MAGICO VENTO

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Gio 5 Mag 2016 - 23:52

Si tre o anche quattro a seconda della serata. Tanto in settimana la mia ragazza è a Milano per l'università e di sera non ho quasi mai una mazza da fare. Nel week end rallenterò.
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Ven 6 Mag 2016 - 0:13

N 9-10 Faccia di pietra-Scheletri

Ned ha una visione in cui tre misteriosi indiani gli chiedono aiuto facendogli capire il luogo in cui si trovano. Cioè a Carved Rock sulle montagne rocciose. Nel frattempo un assassino arriva al paese e, complice la sua somiglianza con un volto scolpito dalla natura della montagna ed una profezia indiana, viene subito eletto capo del paese. La profezia infatti proclamava una nuova età dell'oro alla sua venuta, mentre per gli indiani catastrofi e guerre. Derek si rivela essere un pazzo con un'infanzia terribile alle spalle fuggito dal manicomio del dottor Foster il quale è sulle sue tracce quando incontra i nostri che pure si stanno dirigendo a Carved Road. Intanto il paese è in subbuglio e l'onnipresente Hogan tramite il fido Herbert cerca di creare incidenti con gli indiani Ute in modo da scacciarli e iniziare a sfruttare i giacimenti d oro nelle montagne cui la comunità aveva rinunciato per mantenere la pace (e un po anche perchè non credevano ci fosse). Derek li aiuta in ciò per via del desiderio di vendicare il padre ucciso dagli Ute mentre cercava l'oro. Nel finale Ned giunge in tempo a salvare la situazione, Herbert riesce a cavarsela per il rotto della cuffia e Derek finisce ucciso da Ned in un singolare duello. Il dottor Foster non arriva in tempo per salvarlo ma gli viene affidata una ragazza sotto shock per gli avvenimenti ed i sensi di colpa. Buona storia ma un po sotto il livello delle precedenti, ma comunque molto interessante con le solite bellissime caratterizzazioni di comprimari e protagonisti ed interessanti contenuti morali sparsi e sottintesi qui e là, buoni anche i disegni di Raffaelli/Ramella e Barbati/Ramella, un po meglio i secondi dei primi ma non poi di molto

Voto storia: 7
Voto disegni: 7.5

avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Ven 6 Mag 2016 - 18:27

N 11 L'incubo in cornice

Un quadro rappresentante Top Sherman, famoso pistolero dell'epoca della corsa all'oro di Frisco giustiziato dai vigilantes, sta letteralmente facendo impazzire Spencer Kline amico di Ronnie Leonard che chiama Ned e Poe per aiutarlo. Si scoprirà che il quadro nutrendosi dell'odio di Mildred (un'orfana adottata da Kline che la umilia regolarmente e violentata dal suo maggiordomo ubriacone) fa vivere di nuovo il terribile Top per uccidere i bersagli della sua ira, pur non riuscendo a salvare Kline ed il maggiordomo Ned riuscirà ad avere la meglio sullo spirito di Top grazie ad uno stratagemma ed intuendo il ruolo di Mildred.

Una storia strana che fa molto DD e non riuscita del tutto, ma che ha comunque un suo perchè nella perfetta caratterizzazione dei personaggi (soprattutto Mildred e Kline) e negli stupendi, magnifici disegni del mitico Goran Parlov

Voto storia: 6.5
Voto disegni: 10
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Sab 7 Mag 2016 - 17:46

N 12 Cielo di piombo

Ned sta aspettando Poe in arrivo a North Platte in treno, nel frattempo incontra Jerk, un elegante giocatore d'azzardo che afferma di averlo conosciuto nell'esercito, Ned allora era impaziente di essere inviato al fronte a combattere gli indiani tanto da lasciargli il posto come attendente del capitano Archer, un uomo roso dalla gelosia per la giovane moglie di cui Jerk diverrà l'amante, cosa che spingerà al suicidio il capitano. Poe intanto incontra Ligeia un'affascinante e misteriosa ragazza in fuga dal marito che le ha messo alle costole uomini senza scrupoli. Nel frattempo due rapinatori assaltano il treno e Poe li fa secchi al posto dell'agente da luo scambiato per un inseguitore di Ligeia. Intanto Ned e Jerk sfuggono ad un paio di agguati e poco più tardi Ned vede, con l'aiuto dello spirito del capitano Archer, la verità: Archer fu ucciso da Jerk e Greta Archer che coinvolsero Ned per farla franca. Nel frattempo Ligeia, che altri non è se non Greta, passa una notte con Poe con il solo scopo di farlo fuori credendolo interessato (data la sua amicizia con Ned) all'oro del capitano, frutto dei saccheggi durante la guerra di secessione una delle cui vittime fu proprio la famiglia di Greta che fu presa come una sorta di preda di guerra. Nel contempo il fiume rompe gli argini, Greta tentando di raggiungere Poe sul tetto del vagone per ucciderlo ne viene travolta e muore. Jerk giunto sul luogo con Ned (che aveva già dichiarato il suo disinteresse a fare giustizia come gli chiedeva lo spirito di Archer) si spara e cade riverso tra le braccia dell'amante.

Dopo due storie un po sotto standard Manfredi ci regala un gioiello di storia, ricca di suspance, sparatorie e misteri con personaggi strepitosi come Archer, Greta e Jerk ed altri riusciti comprimari sparsi qui e là. Il tutto corredato dalla stupenda copertina di Andrea Venturi e dai perfetti disegni di Ortiz che in queste atmosfere ci sguazza alla grande.

Voto storia: 9
Voto disegni: 9
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Sab 7 Mag 2016 - 17:53

Dopo un anno di vita e dieci storie Magico Vento secondo il mio ranking ha una media di 7.75 con nessuna storia insufficiente. Anche il parco disegnatori è finora straordinario ed il copertinista bravissimo. Se consideriamo che la serie esploderà letteralmente col numero 16, dando il là ad una sequela di capolavori ed ottime storie, si capisce come chiunque non abbia letto Magico Vento nella sua interezza debba assolutamente rimediare.

In questi primi numeri vi è un'alternanza quasi perfetta tra storie sui miti indiani ed altre più legate alla continuity. Il nemico numero uno Hogan è presente molto spesso ed anche se per poche vignette nel complesso la sua ombra aleggia sempre su Ned e Poe. Il passato di Ned è ancora pressocchè sconosciuto con le eccezioni dei flashback dei nuneri uno e dodici. Poe si è rivelato una spalla straordinaria, è la parte razionale del duo, intelligente giornalista ma anche abile con le armi all'occorrenza.
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Lun 9 Mag 2016 - 13:28

N 13 Il demone degli inganni

Filone dei miti indiani, Ned deve vedersela con Iktomi, demone degli inganni che crea discordia e divisione tra i Lakota, che si risveglia in occasione della cerimonia Hunka, una festa in cui membri della tribù e non si adottano divenendo fratelli, sorelle o padre-figlio. Ogni sciamano deve sconfiggere il demone in modo da proteggere la tribù nel tempo con la sola presenza. Ned riuscirà nell'impresa e Poe diverrà fratello di Uccide se stesso e Rifiuta di smettere.

Storia fuori continuity sui miti indiani, interessanti le spiegazioni sulla suggestiva cerimonia Hunka e sul mito di Ksa-Iktomi. Buoni i disegni di Barbati e Ramella

Voto storia: 6
Voto disegni: 7
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Lun 9 Mag 2016 - 21:01

N 14 La danza degli spettri

Oscuri presagi inquietano il villaggio ed un profeta indiano, Corno d'argento, parla di una nuova danza, La danza degli spettri, grazie a cui gli indiani saranno uniti contro il nemico. Capi indiani da tutte le pianure vanno ad ascoltarlo tra cui Coda di toro seguito da Ned. Poe va al forte dove conosce lo scout Wyoming Bill. Corno d'argento è stato manovrato da Padre Sebastian, un frate del monastero dove fu raccolto dalle acque ancora neonato, che è al servizio del solito Hogan e insieme a Fender cerca di scatenare una guerra indiana. Ned aiuterà il profeta a ritrovare il messaggio di pace delle sue visioni mentre Poe riuscirà ad uccidere Fender che invano aveva cercato di provocare un massacro di cittadini di Campbell per far intervenire l'esercito

Storia minore dal finale affrettatissimo e poco riuscita a mio avviso, da segnalare solo l'ottimo personaggio di Skelton, la prima apparizione di Wyoming Bill e gli stratosferici disegni di Frisenda

Voto storia: 5
Voto disegni: 9
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mar 10 Mag 2016 - 0:48

N 15 Blizzard

È opinione comune che MV decolli letteralmente col numero 16, io invece anticipo il periodo d'oro di un numero.

A Blizzard -la città fantasma in cui dimorano- Ned e Poe entrano in contatto con lo spirito inquieto di un giornalista che, tramite Poe, fa in modo che trovino i suoi resti in una botola nascosta della sede del giornale, il poveraccio era stato sepolto vivo! Poco dopo Poe scompare, dagli archivi conservati nella botola Ned scopre la terribile storia di Blizzard: l'inverno rigido che flacidiò i bambini, la venuta di un frate (Groddek) e dei suoi seguaci che ingannavano i cittadini sostenendo che i figli fossero morti per i loro peccati e facendo credere che il fiume di luce, un canyon pieno di cristalli che brilla alla luce lunare, fosse un miracolo. Nel frattempo la banda di frati guidati da Groddek stermina e saccheggia un'intera città e fugge verso Blizzard. Da notare la citazione del Joker, il mitico nemico di Batman, nel personaggio di Smile. Ned intanto raggiunge il fiume di luce dove lo spirito inquieto del giornalista reclama vendetta in cambio della restituzione di Poe annunciandogli l'arrivo di Goddrek e compari i quali sono in fuga da Hogan dopo aver fallito il tentativi di scatenare una guerra indiana nel numero precedente, fallimento che Hogan non perdona. Goddrek era nascosto in un convento dietro l'identità di padre Sebastian. In una sparatoria violentissima Ned, che avvisa i banditi che vuole solo Goddrek, fa fuori una ventina di avversari usando anche la dinamite finchè uno di essi non si arrende minacciando Goddrek e conducendolo al fiume di luce come da richiesta di Ned. Costui era un abitante di Blizzard che si unì a Goddrek contribuendo al massacro dei cittadini al fiume di luce, ove con l'inganno e sparando fecero precipitare l'intera popolazione. Roso dai sensi di colpa per l'omicidio dei genitori che gli parlano nella tesra l'uomo si getta nell'abisso. Ormai rimasto solo Goddrek viene ghermito dallo scheletro del giornalista che lo trascina nell'abisso potendo così riposare in pace e liberare Poe.

Una storia spettacolare, orrorifica e cruenta come poche, ricordo che a nove anni mi impressionò da morire ed anche ora fa sempre il suo effetto. Bellissimi i personaggi dei falsi frati, sopra le righe e caratterizzati alla perfezione, bellissima e molto texiana la sparatoria e molto ben gestita ed amalgamata la parte magica della storia. Buoni i disegni di Barbati-Ramella: se non è un capolavoro poco ci manca

Voti storia: 10
Voto disegni: 7.5
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mar 10 Mag 2016 - 1:51

16 La grande visione

Di questa storia non metterò il riassunto, non renderebbe per nulla l'idea, "chi cerca se stesso deve camminare con i mocassini di un altro" ed è quello che fa Ned, alla ricerca di una visione che lo illumini sul suo destino, vivendo episodi di vita di Nuvola Rossa e Cavallo Pazzo e comprendendo così più a fondo il proprio ruolo. Poe nel frattempo se la vedrà con un fantasma proveniente dal suo passato, un fantasma in carne, ossa, sudore e polvere da sparo come dirà nel finale. Da apoteosi la sequenza con Poe solo che spiega la poesia della Dickinson sulla solitudine ad una platea fantasma, idem le pagine finali ed idem le visioni di Ned. Uno dei punti più alti dell'intera serie, un albo imprescindibile e sperimentale che a nove anni non compresi del tutto ma che, poco più tardi, mi fece scoprire la poesia della Dickinson ed acquistare due biografie di Cavallo Pazzo (una quella storica e l'altra Cavallo pazzo e Custer). Il tutto corredato dai bellissimi disegni di Parlov, che serie stratosferica MV!

Voto storia: 10 e lode
Voto disegni: 9
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mar 10 Mag 2016 - 23:48

N 17 Il collezionista

Sir Scott organizza tornei in cui pistoleri più o meno famosi si sfidano in duelli all'ultimo sangue con 1000 dollari in premio al vincitore cui promette anche l'antidoto ad un veleno che gli somministra con l'inganno. Ned accetta di partecipare per via di notizie sul suo passato che Scott sembra avere. Scott ha una collezione di statue di cera rappresentanti tutti i partecipanti a tornei come questo, Ned tuttavia capisce subito che quelle non sono statue ma cadaveri in carne ed ossa trattati chimicamente e ricoperti di cera. Grazie ad uno stratagemma e con la complicità dell'anziano pistolero Jordan Freeman Ned riuscirà a uccidere Scott ed il suo scagnozzo liberando Freeman. Importante per la continuity scoprire che Ned da giovanissimo faceva il bounty killer senza intascare i premi che devolveva alle famiglie delle vittime dei banditi uccisi.

Una storia minore dopo gli acuti dei numeri precedenti, si salva giusto la parte con i duelli ed il gran personaggio di Freeman. Anche Eye non è male come tipologia di squinternato assassino, gli altri invece sono scarsamente caratterizzati e la storia soffre un finale compresso e troppe situazioni a mio avviso forzate e-o illogiche. Non mi piace per nulla neppure lo stile di Sicomoro il cui Poe a tratti pare un mostruoso mutante con vaghe parvenze umane.

Voto storia: 4.5
Voto disegni: 4.5
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mer 11 Mag 2016 - 0:46

N 18 L'ombra del guerriero

Ned, Poe e Wyoming Bill accompagnano il senatore Fulton e altri due ricconi a caccia di cervi sulle montagne per impedire che causino la rabbia dei Sioux. Poe spera di trovare in Fulto un alleato contro Hogan avendo egli fama di politico onesto. Il suo obiettivo riesce e Fulton gli rivela di avere le prove per incastrare l'uomo di Hogan in senato. Nel frattempo la caccia si tramuta in tragedia dato che uno psicopatico indiano misterioso e solitario uccide chiunque penetri in quello che considera il suo territorio. Si tratta di Senza paura, un leggendario guerriero che si dice fosse stato soggiogato dalla sua ombra. La spedizione viene colpita più volte e proprio quando la situazione pare disperata Ned riesce ad uccidere Senza paura in un duello serrato. Allo stupore di questi, Ned afferma di non aver sconfitto un grande guerriero ma solo la sua ombra mentre Fulton sfugge all'attentato di Thereau, che ricattato da Hogan aveva il compito di farlo fuori. Purtroppo con la sua morte svaniscono anche le prove di Fulton contro Hogan visto che proprio Thereau reggeva i fili della faccenda.

Manfredi torna ai suoi ottimi livelli abituali, stupenda la leggenda di Senza paura all'inizio, da apoteosi la sequenza cacciatore-preda a pagina 61, entrambi agonizzanti in fondo al crepaccio si fissano e paiono chiedersi entrambi chi siano le vere bestie prima che l'oscuro velo della morte cali sulle loro sofferenze. Torna Wyoming Bill e Hogan non riesce nel suo obiettivo anche se indirettamente evita l'inchiesta. Tutto davvero molto bello, buoni i disegni degli stakanovisti Barbati-Ramella

Voto storia: 8
Voto disegni: 7.5
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mer 11 Mag 2016 - 13:50

N 19 La mano sinistra del diavolo
Ned e Poe passano per Eureka, città di fabbriche, carbonai ed immigrati italiani, devastata da fumi pestilenziali e amministrata con pugno di ferro dallo sceriffo Coleman, un anziano in sedia a rotelle con una sinistra micidiale, e dai suoi aiutanti i quali devono sottostare ad ogni suo comando e tener fede alla regola niente Bacco, tabacco e soprattutto niente Venere.
Ned e Poe si imbattono in un carro di migranti trucidati e fanno conoscenza dei fratelli carbonari, un'associazione segreta italiana, ove apprendono dell'esistenza di un'associazione anti italiana di cui sospettano essere a capo Coleman. Si recano dunque dal giudice Holder un avversario di Colemam che vive nella città vicina. Ned si ricorda intanto di quando, giovanissimo, era un uomo di Coleman, che lo sorprese a letto con una ragazza che doveva arrestare (aveva ucciso il padre che la violentava). Coleman uccise la ragazza (Maude) e sfidò Ned a seguirlo fuori per morire da uomo, ma Ned furioso gli sparò alla schiena dileguandosi.

Il giudice decide di recarsi a Eureka con tre pezzi grossi padroni di fabbriche e miniere, Coleman a sorpresa fa fuori i tre e rivela di fronte alla piazza riunita, con un discorso emozionante e vibrante, come il giudice sia a capo dell'associazione anti italiana responsabile dell'eccidio di migranti. Quindi lo ammazza a duello. Successivamente concede la sfida a Ned, che vuole vendicare Maude, e nello scontro viene ferito alla mano. Ormai rimasto solo e disarmato lo sceriffo viene risparmiato dal nostro ma giunge all'improvviso la figlia del giudice e gli spara in testa. Ned nel suo volto vede quello di Maude dicendosi certo che quando ha sparato si trattava della sua antica fiamma.

Una storia spettacolare, con un personaggio riuscitissimo come Coleman, che svela altri pezzi del passato di Ned e parla di argomenti interessantissimi come la condizione dei nostri connazionali in certe parti d'america, tratta i temi del razzismo e degli scontri tra classi sociali toccando tematiche dickensiane quali la condizione dei lavoratori dell'800 in fabbriche e miniere. Impreziosisce il tutto l'ottimo lavoro di Frisenda

Voto storia: 9
Voto disegni: 9
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da graziano il Mer 11 Mag 2016 - 14:36

oh ma dove lo trovi tutto questo tempo?
avatar
graziano
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2280
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : falconara marittima

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mer 11 Mag 2016 - 14:42

La sera in settimana sono abbastanza libero, gestendo due B&B di proprietà della mia famiglia devo essere a disposizione a tempo quasi pieno ma allo stesso tempo ho pure molti momenti di pausa in cui scrivere qui. Soprattutto in aereoporto quando attendo tipo adesso mannaggia
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da graziano il Mer 11 Mag 2016 - 15:27

chinaski89 ha scritto:La sera in settimana sono abbastanza libero, gestendo due B&B di proprietà della mia famiglia devo essere a disposizione a tempo quasi pieno ma allo stesso tempo ho pure molti momenti di pausa in cui scrivere qui. Soprattutto in aereoporto quando attendo tipo adesso mannaggia
ah ma li leggi su tablet? flower
avatar
graziano
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 2280
Data d'iscrizione : 19.01.15
Località : falconara marittima

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mer 11 Mag 2016 - 15:43

No no li leggo dalla mia collezione la sera, quando scrivo di giorno è perchè li ho letti la sera prima
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mer 11 Mag 2016 - 19:53

N 20 Bedlam

Ned e Poe si recano a Bedlam su richiesta del dottor Foster, vuole l'aiuto di Ned per il caso di Audrey, una paziente che ha ucciso il marito a colpi d'accetta dopo averlo visto tramutarsi in un enorne serpente a sonagli. Ned scoprirà poi che l'uomo (Walker) era rimasto vittima della maledizione di Zuzeca per aver ucciso dei serpenti a sonagli raccolti per una cerimonia sacra a causa di una sua fobia. Walker tenterà di guarire facendosi aiutare da uno sciamano Aliatan, ma Audrey non credendo alla maledizione sparerà allo sciamano convincendo il marito ad andarsene. Mai scelta fu più errata, la donna infatti rinchiusa in manicomio incinta partorirà una creatura mostruosa simile ad un serpente a sonagli.

Nel frattempo Hogan, che grazie ad un'intuizione di Herbert ha un uomo nel manicomio, invia Herbert stesso con altri scagnozzi ad uccidere Ned e Poe, durante lo scontro il figlio di Audrey libera i pazzi più pericolosi che fanno fuori l'uomo di Hogan mentre Herbert, rivelandosi un bastardo pericoloso e duro a morire come pochi riuscirà a fuggire per il rotto della cuffia uccidendo prima il figlio mostruoso di Audrey, la quale disperandosi per la sua morte e dimostrando di amarlo sarà liberata dalla maledizione che passerà sulle spalle di Herbert

Una storia particolare e molto interessante, ho parecchio apprezzato i cenni sulle origini della psichiatria, così come quelli su un altro aspetto poco conosciuto della cultura indiana. Interessante la contrapposizione tra la visione del serpente nella cultura di bianchi e nativi, fa piacere rivedere Foster ed Audrey è un bel personaggio. Storia inquietante e riuscita con un finale al fulmicotone corredata dai bellissimi disegni del maestro Roi.

Voto storia: 8
Voto disegni: 9
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mer 11 Mag 2016 - 22:58

N 21 L'uomo dei gatti

Ned e Poe sono a South Pass City, città mineraria la cui storia è splendidamente narrata nella Blizzard Gazzette, dove quest'ultimo vuole incontrare il giudice Morris, una vedova considerata madre del voto femminile avendo ottenuti il diritto di voto per le donne nella sua contea, per convincerla a far sposare la causa anti mineraria dal suo giornale. Nel frattempo Ned conosce una bella zingara, Auska, che lo mette in guardia su Jurca -un gattaro che ha promesso di liberare la città dai topi che la invadono a causa delle miniere- che è in realtà un discendente della terribile razza degli uomini-leone -creata secondo le leggende zingare dal dio del male Moisar- e posseduto da un Djinn.

Una storia transitoria ma comunque con elementi interessanti come la storia del giudice Morris e di South Pass City, le condizioni dei lavoratori in miniera e le credenze degli zingari. Ortiz non al suo meglio ma comunque i disegni sono buoni. Ned fa un'altra conquista da buon Casanova che è

Voto storia: 6.5
Voto disegni: 6.5
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Gio 12 Mag 2016 - 8:51

N 22 Il ragazzo dai capelli bianchi

Ned e Poe si imbattono in un ciarlatano accompagnato da un ragazzino dai capelli bianchi che comunica coi morti, tramite lui gli appare lo spettro del padre che gli dice di andare dalla madre morente a Devil's lake. I quattro vi si dirigono e Poe subito dopo si reca dal maggiore Eccles a chiedere informazioni sulla morte di Roderick Ellis che Ned è convinto di aver ucciso per errore, in realtà l'uomo è stato ucciso da ignoti apparentemente indiani (fu torturato e scotennato), Poe scopre anche che la madre di Ned aveva un amante e che costui era Howard Hogan il loro nemico numero uno. Ned tramite il ragazzino rivive la terribile agonia del padre, che fu ucciso dall'amante della madre che stava inseguendo per fargli pagare di aver condotto la moglie a tentare il suicidio, ma il genitore gli nasconde il volto di Hogan e Poe non gli dice nulla. La madre prima di morire gli racconta pure come egli si fosse arruolato per vendicare Roderick convinto come tutti che l'avessero ucciso gli indiani

Numero importantissimo per la continuity e qui sta tutto il suo valore perchè in pratica non succede niente, interessanti i flashback con Hogan giovane bastardo impunito all'ennesima potenza, buoni i personaggi di Rufus e del ragazzino, riuscita anche la madre di Ned e tutta la sua storia. Ottimi come al soliti i disegni di Parlov

Voto storia: 6.5
Voto disegni: 8.5
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da Guitarjim1982 il Gio 12 Mag 2016 - 14:35

stai facendo benissimo a rileggerla Chinaski e a postare queste analisi perché magari un forumista che non conosce questo fumetto può incuriosirsi e andare a ripescarlo.

A me piacciono molto le storie con i miti indiani, perché molte sono originali e nelle da leggere, ma la bravura di Manfredi è anche quella di aver saputo alternare vari temi... tipo le guerre per le Black Hills o la saga di Custer con l'epilogo di Toro Seduto. C'è un epiosodio con il vecchio Wild Bill Hickcok che sta perdendo la vista che mi è rimasto impresso all'epoca... per il fatto che ero abituato al pistolero dinamico e vincente de La storia del West di D'Antonio... insomma tanta roba in questa serie. Un cult diremmo oggi.
avatar
Guitarjim1982
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA
LAUREATO IN ZAGOROLOGIA

Messaggi : 4549
Data d'iscrizione : 20.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Gio 12 Mag 2016 - 18:59

Guitarjim1982 ha scritto:stai facendo benissimo a rileggerla Chinaski e a postare queste analisi perché magari un forumista che non conosce questo fumetto può incuriosirsi e andare a ripescarlo.

A me piacciono molto le storie con i miti indiani, perché molte sono originali e nelle da leggere, ma la bravura di Manfredi è anche quella di aver saputo alternare vari temi... tipo le guerre per le Black Hills o la saga di Custer con l'epilogo di Toro Seduto. C'è un epiosodio con il vecchio Wild Bill Hickcok che sta perdendo la vista che mi è rimasto impresso all'epoca... per il fatto che ero abituato al pistolero dinamico e vincente de La storia del West di D'Antonio... insomma tanta roba in questa serie. Un cult diremmo oggi.

Io oltre a quelle che citi adoro anche la saga di Aiwass. Ma tutte le saghe le ricordo molto belle, un esempio è quella cui sono giusto arrivato dei numeri 24 25 26 27 col primo dei molti scontri finali con Hogan. Manfredi è un vero fenomeno e qui ha dato il meglio di se, la saga delle Black Hills è poesia pura.

Il numero che citi dovrebbe essere il 43 intitolato appunto Wild Bill, ed a proposito di questo grande personaggio è molto ben narrata anche la sua morte e sviluppi successivi nel bellissimo numero 100 a colori
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Gio 12 Mag 2016 - 19:14

N 23 Gli spietati

Herbert sta male, la maledizione di Zuzeca non gli lascia scampo e gli psichiatri gli consigliano un lungo periodo di riposo e Laudano per curare le terribili allucinazioni. Consiglia ad Hogan di sostituirlo con Rivel, un francese suo conoscente, per trafugare un ricco carico d'oro. Rivet si mette però a capo degli uomini di Hogan e se lo tiene per se. Rifugiatosi lontano dal territorio della rapina e d'accordo con un vecchio cercatore d'oro Rivet si finge un ingegnere e pian piano deposita l'oro in banca fingendo di estrarlo dalla miniera. Hogan furioso scuote Herbert dal suo torpore e lo invia a recuperare l'oro ed ammazzare Rivet e soci, Ned e Poe si trovano sul posto per verificare se sia nata una nuova corsa all'oro. Rivet prepara intanto un altro colpo, vuole rapinare l'oro dalla banca e ridepositarlo li in seguito! Purtroppo per lui Herbert e Ned, inconsapevoli l'uno della presenza dell'altro faranno fuori tutta la banda lui compreso ed Herbert se ne andrà con l'oro dicendosi guarito grazie alla terapia di omicidi in successione.

Una bellissima storia in cui il vero protagonista è lo straordinario villain Herbert preda di terribili allucinazioni ma non per questo meno bastardo e pericoloso, molto ben tratteggiati i vari comprimari, sparatorie a non finire ed emozioni in successione. Tutto ciò sfocia in un finale al fulmicotone con Herbert che per una volta vince sotto ogni punto di vista dato che Ned manco lo vede. Piccatto in forma offre una buona prova

Voto storia: 8.5
Voto disegni: 7.5
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Ven 13 Mag 2016 - 12:31

N 24 L'uomo senza volto

Dick Carr è un attore molto popolare, la moglie gelosa per essere stata piantata in asso lo sfigura in scena col vetriolo, lui la strangola e si getta nel fiume. Lo credono morto ma lui offre i suoi servigi di straordinario trasformista ad Hogan che lo invia a sostituirlo nell'accompagnare il sadico banchiere Blast in un viaggio nell'ovest ove il pazzo vuole mettere in pratica il suo motto "eliminare la miseria alla radice, cioè eliminando i miserabili" uccide quindi la sorella di Rifiuta di smettere, poi viene colto sul fatto da Ned mentre ha rapito un neonato. Un giudice dalla forca facile dovrà decidere chi impiccare tra i due. Herbert ammazza il giudice e lo fa sostituire da Dick, purtroppo per loro Ned si libera e smaschera Dick, Herbert prova a fuggire ma viene raggiunto e ucciso da Ned dopo aver rifiutato di collaborare per incastrare Hogan. Nel finale si vede come Dick finga di essere Herbert con Hogan.

Questa storia signori e signore è un capolavoro, i comprimari uno più straordinario dell'altro, si introduce il mitico Dick Carr ed Herbert muore. Inutile commentare troppo leggetela e basta. E già che ci siete leggete anche i tre numeri successivi essendo questa una saga in continuiry. Straordinario Frisenda con vignette spettacolari e ricche di echi milazziani

Voto storia: 10 e lode
Voto disegni: 9.5
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da chinaski89 il Mar 17 Mag 2016 - 1:25

N 25 Il nemico sotto la pelle

Herbert è morto ma il suo spirito inquieto si prepara a reincarnarsi nel corpo di Dick Carr che lo impersona con Hogan. Nel frattempo Dick sotto le spoglie di Herbert arruola John Smith, Warren ed Alex, una ragazza che si finge un ragazzo per vendicarsi di Pinkler, un socio d'affari di Hogan. Subito dopo viene smascherato ma tenuto al servizio col compito di rintracciare Ned e Poe. Hogan intanto si dirige a Fargo con Pinkler. Herbert ben presto prenderà possesso di Dick ma per tornare a vivere davvero deve uccidere Ned, questi si reca dunque a Glory ad attenderlo dove nel frattempo si scontrerà con una banda di cacciatori di scalpi che controlla il paese. Sconfitto Herbert Ned soggioga mentalmente Dick e lo rimanda con Alex da Hogan in modo da avere un inconsapevole infiltrato tra le sue fila. La resa dei conti si avvicina..

Altra bellissima storia anche se non ai livelli della precedente, risente un po della troppa facilità con cui si fa fuori definitivamente Herbert, a mio parere a sto punto tanto valeva farlo tornare. Soliti grandissimi comprimari come Sammy, amico di Dick dai tempi del teatro ucciso da Herbert ed i nuovi sgherri di Hogan. Bella la sparatoria contro i cacciatori di scalpi, mi piacciono questi momenti di furia omicida di Ned. Ottimi i disegni di Mastantuono pur con il suo stile molto personale.

Voto storia: 8
Voto disegni: 8.5
avatar
chinaski89
DOTTORE DEL FORUM
DOTTORE DEL FORUM

Messaggi : 3031
Data d'iscrizione : 21.01.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da natural killer il Mar 17 Mag 2016 - 17:47

Il 16 giugno arriva il cartonato di 528 pagine


http://www.sergiobonelli.it/scheda/libri/40745/Magico-Vento--La-guerra-delle.html

_________________________________________________
the haematologist
avatar
natural killer
FORUMISTA HONORIS CAUSA
FORUMISTA HONORIS CAUSA

Messaggi : 9285
Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Sardegna centro orientale

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: MAGICO VENTO

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum