Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Pagina 11 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... , 10, 11, 12  Seguente

Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Walter Dorian il Ven 16 Set 2016 - 12:58

Guitarjim1982 ha scritto:
@Walter Dorian ha scritto:
Guitarjim1982 ha scritto:che Sclavi riesca a trasmettere più il sense of wonder che dite voi in Incubi (storia che, diciamocelo, a tanti non piace) è un altro discorso. Ma ricordiamoci anche il finale boselliano della storia con Hellingen in quella sorta di "nulla"... lì pure si è sconfinato. E di tanto, direi.

Due storie(soprattutto quella sclaviana) che sono impregnate di un senso di ironia ficcante nei personaggi, nelle scene, che è quello che manca a Burattini quando sconfina nella fantascienza o nel fantastico.

ecco, giusto. Questo penso sia lecito. Critichiamolo su questa linea, se la storia sia riuscita o meno, se i personaggi siano di spessore, se il genere (che sia fantascienza, horror o il fantasy classico) sia stato usato male e non se lui come autore sia stato "canonico" e nolittiano. Perché così eviteremo di fargli usare il noto mantra "e ma l'ha fatto anche Nolitta".

È quello che viene fatto, io non leggo nessuno dire a priori "la fantascienza non si deve usare perché Nolitta" ecc. ecc..
È lui che spara nel mucchio, mettendo tutte le critiche sullo stesso piano, e nominando Nolitta anche quando da chi critica non viene minimamente sfiorato.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11548
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Ospite il Ven 16 Set 2016 - 18:24

non sempre Walt.

Stando alle critiche che ha ricevuto, spesso molti lettori, da lui citati nel suo blog, gli contestavano certe scelte scordando che prima di lui Boselli e anche Nolitta avevano utilizzato gli stessi tipi di espedienti narrativi, dai personaggi sopra le righe o alla commistione tra i generi narrativi. Ora non ricordo nello specifico, dovrei visitare il suo blog, ma le ho lette queste critiche se no non ne parlerei, e lui si riferiva a e-mail ricevute in private non menzionando mai il nostro forum. Gliene dobbiamo dare atto. Ciò non toglie che se continua a difendersi così giustificandosi con l'ha fatto anche Nolitta, Moreno non fa altro che alimentare questa discussione lui stesso. Però questa situazione è un serpente che si morde la coda. A me non dà fastidio che lo faccia perché non la prendo per una giustificazione alla storia perché se una sceneggiatura è riuscita male non sarà il solito mantra a farmi cambiare idea.

E se vai nei vari forum di Tex Boselli ha fatto e fa lo stesso DA ANNI, parlando di anche GLB l'ha fatto e che il suo Tex è al centro dell'azione e non soverchiato spesso da comprimari che gli rubano la scena (cosa inammissibile per i lettori di Tex più tradizionali), solo che Mauro ha un carattere scontroso e difende con le unghie e con i denti le sue scelte. Ho letto diatribe storiche in questo senso e Capelli D'Argento che è in questo forum può confermare che Boselli non le manda a dire, anzi...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Preacher il Sab 17 Set 2016 - 2:32

Guitarjim1982 ha scritto:Beh a Darkwood girano animali di tutte le specie, sono giunti demoni e altro... che volete che sia un alieno mutaforma? stella2

Gli Assassini venuti dallo spazio è una buona storia, non perfetta, ma sfrutta la versione "fantascientifica" (che ormai c'è, ha iniziato Nolitta con gli Akkroniani anche se a voi può piacere di più ma quella storia è un capolavoro di fanta-western) del nostro eroe e lascia spazi aperti in futuro. Perché qualcosa mi dice che si collegherà anche con il prossimo ritorno di Hellingen. Ma sono ipotesi le mie, sia chiaro e magari mi sbaglierò.

Ancora... rolleyes la mia non è un avversione all'alieno per principio, ma deve essere coerente il finale. Non mi si può far finire la storia con Zagor che non si pone il minimo dubbio che questo resti a scorazzare libero per Darkwood, Wink in fondo prende le sembianze di chi arriva a contatto con lui, che sarà mai... Shocked flower
La storia sfrutta il filone dell'episodio precedente con Warzak Minaccia aliena, (che io già mi sarei risparmiato Wink ), dove la fantascienza è chiara e nitida. In Magia senza tempo è molto sfuggente: vediamo solo navicelle e al massimo i condizionatori mentali degli akkroniani e sappiamo che questi vengono da un pianeta non meglio identificato, come vedi è una fantascienza molto accennata. E poi quella storia ha un lirismo eccelso, un prestigio in grado di abolire qualsiasi difetto, lasciate stare questi paragoni. [,]

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Walter Dorian il Sab 17 Set 2016 - 11:56

Guitarjim1982 ha scritto:non sempre Walt.

Stando alle critiche che ha ricevuto, spesso molti lettori, da lui citati nel suo blog, gli contestavano certe scelte scordando che prima di lui Boselli e anche Nolitta avevano utilizzato gli stessi tipi di espedienti narrativi, dai personaggi sopra le righe o alla commistione tra i generi narrativi. Ora non ricordo nello specifico, dovrei visitare il suo blog, ma le ho lette queste critiche se no non ne parlerei, e lui si riferiva a e-mail ricevute in private non menzionando mai il nostro forum. Gliene dobbiamo dare atto. Ciò non toglie che se continua a difendersi così giustificandosi con l'ha fatto anche Nolitta, Moreno non fa altro che alimentare questa discussione lui stesso. Però questa situazione è un serpente che si morde la coda. A me non dà fastidio che lo faccia perché non la prendo per una giustificazione alla storia perché se una sceneggiatura è riuscita male non sarà il solito mantra a farmi cambiare idea.

Ah sì, ricordo. Era in merito alla storia Lo zoo di Kaufman, ma era una sola persona, tra l'altro anche un ex utente di questo forum.
Per una sola persona, rispondere sempre L'hafattopureNolitta lo trovo senza senso. Ecco io troverei invece giusto che se deve rispondere, rispondesse a qualcuno e a qualche critica di specifico, non generalizzando a caso e sparando nel mucchio.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11548
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Ospite il Sab 17 Set 2016 - 12:03

Per Preacher: io non ho mai paragonato Magia senza tempo ad altre avventure...

Se tu critichi la storia (quella di questo topic) e dici che in finale non è coerente che problema c'è? Nessuno. Ripeto: NESSUNO. Sono considerazioni che puoi fare, così come dire: ma perché Zagor non si pone delle domande sull'alieno che se ne va bellino per Darkwood?

Io parlavo di altro nei miei post. Se un lettore (non TU) dice a Burattini: eh il demone tipo Mastrolindo nella storia disegnata da Torricelli è una forzatura, giocoforza lui ti risponderà che la serie ha ospitato mostri, alieni e altre creature e che il primo a farlo fu Nolitta. Non vedo quale sia il problema francamente...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Ospite il Sab 17 Set 2016 - 12:36

@Walter Dorian ha scritto:
Guitarjim1982 ha scritto:non sempre Walt.

Stando alle critiche che ha ricevuto, spesso molti lettori, da lui citati nel suo blog, gli contestavano certe scelte scordando che prima di lui Boselli e anche Nolitta avevano utilizzato gli stessi tipi di espedienti narrativi, dai personaggi sopra le righe o alla commistione tra i generi narrativi. Ora non ricordo nello specifico, dovrei visitare il suo blog, ma le ho lette queste critiche se no non ne parlerei, e lui si riferiva a e-mail ricevute in private non menzionando mai il nostro forum. Gliene dobbiamo dare atto. Ciò non toglie che se continua a difendersi così giustificandosi con l'ha fatto anche Nolitta, Moreno non fa altro che alimentare questa discussione lui stesso. Però questa situazione è un serpente che si morde la coda. A me non dà fastidio che lo faccia perché non la prendo per una giustificazione alla storia perché se una sceneggiatura è riuscita male non sarà il solito mantra a farmi cambiare idea.

Ah sì, ricordo. Era in merito alla storia Lo zoo di Kaufman, ma era una sola persona, tra l'altro anche un ex utente di questo forum.
Per una sola persona, rispondere sempre L'hafattopureNolitta lo trovo senza senso. Ecco io troverei invece giusto che se deve rispondere, rispondesse a qualcuno e a qualche critica di specifico, non generalizzando a caso e sparando nel mucchio.

invece io la penso diversamente e mi metto nei panni dell'autore. Non rispondere alle critiche è un problema suo, cioè di Burattini, che agirà come crede.

Per esempio riguarda alla natura multiforme degli alieni di questa storia scrive nel suo blog: Mi auguro che nessuno contesti il fatto che ci possano essere alieni diversi dagli Akkroniani nella serie di Zagor, per un bel po’ di validi motivi. Il primo è che a Darkwood ci può essere di tutto, e non vedo la ragione per cui possa emergere dal terreno un mostro a tre teste (quello che si vede in una storia scritta da Decio Canzio).

Come vedete mette le mani avanti e non CITA Nolitta ma è pertinente come osservazione. Non promuove o difende la sua sceneggiatura.

In merito a Prigionero nel deserto, per esempio, lui parla dell'ambientazione e scrive (mettendo sempre le mani avanti): A Darkwood hanno diritto di cittadinanza tutti gli scenari, ed è questo il bello dell'intuizione nolittiana, ma appunto non si lamentino i fautori delle storie con soltanto trappers e pellerossa: Bonelli voleva proprio la contaminazione fra i generi.. Anche in questo caso non mi sento di dirgli nulla.

Ad alcuni lettori preoccupati dalla crudezza della storia Il mostro di Philadephia, risponde: Basiti dell'efferatezza e della violenza di alcune scene rispondere mi è molto facile: l'efferatezza e la violenza sono quelle di Poe, dato che tutto ciò che si vede o è la semplice messa in scena delle pagine del suo romanzo (una lettura davvero angosciante) o ne è la diretta derivazione. Il tema del cannibalismo era già stato trattato su Zagor in almeno due altre occasioni: in "Sierra Blanca" e nello speciale "La leggenda di Wandering Fitzy", certo con modalità meno cupe.

Generalizza ma la sua risposta è COERENTE. Non dice: la storia è bella per le scene di crudezza, dice che è inutile veniate a farmi il pistolotto perché Zagor non è una serie che non prevede scene forti, ecco.

Un altro caso, che suscitò polemiche, ne Le donne guerriere. Moreno scrive: Sapevo che ci sarebbero stati i soliti membri della fazione luddista tra gli zagoriani pronti a indignarsi per la presenza di alcuni elementi fantascientifici in una pur piccola parte della storia. Ovviamente, li attendevo al varco. E fin qua niente da dire. Poi continua, e c'è il famoso mantra: E’ stato Nolitta a inventare la formula “cowboys & aliens” molto tempo prima del film con Daniel Craig ed Harrison Ford, Nolitta a far mordere sul collo da un vampiro una ragazza pellerossa, cortocircuitando i generi letterari.. Per me ha PERFETTAMENTE ragione se la critica è basata su questo cioè sull'inverosimiglianza narrativa. Ma che hanno letto sti lettori in tanti anni? Poi dosare, come ho detto altre volte, è diverso. Cioè Nolitta sapeva dosare diversamente, forse meglio, i generi, ma ogni autore ha il suo stile no? E li doserà come vuole. Boselli ne è l'esempio di uno che sti problemi non se li è mai fatti e figuriamoci se se li faceva. Meno male, direi!

Poi prosegue: La fazione luddista non sopporta i macchinari fantascientifici (neppure quelli alla Jules Verne), che vorrebbe bandire dalla serie, al pari delle magie, stregonerie e alchimie, in favore, dicono loro, di una “umanizzazione” del personaggio. A chi si riferisce? A noi del forum? In generale? Ma lo sappiamo TUTTI che Zagor è una serie diciamo APERTA no? La sua difesa, se fossimo un un tribunale, sarebbe accolta perché il primo macchinario avveniristico fu Titan e Titan è creazione nolittiana. Quindi uno può dire: a me le Donne guerriere non è piaciuta, la trama è moscia, i dialoghi pesanti, l'azione mal calibrata, ma non può dire che la fantascienza non bisogna usarla in favore di una umanizzazione del piffero. Il realismo su Zagor non è MAI esistito!

Perché se fosse questo il caso, allora questi lettori negli anni hanno letto un altro fumetto. O devono leggere solo Tex, che tra l'altro nel fantastico qualche incursione pure la faceva ogni tanto. Oggi meno. Il mantra anche per me è stucchevole, però dobbiamo metterci d'accordo tutti che era nel suo diritto farlo. E continuerà a farlo se la radice delle critiche sarà sempre la stessa.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da doctorZeta il Sab 17 Set 2016 - 12:48

Se Zagor fosse realista, sicuramente non lo leggerei...

_________________________________________________
E ti sta parlando un Bonelli-dipendente...
doctorZeta
doctorZeta
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9581
Data d'iscrizione : 08.06.16
Località : Torino

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Kramer76 il Sab 17 Set 2016 - 12:54

Kramer76
Kramer76
Vincitore EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA
Vincitore  EUROPA LEAGUE/SUPERCOPPA

Messaggi : 3868
Data d'iscrizione : 19.01.15

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Walter Dorian il Sab 17 Set 2016 - 12:54

Guitarjim1982 ha scritto:

invece io la penso diversamente e mi metto nei panni dell'autore. Non rispondere alle critiche è un problema suo, cioè di Burattini, che agirà come crede.


Ma chi ha scritto mai di quelle storie che hai nominato di essersi lamentato dell'efferatezza degli omicidi o del cannibalismo ??? Di quella scialba storia ricordo che sono stati i punti più salvabili a sentire molti.
Ma chi si è lamentato mai degli scenari fantastici dell'Antico Egitto ??? Anzi ricordo che c'è chi si lamentò che è stato uno scenario pure poco sfruttato.
Dove hai mai letto tu in giro che gli elementi fantascientifici non ci devono stare ??? Semmai che devono essere dosati bene.

Se ci si vuole confrontare si risponda citando la critica nello specifico e la sua fonte e possibilmente pure l'utente; a generalizzare sparando nel mucchio, non si risolve nulla, perché se io ti critico per A e tu mi rispondi per B, non se ne viene a capo di nulla. Poi questi continui rimandi a quello che avrebbe fatto pure Nolitta, non fa altro che alimentare confronti col creatore stesso.
Insomma anche come comunicazione ha da migliorare.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11548
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da KLAIN il Sab 17 Set 2016 - 13:42

Dovrebbe imitare Nolitta in qualità, ma non ne e' capace....

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2611
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Ospite il Sab 17 Set 2016 - 14:36

Walter ci sono due forum dove si parla di Zagor, poi vari gruppi su Facebook e altro. Non so davvero con chi ce l'avesse. Le risposte che ho postato sopra sono tratte dal suo blog e, per darle, saranno pur nate da osservazioni critiche dei lettori. Osservazioni che avrà pur letto, ti pare? O s'inventa tutto? Non penso proprio. Anzi, lui è uno di quelli cui le critiche gli pesano, visto quanto è suscettibile. E Facebook è ricco di commenti.

In un articolo su un blog, quindi dove generalizza, che diavolo deve scrivere? Walter Dorian su ZTN ha scritto che la mia storia Il mostro di Philadelphia è scialba? E quindi? Ti deve dimostrare forse il contrario, che è un'avventura avvincente? Se lo fa sarebbe stupido, premesso che magari ad altri quella storia è piaciuta, e noi gli tireremmo le pietre dicendo che è un egocentrico presuntuoso. Ma io penso sia deleterio che un autore difenda la sua opera. Diverso se si difende LUI da accuse inutili. Che non saranno partite qui, ok, ma saranno pur partite se gli dicono che i laboratori atlantidei di Le donne guerriere sono anacronistici in una serie come Zagor. Lui ti dirà: "E Titan? Ma perché nella prima metà dell'Ottocento c'erano i robot giganti???" Suvvia! Se ci stava il robot ci stavano anche i laboratori. Poi sul dosaggio è un altro discorso ma fondamentalmente HA RAGIONE. E lo ribadirò sempre.

Ricapitolando (con "se gli diciamo" intendo TUTTI, non solo gli utenti dello ZTN):

Se gli diciamo che una storia è bella e lui lo dice, Moreno si vanta ed è un egocentrico
Se gli diciamo che una storia fa schifo e lui non ci risponde, sbaglia perché dovrebbe interagire anche con chi è critico
Se gli diciamo che una storia fa schifo e lui CI risponde, magari giustificando la sceneggiatura, diciamo che è un megalomane
Se gli diciamo che alcuni aspetti di una storia non sono in linea con il personaggio e lui ci DIMOSTRA che invece lo sono in quanto anche il creatore usava certi espedienti, allora Moreno sbaglia perché "e che palle con Nolitta, basta"

Io non sono un suo fan nonostante lo stia "difendendo" ma comunque vada lui sbaglia! clap

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Ospite il Sab 17 Set 2016 - 14:42

@KLAIN ha scritto:Dovrebbe imitare Nolitta in qualità, ma non ne e' capace....

Nessuno può imitare Nolitta, neanche in qualità. Nolitta semmai è un riferimento, un faro, ma non deve esserci emulazione da parte degli altri autori non solo Burattini. Perché io sti gran capolavori su Zagor non li leggo né li ho visti, sia Rauch o altri.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da natural killer il Sab 17 Set 2016 - 15:09

eh... la dura vita del curatore...

_________________________________________________
the haematologist
natural killer
natural killer
Moderatore
Moderatore

Messaggi : 16202
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Preacher il Sab 17 Set 2016 - 16:40

Guitarjim1982 ha scritto:Per Preacher: io non ho mai paragonato Magia senza tempo ad altre avventure....

Hai detto che questa storia ne sfrutta le sue caratteristiche. Wink Io ti ho risposto che c'è fantascienza e fantascienza: più sfumata e misteriosa quella di Nolitta, più sparata e nitida questa che riprende il filone di Warzak di Burattini e sembra sulla scia di Indipendence day. Wink benvenuto

_________________________________________________
"Non c'è cosa più deprimente dell'appartenere a una moltitudine nello spazio.
Né più esaltante dell'appartenere a una moltitudine nel tempo."Nicolás Gómez Dávila
Preacher
Preacher
PROFETA DI ZTN
PROFETA DI ZTN

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : Vasto(CH)

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Ospite il Sab 17 Set 2016 - 16:50

Preacher per me dire "ne sfrutta le caratteristiche" non significa paragonarla in senso positivo o in senso negativo. Cioè questa storia e Magia senza tempo sono entrambe riconducibili allo stesso genere (fantascienza), non ho detto quale sia la migliore tra le due, poi si può discutere sul modo in cui la fantascienza è stata utilizzata, ma non parlavo di questo.

E tanto tra le due si sa qual è la più bella no?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da KLAIN il Sab 17 Set 2016 - 21:07

Guitarjim1982 ha scritto:
@KLAIN ha scritto:Dovrebbe imitare Nolitta in qualità, ma non ne e' capace....

Nessuno può imitare Nolitta, neanche in qualità. Nolitta semmai è un riferimento, un faro, ma non deve esserci emulazione da parte degli altri autori non solo Burattini. Perché io sti gran capolavori su Zagor non li leggo né li ho visti, sia Rauch o altri.

Allora deve smetterla di dire sempre "anche Nolitta..."

_________________________________________________
ZAGROSKY , altrove...
Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 2la5wyo

Rispetto per i Di Vitto e per Pini Segna, grazie!!!

Detrattore con la scure!!!
KLAIN
KLAIN
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2611
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : AVEZZANO

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da toro seduto il Dom 18 Set 2016 - 0:30

@KLAIN ha scritto:Dovrebbe imitare Nolitta in qualità, ma non ne e' capace....
.. *.*
toro seduto
toro seduto
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4581
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : parma

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Walter Dorian il Dom 18 Set 2016 - 11:12

Guitarjim1982 ha scritto:Walter ci sono due forum dove si parla di Zagor, poi vari gruppi su Facebook e altro. Non so davvero con chi ce l'avesse. Le risposte che ho postato sopra sono tratte dal suo blog e, per darle, saranno pur nate da osservazioni critiche dei lettori. Osservazioni che avrà pur letto, ti pare? O s'inventa tutto?

No, non le ha lette da nessuna parte. Perché ti posso dire che ogni tanto do una letta anche ad altri pareri sulle storie al di fuori da ZTN, e io commenti della serie "questo non va bene perché Nolitta faceva in altro modo", io non li leggo mai!!!
È lui purtroppo che dopo una critica alla storia Lo zoo di Kaufman sul suo blog, che una persona gli disse che la sceneggiatura in media res Nolitta non l'avrebbe mai raccontata, ogni volta ripete questo mantra. Non puoi per una sola persona ripetere ogni volta la stessa tiritera, generalizzare e buttare tutti i tipi di critiche nello stesso calderone!!!


In un articolo su un blog, quindi dove generalizza, che diavolo deve scrivere? Walter Dorian su ZTN ha scritto che la mia storia Il mostro di Philadelphia è scialba? E quindi? Ti deve dimostrare forse il contrario, che è un'avventura avvincente? Se lo fa sarebbe stupido

Una volta fino a due tre anni fa, lo faceva; non citava espressamente l'utente, ma faceva capire chiaramente a chi si stava riferendo(se a uno di noi, dell'altra parte, o se a qualche email che gli perveniva). Certo, è meglio così adesso che spara nel mucchio, dove anche quello che la critica più leggera o non è un critico abituale di Burattini si sente chiamato in causa no? È meglio rispondere a tutti e a tutto e alla fine a nessuno?
Pensala come vuoi, ma facendo così si alimentano solo focolai.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11548
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da chinaski89 il Dom 18 Set 2016 - 11:56

Secondo me ha ragione Walter.

Io spesso leggo critiche sul merito, sugli spiegoni, le autocronache ecc e non ho quasi mai letto cose tipo "non è in linea con la tradizione" come invece si legge spesso sui forum texiani. Lui però risponde come se tutte le critiche fossero così.

Il lettore di Tex criticone e forumista lamenta spesso e volentieri che Tex è cambiato, che non è più quello di GLB ecc (ed ha pure ragione ma dimentica che è cosi da trent'anni) invece il lettore di Zagor, salvo rarissimi casi, non lamenta mai questo.
chinaski89
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3242
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Ospite il Dom 18 Set 2016 - 12:33

l'equivoco che si sta creando è questo: io dico che il suo mantra è legittimo, a voi dà fastidio. Non deve tirare in ballo Nolitta, ok l'abbiamo capito. Però ho spiegato perché lo fa.

Tu Walt dici che la sua è una storia scialba (mi riferisco a quella con Poe) quindi tu puoi dire quel che cavolo ti pare e contesti lui se si difende da delle critiche che leggerà da qualche parte? Ma te che ne sai se le critiche le legge su Facebook, qui, o d'altra parte. Monitori forse tutto Internet fammi capire?

Prendi Sclavi. Non ha "esagerato" con Incubi? Le astronavi, Manito, le dimensioni parallele... tanta roba no? Infatti a molti lettori di questo forum con cui mi sono confrontato quella storia non piace proprio per questo. Però quell'avventura è bellissima chissenefrega!

Ma se qualcuno, ipotizziamo, dicesse a Sclavi: oh, ma te lo sai che questa serie non ha mai avuto le dimensioni parallele? Lui potrebbe dire: beh sono arrivati i dischi volanti e gli ALIENI, che magari viaggiavano alla velocità della luce (assurdità pura), quindi è pertinente ciò che ho fatto. E' FANTASCIENZA. Anche Magia Indiana lo è quindi, cari lettori, non mi scassate la minchia. Vi piace? Bene. Non vi piace? Me ne frego.

Naturalmente la mia è ironia ma è per capirci. Nessun autore risponderebbe così, anche se dentro vorrebbero farlo. E poi voi la fate facile. Un autore per scrivere una storia ci lavora un mese o i più, poi arriva un imbecille che nella sua vita chissà come ha avuto un fumetto in mano e lo liquida in dieci secondi dicendo che fa cagare e lui dovrebbe mantere il self control? Moreno è fin troppo bravo, leggetevi le risposte che dà Boselli. E se continua con il suo mantra, voi che lo incontrare diteglielo che vi ha sfracassato i maroni. Così vediamo come si giustifica.

E se si giustifica che gli direte? Che sbaglia ancora? No, Moreno deve accettare le critiche ma non tirare in ballo il creatore originario della serie. Allora sbagli anche Boselli quando dice che il suo Tex è glbonelliano e non dovrebbe dirlo, deve tacere perché a voi lettori ste cose non piacciono. Mah.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da chinaski89 il Dom 18 Set 2016 - 12:40

Il problema di Burattini secondo me è che le critiche danno l'impressione di "fargli male" veramente e finisce per giustificarsi in maniera a mio parere sbagliata e non coerente, Boselli invece dice da anni che le critiche sono sempre in contrasto tra loro e che perciò è inutile dargli il minimo credito, avendo poi un caratteraccio i critici li sfancula piuttosto velocemente ma non mi da l'impressione di starci male non so se mi spiego
chinaski89
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3242
Data d'iscrizione : 21.01.15

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Ospite il Dom 18 Set 2016 - 12:45

sì su Boselli. Ma infatti ho sempre pensato che Burattini dovrebbe fare così.

Però mi spiego: a me la storia I prigionieri del deserto non mi è piaciuta. E l'ho scritto nel topic apposito. Non c'è problema quindi, ho cercato di argomentare perché non l'ho gradita. Quindi se rivolgo a Moreno le mie osservazioni cosa mi può dire? Non lo so, che s'impegnerà di più la prossima volta? Che gli dispiace? Ok.

Ma se gli dico (e qui sta tutto quello che sto ripetendo da giorni e che spero Walt comprenda): Morè però sto Egitto parallelo, sto demone interdimensionale è roba assurda SU ZAGOR non credi che lui dirà: è perché? E' una serie aperta sin dai tempi di Titan. Perché con Titan si è aperta la serie al FANTASTICO. Dunque può succedere di TUTTO. E non significa che la storia sarà bella, capito?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Walter Dorian il Dom 18 Set 2016 - 12:48

Guitarjim1982 ha scritto:
Tu Walt dici che la sua è una storia scialba (mi riferisco a quella con Poe) quindi tu puoi dire quel che cavolo ti pare e contesti lui se si difende da delle critiche che leggerà da qualche parte? Ma te che ne sai se le critiche le legge su Facebook, qui, o d'altra parte. Monitori forse tutto Internet fammi capire?
.

E che ci vuole a monitorare un po' tutti i posti del web dove si esprimono i commenti alle storie mensili? Tanto siamo noi, l'altra sponda e due pagine su fb(quella personale di Burattini, e quella Zagor della Sbe).

Per il resto non ho nulla da aggiungere. Io lo dico per il bene suo, se Burattini vuole rispondere alle critiche e difendersi degnamente, rispondesse in maniera specifica citando il passaggio di una critica(cosa che una volta faceva). Se ogni volta vuole mettere in mezzo il "l'ha fatto pure Nolitta" non si sta difendendo degnamente a tirare in ballo tutti e a rispondere a tutti e nessuno, si sta incartando da solo, accende solo focolai e con questi continui rimandi a Nolitta non fa altro che pensare e ripensare al divario che c'è tra Nolitta e lui.

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11548
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Ospite il Dom 18 Set 2016 - 12:52

Walt ma mica ce l'ho con te... però monitorare è difficile e so quanto impegno ci metti, ci mancherebbe. Non credo che tu possa leggere anche le tantissime e-mail private che Burattini riceverà, forse lui si basa su quelle, non lo so. Spero tu capisca che se ribatto alle tue osservazioni non è mica per fare polemica, anzi, ma per alimentare una discussione pacifica tra lettori appassionati. Wink

Sì forse è meglio che cambi atteggiamento, Moreno. I confronti tra autori non vanno bene. MAI. E sono sempre deleteri. Poi se lui se la prende, lo sappiamo, se tira in ballo Nolitta forse lo fa perché si sente accusato ingiustamente di utilizzare sulla sua serie elementi che usava Nolitta ma anche Sclavi, Boselli e tutti gli altri.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Walter Dorian il Dom 18 Set 2016 - 13:30

Guitarjim1982 ha scritto:Walt ma mica ce l'ho con te... però monitorare è difficile e so quanto impegno ci metti, ci mancherebbe. Non credo che tu possa leggere anche le tantissime e-mail private che Burattini riceverà, forse lui si basa su quelle, non lo so. Spero tu capisca che se ribatto alle tue osservazioni non è mica per fare polemica, anzi, ma per alimentare una discussione pacifica tra lettori appassionati. Wink

Sì forse è meglio che cambi atteggiamento, Moreno. I confronti tra autori non vanno bene. MAI. E sono sempre deleteri. Poi se lui se la prende, lo sappiamo, se tira in ballo Nolitta forse lo fa perché si sente accusato ingiustamente di utilizzare sulla sua serie elementi che usava Nolitta ma anche Sclavi, Boselli e tutti gli altri.

Guarda che non ti sto rispondendo seccato eh. Non capisco perché spesso dò quest'impressione, forse per quest'avatar mefistofelico che porto, boh...ma non è così.
Magari ad averne sempre questi tipi di confronti e dibattiti.
Se è qualche email che gli arriva, stesso discorso Guitar: citasse la fonte(anche se poi ti dico la verità, non credo siano tanti ad averci l'email privata di Burattini).

_________________________________________________
PRENOTAZIONI ZAGORIANITA' N.12 - LA RIVISTA
Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 2gtvj8z
Walter Dorian
Walter Dorian
campione Febbre a 90
campione Febbre a 90

Messaggi : 11548
Data d'iscrizione : 03.01.14

Torna in alto Andare in basso

Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614) - Pagina 11 Empty Re: Gli assassini venuti dallo spazio (n.613/614)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 11 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... , 10, 11, 12  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum