademia della crusca eccomi stella2 )

_________________________________________________
Mi sono sempre immaginato il paradiso come una specie di biblioteca. - Jorge Luis Borges
avatar
Claudio L.
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5700
Data d'iscrizione : 08.02.15
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Kramer76 il Mer 5 Apr 2017 - 21:40

@chinaski89 ha scritto:Ahah non dirlo a me che odio già la soluzione "caduta libera-mi aggrappo alla roccia con una mano" essendo palesemente una cavolata, figurati se gli fai afferrare uno al volo in aggiunta. Però mi pare che con Burattini succeda spesso

ma che stai a dì, è zagor
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2900
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da kit carson il Mer 5 Apr 2017 - 22:04

SPOILER
Molta bella questa prima parte, la storia è decisamente partita col piede giusto.
Il soggetto è intrigante e condito con il giusto mistero, l'avversario di turno sembra molto tosto e pericoloso, Zagor carismatico e tenace. Inoltre la trama è fluida, si legge che è un vero piacere, coinvolgente e piena di azione.
Nutro favorevoli speranze per il buon proseguo di questa avventura.

Molto belli i disegni di Piccinino, Zagor è ottimamente rappresentato, da migliorare leggermente il volto di Cico, in ogni caso complimenti vivissimi
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Smash il Mer 5 Apr 2017 - 22:55

Buon inizio, spettacolari le urla della banshee e della nonna che sembra più brutta della megera

storia affettuosamente citazionistica al film di Tim Burton, diverte e incanta col cattivone di turno reso in maniera affascinante in un territorio insidioso tra realtà e fantasia, tra horror e gotico, anche se conoscendo Burattini qualcosa mi dice che ci sarà qualcuno dietro le apparizioni del cavaliere oscuro che ha interessi su quelle terre

qualche volto troppo incostante ma promosso Piccininno

avatar
Smash
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2481
Data d'iscrizione : 21.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Marco Felipe il Gio 6 Apr 2017 - 9:56

@natural killer ha scritto:Buon inizio per la nuova storia che si presenta subito movimentata e ricca di azione.
Gestita bene la presenza degli elementi mitologici irlandesi in attesa di scoprire quanto ci sia di "magico" e quanto di più prosaica messa in scena.
La componente grafica appare curata anche se, come già rilevato, si notano ancora incertezze nella continuità della fisionomia dei protagonisti.
Attendiamo il proseguimento per una analisi più approfondita.
Ottimo NK, mi hai risparmiato "fatica": quoto tutto||
avatar
Marco Felipe
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1255
Data d'iscrizione : 31.01.15
Località : sassari

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da wakopa il Gio 6 Apr 2017 - 11:28

@Kramer76 ha scritto:
la nonna è la fotocopia di NONNA HANU (oscure presenze)  clap  §'§
"coraggio nonna scatenate gli spiriti che giacciono in fondo al pozzo!"
Esortazione che se la gioca con l'indimenticabile "wow e doppio wow" per la vaccata zagoriana di tutti i tempi  scratch  clap



ma torniamo alla storia:
L'incipit e' un manifesto omaggio sia nei dialoghi che nelle espressioni ai siparietti di un tempo tra zagor e la versione di Cico piu' imbranata e balorda
e diciamo che Burattini e Piccininno riescono sufficientemente nell'intento;
davvero bravo questo Piccininno nei dinamismi,surclassa sotto questo aspetto buona parte della scuderia zagoriana,e almeno per me questo basta a colmare ampiamente ancora qualche incertezza che si affaccia in talune espressioni dei protagonisti ,il suo e' uno zagor evidentemente piu' giovanile,ma almeno si mantiene tale in tutte le vignette  *.*  Exclamation

altrettanto riuscita la scena inquietante in cui si appalesa l'araldo di Cromm dietro la finestra Surprised no-ta

insomma abbastanza per giudicare i disegni,forse ancora poco per giudicare la sceneggiatura -
non manca il tipico periodo prolisso burattiniano a pag.66 seconda vignetta cosi' innaturale e artefatto...  Shocked  benvenuto
avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5255
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Tonka il Gio 6 Apr 2017 - 14:01

Non leggo i vostri commenti per non perdermi la sorpresa ... infatti per rito ...lo zagor lo porta mia figlia ..e quindi niente fino a domani sera...ma oggi andando a comprare Julia e Durango non ho resistito alla tentazione di sfogliare per 4 secondi la parte finale della Banshee...così solo per controllare i disegni di Piccininno che mi hanno impressionato positivamente ...molto positivamente. no-ta

_________________________________________________
JOEVITO NUCCIO: colui che disegna l'anima a Zagor
avatar
Tonka
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3707
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Walter Dorian il Gio 6 Apr 2017 - 14:46

Anche io sono rimasto molto impressionato dai disegni: un dinamismo notevole, soprattutto nelle scene di volteggio di Zagor tra gli alberi. Bello questo Zagor "baldo giovane" e snello, e costante in tutte le tavole come resa.
Poco per giudicare per quanto riguarda la storia; c'è buon ritmo e una buona dose d'azione, da vedere come Burattini svelerà in modo misterioso le figure della banshee e del cavaliere.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.10 - LA RIVISTA
avatar
Walter Dorian
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 9650
Data d'iscrizione : 03.01.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Ramath il Gio 6 Apr 2017 - 16:19

Confesso una mia lacuna.
Non conoscevo e non conosco Giuliano Piccininno.
Orbene, quando si diffuse la notizia del suo prossimo avvento su Zagor, fui incuriosito di vedere come se la sarebbe cavata.
E mi documentai in giro.
L'esordio di un nuovo disegnatore su Zagor desta sempre un senso di novità, considerando anche il fatto che gli esordi si stanno moltiplicando negli ultimi tempi.
Detto questo, ed anche se il lavoro di Giuliano va considerato con maggior approfondimento solo al termine dell'intera storia, ci sono secondo me nel suo stile, alcune cose parecchio accattivanti che piacciono.
La vignetta sotto è una dimostrazione: WoW mi sono detto, che bravo!, ma piu' in generale l'atmosfera ricreata dal buon Giuliano , è consona a Zagor.
E dire che il "furbo" Burattini l'aveva messo di fronte ad un inizio assai preoccupante : disegnare Zagor tra i banchi di nebbia.
Facile a dirsi, difficile a realizzarsi senza scadere nel banale.
Piccinnino attraversa questa "fatica" con perizia, quasi non ci rendiamo conto di cio' ma sappiamo che c'è la nebbia, la tocchiamo quasi, è impalpabile, niente da dire, bravo è bravo.
Anche sui primi piani dei personaggi a corollario della storia, il tratto è assai deciso e dettagliato.
Non so perchè, ma a me ha ricordato gli Esposito Bros...!
Magari non c'entra nulla, ma ho avuto questa sensazione.
Qualche "pecca" veniale all'esordio non la si puo' però risparmiare, magari un consiglio così tanto per...!
Cico secondo me, va disegnato piu'...grasso e Zagor deve avere un volto piu' vissuto, una faccia di chi ne ha passate di tutti i colori.
E soprattutto è un eroe possente, epico, quasi mitologico per tutti, umanissimo per chi lo segue da sempre.
Sono certo che la lettura dei prossimi albi, ci riserverà ancora tante sorprese e qualche altro WoW.


_________________________________________________
IL FONDATORE DI ZTN SONO IO!
E' BENE CHE LO RICORDIATE SEMPRE! no-ta  Cool
avatar
Ramath
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2415
Data d'iscrizione : 02.01.14
Località : Mascalucia (CT),ad un passo da Darkwood

Visualizza il profilo http://zagortenay.forumattivo.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Daimon il Gio 6 Apr 2017 - 16:31

Poco da dire per questo inizio di storia, se non che promette molto bene. Mi piace, per ora, praticamente tutto: l'ambientazione, le tematiche fantastiche-orrorifiche, lo stile del disegno e l'inizio parecchio scoppiettante.
Spero solo che non si riveli essere una puntata di Scooby Doo. Intendo quando, puntualmente, alla fine smascherano il mostro/fantasma/entità di turno ed esclamano: "Ma è Jimmy, il custode della biblioteca!". Very Happy
avatar
Daimon
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 24.08.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da natural killer il Gio 6 Apr 2017 - 16:44

Una via di mezzo è difficilmente ipotizzabile.
O si mantiene la via fantastica fino alla fine o, se si cerca una soluzione razionale, si rischia l'effetto Jimmy alla Scooby Doo.
Da quanto abbiamo potuto vedere finora la Banshee presenta caratteristiche che fanno pensare più al metafisico che al reale (salvo ipotizzare vapori ipnotici nelle nebbie o artificiose messinscene) mentre la coppia di assassini è apparsa viceversa assai materiale. L'araldo di Cromm finora resta nel mezzo di una ambiguità che può indirizzarsi tanto al fantastico che al reale.
Stiamo a vedere e godiamoci la storia che, se mantiene il ritmo e la tensione narrativa di questo primo mezzo albo, non dovrebbe deluderci comunque vada a finire.

_________________________________________________
the haematologist
avatar
natural killer
FORUMISTA DA LAUREA
FORUMISTA DA LAUREA

Messaggi : 12681
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Daimon il Gio 6 Apr 2017 - 16:58

Già, probabilmente sarà comunque una bella storia anche laddove finisse alla Scooby Doo.
avatar
Daimon
MATRICOLA DEL FORUM
MATRICOLA DEL FORUM

Messaggi : 413
Data d'iscrizione : 24.08.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da RemovedQuasar il Mer 12 Apr 2017 - 9:09

L'inizio promette molto bene! Mitologia irlandese...mmmh godo <3 <3 <3

E' il primo numero disegnato da Piccinino? Bè, è bravo veramente! Complimenti!

avatar
RemovedQuasar
Novellino del forum
Novellino del forum

Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 03.07.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da lukas luke il Mer 12 Apr 2017 - 21:44

Domenica ho fatto quattro chiacchiere con Giuliano Piccininno a Vercelli.
Tipo molto simpatico e alla mano, ma questo lo sapevo già avendolo conosciuto l'anno scorso ad Albissola.


_________________________________________________
Il blog del gatto con la scure   hate-ok
http://ilgattoconlascure.blogspot.com/

x6x2

BACHECA DEI TROFEI VINTI A FEBBRE A 90

50238 post nel vecchio forum
avatar
lukas luke
vincitore SCUDETTO/CHAMPIONS/EUROPEO
vincitore SCUDETTO/CHAMPIONS/EUROPEO

Messaggi : 13848
Data d'iscrizione : 03.01.14
Località : Last Chance Hotel

Visualizza il profilo http://ilgattoconlascure.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Liberty Secular Sam il Mer 26 Apr 2017 - 11:04

Ottime premesse sia sul piano narrativo che grafico ....
avatar
Liberty Secular Sam
ZTN BABY
ZTN BABY

Messaggi : 217
Data d'iscrizione : 28.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da natural killer il Lun 1 Mag 2017 - 12:48

La storia procede speditamente tra l'azione, con uno Zagor assoluto protagonista e la ricostruzione delle circostanze che hanno portato agli sviluppi attuali della storia. Spiegazionismo abbondante, ma necessario, toni eruditi nel prof. che ricostruisce una parte della storia d'Irlanda cancellata dalla damnatio memoriae (!!!).
Epilogo scontato, ma finale aperto con Zagor che ha la meglio sugli avversari e ha sperimentato l'incontro ravvicinato con le Banshee aprendo la possibilità a ulteriori sviluppi, prontamente negati dallo Spirito con la Scure ma realisticamente paventati da Cico in chiusura dell'albo.
A proposito di Cico... presente ma ininfluente se non per l'ultima battuta conclusiva.
Giuliano Piccininno, al suo esordio su Zagor, conferma quanto di buono fatto vedere nel primo albo.

Complessivamente storia piacevole che sconfina nel magico e nel sovrannaturale senza togliere il giusto spazio alla componente umana dei vari antagonisti.

_________________________________________________
the haematologist
avatar
natural killer
FORUMISTA DA LAUREA
FORUMISTA DA LAUREA

Messaggi : 12681
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da strepa il Mar 2 Mag 2017 - 7:59

Nel complesso storia discreta, in cui Zagor è molto attivo e reattivo (anche troppo, come quando prende al volo un tizio che cade dalla scogliera, mentre è aggrappato alla roccia, per miracolo, con una mano sola!), mentre Cico è poco più di una comparsa.
La storia è quasi più un preludio ad un seguito (che sicuramente ci sarà, vista la chiosa finale di Cico) che non un'avventura compiuta: alla fine Zagor distrugge la setta (un po' troppo facilmente forse), ma restano aperte diverse domande (c'erano solo questi o la setta aveva anche altri covi e capi? Come fa Zagor a vedere la banshee?).
Aspettiamoci quindi degli sviluppi...
Piccininno ha del potenziale: molto buone alcune tavole (la nebbia, ad esempio, o le scene d'azione ), ma molte ingenuità, specie su Cico, che non riesce ad inquadrare in modo convincente né nella fisionomia, né nel fisico (in alcune tavole è palesemente sproporzionato...) o su Zagor (che appare un po' troppo giovane...)

Voto storia: 6,5
Voto disegni: 6,5


Ultima modifica di strepa il Gio 4 Mag 2017 - 7:46, modificato 1 volta

_________________________________________________
Andrea

Per aspera ad astra
avatar
strepa
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA
DIPLOMATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 1718
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Tavernerio (CO)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Kramer76 il Mer 3 Mag 2017 - 20:55



il grido della banshee
cosa non mi è piaciuto di i cavalieri del graal? troppi morti, troppi professori, troppa storia, continua a non piacermi quella storia, allora perchè non mi è dispiaciuta quest'ultima, pur senza esaltarmi? e in questa sale addirittura in cattedra...zagor con il fuoco greco, potrei dire perchè è nulla più di un intermezzo e per quello va valutato, di sicuro mi è piaciuto l'argomento, il kilt di boselli (il clan delle isole, il principe degli elfi, gli eroi del ramo rosso) è adesso indossato senza imbarazzo dall'araldo burattini, un pò come terranova è stato un omaggio a l'esploratore scomparso, e mi è piaciuta la strizzatina d'occhio sulle origini di wilding (la storia di betty wilding), ambigua e inquietante coerentemente al contesto (molto bravo anche in questo piccininno), mi è piaciuto di più di quando burattini ha evocato wendigo non senza imbarazzo

voto 7


Ultima modifica di Kramer76 il Sab 20 Gen 2018 - 16:35, modificato 3 volte
avatar
Kramer76
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2900
Data d'iscrizione : 19.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Claudio L. il Mer 3 Mag 2017 - 23:06

Conclusa la storia, devo dire che una cinquantina di pagine con 'vignette arrotondate' (spiegazioni) su 94 le ho trovate eccessive, comunque non sono del tutto deluso, una storia discreta tutto sommato. 6,5

I disegni mi hanno convinto di più, bravo Piccinelli, ripeto quello scritto in precedenza, le cosce di Zagor sono enormi, ma è su Cico che deve fare un passo in più. Nel complesso il giudizio è più che positivo. 7

_________________________________________________
Mi sono sempre immaginato il paradiso come una specie di biblioteca. - Jorge Luis Borges
avatar
Claudio L.
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5700
Data d'iscrizione : 08.02.15
Località : Genova

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da KLAIN il Gio 4 Mag 2017 - 10:09

Storia che mi ha deluso, un soggetto discreto affossato da una sceneggiatura flaccida, con metà albo sprecato in un racconto alla Mystere ( sarebbero bastate 4-5 pagine) e Zagor confinato in poche pagine, per non parlare di Cico ormai diventato una zavorra, poi finale affrettato ed i soliti ripetuti errori di lettering (se vogliono sono disponibile al ruolo di controllore, dietro lauto compenso ovviamente), autotelecronache e disegni spesso imperfetti completano l' opera....voto globale 5, con benevolenza!!!

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...


Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
avatar
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2210
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da wakopa il Gio 4 Mag 2017 - 10:28

e bravo Burattini   Exclamation


il guizzo nel finale ci restituisce uno zagor che sembrava ormai perso,per come reagisce imbarazzato e quasi arrabbiato quando si prova a scavare nel suo passato   *.*

un po' come quando Cico scopri' il quadro dei suoi genitori...
insomma una salutare presa di distanza dallo zagor pacificato del ponte!
Ho notato anche sprazzi di buon Cico:"un asociale come il nostro super uomo,non sopporta la compagnia di nessuno,quando si dedica al suo hobby preferito...rischiare la pelle" tz/

Probabilmente in futuro l'autore riprendera' in mano la storia delle 4 banshee che appaiono a zagor,ma intanto questo finale mi e' piaciuto proprio per la reazione "zagoriana" ;
anche la storia in questo caracollare tra realistico e fantastico tra trucchi e fuochi greci e banshee possiede un fascino che ti tiene incollato alla lettura;
il prof.Lucius finisce col risultare un po' antipatico per quel suo tradire la setta dei mattacchioni ,causando prima l'impiccagione di Aidan e causando poi le ritorsioni dei servi di Cromm verso la sua famiglia come sottolinea la nonna mentre lui era sotto protezione della polizia...
stella2

Piccininno e' davvero bravo,ha dimostrato di saperci fare nei dinamismi e anche le sue tavole notturne sono piuttosto evocative!
Ha una sua cifra stilistica magari ancora imperfetta ma molto personale che non mi dispiacerebbe ritrovare sulle pagine dello spirito con la scure benvenuto
avatar
wakopa
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5255
Data d'iscrizione : 20.01.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da toro seduto il Gio 4 Mag 2017 - 10:47

mah ...una storia che mi ha lasciato un po perplesso ..i soliti spiegoni storici non mancano mai ...quella del fuoco che non ti scotti poi .. stella2 si poteva come ha detto l' amico Angelo essere una storia di M.mystere ..il finale poi troncato in fretta e furia non mi e' piaciuto ...suff stiracchiata per me soprattutto per i buoni disegni di Piccininno , notevolmente migliorato col passare della storia ...ottima dinamicita e un ottimo uso dei bianchi e neri notturni !! Very Happy
avatar
toro seduto
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3759
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: L'araldo di Cromm (n.621/622)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum