L'arsenale di Kit Carson

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da Andrea67 il Dom 3 Gen 2016 - 22:00

Ciao Marco, fino a qualche anno fa avevo un Winchester (modello John Wayne) bellissimo, calibro 30-30. Ci sono andato solo 3 volte al poligono e poi l'ho venduto allo stesso prezzo di acquisto.
Un po' mi sono pentito.

_________________________________________________
Hernan Cortes
avatar
Andrea67
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3919
Data d'iscrizione : 20.01.15
Località : Catanzaro

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 0:57

Andrea67 ha scritto:Ciao Marco, fino a qualche anno fa avevo un Winchester (modello John Wayne) bellissimo, calibro 30-30. Ci sono andato solo 3 volte al poligono e poi l'ho venduto allo stesso prezzo di acquisto.
Un po' mi sono pentito.
Il modello John wayne e' molto bello. Glielo fecero appositamente con la leva di carico più larga, in maniera che potesse ruotarlo (era una manovra che faceva solitamente nei suoi films).
È' un peccato che tu l'abbia venduto, anche se non fossi più andato a sparare l'avresti potuto tenere, in quanto è  un bellissimo oggetto
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 1:05



Winchester di John wayne.
Da notare l'ampiezza della leva
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 1:12



Winchester modello 1866
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 1:14

toro seduto ha scritto:Grande Kit davvero bella ed interessantissima questa tua esposizione sulle pistole e fucili dell' epoca Western ....ancora complimenti !!! Exclamation Exclamation
Grazie, le armi del vecchio west sono una mia grande passione
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 1:20



Questo è il famoso modello winchester yellow boy del  1866 (e' uno di quelli che ho).
La particolarità è che gli fecero la cassa gialla (in ottone) e la canna  era verniciata di nero. È' molto bello
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 1:31

[size=42]Samuel Colt[/size]


« Dio creò gli uomini diversi. Il signor Colt li rese uguali. »

Samuel Colt
Samuel Colt (Hartford19 luglio 1814 – Hartford10 gennaio 1862) è stato un inventore e imprenditorestatunitense.

La fabbrica di Colt, sulla riva del fiume Connecticut, in una stampa del 1857


Samuel Colt e' stato il fondatore della Colt's Patent Fire-Arms Manufacturing Company (successivamente Colt's Manufacturing Company), l'azienda che commercializzò il modello di rivoltella che porta il suo nome.
Il suo contributo all'evoluzione dell'industria delle armi è stato definito dallo storico James E. Serven come un evento che ha indirizzato lo sviluppo dell'industria delle armi da fuoco negli Stati Uniti.[1]
Dotato di particolare ingegno nella meccanica e di notevoli capacità imprenditoriali Samuel Colt fu il primo a riuscire nel tentativo di produrre armi in serie e con parti tra loro facilmente intercambiabili. Le sue armi hanno avuto un'enorme popolarità, soprattutto negli USA, insieme alle carabine e fucili Winchester a ripetizione manuale ("a leva") che, dal 1866 in poi, divennero i protagonisti della colonizzazione dell'ovest americano. La Colt's Manufacturing Company è azienda ancor oggi leader nella produzione mondiale di armi leggere ed in passato ha orientato in maniera determinante la ricerca e la produzione nel settore dei proiettili leggeri.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 1:44


[size=13][size=13]Rivoltella
 Colt mod. Dragoon, del 1848
[/size][/size]

[size=13]Rivoltella Colt mod. [size=13]Navy
, del 1851
[/size][/size]

[size=13]Colt Navy placcata in argento
[/size]

[size=13]Una rivoltella Colt mod. Army del [size=13]1860
[/size][/size]
Samuel Colt era figlio di Christopher Colt, agricoltore del Connecticuttrasferitosi per affari ad Hartford, Colt rimase orfano della madre Sarah Caldwell quando aveva appena due anni. Aveva tre fratelli e tre sorelle; due di esse morirono durante l'infanzia e la terza sarebbe poi morta anni dopo suicida. Il padre si risposò con Olive Sargeant la madre adottiva quando Samuel aveva quattro anni.
Si appassionò all'uso delle armi quando era ancora molto giovane e sviluppò un proprio modello quando lavorava nell'azienda di Ely Whitney, imprenditore di New Haven, che aveva impiantato nella cittadina del Connecticut una fabbrica di pistole. I moderni metodi di lavoro di Whitney furono imitati da altri che svilupparono nel resto dello Stato le industrie di armi da fuoco.
Fu proprio nella fabbrica di Whitney, nel 1835, che Colt sviluppò la pistola che da lui ha preso il nome.
Il 25 febbraio 1836 fece brevettare il nuovo modello di rivoltella ad avancarica del tamburo, la cui caratteristica principale (rispetto ai precedenti modelli a rotazione detti "pepperbox") era costituita dal fatto che il fascio di canne era ridotto ad un corto cilindro (il tamburo, appunto) il quale, ruotando intorno al suo asse, presentava la camera contenente la carica da sparare di fronte ad una sola canna.
Grazie al denaro che era riuscito a guadagnare, intanto, con varie attività (tra le quali alcune conferenze sull'uso del "gas esilarante"), Colt aprì nello stesso anno una sua officina a Paterson da cui uscì il modello che portava questo nome, appunto mod. "Paterson".
La prima fornitura al governo degli Stati Uniti sarebbe avvenuta però solo dieci anni dopo, il 4 gennaio 1847 con il modello "Walker", arma di grandi dimensioni ed in calibro .44. Questa grossa pistola, ad avancarica del tamburo, sarà l'arma corta più potente del mondo fino al 1935, anno dell'introduzione della cartuccia 357 Magnum.
Ad eccezione della "Sidehammer" (una piccola pistola da tasca a telaio chiuso, generalmente in calibro .31, dal cui schema furono derivati anche vari fucili e carabine), tutti i modelli di rivoltelle prodotte mentre l'inventore era ancora in vita ebbero il telaio aperto (sprovvisto cioè della bindella superiore). Esempi tipici, oltre alla già citata "Walker", sono la mod. "Dragoon" (anch'essa di grandi dimensioni, solo di poco inferiori a quelle della Walker, ed in calibro .44), la "Pocket" (arma da tasca in calibro .31) e la "Navy", tutte ad avancarica del tamburo e con struttura simile. Solo successivamente, dopo la morte di Colt e con la diffusione della cartuccia metallica, la fabbrica mise in produzione modelli a telaio chiuso assai più robusti, sull'esempio delle concorrenti Remington Arms e Adams.
Fra i modelli più importanti prodotti dalla Colt figura la rivoltella Single Action Army del 1873, che fu insieme alla carabina Winchester una delle armi tipiche del Far west, e tra quelli più recenti la pistola Colt M1911, arma semiautomatica d'ordinanza dell'Esercito americano dal 1911 al 1985, quando venne sostituita dalla italiana Beretta M9. Entrambi questi modelli risultano i più copiati e clonati a livello mondiale da altre ditte e artigiani, pistole derivate o clonate dal modello 1911 sono ad oggi tra le più vincenti nelle competizioni mondiali di tiro combat e preferite con allestimenti speciali da reparti speciali sia militari che di polizia. Mentre i cloni dei revolver Navy, 1873 e Bisley sono i più utilizzati in gare in stile film western e rievocazioni storiche.- Tra le altre pistole più note del marchio Colt figurano le rivoltelle Colt Detective Special (calibro 38 Special) di piccole dimensioni e del più massiccio Python (calibro 357 magnum) considerato a oltre 50 anni dalla nascita tra le più belle armi al mondo. Ma non si può dimenticare il mitico fucile d'assalto M16, ancor oggi prodotto e in dotazione a moltissimi eserciti in numerosi diversi modelli e varianti, tra cui la più nota è la versione M4.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da Walter Dorian il Lun 4 Gen 2016 - 12:04

Avevo avuto modo di vederlo sul vecchio forum. Complimenti, Kit.

_________________________________________________
(2011/12, Apertura 2016)
avatar
Walter Dorian
DOBLETE SCUDETTO/SUPERCOPPA
DOBLETE SCUDETTO/SUPERCOPPA

Messaggi : 7961
Data d'iscrizione : 03.01.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 14:18

Walter Dorian ha scritto:Avevo avuto modo di vederlo sul vecchio forum. Complimenti, Kit.
Grazie
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 14:48

COLT SINGLE ACTION ARMY - LA PISTOLA DI TEX

Derivò dai precedenti modelli ad avancarica e telaio aperto (per esempio la Colt Navy) e il progetto fu curato da William Mason (ingegnere capo della Colt) negli anni 1871 - 1872(come risulta dalle date dei brevetti impresse sul telaio). Fu denominata dalla Casa costruttrice "Modello P" (e, più colloquialmente, "Army Strap Pistol" per la presenza della bindella - strap - superiore che chiudeva il telaio) ma fu chiamata ufficialmente "Army" dopo la sua adozione da parte dell'esercito americano avvenuta nel 1873 (da cui anche il nome "Colt 1873"). I primi modelli furono prodotti con canna di 7,5 pollici (19 cm), l'incastellatura in acciaio cementato e con le caratteristiche venature leggermente colorate, il tamburo brunito nel tipico "blu Colt", così come la canna e il telaio del calcio. Le guancette di quest'ultimo erano in un unico pezzo in legno verniciato o lucidato ad olio.
Il calibro era il .45 Colt, nato insieme alla pistola, che ne fece per qualche tempo il revolver più potente sul mercato. Presto si provvide però all'introduzione di altri calibri per andare incontro anche alle esigenze del mercato civile. Pare che la S.A.A. sia stata, insieme alla carabina Winchester a leva, l'arma prodotta nel maggior numero di calibri (più di trenta) in tutta la storia delle armi da fuoco[size=12][1] (nel calibro.45 prese il nome popolare di "Peacemaker" e nel.44-40 di "Frontier"). Anche la lunghezza della canna variò moltissimo ma i modelli standard la avevano, oltre alla già citata di 7,5 pollici (nel modello dell'esercito detto anche modello "Cavalleria"), di 5,5 (14 cm - Nel modello "Artiglieria") e di 4,75 (12 cm - Nel modello "civile"). Nel corso degli anni vennero apportate altre ma insignificanti modifiche come ad esempio le guancette del calcio divise in due parti, variazioni nel loro materiale (legno, guttapercabachelite, gomma dura, madreperlacornoossoavorio ecc.) e la vite di fermo dell'asse del tamburo spostata di lato. L'arma fu così popolare che divenne uno dei simboli della colonizzazione dell'ovest americano. Ne erano armati i fuorilegge, gli sceriffi, l'esercito ed in generale tutti coloro che per varie ragioni si addentravano nei territori selvaggi delle Americhe (e che potevano permettersela, dato il costo di circa 13 dollari piuttosto alto per allora). Alcune armi furono fabbricate a Londra dalla stessa Colt, ma molte furono le imitazioni quasi in ogni parte del mondo.[/size]
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 14:51

CARATTERISTICHE DELLA PISTOLA DI TEX

Ha una struttura estremamente semplice e robusta: il castello è chiuso (contrariamente ai precedenti modelli Colt ad avancarica del tamburo e ai modelli detti "di transizione") e la canna, che può avere varie lunghezze, è avvitata su di esso.
A lato della medesima vi è in tutti gli esemplari, tranne quelli a canna cortissima (piuttosto rari), un eiettore a bacchetta caricato da una molla, che permette l'espulsione dei bossoli uno ad uno attraverso una fresatura praticata posteriormente nello scudo di rinculo e chiusa da uno sportello a molla. Allo stesso modo avviene il caricamento che, per evidenti ragioni, non può essere troppo veloce. Il funzionamento è ad "azione singola" (single action) ovvero per fare fuoco occorre prima alzare il cane (dotato di percussore integrato): il grilletto infatti consente soltanto l'abbattimento di questo ma non il suo armamento.
Il cane può essere bloccato in tre posizioni:
[list="margin-right: 0px; margin-left: 0px; padding-right: 0px; padding-left: 0px; border: 0px; font-family: 'Helvetica Neue', Helvetica, 'Nimbus Sans L', Arial, 'Liberation Sans', sans-serif; font-size: 16px; line-height: inherit; vertical-align: baseline; background-image: none; list-style-position: inside; list-style-image: initial; color: rgb(37, 37, 37); -webkit-tap-highlight-color: rgba(0, 0, 0, 0);"]
[*]posizione di sicura (il percussore non tocca l'innesco della cartuccia sicché, anche in caso di urti, il colpo non può partire).

[*]posizione di caricamento o di espulsione dei bossoli (con la libera rotazione del tamburo).

[*]posizione di sparo (in questa il tamburo è, ovviamente, bloccato da un nottolino sporgente dalla parte inferiore del telaio che va ad ingaggiare una tacca presente sul tamburo stesso).

[/list]
Gli organi di mira consistono in una semplice fresatura allungata, ricavata posteriormente sulla bindella del telaio sopra al tamburo, ed un mirino a lamina, fissato sulla canna in prossimità della volata (fa eccezione il modello "Flattop" più sotto citato)
Il peso dell'arma (scarica) varia, a seconda del calibro e della lunghezza della canna, approssimativamente tra 1 e 1,5 chilogrammi.
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 14:54




Sul lato destro dell'arma si nota lo sportellino di caricamento chiuso. In questo esemplare la vite di fermo dell'asse del tamburo è sul lato del telaio mentre nell'arma che compare nella scheda in alto essa è in posizione frontale, subito sotto la canna. Quest'ultimo tipo di telaio fu il primo ad essere prodotto e prende il nome di "black powder frame" ovvero "telaio per polvere nera". Questa denominazione oggi è puramente storica in quanto tutte queste armi, ormai, sparano anche cartucce a polvere infume.

[size=13]Il caricamento - espulsione dei bossoli (calibro [size=13].45 Colt
). Si noti lo sportellino di caricamento aperto.
[/size][/size]

[size=13]Colt Frontier Scout in calibro .22. Si noti il diverso rapporto dimensionale tra il calcio ed il corpo dell'arma, rispetto a quello del revolver standard. Da notare anche la presenza di due sole viti sul lato dell'incastellatura.
[/size]

[size=13]L'arma in smontaggio da campo. La canna è quella da 4,75 pollici. Il calibro è il [size=13].357 Magnum
[/size][/size]
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da osages il Lun 4 Gen 2016 - 15:42

Complimenti per la collezione Exclamation
avatar
osages
FORUMISTA IN CRESCITA
FORUMISTA IN CRESCITA

Messaggi : 998
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 15:43

osages ha scritto:Complimenti per la collezione Exclamation
Grazie
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da osages il Lun 4 Gen 2016 - 15:44

Questi articoli li trovi in quella fumetteria/libreria in centro a lucca?
avatar
osages
FORUMISTA IN CRESCITA
FORUMISTA IN CRESCITA

Messaggi : 998
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Lun 4 Gen 2016 - 15:49

osages ha scritto:Questi articoli li trovi in quella fumetteria/libreria in centro a lucca?
No, su internet. 
Basta che tu digiti quello che cerchi e lo trovi. C'è una bella ed interessante bibliografia sul west.

Inoltre c'è un bellissimo sito www.farwest.it fatto molto bene che racconta perfettamente la vita, le abitudini e vari episodi del vecchio west.
Consiglio vivamente a tutti gli appassionati della vecchia frontiera di visitarlo, perché è ricco di interessanti notizie
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da wakopa il Lun 4 Gen 2016 - 16:14

kit carson ha scritto:« Dio creò gli uomini diversi. Il signor Colt li rese uguali. »[/td]

pero' potrebbe andar bene ache il detto al contrario Shocked
considerata l'abilita' di alcuni pistoleri stella2
avatar
wakopa
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014
campione Febbre 90 Mondiale Brasile 2014

Messaggi : 4315
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da osages il Lun 4 Gen 2016 - 21:18

kit carson ha scritto:
osages ha scritto:Questi articoli li trovi in quella fumetteria/libreria in centro a lucca?
No, su internet. 
Basta che tu digiti quello che cerchi e lo trovi. C'è una bella ed interessante bibliografia sul west.

Inoltre c'è un bellissimo sito www.farwest.it fatto molto bene che racconta perfettamente la vita, le abitudini e vari episodi del vecchio west.
Consiglio vivamente a tutti gli appassionati della vecchia frontiera di visitarlo, perché è ricco di interessanti notizie

Grazie per l informazioni


avatar
osages
FORUMISTA IN CRESCITA
FORUMISTA IN CRESCITA

Messaggi : 998
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da Guitarjim1982 il Mar 5 Gen 2016 - 11:24

a questo punto, visto il tuo interesse, mi chiedo se tu @Kit Carson conosca il film di James Stewart Winchester '73, una pellicola che è una parabola dell'omonimo fucile, secondo me ben realizzata. Mi sembra che non ci siano, nella storia del cinema, altri film dedicati a una singola arma. Sono tanti anni che però non lo vedo. Ah, ricordo che Boselli una volta pensò a un soggetto del genere per Tex, cioè creare un'avventura su di una pistola o un fucile che passasse di mano in mano come avviene in Winchester '73... ma poi non se ne fece niente.

E sempre in tema armi come dimenticare la scena di De Niro in Taxi Driver?

avatar
Guitarjim1982
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4565
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da kit carson il Mar 5 Gen 2016 - 15:40

No, non ho mai visto il film winchester 73. Se lo rintraccio lo guarderò volentieri.
De Niro in taxi driver e' un autentico mito, bellissima interpretazione e bellissimo film.

C'è un film abbastanza recente con brad pit e Julia Roberts che si incentra su una pistola che cambia continuamente di mano. La location è il Messico, ma il film è una cagata mostruosa.

Ti consiglio di visitare il sito
www.farwest.it
avatar
kit carson
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3502
Data d'iscrizione : 24.01.15
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da Guitarjim1982 il Mar 5 Gen 2016 - 16:43

caspita, sito interessantissimo Kit! no-ta
avatar
Guitarjim1982
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4565
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da Fabri73 il Mar 5 Gen 2016 - 17:33

che ne pensa Obama delle armi di kit carson?

_________________________________________________
ARSÈNE LUPIN, LADRO GENTILUOMO

FABRIZIO
avatar
Fabri73
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3124
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Quartu S.E. (CA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da Guitarjim1982 il Mar 5 Gen 2016 - 17:38

beh penso che bisogna fare un distinguo tra chi le armi le colleziona per passione e che intende utilizzarle come difesa personale. E' argomento delicato.

Certo se fossi un ladro starei alla larga dall'appartamento di Kit questo è poco ma sicuro! clap Surprised
avatar
Guitarjim1982
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4565
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da Fabri73 il Mar 5 Gen 2016 - 17:46

kit carson ha avuto influenze salviniane? Wink

_________________________________________________
ARSÈNE LUPIN, LADRO GENTILUOMO

FABRIZIO
avatar
Fabri73
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3124
Data d'iscrizione : 21.01.15
Località : Quartu S.E. (CA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: L'arsenale di Kit Carson

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum